Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Sistemi Operativi > Linux e altri Sistemi Operativi

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 02-10-2012, 19.41.27   #1
booty island
Guarda dietro di te... una scimmia a tre teste!
Top Poster
 
Registrato: 04-11-2002
Loc.: 127.0.0.1
Messaggi: 4.680
booty island è nella strada per il successobooty island è nella strada per il successo
[Guida] Testare Linux senza rischi..



Il timore più grande del novizio che si avvicina al mondo Linux è il partizionamento del disco rigido, come si è già visto anche quì sul forum utenti inesperti hanno combinato disastri, togliendo loro la voglia di testare sistemi operativi alternativi.

La distro più diffusa e che attira più novizi è Ubuntu (derivata di Debian), con un repository vastissimo e un buon supporto generale.

Ci sono 3 modi per testare Ubuntu (e derivati) SENZA partizionare e rischiare danni.

LIVE CD




Basta scaricare l'ISO e masterizzarla su un CD o DVD, magari riscrivibile.
A masterizzazione avvenuta riavviare il PC selezionando come periferica di boot il lettore CD (tramite il tasto rapido al boot o alla peggio cambiando i parametri nel BIOS) e si avvierà la sequenza di avvio, in poco tempo vi troverete nel desktop di Ubuntu, il sistema operativo sarà caricato nella RAM (potete utilizzare anche PC senza hard disk) e potrete testare senza rischiare danni (a meno che accedete nelle partizioni Windows e fate danni, come cancellare file di sistema!).

Se vi piacerà, e ve la sentite, potrete (sempre dal live CD) avviare in un secondo tempo la procedura di partizionamento e installazione.

Ovviamente potrete anche farlo da USB, non solo supporti ottici.




WUBI




Prima di procedere consiglio una deframmentazione, per avere cluster contigui e migliori performance.

Wubi permette di installare Ubuntu (è un installer) all'interno di una partizione NTFS, noi vedremo solo una directory con singolo e grosso file (la dimensione dipende quanto spazio dedichiamo a Linux) più altri minori, le partizioni esistenti NON verranno in alcun modo modificate, ma al riavvio il loader di Windows ci chiederà se quale dei due avviare.


Come vedete basta:
  • Selezionare il disco o partizione di destinazione
  • Lo spazio da dedicare a Ubuntu (20GB sono sufficienti per iniziare)
  • DE (Desktop Environment) da utilizzare (Gnome, KDE, XFCE, LXDE)
  • Lingua
  • Nome utente e password

Partirà la procedura di download dell'ISO e successiva installazione.







Virtual Machine


Clicca per ingrandire
Thumbnail
Clicca per chiudere


Quì la procedura è un pò più lunga ma sempre ben fattibile.

Le virtual machine sono svariate, ma nel nostro caso è ottima Virtualbox.
  • Una volta avviato il programma premete Nuova, poi avanti, date un nome alla vostra VM e in basso selezionate Linux Ubuntu come sistema operativo.
  • Selezionate ora l'ammontare di RAM da dedicare (consiglio 1GB)
  • Create un nuovo disco rigido virtuale, diciamo che vanno 20GB e saranno allocati su disco dinamicamente, ovvero man mano fino alla soglia massima.
  • Premete infine Crea
  • Ora fate doppio click sulla VM appena creata
  • Si aprirà la procedura di primo avvio
  • Selezionate l'ISO di Ubuntu
  • Premete Avvia

Si avvierà il PC virtuale, e come in un computer reale potrete testare e installare Linux, senza paura di far danni.



A sistema installato restano da installare i Guest Additions (driver per Ubuntu della virtual machine).

Finish! Dovete solo scegliere!

Ultima modifica di booty island : 02-10-2012 alle ore 19.45.55
booty island non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03-10-2012, 16.11.41   #2
zallan
Senior Member
 
Registrato: 21-11-2010
Messaggi: 260
zallan è nella strada per il successo
Rif: [Guida] Testare Linux senza rischi..

Per chi è interessato all'installazione su usb qui c'è una guida:

http://www.html.it/articoli/ubuntu-su-usb-1/
zallan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03-10-2012, 19.18.23   #3
VincenzoGTA
Amministratore
 
L'avatar di VincenzoGTA
 
Registrato: 04-01-2012
Messaggi: 1.159
VincenzoGTA ha disabilitato la reuputazione
Rif: [Guida] Testare Linux senza rischi..

Linux su chiavetta USB con UNetbootin
___________________________________

http://img136.imageshack.us/img136/3125/1079.gif
VincenzoGTA non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04-11-2012, 22.55.53   #4
booty island
Guarda dietro di te... una scimmia a tre teste!
Top Poster
 
Registrato: 04-11-2002
Loc.: 127.0.0.1
Messaggi: 4.680
booty island è nella strada per il successobooty island è nella strada per il successo
Rif: [Guida] Testare Linux senza rischi..

Date un'occhiata anche a questa guida: Pubuntu, Ubuntu Portable.
booty island non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Tags
linux, live, senza partizionare, test, ubuntu, virtual machine, wubi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Commenti a: [Guida] Linux su chiavetta USB con Unetbootin VincenzoGTA Commenti alle guide 1 21-02-2012 01.39.06
[Guida] Linux su chiavetta USB con UNetbootin VincenzoGTA Guide 0 20-02-2012 19.04.38
Migrare verso Linux, alle piccole aziende non conviene Macao Segnalazioni Web 0 21-12-2004 01.29.22
Disinstallare linux senza problemi per Win xp franx Windows 9x/Me/NT4/2000 2 24-11-2004 15.32.16

Orario GMT +1. Ora sono le: 04.47.00.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.