Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > WinTricks > News dal WEB

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 20-01-2014, 10.18.47   #1
Redazione
WebMaster
 
Registrato: 18-09-2008
Messaggi: 5.899
Redazione ha disabilitato la reuputazione
Dopo 13 anni addio a Windows XP





Nel 2011 Windows XP (a ben 11 anni dal suo lancio) risultava essere installato sul 40% dei computer di tutto il mondo, passando alla storia come il prodotto Microsoft (almeno per quanto riguarda i sistemi operativi) che ha avuto maggior successo. Successo che, per ora, la software house di Redmond non è riuscito a replicare.

Dal prossimo 8 aprile, come annunciato dalla stessa Microsoft, non saranno più forniti aggiornamenti e patch di sicurezza, e il supporto e l'assistenza tecnica (come già successo per Windows 98) saranno definitivamente interrotti.

Se per molti utenti privati questo non avrà effetti molto gravi, c'è da considerare il "pericolo bancomat". Windows XP è infatti il sistema operativo installato sulla quasi totalità di bancomat presenti in tutto il mondo, e la cessazione del supporto tecnico (e ancor più la mancanza di nuova patch di sicurezza) potrebbe provocare non pochi problemi agli sportelli ATM, che si troverebbero (magari non nel'immediato) a dover fronteggiare problemi legati alla sicurezza e ad attacchi malware.

La soluzione sarò ovviamente quella di aggiornare i bancomat con un sistema operativo pù recente e a ncora supportato da Microsoft ma, ovviamente, questo comporterà una spesa non indifferente per i gruppi bancari. C'è da considerare, inoltre, che molti dei bancomat sui quali gira XP hanno un hardware a dir poco vetusto, e su questi non sarà di certo possibile installare Windows 7 oppure il nuovo Windows 8. In questi casi sarà necessaria addirittura la sostituzione di tutto l'hardware, aumentando di molto la spesa necessaria.

Staremo a vedere se i gruppi bancari di casa nostra comprenderanno l'esigenza di aggiornare i propri bancomat, considerando anche i tempi a dir poco strettissimi per effettuare queste operazioni.
Redazione non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 10.59.38   #2
marck
Senior Member
 
Registrato: 01-09-2002
Messaggi: 325
marck promette bene
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Questo dei bancomat non mi sembra un problema rilevante: dubito fortemente che gli stessi siano costantemente connessi ad internet e che quindi ricevano gli aggiornamenti in realtime.
Oltretutto se non li connetti ad internet e se non ci si connettono periferiche esterne (chiavette, cdrom...) come potrebbero ricevere virus o trojan?
L'unica forma di comunicazione che hanno è quella, via intranet e con adeguati sistemi di firewalling, con i server della banca.. che credo siano sufficientemente sicuri a prescindere dalle patch...

IMHO molti Bancomat hanno XP con versioni vecchissime, anche perchè aggiornarli di continuo vorrebbe dire certificare ogni volta la stabilità del sistema, la corretta interoperabilità con i server etc etc... sono quasi certo che non lo facciano e tutto sommato, se non serve perchè tutto funziona come un orologio, fanno bene a non farlo.
marck non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 11.08.18   #3
borgata
Gold Member
WT Expert
 
L'avatar di borgata
 
Registrato: 23-06-2004
Loc.: Cagliari
Messaggi: 13.333
borgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raro
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Esattamente.
Il problema riguarda molto più l'utente comune che realtà di questo tipo, dove il sistema è protetto adeguatamente dall'infrastruttura.
___________________________________

La risposta è dentro di te...
e però, è sbagliata!
borgata non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 11.34.46   #4
AMIGA
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di AMIGA
 
Registrato: 06-07-2006
Loc.: Brindisi
Messaggi: 10.102
AMIGA è un gioiello raroAMIGA è un gioiello raroAMIGA è un gioiello raro
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Si adegueranno come hanno fatto in passato, fino a poco tempo gran parte dei Bancomat avevano a bordo un Motorola 6800, qualcuno ancora si trova in giro, usati anche per altri scopi nei comuni e nelle stazioni ferroviarie, per qualcuno che non lo sa queste apparecchiature con "il Motorola 6800" altro non erano che dei normali AMiGA 5000 perodotti fino alla fine degli anni '80.
___________________________________

Dove l'ho sentita ? www.plagimusicali.net

Amigapage.it Amiganews.it IcarOS Desktop AspireOS AROS Broadway
AMIGA non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 12.22.06   #5
Ammammata
Senior Member
 
Registrato: 18-04-2007
Messaggi: 394
Ammammata promette bene
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

mah... si vedono in giro terminali (biglietterie) basati su OS/2 e nessuno che si lamenta del fatto che è obsoleto.
e se gli istituti vogliono risparmiare... che mettano crunchbang linux
Ammammata non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 15.03.42   #6
GINGILLONE
Senior Member
 
Registrato: 05-09-2008
Messaggi: 340
GINGILLONE promette bene
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

il problema dei bancomat mi sembra marginale.IL vero problema è la pubblica amministrazione con milioni di computer non adeguati al passaggio a sistemi superiori e personale demotivato e non competente per usarli.
Mi dite come si fa a cambiare milioni di pc in tempi così grami e con quali fondi La verità è che microsoft la deve smettere di fare un SO all'anno.
ricorda billsozz- memento mori-
GINGILLONE non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 16.26.19   #7
vincip71
Hero Member
 
L'avatar di vincip71
 
Registrato: 19-12-2007
Loc.: Italia
Messaggi: 547
vincip71 promette bene
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Quota:
Inviato da GINGILLONE Visualizza messaggio
La verità è che microsoft la deve smettere di fare un SO all'anno.
ricorda billsozz- memento mori-
Mah guarda, nel caso di WinXP però stiamo parlando di un S.O. di oltre 13 anni...
La tecnologia e i tempi avanzano. Non puoi chiedere alla Microsoft di non sviluppare un S.O. all'anno. Tuttalpiù, puoi chiedere compatibilità tra le versioni e supporto di maggiore durata...

Poi non capisco perchè Apple sforna un Mac, un iPhone, un iPad, un iPod all'anno, e nessuno dice niente!!! mahhhh
___________________________________

PC1: Asus Z87-Deluxe | Intel i7 4770K 3.8 Ghz | Gigabyte GeForce GTX 570 | 8 GB Gskill 2400 | Windows 10 Pro & OSX Yosemite 10.10.2
vincip71 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 17.20.35   #8
GINGILLONE
Senior Member
 
Registrato: 05-09-2008
Messaggi: 340
GINGILLONE promette bene
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Quota:
Inviato da vincip71 Visualizza messaggio
Mah guarda, nel caso di WinXP però stiamo parlando di un S.O. di oltre 13 anni...
La tecnologia e i tempi avanzano. Non puoi chiedere alla Microsoft di non sviluppare un S.O. all'anno. Tuttalpiù, puoi chiedere compatibilità tra le versioni e supporto di maggiore durata...

Poi non capisco perchè Apple sforna un Mac, un iPhone, un iPad, un iPod all'anno, e nessuno dice niente!!! mahhhh
La pubblica amministrazione il Mac non sa nemmeno cosa è. Comunque la retrocomatibiltà della mela è sempre assicurata
GINGILLONE non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 17.42.27   #9
borgata
Gold Member
WT Expert
 
L'avatar di borgata
 
Registrato: 23-06-2004
Loc.: Cagliari
Messaggi: 13.333
borgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raro
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Quota:
Inviato da GINGILLONE Visualizza messaggio
La pubblica amministrazione il Mac non sa nemmeno cosa è. Comunque la retrocomatibiltà della mela è sempre assicurata
Guarda, giusto l'altro giorno sentivo un utente Apple che si lamentava del fatto che Apple ti costringe ad aggiornare se vuoi avere una macchina attuale tagliando la compatibilità dopo pochi anni.

La soluzione migliore sarebbero le versioni stabili e con supporto a lungo termine di Linux, adattissime per quel tipo di ambiente e senza alcun costo di licenza per gli aggiornamenti. E con il vantaggio della modularità che consente di adattarle meglio all'hardware se obsoleto.
Si paga il servizio di supporto, ovviamente, ma quello lo si fa a prescindere.

Credo che la longevità di XP, un'anomalia legata ai tempi biblici di sviluppo di vista e al fallimento del progetto longhhorn, non abbia rivali.

Il problema è che molta gente non si rende conto dell'obsolescenza del software informatico, che necessita di continui aggiornamenti ed investimenti, sia per motivi di sicurezza che per motivi di produttività. Pensano di risparmiare non aggiornando e poi spendono di più a causa dei sistemi obsoleti.
___________________________________

La risposta è dentro di te...
e però, è sbagliata!
borgata non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 18.09.24   #10
booty island
Guarda dietro di te... una scimmia a tre teste!
Top Poster
 
Registrato: 04-11-2002
Loc.: 127.0.0.1
Messaggi: 4.681
booty island è nella strada per il successobooty island è nella strada per il successo
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Quota:
Inviato da GINGILLONE Visualizza messaggio
La pubblica amministrazione il Mac non sa nemmeno cosa è. Comunque la retrocomatibiltà della mela è sempre assicurata
Nessuno obbliga nessuno a cambiare un sistema, pertanto se uno si sa difendere bene (leggasi power user) può continuare anche con un sistema obsoleto come XP. Ovviamente IMHO.

Sul discorso della retrocompatibilità Apple purtroppo ti sbagli: l'ultima versione con Rosetta è Snow Leopard, risalente al 2009.
booty island non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 20.49.47   #11
rondix
Hero Member
 
L'avatar di rondix
 
Registrato: 20-03-2005
Loc.: Corsico
Messaggi: 1.321
rondix promette bene
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Linux non sarebbe male, e' molto avanzato sul campo sicurezza ma c'e' il precedente della pubblica amministrazione Tedesca che l'aveva sposato ma poi gli costava molto come gestione , http://tech.fanpage.it/pubblica-ammi...rce-e-litalia/ come dettaglio interessante nell'articolo i problemi erano : ... sull’usabilità, mancanza di integrazioni e insufficiente operabilità delle soluzioni open source .. etc. (per chi vuole approfondire e leggere l'articolo). Per quanto riguarda le banche conosco il problema esempio di Poste Italiane quando sono passati a SAP, passaggio che implica anche un'upg dell'hardware anche il loro piuttosto datato. Difatti quando vado a trovare la mia consulente quando bisogno, butto l'occhio nell'angolo dove c'e' il pc e gli dico sempre: ma ancora non avete cambiato computer ?
___________________________________

Ai colti piace imparare, gli ignoranti preferiscono insegnare ....
rondix non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 22.08.17   #12
RunDLL
Gold Member
 
L'avatar di RunDLL
 
Registrato: 20-05-2004
Loc.: Perugia
Messaggi: 4.188
RunDLL è nella strada per il successo
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Quota:
Inviato da GINGILLONE Visualizza messaggio
il problema dei bancomat mi sembra marginale.IL vero problema è la pubblica amministrazione con milioni di computer non adeguati al passaggio a sistemi superiori e personale demotivato e non competente per usarli.
Mi dite come si fa a cambiare milioni di pc in tempi così grami e con quali fondi La verità è che microsoft la deve smettere di fare un SO all'anno.
ricorda billsozz- memento mori-
Io penso che ci andranno avanti ancora per molto. Se così non sarà passeranno tutti a sistemi operativi più attuali a spese del contribuente. Quando si dice che il progresso spesso è regresso.
___________________________________

Ogni computer ha la sua storia.
Dermatite Seborroica? www.dermatiteseborroica.info
RunDLL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 22.09.39   #13
RunDLL
Gold Member
 
L'avatar di RunDLL
 
Registrato: 20-05-2004
Loc.: Perugia
Messaggi: 4.188
RunDLL è nella strada per il successo
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Quota:
Inviato da rondix Visualizza messaggio
Linux non sarebbe male, e' molto avanzato sul campo sicurezza
Finalmente vedremo milioni di virus anche per Linux.
___________________________________

Ogni computer ha la sua storia.
Dermatite Seborroica? www.dermatiteseborroica.info
RunDLL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-01-2014, 23.37.15   #14
rondix
Hero Member
 
L'avatar di rondix
 
Registrato: 20-03-2005
Loc.: Corsico
Messaggi: 1.321
rondix promette bene
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

Da tempo moltissime infrastrutture bancarie nonche' per transazioni borsistiche girano su Linux, visti i tanti soldini che transitano ogni giorno nel mondo ci saranno tanti hacker con l'acquolina in bocca pronti a scassinare il sistema (difatti c'e' la fila e tutti i giorni ci sono notizie di scassinamenti ..... ironia a tutto spiano ) nonostante che a differenza di un sistema Linux il file system in windows e' molto piu' facilmente accessibile soprattutto passando attraverso le porte lasciate aperte da software di terze parti.
___________________________________

Ai colti piace imparare, gli ignoranti preferiscono insegnare ....
rondix non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22-01-2014, 10.59.06   #15
Alhazred
Made in Japan
Top Poster
 
L'avatar di Alhazred
 
Registrato: 04-07-2001
Messaggi: 4.460
Alhazred promette bene
Rif: Dopo 13 anni addio a Windows XP

In alcuni settori della PA si era passati ad OpenOffice con l'intento di risparmiare sulle licenze ed è stato un disastro, sono tornati a MS Office, figurati se gli cambi tutto il SO che può succedere.
Alhazred non è collegato   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Orario GMT +2. Ora sono le: 08.29.41.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.