Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > WinTricks > News dal WEB

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 07-04-2010, 10.28.33   #1
Billow
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Billow
 
Registrato: 23-10-1998
Loc.: X Regio - Venetia et Histria
Messaggi: 14.119
Billow splende di luce propriaBillow splende di luce propriaBillow splende di luce propriaBillow splende di luce propriaBillow splende di luce propria
Codice della strada: novità per le moto




Novità all'orizzonte per milioni di motociclisti.

E' stato approvato ieri dalla camera dei deputati il disegno di legge numero 1720, che introduce nuove modifiche del codice della strada, solamente per i motociclisti, e ne siamo certi rivoluzionerà il modo di vivere di molti di noi e di chiunque utilizzi una moto o scooter.

Il disegno di legge prevede ora non solo l'utilizzo obbligatorio di un casco omologato (un integrale nella pratica per ogni motoveicolo - anche la vespa 125), ma di essere "agghindati" con un abbigliamento tecnico omologato, come guanti, giubbotto e paraschiena. Di massima questo è il testo del disegno di legge approvato.

Di seguito vi pubblichiamo il contenuto della nuova legge, tenetevi forte, in quanto per fare la spesa con la Vespa, a breve dovrete essere bardati come Valentino Rossi al gran premio di Malesia, e forse anche di più.

Art. 171 - (Dotazione di sicurezza per la conduzione di veicoli a due ruote)

1. Durante la marcia, ai conducenti, e agli eventuali passeggeri, di ciclomotori e motoveicoli è fatto obbligo di indossare indumenti e di tenere regolarmente allacciato un casco protettivo di tipo omologato, in conformità con i regolamenti emanati dall'ufficio europeo per le Nazioni Unite - Commissione economica per l'Europa e con la normativa comunitaria.

2. Ai fini di cui al comma 1:
a) per i veicoli fino a 11 Kw è obbligatorio l'utilizzo del casco integrale; (NDR: la vespa, lo zip, e tutti gli scooter da città)
b) per i veicoli da 11 Kw a 25 Kw è obbligatorio l'utilizzo di un casco integrale, di guanti per la protezione delle mani, e di giacca tecnica con protezioni per spalle e gomiti;
c) per i veicoli da 25 Kw a 52 Kw è obbligatorio l'utilizzo di un casco integrale, di guanti per la protezione delle mani, e di giacca tecnica con paraschiena integrale e con protezioni per spalle e gomiti;
d) per i veicoli oltre 52 kw è obbligatorio l'utilizzo di un casco integrale, di guanti per la protezione delle mani e di una tuta tecnica o di una giacca tecnica con paraschiena integrale e con protezioni per spalle e gomiti e di pantaloni tecnici con protezioni per fianchi e ginocchia.

3. Sono esenti dagli obblighi di cui al comma 2, i conducenti e i passeggeri:
a) di ciclomotori e motoveicoli a tre o quattro ruote dotati di carrozzeria chiusa;
b) di ciclomotori e motoveicoli a due o a tre ruote dotati di cellula di sicurezza a prova di crash, nonché di sistemi di ritenuta e di dispositivi atti a garantire l'utilizzo del veicolo in condizioni di sicurezza, secondo le disposizioni del regolamento.

4. Chiunque viola le disposizioni di cui ai commi 1 e 2 è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 74 a euro 299. Quando il mancato uso degli indumenti e del casco riguarda un minore trasportato, della violazione risponde il conducente.

5. Chiunque importa o produce per la commercializzazione sul territorio nazionale e chi commercializza indumenti e caschi protettivi per motocicli, motocarrozzette o ciclomotori di tipo non omologato è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 779 a euro 3.119.

6. Gli indumenti e i caschi di cui al comma 5, ancorché utilizzati, sono soggetti al sequestro ed alla relativa confisca, ai sensi delle norme di cui al capo I, sezione II, del titolo VI


Ora viene spontaneo chiedersi:
A quando il catetere obbligatorio per le moto sopra i 50 Kw ??
Vi sembra strano ?? Non lo è, poiché guidare quando ti tiene di fare la pipi è vietato, fermarsi pure, e dateci sto benedetto catetere !!
Billow non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07-04-2010, 10.39.44   #2
tigrone1970
Junior Member
 
Registrato: 28-02-2009
Messaggi: 59
tigrone1970 promette bene
Cos'è? Un pesce d'Aprile in ritardo?
tigrone1970 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07-04-2010, 13.41.55   #3
CrasHBoneS
Newbie
 
Registrato: 13-10-2008
Messaggi: 15
CrasHBoneS promette bene
A parte che si tratta di un disegno di legge ancora in corso di esame in commissione (http://www.senato.it/leg/16/BGT/Sche...iter/34060.htm)

inoltre, sui forum "specializzati" si legge che:

Roma 13 marzo 2010 – Sembra che sia stato cancellato l’emendamento 20.2 al Disegno di Legge 1720 in materia di Sicurezza Stradale, che riformerà il Codice della Strada ed è attualmente in fase di studio all’Ottava Commissione Permanente Lavori pubblici comunicazioni del Senato. L’emendamento, che vorrebbe introdurrebbe restrizioni troppo rigide sull’abbigliamento per i motociclisti è fuori da ogni logica. È stato proposto dai Senatori del PD Marco Filippi, Bubbico, Donaggio, Fistarol, Magistrelli, Morri, Papania, Sircana, Vimercati, Zanda e Ranucci. L’Associazione dei Costruttori di moto e scooter, Confindustria ANCMA, aveva da subito preso una posizione contraria all’obbligatorietà di indossare le protezioni prescritta dalla legge. Non si è fatta nemmeno attendere la critica dei maggiori produttori di abbigliamento, che si sono detti preoccupati per la natura “integralista” del provvedimento e hanno lamentato il fatto che nessun rappresentante del settore moto, né dei Costruttori né delle aziende produttrici di vestiario, sia stato interpellato sull’eventuale adozione di una misura riguardante il suo settore di attività. Pare che, grazie anche alla visibilità che abbiamo dato alla natura dubbia della proposta legislativa sul nostro sito, l’emendamento non venga neanche preso in considerazione. Il Governo, avendo preso atto dell’assurdità della proposta, avrebbe infatti fatto pressione sull’Ottava Commissione affinché respinga a priori l’emendamento 20.2, senza nemmeno entrare nel merito durante la discussione del DDL in aula."
CrasHBoneS non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07-04-2010, 16.43.06   #4
rondix
Hero Member
 
L'avatar di rondix
 
Registrato: 20-03-2005
Loc.: Corsico
Messaggi: 1.321
rondix promette bene
Meno male che non e' stata considerata vista l'assurdita'. Meglio puntare a controlli piu' assidui, fanno piu' effetto cosicche' non siano i soliti pochi a pagare anche per gli altri e la maggioranza dei "Ecchissenefregadelleregole" di conseguenza diminuire. E come dice il Mitico Nico "Casco ben allacciato, luci accese anche di giorno e prudenza, sempre!!!"
rondix non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07-04-2010, 18.12.30   #5
Wanu
Senior Member
 
Registrato: 28-09-2009
Messaggi: 365
Wanu promette bene
Mizzica... MEEP l'ha presa proprio male la notizia !!!

Qualcuno sa se ha comprato un casco integrale su E-BAY per la VESPA-50 appena letta la notizia?



A mio vedere... sta diventando sempre più rischioso andare in moto in strada a causa di concorsi di colpe... vuoi che le moto ora hanno potenze assurde, vuoi che molti le guidano in modo scapestrato, vuoi che è pieno di automobilisti che sono convinti di stare da soli in strada, vuoi che molti non capiscono che una moto non è una macchina e fermarsi o scansare è relativamente più complesso,vuoi che gli oggetti che possono fare molto male lungo le strade come pali,cartelli,guardrail sono molti più di prima... sta di fatto che purtroppo di motociclisti che muoiono o si fanno male in modo permanente sulle strade ce n'è sempre di più. Che una commissione di esperti si riunisca per trovare delle norme di sicurezza che aiuti a ridurre incidenti mortali o mutilanti secondo me è ASSOLUTAMENTE un bene.
Vedi ad esempio gli AIRBAG, gli ABS e le norme di sicurezza automobilistiche, all'inizio sembravano castronerie, col tempo iniziano a ridurre gli effetti degli incidenti e a volte addirittura evitarli.
Non sono uno che dice no a priori... sono convinto che pago le tasse per permettere a qualcuno di occuparsi full time di qualcosa a cui non posso dedicarmi, così come io mi dedico al mio lavoro. Gli specialisti sono importanti, in un mondo ideale se ci si potesse rivolgere al MIGLIORE di ogni settore sarebbe tutto più funzionale... purtroppo spesso non è così, ma io ci spero sempre !!!

Ultima modifica di Wanu : 07-04-2010 alle ore 18.21.55
Wanu non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07-04-2010, 20.10.57   #6
glpro
Junior Member
 
Registrato: 08-05-2002
Messaggi: 80
glpro promette bene
Sarebbero norme necessarie, giuste e auspicabili.... oggi un giacchetto tecnico si prende a partire da 100 euro e le altre protezioni si trovano a prezzi altrettanto economici... e chi e' che prima di salire in moto non si mette un giubbetto contro il freddo o l'aria altrettanto costoso?!... Perche' essere sempre critici e negativi? Io mi sono salvato grazie ad un economico paraschiena... quanti se ne potrebbero salvare? Ho visto morire un ragazzo con un 1098.. e magliettina a maniche corte.... e' morto, se avesse indossato un abbigliamento adeguato probabilmente no.... E tutti quei ragazzini, assolutamente imbecilli, che viaggiano con il casco appoggiato sulla testa per non spettinarsi? Altro che multa.... Anche il casco e' stato tanto criticato, ora lo portiamo tutti e nn e' morto nessuno... anzi... quanti se ne sono salvati?!!! Purtroppo, chi non e' capace di autodisciplinarsi e' giusto che venga costretto a civilizzarsi, anche costringendolo a pagare una bella multa... ne pagheranno tante al sud, dove l'incivilta' stradale abbonda e meno al nord... ma magari qualche ragazzo in piu' riuscira' a tornare a casa... un po piu' vivo e un po' meno imbecille....
glpro non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07-04-2010, 21.01.04   #7
Full
Hero Member
 
L'avatar di Full
 
Registrato: 25-11-2005
Loc.: Principato di Graglia
Messaggi: 606
Full promette bene
Ci vengono a parlare di sicurezza stradale quando le amministrazioni comunali costruiscono guardrail, spartitraffico, aiole, salvapedoni, dossi e quant'altro tutti rigorosamente con spigoli vivi e questo ovviamente vale anche per le piste ciclabili e passaggi pedonali...sbaglio o costruiscono le città sempre meno a misura di uomo e non di automobilista? l'inciviltà e il comportamento scorretto ci sono ma siamo sicuri che anche proteggendosi non ci sia gente che si gasa ancora di più perchè è più protetta? D'accordo ho visto anche io gente correre in maniche corte mentre io ero saggiamente coperto ma non è questa la soluzione!
Full non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07-04-2010, 21.15.31   #8
SMH17
Hero Member
 
L'avatar di SMH17
 
Registrato: 24-11-2007
Messaggi: 1.076
SMH17 promette bene
perché non aggiungere anche un bel po di carta da imballaggio e del polistirolo nelle protezioni OBBLIGATORIE

sarà stata anche solo una proposta ma è talmente ridicola da commentarsi da sola

...e ancora più assurdo è vedere come sia stata accolta positivamente da alcune persone


badassero a far rispettare le norme della strada che ci sono già, che se seguite bastano e avanzano per evitare incidenti senza bisogno di essere imbottiti come il pupazzo Michelin
___________________________________

mio sito

Ultima modifica di SMH17 : 07-04-2010 alle ore 21.19.08
SMH17 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07-04-2010, 23.42.07   #9
Microchip_1967
Newbie
 
Registrato: 10-12-2009
Messaggi: 6
Microchip_1967 promette bene
Io sinceramente non aspetto una legge per "proteggermi"
Poi sinceramente non capisco questa distinzione sulla potenza:2 ruote sono sempre 2 ruote quando caschi.

Ho ripreso ad usare una scooter da 5 anni
Da allore, senza pensarci sopra, mi sono dotato di un casco modulare (portando gli occhiali è decisamente molto comodo), una giacca con protezioni a spalle e gomiti e due paia di guanti (uno estivo ed uno invernale)

3 mesi dopo ho preso una fascia con paraschiena incorporato.
Da allora indosso questo abbigliamento anche solo per fare pochi km.

Mi mancano solo i pantaloni con le protezioni incorporate, che provvedero' ad acquistare nei prossimi giorni
il vero pericolo, per il Motociclista con la M maiuscola, sono i pericoli che provengono dagli altri veicoli (in primis automobilisti al cellulare, sigarette buttate dal finestrino, svolte senza frecce)
Sia ben chiaro: ci sono motociclisti a cui dovrebbero eliminare la patente, ma al giorno d'oggi nella stragrande maggioranza dei casi gli incidenti tra auto e moto avvengono per colpa degli automibilisti
Meglio spendere 300-400 euro di protezioni piuttosto che spendere 2/3000 euro tra cure mediche e giorni di degenza.
Microchip_1967 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08-04-2010, 09.36.20   #10
Wanu
Senior Member
 
Registrato: 28-09-2009
Messaggi: 365
Wanu promette bene
guarda micro... lascia stare... c'è sempre gente che parla senza cognizione di causa... Chiunque usa/abbia usato la moto conosce l'importanza di alcune protezioni...
Mi ripeto fino alla nausea... io di mestiere non faccio nulla che ha a che vedere con la strada, pago apposta le tasse per avere uno specialista che valuti cosa è meglio e cosa è peggio... tutto lì... Se mi dicono che in macchina devo avere il pluriball per legge (lo hanno fatto con il giubbino ad esempio)... valuterò se mettercelo o meno... però sta di fatto che se una legge viene pubblicata, mi invita comunque a riflettere sulla pericolosità di certe situazioni.
Poi se vogliamo ragionare coi paraocchi e tutto fa schifo... continuiamo pure.
Wanu non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08-04-2010, 12.53.10   #11
SMH17
Hero Member
 
L'avatar di SMH17
 
Registrato: 24-11-2007
Messaggi: 1.076
SMH17 promette bene
Quota:
Inviato da Wanu
guarda micro... lascia stare... c'è sempre gente che parla senza cognizione di causa... Chiunque usa/abbia usato la moto conosce l'importanza di alcune protezioni...
Mi ripeto fino alla nausea... io di mestiere non faccio nulla che ha a che vedere con la strada, pago apposta le tasse per avere uno specialista che valuti cosa è meglio e cosa è peggio... tutto lì... Se mi dicono che in macchina devo avere il pluriball per legge (lo hanno fatto con il giubbino ad esempio)... valuterò se mettercelo o meno... però sta di fatto che se una legge viene pubblicata, mi invita comunque a riflettere sulla pericolosità di certe situazioni.
Poi se vogliamo ragionare coi paraocchi e tutto fa schifo... continuiamo pure.
Mi sembra ovvio che più protezioni hai addosso e meno ti fai male nel caso d'impatto ... e nessuno ti vieta di proteggerti quanto ritieni opportuno ma qua si parla di "obblighi" a dir poco ridicoli


una domanda a chi in generale è favorevole a una legge simile...

perchè non vi comprate un bel casco integrale(tipo formula 1), delle ginocchiere e delle gomitiere anche quando siete sulla macchina... è chiaro si corrano molti meno rischi se andate a sbattere e avete tali protezioni



o è una fantasia sadomaso?!... quindi le cose ci piacciono se qualcuno ci obbliga a farle



immagino non si avrà nulla in contrario neanche nel caso di obbligo di casco antisommossa e giubotti antiproiettili quando si è a passeggiare a piedi... tanto così si sta più sicuri anche in casi di aggressione e coinvolgimenti in sparatorie... e già che ci siamo aggiungiamoci pure una maschera antigas contro l'inquinamento cittadino... eh no noi non possiamo andare mica coi paraocchi quando ci vogliono tutelare
___________________________________

mio sito

Ultima modifica di SMH17 : 08-04-2010 alle ore 13.11.58
SMH17 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08-04-2010, 13.21.27   #12
Wanu
Senior Member
 
Registrato: 28-09-2009
Messaggi: 365
Wanu promette bene
Beh io ho perso un paio di amici in moto... e proprio del giorno di uscita della notizia un mio collega è in fin di vita all'ospedale...
Nonostante lui fosse ben protetto, dato che gli incidenti mortali/mutilanti in moto stanno diventando sempre più frequenti, forse qualche protezione in più non farebbe affatto male.
Ha senso che uno ti sorpassa a 180 all'ora in autostrada con la T-SHIRT svolazzante addosso? A mio avviso è un pericolo insensato.
Se cadi a 100 all'ora da una moto sei te sull'asfalto e niente altro, rischi di rovinare la vita a te a ai tuoi familiari per sempre... Se non ci arrivi da solo, forse è meglio che ti venga imposto.
IN AUTO HAI UNA CELLULA DI SICUREZZA INTORNO... IL PARAGONE NON HA ASSOLUTAMENTE SENSO.
Scusa se te lo dico, ma mi sa che non sei mai stato in moto da quello che scrivi !!!
Wanu non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08-04-2010, 14.31.31   #13
Bikedays
Newbie
 
Registrato: 08-04-2010
Messaggi: 1
Bikedays promette bene
Quota:
Inviato da Wanu
guarda micro... lascia stare... c'è sempre gente che parla senza cognizione di causa... Chiunque usa/abbia usato la moto conosce l'importanza di alcune protezioni...
Mi ripeto fino alla nausea... io di mestiere non faccio nulla che ha a che vedere con la strada, pago apposta le tasse per avere uno specialista che valuti cosa è meglio e cosa è peggio... tutto lì... Se mi dicono che in macchina devo avere il pluriball per legge (lo hanno fatto con il giubbino ad esempio)... valuterò se mettercelo o meno... però sta di fatto che se una legge viene pubblicata, mi invita comunque a riflettere sulla pericolosità di certe situazioni.
Poi se vogliamo ragionare coi paraocchi e tutto fa schifo... continuiamo pure.
Che le protezioni siano importanti, è indubbio. Che l'obbligatorietà sia inutile, è altrettanto indubbbio.

Sono contrario alla obbligatorietà anche del casco, fin da quando questaè iniziata, e sin da allora, quando lo dicevo, dovevo sorbirmi delle ramanzine sul fatto che io non avrei capito quanto il casco fosse importante.

Sin da allora io ribadivo "esimia testa di BEEEEEP, io non sto dicendo che il casco non serve, io dico che non serve renderlo obbligatorio!"

Infatti la prima cosa che serve non è qualcosa che protegga la testa, ma la testa da mettere nel casco. Se nel casco ci si mette quello che potrebbe essere definito un contenitore di segatura, il casco NON SERVE A NULLA!

Vado in moto da quasi 30 anni, con la prima moto ho preso anche il primo casco, senza bisogno di nessuna legge in merito. Ho fatto oltre 300.000 Km in moto, ho sempre usato il casco, ed è proprio per questo che so che ci sono situazioni in cui potere andare senza il casco renderebbe la guida addirittura più sicura.

Si tratta di situazioni ben particolari, in cui la velocità è bassa, strade con poco traffico o in alcune situazioni cittadine in estate, con più di 35 gradi all'ombra. In queste situazioni usare il casco porta un disagio notevole, che si traduce con una disattenzione nella guida.

Del resto se si va oltre i 100 all'ora su una statale di montagna, si sorpassa su una curva cieca, e ci si schianta contro la macchina che stava sopraggiungendo perdendo poi la vita al termine del burrone dove si finisce con il cadere, il casco non serve ad una beneamata cippa! (situazione non di fantasia, purtroppo)

Li serviva la TESTA, per non guidare in una maniera inutilmente pericolosa. Aveva il casco anche quello scooterista che è stato colpito da una sbarra di ferro caduta da un camion in autostrada. Ha preso il suo casco di punta, morto dopo due ore all'ospedale. Questa è stata sfortuna.

Non servono gli obblighi sulle protezioni, sarebbe molto più utile una formazione fatta durante gli anni della scuola, facendo capire ai ragazzi che il casco e le protezioni possono salvare la vita o per lo meno posso evitare la sedia a rotelle. Lezioni con qualche foto, con qualche visita ai traumatologici.

Sarebbero più utili dei guardrail fatti in modo che chi cade in moto non ci possa finire sotto, con rischi di mutilazioni di varie parti del corpo, testa inclusa. Sarebbero più utili strade con manutenzione migliore.

Ma questo costa, costa a chi deve realizzarli... il casco e le protezioni costano a chi va in moto. Quindi diventa tutto più facile dire "la moto è pericolosa", e non "tutto quello che sta attorno a chi va in moto rende la moto pericolosa". Diventa più facile scaricare tutta la responsabilità al motociclista, e poi lavarsene le mani.

E fino a che ci saranno persone che quando gli dico che il casco obbligatorio non è poi così utile, mi rispondono come se tra le parole "casco" e "non" non ci sia la parola "obbligatorio", allora siamo messi male...

Un lampeggio

Bikedays

Ultima modifica di Bikedays : 08-04-2010 alle ore 14.42.50
Bikedays non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08-04-2010, 15.33.31   #14
Wanu
Senior Member
 
Registrato: 28-09-2009
Messaggi: 365
Wanu promette bene
Bhe... attenzione, è chiaro che il buon senso serve prima di tutto e nessuno dice di no.
Personalmente ritengo solo che se tuo figlio iniziasse ad andare in moto, tu gli dici "mettiti il casco" e se ne frega... la seconda volta che gli ritirano il libretto della moto inizia a metterlo no?
La logica è la stessa sulle protezioni... si guarda sempre i casi limite, ma mai il grosso dei casi.
Pensa a città grandi come milano,torino,bologna,roma,bari,napoli,reggio calabria... e via dicendo... dove c'è gente che a volte rischia la pelle cadendo da fermi al semaforo sbattendo la testa sull'asfalto, o in cui comunque il grosso degli incidenti avviene a velocità tutto sommato contenute, lì le protezioni possono si fare la differenza.
Chiaro che l'obbligo è un'aggiunta... se hai la logica capisci da solo cosa è meglio fare... ma spiegalo ai ragazzini di 16 anni o a quelli che in moto ci vanno in 3 con i bambini "in mezzo"... spiega a loro che se una macchina gli da un colpetto sul lato bisogna andarli a cercare a decine di metri... forse un provvedimento che dia delle linee (magari questo era eccessivo) guida potrebbe aiutare.
D'altronde gli ABS e l'Airbag in macchina li abbiamo messi tutti... e anche il caso dell'ABS è opinabile. Un buon pilota ha come risultato dell'ABS un aumento della frenata... ma l'anziano/a o il ragazzino piuttosto che la donna che guida truccandosi allo specchio spesso grazie all'ABS riescono a evitare parecchi incidenti.
Wanu non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08-04-2010, 18.19.29   #15
SMH17
Hero Member
 
L'avatar di SMH17
 
Registrato: 24-11-2007
Messaggi: 1.076
SMH17 promette bene
Quota:
Inviato da Wanu
Beh io ho perso un paio di amici in moto... e proprio del giorno di uscita della notizia un mio collega è in fin di vita all'ospedale...
Nonostante lui fosse ben protetto, dato che gli incidenti mortali/mutilanti in moto stanno diventando sempre più frequenti, forse qualche protezione in più non farebbe affatto male.
Ha senso che uno ti sorpassa a 180 all'ora in autostrada con la T-SHIRT svolazzante addosso? A mio avviso è un pericolo insensato.
Se cadi a 100 all'ora da una moto sei te sull'asfalto e niente altro, rischi di rovinare la vita a te a ai tuoi familiari per sempre... Se non ci arrivi da solo, forse è meglio che ti venga imposto.
IN AUTO HAI UNA CELLULA DI SICUREZZA INTORNO... IL PARAGONE NON HA ASSOLUTAMENTE SENSO.
Il paragone ha benissimo senso, se stai con una protezione aggiuntiva il rischio di incidenti mortali si riduce ed è innegabile

più protezione minore rischio di mortalità
la tua obiezione riguardo al paragone potrebbe essere giudicato NON-insensata solo ed esclusivamente nel caso in cui sia impossibile morire in un incidente stradale su auto e\o il rischi di lesioni sia indipendente dalle protezioni usate(cosa ovviamente impossibile)

PS
Quota:
Inviato da Wanu
Scusa se te lo dico, ma mi sa che non sei mai stato in moto da quello che scrivi !!!
premettendo che non ho detto che le protezioni siano inutili se sai leggere
Quota:
Inviato da SMH17
Mi sembra ovvio che più protezioni hai addosso e meno ti fai male nel caso d'impatto ... e nessuno ti vieta di proteggerti quanto ritieni opportuno ma qua si parla di "obblighi"

ah e così io non sarei mai stato in moto da quello che dico?! ... un'altra sparata poco intelligente... visto che non ho modo di provare il contrario in un forum a un tizio che non mi conosce non aggiungo altro
...visti i precedenti su altri temi di discussione, da te mi sarei potuto aspettare anche un "sono un esperto del settore guida su due ruote"


Una domanda... tu in moto ci vai bardato come i piloti del moto mondiale??'
No perchè nel caso tu non lo sappia nessuna legge attuale ti vieta di proteggerti
...quindi è una scusa ipocrita e da chi la moto non la usa dire lo rendiamo obbligatorio per gli incoscenti che non sanno che se cadi da una moto in corsa ti fai più male senza protezioni

domanda in giro a chiunque usi una moto per spostarsi cosa ne pensa di una proposta di legge simile(perfino al governo stesso si sono resi conto della sua assurdità)

addirittura quaggiù miei colleghi motociclisti e non pesavano fosse una barzelletta una simile proposta... quindi figuriamoci

Quota:
Inviato da Bikedays
Che le protezioni siano importanti, è indubbio. Che l'obbligatorietà sia inutile, è altrettanto indubbbio.

Sono contrario alla obbligatorietà anche del casco, fin da quando questaè iniziata, e sin da allora, quando lo dicevo, dovevo sorbirmi delle ramanzine sul fatto che io non avrei capito quanto il casco fosse importante.

Sin da allora io ribadivo "esimia testa di BEEEEEP, io non sto dicendo che il casco non serve, io dico che non serve renderlo obbligatorio!"

Infatti la prima cosa che serve non è qualcosa che protegga la testa, ma la testa da mettere nel casco. Se nel casco ci si mette quello che potrebbe essere definito un contenitore di segatura, il casco NON SERVE A NULLA!

Vado in moto da quasi 30 anni, con la prima moto ho preso anche il primo casco, senza bisogno di nessuna legge in merito. Ho fatto oltre 300.000 Km in moto, ho sempre usato il casco, ed è proprio per questo che so che ci sono situazioni in cui potere andare senza il casco renderebbe la guida addirittura più sicura.

Si tratta di situazioni ben particolari, in cui la velocità è bassa, strade con poco traffico o in alcune situazioni cittadine in estate, con più di 35 gradi all'ombra. In queste situazioni usare il casco porta un disagio notevole, che si traduce con una disattenzione nella guida.

Del resto se si va oltre i 100 all'ora su una statale di montagna, si sorpassa su una curva cieca, e ci si schianta contro la macchina che stava sopraggiungendo perdendo poi la vita al termine del burrone dove si finisce con il cadere, il casco non serve ad una beneamata cippa! (situazione non di fantasia, purtroppo)

Li serviva la TESTA, per non guidare in una maniera inutilmente pericolosa. Aveva il casco anche quello scooterista che è stato colpito da una sbarra di ferro caduta da un camion in autostrada. Ha preso il suo casco di punta, morto dopo due ore all'ospedale. Questa è stata sfortuna.

Non servono gli obblighi sulle protezioni, sarebbe molto più utile una formazione fatta durante gli anni della scuola, facendo capire ai ragazzi che il casco e le protezioni possono salvare la vita o per lo meno posso evitare la sedia a rotelle. Lezioni con qualche foto, con qualche visita ai traumatologici.

Sarebbero più utili dei guardrail fatti in modo che chi cade in moto non ci possa finire sotto, con rischi di mutilazioni di varie parti del corpo, testa inclusa. Sarebbero più utili strade con manutenzione migliore.

Ma questo costa, costa a chi deve realizzarli... il casco e le protezioni costano a chi va in moto. Quindi diventa tutto più facile dire "la moto è pericolosa", e non "tutto quello che sta attorno a chi va in moto rende la moto pericolosa". Diventa più facile scaricare tutta la responsabilità al motociclista, e poi lavarsene le mani.

E fino a che ci saranno persone che quando gli dico che il casco obbligatorio non è poi così utile, mi rispondono come se tra le parole "casco" e "non" non ci sia la parola "obbligatorio", allora siamo messi male...

Un lampeggio

Bikedays
QUOTO IN PIENO
(Y)
___________________________________

mio sito

Ultima modifica di SMH17 : 08-04-2010 alle ore 18.52.19
SMH17 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Orario GMT +2. Ora sono le: 06.52.37.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.