PDA

Visualizza versione completa : Legalize it or not


Freeze
31-05-2003, 20.10.32
E' giusto per voi che la Marjiuana venga legalizata?

I danni che il fumo provoca sono indiscutibilmente gravi, ma a questo punto si dovrebbero vietare anche le sigarette!


Anche se legalizzarla significherebbe togliere una bella fetta di mercato alla criminalità organizzata, sarebbe comunque conveniente?


Esprimiamo qui le nostre opinioni...

exion
31-05-2003, 20.22.57
assolutamente sì: legale

per mille motivi, il primo dei quali il buon senso.

invernomuto
31-05-2003, 20.25.36
Beh...la mia risposta è scontata. Legalizzare dovrebbe essere l'unica strada. La gente fuma lo stesso...che sia proibita oppure no...e a cosa serve denunciare un ragazzo che si fuma una cannetta in santa pace?...o che gli venga ritirata la patente? Potremmo seguire il modello olandese e consentire solo in locali appositamente adibiti. Sarebbe un passo avanti. In caso contrario...anche per quelli che si ostinano(e a ragione) a dire che il fumo delle sigarette fa male...allora mettiamo fuori legge anche le sigarette. E l'alcool? Secondo voi danneggia più...causa più morti il fumo(thc) oppure l'uso del legalissimo alcool? Cerchiamo allora di essere coerenti. A me piace fumare, non danneggio nessuno, non faccio male a nessuno...perchè devo essere trattato come un criminale? In caso di sfortuna si rischia di finire con stupratori e assassini e rapinatori e violenti di ogni sorta...solo per aver fumato unp spinello....assurdo.

exion
31-05-2003, 20.38.17
a me spaventa molto di più vedere un sedicenne strinarsi di super alcolici in discoteca che non un sedicenne che si fuma una canna al parchetto con gli amici.

Infatti mi arrabbio spesso con mia sorella, perché so che quando esce, di nascosto dai suoi (e anche da me, ma non mi frega ;)) si manda giù dei gran beveroni stile bacardi breezer, Lemonhead e altre schifezze simili.

Oltrettutto prima di salire in motorino, la disgraziata, che la prima volta che la becco con le mani nel sacco la rivolto come un calzino. Si facesse una canna, onestamente, starei molto più tranquillo.

Mrk Tek
31-05-2003, 20.39.21
Io non fumo ma non credo che vietandola si può fare in modo che la smettino tutti anzi vietandola uno la trova più piacevole a farlo è un pò come il frutto proibito e secondo me una volta ottenuto uno potrebbe perdere anche un pò il gusto, on?:)

exion
31-05-2003, 20.43.48
Originariamente inviato da Mrk Tek
Io non fumo ma non credo che vietandola si può fare in modo che la smettino tutti anzi vietandola uno la trova più piacevole a farlo è un pò come il frutto proibito e secondo me una volta ottenuto uno potrebbe perdere anche un pò il gusto, on?:)

No, non credo ;)

L'alcol legale non è meno attraente di quello proibito ad esempio.

Se non altro però permetterebbe un consumo più consapevole, si potrebbe fare una miglior prevenzione, si toglierebbe una fetta importante di introiti economici alle narcomafie, e si tirerebbe fuori dalla clandestinità milioni di consumatori che non sono più indegni di esistere di un consumatore abituale di super alcolici.

Io fumo pochissimo, l'ultima volta deve essere stato tre anni fa (c'è prescrizione no? :D E poi ero in Olanda, quindi tutto alla luce del sole :D). Quindi non parlo certo per ineteresse personale, non sono un patito della cosa in sé.

Però continuare a considerarla come una sostanza demoniaca mi pare davvero assurdo, oltre che dannoso.

Lu(a
31-05-2003, 21.06.08
...è uguale...

Socratello
31-05-2003, 21.41.11
Lo stato ha i monopolio sul fumo che è dichiaratamente uno dei fattori principali per il cancro, allora dico ho non si legalizza niente, ma chi li ferma i fumatori Italiani, o legalizzare tutte le cose con i limiti che ci sono ad esempio in Olanda, sembra tanto libertina ma se sgarri, manette!

R.A.Z
31-05-2003, 21.43.52
l'uso di cannabis è tollerato,ciò significa che chi vuole fumare per proprio diletto può farlo,senza particolari impedimenti,chiunque può reperire qualche grammo di mariuana dal vicino di casa e fumarseli di nascosto e in santa pace a casa sua.Ben diverso è ammettere che si fumi liberamente in pubblico,incentivando un comportamento sbagliato.
Il paragone con le sigarette è giusto,bisognerebbe proibire anche queste ma dato che si tratta di un costume sociale fortemente radicalizzato necessita di molti anni per essere sradicato.
Purtroppo tutti i piaceri della vita fanno male,per gustarli a lungo bisogna saperli centellinare

exion
31-05-2003, 22.00.20
Originariamente inviato da R.A.Z
l'uso di cannabis è tollerato,ciò significa che chi vuole fumare per proprio diletto può farlo,senza particolari impedimenti,chiunque può reperire qualche grammo di mariuana dal vicino di casa e fumarseli di nascosto e in santa pace a casa sua.Ben diverso è ammettere che si fumi liberamente in pubblico,incentivando un comportamento sbagliato.
Il paragone con le sigarette è giusto,bisognerebbe proibire anche queste ma dato che si tratta di un costume sociale fortemente radicalizzato necessita di molti anni per essere sradicato.
Purtroppo tutti i piaceri della vita fanno male,per gustarli a lungo bisogna saperli centellinare

detesto il fumo di sigaretta, odio le persone che mi fumano la sigaretta vicino, e se al bar la mattina devo prendermi il caffé in mezzo a una nuvoletta di fumo, probabilmente mi rovina tutta la giornata.

Però l'ultima, ma proprio l'ultimissima cosa che penso sia da fare è vietare le sigarette....

Non si puo' immaginare un mondo senza vizi e senza cose che facciano male. Non si può pensare di abolirle per legge, ed è improbabile che si arrivi a far sparire dalla terra qualsiasi tipo di vizio solo con l'informazione e la prevenzione, perché, alla fine, il vizio piace.

Una volta accettata questa semplice e banale verità, si faccia una seria politica di rispetto reciproco e di riduzione del danno.

per cui: sigaretta libera, a patto che chi non fuma non debba subire la violenza di chi fuma.
Per lo stesso motivo, cannabis libera, anche e soprattutto perché è vero che oggi posso già fumermela e procurarmela, ma siccome è illegale, non so cosa compro e non so cosa fumo davvero, quindi rischio di più.

Macao
01-06-2003, 03.22.53
x invernomuto & exion

vedi se tu vai in un locale, compri la tua roba, te fumi lì, e stai lì finchè non hai smaltito, bhe voui bruciarti il cervello....fai pure...a me non frega ( le droghe, agendo sul sitema nervoso, bruciacchiano qualche neurone quà, qualche neuorone là...il risultato è lo stesso...e il tempo e la dose che cambia....per farti un'esempio....se per f@tterti un neurone ti devi fare 50 canne, magari per le pasticche ne bastano 10, e per la coca una tirata....il risultato è lo stesso cambia solo che ci metti più tempo per bruciarti lo stesso etto di cervello....
per chi sgarra intendo ( come ne vedo molti ), quelli che partono dal bar il sabato sera, dopo avere bevuto quel tot di roba per cominciare, che per la strada per andare in disco fanno su quei due tre cilotti, e che in disco si sparano le due tre paste....epoi tornano in auto...il fatto è che noi sull'uso abbiamo una cultura diversa ( per che mi riguarda stessa linea dura per chi beve )...
ah dimenticavo...sono assolutamente contrario a poterne laciare il libero aquisto aibambocci....nel senso...se si stabilisce che uno a 16 anno è abbastanza maturo da potersi comprare una canna, lo è abbastanza per pagare duro se fa la cazzata....e se c'è il tipo di 20 anni che la compra per quello di 14-15 per farci la cresta, fila diritto in galera per spaccio senza passare dal via.....

Sono per la liberalizzazione solo se accompagnata da leggi molto più severe....

per dirtene una, giusto a pasquetta pic-nic sulla banca dell'Adige, con solita scorta di fumo per passare il tempo ( questa è la ex compagnia di mio fratello, quasi tutti diciottenni neopatentati ), circa verso le sei di sera, oramai saturi fra fumo e alcool, un pistola si mette a fare il bullo in strada con l'mbk, e vai di una ruota e l'altro bullo di turno accompagnato dalla solita scorta a seguirlo in macchina con il solito pirla che sta meszzo fuori dal finestrino ( ma forse adesso si fa così perchè una te la dia....)...
risultato....la macchina prende sotto il motorino ( braccio rotto del centauro )....maccina giù per l'argine....passeggeri un pò ammaccati tranna quello mezzo esposto : 5 costole rotte via la milza....

non so fate vobiss....forse questo sarà un caso sfortunato....mahhh

X me > ritiro della patente per 6 mesi..poi si vedrà...multa di almeno 3000 euro ( meglio se da "pagare" con obbligo ai servizi sociali : cioè lavori part-time finchè non hai guadagnato i 3000 €, troppo comodo se paga il babbo,anzi come avevo detto prima meglio se la multa è proporzionale ai beni posseduti dal nucleo famigliare )...nota che a me non fega degli altri sfatti che erano in auto, il responsabile è il conducente...

inoltre se diventasse monopolio di stato saneremo l'economia....

insomma daccordo con Socratello !!!

Macao
01-06-2003, 03.25.03
X Freeze

finalmente un bel 3d....dove si poù discutere e confrontarsi...

afterhours
01-06-2003, 06.12.48
ritengo che andrebbe legalizzata...il problema nn e' quello secondo me...secondo me bisognerebbe cambiare la cultura,il modo di comportarsi...a prescindere dal fatto che una cosa sia legale o meno...
l'alcool e' legale...come mai?
si vende nei supermercati...ogni week-end le statistiche parlano di morti sulla strada...soprattutto giovani...vite spezzate x una stupida corsa.
ci si sente invincibili..dei supereroi quando in realta' nn lo si e' affatto...la cosa che mi fa + soffrire e' purtroppo che molte volte vengono coinvolti anche degli innocenti.


perche' c'e' questa cultura dello sballo?
xche' molto spesso se nn fumi,sniffi,se nn bevi alcool,,vieni considerato uno sfigato...uno che nn sa divertirsi?

la maria ha proprieta' rilassanti...invece di bere,di farsi le paste,di tirare la coca...magari uno si fuma una cannetta di maria e cosi' gli passa la voglia di pigiar sul pedale del gas...vedi come si torna a casa a 70 all'ora..calmino calmino....altro che fare i cog***ni a 180 200... (la mia e' solo una provocazione...x guidare bisogna esser assolutamente nelle condizioni psico-fisiche ottimali)


ma secondo Voi concretamente cosa cambierebbe se la maria venisse legalizzata??

ciao :)

Macao
01-06-2003, 06.22.40
x afterhours
insomma sei daccordo con me....

cosa cambierebbe....che quelli che non la fumano perchè illegalè se legalizzata la fumerebbero....oltre aciò non avrei più gli spacciatori sotto casa che si mangiano la pizza sando la mia macchina come tavolino da pic-nic....

cmq come dici è la cultura che è diversa....

X-5
01-06-2003, 10.15.56
Contrario.

exion
01-06-2003, 11.45.04
Originariamente inviato da macao
.....cut.....

per dirtene una, giusto a pasquetta pic-nic sulla banca dell'Adige, con solita scorta di fumo per passare il tempo ( questa è la ex compagnia di mio fratello, quasi tutti diciottenni neopatentati ), circa verso le sei di sera, oramai saturi fra fumo e alcool, un pistola si mette a fare il bullo in strada con l'mbk, e vai di una ruota e l'altro bullo di turno accompagnato dalla solita scorta a seguirlo in macchina con il solito pirla che sta meszzo fuori dal finestrino ( ma forse adesso si fa così perchè una te la dia....)...
risultato....la macchina prende sotto il motorino ( braccio rotto del centauro )....maccina giù per l'argine....passeggeri un pò ammaccati tranna quello mezzo esposto : 5 costole rotte via la milza....
...cut...


10 anni fa ho causato un incidente pauroso, ho messo in pericolo la mia stessa vita e quella di altre 5 persone, ho distrutto tre macchine.

Tornavo da una festa di compleanno, era presto (le 11 di sera), ero sobrio (avevo bevuto solo acqua e coca cola) e non vedevo l'ombra di una bricioola di fumo da mesi. Sobrio e vigile, eppure pericoloso fino alle estreme conseguenze perché stavo guidando da imbecille per far colpo sulla mia ragazza (che tra l'altro mi ha giustamente piantato in asso dopo questo episodio)

Non è la sostanza di cui fai uso che ti rende più o meno responsabile, è solo questione di sale in zucca.

Troppo facile scaricare le responsabilità di educatori, genitori, famiglie sulle sostanze.
Troppo facile confondere uso & abuso, e fare di tutta l'erba un fascio.

La droga è un problema sociale gravissimo. Ma il problema non la sostanza in sé. Il problema siamo noi e l'uso che ne facciamo.

Pensare di risolvere il problema, anzi di "rimuoverlo" proibendo la sostanza e emarginando il consumatore è una soluzione che palesemente non funziona.

I proibizionisti hanno come cavallo di battaglia il calo brusco, negli ultimi 15 anni, dei consumatori di eroina. Quindi, sostengono, se il proibizionismo ha funzionato con l'eroina, significa che il proibizionismo funziona, va manatenuto e anzi inasprito.

La realtà IMHO è un'altra...

A furia di criminalizzare i tossici eroino-dipendenti, abbiamo fatto sparire dal panorama urbano i tossici "inaccettabili" che si bucano, sostituiti da una massa di trentenni che pippano e da una massa di sedicenne che si calano. Non te ne accorgi, perché questi tossici non li vedi, e non ti vengono a chiedere, sporchi e vestiti di stracci, un euro per farsi. Sono pulitini, ben vestiti, e soprattutto insospettabili. Sono socialmente accettabili. Ma abbiamo solo spostato il problema, senza minimamente risolverlo.
Il moralista sarà magari anche contento così, perché sotto casa sua al mattino, nascosto tra la sua macchina e quella di sua moglie, non c'è più il tossico piegato in due con la spada nel braccio.

Il danno sociale però c'è ancora, e fa ancora i suoi danni. Allora: meglio continuare su questa strada negando il problema e fare contente le anime belle, oppure è giunta l'ora di sperimentare seriamente nuove vie meno ipocrite che non il proibizionismo tout court?

invernomuto
01-06-2003, 12.49.59
Originariamente inviato da macao
x invernomuto & exion

vedi se tu vai in un locale, compri la tua roba, te fumi lì, e stai lì finchè non hai smaltito, bhe voui bruciarti il cervello....fai pure...a me non frega ( le droghe, agendo sul sitema nervoso, bruciacchiano qualche neurone quà, qualche neuorone là...il risultato è lo stesso...e il tempo e la dose che cambia....per farti un'esempio....se per f@tterti un neurone ti devi fare 50 canne, magari per le pasticche ne bastano 10, e per la coca una tirata....il risultato è lo stesso cambia solo che ci metti più tempo per bruciarti lo stesso etto di cervello....

Vedi Macao...confesserò una cosa. Io non sono nè un sedicenne..nè..ahimè..un ventenne. Io ho 45 anni e ho iniziato a fumare nel 76...se non tutti i giorni poco ci manca. Tutto questo non per dire che sono un "furbone"...anzi...solo per dire che io questi paventati danni ai neuroni non li ho mai visti. Ci sono stati fior di studi, a partire dagli anni '30...dove negli USA un certo Fiorello LaGuardia allora sindaco di NYC ordinò ai maggiori luminari dell'epoca uno studio sugli eventuali danni da thc....ottenendo il risultato che...se danni c'erano beh..loro non li avevano individuati. Rispondo volentieri al tuo post anche perchè da un recentissimo studio fu evidenziato che l'esposozione davanti ad un televisore a colori bruciava non so quante cellule celebrali...cellule che, a differenza di altre...non si rigenerano mai più...ma la televisione non è proibita. E l'uso del cellulare?? Suvvia, siamo seri...perchè in tutti i paesi del nord africa la gente fuma da sempre e non ha danni al cervello paventati?? I loro organismi sono diversi dai nostri di opulenti occidentali informatizzati bevitori(liberi) di alcool e fumatori(maleducati) di nicotina?? Quello che voglio dire(oltre al fatto che proibire serve solo a far fare i miliardi alla mafia&c) è che ognuno di noi(se sano di mente e maggiorenne) può disporre di se stesso come vuole...sempre senza ledere libertà altrui...
E poi non vedo la coerenza...mi vendono le sigarette e gli alcolici...e guadagnandoci abbondantemente sopra...ma mi denunciano e peggio se mi trovano una canna....

Paco
01-06-2003, 15.14.18
ognuno è libero di farsi del male

puoi fumare sigarette, canne, quante ne vuoi...ma nei locali pubblici no perchè è provato che il fumo passivo danneggi la salute

quindi legalizzerei anche la Marjiuana ;)

Ciao

Macao
02-06-2003, 02.18.23
X exion
intendevo dire che già a una certà etaà si è imbecilli di natura ( ci siamo passati tutti, per me 2 moto, 2 auto ), se ci si mette a saturarsi di roba che che ti da i riflessi di un Koala e e ti fa perdere la percezione del pericolo....

X invernomuto
le prime righe erano una provocazione a qualche riga più sù sulla liberalizzazione delle paste e delle polverine....ah mi spiace i danni ci sono...ti ripeto se uno deve farsi 20 canne al dì per briciarsi il cervello..se te ne fai una...o vivi 400 anni ononte ne accorgi...
per quaanto riguarda le tue ultime righe, abbiamo detto la stessa cosa, se si dice che uno a tot anni ( 16-18 quello che è ) è in grado di decire se farsi le canne o no, deve anche essere totalmente responsabile per le conseguenza....

come già detto è la coltura che è diversa...da noi se non c'è l'esagerazione non c'è il divertimento....( partendo dal presupposto che sono convinto che farsi una canna a 16 anni e farsela a 30 sono due cose diverse ), credi davvero che se la legalizzano, al marea di adolescenti che che si fa le due, tre canne al sabato sera ( magari se legalizzata costa pure meno ), continueranno a fasene due, tre sapendo di non "risciare nulla".....non è la canna in se fumata in casa propria con gli amici, o perchè e stat una giornata di m@rd@ e ci va di rilassarci un pò che è pericolosa....sono i miscugli che gia abitualmente si fanno, che semplicemente aumenteranno....

non è il 30-tenne o 45-enne che mi preoccupa....sono gli adolescenti...in questo senso servino regole più rigide...

per qunato mi riguarda se fosse per me vedresti anche per il fumo e l'alcool....

per parcondicio....ti informo che un cinque anni fà, da una ricerca ( fatta per studiare le correlazioni fumo-cancro ), ne risultò che una sigaretta la giorno toglio il medico di torno...nel senso che stimolava la produzione di particolari sostanze che proprio attaccano i composti chimici che naturalmente non dovrebbero stare all'interno del nostro corpo....il problema è sempre l'esagerazione, il tournover di tali sostanze non riesce ad abbattare le concentrazioni delle sostanze nocive per chi fuma più di 3 sigarette al dì...a da quì i danni che ben tutti sappiamo dove portare....

Macao
02-06-2003, 02.21.29
oh raga scusate per gli errori, ma non ho voglia di editare, sono appena tornato da 450 Km di autostrada....sorry

exion
02-06-2003, 12.26.28
Originariamente inviato da macao
X exion
intendevo dire che già a una certà etaà si è imbecilli di natura ( ci siamo passati tutti, per me 2 moto, 2 auto ), se ci si mette a saturarsi di roba che che ti da i riflessi di un Koala e e ti fa perdere la percezione del pericolo....

X invernomuto
le prime righe erano una provocazione a qualche riga più sù sulla liberalizzazione delle paste e delle polverine....ah mi spiace i danni ci sono..

...cut...

Allora vedi Macao che siamo praticamente del tutto d'accordo ;)

Il problema sostanziale rimane la differenza tra uso e abuso. IMHO il proibizionismo è sempre meno efficace dell'informazione e dell'educazione nella lotta agli abusi, agli abusi di qualsiasi tipo, perché se puoi controllare la diffusione della sostanza puoi anche informare e educare meglio. Se la sostanza viaggia nella clandestinità, e se chi la assume si nasconde per farlo, come fai ad educarlo e a informarlo?

Paco
02-06-2003, 13.11.53
Originariamente inviato da exion


Allora vedi Macao che siamo praticamente del tutto d'accordo ;)

Il problema sostanziale rimane la differenza tra uso e abuso. IMHO il proibizionismo è sempre meno efficace dell'informazione e dell'educazione nella lotta agli abusi, agli abusi di qualsiasi tipo, perché se puoi controllare la diffusione della sostanza puoi anche informare e educare meglio. Se la sostanza viaggia nella clandestinità, e se chi la assume si nasconde per farlo, come fai ad educarlo e a informarlo?

(Y)

Ottimo discorso, anche se approvo la legge che vieta di fumare nei luoghi pubblici.

ciao

Brunok
02-06-2003, 13.44.47
Anch'io. (Y)
D'accordo con quanto esposto da Exion e sono contrario al fumo nei locali pubblici. Personalmente quando ci sono le partite criptate al bar non ci posso nemmeno andare. Occhi rossi e lacrimanti, naso intasato, gola arrossata ed una puzza devastante sul maglione e perfino nei capelli. E sto male per tutta la notte.
Ciò nonostante non sono d'accordo per l'accanimento nei confronti dei fumatori. Di conseguenza nemmeno per il proibizionismo di nessun tipo.

Macao
02-06-2003, 19.21.00
x Paco & brunok
ovvio niente fumo nei locali pubblici....ve lo dice uno che fa il cameriere...la cosa più assurda è vedere una 30-tina di parenti riunita x festeggiare il battesimo del nuovo nato della famiglia, che deve cuccarsi 3-4 ore di pranzo o cena dove tutti fumano come dei turchi...mah...si vede che ora il benvenuto ai neonati si dà tentando di avvelenarli...vi dico solo che dopo aber lavorato una 15-cina di ore in un posto del genere ti puzza di fumo pure la magliettina della salute.....

Macao
02-06-2003, 19.22.38
X brunok
OT-on
mi sa che la tua signature è troppo grande, max 3 righe...
OT-off

invernomuto
02-06-2003, 19.33.34
Sì..però questa è solo una questione di educazione e buon senso.
Sono d'accordo sul fatto di non fumare in luoghi pubblici...ed io da fumatore e appassionato di cinema credete...soffro in silenzio tutto un tempo prima di fiondarmi ad accendere una sigaretta fuori dalla sala. Non si discute questo...o almeno...non si dovrebbe discutere di questo...dovrebbero essere(ma so bene che non sono) cose scontate.
L'argomento qui è proprio se siamo o no a favore di una eventuale legalizzazione(o depenalizzazione) dell'uso di cannabinoidi....possibilmente non fumati in faccia a chi non ne vuol nemmeno sentire l'odore.

Terno
02-06-2003, 20.44.32
Mah, io non so... una differenza che c'è con la sigaretta è che l'effetto analgesico e euforico che procura la marjuana può dare "effetti collaterali" non solo per me che la uso, ma anche al tipo che mi è caduto addosso e che mi sento di "distruggere" con le mie mani. :S

Poi c'è il problema del "ai giovani fa male": se non si riesce ad impedire a chi ha - di 16 anni le sigarette, figuratevi la marjuana.

E giustamente, si diceve del "uso e abuso": ma non c'è il classico "ne reggo bene così, quindi posso provare D+" (e poi +, D+, sempre +!
E vedere la pubblicità che spiega "come usare la marjuana", mentre nell'altro canale c'è la campaga contro il fumo... :crying:

Per me bisogna mettere sull'ago della bilancia tutto e valutare attentamente!

Brunok
02-06-2003, 20.50.50
X Macao: nei locali pubblici ci si intossica di fumo. E' giusto provvedere. Bisogna però anche concedere qualcosa. Insomma un pò di equilibrio non guasta mai. Ma che i fumatori inquinano anche l'aria di chi non fuma è fuori discussione.

P.S. La sign la riduco. Va bene togliendo gli spazi?

ekerazha
02-06-2003, 21.31.16
VIETARLA

... è roba da negri... e poi i danni alla salute (di chi fuma e di chi aspira il loro fumo) li paga la sanità pubblica :rolleyes: almeno se bevo non costringo gli altri a bere...

Daniela
02-06-2003, 21.34.11
Eke... magari evita di usare termini da Ku Klux Klan,ok?

exion
02-06-2003, 22.32.58
Originariamente inviato da Terno
Mah, io non so... una differenza che c'è con la sigaretta è che l'effetto analgesico e euforico che procura la marjuana può dare "effetti collaterali" non solo per me che la uso, ma anche al tipo che mi è caduto addosso e che mi sento di "distruggere" con le mie mani. :S

Poi c'è il problema del "ai giovani fa male": se non si riesce ad impedire a chi ha - di 16 anni le sigarette, figuratevi la marjuana.

E giustamente, si diceve del "uso e abuso": ma non c'è il classico "ne reggo bene così, quindi posso provare D+" (e poi +, D+, sempre +!
E vedere la pubblicità che spiega "come usare la marjuana", mentre nell'altro canale c'è la campaga contro il fumo... :crying:

Per me bisogna mettere sull'ago della bilancia tutto e valutare attentamente!

Non si tratterebbe di fare pubblicità alla maria, ma di fare informazione ed educazione sulla. Se oggi le sigarette fossero proibite per legge, e le si trovasse solo di contrabbando, come faresti a mettere la scritta "nuoce gravemente alla salute" su un pacchetto di Marlboro che viene dall'Albania o dalla Svizzera?

Oggi milioni di ragazzi nel mondo si fumano robaccia che potenzialmente è cacca velenosa. Quindi se il vizio in sé fa già male, il vizio proibito fa ancor più male, è cento volte più dannoso perché nessuno controlla. Se uno spacciatore senza scrupoli per fare più "volume" impasta il cioccolato con cacca di gabbiano cinese malato di SARS, chi controlla? Nessuno, perché è tutto sottobanco.


Ma gira e rigira, il problema fondamentale rimane:
- la sigaretta brucia i polmoni e dà dipendenza
- l'alcol brucia il fegato e il cervello e dà dipendenza
- la maria brucia il cervello e dà dipendenza

Dov'è la differenza? Perché i primi due sì, e la maria no?

legalizzando, non avresti più consumatori di sostanze: avresti solo fumatori incalliti che fumerebbero una canna al posto della sigaretta, o alcolisti che smettono di bere per passare alla maria.

la propensione al vizio è indipendente dalla sostanza.

Freeze
02-06-2003, 22.53.15
Non è provato che la maria dia dipendenza :rolleyes:

Gli studi continuano...


Ho inserito il sondaggio
Votate gente, votate :)

Fëanor
02-06-2003, 23.13.02
Originariamente inviato da exion

Ma gira e rigira, il problema fondamentale rimane:
- la sigaretta brucia i polmoni e dà dipendenza
- l'alcol brucia il fegato e il cervello e dà dipendenza
- la maria brucia il cervello e dà dipendenza

Dov'è la differenza? Perché i primi due sì, e la maria no?

beh, io punterei a togliere anche i primi due, piuttosto che aggiungerne un terzo...

invernomuto
02-06-2003, 23.13.18
Direi che è provato che non da dipendenza.
La dipendenza fisica la danno solo gli oppiacei, l'alcol(ma dopo tantissimo tempo), la nicotina e alcuni tipi di barbiturici. Son d'accordo che in alcuni soggetti possa provocare un certo tipo di dipendenza psicologica. In quanto al "bruciare il cervello" ...non so...mi sembra un tantino esagerato.
Me da buon negro biace fare sbidello....padron bianco beve grappa e divenda dando caddivo....

Paco
03-06-2003, 00.25.51
Originariamente inviato da Fëanor


beh, io punterei a togliere anche i primi due, piuttosto che aggiungerne un terzo...

prova a levare le sigarette dal commercio e vedi cosa accade? prova a levare l'alcool dal commercio e poi vedi cosa accade?

hai letto exion? proibire alimenta solo la malavita e non educa chi ne fa uso mentre nella legalizzazione puoi mettere sul pacchetto nuoce gravemente la salute, le puoi controllare, non vendi sostanze ancor più dannose, ecc, ecc, ecc

The_Prof
03-06-2003, 10.06.00
Legalizzare tutto, anche le droghe cosidette pesanti.
D'altronde esiste gia' la droga di stato, il metadone.

Non cambierebbe nulla rispetto adesso.

Ciao ;)

exion
03-06-2003, 10.52.01
Originariamente inviato da Fëanor


beh, io punterei a togliere anche i primi due, piuttosto che aggiungerne un terzo...


con l'alcol ci hanno già provato in molti, ed è stato un disastro :)

exion
03-06-2003, 11.01.43
Originariamente inviato da Freeze
Non è provato che la maria dia dipendenza :rolleyes:

Gli studi continuano...


Ho inserito il sondaggio
Votate gente, votate :)



sì lo so :inn:

Però sapendolo, e sapendo per certo che alcol e sigarette danno sicuramente dipendenza, ho pensato di aver avuto un buon margine argomentativo e poter anche dare come certa la dipendenza (moderata) da maria :devil:

pholcus
03-06-2003, 12.34.12
Secondo me in italia non c'e' la mentalita' giusta per poterla legalizzare...

Vi faccio un paragone con la vicina svizzera...

In svizzera dopo il semaforo rosso e prima del semaforo verde scatta il semaforo arancione, per dar la possibilita' di inserire la marcia..
Vi immaginate cosa succederebbe se ci fosse qui in italia? Si vedrebbero ogni volta partenze da formula 1..Questo perche' qui ci son meno controlli e le infrazioni non vengono punite adeguatamente..

Discorso simile per le droghe leggere...in svizzera i canapai son legali..

Cmnq fintanto che chi vuole bere o fumare o drogarsi non da fastidio a me come persona e' liberissimo di fare quello che vuole..(farebbe prima a spararsi un colpo in testa cmnq :rolleyes: ).
Quando pero' un ubriaco o in preda ad effetto di stupefacenti mi viene addosso in macchina o falcia qualcuno per strada, oun drogato mi deruba per comprarsi la dose quotidiana allora non mi sta piu' bene...:mad:

Ciao

dave4mame
03-06-2003, 14.13.30
vi farei notare che non esiste ancora alcuna prova della nocività della canapa indiana (specie se assunta in modo diverso dall'inalazione del fumo derivante dalla combustione delle foglie)

exion
03-06-2003, 14.14.48
Originariamente inviato da pholcus
....


Cmnq fintanto che chi vuole bere o fumare o drogarsi non da fastidio a me come persona e' liberissimo di fare quello che vuole..(farebbe prima a spararsi un colpo in testa cmnq :rolleyes: ).
Quando pero' un ubriaco o in preda ad effetto di stupefacenti mi viene addosso in macchina o falcia qualcuno per strada, oun drogato mi deruba per comprarsi la dose quotidiana allora non mi sta piu' bene...:mad:

Ciao


Dubito che nessuno verrà mai a derubarti per farsi una canna ;)
Semmai il controllo delle tossicodipendenze e la distribuzione di droghe pesanti, sotto controllo medico e con tutte le precauzioni del caso, dovrebbe servire proprio a questo: evitare che un tossico per farsi la dose venga a derubarti e che i soldi vadano a coprire i costi della villa di qualche narcotrafficante. Ma non vorrei mettermi a parlare di droghe pesanti, perché l'argomento è ben diverso e molto più complesso.

Vorrei invece citare quel che accade in inghilterra per quanto riguarda gli incidenti stradali.
In Inghilterra la vendita di alcol è molto sorvegliata ma non vietata. Anzi, devo dire che da quel che ho visto negli ultimi anni, rispetto agli anni '80, i divieti e i controlli sul consumo di alcol sono molto meno severi di un tempo, e se nel 1982 io minorenne non potevo nemmeno avvicinarmi ai Pub, mia sorella due anni fa, ancora sedicenne, ci entrava senza che nessuno le dicesse nulla.
Eppure sebbenne ora sia più facile bere alcol, negli ultimi anni la Gran Bretagna ha ridotto gli incidenti stradali in maniera significativa, riducendo i morti ogni anno da 9000 a 3000. Purtroppo 3000 morti viene considerato un dato fisiologico difficilmente sorpassibile, ma di quei 6000 morti in meno ogni anno, molti sono dovuti ai controlli e alla prevenzione contro la guida in stato di ebrezza.

Quindi per ridurre gli incidenti stradali, non è sulle sostanza che bisogna intervenire, ma sulla testa della gente.

Freeze
03-06-2003, 15.18.35
Se una persona in stato di ebrezza ti viene addosso con la macchina, non è colpa della droga, ma della persona.

Revochiamogli la patente...vediamo se lo fa anche la prox volta
Purtroppo la rete di controllo non è abbastanza efficiente e ogni anno ci sono migliaia di morti sulle strade italiane :(


Io non mi sono ancora espresso in questo thread perchè la questione non è così semplice!
Credo che la legalizzazione possa portare solo effetti positivi per vari motivi già descritti in questo thread, primo tra tutti i maggiori controlli che si possono effettuare sui prodotti dello stato!

Ovviamente la vendita dovrebbe essere vietata ai minorenni (che poi un minorenne può chiedere ad un maggiorenne di comprargli la roba...questo è un altro discorso).

Diciamoci la verità: la Marijuana è presente in grande quantità in tutta italia e tantissime persone ne usufruiscono.
Non credo sia positivo che un business di tale portata sia sotto il controllo delle mafie piuttosto che sotto controllo statale

Per ora il mio voto definitivo non lo esprimo, ma tendo verso il SI, com'è noto dalla spiegazione che ho dato :p

Paco
03-06-2003, 15.34.49
Originariamente inviato da Freeze
Se una persona in stato di ebrezza ti viene addosso con la macchina, non è colpa della droga, ma della persona.

Revochiamogli la patente...vediamo se lo fa anche la prox volta
Purtroppo la rete di controllo non è abbastanza efficiente e ogni anno ci sono migliaia di morti sulle strade italiane :(


Io non mi sono ancora espresso in questo thread perchè la questione non è così semplice!
Credo che la legalizzazione possa portare solo effetti positivi per vari motivi già descritti in questo thread, primo tra tutti i maggiori controlli che si possono effettuare sui prodotti dello stato!

Ovviamente la vendita dovrebbe essere vietata ai minorenni (che poi un minorenne può chiedere ad un maggiorenne di comprargli la roba...questo è un altro discorso).

Diciamoci la verità: la Marijuana è presente in grande quantità in tutta italia e tantissime persone ne usufruiscono.
Non credo sia positivo che un business di tale portata sia sotto il controllo delle mafie piuttosto che sotto controllo statale

Per ora il mio voto definitivo non lo esprimo, ma tendo verso il SI, com'è noto dalla spiegazione che ho dato :p

e non solo, anche dall'avatar :D

Scherzi a parte, credo anch'io che la legalizzazione della Marijuana possa portare solo benefici.

Ovviamente c'è da fare un discorso: con la legalizzazione è più facile poi per molti iniziare a fumare Marijuana. non devi andartela a cercare, basta andare in tabaccheria. Ma questo è un problema suo, perchè io non ho mai fumato una sigaretta e girano per casa, quindi potrei anche provarle, ma non mi attirano.
Un giorno cmq devo provare, giusto per curiosità. :cool:

Ciao

Freeze
03-06-2003, 15.46.42
:D

Infatti l'avatar "parla" chiaro :D


Non so se dire << è più facile procurarsela >> sia importante tanto quanto l'avere dei prodotti controllati!
Cioè...voglio dire che è meglio avere una droga reperibile molto facilmente ma controllata che roba reperibile facilmente (un po' meno :rolleyes: ) ma di cui non conosci la composizione

Il fatto di non sapere ciò che si prende è grave:
a volte ho sentito anche parlare di marijuana "bagnata" con la cocaina per dare la dipendenza :eek:

Puppauz
03-06-2003, 15.47.59
per me se si legalizza molta più gente inizierà a fumare...
Molto controproducente...
e poi sono completamente contro il fumo!! :)

Paco
03-06-2003, 15.57.42
Originariamente inviato da Freeze
:D

Infatti l'avatar "parla" chiaro :D


Non so se dire << è più facile procurarsela >> sia importante tanto quanto l'avere dei prodotti controllati!
Cioè...voglio dire che è meglio avere una droga reperibile molto facilmente ma controllata che roba reperibile facilmente (un po' meno :rolleyes: ) ma di cui non conosci la composizione

Il fatto di non sapere ciò che si prende è grave:
a volte ho sentito anche parlare di marijuana "bagnata" con la cocaina per dare la dipendenza :eek:

la seconda che hai detto

preferirei un prodotto controllato ;)

Freeze
03-06-2003, 15.59.43
Ma ormai già tantissima gente fuma.
Il fatto è che non li vedi per strada

Se li vedessi ti cambierebbe qualcosa?

Uno spinello non è mica una siringa...che fa rivoltare lo stomaco

Paco
03-06-2003, 16.04.42
Originariamente inviato da Freeze
Ma ormai già tantissima gente fuma.
Il fatto è che non li vedi per strada

Se li vedessi ti cambierebbe qualcosa?

Uno spinello non è mica una siringa...che fa rivoltare lo stomaco

Non mi è cambiato nulla vederli fumare canne. ;)

darkchild
03-06-2003, 16.27.20
Originariamente inviato da Freeze
[...]Diciamoci la verità: la Marijuana è presente in grande quantità in tutta italia e tantissime persone ne usufruiscono.
Non credo sia positivo che un business di tale portata sia sotto il controllo delle mafie piuttosto che sotto controllo statale
[...]
Ma che discorsi sono???
Vorremmo mica legalizzare una cosa perchè fa girare dei soldi???
Lo stato che dovrebbe sostituirsi alla mafia???
Buh?!?
Eppoi penso che anche nel momento in cui diventerebbe legale ci sarebbe comunque un "mercato" parallelo...

A me non farebbe ne caldo ne freddo sinceramente...ma sono per il no...
Anzi...fosse per me combatterei molto più seriamente anche il fumo in generale...

exion
03-06-2003, 17.07.23
Originariamente inviato da Puppauz
per me se si legalizza molta più gente inizierà a fumare...
Molto controproducente...
e poi sono completamente contro il fumo!! :)


Da bambino vai al Luna Park, e vorresti tanto andare sull'Ottovolante Gigante. Ma siccome sei ancora troppo piccolo, non arrivi all'altezza minima consentita per essere protetto dalla sbarra di sicurezza, e così ti è proibito salire sull'ottovolante.

A quel punto cosa fai, torni a casa? Certo che no. Sei andato al Luna Park per divertirti, ecchecavolo!
Allora sali sul Brucone, che non sarà emozionante come l'Ottovolante Gigante, ma visto che lì non ti ci fanno salire, ti accontenti del Brucone.

A questo punto si possono immaginare due scenari possibili:

1- un tuo amico discolo ti svela che c'è un buco nella recinzione del Luna Park, e ti propone di andarci di notte quando il Luna Park è chiuso. Una volta dentro clandestinamente, il tuo amico ti propone di andare sull'Ottovolante Gigante, 'fancuffio il bruco! Tu non vedi l'ora, e ci sali più che volentieri. C'è la sbarra, ma non la chiudi neanche, tanto sei troppo piccolo e non serve a niente. Il tuo amico è un incosciente ma bravo con le macchine, e riesce pericolosamente a mettere in moto la giostra scassinando il quadro comandi e pigiando a casaccio su un paio di bottoni. Nessuno vi vede, tutto è a posto. La giostra parte, tu parti a bordo dell'Ottovolante, ma a quel punto non sai più se ne scenderai vivo.... E se cadi, sono tutti cacchi tuoi perché non c'è nessuno per venirvi in soccorso.


2- Passano gli anni, tu cresci, e diventi abbastanza alto da andare sull'Ottovolante Gigante. E ci vai assolutamente tranquillo, perché sai che se succede qualcosa c'è la sbarra di sicurezza che ti trattiene, e il gestore della giostra che è pronto a intervenire in caso di bisogno. A quel punto sei bello contento di essere sull'Ottovolante, non ti passa nemmeno per l'anticamera della testa che quello che stai facendo possa essere pericoloso, e in effetti in quelle condizioni l'Ottovolante non è pericoloso. E, soprattutto, il brucone, a quel punto, non lo fili più nemmeno di striscio.



Piccola favoletta metaforica, giusto per dire che:
1- le cose è sempre meglio farle in sicurezza e alla luce del giorno che non alla carlona e al buio
2- Il fatto che l'accesso a una sostanza psicotropa sia più o meno facile non cambia l'uso complessivo di sostanze psicotrope (per semplificare: aumenta il consumo di maria, cala quello di alcol, e viceversa)

Puppauz
03-06-2003, 17.23.15
Originariamente inviato da exion

1- le cose è sempre meglio farle in sicurezza e alla luce del giorno che non alla carlona e al buio


Certe cose é meglio non farle e basta! Ne alla luce del sole ne al buio...

Originariamente inviato da exion

2- Il fatto che l'accesso a una sostanza psicotropa sia più o meno facile non cambia l'uso complessivo di sostanze psicotrope (per semplificare: aumenta il consumo di maria, cala quello di alcol, e viceversa)

Non cambierà l'uso complessivo, ma molta gente (ignorante) penserà che se é legale allora non farà poi così tanto male...
Questo é come la penso io... :)

exion
03-06-2003, 17.34.34
Originariamente inviato da Puppauz


Certe cose é meglio non farle e basta! Ne alla luce del sole ne al buio...



Non cambierà l'uso complessivo, ma molta gente (ignorante) penserà che se é legale allora non farà poi così tanto male...
uesto é come la penso io... :)


Penso di essermi espresso in termini troppo generali, per cui preciso meglio: data l'innata propensione dell'essere umano a farsi del male, meglio che lo faccia alla luce del sole, che non nascosto, perché almeno se lo fa in modo palese magari trova un'anima buona che corra in suo aiuto.

Sul fatto che la gente pensa che non faccia poi così male... è già così! :eek:

Puppauz
03-06-2003, 17.37.33
Ok, così concordo!
Prima non ci eravamo intesi bene! :)

Terno
03-06-2003, 17.39.37
Originariamente inviato da exion
Sul fatto che la gente pensa che non faccia poi così male... è già così! :eek:

Ma allora non conviene informare che:
la marjuana fa male (contrariamente a quanto dice qualcuno). Non è eroina, ma fa male! Quindi è bene informare che non bisogna usarla +ttosto che "usarla con moderazione".

exion
03-06-2003, 18.03.11
Originariamente inviato da Terno


Ma allora non conviene informare che:
la marjuana fa male (contrariamente a quanto dice qualcuno). Non è eroina, ma fa male! Quindi è bene informare che non bisogna usarla +ttosto che "usarla con moderazione".

E' proprio qui il paradosso Terno.

Fa male, ma siccome è vietata, non puoi dirlo. Se lo dici, se fai prevenzione di massa, a livello istituzionale stai confermando che la usano tutti. E allora ti chiedi perché è vietata e per quale motivo non ne puoi parlare.

Infatti ci sono delle associazioni sanitarie, e sottolineo sanitarie, che in passato passavano dei guai perché cercando di applicare una rigorosa poltiica di riduzione del danno venivano accusate di istigazione al consumo :rolleyes:

A rigor di logica anche la maionese fa male in quantità eccessive: ingrassa e fa venire il colesterolo. Siccome nessuno si sogna giustamente di vietare le sostanze grasse e i grassi idrogenati, un dietologo può andare liberamente in TV o scrivere un articolo in cui spiega che la maionese è buona ma bisogna mangiarne poca.

Se uno psichiatria del SERT va in televisione e dice "ragazzi, la marijuana vi piace lo so, ma cercate di fumarne poca", come minimo lo sospendono dall'ordine dei medici. Per legge è tenuto a dire pubblicamente "non fumatela è vietata!", sapendo benissimo che così nessuno lo ascolterà.

invernomuto
03-06-2003, 19.30.15
Originariamente inviato da Terno


Ma allora non conviene informare che:
la marjuana fa male (contrariamente a quanto dice qualcuno). Non è eroina, ma fa male! Quindi è bene informare che non bisogna usarla +ttosto che "usarla con moderazione". Ci sarebbero tante di quelle cose da dire....ma la prima che mi viene è che...ok...la maria fa male...l'alcol invece è tutta salute perchè è liberamente venduto....
Poi...vorrei sapere veramente, ma veramente...senza terrorismi psicologici...quali danni provochi l'uso di cannabinoidi sul nostro organismo. Anche alla luce delle realtà nordafricane che...ripeto...credo abbiano il nostro stesso organismo(checchè ne pensino i leghisti e/o razzisti vari).
E poi...ultima questione...forse un attimo fuori topic...ma se io, maggiorenne e vaccinato, decido di farmi del male(più o meno consciamente) e senza ledere nessuno al mondo...ma sarò libero di farmene???E con questa "provocazione" non voglio dire che l'uso di maria faccia male(perchè sono convinto di no...o almeno non più dell'uso di nicotina e molto ma molto ma molto meno dell'uso di alcolici).

Fëanor
03-06-2003, 19.33.43
Originariamente inviato da invernomuto
Ci sarebbero tante di quelle cose da dire....ma la prima che mi viene è che...ok...la maria fa male...l'alcol invece è tutta salute perchè è liberamente venduto....

una sigaretta, o una canna, fa male COMUNQUE. anche una al giorno.
un bicchiere di vino no, anzi, è scientificamente provato che fa molto bene.

Originariamente inviato da invernomuto
E poi...ultima questione...forse un attimo fuori topic...ma se io, maggiorenne e vaccinato, decido di farmi del male(più o meno consciamente) e senza ledere nessuno al mondo...ma sarò libero di farmene???

no, perché se poi finisci all'ospedale ti devo pagare con le tasse MIE.

invernomuto
03-06-2003, 19.54.12
Se permetti...anche mie...
Quindi..non dovremmo più andare in auto perchè il rischio di incidenti è molto elevato. Attraversare la strada poi...l'anno scorso la mia ragazza è stata investita..sulle strisce pedonali. Anche tu hai contribuito alle spese sanitarie??????
Non dovremmo più andare a lavorare....il lavoro che faccio io è molto pericoloso...farsi male è questione di niente.
Mio zio è morto di silicosi per aver lavorato anni in miniera in Belgio. Mio padre è morto di tumore all'intestino a causa del suo lavoro...tu hai contribuito alle spese sanitarie?????????
Dovremmo starcene chiusi in casa sperando non venga un terremoto?????
Non ho mai sentito di NESSUNO andato in ospedale a causa di uno spinello. Conosco decine di persone finite in ospedale e poi morte a causa di una cirrosi epatica...senza contare gli incidenti dovuti all'uso di alcolici....lì hai contribuito alle spese???????
Dire che un bicchier di vino non fa male...anzi fa bene che cosa vuol dire? Che limitandici a bere un solo bicchier di vino durante i pasti si evitano i rischi????
Fumare uno spinello prima di andarsene a letto invece? Vedo che sei informato sulle questioni sanitarie...rispondi a questa domanda...

Fëanor
03-06-2003, 20.12.49
ma lavorando, prendendo la macchina o attraversando la strada non DECIDI CONSCIAMENTE di farti del male.

fumando o eccedendo nell'alcool si.

posso risponderti allora che anche io non ho mai sentito NESSUNO finire all'ospedale per una birra, ma ci sono decine di persone con un tumore ai polmoni provocato dal fumo (di sigaretta e/o di canna).

mi spiace che l'hai presa brutta, non era mia intenzione. :)

Freeze
03-06-2003, 20.38.27
Ue ue...manteniamo calmi i toni :D

Vi state facendo prendere dalla questione :p



Originariamente inviato da darkchild

Ma che discorsi sono???
Vorremmo mica legalizzare una cosa perchè fa girare dei soldi???
Lo stato che dovrebbe sostituirsi alla mafia???
Buh?!?

Certo che si! Meglio riempire le casse del nostro stato piuttosto che quelle di un narcotrafficante.
Almeno c'è una possibilità :rolleyes: che quei soldi posssano servire per il bene pubblico...senza essere intascati da persone senza scrupoli (come i narcotrafficanti :rolleyes: )

Originariamente inviato da darkchild

Eppoi penso che anche nel momento in cui diventerebbe legale ci sarebbe comunque un "mercato" parallelo...


Allora anche per le sigarette dovrebbe esistere ancora il contrabbando, no?

Io sinceramente preferirei pagare di più ma comprare marjiuana che sia controllata (almeno un po') piuttosto che comprare qualcosa di cui non conosco nè provenienza nè composizione (e lo ripeto ancora ;))



Originariamente inviato da Puppauz


Certe cose é meglio non farle e basta! Ne alla luce del sole ne al buio...

Non cambierà l'uso complessivo, ma molta gente (ignorante) penserà che se é legale allora non farà poi così tanto male...
Questo é come la penso io... :)


Informazione! Si dovrebbe ottenere dai media una informazione tale da rendere noto a TUTTI che l'uso eccessivo è estremamente dannoso (dimmi una cosa che non fa male se usata in eccesso :rolleyes: ;))


Originariamente inviato da Fëanor


una sigaretta, o una canna, fa male COMUNQUE. anche una al giorno.
un bicchiere di vino no, anzi, è scientificamente provato che fa molto bene.


Ho letto da qualche parte che anche una sigaretta al giorno fa bene :eek: perchè attiva non ricordo cosa nel nostro corpo (eh...se non mi ricordo non mi ricordo :p :D)
Ma già se si raggiungono le 3 sigarette i danni fanno capolino

Da qualche altra parte lessi che un test effettuato su un campione di persone testimoniò che le persone che facevano uso NON regolare di cannabis superavano con risultati migliori i testi attitudinali (i peggiori quelli che facevano un uso molto frequente)

Se trovo le fonti ve le cito ;)

invernomuto
03-06-2003, 22.46.01
Originariamente inviato da Fëanor


mi spiace che l'hai presa brutta, non era mia intenzione. :) ...ti chiedo scusa, mi sono lasciato trasportare....

Macao
04-06-2003, 08.40.21
Ho letto da qualche parte che anche una sigaretta al giorno fa bene :eek: perchè attiva non ricordo cosa nel nostro corpo (eh...se non mi ricordo non mi ricordo :p :D)
Ma già se si raggiungono le 3 sigarette i danni fanno capolino

Da qualche altra parte lessi che un test effettuato su un campione di persone testimoniò che le persone che facevano uso NON regolare di cannabis superavano con risultati migliori i testi attitudinali (i peggiori quelli che facevano un uso molto frequente)

Se trovo le fonti ve le cito ;)


SOno entrambi studi amnericani....

Fëanor
04-06-2003, 09.26.26
Originariamente inviato da invernomuto
...ti chiedo scusa, mi sono lasciato trasportare....

(B) (Y) :)

The_Prof
04-06-2003, 12.32.33
E' noto e risaputo che tutte le sostanze psicotrope, come anche la caffeina, nicotina, e le benzodiazepine in soggetti predisposti, provocano dipendenza fisica e psichica.

Se volete approfondire gli effetti della cannabis :
http://www.stradanove.net/news/testi/pc-03a/pc0403031.html

Il discorso della legalizzazione, senza scendere in disquisizioni etiche, sposta il profitto dalla malavita allo stato, e riduce la microcriminalità.
Come ho gia' detto esiste gia' una droga di stato.

Questo e' il mio parere, pensando anche al periodo del proibizionismo americano.

Ciao ;)

Macao
04-06-2003, 14.07.19
MITICO The_Prof

Paco
04-06-2003, 21.13.20
Originariamente inviato da The_Prof
E' noto e risaputo che tutte le sostanze psicotrope, come anche la caffeina, nicotina, e le benzodiazepine in soggetti predisposti, provocano dipendenza fisica e psichica.

Se volete approfondire gli effetti della cannabis :
http://www.stradanove.net/news/testi/pc-03a/pc0403031.html

Il discorso della legalizzazione, senza scendere in disquisizioni etiche, sposta il profitto dalla malavita allo stato, e riduce la microcriminalità.
Come ho gia' detto esiste gia' una droga di stato.

Questo e' il mio parere, pensando anche al periodo del proibizionismo americano.

Ciao ;)

Grazie The_Prof ;)

Paco
23-09-2003, 20.51.15
Cosa ne pensate della proposta di legge di Fini? Io la trovo assurda.
Qui l'articolo di Repubblica.it: http://www.repubblica.it/2003/i/sezioni/politica/finisvolta/castellizero/castellizero.html

(N)

Freeze
23-09-2003, 21.17.59
Beh...in quell'articolo non c'è dfferenzatra droghe leggere e pesanti...anzi credo che si parli principalmente delle cosidette "droghe pesanti"...


Allora metto un bel (Y) in considerazione di questi punti:

- "non vuol dire manette, logica poliziesca o retate, ma piuttosto combattere la sottovalutazione"

- "più informazione a scuola attraverso le famiglie, nei media, affinché i ragazzi sappiano che non è vero che la droga non fa male"

RaFaD
24-09-2003, 00.08.43
quello sembra più fatto per guadagnarsi la simpatia di genitori buonisti o gente che, nonostante la loro vita sia una rottura di pa**e e in molti casi sono assidui consumatori di psicofarmaci, sono molto sicuri nel dire (imporre) agli altri cosa devono farsi delle loro vite.
Detto questo mi sembra completamente inutile questa legge... come se le forze del ordine non avessero già abbastanza lavoro nel contrastare il traffico di dorghe adesso pure devono mettersi a schedere ogni persona che compra cartine, perseguire ogni persona che qualcosa che non sia una MARLBORO, nonché sorvolare a bassa quota le città per sgammare le miglaia di persone che tengono la pianta di maria nel balcone/terazzo :rolleyes: :D

Paco
24-09-2003, 14.49.36
Originariamente inviato da Freeze
Beh...in quell'articolo non c'è dfferenzatra droghe leggere e pesanti...anzi credo che si parli principalmente delle cosidette "droghe pesanti"...


Allora metto un bel (Y) in considerazione di questi punti:

- "non vuol dire manette, logica poliziesca o retate, ma piuttosto combattere la sottovalutazione"

- "più informazione a scuola attraverso le famiglie, nei media, affinché i ragazzi sappiano che non è vero che la droga non fa male"

Su questo sono daccordo con te. ;)
Ma non trovo giusto il vietare anche l'uso personale perchè vuol dire non rendersi conto dei veri pericoli a cui andiamo incontro. (N)

Dinfra
24-09-2003, 17.07.09
Io sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere sul modello dell'Olanda.

drakula
24-09-2003, 17.22.01
Originariamente inviato da The_Prof
E' noto e risaputo che tutte le sostanze psicotrope, come anche la caffeina, nicotina, e le benzodiazepine in soggetti predisposti, provocano dipendenza fisica e psichica.

Se volete approfondire gli effetti della cannabis :
http://www.stradanove.net/news/testi/pc-03a/pc0403031.html

Il discorso della legalizzazione, senza scendere in disquisizioni etiche, sposta il profitto dalla malavita allo stato, e riduce la microcriminalità.
Come ho gia' detto esiste gia' una droga di stato.

Questo e' il mio parere, pensando anche al periodo del proibizionismo americano.

Ciao ;)

:)
Senti Prof, te lo devo dire, sto cambiando parere su di te, nonostante abbia sempre pensato che tu fossi uno al di sopra della media

The_Prof
24-09-2003, 17.42.52
Originariamente inviato da drakula


:)
Senti Prof, te lo devo dire, sto cambiando parere su di te, nonostante abbia sempre pensato che tu fossi uno al di sopra della media

Spero sia un cambiamento positivo :)

Superiore alla media non credo, alle Mods si :D :D

Tommy_hell
24-09-2003, 18.47.10
Non è per niente giusto che venga legalizzata, io sono contrario al massimo:mad: (N)
Anzi a questo punto devrebero smettere anche con quelle sigarette del caz..., del cavolo!!

CIAU!! :devil:

ERASER X
24-09-2003, 22.49.46
Contrario!!!
.....il fumo e gli alcolici li dovrebbero vendere a prezzo d'oro e utilizzare i proventi per iniziative importanti.....come la lotta contro il cancro o la leucemia per esempio....

drakula
25-09-2003, 15.57.32
Originariamente inviato da The_Prof


Superiore alla media non credo, alle Mods si :D :D

(Y) (Y) (B)