Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Internet World - Multimedia > Internet e Reti locali

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 18-05-2018, 11.21.34   #1
retalv
Forum supporter
WT Expert
 
L'avatar di retalv
 
Registrato: 13-03-2005
Loc.: Ultima stella a destra
Messaggi: 2.611
retalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raro
Server FTP privato

Domanda: esiste "un qualcosa" o un eventuale accrocchio di poche cose che mi permetta di creare-accedere ad uno storage privato (solo mio e in casa mia, niente cloud... non mi fido) via FTP-FTPs (ovviamente con pw di accesso)?

Espando il concetto cercando di farmi capire meglio...

Quando non sono a casa per diverso tempo (settimane), mi piacerebbe poter accedere tramite internet a una sorta di "magazzino" informatico ma senza dover lasciare troppe apparecchiature accese, riducendo i rischi di incendio al minimo.

A costo zero potrei semplicemente destinare una macchina a basso consumo (componenti ridotti all'osso) allo scopo, collegarla a un disco esterno o aggiungerne uno interno, attrezzare il tutto come server e collegarlo a internet con una chiavetta dati di tipo "passante" (NON HiLink).

Considerato che è una situazione transitoria e di pseudo-emergenza potrei installare in Windows 7 un semplice server FTP o FTPs che mi permetta l'accesso alle risorse da remoto senza tanti fronzoli (non mi serve un sito WEB e non voglio studiarmi Linux in versione server per una situzione di utilizzo a dir molto saltuaria).

Windows 7 Pro ha il suo server Ftp interno e almeno teoricamente è la strada più semplice e senza bisogno di installare server di terze parti: per vostra esperienza e non avendo esigenze particolari posso tranquillamente utilizzarlo?

Lo scoglio più grosso rimane comunque l'indirizzo IP dinamico (nattato) della SIM 3Italia (ovviamente utilizzata su chiavetta NON HiLink): parecchi siti per la "gestione" degli indirizzi dinamici sono diventati a pagamento e oltre a questo non ricordo più con certezza se con i vari gestori tipo DynDNS si raggiunge un indirizzo WEB nattato.

Questo è ciò che ho disponibile sul modem-router... consigli su quali sono ancora attivi e/o comunque quali scegliere?
Hamachi potrebbe essere l'alternativa... il lato server può essere NON presidiato (indirizzo-link riattivabile automaticamente in caso di reboot della macchina) e da remoto posso ottenere un indirizzo da usare nel client FTP (a meno che Hamachi non fornisca già un client per lo scopo)?

Clicca per ingrandire
Thumbnail
Clicca per chiudere
___________________________________

retalv non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22-05-2018, 10.29.03   #2
borgata
Gold Member
WT Expert
 
L'avatar di borgata
 
Registrato: 23-06-2004
Loc.: Cagliari
Messaggi: 13.333
borgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raro
Rif: Server FTP privato

Se hai un muletto sempre acceso (o da accendere alla bisogna) non hai bisogno di una macchina dedicata, forse giusto per motivi di sicurezza, ma nel tuo caso non credo sia un problema.

Per il DNS dinamico, sicuramente se potessi sfruttare uno di quelli proposti dal router sarebbe meglio, soprattutto se il tuo router è dotato di porte USB a cui collegare un'unità di archiviazione, in questo modo tutto il sistema sarebbe gestito dal router e non avresti bisogno di alcun PC.

Se nessuno di quei servizi è gratuito, potresti cercarne altri, ma in quel caso hai bisogno di una macchina dedicata che esegua il loro servizio/demone che si occupi di verificare e inviare ai loro server il tuo reale indirizzo di rete.
Non ne sono sicuro, ma fino a qualche tempo fa DynDNS.it era gratuito. Purtroppo non c'è nella lista del tuo router.
___________________________________

La risposta è dentro di te...
e però, è sbagliata!
borgata non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22-05-2018, 16.40.06   #3
retalv
Forum supporter
WT Expert
 
L'avatar di retalv
 
Registrato: 13-03-2005
Loc.: Ultima stella a destra
Messaggi: 2.611
retalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raro
Rif: Server FTP privato

Quota:
Inviato da borgata Visualizza messaggio
Per il DNS dinamico, sicuramente se potessi sfruttare uno di quelli proposti dal router sarebbe meglio, soprattutto se il tuo router è dotato di porte USB a cui collegare un'unità di archiviazione, in questo modo tutto il sistema sarebbe gestito dal router e non avresti bisogno di alcun PC.

Se nessuno di quei servizi è gratuito, potresti cercarne altri, ma in quel caso hai bisogno di una macchina dedicata che esegua il loro servizio/demone che si occupi di verificare e inviare ai loro server il tuo reale indirizzo di rete.
Non ne sono sicuro, ma fino a qualche tempo fa DynDNS.it era gratuito. Purtroppo non c'è nella lista del tuo router.
Gratuiti ci sono rimasti questi (uno è in cinese-giapponese e due in finlandese e li ho scartati a prescindere)...

https://www.zoneedit.com/
http://www.dyns.cx/
https://www.noip.com/it-IT/remote-access
http://dyndns.dk/
http://updates.dnsomatic.com/
http://freedns.afraid.org/

Sarebbe bello inserire una penna o un disco USB nella porta del router, ma devo scegliere se metterci un disco usb o la pennetta per collegarmi a internet...

Ho risolto alla radice escludendo del tutto i DNS dinamici: c.a. 170 linee di codice e l'eseguibile gratuito mailsend1.19.exe per trasmettere mail da shell e posso fare a meno dei DNS dinamici.

Ho creato una routine in AutoIT che ogni 6-8 minuti controlla l'IPV4 della chiavetta: al primo collegamento e a seguire ogni volta che cambia l'IP, mi manda sul telefonino una mail con l'IP rilevato e l'ora di rilevazione. La Tre mantiene l'IP per un massimo di 6 ore e poi lo cambia automaticamente senza disconnettere.
Se incontrasse un errore inspiegabile di connessione (non riesce a rilevare l'IP per più di 60 minuti) semplicemente riavvia automaticamente la macchina: se dopo 4 ore di mancate risposte e riavvii ancora non rileva la linea spegne la macchina e ne riparlerà al mio ritorno.

La procedura è in test: vorrei aggiungere una routine che riavvi il sistema a richiesta. Non credo che col server FTP possa riavviare manualmente la macchina, ma basta definire un file-flag la cui presenza esegue automaticamente il riavvio facendo quindi un bel reset della sessione internet (previa cancellazione del file-flag... altrimenti tutto va in loop e sono dolori... ).

Forse è macchinoso, ma almeno ho un minimo di controllo automatico sulla linea, tentando di metterci una "pezza" in caso di bisogno.

Con IPV4, ora di rilevazione e timeout al cambio di indirizzo ho risolto quanto con un DNS dinamico e senza altro software: lascio accesa esclusivamente la macchina col suo bel server FTP e la chiavetta internet collegata a una presa USB.
___________________________________

retalv non è collegato   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
server aziendale RikyToro Internet e Reti locali 1 24-04-2014 00.27.18
eMule: server sicuri Giugno 2013 WinTricks News dal WEB 4 18-06-2013 22.06.14
windows xp come server curvuzza Windows 7/Vista/XP/ 2003 20 12-12-2006 15.54.23
whois microsoft.com goody Segnalazioni Web 2 22-08-2003 12.14.14

Orario GMT +2. Ora sono le: 07.15.24.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.