Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Sistemi Operativi > Windows 8/ 8.1/ 10

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 04-04-2017, 13.11.12   #1
retalv
Forum supporter
WT Expert
 
L'avatar di retalv
 
Registrato: 13-03-2005
Loc.: Ultima stella a destra
Messaggi: 2.298
retalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raro
SPQM = Sono Pazzi Questi di Microsoft

Ieri sera ho cominciato la riorganizzazione dei sistemi operativi sulla macchina e avendo anche Windows 10 (per gentile concessione di quei pazzi di Microsoft) ho lanciato l'update del succitato...

Ammetto che erano diversi mesi che non tentavo l'aggiornamento (non uso quell'installazione, era li per eventuale software che richiede per l'appunto Win10, al momento sono solo alcuni giochi che ne fanno uso...), quindi mi aspettavo un corposo aggiornamento di sistema, ma non ricordavo l'anniversary edition...

Avvio l'update e nell'attesa mi metto a guardare quel poco che ci propina la televisione generalista alle 23:30 c.a. , non preoccupandomi di ciò che deve essere scaricato per aggiornare il "gioiello".

Alle 23:45 c.a. schermo nero in sfarfallio e ritorno al desktop con tutte le finestre chiuse.

Apro la finestra delle impostazioni per riaprire la finestra degli updates ma si apre senza icone... (?) ... la connessione da ancora segni di vita (vedo lampeggiare il led del traffico dati) ma il sistema pare in semi-coma continuando a non visualizzare il contenuto della finestra impostazioni.

Sembra un riavvio non andato a buon fine: chiedo il riavvio. Il sistema installa o finisce di installare qualcosa e si riavvia, finisce di installare quello che aveva cominciato prima del riavvio (ma non avevano eliminato tutto questo ambaradan?!) e mi ridà la disponibilità della GUI in tutte le sue parti.

Il sistema mi avverte che alcuni updates sono falliti, quindi richiedo l'analisi degli updates disponibili che cominciano ad essere scaricati (ore 23:50), mentre io ricomincio a guardare la televisione...

Alle 01:50 il led del traffico dati è ancora li che mi sta facendo l'occhiolino. Vado a controllare e... l'aggiornamento all'anniversary edition è al 24%.

Ora premetto, ho una connessione internet su chiavetta 3G che ovviamente non è una "scheggia" ma il suo sporco lavoro lo fa egregiamente e a velocità più che accettabile, ma in quel lasso di tempo i server Microsoft (che notoriamente sono veloci, almeno qui in Italia) avrebbero dovuto scaricarmi l'intero "Via col vento" e non un misero 24%... ma diamo pur colpa all'allineamento dei pianeti dell'intera Alpha Centauri e quindi la connessione in quel momento andava piano... cavolo, ogni 3-4 mesi questi mettono fuori un aggiornamento che rivoluziona (tocca) l'intero sistema operativo?! Pubblicità ovunque e tutti i fatti tuoi in tasca a mamma Microsoft! E si lamentano della diffusione del sistema che non raggiunge le aspettative?!

Io sono un comune mortale e (teoricamente) potrei concedermi il lusso di riguardare tutto il sistema e rimettere a posto quello che immagino l'aggiornamento mi avrebbe resettato, ma mi metto nei panni di chi è un sistemista e deve far quadrare il cerchio con Win10... ora capisco il motivo della possibile dilazione di 6 mesi degli aggiornamenti... un'ottima occasione per trovare qualcosa da fare per chi non aveva mai la fronte imperlata di sudore (scherzo..! ..? )!

Non sono mai stato un fan di Windows 10, ma adesso basta... ho interrotto l'aggiornamento (chiusa la connessione) e "piallerò" l'installazione recuperando lo spazio della partizione espandendo l'installazione giochi di Windows 7.
Se ne riparlerà (forse) con Windows 10+ considerato che dissero-scrissero che Win10 sarebbe stato l'ultima versione.
Windows 10 doveva uscire con un nuovo file system (poi accantonato) e quella sarebbe stata l'unica vera differenza da Windows 8.1, rimangono solo aggiornamenti estetici e di poco conto se non quelli di rendere il downgrade problematico (come già avveniva per Windows 8.1). Personamente mi trovo ancora benissimo con Windows 7 e come già esternato, per fare il "salto" devono esistere delle motivazioni che non siano solo pochi punti percentuale di ottimizzazione sistema e discutibili cambiamenti estetici.

Giusto per togliermi qualche sassolino dalla scarpa, ma immagino che Borgata non sia del mio stesso parere...
retalv non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04-04-2017, 14.51.35   #2
borgata
Gold Member
WT Expert
 
L'avatar di borgata
 
Registrato: 23-06-2004
Loc.: Cagliari
Messaggi: 13.115
borgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raro
Rif: SPQM = Sono Pazzi Questi di Microsoft

Giusto alcune informazioni (non da prendere per oro colato, vado a memorie).

Win10 ogni circa 6 mesi fa un grosso aggiornamento, diciamo l'equivalente dei vecchi service pack. Tra pochi giorni (la data ufficiale è l'11 Aprile, ma è già possibile scaricare la versione definitiva o quasi) ci sarà il cosiddetto Creators Update (CU), il cui nome deriva dal suo essere indirizzata alla produttività (per esempio con software come Paint3D... peccato invece non arrivi l'annunciato Capture 3D, insieme ad un altro bel po' di cosine utili).
Con le versioni attuali di Win10 tutti gli aggiornamenti successivi a questi major update sono scaricati in un unico pacchetto cumulativo (gli ultimi erano di poco di più un GB... del resto Win10 è un sistema in continua evoluzione e gli aggiornamenti possono essere corposi).
Nel tuo caso, con una connessione a consumo, questa situazione non proprio idilliaca, motivo per cui ti consiglio di attaccarti ad una rete fissa per farli, o di aspettare la scadenza del "mese" e usare il traffico che ti avanza.
In compenso forniscono le ISO aggiornate ogni volta (e talvolta anche per build intermedie), per cui se devi installare un sistema da capo è una manna rispetto al passato.

Buona notizia, dalla CU in poi gli aggiornamenti saranno differenziali sui singoli pacchetti, ossia ci sarà una selezione più fine sui dati da scaricare e questo dovrebbe ridurre notevolmente la dimensione degli aggiornamenti (mi pare si parlasse di un 35% in media, o qualcosa del genere).

Pessima notizia, dalla CU in poi pare che MS si sentirà autorizzata a scaricare qualche aggiornamento che lei considera critico (già mi immagino ) anche con connessioni a consumo, quindi ocio.

Con la pubblicità (spam) ormai hanno raggiunto pessimi livelli (con la pubblicità di onedrive nel windows explorer hanno abbondantemente passato il limite), è necessario andare a disattivare tutto dalle impostazioni se non si vuole essere vessati.
I programmini che fanno pulizia su Win10 stanno diventando sempre più utili, altrimenti si rischia di perdere ogni volta una barca di tempo. Soprattutto tenendo conto che Microsoft ad ogni grosso aggiornamento "per distrazione" ti resetta un bel po' di preferenze.
Per le aziende di una certa dimensione il problema è meno rilevante, quelli acquistano la versione LTSB di Win10, che è Win10 come (quasi) tutti lo vorrebbero. Peccato non sia accessibile a noi comuni mortali.

Non c'è notizia al momento di un Win10+ o Win11 che sia: per ora è sempre Win10 che viene di continuo aggiornato.
Tenendo conto che con il passare del tempo Win10 sembra peggiorare anziché migliorare (a parte alcuni affinamenti positivi e l'aggiunta di qualche caratteristica di cui si sentiva la mancanza, sono parecchie le cose che non vanno, mentre le prime versioni non erano così male), mi sa che il prossimo aggiornamento lo tenterai nel 2020 alla scadenza del supporto per Win7.

PS: intendevi dire che non siamo d'accordo sul fatto che Win10 abbia solo qualche miglioria estetica e un'effimera ottimizzazione? In effetti non lo sono, trovo che le differenze sotto la scocca rispetto a Win7 siano notevoli, anche se non sempre facilmente percepibili da parte dell'utente.
___________________________________

La risposta è dentro di te...
e però, è sbagliata!
borgata non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04-04-2017, 14.59.33   #3
LoryOne
Gold Member
WT Expert
 
Registrato: 09-01-2002
Loc.: None of your business
Messaggi: 5.395
LoryOne ha un'aura spettacolareLoryOne ha un'aura spettacolareLoryOne ha un'aura spettacolare
Rif: SPQM = Sono Pazzi Questi di Microsoft

Scusa eh retalv, ma non ti sei accorto che Microsoft ha sponsorizzato gratuitamente il passaggio a W10 ?
Pensava che tutti passassero al nuovo sistema aggiornando il vecchio tempo addietro, ma così non è stato.
Su un sistema già portato a W10 (meglio se installato da zero con una .iso e non aggiornato da versioni precedenti a W10 del sistema), gli aggiornamenti sono leggermente più veloci.
Il problema sembrerebbe essere che nulla dei vecchi sistemi+applicativi sia compatibile col nuovo sistema e non sembrerebbe nemmeno compatibile la componentistica di W10 precedente all'ultimo aggiornamento proposto; Pertanto, il sistema si aggiorna TUTTO da cloud componente per componente.
Scordati i pacchetti onnicomprensivi...tutto si scarica da internet, si registra, si aggiorna e se necessario si riavvia per poi riprendere da dove si era interrotto: Così, le carte in tavola continuano a mescolarsi e per un cracker è più difficile pensare di craccare un sistema che ieri era così ed oggi è già diverso da ieri.
Il risultato è che diventa una noia mortale procedere all'aggiornamento dell'intero sistema non W10 da adesso in poi...meglio fare il backup dei soli dati, brasare, installare da zero la .iso, aggiornare il sistema, installare gli applicativi e continuare ad aggiornare quando necessario.
___________________________________

Practice feeds Skill,Skill limits Failure,Failure enhances Security,Security needs Practice
LoryOne non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04-04-2017, 17.58.33   #4
retalv
Forum supporter
WT Expert
 
L'avatar di retalv
 
Registrato: 13-03-2005
Loc.: Ultima stella a destra
Messaggi: 2.298
retalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raro
Rif: SPQM = Sono Pazzi Questi di Microsoft

Quota:
Inviato da borgata Visualizza messaggio
mi sa che il prossimo aggiornamento lo tenterai nel 2020 alla scadenza del supporto per Win7.

PS: intendevi dire che non siamo d'accordo sul fatto che Win10 abbia solo qualche miglioria estetica e un'effimera ottimizzazione? In effetti non lo sono, trovo che le differenze sotto la scocca rispetto a Win7 siano notevoli, anche se non sempre facilmente percepibili da parte dell'utente.
Manco per idea : nel 2020 (se il di PC sarà ancora vivo e vegeto, se con i miei futuri 60 anni mi interesserà ancora girare su internet oltre che a collegarmi all'home banking) userò Linux per connettermi col mondo esterno (4SSD o Virtalbox sono e saranno sempre miei amici ) o usero Win7 per partito preso in virtuale su una macchina LINUX non OEM usando lo SLIC si Windows7 su VirtualBox.

Intendevo circa quello che hai scritto, ma soprattutto che le differenze tra Win8.1 e Win10 sono risibili: Windows 7 è ormai vetusto, ma comunque quasi tutto quello che faccio con Win10 lo faccio anche con Win7: unica cosa di cui sento effettivamente la mancanza è una decente crittografazione interna, ma sarei costretto a usare comunque qualcosa di esterno per crittografare un volume virtuale di backup su un volume in chiaro in linea, quindi la mancanza è risibile.

I sistemi operativi non sono altro che piattaforme, spesso ben equipaggiate ma sempre e solo delle piattaforme.

Win10 avrà senza dubbio cose che lo rendono appetibile per le aziende, ma quelle cose a me come alla maggior parte dell'utenza retail non servono: anche senza voler prendere a esempio il solito Linux, esistono decine di sistemi operativi che permettono di usare un PC con gli stessi risultati di Windows. Noi, chi più chi meno (io meno), siamo dei poweruser ma se le persone normali si prendessero la briga di sceglierne uno e imparassero ad installarlo, non noterebbero differenza di risultato finale.
retalv non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04-04-2017, 17.59.30   #5
retalv
Forum supporter
WT Expert
 
L'avatar di retalv
 
Registrato: 13-03-2005
Loc.: Ultima stella a destra
Messaggi: 2.298
retalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raro
Rif: SPQM = Sono Pazzi Questi di Microsoft

Se non me ne fossi accorto non avrei una installazione Windows 10 Pro x64 installata (ancora per poco) sulla macchina...

Cracher??? Craccare???
Ma chi lo fa oggi? Per un anno potevi partire da un sistema crakkato (ovviamente in modo decente) ed ottenere una installazione apparentemente lecita di Win10 e credi questo sia o sia stato un problema per Microsoft? Lei vorrebbe vendere principalmente tutto il contorno (che ormai è colmo di alternative a basso costo o gratuite) fidelizzando l'utenza con il sistema operativo, quello si che la farebbe guadagnare (leggi Office 360 o affini) e avere il più possibile di macchine OEM con Windows preistallato (proprio oggi la notizia che Android è il sistema più usato sul web...) per ottenere una fidelizzazione in entrambi i sensi (lavoro <-> casa): c'è stato per un corto lasso di tempo che pensavano (non erano illazioni giornalistiche) di regalare la versione Home agli OEM... ma la fidelizzazione sarebbe stata monca. Francamente, se non sei una ditta, spenderesti 250€ per la versione Pro per poi comprare un abbonamento annuale ad Office (facciamoci del male, si dai... visto che la versione 2007 usa gli stessi formati delle versioni successive..)?

Brasare e installare da zero la ISO?!
Come tua opinione la rispetto, ma hai presente cosa significa reinstallare certi applicativi aziendali modulari? Non te la cavi mica con un backup e un restore, devi reinstallare e "sperare" che tutto vada liscio.
E se non sei uno con un CED ma un utente come mia moglie che è già tanto se ti fa un bacup dei dati personali su chiavetta USB, cosa pensi faccia? Credi faccia quanto hai detto o lasci il computer acceso tutta notte per aggiornarlo? Ma non gli passa neppure per la testa: lascia le cose come stanno e chiede a qualcuno che gli disabiliti gli aggiornamenti "impippandosene" del programma di aggiornamento Microsoft.

Quello che sembra non abbiano capito in Microsoft è che il grosso delle vendite è (come sempre) sul consumer, le ditte usano si grossi volumi e rinnovano il parco macchine abbastanza spesso (o almeno lo facevano, dopo 7 anni di XP sempre a mia moglie 3 mesi fa hanno cambiato la macchina al lavoro con quei cubi omnicomprensivi, un barebone con Win7 penso OEM, 130€ ma il meglio che trovi in giro ne costa 500), ma la sfida è oggi su tablet (sta scemando lasciando il posto ai 2in1) e sui telefoni (appuntamento mancato di Microsoft ed attualmente in crescita) che stanno diventando i nuovi tablet (ormai si va oltre i 5 pollici e se vedi poco come il sottoscritto vai di zoom).

Android (che lasciando a parte le versioni mayor che anche loro battono su 1.3GB, continua a fare aggiornamenti ridicoli di 30-50MB) sta per abbandonare il sistema operativo attuale basato su kernel linux per arrivare al "nuovo" Android (non so se riguarda la versione "O" o seguente) con sistema nato e pensato totalmente in casa Google (almeno così scrivono) e "la mamma" pensa a fare aggiornamenti di qualche GB sulla stessa versione di prodotto??!

Ma dai...
retalv non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04-04-2017, 18.18.18   #6
LoryOne
Gold Member
WT Expert
 
Registrato: 09-01-2002
Loc.: None of your business
Messaggi: 5.395
LoryOne ha un'aura spettacolareLoryOne ha un'aura spettacolareLoryOne ha un'aura spettacolare
Rif: SPQM = Sono Pazzi Questi di Microsoft

Non è che fosse proprio un'opinione...era una probabile soluzione un po meno problematica dell'attuale.
Con gli applicativi si è sempre sperato che funzionassero di nuovo tutti ogni volta che si aggiornava il sistema ad una nuova versione...Le distro Linux verificano cosa sia e cosa non sia compatibile con la nuova versione, la eliminano e poi lasciano a te l'onere di reinstallare cio che ti serve, sebbene basato sul nuovo sistema da un repo differente. Più o meno è lo stesso.
___________________________________

Practice feeds Skill,Skill limits Failure,Failure enhances Security,Security needs Practice
LoryOne non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05-04-2017, 02.05.29   #7
borgata
Gold Member
WT Expert
 
L'avatar di borgata
 
Registrato: 23-06-2004
Loc.: Cagliari
Messaggi: 13.115
borgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raro
Rif: SPQM = Sono Pazzi Questi di Microsoft

Naturalmente mi riferivo ad un upgrade in ambito Windows, le alternative per fortuna ci sono e sono accessibili a chiunque non abbia paura di provarle. Certo, non sempre è una strada percorribile, ma in molti casi si può fare.

In generale l'unico vero problema è il software: l'utente avanzato ha maggiori pretese che talvolta i sistemi non Windows non riescono a soddisfare. L'utente poco informatizzato al contrario potrebbe essere soddisfatto, ma non trovandoci il software a cui è abituato (e non potendo installare tutto il software che gli capita sotto tiro) finisce con il trovare il passaggio poco digeribile.

La differenza tra Win8.x e Win10 è sicuramente più contenuta (anche se bisognerà vedere quanto Win10 si evolverà nei prossimi anni, sperando che inverta la tendenza negativa), ma Win8 rischia di essere una cattiva scommessa per il futuro e subire lo stesso destino di Vista, abbandonato prematuramente dagli sviluppatori software e poco considerato dalla stessa MS.

A mio parere Win10 punta ad essere appetibile soprattutto alla clientela consumer (difatti per le aziende hanno fatto una versione apposita e molto differente da quella accessibile a tutti), il problema è che certe scelte piuttosto discutibili che hanno fatto si che l'utenza storcesse il naso persino nei confronti di certe caratteristiche per altri versi interessanti.
___________________________________

La risposta è dentro di te...
e però, è sbagliata!
borgata non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05-04-2017, 02.57.17   #8
retalv
Forum supporter
WT Expert
 
L'avatar di retalv
 
Registrato: 13-03-2005
Loc.: Ultima stella a destra
Messaggi: 2.298
retalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raro
Rif: SPQM = Sono Pazzi Questi di Microsoft

Quota:
Inviato da borgata Visualizza messaggio
In generale l'unico vero problema è il software: l'utente avanzato ha maggiori pretese che talvolta i sistemi non Windows non riescono a soddisfare. L'utente poco informatizzato al contrario potrebbe essere soddisfatto, ma non trovandoci il software a cui è abituato (e non potendo installare tutto il software che gli capita sotto tiro) finisce con il trovare il passaggio poco digeribile.
In parte. Per mia esperienza ed escludendo le aziende (qui ci sono le pretese che può soddisfare solo il centro elaborazione dati) , l'utenza Windows avanzata è spesso meno avanzata di quanto crede ed è troppo ben abituata per considerare le alternative del Mondo extra Windows valide e percorribili. Non c'è bisogno di andare molto lontano, basta leggere tra i post in questo forum. Io mi prendo ad esempio: quando vidi GIMP per la prima volta ho storto il naso, ora che ho cominciato a conoscerlo lo ritengo molto più potente di tanti software per Windows... non per tutti (Adobe se lo sogna), ma per tanti altri molto conosciuti si... poi se serve un software di grafica vettoriale... parliamone, non ne conosco.

Comunque penso che nel mondo informatico dei sistemi conosciuti, o in versione gratuita o a pagamento puoi trovare di tutto, basta solo cercare e non aver paura di spendere qualche euro.
retalv non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05-04-2017, 11.48.58   #9
borgata
Gold Member
WT Expert
 
L'avatar di borgata
 
Registrato: 23-06-2004
Loc.: Cagliari
Messaggi: 13.115
borgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raroborgata è un gioiello raro
Rif: SPQM = Sono Pazzi Questi di Microsoft

Per utente avanzato intendo soprattutto chi deve usare certi software, magari per lavoro o produttività casalinga.
Senza andare a cercare roba stavanata, di MS office talvolta non se ne può fare a meno. Io sono il primo ad usare libreoffice (con cui per molti aspetti mi trovo meglio), ma se l'ambiente in cui lavori ti inonda di file di MS Office, c'è poco da fare. Per non parlare di alcuni settori diciamo "di nicchia", anche a livello hobbistico, per esempio la produzione musicale. O magari un LEGO Digital Designer per un appassionato di mattoncini, disponibile solo per Win e Mac (e tanti tool correlati disponibili solo per windows).
Certo, talvolta Wine viene in aiuto, ma non sempre è una soluzione e ha i suoi limiti.

PS: per il vettoriale Inkscape non è male. Immagino che tu lo conosca, è abbastanza "famoso" (diciamo è che il GIMP del vettoriale).
Mi preoccupano di più i software di disegno 3D (come il nuovo paint 3D), che nei prossimi anni potrebbero diventare importanti con la diffusione della stampa 3D. Qui se nessuna software house decide di supportare Linux (per MacOS non mi preoccuperei troppo, se il settore dovesse acquistare importanza, sicuramente forniranno una soluzione decente in bundle), gli utenti del pinguino rischiano di rimanere tagliati fuori per un po' di tempo.
Il problema maggiore poi sono i giochi. C'è una vasta utenza PC che gioca, e qui Windows al momento è quasi indispensabile, nonostante negli ultimi tempi le cose siano migliorate (con Valve che punta ad espandere il gioco su Linux per non essere vincolata a MS a doppio filo e l'avvicinamento tra i giochi PC e quelli console).

PS: il problema dello spendere qualche euro molto spesso è legato al fatto che si ha paura di non riuscire a soddisfare comunque le proprie esigenze, e di perdere quegli investimenti qualora si dovesse tornare indietro.
Fortunatamente su Linux si trova tanto software open, però nel caso si debbano soddisfare esigenze particolari, la cosa diventa più complessa.
___________________________________

La risposta è dentro di te...
e però, è sbagliata!
borgata non è collegato   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Corso VBA Alexsandra Guide 85 16-11-2016 11.11.51
Barzellette 2009/2010 Sbavi Chiacchiere in libertà 638 17-10-2012 18.55.18
Windows Patches Gervy Archivio News Web 20 13-08-2006 18.39.27
Windows Patches Gervy Archivio News Web 5 17-06-2005 13.58.41
Le migliori domande realmente spedite da assidue lettrici alla rubriche ... elbarto Chiacchiere in libertà 44 06-11-2003 21.24.57

Orario GMT +2. Ora sono le: 05.17.22.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.