Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Off Topic > Chiacchiere in libertà

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 10-09-2005, 12.10.38   #1
Silence
Hero Member
 
L'avatar di Silence
 
Registrato: 09-04-2003
Loc.: Montegiorgio
Messaggi: 812
Silence promette bene
Venezia: Tripudio per il film della Guzzanti sulla censura in Italia

VENEZIA: IL FILM PIU' APPLAUDITO, 'VIVA ZAPATERO' DELLA GUZZANTI

VEBEZIA - Il film, in odor di Leone, di George Clooney sul giornalista-eroe Murrow che combatté dalla sua rubrica sulla Tv americana il maccartismo, ha aperto la Mostra del cinema ed a chiuderla, simbolicamente è arrivato il docufilm sulla censura oggi in Italia di Sabina Guzzanti, applaudita come una star. 'Viva Zapatero', portato alla Mostra come evento a sorpresa dall' associzione degli autori e che lunedì prossimo sarà mostrato al Parlamento europeo, ha suscitato l'entusiasmo del pubblico di festivalieri e di giornalisti italiani e stranieri che, nel temuto Palagalileo, l'hanno applaudito più e più volte durante gli 80 minuti della proiezione e, tutti in piedi, per oltre dieci minuti alla fine, con grida di 'Brava!' indirizzate alla Guzzanti.
Qualcuno, all'uscita, le ha chiesto l'autografo, qualcuno le ha detto "Grazie! E' un film necessario", utilizzando una formula che si è sentita nelle conferenze stampa di maestri del cinema come De Oliveira, Laurent Cantet, Abel Ferrara.

"E' un film che parla della vita di tutti i giorni, di noi" dice Sabina Guzzanti e poi non riesce a trattenersi e comincia a parlare con la voce di Berlusconi, la maschera che occupa grande spazio nel film. E' infatti la storia di 'Raiot', il programma satirico di cui è andata in onda lo scorso anno su Raitre una sola puntata. Poi, una querela con richiesta di danni miliardaria, molti giornali (compreso 'Il Riformista' vicino a D'Alema, sottolinea la Guzzanti) che l' hanno stroncato definendolo un'invettiva politica, giornalismo e non satira. E il Cda della Rai ha deciso di cancellarlo. A raccontare la storia ci sono brani della trasmissione, interviste fatte dalla Guzzanti all'allora presidente della commissione di vigilanza Petruccioli (oggi presidente del Cda Rai), all'ex Dg Cattaneo, a Lucia Annunziata (era presidente Rai), ai componenti del Cda che però restano muti mentre il microfono li insegue.
Ma ci sono anche Dario Fo, storici del teatro e comici britannici e francesi, che spiegano cos'é la satira e perché 'Raiot' ne faccia parte a tutto titolo e, quindi, la decisione di cancellarlo dal palinsesto sia censura.

Ancora, Luttazzi che racconta di aver collezionato querele per 41 miliardi, Biagi che dice "Saccà mi ha licenziato con lettera con ricevuta di ritorno", Santoro che dice di aver bussato a tutti i tribunali per cercare di tornare a fare il suo lavoro. Intanto passano spezzoni con il tg dell'"editto Bulgaro", con una registrazione fatta a Montecitorio nel 1994 nella quale si vede Luciano Violante dire a Berlusconi "avevamo garantito di non toccare le sue tv". Ancora interviste: dal direttore del The Economist che, dopo una querela miliardaria dal Presidente del Consiglio, dice "noi non ci sentiamo intimiditi, siamo potenti e ricchi, ma certo giornali più piccoli...", ai direttori di Repubblica Ezio Mauro e dell'Unità Furio Colombo che, con toni pacati, parlano di "regime", "fascismo", "intimidazione" nei confronti dell'informazione.

Ed all'accusa della Guzzanti all'opposizione di non aver reagito ed ai giornalisti di aver chinato la testa, il pubblico del Palagalileo applaude con ancora maggior foga. 'Viva Zapatero' si chiude con le immagini della grande folla che è rimasta fuori dall'Auditorium di Roma quando lì, contemporaneamente ad altri teatri di diverse città e su una rete di 15 tv satellitari, è stato mostrato il Raiot mai andato in onda. "Sembra un miracolo - dice la voce fuori campo di Sabina Guzzanti-. Ora non c'é più da preoccuparsi".

Fonte: www.ansa.it
___________________________________

SITO ADAO , SITO TAIKO


Fate del bene...se potete - Centralinista e barelliere - Io non uccido


"Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo, la verità e la non violenza sono antiche come le montagne." Mahatma Gandhi
Silence non è collegato   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
ASSALTO AL CONSOLATO ITALIANO A BENGASI, 11 MORTI Gigi75 Chiacchiere in libertà 152 20-02-2006 02.03.02
credenti o no?? RobyBlues Chiacchiere in libertà 405 29-01-2005 00.55.12
Esecuzione di un povero cristo Skipper Chiacchiere in libertà 193 22-09-2004 07.52.32
Lo stato della stampa in Italia eporta Chiacchiere in libertà 9 02-07-2004 10.24.17
Censurateli tutti allora! Non solo chi vi fa comodo :mad: davlak Chiacchiere in libertà 52 20-05-2004 13.26.15

Orario GMT +2. Ora sono le: 18.51.30.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.