Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Sistemi Operativi > Linux e altri Sistemi Operativi

Notices

Chiudi discussione
 
Strumenti discussione
Vecchio 30-10-2002, 11.56.01   #16
exion
Guest
 
Messaggi: n/a
Ho trovato un ottimo articolo su TCPA e Palladium qui (purtroppo in inglese):

http://www.cl.cam.ac.uk/~rja14/tcpa-faq.html

Lo scenario che vi è descritto è ancora piu' buio e pessimista di quello che ho immaginato io.

Personalmente posso solo dire che se non ci sarà una massiccia reazione negativa a questo progetto nazistoide di Intel e M$, io vendo pc, macchina, vestiti e casa con tutto quello che c'è dentro e vado a fare l'eremita sui colli liguri, in mezzo alle pecore e ai cinghiali.........
 
Vecchio 30-10-2002, 12.47.00   #17
Ibanez
Hero Member
 
L'avatar di Ibanez
 
Registrato: 15-02-2002
Loc.: Roma
Messaggi: 662
Ibanez promette bene
Non è una bella prospettiva quella di andare a far l'eremita

Cmq possono fare quello che vogliono con i pc, ma è il mercato a decidere e dubito che una stronzata del genere sarà accettata di buon grado dai consumatori.
Quanti spendono un milione per scriversi le letterine a casa con Office? Non vendi pc in cui non è possibile piratare software..........
___________________________________

Linux Registered User #272877 http://journal.orson.it
Powered by AMD && Slack8.1 kernel 2.4.18
:::MAZZA CHIODATA GROUP:::
Ibanez non è collegato  
Vecchio 30-10-2002, 13.11.24   #18
exion
Guest
 
Messaggi: n/a
Stessa faq su TCPA di cui sopra, ma questa volta in italiano:

http://www.complessita.it/tcpa/

Ti assicuro che il paesino di cui erano originari i miei nonni sui monti tra liguria, francia e piemonte non è affatto male: ottimi prodotti della terra, funghi a volontà, latte fresco non pastorizzato, formaggi deliziosi, aria pura e tranquillità quasi tutto l'anno, a 45 minuti dalla costa azzurra e da Sanremo, 500 anime in estate, si e no 40 in inverno...

E in casa lì non abbiamo manco il telefono perché non ce lo abbiamo mai fatto mettere! I cellulari prendono da schifo... Io ci sto pensando seriamente... Se vuoi ti subaffitto il mio capanno degli attrezzi sopra al fiume
Affitto popolare: due chili di patate e una trota al mese

Se è vero come ho letto da qualche parte che alcuni produttori di distribuzioni Linux stanno lavorando per rendere Linux TCPA compliant, siamo fottuti....
 
Vecchio 31-10-2002, 00.16.59   #19
Ibanez
Hero Member
 
L'avatar di Ibanez
 
Registrato: 15-02-2002
Loc.: Roma
Messaggi: 662
Ibanez promette bene
Linux non può essere compatible con il palladium altrimenti la licenza gpl e tutte quelle cose sulla libertà non avrebbero senso non trovi?

Ok, se va in porto il palladium ci trasferiamo da te

Ma secondo te quante persone comprerebbero un pc palladium? Forse tutti quelli che di informatica stanno veramente a zero, e lo butterebbero 5 min dopo averlo provato.
___________________________________

Linux Registered User #272877 http://journal.orson.it
Powered by AMD && Slack8.1 kernel 2.4.18
:::MAZZA CHIODATA GROUP:::
Ibanez non è collegato  
Vecchio 31-10-2002, 00.52.27   #20
exion
Guest
 
Messaggi: n/a
Si, è quello che spero anch'io, una levata di scudi di massa, ma come ho già detto in altro luogo, sono ormai molto sfiduciato sul genere umano...

Sto leggendo molto materiale su TCPA e Palladium in questi giorni, e tendo a rivedere le mie ipotesi inziali in chiave pessimistica.

Se prima tendevo a vedere una separazione tra mercato consumer e business, con una prevalenza di Linux nel primo e di Windows nel secondo, adesso comincio a pensare che potrebbe verificarsi qualcosa di piu' grave: una separazione netta di Internet in due reti, impermeabili l'una all'altra, una parte per i ricchi, e l'altra per i poveri. Sulla prima scorreranno milioni di dollari e tecnologie avanzatissime regolate da rigide regole commerciali, sull'altra si andrà avanti con la stessa logica con cui si va avanti adesso, ma con mezzi finanziari significativamente inferiori e una visibilità minima.

Uno scenario del genere da un lato non mi dispiacerebbe. L'"Internet dei poveri" potrebbe diventare una specie di di rete underground, mossa dallo stesso spirito che muoveva a suo tempo le BBS, dove la mancanza di mezzi veniva bilanciata da effervescenza continua di idee e proposte sempre nuove.

Dall'altra parte però sarebbe la morte di un sogno, della "rivoluzione digitale" intesa non come modo di far piu' soldi, sempre di piu' e a ritmi sempre piu' frenetici, ma intesa come modo di mettere in contatto le persone e le loro idee nella maniera piu' libera possibile.

Mamma mia... in 'sti giorni la vedo davvero nera... Ma poi penso ai prati, ai boschi e alla pecore e mi ripiglio!!
 
Vecchio 31-10-2002, 09.40.15   #21
Ibanez
Hero Member
 
L'avatar di Ibanez
 
Registrato: 15-02-2002
Loc.: Roma
Messaggi: 662
Ibanez promette bene
Questa storia del palladium mi convince sempre meno:
sia intel sia amd, hanno aperto le loro linee di sviluppo per essere in pieno supportate da Linux. Poi Ibm supporta il pinguino, offre soluzioni basate su Linux ma è tra i sostenitori del Palladium, ci sono un pò troppi piedi in due scarpe non trovi? Di esempi di questo tipo posso portartene tanti altri (cazzarola non trovo i link, ma se ti fai un giro in rete li trovi di sicuro).
Credo che questo palladium sia semplicemnete un buco nell'acqua, e che la M$ dovrà correre ai ripari una volta progettato.
___________________________________

Linux Registered User #272877 http://journal.orson.it
Powered by AMD && Slack8.1 kernel 2.4.18
:::MAZZA CHIODATA GROUP:::
Ibanez non è collegato  
Vecchio 31-10-2002, 13.27.49   #22
Manlio
Hero Member
 
L'avatar di Manlio
 
Registrato: 29-07-2000
Messaggi: 1.432
Manlio promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Ibanez
Credo che questo palladium sia semplicemnete un buco nell'acqua, e che la M$ dovrà correre ai ripari una volta progettato.
lo credo anch'io...
___________________________________

DFI Lanparty UT NF4 Sli-D, Athlon X2 4400+, 2x1GB DDR Kingmax PC3700 Hardcore SuperRam Series, 2xIBM/HITACHI 7K250 80GB in raid 0, nvidia 8800GTS 340, Sound Blaster Audigy SE, LiteOn LTD163, Plextor 24x10x40x, NEC-ND2500A@2510A, Enermax 620W, Thermaltake LanMoto black
Manlio non è collegato  
Vecchio 31-10-2002, 14.28.49   #23
exion
Guest
 
Messaggi: n/a
Ragazzi, spero davvero che abbiate ragione....

Io sono preoccupatissimo dall'economia occidentale, con questi continui tentativi di creare un sistema in cui le aziende determinano e controllano al 100% i consumi delle persone, mentre invece dovrebbero essere le esigenze delle persone a guidare la produzione, come per altro avviene con l'Open Source.
E il campo informatico, seguito a ruota da quello alimentare, al momento è quello in cui si risente di piu' questo attacco...

Voglio davvero sperare con tutto il cuore che il mio pessimismo sia solo un'allucinazione, un brutto sogno da cui svegliarmi presto.....
 
Vecchio 02-11-2002, 08.57.12   #24
newuser
Newbie
 
Registrato: 13-05-2001
Messaggi: 38
newuser promette bene
Mi sembra che negli ultimi anni il marketing Microsoft abbia sempre spinto in due direzioni precise:

- allargare il proprio mercato, cercando di attrarre un numero sempre maggiore di utenti/clienti/sviluppatori, senza badare troppo al problema della pirateria quanto alla diffusione delle soluzioni proposte. MS ha reso uno standard Msdos e Win superando cp/m, mac-os e os-2, ha integrato in tutti i suoi os da Wfw 3.11 il proprio protocollo di rete relegando novell & c. ai margini, ha creato una suite di prodotti come office in grado di soppiantare tutti gli altri leader o concorrenti di mercato, ha integrato il browser nell'Os (anche) per disinnescare la minaccia di Netscape e oggi sta lanciando .Net destinata ad avere supporto anche su Linux.

- in questa massa sempre più grande, Ms cerca progressivamente di accrescere il proprio fatturato, spostando sempre più in alto la soglia di difficoltà con cui si può ottenere software senza legittima licenza. Diversi anni fa richiedeva una percentuale ai produttori licenziatari in base al numero di pc venduti, ma la pratica venne dichiarata fuori legge. Da allora è nata la cd-key, poi le black list nei service pack, oggi la Wpa e l'affitto del software.

La futura integrazione di Longhorn mi sembra credibile sotto questo aspetto: un sistema in più per vendere più licenze software. Se però i Pc longhorn fanno girare solo software certificato (cioè con certificato digitale valido) allora assisteremmo a un taglio con il passato netto e totale non nell'architettura hardware quanto nel software. Abbiamo appena lasciato ms-dos e win16, ia-32 è lo standard da 13 anni a questa parte: non è possibile in 3-6 anni buttare tutto (e intendo tutti i file binari non certificati oggi presenti) e cominciare da zero. E' però certo il supporto che otterrebbe da parte di tutti gli sviluppatori che operano sul mercato, meno sicuro quello dei produttori hw.

Longhorn è una direzione che viene presa ma a lungo termine e (spero) con la necessaria compatibilità all'indietro. Microsoft si sarà già coperta le spalle da un eventuale insuccesso e Linux difficilmente potrebbe approfittare di questa eventualità. Posso solo sperare che tutti gli sforzi della comunità open-source possano essere sufficienti a far evolvere Linux ancora per gli anni a venire... l'idea di rimanere senza il pinguino mi spaventa parecchio.
newuser non è collegato  
Vecchio 03-11-2002, 12.53.48   #25
Ibanez
Hero Member
 
L'avatar di Ibanez
 
Registrato: 15-02-2002
Loc.: Roma
Messaggi: 662
Ibanez promette bene
Ma pensi davvero che possano eliminare Linux così facilmente? Ricordati la legge, nessuno può impedirti di installare qulcosa sul TUO computer, la M$ può fare quello che vuole, ma Linux devi potercelo installare. Altrimenti M$ perde un sacco di utenti e gli Apple cominceranno a costare come dei computer normali..............
___________________________________

Linux Registered User #272877 http://journal.orson.it
Powered by AMD && Slack8.1 kernel 2.4.18
:::MAZZA CHIODATA GROUP:::
Ibanez non è collegato  
Vecchio 03-11-2002, 13.09.42   #26
rikyxxx
Junior Member
 
Registrato: 02-07-2002
Messaggi: 51
rikyxxx promette bene
Bhe, gli apple non potranno mai costare come dei computer assemblati; hanno dei costi di progettazione e realizzazione che devono pur ammortizzare.

Cmq sono d'accordo con ibanez, di sicuro linux non sparirà per palladium; prima di tutto perchè GNU/linux esiste anche per altre architetture, proprio come la PPC per esempio (cioè ancora mac) e poi perchè nessuno può vietare la vendita di computer "x86-non-palladium" (magari basati sul C3 di via, che non è granchè, ma per giocare ti puoi sempre comprare una console...).


rikyxxx
rikyxxx non è collegato  
Vecchio 03-11-2002, 15.07.07   #27
lucyfer_ina
Hero Member
 
L'avatar di lucyfer_ina
 
Registrato: 19-09-2001
Loc.: torino
Messaggi: 1.134
lucyfer_ina promette bene
re

ho letto con interesse tutto il 3d e condivido tutto quello ke ha scritto exion, anke in materia economica

in effetti mi sembra che il mondo inofrmatico si preoccupi troppo poco del progetto palladium

sto incominciando pertanto ad imparare ad usare linux, ma se l'hw sarà blindato, temo difficoltà x il mondo dell'open source

a parte intel e amd che hanno aderito al progetto, su hacker magazine si fa riferimento ad un terzo produttore, transmeta.............

resta poi anke apple, che cmq sarà sempre meglio di palladium

l'alternativa dell'eremitaggio senza tecnologia, mi pare invece francamente deprimente, anke xkè le pecore non presentano grandi attrattive

ciao exion , è un piacere incontrare presone come te
(Y)
___________________________________

Desktop: MSI KTa ultra-athlon 2500 barton-512 ram DDR pc333-asus geffo 4 4200 Ti - sound blaster audigy- cd-DVD toshiba- cdrw plextor 40x12x40-HD: quantum 30 giga, maxtor 40 giga, ibm 120 giga
Laptop: asus- athlon 1200xp-512 ram
ShuttleX: Pentium4 2.4giga,512 ram DDR, HD60 giga
lucyfer_ina non è collegato  
Vecchio 04-11-2002, 01.54.18   #28
Ibanez
Hero Member
 
L'avatar di Ibanez
 
Registrato: 15-02-2002
Loc.: Roma
Messaggi: 662
Ibanez promette bene
Re: re

Quota:
Originariamente inviato da lucyfer_ina

a parte intel e amd che hanno aderito al progetto, su hacker magazine si fa riferimento ad un terzo produttore, transmeta.............

resta poi anke apple, che cmq sarà sempre meglio di palladium
Transmeta? Questa non la sapevo proprio, per chi non sapesse cos'è è un'azienda che produce processori, in cui lavora Linus Torvalds (il creatore e attuale mantainer di Linux).
Non so se gioire o piangere
Ti riferisci x caso ad hacker journal? se si la fonte non è che sia delle migliori.............
___________________________________

Linux Registered User #272877 http://journal.orson.it
Powered by AMD && Slack8.1 kernel 2.4.18
:::MAZZA CHIODATA GROUP:::
Ibanez non è collegato  
Vecchio 04-11-2002, 14.53.22   #29
rikyxxx
Junior Member
 
Registrato: 02-07-2002
Messaggi: 51
rikyxxx promette bene
TRansmeta, fondata da Paul Allen (co-fondatore di MS) produce buoni porcessori (i crosue) per pocket-pc e sub notebook, ma per i desktop sono meglio (o meno peggio) i C3 di via...

rikyxxx
rikyxxx non è collegato  
Vecchio 04-11-2002, 15.24.40   #30
exion
Guest
 
Messaggi: n/a
La fonte non è delle migliori, sono d'accordo. Non ho letto l'articolo in questione ma mi chiedo se la redazione di Hacker Journal non abbia preso una cantonata: sul web infatti è possibile trovare su diversi forum alcuni interventi proveniente da personale Transmeta (tra cui lo stesso Torvalds) dove il dominio dell'email di origine è "@palladium.transmeta.com", ma personalmente credo si tratti di una coincidenza e non di una relazione con il Palladium di M$.

Per il resto su Internet non ho trovato altri riferimenti a implicazioni dirette di Transmeta in Palladium/TCPA. Tuttavia è anche vero che alla Transmeta sono noti per la segretezza con cui coprono i loro progetti.

Rimane anche il fatto che Linus Torvalds è dipendente della Transmeta, non è un manager che ne influenza le scelte aziendali.
Per altro lui dice, nella sua autobiografia (lettura che consiglio a tutti, davvero bella) che si ritiene libero di lasciare la Transmeta qualora questa dovesse interferire coi suoi progetti legati a Linux. In pratica, scelte aziendali di Transmeta e scelte personali di Torvalds non vanno confuse.

E' comunque del tutto plausibile che Transmeta si allinei al progetto TCPA. Plausibile, ma non necessariamente probabile, non so se cogliete la sottile differenza... :-)
Sul sito di Transmeta ho trovato tuttavia questa frase:

"Transmeta enjoys a strong relationship with Microsoft and actively collaborates with customers and WHQL to achieve certifications on all Microsoft operating systems"

Il che significa che, ebbene sì, se Transmeta desidera che i suoi chip siano "Longhorn Certified" dovranno anche essere TCPA/Palladium compliant.......

Ho provato sul sito del consorzio TCPA a vedere la lista delle aziende che si stanno aggregando al progetto. Il documento è riservato...
Argh !!! Non vogliono neanche farci sapere chi aderisce e chi no.

Per fortuna qualcuno è riuscito a metterla online comunque, la trovate qui:

http://antitcpa.alsherok.net/tcpalist.php

Non c'è traccia né di Transmeta né di Via, ma in compenso c'è la Motorola, oltre ovviamente alla IBM che è tra i fondatori del consorzio... e addio PowerPC....
 
Chiudi discussione


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
[LINUX] Migrazione da Windows a Linux Aquax Linux e altri Sistemi Operativi 21 23-07-2008 00.52.20
Longhorn "Reloaded" Milestone 1 Astro Segnalazioni Web 2 26-05-2007 09.52.58
Mandriva Linux 2007 Spring Thor Archivio News Web 0 20-04-2007 11.19.04
winzoz VISTA Jang80 Windows 9x/Me/NT4/2000 25 20-01-2006 19.08.47
Io sto con Linux, ma Linux sta con me? camilla Linux e altri Sistemi Operativi 7 04-12-2003 19.00.36

Orario GMT +2. Ora sono le: 14.41.56.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.