Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Off Topic > Chiacchiere in libertà

Notices

Chiudi discussione
 
Strumenti discussione
Vecchio 19-10-2005, 15.20.43   #856
The_Prof
Hero Member
 
L'avatar di The_Prof
 
Registrato: 20-07-2001
Loc.: Trieste
Messaggi: 939
The_Prof promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Ghandalf
io non parlo male del portatore nano...è colluso con la mafia (alrimenti non avrebbe potuto e voluto fare il ponte sullo stretto), ha evitato diversi processi grazie al suo potere politico e nei pochi in cui si è riusciti a processarlo ha depenalizzato i reati commessi e fatto cadere in prescrizione il resto.

io voglio che una persona come questa non governi il mio paese...è chiedere troppo?
Il programma arriverà...preferisco quello da venire della sinistra che quello conosciuto della destra (cit.)
In quanto al "colluso con la mafia", non credo che i Mod siano esentati dall'osservanza del REGOLAMENTO.

Riguardo ai processi, leggiti una biografia del Professore, all'epoca della presidenza dell'IRI, ben prima della vicenda SME.

Ciao
___________________________________

Non potrei mai essere ateo, neppure se Dio esistesse.
The_Prof non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.24.37   #857
zen67
Gold Member
 
Registrato: 21-10-2001
Messaggi: 2.724
zen67 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Ghandalf
io voglio che una persona come questa non governi il mio paese...è chiedere troppo?
Il programma arriverà...preferisco quello da venire della sinistra che quello conosciuto della destra (cit.)
Sottoscrivo... ripeto guardate le leggi "essenziali" promulgate da questo governo e fate i vostri conti..

Miiiiiii, anche credendo alle favole qualche dubbio su una commistione di interessi personali deve venir fuori, ma che siamo diventati un popolo di rintronati frastornati dalle telenovele, dai reality e dal calcio in tv..

Avete notato che nei tg da qualke anno a sta parte notizie politiche di una certa consistenza sono sparite o appaiono sfumate... ma qualcuno di voi ha mai provato a leggere o a sentire news sull'italia e sul nostro 1° ministro in testate o telegiornali stranieri???
Approposito ma lo sapete che Beppe Grillo è stato segnalato dal Time europa come eroe del 2005??? Perchè? cosa ha fatto o detto di così importante? Come mai non è apparso niente di ciò su i tg nazionali?? Come mai non appare più in tv, come mai non appaiono più assieme a lui Santoro, Luttazzi e Biagi???
Ma vi rendete conto che le interviste a calciatori e a volte occupano circa il 25/30 % di spazio su un tg nazionale....
Che dire aspetto e spero queste benedette elezioni

BASTA CON QUESTA PURGA PER IL PAESE e a chi dice che si è trovato bene in questa legislatura sicuramente fa parte di quel 5% che con le leggi e gli sgravi ad hoc si è stra arricchito per gli altri penso resti solo l'incazzatura...

Ps. e a chi è piaciuto beccarlo proprio là...il tempo per i masochisti spero stia finendo
___________________________________

I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
A. Einstein
zen67 non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.25.37   #858
Gigi75
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Gigi75
 
Registrato: 03-12-2001
Loc.: Bari
Messaggi: 7.369
Gigi75 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da The_Prof


In quanto al "colluso con la mafia", non credo che i Mod siano esentati dall'osservanza del REGOLAMENTO.

Riguardo ai processi, leggiti una biografia del Professore, all'epoca della presidenza dell'IRI, ben prima della vicenda SME.

Ciao
Hai perfettamente ragione Prof, mi è sfuggito (quanto state scrivendo in questo periodo qui..puff puff pant pant )

Edito perchè non è una opinione politica, ma una vera e propria diffamazione.
___________________________________

.:. R.U.T.T.A. Motoclub Bari: Il Forum .:.
Gigi75 non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.31.40   #859
exion
Guest
 
Messaggi: n/a
Quota:
Originariamente inviato da Brunok




appunto come volevasi dimostrare:





complimenti!




invece di sputar veleno...
DOVE STA PIUTTOSTO IL PROGRAMMA DEL CS ?????

NON ESISTE !!! SE NON QUELLO DEL SOLITO ATTACCO DA 4 SOLDI!!!!! questa è la solita propaganda.... e basta! poi c'è il vuoto!!!


parlate di fatti e proposte concrete piuttosto di parlar male dei Berlusca e di cosa ha fatto e non ha fatto...
Vuoi il programma? Eccolo

Dubito però che lo leggerai.

A me comunque un copia incolla non costa nulla

PROGETTO PER L'ITALIA

Questo è il progetto nel quale l’Unione si riconosce e che propone alle italiane e agli italiani per la rinascita del paese, per un futuro di pace, di giustizia, di libertà, di benessere. Questo è il progetto al quale i candidati alle consultazioni primarie fanno riferimento nell’indicare le proprie priorità programmatiche. Questo è il progetto che quanti partecipano alle primarie come cittadini elettori dichiarano di condividere.

Costituzione

La Costituzione, i valori fondamentali che la ispirano e i diritti e i doveri che essa definisce sono il fondamento della Repubblica Italiana. L’Unione si impegna a contribuire ad attuare pienamente i princìpi della Costituzione che va difesa, protetta e fatta conoscere come elemento costitutivo dell’identità stessa della democrazia italiana. E’ la fedeltà ai valori di fondo della nostra Costituzione che potrà permettere di aggiornarla per rispondere alle nuove esigenze della società italiana, garantire una democrazia più efficiente, agevolare nuove forme di partecipazione, rendere il sistema delle istituzioni più equilibrato ed efficace nei rapporti tra Stato, regioni e autonomie locali.

Europa

L’Italia è legata all’Europa da una scelta irreversibile. L’Europa unita, terra di diritti, realtà politica, economica ed istituzionale, offre il quadro di riferimento per lo svolgimento del nostro progetto nazionale, permette di costruire un’area di pace e stabilità che con l’allargamento si va estendendo all’intero continente, garantisce la migliore speranza di incidere sugli equilibri internazionali per edificare un mondo più giusto. Per l’Italia, interesse nazionale ed interesse europeo coincidono. Per questo, l’Unione si impegna a promuovere e a sostenere una forte integrazione economica, sociale e territoriale dell’Europa, garantita da istituzioni comuni al fine di far crescere l’occupazione e migliorare la qualità della vita dei cittadini. In questo contesto, la scelta e la realtà dell’euro sono irreversibili e richiedono una coerente gestione delle politiche economiche nazionali. L’Unione si impegna a favorire l’adozione su scala nazionale ed europea di politiche capaci di assicurare una più forte coesione sociale, di ridurre disparità e disuguaglianze, di contribuire affinché l’Europa si affermi come un’area competitiva e all’avanguardia nell’economia della conoscenza. E’ questa la via per rispondere alle aspettative, alle ansie e alle delusioni dei cittadini europei, per assicurare loro un futuro sostenibile di pace, di giustizia, di progresso e di sviluppo.

Pace, giustizia e libertà

La promozione della pace, della giustizia e della libertà tra tutte le genti è per noi un obiettivo e un dovere. La pace fra le nazioni è un valore fondamentale iscritto nella nostra Costituzione. Essa può radicarsi in un mondo più giusto e il mondo sarà più giusto quando chiunque lo abiti sarà messo in condizione di esprimere tutte le sue capacità e sarà libero di scegliere il proprio destino. A questo valore della pace l’Unione resterà fedele e coerente. Il nostro punto di riferimento è l’articolo 11 della Costituzione. “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tali scopi”. Le Nazioni Unite, che sosterremo nel loro sforzo di rinnovamento e di adeguamento alla realtà di un mondo profondamente cambiato, sono la fonte della legittimità internazionale. L’Unione Europea è la realtà attraverso la quale vogliamo essere protagonisti nel mondo. Il rispetto degli impegni derivanti dai trattati e dalle convenzioni internazionali liberamente sottoscritti è un elemento essenziale della nostra azione, ispirata ai principi della pace e della sicurezza nel quadro del multilateralismo. Il rilancio delle politiche di cooperazione allo sviluppo costituisce una componente fondamentale di una politica internazionale attenta e sensibile alle esigenze di un più equo e sostenibile rapporto tra il Nord e il Sud del mondo.



Sicurezza, democrazia e lotta al terrorismo

L’Unione considera la sicurezza individuale e collettiva come un bene essenziale che le istituzioni debbono garantire. Questo è tanto più vero in un momento nel quale il terrorismo, nemico dell’umanità intera, porta violenza, distruzione e morte nel mondo. Contro il terrorismo, per contribuire ad un mondo più sicuro e più giusto, per garantire la protezione dei propri cittadini e del proprio territorio nazionale, l’Italia deve promuovere e contribuire ad un’azione comune dei paesi europei e rendersi disponibile ad una stretta cooperazione su scala internazionale che veda partecipi i paesi arabi. Consapevole che nulla valga più della vita, l’Unione è e sarà impegnata con tutte le proprie energie a contribuire a questo sforzo. Il valore della sicurezza non può e non deve, tuttavia, mai essere messo in contrapposizione con il valore fondamentale della democrazia. La società italiana è e vuole restare una società capace di conciliare sicurezza e libertà nella difesa dello Stato di diritto. I valori di libertà, di rispetto della dignità delle persone, di giustizia sociale costituiscono il fondamento stesso della nostra idea di democrazia e della nostra convivenza civile.


---continua---
 
Vecchio 19-10-2005, 15.32.13   #860
exion
Guest
 
Messaggi: n/a
Reagire al declino. Una nuova economia, una nuova qualità ambientale, una nuova società.

L’Italia ha le energie necessarie per superare la crisi. Per tornare a crescere sono indispensabili una grande mobilitazione di tutti gli italiani e un profondo cambiamento capace di tenere insieme l’economia, la società e la qualità ambientale. L’aumento dell’occupazione, il miglioramento delle condizioni di vita, una redistribuzione a favore delle realtà sociali che più hanno sofferto per la perdita del potere d’acquisto costituiscono condizioni essenziali per il rilancio del paese. L’equilibrio della finanza pubblica dovrà essere ristabilito per fornire un quadro sicuro e stabile alle politiche pubbliche, ai consumi e agli investimenti privati rilanciando la competitività del sistema produttivo. Su questi obiettivi sarà definita la corresponsabilità dei diversi livelli di governo e ricercato il più ampio consenso delle parti sociali. L’Unione si impegna a un rapido riorientamento delle politiche fiscali con obiettivi di lotta all’evasione e al sommerso, di equità e progressività, di sostegno alla produzione, al reddito, alle famiglie e alle politiche ambientali. Verranno assunte le iniziative necessarie a contrastare i privilegi legati alla rendita, le rendite di posizione e le distorsioni derivanti dai monopoli pubblici e privati. L’Unione assume la sfida ambientale come occasione per la tutela e la conservazione del territorio e delle risorse naturali a partire dall’agricoltura e come opportunità di innovazione produttiva, di uso razionale dell’energia, di valorizzazione del territorio, di riqualificazione urbana, di espansione dei servizi. Le politiche infrastrutturali e della logistica dovranno essere individuate in un quadro di programmazione e con meccanismi di decisione e finanziamenti partecipati, efficienti e certi. L’Unione proporrà e sosterrà politiche industriali per rilanciare la produttività e qualificare l’impresa di fronte al nuovo ciclo tecnologico, alla necessaria evoluzione della nostra specializzazione produttiva, all’internazionalizzazione. L’assoluta priorità sarà riservata al circuito della conoscenza: all’istruzione, alla formazione lungo tutto l’arco della vita, alla ricerca, al trasferimento tecnologico, all’innovazione. Il lavoro dovrà ritrovare centralità ed essere rafforzato, promuovendo l’occupazione, contrastando la precarietà e sostenendo la qualità professionale. In particolare, dovranno essere mobilitate le risorse della nuova generazione, delle donne e degli anziani con politiche di promozione, di tutela sociale e con programmi pubblici per i servizi e per l’abitazione. Attraverso la progressiva acquisizione dei diritti di cittadinanza potrà venire dall’immigrazione regolare un contributo nuovo al futuro del Paese in termini di crescita, di sostenibilità del welfare, di avanzamento della cultura della convivenza. Sarà di peculiare responsabilità pubblica la garanzia dell’universalismo nella risposta ai diritti e ai bisogni fondamentali degli individui e delle famiglie, a cominciare dall’istruzione e dalla salute. L’Unione si impegna a politiche attive per contrastare le povertà vecchie e nuove e ogni forma di esclusione sociale. Sulla base di questi essenziali riferimenti dovranno essere rinnovate e rafforzate le politiche di welfare per garantirne la sostenibilità, la flessibilità, l’attenzione ai nuovi bisogni e per mobilitare nuove risorse sociali e private. L’Italia di domani dovrà avere, assieme, più politiche pubbliche e più mercato, con una forte attenzione al contributo del volontariato e del mondo del no-profit. Le politiche pubbliche dovranno affermarsi in termini di grande orientamento e di tutela dei beni comuni e delle risorse collettive; il mercato dovrà essere il luogo della trasparenza e delle regole, dello sviluppo dei beni e dei servizi, della presenza attiva dei consumatori. La semplificazione delle regole della Pubblica Amministrazione e dei suoi rapporti con i cittadini è una componente e una condizione di più efficaci politiche pubbliche.

Il Mezzogiorno

Il Mezzogiorno e i suoi giovani sono la grande opportunità del Paese. Il Sud, in una stagione nella quale il Mediterraneo può ritornare protagonista dell’economia e della geo-politica mondiale, è la vera sfida economica, sociale e culturale dei prossimi anni. L’Unione si impegna per politiche di riequilibrio economico e occupazionale e di coesione sociale. Una nuova stagione della legalità e la lotta contro ogni forma di criminalità organizzata sono condizione essenziale per il rilancio del Mezzogiorno e per la tutela e la valorizzazione del territorio e dell’ambiente. Nuove conoscenze, nuove competenze e nuova imprenditorialità rappresentano gli investimenti strategici e la migliore speranza per il Sud, per i suoi giovani, per l’Italia.

Giustizia e legalità

La giustizia e la legalità sono valori essenziali di una convivenza civile e democratica. Esse sono condizione indispensabile perché il potente e il prepotente non prevalgano, il debole non sia schiacciato, ogni cittadino sia libero dalla paura e tutelato nei suoi diritti, lo Stato di diritto si affermi sempre. La lotta alla criminalità, alla corruzione e all’evasione fiscale sono un dovere dello Stato e delle istituzioni. In questo contesto si colloca il diritto fondamentale dei cittadini ad una magistratura autonoma ed indipendente. Non ci possono essere, tuttavia, né vera giustizia né vera eguaglianza dei cittadini di fronte alla legge se la giustizia stessa non è amministrata con tempi certi e rapidi. La certezza del diritto e della sua applicazione è elemento essenziale del vivere civile e dello sviluppo. La correttezza, la trasparenza e la sobrietà dei comportamenti della politica sono condizione necessaria di una convivenza ordinata e rispettosa e per un rapporto di fiducia tra cittadini e istituzioni.

Bioetica e temi eticamente sensibili: nuovi diritti e nuove responsabilità

Sui temi eticamente sensibili come quelli della bioetica la politica si trova oggi su una nuova frontiera. Essa è chiamata a pronunciarsi con gli atti legislativi richiesti per regolare fenomeni che pongono problemi nuovi alla società e interpellano le coscienze. Su questi temi, l’Unione si impegna a legiferare con attenzione, fedele al principio della laicità dello Stato, attenta all’equilibrio tra le libertà e le responsabilità delle persone, nel rispetto dei convincimenti etici e religiosi di ciascuno, aperta all’ascolto e al dialogo. Sul tema dei nuovi diritti e delle nuove responsabilità che emergono in una società che cambia, l’Unione si impegna a promuovere strumenti giuridici capaci di offrire adeguata e giusta tutela alle esigenze della comunità e ai diritti civili e sociali delle persone.
 
Vecchio 19-10-2005, 15.35.16   #861
Gigi75
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Gigi75
 
Registrato: 03-12-2001
Loc.: Bari
Messaggi: 7.369
Gigi75 promette bene
Sinceramente è davvero una bella dichiarazione di intenti.
Vorrei leggere il contenuto, non la confezione del programma!
___________________________________

.:. R.U.T.T.A. Motoclub Bari: Il Forum .:.
Gigi75 non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.35.21   #862
Ghandalf
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Ghandalf
 
Registrato: 31-05-2001
Loc.: Palemmo
Messaggi: 5.849
Ghandalf promette bene
ok allora mettiamola cosi'...i giudici del processo di palermo, quello dove c'e' il fascicolo "dei rapporti di berlusconi e dell'utri con la mafia"...mettono una nota più o meno cosi':"in considerazione delle prove e delle testimonianze non è possibile ritenere l'imputato innocente"...processo in prescizione. Quindi non lo dico io.


Prendo la fonte e la metto.

@ the prof
Per il mortazza che sicuramente non è il massimo, possiamo dire con certezza che giuridicamente parlando è meglio del portatore nano...

PS thx gigi per avermi evitato la noia di editare!!..
___________________________________

Il primo e-commerce informatico italiano
Ghandalf non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.37.39   #863
zen67
Gold Member
 
Registrato: 21-10-2001
Messaggi: 2.724
zen67 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Gigi75
Edito perchè non è una opinione politica, ma una vera e propria diffamazione.
Questo è vero anche se ci possono essere delle attenuanti..., casomai
con la salvapreviti tra qualke year andra tutto in prescrizione, ach volevo dire con la legge EX-Cirielli...

Ma lo sapete che nella nostra storia istituzionale è sempre stato un onore dare un nome ad una legge dello stato... questo parlamenetare di an quando si è accorto di cosa avrebbe portato la legge da lui proposta (con le opportune modifiche volute dal gotha berusconiano ) ha ritirato il suo nome ma oramai la frittata era fatta verrà ricordato dai posteri come un gran ........
Anche la braccia rubate all'agricoltura (con tutto il rispetto per quei lavoratori..)
___________________________________

I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
A. Einstein
zen67 non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.37.53   #864
Gigi75
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Gigi75
 
Registrato: 03-12-2001
Loc.: Bari
Messaggi: 7.369
Gigi75 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Ghandalf
ok allora mettiamola cosi'...i giudici del processo di palermo, quello dove c'e' il fascicolo "dei rapporti di berlusconi e dell'utri con la mafia"...mettono una nota più o meno cosi':"in considerazione delle prove e delle testimonianze non è possibile ritenere l'imputato innocente"...processo in prescizione. Quindi non lo dico io.


Prendo la fonte e la metto.
Vero, ma rimaniamo critici. Quella affermazione dei giudici la considero gravissima, perchè esprime un giudizio inappellabile (perchè il processo è prescritto) e quindi immodificabile. Una macchia creata in un procedimento non concluso nel merito e non concludibile alla quale non si può porre rimedio.

L'Italia sia terra di giustizia vera per tutti, non solo per chi è d'accordo con chi..
Quota:
Originariamente inviato da Ghandalf
PS thx gigi per avermi evitato la noia di editare!!..
___________________________________

.:. R.U.T.T.A. Motoclub Bari: Il Forum .:.
Gigi75 non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.40.32   #865
Ghandalf
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Ghandalf
 
Registrato: 31-05-2001
Loc.: Palemmo
Messaggi: 5.849
Ghandalf promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Gigi75


Vero, ma rimaniamo critici. Quella affermazione dei giudici la considero gravissima, perchè esprime un giudizio inappellabile (perchè il processo è prescritto) e quindi immodificabile. Una macchia creata in un procedimento non concluso nel merito e non concludibile alla quale non si può porre rimedio.

L'Italia sia terra di giustizia vera per tutti, non solo per chi è d'accordo con chi..
si ma la stessa frase la posso dire dell'atteggiamente del portatore nano nei confronti del su detto processo....soprattutto la tua ultima conclusione..
___________________________________

Il primo e-commerce informatico italiano
Ghandalf non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.41.19   #866
zen67
Gold Member
 
Registrato: 21-10-2001
Messaggi: 2.724
zen67 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Ghandalf
in considerazione delle prove e delle testimonianze non è possibile ritenere l'imputato innocente"...processo in PRESCRIZIONE .
sad but true

Ciò non significa che il fatto non è stato commesso, ma che è stato commesso, ma non è più perseguibile per decorrenza dei termini.....
___________________________________

I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
A. Einstein
zen67 non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.42.05   #867
Gigi75
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Gigi75
 
Registrato: 03-12-2001
Loc.: Bari
Messaggi: 7.369
Gigi75 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Ghandalf


si ma la stessa frase la posso dire dell'atteggiamente del portatore nano nei confronti del su detto processo....soprattutto la tua ultima conclusione..
E cosa cambia? Se la puoi dire tu per screditare taluno, vale anche al contrario.
Appunto, riepto, proprio perchè siamo consci delle colpe dell'avversario, rimaniamo critici anche quando di queste colpe si macchiano i nemici dei miei nemici.
___________________________________

.:. R.U.T.T.A. Motoclub Bari: Il Forum .:.
Gigi75 non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.42.44   #868
Gigi75
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Gigi75
 
Registrato: 03-12-2001
Loc.: Bari
Messaggi: 7.369
Gigi75 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da zen67


sad but true

Ciò non significa che il fatto non è stato commesso, ma che è stato commesso, ma non è più perseguibile per decorrenza dei termini.....
NO!
Significa che non è accertato se il fatto è stato commesso, ma non c'è più tempo per accertarlo.
___________________________________

.:. R.U.T.T.A. Motoclub Bari: Il Forum .:.
Gigi75 non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.45.17   #869
Ghandalf
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Ghandalf
 
Registrato: 31-05-2001
Loc.: Palemmo
Messaggi: 5.849
Ghandalf promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Gigi75


E cosa cambia? Se la puoi dire tu per screditare taluno, vale anche al contrario.
Appunto, riepto, proprio perchè siamo consci delle colpe dell'avversario, rimaniamo critici anche quando di queste colpe si macchiano i nemici dei miei nemici.
Non so gigi, a me pare legittimo dire: "guardate, l'imputato che abbiamo processato non sappiamo se sia innocente o meno ma non abbiamo più tempo di verificarlo"

Non vedo che ci sia di cosi' sbagliato.
___________________________________

Il primo e-commerce informatico italiano
Ghandalf non è collegato  
Vecchio 19-10-2005, 15.46.25   #870
exion
Guest
 
Messaggi: n/a
Quota:
Originariamente inviato da Gigi75
Sinceramente è davvero una bella dichiarazione di intenti.
Vorrei leggere il contenuto, non la confezione del programma!
Su questo sono perfettamente d'accordo. Però il programma c'è.

E' generico, non è ancora delineato in dettaglio e non lascia intendere nei dettagli quale sarà l'attività di governo in caso di vittoria della sinistra.

D'altra parte siamo solo a Ottobre. La campagna elettorale sarà durissima. I contenuti vanno riservati per la fine.
Anche Berlusconi la sua pagliacciata da Vespa mica l'ha fatta un anno prima.
Da Vespa con la scrivania ci è andato l'8 Maggio, quando si votava il 21.

Quindi per favore eh.... Prima di dire che la sinistra non ha programma, valutiamo bene il fatto che il programma della destra è sovvertire l'ordine democratico della Repubblica, e che per ora oltre a questo anche loro non hanno dichiarato nulla rispetto a quanto vorrebbero fare se rieletti. Poi ne riparliamo.

Ultima modifica di exion : 19-10-2005 alle ore 15.52.08
 
Chiudi discussione


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
AutoPatcher XP SP2 Ott Gervy Archivio News Software 31 11-11-2006 14.01.56
Politica & co.: full throttle! [Parte III Lo sprint pre-elettorale] Flying Luka Chiacchiere in libertà 684 07-04-2006 23.09.45
Politica & co.: full throttle! [Parte II] Flying Luka Chiacchiere in libertà 1917 30-03-2006 16.12.53
Quanto conta la politica nella vostra vita? Nothatkind Chiacchiere in libertà 12 06-06-2004 22.14.40
Forum, Religione e Politica... Skorpios Chiacchiere in libertà 42 29-09-2003 02.18.51

Orario GMT +2. Ora sono le: 02.14.40.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.