Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > WinTricks > News dal WEB

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 18-07-2009, 14.24.16   #31
Alhazred
Made in Japan
Top Poster
 
L'avatar di Alhazred
 
Registrato: 04-07-2001
Messaggi: 4.461
Alhazred promette bene
Per quanto riguarda le foto è vero, ce ne sono che quantomeno lasciano diversi dubbi.
Avevo letto in giro per internet, da una fonte che non ricordo perché è passato del tempo e quindi diciamo non sicura, che la foto della bandiera era stata ritoccata e messa in modo che da un certo punto dell'asta in su si staglia contro lo sfondo nero, il che permetteva di non preoccuparsi dell'ombra a terra (luna? ) e dei contorni irregolari del drappo che si sarebbero sovrapposti al suolo.
La stessa fonte comunque non diceva che era un falso totale, ma che si sarebbe potuto trattare di un montaggio reso necessario per il danneggiamento della foto realmente scattata o per una foto non riuscita.
Non dimentichiamoci che nel 69 non c'erano le digitali, quindi la foto la vedevi solo dopo lo sviluppo, che non è avvenuto sulla luna.

Comunque, foto vere o fasulle che siano, per convincermi che ci siano stati, a me basta il fatto che i russi non abbiano smentito gli americani come già detto a inizio thread.
Avevano tutto l'interesse per farlo, perché invece sono stati zitti?
Alhazred non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18-07-2009, 16.00.43   #32
einemass
Le so' .. tutteee
 
L'avatar di einemass
 
Registrato: 27-11-2002
Loc.: Sorrento
Messaggi: 2.006
einemass promette bene
una risposta veloce veloce

1 - voyager è da evitare come la peste
2 - http://www.attivissimo.net/antibufal...in_sintesi.htm qui ci sono tutte le risposte a chi non crede
3 - i "complottisti" hanno seri problemi e qui mi fermo
4 - copioincollo qualche riga del link in alto

Ma non si possono zittire questi complottisti una volta per sempre con una prova inconfutabile?

E' una domanda sensata, ma purtroppo chi crede a queste ipotesi parte con dei preconcetti che rendono inutile ogni dimostrazione contraria. Noterete che molto spesso la gente crede al complotto semplicemente perché ha sentito dire che c'è qualcuno che ha scritto un libro in proposito. Con questi appunti non intendo certo far cambiare idea a chi crede: voglio solo fornire qualche spunto a chi vuol capire.

Una delle soluzioni più eleganti, visto che sta nascendo l'epoca dei viaggi spaziali commerciali, è caricare gli scettici su una cosmonave e portarli sulla Luna, così che possano verificare con i propri occhi. Poi, però, li lasciamo là, così la smettono di rompere l'anima e sminuire il genio, il duro lavoro e i sacrifici di chi ha lavorato ai programmi spaziali, a volte rimettendoci la vita. Perché è questo che fanno i complottisti: si sentono superiori ai comuni mortali perché loro sanno la Verità che noi poveri scemi non riusciamo a cogliere.

Ma mi sa che anche così probabilmente non ci crederebbero: penserebbero a un viaggio simulato o a qualche altra "spiegazione" strampalata. Almeno finché non vanno a fare una passeggiata all'aperto. Senza tuta spaziale, s'intende.

___________________________________

Chiacchiere e tabaccher e legn, o Banc e Napule nunne 'mpegn
einemass non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18-07-2009, 22.37.33   #33
Geppetto56
Gold Member
 
L'avatar di Geppetto56
 
Registrato: 03-03-2002
Loc.: Rapallo
Messaggi: 2.115
Geppetto56 è nella strada per il successo
Tra un po scopriremo "da fonte sicura" VOYAGER che c'entrano i templari e che gia allora avevano progettato di nascondere i loro tesori sulla luna
Tornando semi seri Voyager è una trasmissione che si pone solamente il compito di spettacolizzare domande inrisolte e amplificare dubbi ma NON da risposte quelle bisogna cercarsele e molto spesso basta usare il granosalis sempre che se ne abbia a sufficenza
Io se ho mezzo dubbio faccio ricerche su piu fronti e cerco di capire , non mi bevo subito la prima storia che mi arriva
___________________________________

Sbagliare è umano ma se volete vedere del casino datemi un computer
By Topov con adattamento
Geppetto56 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-07-2009, 10.04.34   #34
TheGynius
Senior Member
 
L'avatar di TheGynius
 
Registrato: 20-09-2001
Loc.: Catania
Messaggi: 355
TheGynius promette bene
Risposte per tutti da http://complottilunari.blogspot.com/...renti-dei.html:
Quota:
3. Nessuno ha più messo piede sulla Luna da quel lontano 1969, vuol dire che ancor oggi è impossibile farlo?
No. Vuol dire che costa ed è pericoloso. Tecnologicamente parlando, non è impossibile oggi e non lo era neanche nel 1969, ma è molto pericoloso, è molto difficile e soprattutto oggi non c'è la stessa volontà politica di farlo a qualunque costo e di rischiare la vita delle persone: la corsa per battere i sovietici è finita da un pezzo, per cui si fanno missioni automatiche, meno costose e rischiose. Adesso la NASA si sta preparando a tornarvi, con le tecnologie di oggi e con costi e rischi molto più bassi. E le missioni lunari sono finite nel 1972, non nel 1969 (dettagli).

4. Sulla Luna c'è solo il Sole come fonte di luce, allora come mai le parti in ombra degli astronauti sono visibili, come se ci fosse una seconda fonte luminosa per rischiararle?
Perché gli astronauti sono illuminati dalla luce del Sole, riflessa dalla superficie lunare, come lo è qualsiasi altro oggetto che si erga al di sopra del suolo. Infatti la Luna è visibile in cielo perché riflette la luce. La riflette relativamente poco, ma comunque abbastanza da creare una gran bella Luna piena e da essere l'unico corpo celeste chiaramente visibile in pieno giorno dalla Terra. Le foto che ritraggono soggetti in ombra furono scattate tenendo conto della poca luce: infatti le parti illuminate dal sole sono sovraesposte.

7. Come mai in una foto l'ombra del LEM arriva all'orizzonte?
In realtà l'ombra arriva al bordo rialzato di un cratere, che copre il vero orizzonte, parecchio più lontano. Altre foto mostrano chiaramente quest'effetto (dettagli ).

8. Ci sono immagini della stessa scena con e senza il modulo lunare: hanno riciclato i fondali?
No. Sulla Luna non c'è aria, quindi non esiste il graduale offuscamento atmosferico che ci indica che un oggetto è lontano. Inoltre non ci sono oggetti familiari (alberi, case) che diano il senso delle dimensioni. Infine, l'orizzonte sulla Luna è molto più vicino che sulla Terra: è a soli 2,4 km.
Di conseguenza, quelle che sembrano essere collinette vicine sono in realtà montagne situate a diversi chilometri dal punto di allunaggio, viste da punti diversi, che non cambiano aspetto appunto a causa della grande distanza alla quale si trovano.
E' come fotografare il Vesuvio da due punti separati da qualche centinaio di metri: il vulcano avrà lo stesso aspetto, ma le case in primo piano saranno "scomparse". Eppure nessuno pensa che il Vesuvio sia un fondale finto.

9. Come mai la bandiera americana sventola, come se ci fosse aria sulla Luna?
Perché, in uno studio cinematografico invece ci sono gli spifferi? No, la bandiera "sventola" soltanto quando l'astronauta la scuote. Quando la molla, dondola un po', come è giusto che faccia anche un oggetto leggero in assenza d'aria, ma poi non si muove più. Guardate bene i filmati, se non ci credete. Vi sfido a trovare un solo filmato in cui la bandiera "sventola" quando non viene toccata o quando non è stata toccata pochi istanti prima. Anche sulla Terra si può far "sventolare" una bandiera in assenza di vento: basta darle una bottarella.
La controprova è che dopo che gli astronauti l'hanno piantata e lasciata assestare, tutte le foto di una stessa missione mostrano la bandiera spiegazzata esattamente nello stesso modo. Se ci fosse stata aria, avrebbe cambiato posizione.
Spero di aver risposto a molte sciocchezze.
Fra l'altro appena tre giorni fa la NASA ha pubblicato le prime foto dei siti di atterraggio delle missioni Apollo fatte dal LRO.

Per favore, basta con le teorie complottiste e diamo il giusto onore a uomini (piloti e personale da Terra) che hanno lavorato tanto e rischiato la vita (e qualcuno l'ha anche persa) per realizzare un grande sogno.
___________________________________

Gyo
NessunLuogo.net

Ultima modifica di TheGynius : 20-07-2009 alle ore 10.07.47
TheGynius non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-07-2009, 23.29.02   #35
Malestorm
Junior Member
 
L'avatar di Malestorm
 
Registrato: 21-01-2003
Messaggi: 100
Malestorm promette bene
Penso che prima di fomentare ipotesi di vero o falso con la visone di un filmato piu o meno discutibile, bisognerebbe avere delle prove sull'avvenuto sbarco dell'uomo sulla luna. Tutte le ipotesi girano attorno a incongruenze sui filmati, ma nessuno dei fomentatori si è mai preso la briga di verificare concretamente se l'evento è avvenuto, e non sto parlando delle tecnologie a disposizione 40 anni fa, ma quelle di oggi, qualunque scienziato o astronomo sarebbe in grado di confermare l'evento.
Come?
Basterebbe andare in messico o in nevada e puntare sulla superficie della luna uno dei 2 piu grandi e potenti telescopi presenti al mondo, con i quali è possibile fare una ripresa del suolo lunare approssimativamente a distanza di 20 metri. Ora perchè non lo fanno?
Con un dettaglio di visione così vicino, sarebbero in grado di vedere la famigerata bandierina, o per lo meno il modulo lunare abbandonato sul suolo.
Questa è la piu grande bufala, invece di attaccarsi ai filmati, vadano a chiedere al governo americano di fargli utilizzare le attrezzature che ho menzionato.
___________________________________

ESA AGENZIA SPAZIALE EUROPEA
Malestorm non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20-07-2009, 23.36.39   #36
Alhazred
Made in Japan
Top Poster
 
L'avatar di Alhazred
 
Registrato: 04-07-2001
Messaggi: 4.461
Alhazred promette bene
La risposta è nel link postato da einemass
http://www.attivissimo.net/antibufal...in_sintesi.htm

Cerca la domanda: Perché non si punta un telescopio sui punti di allunaggio e si guarda se ci sono le tracce lasciate dagli astronauti?
Alhazred non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2009, 04.08.41   #37
Billy_B
Guest
 
Messaggi: n/a
Se le famose "fasce di Van Allen" sono davvero relativamente innocue (come dice un esperto qui ) al di sopra dell'equatore, per quale motivo TUTTI gli shuttle e le missioni Discovery lanciate fino a oggi si mantengono sempre molto al di sotto della quota in cui queste si trovano!?... Per quanto ho potuto leggere, l'ingegneria spaziale degli anni settanta non riusciva a risolvere il problema, e nè Russi né Americani avevano veramente trovato il modo di schermare efficacemente i corpi degli astronauti dagli effetti nocivi delle radiazioni durante il passaggio attraverso le fasce. Il vento solare avrebbe trasformato, in pochi secondi, "quelle" navicelle in un tostapane... Anzi, ci sono state voci secondo cui i Russi, a un certo punto, erano convinti di aver risolto l'enigma; e così un'equipaggio se n'é andato al creatore. La notizia però non é filtrata al di là della "cortina", e si è saputo solo molto più tardi.
  Rispondi citando
Vecchio 21-07-2009, 09.03.10   #38
Malestorm
Junior Member
 
L'avatar di Malestorm
 
Registrato: 21-01-2003
Messaggi: 100
Malestorm promette bene
Quota:
Inviato da Billy_B
Se le famose "fasce di Van Allen" sono davvero relativamente innocue (come dice un esperto qui ) al di sopra dell'equatore, per quale motivo TUTTI gli shuttle e le missioni Discovery lanciate fino a oggi si mantengono sempre molto al di sotto della quota in cui queste si trovano!?... Per quanto ho potuto leggere, l'ingegneria spaziale degli anni settanta non riusciva a risolvere il problema, e nè Russi né Americani avevano veramente trovato il modo di schermare efficacemente i corpi degli astronauti dagli effetti nocivi delle radiazioni durante il passaggio attraverso le fasce. Il vento solare avrebbe trasformato, in pochi secondi, "quelle" navicelle in un tostapane... Anzi, ci sono state voci secondo cui i Russi, a un certo punto, erano convinti di aver risolto l'enigma; e così un'equipaggio se n'é andato al creatore. La notizia però non é filtrata al di là della "cortina", e si è saputo solo molto più tardi.

E chi ti ha detto che si tengono al di fuori della zona critica?
La Stazione Spaziale Internazionale, che avendo un'inclinazione di 51,6° vi passa attraverso in una parte delle sue orbite, ha richiesto una schermatura supplementare per risolvere questo problema: il telescopio spaziale Hubble.
La teoria è completamente sbagliata, se pur le fasce di Van Allen sono cariche di radiazioni, il pericolo si risolve attraversandole molto velocemente. La schermatura all'epoca dello sbarco già esisteva ede era sufficiente. Per risolvere il problema del tempo di attraversamento delle fasce, occorre eseguire un numero di rotazioni intorno all'asse terrestre im modo tale da acquisire un'elevata velocità di espulsione dall'orbita terrestre, e il punto esatto di attaversamento si trova esattamente sopra l'atlantico meridionale, dove le fasce sono piu vicine all'orbita terrestre, anche al rientro tutte le missioni devono passare da quel punto. Lo sapevano gia, e van allen sapeva gia tutto quando scoprì le fasce. Le radiazioni che hanno assorbito gli astronauti sono state minime rispetto a quelle che ha assorbito chi lavorava sulla stazione Mir, che anchessa attraversava per un periodo di tempo lmolto breve la stessa orbita che attraversa la stazione spaziale galileo.
___________________________________

ESA AGENZIA SPAZIALE EUROPEA
Malestorm non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2009, 11.48.39   #39
Frequency
Gold Member
 
L'avatar di Frequency
 
Registrato: 03-04-2002
Loc.: Stranger in a strange land
Messaggi: 2.618
Frequency promette bene


___________________________________

"Woe to you Oh Earth and Sea... for the Devil sends the beast with wrath because he knows the time is short. Let him who hath understanding reckon the number of the beast, for it is a human number its number is six hundred and sixty six. "
Frequency non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2009, 13.17.28   #40
Billy_B
Guest
 
Messaggi: n/a
Quota:
Inviato da Malestorm
E chi ti ha detto che si tengono al di fuori della zona critica? La Stazione Spaziale Internazionale, che avendo un'inclinazione di 51,6° vi passa attraverso in una parte delle sue orbite, ha richiesto una schermatura supplementare per risolvere questo problema: il telescopio spaziale Hubble. La teoria è completamente sbagliata, se pur le fasce di Van Allen sono cariche di radiazioni, il pericolo si risolve attraversandole molto velocemente. La schermatura all'epoca dello sbarco già esisteva ede era sufficiente.
A quanto pare ne sai parecchio e non metto in dubbio quello che dici né desidero necessariamente entrare in polemica per le cose che scrivo. Per me possono esserci anche andati. E se poi si sono divertiti come dei matti ogni volta dentro il LEM e si son tirati un bel cannone e si son fatti quattro risate mi fa pure piacere!... Comunque sia, in questi anni ho scaricato dal web parecchio materiale ottimo di documentari e video (per lo più della BBC) mai visti e/o mai analizzati con la giusta attenziona a certi dettagli.

Ad esempio, mi avevano colpito certe riprese fatte lì sulla luna (si suppone e si spera) in cui si vedono gli astronauti che se ne vanno a spasso saltellando felici come una pasqua, e che frequentemente cadevano a faccia a terra maldestramente. Si può vedere in molte riprese che rimangono così, fermi per un attimo o due - riversi al suolo - come dei manichini inanimati e poi... zak, una forza misteriosa (che evidentemente è presente ovunque nell'universo, tranne che qui sulla terra) li solleva senza che loro avessero dato l'impressione di aver minimamente messo le braccia avanti o usato le gambe per fare lo sforzo di rialzarsi, e questa forza li rimetteva magicamente in piedi.

Ora, vedi, io ribadisco che non me ne frega niente di avere ragione su questo o i precedenti; e razionalmente comprendo bene anche che il peso sulla luna è ridotto a causa della minore massa del corpo celeste rispetto al peso cui siamo abituati sulla terra... eccetera eccetera... e che la bassa attrazione gravitazionale sulla luna possa portare a giustificare teoricamente un simile strano evento, e così via: cioè, un uomo che cade a faccia a terra e si risolleva tornando da solo all'indietro praticamente senza battere ciglio, mosso dalla propria volizione cosciente (un concetto di bassa attrazione gravitazionale un tantino tirato), rigido come una spranga di ferro!... A meno che i cosmonauti non fossero segretamente discepoli di Carlos Castaneda, che riuscivano a rialzarsi in piedi con la sola forza di volontà, la conclusione più logica (così a occhio, ma potrei sbagliarmi) è che quella fosse un'autentica presa per il culo!...

Un'altro filmato interessante che, ricordo, mi aveva intrigato un tantino era di una conferenza stampa commemorativa dei 20 anni dallo sbarco del primo uomo sulla luna, i cui ospiti d'onore erano ovviamente Armstrong e Collins, vistosamente imbiancati dall'età. A un certo punto, un reporter dalle prime file della platea si alza e - rivolgendosi ad Armstrong - gli fa una domanda forse eccessivamente irriverente: "Quando eravate lassù, riuscivate a vedere le stelle?" A quella domanda, Armstrong, che già sembrava provato (o commosso?) dalle domande precedenti, comincia a vacillare, cerca di rispondere qualcosa tipo "Well, I don't really remember..." Gli si forma un groppo in gola e comincia a piangere sommessamente. Gli viene subito in aiuto Collins che dice: "I don't remember seeing any stars when we were there. The sun's flare, I suppose, was too strong".

Gli Americani sono uomini duri, tutti d'un pezzo, che (come John Wayne) non devono chiedere mai mai, e poi mai!... Che motivo aveva Armstrong di commuoversi al punto di mettersi a piangere? A me sembrava un pò un senso di colpa che si portava dentro e lo faceva star male, al punto da scoppiare a piangere in una conferenza stampa vista in diretta da milioni di telespettatori! E si sa che gli americani sono un degli ottimisti, allegroni e ignorantelli; ma con i principi di Patriottismo, onestà e fedeltà alla Nazione gli piace scherzare meno di nulla...
  Rispondi citando
Vecchio 21-07-2009, 13.39.42   #41
cippico
Depeche Mode Fan
Top Poster
 
L'avatar di cippico
 
Registrato: 18-12-2000
Loc.: Bolzano
Messaggi: 8.865
cippico è nella strada per il successo
con tutti i soldi che si buttano con queste spedizioni nello spazio si sarebbe certamente potuto fare qualcosa di serio x aiutare il nostro pianeta che ormai e´ avviato alla morte...noi compresi...

forse stanno cercando disperatamente di poter riuscire a vivere su altri pianeti dato che qui siamo alla frutta?

...se cosi´ fosse...chi saranno i fortunati (o sfortunati)che potranno/riusciranno a scamparla...e che c...o faranno una volta andati su altri pianeti...e x quanto pensano di poter resistere?

visto che si buttano tanti soldi inutilmente varrebbe la pena di far fare un test x vedere come effettivamente sarebbe mettere piede sulla luna riuscendo a dare finalmente spiegazione ai numerosi interrogativi...

e lo si potrebbe fare anche in diretta con tanto di immagini in diretta grazie alla tecnologia cheabbiamo ora adifferenza di 40 anni fa...

ciaooo a tutti
___________________________________

DEPECHE MODE e WINTRICKS DIPENDENTE - Il mio sito : HTTP://CIPPICO.ALTERVISTA.ORG
Date anche uno sguardo ai miei articoli sul sito MegaLab.it...
...CLICCANDO QUI ...spero possano esservi utili .
cippico non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2009, 14.06.34   #42
Malestorm
Junior Member
 
L'avatar di Malestorm
 
Registrato: 21-01-2003
Messaggi: 100
Malestorm promette bene
Billy B te la do io la giustificazione delle lacrime di Armstrong, ho un parente che fa parte dei pochi astronauti che abbiamo in Italia, è stato solo 2 volte in orbita, al primo rientro l'unica cosa che mi ha saputo dire è che quando sei lassu, e rientri sulla terra, la tua vita viene sconvolta dal solo fatto che realmente capisci che siamo insignificanti, che capisci quanto è bello essere vivi e che per un motivo o per un altro noi uomini stiamo distruggendo un mondo che visto da lassu, così lontano, vorresti solo allungare la mano e salvarlo dal disastro, anche lui era commosso e mi disse che stare lassù è stata l'esperienza piu bella e appagante di tutta la sua vita, addirittura piu bella di quando vide nascere i suoi 2 gemellini.
L'emozione umana non si può controllare, poi non è vero che gli americani sono tutti d'un pezzo, durante il militare ebbi la fortuna di partecipare alla dragon hammer, e conobbi qualche militare americano, sono di un'umanità ingredibile, togliamoci dalla testa i supereroi, la facciata non conta nulla.

Il nuovo progetto di allunaggio, se non è chiaro, non è mirato a rimandare l'uomo sulla luna e basta, ma entro il 2030 la NASA e L'ESA si sono dati un punto di arrivo, mandare l'uomo su Marte, per ovie ragioni tecniche occorre preparare i futuri astronauti a sopportare viaggi lunghissimi e condizioni che metterebbero a serio rischio l'incolumita fisica ma sopratutto mentale.
L'unico, chiamiamolo centro di addestramento o palestra, sarà la luna, su cui si progetta di creare la base lunare come piattaforma di lancio per le missioni su Marte.
L'accelerazione di gravità che può fornire la luna per le missioni Mars 2030 è notevolmente superiore a quella della terra, in primo luogo perchè si sfrutta la graavità lunare in assenza di atmosfera per immettere il vettore sull'orbita della terra a 37.000 Km/h per poi uscire dal ciclo di acellerazione dell'orbita terrestre ad una velocità superiore a 57.000 km/h, e non è da escludersi che fino a quell'epoca si trovino altri mezzi di propulsione e tecnologie costruttive in grado di garantire la massima affidabilità e sicurezza.

C'è poi un altro importante fattore tecnico, le rocce lunari sono cariche di elio, e propio l'elio può essere l'unica energia alternativa e pulita rispetto alle combustioni e al nucleare, la Nasa sta investendo sul progetto elio come fonte di energia alternativa, e costerebbe molto meno avere una base fissa di lavorazione sul suolo lunare piuttosto che mandare vettori a recuperare rocce per poi lavorale sul pianeta.
___________________________________

ESA AGENZIA SPAZIALE EUROPEA

Ultima modifica di Malestorm : 21-07-2009 alle ore 14.10.34
Malestorm non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2009, 16.05.38   #43
Billy_B
Guest
 
Messaggi: n/a
Quota:
Inviato da Malestorm
L'emozione umana non si può controllare, poi non è vero che gli americani sono tutti d'un pezzo, durante il militare ebbi la fortuna di partecipare alla dragon hammer, e conobbi qualche militare americano, sono di un'umanità ingredibile, togliamoci dalla testa i supereroi, la facciata non conta nulla.
Ma non mi dire!... Lo so benissimo come son fatti gli americani. Vogliono fare i duri ma son pezzi di pane (loro presi individualmente intendo, non il loro Governo). Io mi riferivo specificamente alle lacrime di Armstrong che, in quella circostanza di giubilo generale e di commemorazione per riaffermare l'orgoglio di essere (appunto) Americani, apparivano fuori luogo perché anche Collins in quell'occasione (e si nota) si è sentito preso in contropiede da quello scoppio di pianto. Quelle di certo non erano lacrime di gioia, e si vedeva che Collins era imbarazzato e balbettava e non sapeva che altro dire. Anche il pannello di militari e personaggi politici che presiedeva l'evento era in imbarazzo; la platea ha smesso di gioire e applaudire ed è sceso il silenzio. Armstrong si è alzato ed è andato via senza dire nulla, e la trasmissione è finita lì senza neanche un commento dello speaker.

Onestamente, avendo visionato tutta quella documentazione, non credo che Armstrong, Aldrin e Collins siano mai stati sulla Luna. Forse le missioni successive erano dei veri allunaggi, ma non la prima. Riguardo a certi taroccamenti di filmati e foto comunque non ho alcun dubbio.

Ultima modifica di Billy_B : 21-07-2009 alle ore 16.10.17
  Rispondi citando
Vecchio 21-07-2009, 17.54.21   #44
Alhazred
Made in Japan
Top Poster
 
L'avatar di Alhazred
 
Registrato: 04-07-2001
Messaggi: 4.461
Alhazred promette bene
Le immagini di cui parli, quelle delle cadute, non le ho viste, ma mi piacerebbe, ci sono su youtube? Dove posso trovarle?

Per le lacrime di Armstrong: come ti sentiresti tu, sapendo di aver compiuto una delle imprese più imoprtanti della storia e a distanza di 40 anni ancora ti vengano mosse contro delle critiche dicendoti in pratica che invece è stata tutta una pagliacciata?
Penso che dentro debba rodere parecchio per questa cosa.
Alhazred non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21-07-2009, 20.03.24   #45
Billy_B
Guest
 
Messaggi: n/a
Quota:
Inviato da Alhazred
Le immagini di cui parli, quelle delle cadute, non le ho viste, ma mi piacerebbe, ci sono su youtube? Dove posso trovarle?

Per le lacrime di Armstrong: come ti sentiresti tu, sapendo di aver compiuto una delle imprese più imoprtanti della storia e a distanza di 40 anni ancora ti vengano mosse contro delle critiche dicendoti in pratica che invece è stata tutta una pagliacciata?
Penso che dentro debba rodere parecchio per questa cosa.
Io veramente non ho detto di sapere con matematica certezza la ragione per cui Armstrong s'é messo a piangere in quella particolare occasione, e non credo che la sappia neppure tu. Stiamo facendo entrambi pure speculazioni. Io non ho la verità in tasca e non ce l'hai neanche tu. Fra l'altro, a voler proprio essere maliziosi, si potrebbe crudamente prender nota del fatto che poteva anche essere un modo niente male per evitare di rispondere ad una domanda che li aveva certamente già in passato messi in difficoltà!...

Comunque quei video se ci sono su u-tube li puoi trovare facilmente. Io avevo scaricato un file di Torrent di almeno 4 Gb di documentazione solo su questo argomento. Purtroppo, per distrazione (mentre installavo Vista per la prima volta) ho cancellato tutto. Ma il .torrent per scaricarteli te lo faccio avere. Te lo studi bene (se conosci l'Inglese), e poi trarrai le tue conclusioni. Dammi solo il tempo di frugare nei meandri del PC. E comunque c'é un video su YouTube che trovi sicuramente. E' prodotto dalla BBC e s'intitola "Something happened on the way to the moon".

Ultima modifica di Billy_B : 21-07-2009 alle ore 20.08.55
  Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Orario GMT +2. Ora sono le: 20.36.01.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.