Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Off Topic > Chiacchiere in libertà

Notices

Chiudi discussione
 
Strumenti discussione
Vecchio 30-03-2006, 21.47.15   #46
nikzeno
Senior Member
 
L'avatar di nikzeno
 
Registrato: 24-01-2001
Loc.: La Città dei Mille
Messaggi: 425
nikzeno promette bene
Dall'Intervista odierna ad Emma Bonino:

MILANO - L'Unione deve vincere le elezioni perché il Paese ha bisogno di superare l'esperienza negativa di un governo, quello Berlusconi, che nonostante la maggioranza blindata non è riuscito a fare le riforme liberali e di modernizzazione dell'Italia. Ma la stessa Unione, una volta ottenuta la vittoria, ha bisogno di aprire un ampio dibattito al proprio interno per dare alla sinistra una prospettiva riformatrice e adeguata alle sfide del futuro. E' questa l'opinione di Emma Bonino.

Come giudica le parole del Papa che ha definito vita, matrimonio educazione figli principi non rinunciabili?(Simone, Milano)
«Il Papa ha tutto il diritto di parlare ai credenti. C'è una differenza importante rispetto a Ruini che andò molto più in là dicendo: non votate i partiti che sostengono i Pacs. Ruini non si era rivolto alle coscienze ma agli elettori. Il Papa ha fatto una scelta un po' diversa. Ma siamo a 10 giorni dal voto ed è chiaro che le sue parole sono rivolte agli italiani, non certo ai brasiliani. E questo è l'ennesimo sintomo della debolezza della classe politica che non reagisce. Anzi, di fronte al testo del cardinale Ruini, salvo noi della Rosa nel pugno, tutti hanno parlato di meraviglia e di equidistanza. In modo più cauto a 10 giorni dal termine c'è stato l'ennesimo intervento. Nessuno però gli ricorderà che siamo uno stato laico. Per questo motivo un voto alla Rosa nel pugno è un diritto alla garanzia delle libertà di tutti. Le leggi civili servono per garantire credenti, non credenti e diversamente credenti. Non per imporre una morale».

Perché radicali fanno paura a entrambi gli schieramenti?(Luke, Genova)
«Perché essere liberali o liberalsocialisti in questo Paese resta una cosa a metà tra il peccato e il reato. A sinistra c'è una prevalenza della cultura comunista o ex comunista e a destra s'è persa traccia di qualunque aspetto liberale e non parliamo poi di discorsi sulla destra storica. Le proposte che noi facciamo e che nascono da questa proposta laica e liberalsocialista innervosiscono molto. Ma è stato così sempre».

Come si concilia vostra natura liberale con natura statalista di Bertinotti?
«Non si concilia. Insisto: serve un grande dibattito. Crediamo che forma e contenuti di sinistra in termini blairiani o alla Zapatero siano i più adeguati a governare le nuove sfide. Sarà necessario trovare una sintesi dopo un dibattito, e questo potrà essere anche molto teso».

E' favorevole a separazione delle carreire dei magistrati? Come risucirà a farla digerire all'Unione?
«Anche questa è una battaglia molto antica, pensiamo al referendum sulla responsabilità civile dei magistrati e alle lotte nate dal caso Tortora. Il centrodestra non ha fatto queste riforme. Il centrosinistra è molto variegato da questo punto di vista, ma è pur vero che senza avere sciolto questo nodo la giustizia è solo peggiorata. Noi abbiamo proposto una grande amnistia che sgombrasse dalle scrivanie dei giudici i processi minori. Sono 5 milioni quelli penali e 4 milioni quelli civili in attesa: ci sono dunque almeno 9 milioni di imputati e altrettante vittime che aspettano una risposta dalla giustizia. La liberalizzazione della giustizia è quindi uno dei temi che porteremo avanti».

Stando a manifsti e tv sembra che le parti siano impegnate solo a denigrare. Non è vergognoso?
«Lo è e lo è anche culturalmente. In altri Paesi non avviene così, anche se ci sono campagne durissime. Ma non c'è mai la delegittimazione dell'avversario. Questo è un ultimo regalo di questa legge elettorale proporzionale senza preferenze che è un vero trionfo dei partiti. Ed è pazzesco perché la gente aveva capito il maggioritario ma anziché andare avanti verso un maggioritario più chiaro siamo tornati indietro. Il proporzionale, a nostro avviso, è quello meno adeguato per cercare di obbligare i partiti politici a trovare delle sintesi».

E' da cambiere la legge sulla droga del governo Berlusconi?
«Sì, quello è un impegno preso nel programma, vedremo come attuarlo».

Siete stati alleati sia con la destra che con sinistra. Come si spiega?
«Abbiamo sempre cercato di inserire leggi liberali ovunque si potesse. Non siamo mai stati della teoria del tanto peggio tanto meglio. Abbiamo cercato sempre con referendum o iniziative popolari di influire su chi era al governo per inserire degli elementi liberali. Lo abbiamo fatto con il centrosinistra e anche con il centrodestra. In realtà sono 30 anni che ci proviamo. Sempre con scarsi risultati perché le grandi vittorie le abbiamo avute sempre grazie ai referendum o iniziative popolari».

E' diventata insopportabile ingerenza vaticana. Si può eliminare concorato o 8 per mille?
«Sull'8 per mille ci sono già discussioni e proposte di modifica. Noi proporremo una modifica per decidere di destinare l'8 per mille alla ricerca o alla scuola pubblica.Non è in èprogramma ma è una battaglia da fare».

A proposito dell'articolo 18: è sempre dell'avviso di eliminarlo?
«Quel referendum chiedeva che per i licenziati senza giusta causa ci fossero compesazioni economiche, magari altissime, ma non obbligo di reintegro. Condizioni queste che i sindacati e i partiti politici hanno già applicato a se stessi. Se avessimo messo in moto tutto il riordino degli ammortizzatori sociali oggi non saremmo in una situazione in cui solo il 18% ha delle forme di ammortizzatori sociali. In Inghilterra invece il 60% di chi perde il lavoro ha ammortizzatori sociali finalizzati alla riqualificazione professionale e la media europea è del 56%. Oggi non saremmo a discutere di precariato permamente».

Se fosse premier chi sceglierebbe come ministri per l'Economia, l'Interno e gli Esteri?
Per l'Economia l'Italia ha molte possibilità di scelta: Monti, Padoa Schioppa, Bersani, Enrico Letta e anche Francesco Giavazzi. Anche per l'Interno ci sarebbe abbondanza, mi piacerebbe una donna. Per quanto riguarda gli Esteri il ministro piacerebbe a me farlo».

Non crede di dovere un po' di riconoscenza a Berlusconi che l'ha nominata?
«Lo ringrazio, gli sono riconoscente ma non succube. Quell'incarico lo abbiamo strappato perché in realtà era già stato scelto Napolitano. E poi il ruolo di commissaria l'ho esercitato credo nel migliore dei modi restituendo quindi tutto con gli interessi. Essere leali è questo. Io non considero Berlusconi il diavolo o Belzebù, ma solo un presidente che aveva una maggioranza blindata e che ha deluso nelle aspettative di riforma liberale e dello stato di diritto».

Cosa pensa delle proteste degli studenti francesi sul Cpe e che modifiche apporterebbe a Legge Biagi?
«La Legge Biagi deve essere accompagnata dalla revisione degli ammortizzatori che erano previsti dal libro bianco di Biagi e che non sono stati inseriti nel provvedimento legislativo. Il senso deve essere investire sul lavoratore, non limitarsi agli aiuti a pioggia. Investire sul lavoro, non sul posto di lavoro. Questo è il significato della nostra proposta che va sotto il nome di workfare. Per quanto riguarda la situazione francese, la proposta del Cpe introdotta da De Vilepin è veramente minima. Bisogna sapere interpretare la situazione francese, il loro nazionalismo. Ci sono anche queste componenti da vedere in questa reazione che di per sè rispetto al provvedimento è spropositata. Le reazioni indicano però molte cose: impreparazione dell'opinione pubblica rispetto alla globalizzazione e classe politica non ha saputo preparare la gente dandole coraggio per il futuro».

Eliminerebbe ora di religione dalle scuole?(Franco, Mantova)
«Sì. O viene sostituita da una proposta di studio della storia delle religioni altrimenti sono d'accordo con un grande cattolico come Messori che ha detto che la religione si pratica e non si insegna. In ogni caso è bene che venga inseganta nelle chiese, nelle sinagoghe o nelle moschee. Non nella scuola laica».

Cosa pensa della Legge Bossi-Fini e dei centri di prima accoglienza?
«La legge va rivista innanzitutto nelle quote. Serve un esame molto più realista dei bisogni del nostro Paese. Pensiamo ai 400 mila in coda per le regolarizzazioni. La cosa sorprendente è che tutti questi già lavorano. La quota prevista invece è 170 mila. La legge dice che gli altri li dovremmo espellere. Ma come si fa? Sia per la quantità sia perché laciamo molte persone senza assistenza. La legge va riscritta dunque in modo più realista. Ma attenzione: l'immigrazione è interattiva. Non siamo solo noi che ne abbiamo bisogno, ma ci sono anche quelli che arrivano nel nostro Paese in fuga da guerre e carestie».



Ho selezionato le domande. Qui l'intervista completa.
___________________________________

Conoscere per Deliberare
Siate il cambiamento che volete vedere nel mondo
nikzeno non è collegato  
Vecchio 30-03-2006, 21.52.52   #47
Flying Luka
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Flying Luka
 
Registrato: 23-07-2001
Loc.: Lodi
Messaggi: 5.651
Flying Luka è nella strada per il successo
Quota:
Originariamente inviato da robbi



Ps sai.. non vorrei mai mi diventassi comunista tuo malgrado!
Piuttosto che komunista mi converto all'islam!
___________________________________

L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla solo se è interpellato, il fesso parla sempre!
Flying Luka non è collegato  
Vecchio 30-03-2006, 21.55.50   #48
nikzeno
Senior Member
 
L'avatar di nikzeno
 
Registrato: 24-01-2001
Loc.: La Città dei Mille
Messaggi: 425
nikzeno promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Flying Luka


Piuttosto che komunista mi converto all'islam!
Va là va là, t'ho visto prima che hai "spezzato una lancia" in favore di Fassino
Si comincia sempre così e poi si finisce con la tessera dei Comunisti Italiani

___________________________________

Conoscere per Deliberare
Siate il cambiamento che volete vedere nel mondo
nikzeno non è collegato  
Vecchio 30-03-2006, 22.02.20   #49
Robbi
Gold Member
Top Poster
 
Registrato: 04-01-2001
Messaggi: 5.227
Robbi promette bene
Quota:
Originariamente inviato da nikzeno

Va là va là, t'ho visto prima che hai "spezzato una lancia" in favore di Fassino
Si comincia sempre così e poi si finisce con la tessera dei Comunisti Italiani

[sottovoce mode on]
Shhhttt!! tu non sai, ma sta gia' frequentando opportune scuole di indottrinamento islamico... e poi, ma non dirlo a nessuno, ha gia' la tessera di Rifondazione!!
[/sottovoce mode off]
Robbi non è collegato  
Vecchio 30-03-2006, 22.30.54   #50
BlackJack84
Senior Member
 
L'avatar di BlackJack84
 
Registrato: 13-05-2001
Loc.: Torino - Udine
Messaggi: 322
BlackJack84 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Cecco
Sono convinto che prima o poi rivedrai alcuni strani concetti che hai espresso.
Strani? Non condividibili forse, come io vedo i tuoi, ma non per questo li chiamo strani
Anche questa volta infatti devo riconoscere che il tuo ragionamento in sè non fa una grinza, e che le uniche obiezioni che possa farti sono che IMHO non calza con il caso del nostro Silvio
Prendiamo tuo figlio: palesemente innocente, si è trovato in una situazione in cui qualcuno voleva servirsi della giustizia per i propri fini personali, per ottenere un qualche vantaggio (risarcimento) a suo scapito. Il giudice lo capisce, tuttavia sceglie la strada della prescrizione ritenendo di farvi un favore, risparmiandovi ulteriori lungaggini con un risultato di compromesso; che giustamente non vi va tanto a genio, spese processuali a parte, perchè ci tenete a che venga riconosciuta la sua innocenza.

Per Berlusconi è diverso. Intanto voglio precisare un punto sul quale mi sono reso conto di essere stato poco chiaro: quando puntualizzavo "non semplice indagato", intendevo dire che per tutti i processi in cui è risultato prosciolto, o è stato riconosciuto innocente, non lo biasimo minimamente. Il solo fatto che una persona venga indagata non deve farci venire dubbi sulla sua integrità, fino a sentenza definitiva: se riponiamo fiducia nella verità della magistratura dobbiamo farlo nel bene e nel male, sia quando condanna che quando assolve.
Detto ciò, vi invito a leggere cosa dice Wikipedia sui processi prescritti di Berlusconi.
Vi sono anche delle assoluzioni, dei procedimenti archiviati per insufficienza di prove, certo: per quanto concerne questi fatti, per me è una persona completamente pulita. Ma vi sono anche diverse prescrizioni per le quali la magistratura ha voluto precisare:
Quota:
Qualora l'applicazione della causa estintiva della prescrizione del reato sia conseguenza della concessione di attenuanti, la sentenza si caratterizza per un previo riconoscimento di colpevolezza dell'imputato ed è fonte per costui di pregiudizio
Questo a me sembra significhi che è colpevole, ma non più punibile.

Ora, nel caso di tuo figlio non sei stato certo tu a chiederla, la prescrizione. Berlusconi invece ha fatto approvare la legge Cirielli sui tempi di prescrizione, solo una di tante leggi ad personam che hanno contribuito ad alleggerire la sua posizione giudiziaria; la più vergognosa il lodo Schifani, poi giudicato incostituzionale. Nel frattempo però era servito a stralciare la posizione di Berlusconi dal processo SME, così che si sono fatti due processi sulla stessa vicenda: quello a Previti e soci, conclusosi con una raffica di condanne, e quello a Silvio, assolto. Due verità in contraddizione l'una con l'altra: se vogliamo considerare Berlusconi innocente, allora ritengo Previti vittima di un'ingiustizia.

E' vero che la stampa ha spesso sciacallato su questi procedimenti, accanendosi anche nei succitati casi in cui Silvio era innocente; e ritengo perfettamente plausibile la tesi di Gigi secondo la quale alcuni di questi reati fossero già noti al mondo politico e giudiziario quando era un semplice imprenditore, e siano stati debitamente approfonditi solo nel momento in cui la giustizia avrebbe collateralmente servito anche interessi meno nobili. Nondimeno, questi sono i fatti: non ignoriamoli, non stravolgiamoli.

P.S. dal link di Wikipedia un collegamento vi porterà a un articolo sulle leggi ad personam: come potete vedere, Berlusconi ha avuto buoni maestri, anche se poi l'allievo li ha superati. Per questo è un brutto rospo da ingoiare, dover votare sinistra per esclusione più che per altri motivi, e trovarsi davanti simili candidati...
___________________________________

...and once again you'll pretend to know me well, my friends
and once again, I'll pretend to know the way
thru the empty space/thru the secret places of the heart
BlackJack84 non è collegato  
Vecchio 30-03-2006, 22.40.13   #51
BlackJack84
Senior Member
 
L'avatar di BlackJack84
 
Registrato: 13-05-2001
Loc.: Torino - Udine
Messaggi: 322
BlackJack84 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Gigi75
BJ il tuo discorso come sempre mi trova d'accordo (anche quando non lo sono al 100%), semplicemente perchè apprezzo il tuo modo di ragionare.
Mi innamorai di te con il tuo maxipost sui fatti di Genova


BJ
Sai che non me lo ricordo?
Oddio poi vacci piano con certe esternazioni... senti la primavera anche tu? Guarda che non è vero che assomiglio a Brigitte Bardot

___________________________________

...and once again you'll pretend to know me well, my friends
and once again, I'll pretend to know the way
thru the empty space/thru the secret places of the heart
BlackJack84 non è collegato  
Vecchio 31-03-2006, 00.18.31   #52
nikzeno
Senior Member
 
L'avatar di nikzeno
 
Registrato: 24-01-2001
Loc.: La Città dei Mille
Messaggi: 425
nikzeno promette bene
Se non siete cattolici bigotti questa animazione in flash è molto molto divertente
___________________________________

Conoscere per Deliberare
Siate il cambiamento che volete vedere nel mondo
nikzeno non è collegato  
Vecchio 31-03-2006, 13.03.18   #53
infinitopiuuno
Junior Member
 
L'avatar di infinitopiuuno
 
Registrato: 21-09-2004
Loc.: La parte soleggiata della terra
Messaggi: 160
infinitopiuuno promette bene
Quota:
Originariamente inviato da nikzeno
Dall'Intervista odierna ad Emma Bonino:
supercut
Non ha messo in discussione la nuova legge elettorale Condannata da tutti....però sembra che i partiti piccoli o inesistenti ne godano alquanto e quelli "normali" non la disapprovino affatto dato che fanno a gara per comparire e dare indicazioni( Rutelli: votate Unione alla Camera e Margherita al Senato).

Si vota il Partito e nelle "coalizioni" ci si accoltella silenziosamente e questo pare piacere
___________________________________

Wt sta morendo.....
infinitopiuuno non è collegato  
Vecchio 31-03-2006, 13.10.18   #54
nikzeno
Senior Member
 
L'avatar di nikzeno
 
Registrato: 24-01-2001
Loc.: La Città dei Mille
Messaggi: 425
nikzeno promette bene
Quota:
Originariamente inviato da infinitopiuuno


Non ha messo in discussione la nuova legge elettorale
No no no no, non dire castronerie.

Questa è una risposta in cui cita brevemente la nuova legge elettorale. Era una di quelle che avevo saltato per brevità.

Stando a manifesti e tv sembra che le parti siano impegnate solo a denigrare. Non è vergognoso?
«Lo è e lo è anche culturalmente. In altri Paesi non avviene così, anche se ci sono campagne durissime. Ma non c'è mai la delegittimazione dell'avversario. Questo è un ultimo regalo di questa legge elettorale proporzionale senza preferenze che è un vero trionfo dei partiti. Ed è pazzesco perché la gente aveva capito il maggioritario ma anziché andare avanti verso un maggioritario più chiaro siamo tornati indietro. Il proporzionale, a nostro avviso, è quello meno adeguato per cercare di obbligare i partiti politici a trovare delle sintesi».

Ma soprattutto se avessi visto la puntata di Ballarò dovresti ricordare che ha detto chiaramente che la nuova legge è una ciofeca, ed è da cambiare assolutamente.
___________________________________

Conoscere per Deliberare
Siate il cambiamento che volete vedere nel mondo
nikzeno non è collegato  
Vecchio 31-03-2006, 13.14.40   #55
infinitopiuuno
Junior Member
 
L'avatar di infinitopiuuno
 
Registrato: 21-09-2004
Loc.: La parte soleggiata della terra
Messaggi: 160
infinitopiuuno promette bene
Quota:
Originariamente inviato da nikzeno

No no no no, non dire castronerie.

Questa è una risposta in cui cita brevemente la nuova legge elettorale. Era una di quelle che avevo saltato per brevità.

Stando a manifesti e tv sembra che le parti siano impegnate solo a denigrare. Non è vergognoso?
«Lo è e lo è anche culturalmente. In altri Paesi non avviene così, anche se ci sono campagne durissime. Ma non c'è mai la delegittimazione dell'avversario. Questo è un ultimo regalo di questa legge elettorale proporzionale senza preferenze che è un vero trionfo dei partiti. Ed è pazzesco perché la gente aveva capito il maggioritario ma anziché andare avanti verso un maggioritario più chiaro siamo tornati indietro. Il proporzionale, a nostro avviso, è quello meno adeguato per cercare di obbligare i partiti politici a trovare delle sintesi».

Ma soprattutto se avessi visto la puntata di Ballarò dovresti ricordare che ha detto chiaramente che la nuova legge è una ciofeca, ed è da cambiare assolutamente.

Mica vista la puntata....strano però...mai vista tanto in TV da anni!!!

E stiamo parlando di un partito che prenderà lo 0,8/1.5 per cento se gli va bene

Ribadisco tutto il mio rispetto per il Partito Radicale e per le lotte fatte da sempre per un paese più civile...questa volta però, non so perchè ma mi stanno meno simpatici
___________________________________

Wt sta morendo.....
infinitopiuuno non è collegato  
Vecchio 31-03-2006, 13.29.25   #56
nikzeno
Senior Member
 
L'avatar di nikzeno
 
Registrato: 24-01-2001
Loc.: La Città dei Mille
Messaggi: 425
nikzeno promette bene
Sei fortunato che devo uscire adesso
___________________________________

Conoscere per Deliberare
Siate il cambiamento che volete vedere nel mondo
nikzeno non è collegato  
Vecchio 31-03-2006, 13.38.12   #57
Flying Luka
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Flying Luka
 
Registrato: 23-07-2001
Loc.: Lodi
Messaggi: 5.651
Flying Luka è nella strada per il successo
Il dannoso buonismo della sinistra

Con l'intervento di Berlusconi a Radio anch'io e l'articolo di Tremonti di mercoledì sul Giornale, il problema dell'immigrazione ha assunto un posto di rilievo nella campagna elettorale di Forza Italia. La posizione del partito è riassunta molto bene da una frase del ministro dell'Economia: «Per la sinistra l'immigrazione è una soluzione, per noi è un problema». Un problema che ha varie componenti: economica, sociale, legale, religiosa, di ordine pubblico, su ciascuna delle quali i due schieramenti dissentono e ciascuna delle quali merita un capitolo a parte. L'aspetto più nuovo, e interessante del dibattito che si è aperto riguarda tuttavia il primo punto: gli immigrati rappresentano un arricchimento o un peso per il Paese che li accoglie?
La tesi corrente è che in Italia l'immigrazione è indispensabile, sia per la nostra persistente crisi demografica, sia perché i nostri concittadini rifiutano ormai i lavori più faticosi e peggio retribuiti. Per questa ragione, il governo fissa ogni anno una quota di immigranti legali (saranno 170mila nel 2006), cui però se ne aggiunge una talvolta anche più consistente di illegali. Rimane tuttavia controverso l'effettivo impatto economico della presenza nel Paese di 3,3 milioni di stranieri, il triplo di 15 anni fa. Esso coincide infatti con un tasso di disoccupazione nazionale senz'altro più basso che in Francia e in Germania, ma a livello fisiologico solo nelle più prospere regioni del Nord.
In alcuni settori gli immigrati colmano sicuramente un vuoto che altrimenti sarebbe impossibile riempire. Ma in altri, come l'edilizia e l'agricoltura, essendo disponibili a lavorare per salari inferiori, essi occupano posti che cittadini italiani sarebbero probabilmente disposti a ricoprire. Da un lato, perciò, gli immigrati permettono di abbassare i costi di produzione, e forse di accelerare il ritmo dei lavori ma dall'altro la loro concorrenza distorce il mercato del lavoro e, contribuendo alla disoccupazione italiana, incide sulla spesa pubblica. C'è poi il capitolo dei costi sociali. Siamo tenuti a fornire agli immigrati assistenza sanitaria, scuole per i figli e spesso anche case popolari che altrimenti toccherebbero a cittadini italiani. Tutto questo ha un prezzo, che per giunta tende a crescere rapidamente con l'arrivo in Italia di congiunti raramente impiegabili.
Per quanto questi calcoli siano difficili, è ormai assodato che gli immigrati non ripagano sotto forma di tasse quello che ricevono sotto forma di servizi. È vero che i «regolari» pagano i contributi, ma con il nuovo sistema questi andranno a esclusivo beneficio delle loro future pensioni. Pochi, invece, sono soggetti d'imposta, perché la massa rientra nella cosiddetta no tax area, cioè non guadagna abbastanza (o non denuncia abbastanza). Quando, perciò, un immigrato si avvale dei nostri servizi ospedalieri si può dire che lo fa a carico degli altri contribuenti. C'è poi il costo, anche questo di complessa valutazione, dell'elevatissimo tasso di criminalità degli immigrati. Ci sono i danni che essi infliggono ad altri cittadini in particolare e all'economia in generale, e c'è il mantenimento dei circa 20.


Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=78326
___________________________________

L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla solo se è interpellato, il fesso parla sempre!
Flying Luka non è collegato  
Vecchio 31-03-2006, 18.01.15   #58
wilhelm
Hero Member
 
L'avatar di wilhelm
 
Registrato: 30-08-2002
Loc.: Portogruaro (VE) - Roma
Messaggi: 513
wilhelm promette bene
Quota:
Originariamente inviato da sbavi

PS
Volete, vogliamo, cambiare le cose, una è la soluzione. Astenerci dal voto. Tutti, il 100% degli aventi diritto. Questa sarebbe una scossa profonda, perchè trovo abominevole vedere nei manifesti elettorali sempre e solo le stesse facce, gli stessi elementi di sempre. E se non son loro, ci sono figli o nipoti.
Entrare in cabina e mettere al posto della X delle briciole di pane. Duro.
Ma questa è utopia.
Presente!
___________________________________

Fedele a Franz Joseph, l'ultimo Kaiser!!!
wilhelm non è collegato  
Vecchio 31-03-2006, 18.05.10   #59
mao
Gold Member
 
L'avatar di mao
 
Registrato: 18-09-2001
Loc.: Roma
Messaggi: 2.263
mao promette bene
sì, come quella volta che, scrutinando, estrassi dall'urna una scheda elettorale recante all'interno n. 1 fetta di mortadella con la seguente spiegazione:
"ve sète magnati tutto, magnateve pure questa!"

La sezione elettorale tutta scoppiò in una fragorosa risata da 5 minuti buoni.
___________________________________

............If you love somebody set them free............ (Sting)

............Mo' mme 'ššcrivo ai terrorišti............ (Magnotta)
mao non è collegato  
Vecchio 31-03-2006, 18.07.29   #60
Sbavi
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Sbavi
 
Registrato: 04-09-2004
Loc.: لثلاثم عفمشةشف
Messaggi: 5.467
Sbavi promette bene
Quota:
Originariamente inviato da mao
sì, come quella volta che, scrutinando, estrassi dall'urna una scheda elettorale recante all'interno n. 1 fetta di mortadella con la seguente spiegazione:
"ve sète magnati tutto, magnateve pure questa!"

La sezione elettorale tutta scoppiò in una fragorosa risata da 5 minuti buoni.
Questa è vecchia..l'ultima volta hanno messo degli ossicini di pollo: "m'arristanu sulu l'ossa"
___________________________________

SOS ABRUZZO
Sbavi non è collegato  
Chiudi discussione


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
AutoPatcher XP SP2 Ott Gervy Archivio News Software 31 11-11-2006 15.01.56
Politica & co.: full throttle! [Parte II] Flying Luka Chiacchiere in libertà 1917 30-03-2006 17.12.53
Proposta di modifica al Regolamento: FUORI LA POLITICA DAL FORUM! Sbavi Chiacchiere in libertà 5 15-01-2006 14.13.14
Politica & co.: full throttle! Nothatkind Chiacchiere in libertà 1912 13-01-2006 01.28.09
Quanto conta la politica nella vostra vita? Nothatkind Chiacchiere in libertà 12 06-06-2004 23.14.40

Orario GMT +2. Ora sono le: 14.09.17.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.