Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > WinTricks > News dal WEB

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 25-04-2009, 21.13.30   #1
WinTricks
Gold Member
Top Poster
 
Registrato: 21-09-2001
Messaggi: 3.977
WinTricks promette bene
Estradizione per Demjanjuk dagli USA



Il figlio: "Non e' in condizione di sopportare un viaggio in Germania".

Il ministero di Giustizia ha richiesto l'estradizione verso la Germania di John Demjanjuk, 89 anni, emigrato negli Stati Uniti dall'Ucraina dopo la seconda guerra mondiale.
La procedura verso l'uomo, accusato in Germania di essere stato il presunto boia del campo di concentramento nazista di Sobibor, in Polonia, già avviata nei giorni scorsi, era stata improvvisamente sospesa.

Il figlio di Demjanjuk infatti aveva presentato ricorso sostenendo che il padre non fosse in grado di sopportare il viaggio a causa delle precarie condizioni di salute. La richiesta,vagliata dal ministero, è stata respinta e il processo contro l'aguzzino si svolgerà in Germania.






Fonte
WinTricks non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26-04-2009, 02.06.58   #2
Davide71
Forum supporter
 
L'avatar di Davide71
 
Registrato: 25-02-2001
Loc.: Capitale Mondiale del MARMO e delle "polveri sottili" :(
Messaggi: 1.813
Davide71 promette bene
AMEN!

Non ripudiereste vostro padre per delle colpe del genere? Talvolta le colpe dei propri padri, dovrebbero ricadere sui figli.

bye
___________________________________

Un saluto ed un grazie per l'attenzione.
Davide71 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12-05-2009, 11.23.40   #3
Flying Luka
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Flying Luka
 
Registrato: 23-07-2001
Loc.: Lodi
Messaggi: 5.651
Flying Luka è nella strada per il successo
Demjanjuk espulso dagli Usa In Germania il boia di Sobibor

Dopo oltre tre decenni di battaglie legali, di ricorsi in appello e di false partenze, John Demjanjuk è stato espulso dagli Stati Uniti: si è conclusa così la lunga vicenda giudiziaria dell'ex operaio di origine ucraina della Ford di Cleveland ricercato in Germania per il suo ruolo nei campi di sterminio nazisti. Nella notte l'uomo accusato di essere il boia del campo di concentramento di Sobibor, in Polonia, è stato caricato su un aereo-ambulanza ed è arrivato a Monaco di Baviera: ha 89 anni e fino all'ultimo la sua famiglia si era opposta alla deportazione invocando motivi di salute e arrivando fino alla Corte Suprema che tre giorni fa ha deciso di non prendere in esame l'ultimo ricorso.

In Germania la magistratura vuole metterlo sotto processo per il suo ruolo nello sterminio di 29 mila ebrei. Ma l'ex operaio ha sempre respinto le accuse affermando di esser stato prigioniero dei tedeschi negli anni della Seconda Guerra Mondiale. Suo figlio John Jr. ha detto che gli appelli proseguiranno a prescindere dalla presenza o meno del padre negli Stati Uniti. John Jr. ha definito "inumano" il trattamento riservato dalle autorità Usa al vecchio padre. Comunque nel primo pomeriggio di ieri un'ambulanza lo ha prelevato nella sua villetta di Cleveland mentre la moglie Vera, 83 anni e i figli assistevano in lacrime alla scena.

Nato in Ucraina, Demjanjuk ha vissuto per oltre cinquanta anni negli Usa, dove arrivò nel 1952, ottenendo in seguito la cittadinanza. Nel 1977 l'ex operaio della Ford fu riconosciuto da alcuni sopravvissuti come "Ivan il Terribile", aguzzino nazista di Treblinka. Dopo una battaglia legale, gli Stati Uniti gli tolsero al cittadinanza e nel 1986 lo espulsero in Israele, che nel frattempo ne aveva chiesto l'estradizione.
Al processo Demjanjuk ammise di essere entrato nelle SS dopo che, da soldato sovietico, era stato catturato dai tedeschi. Negò sempre però di essere stato coinvolto nell'Olocausto. Nel 1988 fu condannato a morte per Treblinka, ma nel 1993 fu assolto in appello per insufficienza di prove.
L'ex operaio tornò a Cleveland e nel '98 ottenne di nuovo la cittadinanza americana. Il Dipartimento della Giustizia chiese di nuovo che gli venisse tolta, ritenendo ci fossero prove sufficienti che Demjanjuk fosse stato un secondino delle SS in vari lager. Nel 2002 venne di nuovo privato della cittadinanza, ma continuò a fare ricorsi, tutti respinti.

http://www.repubblica.it/2009/05/sez...estradato.html
___________________________________

L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla solo se è interpellato, il fesso parla sempre!
Flying Luka non è collegato   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Comprare portatili dagli USA: è consigliabile? UG0_BOSS Hardware e Overclock 19 23-06-2008 15.55.33
11/9. Un giorno diverso dagli altri. Astro Chiacchiere in libertà 22 12-09-2007 13.19.18
Un film italiano fatto dagli utenti (che lo pagheranno 8 €) Macao Segnalazioni Web 0 15-12-2006 02.14.12
Londra: arrestato un hacker ricercato dagli Stati Uniti Giorgius Sicurezza&Privacy 0 08-06-2005 09.32.39
In cosa vi sentite diversi dagli altri ? Stalker Chiacchiere in libertà 14 17-09-2003 23.48.08

Orario GMT +2. Ora sono le: 15.38.49.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.