Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Off Topic > Chiacchiere in libertà

Notices

Chiudi discussione
 
Strumenti discussione
Vecchio 05-08-2003, 17.47.23   #1
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
[Notizie Flash] - TERRORISMO...



Terrorismo: rischio bomba in apparecchiature elettroniche

(ANSA) - WASHINGTON, 05 AGO - I terroristi di al Qaida avrebbero messo a punto un nuovo tipo di bomba, nascosta in piccole apparecchiature elettroniche. L'esplosivo potrebbero superare facilmente i controlli negli aeroporti e alle frontiere. L'Amministrazione Usa chiedera' quindi ai responsabili degli scali aeroportuali e all'Fbi controlli accurati delle piccole apparecchiature elettroniche: macchine fotografiche, telecamere, lettori di cassette, computer portatili e telefonini.
2003-08-05 - 15:53:00


TERRORISMO: IN ITALIA ALLERTA SU AEROPORTI E HOTEL

ROMA - Fa alzare l'allerta anche in Italia, l'attentato di oggi in un hotel di Giakarta. E l'attenzione degli investigatori si concentra sugli aeroporti, dove il livello dei controlli, assicurano, e' gia' ''altissimo'', ma anche sugli alberghi, presi di mira dai terroristi. Gli esperti dell'antiterrorismo non hanno dubbi sulla matrice dell'attentato: ''sono ancora una volta loro'', dicono, riferendosi agli estremisti islamici e ricordano i due precedenti di Bali, lo scorso anno, e Casablanca, appena pochi mesi fa. ''In entrambi i casi -spiegano- vennero presi di mira alberghi o comunque luoghi nei quali c'e' una grande concentrazione di turisti''. Quella di Bali, che avvenne il 21 ottobre dello scorso anno nella zona di Kuta Beach, uno dei paradisi turistici dell'isola, fu una vera e propria strage: oltre 200 morti e 300 feriti, tra cui, in modo leggero sei italiani. E tra le vittime molti turisti stranieri: australiani, inglesi, svizzeri, francesi, tedeschi, americani. E poi, nel maggio scorso, gli attentati a Casablanca: una serie di autobombe che colpirono anche ristoranti e alberghi. In quell'occasione, in Italia, il capo della Polizia firmo' una circolare invitando questori e prefetti ad innalzare il livello di attenzione sugli obiettivi a rischio e rafforzare le misure di controllo alle frontiere, nei porti e negli aeroporti sulle sedi diplomatiche e le compagnie aeree. E anche oggi l'input e' ad alzare al massimo il livello di allerta, tenendo conto del fatto che si tratta del terzo attentato dello stesso genere. ''Tutti gli obiettivi sono possibili'', dicono gli investigatori, ma la serie di colpi che ha preso di mira alberghi e hotel mette indubbiamente in guardia.
05/08/2003 17:32

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Ultima modifica di Giorgius : 05-08-2003 alle ore 17.53.02
Giorgius non è collegato  
Vecchio 05-08-2003, 22.30.19   #2
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
Airport Alert For New Terror Trick




Homeland Security Secretary Tom Ridge said in a statement that "terrorists aim to exploit our vulnerabilities and freedoms."
http://www.cbsnews.com/stories/2003/...in566055.shtml
Giorgius non è collegato  
Vecchio 07-08-2003, 12.07.00   #3
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
07 ago 10:24 Attentato Bali: condannato a morte Amrozi, uno dei quattro sospettati

DENPASAR - Il Tribunale di Denpasar, capitale dell'isola indonesiana di Bali, ha condannato a morte oggi Amrozi, uno dei quattro militanti islamici sospettati della strage del 12 ottobre nella quale morirono 202 turisti occidentali. L'uomo ha atteso con freddezza il verdetto. Al suo arrivo in aula aveva gridato "Allah e' grande". (Agr)
Giorgius non è collegato  
Vecchio 07-08-2003, 14.20.15   #4
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
07 ago 13:53 Calcio: Beckam nel mirino dell'Eta

MADRID - David Beckam, il popolare campione inglese, neo acquisto del Real Madrid, potrebbe essere un obiettivo dell'Eta. Lo rivelano alcuni quotidiani britannici. La societa' calcistica madrilena e' considerata dal gruppo indipendentista basco un simbolo dell'establishment spagnolo e Beckham e' presto diventato un simbolo della squadra. In passato il francese del Bayern Monaco, Bixente Lizarazu, era stato costretto dall'Eta a pagare una sorta di pizzo per essere lasciato tranquillo. (Agr)
Giorgius non è collegato  
Vecchio 08-08-2003, 17.26.09   #5
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene


TeleVideo RAI 08/08 16:44
Lettera con tre proiettili all'Unità

Una lettera con tre proiettili calibro nove è stata recapitata questa mattina alla redazione dell'Unità, a Roma. La missiva era indirizzata al direttore del quotidiano dei Ds, Furio Colombo. Secondo i primi accertamenti della Digos il plico proverrebbe da Campobasso. Nel messaggio, con errori, l'autore scrive di aver preso i proiettili da un "sacco pieno che i miei fratelli musulmani hanno in casa". E poi spiega di averli inviati all'Unità per svelare la preparazione di un attentato,"previsto a S.Giovanni Rotondo entro ottobre".


Proiettili arrivano per posta alla redazione de l'Unità

Tre proiettili calibro nove - inesplosi - in una busta arrivata oggi alle 11,40 alla redazione de l’Unità. Sono indirizzati al direttore Furio Colombo e contengono un messaggio delirante nel quale si preannuncia un attentato ad opera di indefiniti gruppi islamici a San Giovanni Rotondo, la terra di Padre Pio.
La lettera ha anche un mittente, un improbabile Akim Skrea, il nome è scritto a matita, mentre l’indirizzo del giornale e il nome del direttore sono stati scritti usando un normografo. Poco chiaro il timbro della città di partenza, forse Campobasso.
La direzione del giornale ha immediatamemnte avvisato la Digos di Roma che ha sequestrato il materiale avviando immediate indagini. Questo il testo della lettera, che pubblichiamo così com’è, errori compresi: «Ho preso una manciata di proiettili da un sacco pieno di proiettili che i miei fratelli mussulmani hanno in casa insieme ad altre armi e polveri varie. Io non sono daccordo con loro e perciò vi o mandato questi proiettili per farvi capire che non sono un pazzo bugiardo. Loro parlavano di studiare il piano per un attentato da fare a San Giovanni Rotondo da Padre Pio attentato da fare entro la fine del mese di ottobre, ma se non ci riuscivano per questa data avrebbero lasciato stare per sempre. Vi prego almeno fino alla fine di ottobre limitate i turisti a quel paese, questi miei fratelli non sono pazzi, sono solo senza cultura».
Unita.it
Giorgius non è collegato  
Vecchio 08-08-2003, 17.38.53   #6
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene


Allarme missili: gli Usa
ispezionano gli aeroporti esteri

Ultimo aggiornamento 8 agosto 2003, 17:20 ora italiana (15:20 GMT)


WASHINGTON (CNN) -- Il Dipartimento statunitense per la Sicurezza Interna sta esaminando diversi aeroporti internazionali allo scopo di determinare la loro vulnerabilità ad eventuali attacchi a missili terra-aria a spalla.

Dopo il fallito attacco missilistico dello scorso novembre contro un aereo israeliano in partenza da Mombasa gli Stati Uniti lanciarono una massiccia campagna di sicurezza negli aeroporti internazionali serviti dalle compagnie americane.

Così, la primavera scorsa, l'amministrazione Bush inviò, in tutta discrezione, squadre di specialisti in varie capitali, tra cui Atene, Istanbul e Manila - nonché Bassora e Baghdad, dove per due volte gli aerei americani sono stati presi di mira con missili a spalla - per assicurarsi che le procedure di sicurezza fossero sufficienti a scongiurare attacchi perpetrati con questo tipo di missili.

Le autorità Usa decisero di non rendere pubbliche le ispezioni per evitare che i terroristi entrassero in azione prima del rafforzamento delle misure di sicurezza.

Un portavoce del Dipartimento ha riferito, venerdì, che sono stati inviati in diversi aeroporti teams di esperti in sicurezza aerea allo scopo di tracciare topografie e mappe delle vulnerabilità e valutare come implementare le misure di sicurezza. Queste misure, ha aggiunto il portavoce, potrebbero includere un incremento della sorveglianza, recinzioni e pattugliamenti.

Tuttavia, gli esperti avvertono che questo tipo di misure rischia di essere limitato a causa della particolarità stessa dei missili. "Questo tipo di attacchi possono essere efficaci anche a diverse miglia di distanza - spiega David Ochmanek del RAND Corp. think tank - e come sapete l'angolazione degli aeroplani, quando si avvicinano alle piste di atterraggio è piuttosto bassa, per cui gli aerei si ritrovano nel raggio di azione di eventuali attacchi con missili a spalla per diverse miglia prima del decollo e dopo l'atterraggio".

Inoltre, ha aggiunto Ochmanek, durante atterraggi e decolli gli aerei sorvolano spesso aree densamente popolate dove un attacco missilistico di questo genere, se effettuato, rischierebbe di provocare ingenti perdite.

Il ministero per la sicurezza interna, creato dopo l'11 settembre e presieduto da Tom Ridge, ha deciso di aprire un ufficio apposito per affrontare la minaccia rappresentata dalle centinaia di missili "Stinger" e "Sa-7" usati dai terroristi.

In più allo scopo di sviluppare ulteriori misure di sicurezza, Washington ha scelto otto finalisti per una commessa federale finalizzata alla realizzazione e istallazione di apparecchiature antimissile a bordo degli aerei commerciali americani.
Giorgius non è collegato  
Vecchio 09-08-2003, 11.17.41   #7
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
09 ago 05:41 Terrorismo: Washington, trovato un testimone su rapporti tra al Qaeda e Iraq

ROMA - La Casa Bianca avrebbe finalmente il primo testimone attendibile che possa dare credito alla sua versione dei presunti legami tra Saddam Hussein e Osama Bin Laden. Si tratterebbe di un dirigente di Al Qaeda attualmente in carcere. L'uomo, un tempo responsabile dei campi di addestramento di Al Qaeda in Afghanistan, avrebbe confermato il sostegno dato dall'ex dittatore iracheno al leader del terrorismo arabo per la produzione di armi non convenzionali. La testimonianza e' stata raccolta in un dossier di 25 pagine che condensa i progressi investigativi raggiunti dall'inizio del conflitto militare. "L'Iraq ha accettato di fornire un addestramento sulle armi biologiche e chimiche a due membri di Al Qaeda a partire dal dicembre 2000" afferma il rapporto della Casa Bianca. (Agr)
Giorgius non è collegato  
Vecchio 09-08-2003, 11.26.03   #8
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
09 ago 00:14 Terrorismo: Francia, rubati 5 mila passaporti

WASHINGTON - Si apprende oggi il furto di 5 mila passaporti in bianco avvenuto il mese scorso a Marsiglia. A renderlo noto e' stato il Dipartimento di Stato americano che ha subito diramato agli uffici consolari la lista dei numeri di serie corrispondenti ai documenti rubati. (Agr)




08 ago 23:48 Terrorismo: lettera a "Libero" minaccia attentato a San Giovanni Rotondo

MILANO - Vittorio Feltri, direttore del quotidiano milanese "Libero", ha ricevuto in serata una lettera contenente tre proiettili calibro 9. La missiva e' simile a quella inviata nei giorni scorsi al direttore dell'Unita'. La spedizione e' avvenuta ancora a Campobasso. Il testo di rivendicazione conterrebbe gli stessi errori ortografici e la stessa firma (Akim Skrea) della precedente missiva. Il contenuto per ora diramato, annuncia un attentato di matrice islamica a San Giovanni Rotondo entro ottobre. La lettera e' stata aperta dalla segreteria di redazione e consegnata alla Digos. (Agr)




Tre pallottole a Libero: «Faremo un attentato ai fedeli di padre Pio»

MILANO - Un pacchetto con tre pallottole inesplose è stato recapitato ieri alla redazione di Libero. Era indirizzato al direttore Vittorio Feltri. Il mittente, che si firma Akim Skrea, dice di essere un terrorista islamico pentito. Avverte che i suoi fratelli stanno preparando un attentato a San Giovanni Rotondo, al santuario di padre Pio, per il prossimo ottobre. La stessa lettera è arrivata anche al quotidiano L’Unità.
LiberoNews.it
Giorgius non è collegato  
Vecchio 09-08-2003, 11.35.09   #9
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
TERRORISMO: CENTRO ISLAM MILANO, SI AVVISI PROCURA NON GIORNALI
SHARI, MI SEMBRA UN ATTO COSTRUITO, NON HA SENSO

Milano, 9 ago. (Adnkronos) - ''Mi pare che chi ha spedito le buste abbia sbagliato indirizzo. Se si viene a sapere che sono in corso i preparativi per un attentato non si devono certo avvisare i quotidiani ma la Procura, con una denuncia contro ignoti o contro persone specifiche se si sa qualcosa di piu'''. E' questo il commento di Shari, presidente del centro islamico di viale Jenner a Milano, alle due lettere che preannunciano un attentato ai quotidiani 'Libero' e 'Unita''.
(Mrs/Gs/Adnkronos)
09-AGO-0310:40
Giorgius non è collegato  
Vecchio 09-08-2003, 14.36.28   #10
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
IRAQ: ESPERTI PENTAGONO SMENTISCONO VERSIONE UFFICIALE SU ROULOTTE
USATE PER PRODURRE IDROGENO PER PALLONI AEROSTATICI, NON ARMI BIO

Washington, 9 ago. - (Adnkronos) - Le due roulotte ritrovate in Iraq e considerate dagli americani come laboratori per lo sviluppo di armi biologiche erano utilizzate in realta' per produrre l'idrogeno necessario ai palloni aerostatici a uso meteorologico. Questa e' la conclusione degli ingegneri della Defense Intelligence Agency (Dia) contenuta in un rapporto classificato e divergente dal contenuto del ''libro bianco'' diffuso dalla Cia e dalla stessa Dia lo scorso mese di maggio. (segue)
(Ses/Pn/Adnkronos)
09-AGO-0312:03


CIA/DIA...

Centinaia di milioni di dollari buttatti dentro il cesso di "Casa Bush".




IRAN: FALCHI PENTAGONO INCONTRANO TRAFFICANTE ARMI IRAN-CONTRAS
POWELL DEPLORA L'INIZIATIVA CON RUMSFELD

Washington, 8 ago. (Adnkronos) - Due importanti funzionari del Pentagono hanno avuto ''diversi'' incontri segreti e non autorizzati con un trafficante di armi che fu fra i protagonisti dello scandalo Iran-Contras nel tentativo di organizzare un cambio di regime in Iran. Secondo quanto rende noto il quotidiano americano Newsday, citando fonti dell'amministrazione, i due collaboratori del sottosegretario alla difesa Usa, Douglas Feith, hanno avuto colloqui a Parigi con Manuchester Ghorbanifar, l'intermediatore della vendita di armi a Teheran organizzato ''ufficialmente'' per facilitare la liberazione degli ostaggi americani in Libano ma anche per ottenere i fondi neri con cui finanziare la resistenza in Nicaragua negli anni ottanta. (segue)
(Ses/Pe/Adnkronos)
08-AGO-0317:41


Armi... Sempre la vendita di armi, la base di tutte le ca@@ate USA.
Giorgius non è collegato  
Vecchio 09-08-2003, 17.06.59   #11
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
09 ago 16:16 Terrorismo: da Washington l'allarme per possibili nuovi attentati in Indonesia

WASHINGTON - Il dipartimento di Stato americano ha messo in guardia i cittadini statunitensi dall'effettuare viaggi in Indonesia. Washington ritiene infatti che possano ripetersi attentati del tipo di quello avvenuto all'hotel Marriot, a Giacarta. Potrebbero essere colpiti obiettivi americani. (Agr)


GENOVA: INDAGATO STUDENTE BASCO PER BOMBA IN QUESTURA
E' SPARITO DA ALCUNI GIORNI DOPO LA PRIMA PERQUISIZIONE

Genova, 10 ago. - (Adnkronos) - Prende definitivamente corpo, nelle indagini sulla bomba alla questura di Genova, la pista del terrorismo basco. La Procura della Repubblica di Genova ha iscritto nel registro degli indagati un giovane spagnolo, in citta' per motivi di studio, notoriamente vicino al gruppo basco delle ''Cinque C''. Il provvedimento, firmato tra gli altri dai magistrati Anna Capena e Andrea Canciani, titolari anche dell'inchiesta sui black block al G8, ha disposto la perquisizione dell'abitazione dello studente, ma non ha previsto alcun provvedimento restrittivo. Secondo quanto riportato oggi dal quotidiano ''Il Secolo XIX'', il ragazzo avrebbe abbandonato da alcuni giorni la citta' per fare ritorno in patria, nonostante l'invito della Procura a rimanere disponibile. (segue)
(Rre/Rs/Adnkronos)
10-AGO-0314:21


Ultima modifica di Giorgius : 10-08-2003 alle ore 15.14.19
Giorgius non è collegato  
Vecchio 10-08-2003, 15.07.45   #12
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
10 ago 12:11 Aeroporti: allarme a Fiumicino per le scarpe antistatiche di un passeggero diretto in Israele

FIUMICINO (Roma) - Un viaggiatore, pare di nazionalita' italiana, in partenza stamane su un volo della El Al per Tel Aviv, e' stato fermato per il sospetto che fosse un uomo bomba. Nelle scarpe aveva infatti una struttura di rame che, durante i controlli, ha fatto pensare a un ordigno, mentre si trattava in realta' di un dispositivo antistatico. La zona delle partenze internazionali del Terminal C di Fiumicino e' stata poi evacuata, mentre si sono fermate anche tutte le operazioni di check in anche per altri voli. Una volta chiarito l'equivoco, i passeggeri sono stati fatti rientrare. I voli non hanno subito ritardi. (Agr)


VelleVerde...


10 ago 10:03 Palermo: falso allarme bomba sul traghetto in partenza per Ustica

PALERMO - Un aliscafo in partenza dal capoluogo siciliano per Ustica e' stato bloccato in seguito a un allarme bomba, poi rivelatosi falso. I passeggeri sono stati fatti scendere dall'imbarcazione, mentre agenti della questura hanno ispezionato l'imbarcazione. Una volta verificata la falsita' dell'annuncio, il natante e' poi partito in ritardo. (Agr)


Il solito "idiota" che stava per perdere il traghetto...
Giorgius non è collegato  
Vecchio 10-08-2003, 15.18.30   #13
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
Mamma di giorno, spia on line di notte

(ANSA) - ROMA, 10 AGO - Di giorno e' moglie e madre; di notte, messi a letto i due figli, si trasforma in impavida cacciatrice di terroristi navigando su Internet. La signora in questione e' un'americana di 42 anni, da mesi alle prese con i misteri delle chat e dei siti web abitati dai membri di al Qaida e dai fanatici dell'Islam che usano la rete per scambiarsi informazioni, piani e ordini. La storia della donna, nome in codice mrs. Galt, e' raccontata oggi dal Washington Times.
2003-08-10 - 1200
© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati
Giorgius non è collegato  
Vecchio 11-08-2003, 22.26.39   #14
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
11 ago 21:35 Kenia: allarme bomba, evacuato albergo a Mombasa

MOMBASA - Un albergo della costa del Kenya, vicino a Mombasa, e' stato evacuato ieri sera in seguito ad un allarme bomba. Circa 150 persone, in gran parte turisti, sono stati allontanati dall'hotel dopo che una telefonata anonima aveva annunciato che nell'edificio era stata collocata una bomba. A Mombasa la situazione di allerta per gli attentati e' molto alta, tanto che sono tenuti sotto controllo sia le spiagge che l'aeroporto internazionale. (Agr)
Giorgius non è collegato  
Vecchio 12-08-2003, 12.20.59   #15
Giorgius
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Giorgius
 
Registrato: 26-08-2000
Loc.: tokyo city
Messaggi: 8.374
Giorgius promette bene
12 ago 07:22 Terrorismo: giornalista beffa misure di sicurezza aeroportuali, aperta un'inchiesta

LONDRA - Un giornalista inglese ha testato sul campo l'insufficienza dei sistemi di sicurezza utilizzati dagli aeroporti londinesi. Dennis Rice, del "Daily Express, ha lavorato per due settimane allo scalo di Heathrow finche' ha escogitato la soluzione di spacciarsi per facchino e riuscendo cosi' a eludere i metal-detector. In alcuni casi, ha riferito Rice, il sistema avvertiva la presenza di corpi metallici, ma gli agenti hanno sempre ignorato il segnale d'allarme. A seguito della vicenda, la Baa, la societa' londinese che gestisce i sette scali londinesi, ha aperto un'inchiesta. (Agr)


Giorgius non è collegato  
Chiudi discussione


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Terrorismo - Turchia: 4 esplosioni, 27 feriti, tra cui 10 britannici Giorgius Chiacchiere in libertà 4 28-08-2006 09.14.39
Terrorismo: Attentati a impianti energia elettrica e gas in Georgia (Update) Giorgius Chiacchiere in libertà 8 22-01-2006 17.00.54
Rapite due italiane in Iraq Paco Chiacchiere in libertà 406 28-09-2004 20.24.30
Controcorrente: basta con questa storia del terrorismo ! Stalker Chiacchiere in libertà 62 15-09-2004 20.44.35
[Notizie flash] MISTERY... Giorgius Chiacchiere in libertà 21 03-10-2003 15.34.41

Orario GMT +2. Ora sono le: 10.28.11.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.