Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Software > Programmazione

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 02-06-2005, 21.21.53   #1
GiulioCesare
Senior Member
 
L'avatar di GiulioCesare
 
Registrato: 02-04-2003
Loc.: Roma
Messaggi: 313
GiulioCesare promette bene
Introduzione ai database

Salve ragazzi sto scrivendo la mia tesina riguardante le basi di dati e stavo cercando una decente introduzione appunto ai database, secondo voi queste poche righe potrebbero andare bene?


Il bisogno di conservare i dati ed informazioni in maniera permanente, per poi poterli utilizzare in momenti successivi, è un problema che spesso si presenta nel mondo odierno, per risolvere questo problema vengono attualmente utilizzati gli elaboratori elettronici che sono in grado di registrare i dati nel miglior modo possibile, consentendo il ritrovamento di essi in modo sicuro ed in breve tempo. Le caratteristiche principali di un archivio di dati sono le seguenti:

• Evitare le ridondanze nelle registrazioni
• L’indipendenza dell’archivio dalle altre applicazioni
• La possibilità di ampliare l’archivio in corrispondenza dell’aumento delle informazioni
• Essi sono organizzati in modo da permettere una facile consultazione

Tuttavia fino a qualche decennio fa il compito della gestione dei dati, era riservato ai tradizionali linguaggi di programmazione come il C, il Fortran, o il Cobol, un linguaggio di programmazione particolarmente adatto alle applicazioni gestionali. Agli inizi degli anni 70 cominciò la diffusione di alcune particolari strutture dati, per l’immagazzinamento dei dati, come per esempio la struttura gerarchica, basata su uno schema ad albero, oppure reticolare, basata su una struttura a grafo. Ma in seguito queste strutture dimostrarono di avere degli svantaggi, ovvero erano molto rigide, le relazioni e la struttura dati doveva essere specificata in anticipo e molto spesso l’eventuale modifica richiedeva l’intera ricostruzione del database. Per queste serie di problemi lentamente venne introdotto un nuovo tipo di database, quello relazionale, il quale attualmente è tra i più usato al mondo. Un database relazionale ha le seguenti caratteristiche:
• Capacità
• Robustezza
• Efficienza
• Facilità
• Razionalità
• Manutenibilità

Un database relazionale è costituito da tre livelli:
• Un livello concettuale, ovvero tramite uno schema che ne esprima tutti i concetti
• Un livello logico, in cui vengono organizzati i dati nel database, cioè in forma di tabelle
• Un livello fisico in cui il database viene memorizzato nel computer
GiulioCesare non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03-06-2005, 00.48.45   #2
SkAkKo
Senior Member
 
L'avatar di SkAkKo
 
Registrato: 04-07-2004
Loc.: là sui monti con Annette...
Messaggi: 380
SkAkKo promette bene
anche io sto facendo la tesina
se ti può interessare ho trovato questo
___________________________________

...sempre allegri bisogna stare il nostro piangere fa male al re...
SkAkKo non è collegato   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
[EXCEL] problema con DataBase sensualman Office suite 0 24-02-2008 19.10.12
Personal Video Database 0.9.4 Thor Archivio News Software 0 30-07-2007 10.13.26
[VB6] Problemi con ricerca in database access Longhorn Programmazione 4 18-09-2005 21.40.54
php e database nemesis Programmazione 9 10-05-2004 18.14.16

Orario GMT +2. Ora sono le: 20.48.11.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.