Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Off Topic > Chiacchiere in libertà

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 14-09-2005, 09.07.06   #1
Flying Luka
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Flying Luka
 
Registrato: 23-07-2001
Loc.: Lodi
Messaggi: 5.651
Flying Luka è nella strada per il successo
Spegniamo i computers, tutti!

Vi riporto una iniziativa, ambasciatore non porta pene, che mi trova d'accordo:

ROMA - "Siamo qui in in piazza per dire che è
ora di smettere di 'taglieggiare' le famiglie con aumenti ingiustificati: dall'entrata dell'euro sono 'passati' di mano in questo modo dai consumatori al sistema distributivo ben 52.000 milioni di euro. Siamo a circa il 4% del Pil". Elio Lannutti, Presidente di Adusbef, una delle maggiori associazioni a difesa dei consumatori, spiega così lo sciopero della spesa di oggi. E indica 'le vittime' del carovita: "Sono soprattutto le famiglie mono-reddito, quelle che hanno una entrata modesta a soffrirne, ma ormai la crisi ha colpito trasversalmente tutto il ceto medio che deve fare i conti con l'aumento incredibile del costo della spesa, ma a questo, incredibilmente, da parte del Governo non si è messo un freno ed i risultati sono visibili a tutti".

E oggi almeno tre cittadini su quattro, secondo le stime delle associazioni dei consumatori, si sono astenuti non solo dall'entrare in un supermercato, in un bar, dal tabaccaio o dal barbiere, ma hanno evitato anche l'uso del telefono, sia il fisso che il cellulare, e lasciato la macchina in garage. Una protesta contro il caro-vita, la stangata d'autunno e gli stipendi che non bastano più. Un caro-prezzi, insomma, che colpisce tutti al di là delle adesioni allo sciopero, cui in realtà, rispetto alle stime, avrebbe aderito un numero inferiore di persone.

Le ragioni della protesta. Lo sciopero è stato organizzato "per evidenziare l'insoddisfazione delle famiglie rispetto al caro-vita", spiegano gli organizzatori. Una protesta anche contro gli aumenti, fino al 450%, del prezzo alla produzione che, secondo la Coldiretti, frutta e verdura subirebbero nel passaggio dal campo alla tavola. Peperoni, lattuga, zucchine e melanzane avrebbero raggiunto incrementi medi al consumo di circa il 400% del prezzo con picchi che arriverebbero al 450%. "Meglio" pomodori, basilio e cicoria con aumenti più contenuti, intorno al 200-230%. Ogni mese le famiglie spenderebbero così 451 euro al mese in alimenti ma, secondo l'associazione dei coltivatori diretti, ben 217 euro (48%) andrebbero al commercio e ai servizi, 135 (30%) all'industria alimentare e solo 99 (22%) alle imprese agricole. Aumenti contestati dalla Confagricoltura che ha invece registrato prezzi alla produzione in caduta, con picchi nell'ortofrutta: lattuga (-142%), fagiolini (-137,7%), pesche e nettarine (-116,2%), ma anche pomodori (- 62%) e albicocche (-63%). Po il burro, (-10,1%), le uova (-13,3%) e il grano duro (-17,6%).

Come si è svolto lo sciopero della spesa. L'Intesa dei Consumatori aveva invitato gli italiani prima di tutto a non prendere l'automobile, semmai i mezzi pubblici come metro e autobus, da preferire anche ai taxi. Poi altre indicazioni: per gli spostamenti obbligati in macchina meglio organizzarsi in gruppo in modo da usarne una sola. Evitare poi la tazzina al bar, l'uso del telefono, consentito solo per le chiamate più urgenti, come le operazioni bancarie, da fare solo se necessarie.

Quanti hanno partecipato. Sulle adesioni allo sciopero ci sono delle percezioni divergenti. Secondo Intesaconsumatori, in mattinata le adesioni erano al 46% e sarebbero poi arrivate all'85% in serata. Bene il Sud e le isole, dove avrebbe partecipato il 54% dei consumatori, seguite dal Centro (45%) e dal Nord (39%). In dettaglio: nella città di Roma l'adesione avrebbe raggiunto il 56%, a Torino il 53%, a Firenze il 41%, a Milano il 43%, a Napoli il 61%, a Catania il 65%, a Bologna il 38%, a Pescara il 40%, a l'Aquila il 37%, a Bari il 50%, a Reggio Calabria il 35% e a Cagliari il 40%. E questa mattina, solo tra le 8 e le 9, si sarebbe anche avuta una riduzione del 20% del numero delle auto in strada, consentendo un anticipo dei tempi di percorrenza dai 5 ai 15 minuti rispetto i giorni scorsi. Così, almeno, a Roma, Milano, Napoli, Catania e Firenze.

Dello sciopero non tutti però erano al corrente. Di buste della spesa nel centro di Roma se ne sono viste tante. Per negozi e supermercati l'effetto dello sciopero è invece minimo. Al bar e al ristorante in pochi hanno rinunciato al caffè o al pranzo, anzi i gestori, precisa Edi Sommariva, direttore generale di Fipe - Confcommercio "non si sono neanche accorti che oggi c'era lo sciopero della spesa". Una giornata come le altre anche per i grandi supermercati in cui non si è registrata alcuna variazione particolare né nel numero di clienti né nell'ammontare delle vendite. Carrefour, Auchan e Coop sono unanimi nel dire che tutto è stato più o meno normale. "Non abbiamo avuto cali" dicono i responsabili vendite della Carrefour, presente in Italia con propri ipermercati e con i supermercati Gs. Carrelli pieni anche negli ipermercati Auchan e nei supermercati Sma: "Non abbiamo registrato - sottolineano al quartier generale - nessuna particolare flessione rispetto allo scorso anno. Anzi, i clienti stanno dimostrando di apprezzare il fatto che ormai da anni ci stiamo impegnando in una costante politica di contenimento dei prezzi attraverso attività promozionali, linee di prodotti primo prezzo e la linea di prodotti a marchio proprio". Anche per i dirigenti della Coop "non c'è stata una grande risonanza, l'impatto dell'iniziativa è stato decisamente inferiore a quello dell'anno scorso. In qualche punto abbiamo notato un calo del 5%, ma in alcuni luoghi piove a dirotto e in altri sono finite proprio ieri le promozioni. A Roma, per esempio, le vendite registrate sono le stesse di ieri". Anche alla Rinascente, spiegano i responsabili vendite, differenze negli acquisti tra ieri e oggi "non ce ne sono state".

Molti in realtà hanno ridotto i consumi all'indispensabilegià da tempo. Le abitudini di vita consigliate dalle associazioni dei consumatori per aderire allo sciopero non sono una novità per chi ha dovuto ridurre le spese a causa della crisi. "Da quando c'è l'euro, alla fine del mese non arriviamo più", lamenta la signora Adriana. "Ho comprato solo un paio di cose, quelle di cui non posso fare a meno - spiega - per il resto non sciopero solo oggi, ma anche domani".



In sintesi, per chi è di fretta e/o non ha voglia di leggere:

Anche oggi le organizzazioni dei consumatori invitano gli itaGliani ad operare un back out dell'energia, dalle 11,00 alle 11,35, spegnendo per 5 minuti tutti gli apparecchi elettrici.
___________________________________

L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla solo se è interpellato, il fesso parla sempre!
Flying Luka non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 09.13.36   #2
Sbavi
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Sbavi
 
Registrato: 04-09-2004
Loc.: لثلاثم عفمشةشف
Messaggi: 5.467
Sbavi promette bene
Re: Spegniamo i computers, tutti!

Ma tu sei matto...toglietemi tutto ma non...

___________________________________

SOS ABRUZZO
Sbavi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 09.22.37   #3
Robbi
Gold Member
Top Poster
 
Registrato: 04-01-2001
Messaggi: 5.227
Robbi promette bene
Lo faro'!
Si sa poi come e' andata a finire la stessa iniziativa con i telefonini di qualche tempo fa?

Robbi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 09.24.50   #4
Flying Luka
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Flying Luka
 
Registrato: 23-07-2001
Loc.: Lodi
Messaggi: 5.651
Flying Luka è nella strada per il successo
In nulla... nel senso che non so quante persone l'abbiano fatto.

Purtroppo l' italiano tipico è poco combattivo, cioè lo è ma solo a parole. Al lato pratico è affetto dalla "Sindrome da gregge": sbraita, si lamenta e minaccia... ma poi paga e sta zitto.
___________________________________

L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla solo se è interpellato, il fesso parla sempre!
Flying Luka non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 09.28.57   #5
Doomboy
WT Odate Buta
Top Poster
 
L'avatar di Doomboy
 
Registrato: 11-04-2002
Loc.: Roma
Messaggi: 8.782
Doomboy promette bene
Mi piacerebbe farlo, anche se trovo sia nei fatti una iniziativa assolutamente inutile

Comunque non posso farlo, non sono a casa.
___________________________________

"God's in his heaven. All's right with the world".

"Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato".
Doomboy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 09.30.07   #6
dave4mame
Jason
Top Poster
 
L'avatar di dave4mame
 
Registrato: 14-08-2002
Loc.: Non mi fate domande difficili...
Messaggi: 3.354
dave4mame promette bene
come fa un prezzo a diminuire (diminuire, non aumentare) di più del 100%?
dave4mame non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 09.30.25   #7
Robbi
Gold Member
Top Poster
 
Registrato: 04-01-2001
Messaggi: 5.227
Robbi promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Flying Luka
In nulla... nel senso che non so quante persone l'abbiano fatto.

Purtroppo l' italiano tipico è poco combattivo, cioè lo è ma solo a parole. Al lato pratico è affetto dalla "Sindrome da gregge": sbraita, si lamenta e minaccia... ma poi paga e sta zitto.
al 100%
(Y)
Robbi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 09.38.36   #8
Doomboy
WT Odate Buta
Top Poster
 
L'avatar di Doomboy
 
Registrato: 11-04-2002
Loc.: Roma
Messaggi: 8.782
Doomboy promette bene
Secondo me, se si volesse attuare una proposta seria, si dovrebbe, per esempio, smettere di fare benzina PER UN MESE!

Dieci minuti di black-out o due ore senza fare la spesa? Risultati zero e visibilità scarsa...
___________________________________

"God's in his heaven. All's right with the world".

"Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato".
Doomboy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 09.39.07   #9
handyman
Sarunashi
 
L'avatar di handyman
 
Registrato: 20-08-2003
Loc.: Napoli
Messaggi: 2.385
handyman promette bene
Queste iniziative servono soprattutto ad attirare l'attenzione dei media...invece ci vorrebbe qualcosa di più concreto.
Forse bisognerebbe cominciare a tenere dei corsi gratuti per diventare consumatori razionali,visto che come dice Luka la maggior parte non lo è


P.S. a fianco al palazzo in cui abito,c'è un villino dove abita un dirigente Enel...indovinate cosa ha installato sul terrazzino?
Un pannello solare...se solo lo potessimo imitare tutti avremmo già risolto il problema della bolletta elettrica
___________________________________

Io sono parte nopeo e parte napoletano
handyman non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 09.43.49   #10
Flying Luka
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Flying Luka
 
Registrato: 23-07-2001
Loc.: Lodi
Messaggi: 5.651
Flying Luka è nella strada per il successo
Vi ricordate in Francia anni fa?

I ns. cugini d'oltrealpe si erano inca(beep)ati per, mi pare, il costo della benzina. Non hanno più fatto il pieno ed hanno messo in ginocchio il governo... che, di conseguenza, reagì passando a più miti consigli.
___________________________________

L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla solo se è interpellato, il fesso parla sempre!
Flying Luka non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 10.14.36   #11
succhione
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di succhione
 
Registrato: 16-07-2001
Loc.: BARI Beach
Messaggi: 3.549
succhione promette bene
...certo è...che occorre fare qualcosa, non mi piace pensare di appartenere ad un gregge smidollato.....
___________________________________

sommelier di emozioni
succhione non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 10.15.37   #12
Doomboy
WT Odate Buta
Top Poster
 
L'avatar di Doomboy
 
Registrato: 11-04-2002
Loc.: Roma
Messaggi: 8.782
Doomboy promette bene
Peccato che "can che abbaia non morde" e come abbaiamo bene noi italiani non abbaia nessuno...

Intendo dire che noi non saremmo capaci di una presa di posizione concreta e determinata come quella che hanno compiuto in Francia, secondo me. Per lo meno, non fino a quando non saremo davvero arrivati al collasso.
___________________________________

"God's in his heaven. All's right with the world".

"Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato".
Doomboy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 10.19.04   #13
Flying Luka
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Flying Luka
 
Registrato: 23-07-2001
Loc.: Lodi
Messaggi: 5.651
Flying Luka è nella strada per il successo
ci siamo vicini però. Al collasso!
___________________________________

L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla solo se è interpellato, il fesso parla sempre!
Flying Luka non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 10.25.02   #14
Robbi
Gold Member
Top Poster
 
Registrato: 04-01-2001
Messaggi: 5.227
Robbi promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Flying Luka
ci siamo vicini però. Al collasso!
infatti, io non mi preoccuperei eccessivamente, si continui pure cosi' portando la benzina a 2, 3 euro.. gia' i consumi sono calati di un buon 10%, basta sentire cosa dicono i benzinai
Robbi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14-09-2005, 10.48.53   #15
Deep73
WT Dragon
 
L'avatar di Deep73
 
Registrato: 18-11-2002
Loc.: VDV (Very Deep Void)
Messaggi: 2.923
Deep73 promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Doomboy
Mi piacerebbe farlo, anche se trovo sia nei fatti una iniziativa assolutamente inutile

Comunque non posso farlo, non sono a casa.
Credo che se lo facessi tu, se ne accorgerebbero in molti
___________________________________

...
Deep73 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
[Vista] I costi di Vista che dovremo pagare tutti madel28 Windows 7/Vista/XP/ 2003 4 01-01-2007 19.13.52
pensione x tutti...se e´ vero...continua ad esserci qualcosa che non va... cippico Chiacchiere in libertà 12 26-10-2006 14.52.41
[XP]Visualizzazione Tutti i programmi Niak Windows 7/Vista/XP/ 2003 7 19-07-2006 19.26.08
Quale notebook (Non tutti sanno che..) linus78 Hardware e Overclock 6 19-01-2005 19.16.34

Orario GMT +2. Ora sono le: 22.56.59.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.