Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > Internet World - Multimedia > Segnalazioni Web

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 01-05-2006, 01.47.35   #1
Macao
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Macao
 
Registrato: 10-06-2002
Loc.: Un pò qua, un pò là
Messaggi: 11.246
Macao promette bene
Dalla Cina un PC da 150 dollari

Anticipando l'arrivo sul mercato del PC da 100 dollari del MIT , la piccola società cinese YellowSheepRiver ha sfornato un PC quasi altrettanto economico di quello progettato oltreoceano. Chiamato Municator , il computer ultracompatto di YellowSheepRiver utilizza Linux e componenti hardware a basso costo prodotti per buona parte in Cina.

Il cuore di Municator è il noto Dragon Chip di BLX IC Design , uno dei primi processori progettati e fabbricati entro i confini cinesi. Quello usato da Municator è il modello Godson-2 , un'incarnazione a 64 bit del Dragon Chip basata sull'architettura MIPS ed in grado di girare tra i 400 e gli 800 MHz. La potenza di calcolo di questo processore è paragonabile a quella di un Pentium III, ma rispetto a questo vanta consumi decisamente più ridotti.

Da sottolineare come i chip Godson utilizzino solo la porzione del set di istruzioni MIPS che non è soggetta a royalty: ciò significa che BTX produce i propri processori senza pagare alcuna licenza ai produttori occidentali.

Allo stesso prezzo di un telefonino di fascia medio-bassa Municator offre 256 MB di memoria DDR266, un hard disk ATA/100 da 40 GB, un drive DVD-ROM, audio AC'97 integrato, scheda grafica ATI Radeon 7000-M, scheda di rete Fast Ethernet, e tutte le principali interfacce di I/O: USB, IrDA, S-Video, RS-232, ed altre ancora. Per qualche decina di dollari è possibile aggiungere al sistema un adattatore Wi-Fi, un modem, un masterizzatore DVD e ulteriori 256 MB di RAM.

Sebbene il mini PC di YellowSheepRiver sia privo di display, le uscite S-Video e VGA consentono di collegarlo ad un qualsiasi televisore o monitor.

La distribuzione Linux usata da Municator, Thinix 3.0, è anch'essa made in China: il suo codice deriva da RPLinux , un sistema operativo Linux-based creato da China Software and Integrated Circuit Promotion (CSIP) e ottimizzato per supportare interfacce utente controllabili solo attraverso la tastiera o il mouse.

Con Municator, YellowSheepRiver corteggia non solo i mercati in via di sviluppo, ma anche quelli occidentali: qui, infatti, il suo PC da 150 dollari potrebbe interessare scuole, ospedali ed uffici pubblici. L'unico grosso limite di un computer basato su hardware non standard è che il software deve essere specificamente compilato per questa macchina: ciò significa l'impossibilità, per gli utenti di Municator, di accedere all'immenso bacino di applicazioni desktop precompilate disponibili per i PC x86.

Fonte
___________________________________

CIAUZZZZZ
PS:seguire i miei consigli è bene,non seguirli è meglio
My Learning Blog: Marco's e-Place: please...correct any error with a post, thanks to all!

[VI & PD][URGENTE] Cercasi consulenti di vendita per FastWeb
Macao non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01-05-2006, 10.46.01   #2
dave4mame
Jason
Top Poster
 
L'avatar di dave4mame
 
Registrato: 14-08-2002
Loc.: Non mi fate domande difficili...
Messaggi: 3.354
dave4mame promette bene
il software proprietario è una bella zappa sui piedi.
(e scommetto che ne svilupperanno pochino).
peccato, perchè a quei prezzi poteva davvero spopolare.
dave4mame non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03-05-2006, 13.47.24   #3
zen67
Gold Member
 
Registrato: 21-10-2001
Messaggi: 2.724
zen67 promette bene
Re: Dalla Cina un PC da 150 dollari

Quota:
Originariamente inviato da Macao
L'unico grosso limite di un computer basato su hardware non standard è che il software deve essere specificamente compilato per questa macchina: ciò significa l'impossibilità, per gli utenti di Municator, di accedere all'immenso bacino di applicazioni desktop precompilate disponibili per i PC x86.

Fonte
fino a poche righe prima di questo punto ero veramente interessato... almeno per il momento però sto pc sarà interessante per ci vuole pagare anche del sw compilato ad hoc.....
___________________________________

I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
A. Einstein
zen67 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è ON

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il pc a 190 dollari di Asus basato su Linux salazar Segnalazioni Web 3 12-10-2007 22.13.10
MS Vista? in Cina costa 2,5 USD! Robbi Archivio News Web 10 27-01-2007 23.34.17
Ms lancia l'Xbox360 in Cina Robbi Archivio News Web 1 16-01-2007 09.18.39
Il Digitale Terrestre travolto dalla fretta tutta italiana? Macao Segnalazioni Web 7 23-11-2005 09.26.14
[Geopolitica] Cina & Taiwan: chi mi spiega come funziona? exion Chiacchiere in libertà 1 22-03-2004 12.04.23

Orario GMT +2. Ora sono le: 21.29.37.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.