Telefonino.net network
 
| HOMEPAGE | INDICE FORUM | REGOLAMENTO | ::. NEI PREFERITI .:: | RSS Forum | RSS News | NEWS web | NEWS software |
| PUBBLICITA' | | ARTICOLI | WIN XP | VISTA | WIN 7 | REGISTRI | SOFTWARE | MANUALI | RECENSIONI | LINUX | HUMOR | HARDWARE | DOWNLOAD | | CERCA nel FORUM » |

Torna indietro   WinTricks Forum > WinTricks > News dal WEB

Notices

Rispondi
 
Strumenti discussione
Vecchio 25-02-2010, 10.21.09   #1
Billow
Gold Member
Top Poster
 
L'avatar di Billow
 
Registrato: 23-10-1998
Loc.: X Regio - Venetia et Histria
Messaggi: 14.119
Billow splende di luce propriaBillow splende di luce propriaBillow splende di luce propriaBillow splende di luce propriaBillow splende di luce propria
Polemiche sulla sentenza Google






In merito al filmato del ragazzo down molestato e vittima di atti di bullismo, da cui è scaturita una sentenza che ha lasciato perplessi l'Italia e il mondo, ci sono alcune cose che vanno lette per capire come ci vedono dall'estero.

Internet è una serie di connessioni - connessioni collegate a persone innovative e aziende che hanno creato siti web che hanno cambiato nelle persone il modo di lavorare, giocare e interagire. Molti di questi siti e/o strumenti sono stati creati senza che i loro ideatori abbiano avuto il benché minimo dubbio che quanto fatto/ postato/ pubblicato dai propri utenti, possa creare problemi al creatore del sito, e meno che meno di essere perseguiti a causa delle azioni svolte non da loro stessi, ma dai loro utenti

In Italia, tre dirigenti di Google sono stati giudicati e condannati a 6 mesi di carcere, a causa del fatto che un gruppo di adolescenti ha caricato un video di un ragazzo autistico, vittima di bullismo giovanile. Ora nessuno afferma che il video non debba essere rimosso - chiunque abbia visto quel video, ne può essere testimone.

Ma la sentenza in questione è un pericoloso precedente, poiché afferma che le società possono essere ritenute responsabili per le azioni dei propri utenti - e nessun dirigente/ quadro/ impiegato di una società internazionale, la prenderà più tanto alla leggera, e ci penserà due volte prima di offrire i propri servizi in Italia, servizi almeno che sono disponibili al grande pubblico.


In questo caso a perdere la faccia NON è Google, è il popolo Italiano.



E' quanto afferma ZDnet, forse il più popolare sito di information technology, in una news di oggi. News che non può che ferire noi italiani, ma in tutta sincerità, come dargli torto !!




Leggi l'articolo
Billow non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 10.35.48   #2
TheAngel
Guest
 
Messaggi: n/a
Ma non ci posso credere... Questa sentenza è RIDICOLA!! Cioè, se uno firma il guestbook del mio sito e ci mette dentro insulti e quant'altro rivolti ad un'altra persona IO finisco per essere denunciato/querelato? Ma come faccio ad essere responsabile delle azioni altrui?!? Se uno entra nel mio negozio e prende a calci qualcuno arrestano me?? Ma qui stiamo davvero dando i numeri...
  Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 12.02.12   #3
Ammammata
Senior Member
 
Registrato: 18-04-2007
Messaggi: 394
Ammammata promette bene
Quota:
Inviato da TheAngel
Ma non ci posso credere... Questa sentenza è RIDICOLA!! Cioè, se uno firma il guestbook del mio sito e ci mette dentro insulti e quant'altro rivolti ad un'altra persona IO finisco per essere denunciato/querelato? Ma come faccio ad essere responsabile delle azioni altrui?!? Se uno entra nel mio negozio e prende a calci qualcuno arrestano me?? Ma qui stiamo davvero dando i numeri...
si attiva la moderazione manuale dei contenuti e il problema è risolto (e si da lavoro a tanta gente)
Ammammata non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 13.41.22   #4
bellatrix
Forum supporter
 
L'avatar di bellatrix
 
Registrato: 02-02-2005
Loc.: Novi Ligure
Messaggi: 1.865
bellatrix promette bene
Quota:
Inviato da Ammammata
si attiva la moderazione manuale dei contenuti e il problema è risolto (e si da lavoro a tanta gente)
Esatto: credo che TheAngel abbia fatto l'esempio meno indicato.
Ogni guestbook ha una mail di approvazione sugli items pubblicati.
___________________________________

www.paginewebitaliane.it
www.AndreaGiudice.eu
bellatrix non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 14.21.43   #5
RunDLL
Gold Member
 
L'avatar di RunDLL
 
Registrato: 20-05-2004
Loc.: Perugia
Messaggi: 4.188
RunDLL è nella strada per il successo
Quota:
Inviato da TheAngel
Ma non ci posso credere... Questa sentenza è RIDICOLA!! Cioè, se uno firma il guestbook del mio sito e ci mette dentro insulti e quant'altro rivolti ad un'altra persona IO finisco per essere denunciato/querelato? Ma come faccio ad essere responsabile delle azioni altrui?!? Se uno entra nel mio negozio e prende a calci qualcuno arrestano me?? Ma qui stiamo davvero dando i numeri...
Ridicolo secondo me è chi commette certe azioni e ridicolo è un complimento riguardo a quello che si meriterebbe.
Se uno entra in un negozio è ovvio che non si è responsabili di quello che potrebbe fare questo ma peccato che un guest book sia una cosa totalmente diversa.
Nel guest book puoi applicare dei filtri e casomai non si potesse si può sempre andare a controllare cosa ci scrivono ede eventualmente cancellare.
È ovvio che un sistema dove chiunque può scrivere qualunque cosa va costantemente monitorato e nel momento in cui lo crei sei responsabile del monitoraggio.
Il filmato è stato in rete 2 mesi, avranno avuto il tempo di toglierlo quelli di Goggle visto che hanno anche avuto numerose segnalazioni?
___________________________________

Ogni computer ha la sua storia.
Dermatite Seborroica? www.dermatiteseborroica.info
RunDLL non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 14.51.35   #6
GINGILLONE
Senior Member
 
Registrato: 05-09-2008
Messaggi: 340
GINGILLONE promette bene
si vorrebbe sapere se e come sono stati puniti gli autori materiali dell'aggressione al disabile. Se poi è stato messo in rete è secondario e oltretutto se non era reso pubblico chi se ne accorgeva. Sai quanti episodi simili o peggiori passano inosservati.
google non ha colpa anche se doveva vigilare più attentamente.
la colpa è in chi ha eseguito l'azione e basta!!!!!
GINGILLONE non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 15.26.01   #7
Semi.genius
Guest
 
Messaggi: n/a
Una volta che una persona ma anche un gurppo di persone apre un gruppo per ospitare video, si deve prendere le sue responsabilità di moderazione. La colpa è anche di Google a mio parere, perché non credo che sia così fessa da non sapere che i regolamenti vanno violati. Assumono più "sceriffi moderatori" se non riescono a gestire il traffico ma non mi posso avvelere della scusa che è un servizio di utenti pubblico. Anche per il guestbook, è un caso minore, perché è sempre tua responsabilità gestire i contenuti ritenuti pubblici. Se non moderi e rischi così, è perchè pensi che le cause legali sono lunghe e i proventi di scandali ecc. dati dalla pubblicità attiva nel sito possono parare queste spese.
  Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 16.19.14   #8
mumbutz
Newbie
 
Registrato: 27-11-2007
Messaggi: 3
mumbutz promette bene
In parole povere si incolpa il mezzo con il quale si è perseguito il fine.
Roba da bambini delle elementari: "chi ha scarabocchiato il muro?"
"... è stata la matita"
mumbutz non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 16.38.59   #9
Semi.genius
Guest
 
Messaggi: n/a
Quota:
Inviato da mumbutz
In parole povere si incolpa il mezzo con il quale si è perseguito il fine.
Roba da bambini delle elementari: "chi ha scarabocchiato il muro?"
"... è stata la matita"
Qui non si sta dando colpa al mezzo. Il mezzo in quel caso è il videofonino che ha registrato, non il portale che l'ha ospitato. è come se io faccio delle foto contro il buon senso e li appendo dentro ad un bar. I clienti che sono colpiti dalla foto se la prendono con chi ha fatto le foto o con il gestore del bar?

La colpa è di chi ha fatto il gesto ma anche del barista che gliel'ha lasciato fare!
  Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 17.23.05   #10
tigrone1970
Junior Member
 
Registrato: 28-02-2009
Messaggi: 59
tigrone1970 promette bene
A mio parere, questa sentenza è logica e ci voleva...!
Capisco che il buon senso dica che Google non abbia colpa ma, se fosse ritenuta completamente innocente... pensate... si aprirebbero centinaia di siti dove CHIUNQUE potrebbe scrivere quello che gli pare senza che NESSUNO ne paghi le conseguenze!
Insomma, sarebbe TOTALE ANARCHIA!
Già Internet è una fogna... e tanti (di voi anche!) confondono libertà con anarchia....
Se passasse il fatto che il titolare del sito non rischia nulla.... o mio Dio, cosa diventerebbe la Rete???
tigrone1970 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 17.54.56   #11
bellatrix
Forum supporter
 
L'avatar di bellatrix
 
Registrato: 02-02-2005
Loc.: Novi Ligure
Messaggi: 1.865
bellatrix promette bene
Boh... consiglio tutti di dare un'occhiata a questo post .
Condivido alla lettera quello che scrive Attivissimo, in questo caso.

Con permesso, lascio il thread.
___________________________________

www.paginewebitaliane.it
www.AndreaGiudice.eu
bellatrix non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 18.22.47   #12
SMH17
Hero Member
 
L'avatar di SMH17
 
Registrato: 24-11-2007
Messaggi: 1.076
SMH17 promette bene
Il servizio in questione è come una bacheca virtuale che viene offerta liberamente ai cittadini se qualcuno pubblica qualcosa di offensivo la responsabilità è di CHI ha pubblicato il contenuto e non del gestore... e non c'è alcuna scusante il provvedimento contro google è vergognoso e basta.

Google come da regolamento è molto chiaro nell'indicare ciò che puoi o non puoi pubblicare se tu pubblichi qualcosa che viola tali norme non sei autorizzato dal network indipendentemente dalla tempestività con cui il tuo contenuto venga censurato...


seguendo un ragionamento analogo al loro... se un tizio "senza autorizzazione" con una bomboletta disegna un pisello su un edificio anzichè denunciarne l'autore, denunciano per oscenità il proprietario dell'edificio?!?!


curioso che invece non venga denunciato chi mette pubblicità ingannevoli(ad esempio i vari GRATIS che GRATIS non sono) di cui internet è invasa


Quota:
Inviato da Billow
Ma la sentenza in questione è un pericoloso precedente, poiché afferma che le società possono essere ritenute responsabili per le azioni dei propri utenti - e nessun dirigente/ quadro/ impiegato di una società internazionale, la prenderà più tanto alla leggera, e ci penserà due volte prima di offrire i propri servizi in Italia, servizi almeno che sono disponibili al grande pubblico.
esattamente
___________________________________

mio sito

Ultima modifica di SMH17 : 25-02-2010 alle ore 18.37.37
SMH17 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 18.32.21   #13
Semi.genius
Guest
 
Messaggi: n/a
Quota:
Inviato da SMH17
Il sito è come una bacheca virtuale che viene offerta liberamente ai cittadini se qualcuno pubblica qualcosa di offensivo la responsabilità è di CHI ha pubblicato il contenuto e non del gestore del sito... e non c'è alcuna scusante il provvedimento contro google è vergognoso e basta.
Google è un GESTORE del sito. Non ti puoi permettere che gli altri facciano quello che vogliono nel sito andando contro regolamento. Se non è in grado di prendersi le sue responsabilità anche per gli utenti incoscienti che postano, la colpa è anche tua che non fai rispettare il regolamento.

Quota:
seguendo un ragionamento analogo al loro... se un tizio senza autorizzazione con una bomboletta disegna un pisello su un edificio anzichè denunciarne l'autore, denunciano per oscenità il proprietario dell'edificio?!?!
Io da cittadino, me la prendo con il proprietario che non ha fatto vigilanza in quella proprietà perché se fosse vigilato, il proprietario l'avrebbe già preso a calci in quel posto! Poi è Google che deve prendersela con i colpevoli. Se i controlli sono insufficienti anche per la natura del sito, che si prenda la responsabilità o assuma più moderatori. La gente non è civile, un azienda è fatta di persone, lo dovrebbe sapere cosa comporta un portale pubblico.Ci vuole giocare su sto fatto.
  Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 18.48.36   #14
SMH17
Hero Member
 
L'avatar di SMH17
 
Registrato: 24-11-2007
Messaggi: 1.076
SMH17 promette bene
Quota:
Inviato da Semi.genius
Google è un GESTORE del sito. Non ti puoi permettere che gli altri facciano quello che vogliono nel sito andando contro regolamento. Se non è in grado di prendersi le sue responsabilità anche per gli utenti incoscienti che postano, la colpa è anche tua che non fai rispettare il regolamento.


Lo scambio di informazioni sul web è troppo vasto e complesso non può avere una sorveglianza così capillare, ciò che dici non è assolutamente fattibile...

un video pedopornografico si nota subito essere una grave violazione e di conseguenza viene censurato tempestivamente ma se io pubblico ad esempio un video che sembra innocente spacciandolo per mio ma che invece è protetto da copyright da una piccola azienda australiana semisconosciuta???
come faccio io moderatore a capire se il contenuto va bene o no?
Semplice non lo posso sapere

per questo in tutti i vari contratti che nessuno legge deve essere l'utente a farsi carico delle responsabilità inerenti le proprie pubblicazioni.

In questo modo se faccio un sito osceno hostato su altervista se la prendono con altervista, mentre se faccio un sito osceno su un dominio pagato se la prendono con me?
Qual è la differenza tra i due casi? Nessuna apparte che uno ti ha offerto uno spazio gratuito mentre l'altro a pagamento....


La responsabilità non può essere del gestore quando il gestore offre un servizio che l'utente finale gestisce liberamente... se google o qualcun altro ti offre un angolo di web sei tu responsabile di ciò che metti in quell'angolo di web...




Quota:
Inviato da Semi.genius
Quota:
Inviato da SMH17
seguendo un ragionamento analogo al loro... se un tizio senza autorizzazione con una bomboletta disegna un pisello su un edificio anzichè denunciarne l'autore, denunciano per oscenità il proprietario dell'edificio?!?!
Io da cittadino, me la prendo con il proprietario che non ha fatto vigilanza in quella proprietà perché se fosse vigilato, il proprietario l'avrebbe già preso a calci in quel posto!
Mmhh... quindi prima di andare in vacanza tu assumi delle guardie svizzere per impedire alla gente di disegnarti piselli sul muro :lol:
___________________________________

mio sito

Ultima modifica di SMH17 : 25-02-2010 alle ore 19.10.17
SMH17 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25-02-2010, 19.15.48   #15
Semi.genius
Guest
 
Messaggi: n/a
Quota:
Inviato da SMH17
Il web è troppo vasto e non può avere una sorveglianza così capillare ciò che dici non è assolutamente fattibile...
Ma credo che Youtube lo sapesse che, se il portale avesse avuto successo, l'incremento fosse notevole ma nonostante ciò ha fatto poco per controllare i contenuti. Era uno degli scopi liberalizzare i contenuti quindi... lo prevedeva che oltre a postare video amatoriali normali, vengono postati quelli con violenze o comunque contrari al buon senso. Assumono anche tanti moderatori che controllano i video postati sul web, ma se voglio usare un servizio, voglio essere sicuro che chi ne usufruisce non faccia cazzate che possono far anche brutta figura del sito. Libertà non è anarchia, eh.
Quota:
un video pedopornografico si nota subito essere una grave violazione e di conseguenza viene censurato tempestivamente ma se io pubblico ad esempio un video che sembra innocente spacciandolo per mio ma che invece è protetto da copyright da una piccola azienda australiana semisconosciuta???
come faccio io moderatore a capire se il contenuto va bene o no?
Semplice non lo posso sapere
Mi sto riferendo a quelli di cattivo senso al di fuori del copyright. Per quanto riguarda il copyright, hai ragione, la faccenda è più complessa. Io avrei flaggato il video come "dubbio" con un disclaimer che diceva che in caso di . Ma anche come stanno facendo più o meno adesso indicando anche il detentore (una volta che ha ricevuto un cease and desist in caso di socnosciuta) va bene, pero' un po' più rigidamente e non maniera blanda. Cioè ne bloccano 10, e ne fanno passare un miliardo.

Comunque questione copyright, è al di fuori...

Quota:
per questo in tutti i vari contratti che nessuno legge deve essere l'utente a farsi carico delle proprie pubblicazioni
Giusto così come il portale deve farsi carico che l'utente se ne frega.

Quota:
La resonsabilità non può essere del gestore quando il gestore offre un servizio che l'utente finale gestisce liberamente... se google ti offre un angolo di web sei tu responsabile di ciò che c'è in quell'angolo di web.
Sempre a mio parere, se io offro un servizio di gestione, devo essere conscio di cosa viene utilizzato. Io affitto un appartamento e ci posso fare completamente quello che voglio?


Quota:
Mmmhh quindi prima di andare in vacanza tu assumi delle guardie svizzere per impedire alla gente di disenarti piselli sul muro :lol:
Avessi i soldi lo farei e comunque vivo in un condominio al quarto piano, è un po' difficile Sogni a parte, a parte che l'abitazione non è un servizio pubblico dove è lecito postare dei propri contenuti ma a priori nel muro non ci devi fare niente e se avessi una villa tutta mia, recinterei il sistema in modo che siano raggiungibili. Se li scalvacano, le responsabilità sono anche mie perché la protezione non è sufficiente su un edificio che è sotto la vista di tutti e che potrebbero citarmi per questo per "deturpinamento della vista pubblica" oltre al quel figlio di p..... che l'ha fatto. MA intanto se la prendono con me, se scopro chi l'ha fatto li faccio pelo e contropelo. Ma la responsabilità è anche mia che non ho permesso efficaciamente di non poterglielo fare.

...per questo vivo in un condominio...
  Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti discussione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is ON
Gli smilies sono ON
[IMG] è ON
Il codice HTML è OFF

Vai al forum

Orario GMT +2. Ora sono le: 00.35.13.


E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.
Copyright © 1999-2017 Edizioni Master S.p.A. p.iva: 02105820787 • Tutti i diritti sono riservati
L'editore NON si assume nessuna responsabilità dei contenuti pubblicati sul forum in quanto redatti direttamente dagli utenti.
Questi ultimi sono responsabili dei contenuti da loro riportati nelle discussioni del forum
Powered by vBulletin - 2010 Copyright © Jelsoft Enterprises Limited.