Visualizza messaggio singolo
Vecchio 09-12-2004, 12.32.44   #22
infinitopiuuno
Junior Member
 
L'avatar di infinitopiuuno
 
Registrato: 21-09-2004
Loc.: La parte soleggiata della terra
Messaggi: 160
infinitopiuuno promette bene
Quota:
Originariamente inviato da Giorgio Drudi
Per parlare dell'amore abbiamo scelto l'intuizione poetica che è affine all'eros. Secondo Platone, l'“eros” rappresenta la forza interiore, che trascina l'uomo verso tutto ciò che è buono, vero e bello, come dire che l'eros e la forza propulsiva che porta all'amore... ma non inevitabilmente... e questo fallimento nel cogliere l'obiettivo è esperienza comune.
Perchè l'amore si raggiunga tanto difficilmente è forse dovuto al fatto che separiamo l'eros dall'ethos, come dire che l'amore non si può raggiungere senza la giustizia.
Come può l'amore conciliarsi con la "meschinità"? L'eros, invece, può convivere con la "bruttura" etica, può convivere con qualsiasi comportamento.

Dire che cosa è l'amore, forse, è impossibile, ma possiamo pensare cosa è incompatibile con esso...
Giorgio, a me lo puoi dire..ti sei innamorato?
___________________________________

Wt sta morendo.....
infinitopiuuno non è collegato   Rispondi citando