Visualizza messaggio singolo
Vecchio 04-11-2003, 09.26.18   #6
davlak
Guest
 
Messaggi: n/a
ciao Kandran.

Se sul disco c'è spazio non assegnato con diskpart si può non solo creare una qualsiasi partizione, ma anche, eventualmente estendere una partizione esistente a patto che non sia quella di sistema.
Da gestione disco invece non si può estendere una partizione esistente, ad esempio, ma solo crearne di nuove.

si accede a una guida completa di gestione disco da start > esegui >

%systemroot%\help\diskmgmt.chm

una parte delle opzioni di diskpart:


Utilizzo della riga di comando

Aprire Prompt dei comandi.
Digitare:
diskpart

Al prompt DISKPART digitare:
list disk

Prendere nota del numero del disco nel quale si desidera creare una partizione primaria o estesa.

Al prompt DISKPART digitare:
select disk n

Selezionare il disco n nel quale si desidera creare la partizione primaria o estesa.

Al prompt DISKPART digitare una delle istruzioni seguenti:
create partition primary [size=n] [offset=n] [ID=byte | GUID] [noerr]

oppure

create partition extended [size=n] [offset=n] [noerr]

oppure

create partition logical [size=n] [offset=n] [noerr]

Valore Descrizione

list disk

Visualizza un elenco dei dischi con informazioni sulla dimensione, sulla quantità di spazio disponibile, sul tipo di disco, ovvero di base o dinamico, e sullo stile della partizione del disco, ovvero record di avvio principale (MBR, Master Boot Record) o tabella di partizione GUID (GPT, GUID Partition Table).
Il disco contrassegnato con un asterisco (*) ha lo stato attivo.

select disk

Seleziona il disco specificato, dove n è il numero del disco, e sposta lo stato attivo su tale disco.

create partition primary

Crea una partizione primaria nel disco di base corrente. Dopo aver creato la partizione, lo stato attivo viene spostato automaticamente sulla nuova partizione. Alla partizione non viene assegnata alcuna lettera di unità, A questo scopo, è necessario utilizzare il comando assign.

create partition extended

Crea una partizione estesa nell'unità corrente. Dopo aver creato la partizione, lo stato attivo viene spostato automaticamente sulla nuova partizione. È possibile creare una sola partizione estesa per ogni disco. Questo comando ha esito negativo se si tenta di creare una partizione estesa all'interno di un'altra. Per creare le unità logiche, è necessario creare una partizione estesa.

create partition logical

Crea un'unità logica nella partizione estesa. Dopo aver creato l'unità logica, lo stato attivo viene spostato automaticamente sulla nuova unità logica.

size=n Dimensione della partizione in megabyte (MB).

Se viene specificata una dimensione, la partizione continua fino a quando è disponibile spazio non allocato nell'area corrente. La dimensione dipende dai cilindri, ovvero viene arrotondata al limite più vicino del blocco di cilindri. Ad esempio, se si imposta una dimensione di 500 MB la partizione viene arrotondata a 504 MB.


offset=n

L'offset di byte in corrispondenza del quale creare la partizione. Se non viene specificato un offset, la partizione inizierà in corrispondenza dell'inizio del primo spazio libero su disco. Per i dischi record di avvio principale (MBR), l'offset dipende dal cilindro, ovvero viene arrotondato al limite più vicino del blocco di cilindri. Ad esempio, se si specifica un offset di 27 MB e le dimensioni del cilindro sono di 8 MB, l'offset viene arrotondato a 24 MB.
...etc. etc...

Altre istruzioni su DiskPart (n.b.: DiskPart e diskpart sono 2 cose diverse, a seconda che si usi il comndo in ambiente Win o da console, per verificarlo basta aprire la guida in linea e digitare nel campo di ricerca DiskPart), oppure da start>esegui:

ms-its:C:\WINDOWS\Help\ntcmds.chm::/diskpart.htm (questo è il diskpart da riga di comando in ambiente WinXP)

ms-its:C:\WINDOWS\Help\bootcons.chm::/bootcons_diskpart.htm (questo è il diskpart da console)

L'unico modo, però, per diminuire le dimensioni di partizioni di sistema e/o partizioni già esistenti su disco, senza eliminarle, è ricorrendo a SW esterni...e qui consiglio ovviamente il classico Partition Magic (possibilmente vers. 8), non tanto perchè sia il non plus-ultra ma è senz'altro quello che ha una interfaccia anti-casini (o quasi) anche in ambiente DOS...ci sarebbero poi il Ranish, il Partition resizer, e tanti altri, ma si rischia di sbagliare con estrema facilità.
Un altro SW strepitoso per la gestione del partizionamento è System Commander, anzi, IMHO è superiore a PM, ma poco conosciuto.

Insomma, per creare una partizione su spazio non assegnato, XP ha tutti gli strumenti "di serie"...e anche per alcune semplici modifiche al partizionamento esistente, coi limiti di cui sopra.
Per le altre operazioni bisogna ricorrere a SW esterni.
  Rispondi citando