Visualizza messaggio singolo
Vecchio 11-07-2014, 03.44.51   #33
filipsnew
Newbie
 
Registrato: 15-06-2014
Loc.: modena
Messaggi: 44
filipsnew promette bene
Rif: Virus residui? e virus nei dispositivi USB...

Quota:
Inviato da LoryOne Visualizza messaggio
I virus per Unix ci sono da tempo, non vero che non esistono ed ogni tanto tornano alla ribalta, prendendo di mira soprattutto applicazioni web-based ed elevation of privileges in locale.
Il controllo da parte dell'utente sicuramente meno osteggiato, basti pensare che la totalit dei files di configurazione testuale, ma bisogna sapere dove cercare, come agire e quali utilities invocare: dubito che riesca a trovarti a tuo agio, soprattutto quando non ti funziona un dispositivo e spesso devi mettere mano al sorgente del driver per poi ricompilarlo, oppure scorrere le righe di testo del file da configurare in accordo con le informazioni di diagnostica che non sono proprio alla portata di chiunque...
Il codice limpido beh...lascia che siano i programmatori a giudicare.
concordo su tutto quello che hai detto, ad eccezione di un piccolo malinteso. Dicendo 'non esistono virus attivi' io intendevo - almeno in base a quanto ho letto precedentemente all installazione - che quei pochi che ci sono, difficilmente riescono a compromettere il sistema.

Per il disocorso controllo dell utente, penso che tu non abbia tutti i torti, infatti anche la semplice procedura di installazione di applicazioni e' (almeno di primo acchito ho avuto questa impressione) meno lineare che su windows; vi e' poi un uso massiccio della shell (questa e' l impressione avuta consultando i forum dedicati); per il discorso dispositivi non saprei, non ho neanche collegato la stampante, ma di sicuro se occorre intervenire sul sorgente mi darebbe grossi problemi, e certamente una cosa del genere, mediamente, comprometterebbe la fruibilita' del sistema.

Per il codice limpido, credo che cio' consenta trasparenza circa tutte le azioni che il sistema sara' in grado di intraprendere, maggior rapidita' nell individuazione di bug (ovviamente da parte di chi ha le competenze del caso e conosce l architettura del sistema); l unico inconveniente credo che stia nel fatto che si possano, volendo, implementare codici virali piu' facilmente, individuando agevolmente eventuali falle. Infine, anche le applicazioni, mi e' parso di capire, sono spesso open source e questa cosa e' probabilmente un fatto gradito da parte dell utente (per me ad es. lo e') in termini di garanzia
filipsnew non  collegato   Rispondi citando