Visualizza messaggio singolo
Vecchio 23-03-2006, 14.06.02   #2
Silence
Hero Member
 
L'avatar di Silence
 
Registrato: 09-04-2003
Loc.: Montegiorgio
Messaggi: 812
Silence promette bene
AVIARIA: ECCO PERCHE' IL VIRUS NON SA TRASMETTERSI DA UOMO A UOMO

ROMA - Si e' compreso perche' finora il virus dell'influenza aviaria H5N1 non e' riuscito a trasmettersi da uomo a uomo. Finora, infatti, il contagio da uomo a uomo si e' verificato soltanto in casi rarissimi e sporadici e inoltre il virus riesce a contagiare l'uomo soltanto se avviene un'esposizione a quantita' elevate. Una ricerca condotta negli Stati Uniti e pubblicata su Nature ha scoperto che il virus H5N1 riesce ad ''agganciarsi'' soltanto alle cellule alveolari dei polmoni umani, ossia quelle poste piu' in profondita'.
Di conseguenza, contrariamente a quanto accade nei normali virus dell'influenza stagionale, il virus H5N1 non riesce a trasmettersi tramite le particelle disperse nell'aria con tosse e starnuti.
A dimostrare che il virus dell'influenza aviaria si annida in profondita' nelle vie respiratorie umane e' stato il gruppo di virologi dell'universita' del Wisconsin coordinato da Yoshihiro Kawaoka. Hanno osservato infatti che una delle proteine di superficie del virus, l'emoagglutinina (indicata con la lettera H) nel virus H5N1 ha caratteristiche diverse rispetto a quelle che ha nei normali virus influenzali. Questo significa che la proteina non riesce a legarsi ai recettori che si trovano sulla superficie delle cellule umane.
Tuttavia il virus aviario H5N1, che tiene ormai da molti mesi col fiato sospeso le autorita' sanitarie mondiali, riesce occasionalmente ad infettare l'uomo legando la propria emoagglutinina ad un recettore cellulare umano. Anche se non specifico, questo legame fra la proteina del virus H5N1 e il recettore umano puo' dare inizio all'infezione nell'uomo, come un lucchetto puo' essere aperto da una chiave la cui dentellatura e' molto simile ma non identica a quella della chiave propria di quel lucchetto.
In ogni caso, sulla base delle caratteristiche del virus che hanno osservato, gli autori della ricerca hanno scoperto che il contagio da uomo a uomo e' di fatto ancora impossibile perche' le uniche cellule umane alle quali il virus riesce a legarsi sono soltanto quelle che si trovano nelle vie respiratorie profonde.
Soltanto un cambiamento nelle caratteristiche dell'emoagglutinina, secondo gli esperti, potrebbe segnare la trasformazione dell'H5N1 in un virus capace di legarsi alle cellule umane delle alte vie respiratorie e di trasmettersi percio' da uomo a uomo dando origine ad una pandemia.


Fonte: www.ansa.it
___________________________________

SITO ADAO , SITO TAIKO


Fate del bene...se potete - Centralinista e barelliere - Io non uccido


"Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo, la veritÓ e la non violenza sono antiche come le montagne." Mahatma Gandhi
Silence non Ŕ collegato   Rispondi citando