Visualizza messaggio singolo
Vecchio 16-09-2005, 17.30.21   #1
TyDany
WT Italian Team Leader
Top Poster
 
L'avatar di TyDany
 
Registrato: 07-11-2001
Loc.: Everywhere with Monster Fede: Desmocredente
Messaggi: 7.677
TyDany promette bene
Disastro Benelli, comprata dai cinesi :(


Brutta storia quella della Benelli. La casa di Pesaro è passata di mano, ma - contro le previsioni iniziali - la storica casa motociclistica (gruppo Merloni) è finita in mano ai cinesi del Qianjiang Group Co Ltd, mentre è tramontata l' idea di un' acquisizione da parte della John Galt Ltd del miliardario russo Smolenski, con cui era già stato firmato un contratto preliminare.

La Qianjiang Group Co Ltd è il maggiore produttore di motori (scooter e non solo) della Cina. Il presidente del gruppo Ling Hua Zhang parteciperà oggi ad un incontro con i sindacati e con il personale per illustrare il piano industriale. Nessuna indiscrezione sul contenuto dell' intesa, sottoscritta al termine di una giornata di trattative pressanti.

Si sa comunque che la famiglia Merloni aveva posto alcune condizioni, tra cui le garanzie dei livelli occupazionali, il mantenimento del marchio e del polo produttivo a Pesaro. E potrebbero essar state proprio impegni in questo senso - ribaditi anche davanti al sindaco di Pesaro Ceriscioli dallo stesso Ling Hua Zhang - e l' annuncio di consistenti investimenti sul territorio pesarese a fare pendere la bilancia a favore dei cinesi, arenando definitivamente la trattativa con gli anglo-russi della John Galt Ltd di Smolenski. No comment anche da parte della famiglia Merloni, a parte l' auspicio che il progetto industriale dela nuova proprietà ottenga l' assenso dei sindacati e dei lavoratori.

Per il gruppo di Wenling, a circa 800 chilometri da Shangai, nel sud est della Cina, si tratta dell' ingresso in Italia e in Europa: a Pesaro dovrebbe sorgere il polo produttivo europeo del colosso cinese, che ha lanciato da poco un' utilitaria da 4.000 euro, non ancora commercializzata in Occidente.

N.d.Ty Mi auguro con tutto cuore che i cinesi facciano con Benelli quello che gli americani hanno fatto con Ducati... e cioè mettere i soldi iniziali e rivoluzionare il marketing... veder morire definitivamente un altro marchio italiano di quel calibro mi spezzerebbe il cuore

Comunque ne stavo parlando giorni fa e mi chiedevo una cosa, ma possibile che noi italiani siamo così ottusi e retrogradi nella gestione delle aziende? Io ho l'esempio di Ducati, ci sono voluti gli americani per valorizzare il marketing e differenziare i prodotti offerti, aggiungendo alle moto anche Merchandising, servizi, eventi, ecc ecc... questa cosa fa pensare, Ducati in mano a Castiglioni ha rischiato grosso, in mano agli statunitensi (che di fatto hanno messo solo capitale iniziale e idee di marketing, mica tanto altro...) è un azienda che sta bene, tanto bene da potersi permettere di rivaleggiare in due campionati mondiali contro i colossi giapponesi e di buttar fuori in breve tempo modelli nuovi, e innovativi, come la gamma 999/749, le sportclassic e la Multistrada!
Boh
___________________________________


www.TyDany.it News! -> Il mio sito... la mia vita e le mie passioni...
TyFoto.it -> TyDany Fotografia, fotografie sportive, ritratti, paesaggi...
Tutto quello che è stato ora non è più... come un colpo di spugna che tutto cancella...
TyDany non è collegato   Rispondi citando