Visualizza messaggio singolo
Vecchio 17-05-2003, 23.46.23   #39
+6dB
Junior Member
 
L'avatar di +6dB
 
Registrato: 02-10-2002
Loc.: UK
Messaggi: 108
+6dB promette bene
Quota:
Originariamente inviato da ekerazha


Ciò che do per certo io è quello che intuisco leggendo i tuoi post, forse perchè la passione dovrebbe essere voglia di migliorare e non certezza di essere giunti all'apice... ma forse potrei sbagliarmi. Proprio perchè ognuno può ritenersi un professionista senza esserlo, penso che nessuno possa ritenersi così professionista da giudicare il lavoro altrui. I motivi con i quali hai spiegato la diffusione di Cool Edit come già detto mi sembrano abbastanza inconsistenti e forse non sono il vero motivo, e forse non ha neanche importanza... sinceramente non sarei in grado, ascoltando un brano, di capire con cosa è stato registrato o editato, quindi bisogna fare un po' di attenzione a non confondere professionismo con paranoia, perchè, come già detto, per attraversare la strada non serve un'astronave... se con registro intendi il registro di configurazione di windows ti informo che è presente in tutte le versioni di windows a 32 e 64 bit (windows 95/NT incusi), per quanto riguarda la quantità di memoria utilizzabile con una semplice modifica anche Windows 9x/ME non avranno problemi a supportare più di 512 MB di RAM, e la leggera minor efficenza nella gestione della RAM di certo non trasformerà un programma di editing audio da eccellente ad inutilizzabile... per quanto riguarda il supporto dell'hardware, ti assicuro che Windows 98 supporta molti più standard dello stabile ma logoro Windows NT 4... e indipendentemente da cosa piaccia a me o a te, nessun professionista potrà cambiare i dati di fatto
Ancora una volta: io non mi sto ergendo a tenutario della verita' assoluta. Credo che forse si potrebbe fare un po' piu' attenzione a come scrivo le cose. Se leggi i miei post non ho fatto altro che spiegare perche' un prodotto come p.es. CoolEdit non sarebbe in grado di gestire trasmissione di audio ad alta definizione o sincronizzazione fra macchine - procedura di routine quotidiana in uno studio professionale senza aggiungere hardware esterno leggasi generatore di clock (anti-jitter). In secondo luogo sarei stupido e assolutamente non professionale se mettessi sullo stesso piano CoolEdit che costa una manciata di euro e ProTools che ti ci vuole un mutuo per comprarlo. Credi che ci sia un motivo che giustifichi la differenza di prezzo? Se accetti un modesto suggerimento, la risposta e' si. Per quanto riguarda l'ascolto, quello e' tutto un altro mondo. A partire dalla planetaria diffusione dell'mp3 sino al DVD e SACD. Se per la massa e' sufficiente l'mp3, perche' ci danniamo l'anima ad incrementare la risoluzione? Perche' il DVD-audio o il SACD? L'industria audio e' un settore dove ci sono fior fiore di professionisti e come ho detto precedentemente, se per te "vabbene uguale, tanto la differenza non la sento" allora significa che chi studia e lavora in questo campo e' un povero deficiente? Fammi capire, se sei un network administrator la tua parola e' Verbo, se sei un ingegnere audio,..vabbe' ma sono tutte opinioni e poi la differenza non la sento? Sono curioso. Per quanto riguarda la parte informatica del post. #1 Esistenza del registro: intendevo il fatto che il registro meramente esiste ed in questo senso lo confrontavo con il MAC, ampiamente piu' diffuso negli studi, la cui gestione delle applicazioni e' immensamente piu' facile. Se pensi di installare un solo programma per scrollarti di dosso il problema allora stiamo parlando di una situazione non reale (ammissibile per una live performance ma non per una workstation audio)
#2 gestione della memoria: mi riferisco al fatto che, nonostante le modifiche di cui parli siano state provate in tantissime situazioni e ne sono testimone, non c'e' stata una volta che io abbia assistito ad un sistema windows lavorare tranquillamente per 2 giorni di seguito. Stiamo parlando di applicazioni intensive, mica di Word, altrimenti un 486 andava bene. Un editor audio e' una definizione generica. Quando scrolli con il play on un mix di 48 tracce ti conviene avere un computer con certe performance e stabilita'. In piu' ai tempi del 95, tu che sei piu' esperto di me potrai dirmi quante motherboards (commercialmente reperibili) supportavano 2 e piu' giga di RAM.
#3 Hardware: il mio confronto, se leggi bene il mio post, era con il MAC non fra 98 ed NT
Quindi per quanto mi riguarda rimangono confermate le cose che ho scritto precedentemente...e spero che vengano lette coscenziosamente se interessati all'argomento altrimenti ricorriamo al sempre efficace "volemose bbene" e non ne parliamo piu'
___________________________________

La verita' si troverebbe nel mezzo. Niente affatto. Solo nella profondita' - Arthur Schnitzler
+6dB non è collegato   Rispondi citando