Visualizza messaggio singolo
Vecchio 01-04-2019, 00.43.55   #4
retalv
Forum supporter
WT Expert
 
L'avatar di retalv
 
Registrato: 13-03-2005
Loc.: Ultima stella a destra
Messaggi: 2.755
retalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raroretalv è un gioiello raro
Rif: HD esterno Maxtor M3 da 2 Tb

Quota:
Inviato da Freddy74 Visualizza messaggio
1) I Wd red sono per i nas se non ricordo male, quindi nati per essere accesi 24 su 24 per sistemi di backup? Mentre i purple non ricordo a cosa servano in pratica.
Si, sono per i NAS e per questo già più affidabili proprio perché devono stare accesi di continuo. I Purple nascono anch'essi per stare accesi H24 ma sono destinati ad essere il magazzino di immagini-filmati digitali come le telecamere di sorveglianza.

Non sono comunque i TOP di gamma per la fascia... che al contrario sono i PRO, sono la stessa cosa ma ancora più affidabili per realtà aziendali e con 5 anni di garanzia... ma il prezzo raddoppia o triplica ... tieni conto che WD è uno dei produttori più conosciuti ma esistono altri prodotti ancora migliori (HGST Deskstar ... anche nel prezzo però...)
https://www.wd.com/it-it/products/bu...d-red-pro.html

Quota:
Inviato da Freddy74 Visualizza messaggio
2) Le unità che mi hai proposto (i Fantec) (scusa non me ne intendo minimamente) sono una specie di case che contengono 2 o più HD che si collegano tra loro (in raid, significa questo?) per poter effettuare più backup contemporaneamente? ho capito bene?
Sono differenti da una docking station o è la stessa cosa? Sarebbe bene che mi dicessi a questo punto per favore anche cosa è in parole povere una docking station.
Ni... sono a tutti gli effetti "macchine" il cui unico compito è mantenere un FS (spesso con kernel Linux) ridondante su dischi indipendenti "Redundant Array of Independent Disks", nel caso di RAID5 è a parità distribuita, con un minimo di 3 dischi. I tuoi files vengono scritti parzialmente in tutti i dischi dell'array così come il blocco di parità che permette di poter recuperare i files anche se uno dei 3 dischi smette di funzionare. Poi c'è il RAID6 ...
Per non farla troppo lunga visita questa pagina...


Una docking station è a tutti gli effetti l'involucro di un normale disco esterno che ti permette di mettere e cambiare il disco che voi leggere: se prendi un disco esterno chiuso, lo apri sfili il disco e ne metti un altro hai tra le mani una docking station ...

Quota:
Inviato da Freddy74 Visualizza messaggio
3) Sull'affidabilità influiscono fattori come : HD esterni da 2,5 vs 3,5 e\o la velocità di rotazione degli stessi 5400 rpm vs 7200 rpm ?
No, l'affidabilità è intrinseca nei materiali di costruzione e nelle modalità di utilizzo.
Riguardo le modalità di costruzione è chi costruisce che sa dirti perché e percome. Poi sta a te usarli nel modo migliore. Mi spiego...
Un HD meccanico per NAS o processi aziendali è fatto per rimanere acceso H24, non per essere spento e acceso ogni qual volta se ne ha o non se ne ha bisogno, come facciamo normalmente nei PC a casa. Ogni volta che spegniamo e riaccendiamo un HD facciamo subire un piccolo stress alla meccanica che deve riavviarsi e attendere che i dischi prendano velocità prima di potervi accedere, tendenzialmente gli accorciamo la vita causa anche solo il variare delle temperature.
Vuoi consumare meno corrente elettrica? Ti costruiamo un disco che se non lo utilizzi si spegne dopo un tot, tanto dopo poco lo faresti tu spegnendo il PC...

Quota:
Inviato da Freddy74 Visualizza messaggio
ps: mi pareva di aver letto tempo fa che era importante tenere in considerazione anche il numero di testine o una cosa simile non ricordo più bene.
Non ha nessun senso: spesso (per non dire sempre) sia le testine sia i "piatti" che leggi su un disco sono virtuali per ricollegarsi a un vecchio retaggio hardware
___________________________________

L'uomo ha attraversato un'evoluzione complessa, dal DOS a Windows 7.
Poi ... tutto è vago.
retalv non è collegato   Rispondi citando