Discussione: virtualBox info
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 23-09-2018, 15.59.18   #70
retalv
Forum supporter
WT Expert
 
L'avatar di retalv
 
Registrato: 13-03-2005
Loc.: Ultima stella a destra
Messaggi: 2.790
retalv  un gioiello raroretalv  un gioiello raroretalv  un gioiello raroretalv  un gioiello raro
Rif: virtualBox info

Non riesco a darti una soluzione specifica con quello che scrivi.

Gi il fatto che hai problemi di lettura CD su entrambe le macchine virtuali mette una grossa ipoteca che siano i CD ad avere problemi e non le macchine virtuali.

Purtroppo con i CD una guerra parsa in partenza: l'unica mettersi con pazienza a cercare il problema e cercare di risolverlo.

Come prima scrematura si pu controllare se il CD leggibile nella sua interezza o meno (non basta riuscire a vedere la lista dei files in esso contenuti, ma bisogna controllare che siano leggibili e corretti): per farlo esistono diverse strade empiriche, perch non avendo le "firme" (MD5, SHA1, SAH255...) di tutti i files in esso contenuti impossibile un controllo diretto.

La prima strada ed anche la pi semplice tentare di eseguire la COPIA (con verifica) di tutto il filesystem del CD sul disco rigido: se ricordo bene, quando viene masterizzato o stampato un CD dati, relativamente a ogni settore viene registrato il CRC del settore stesso e dovrebbe essere usato in fase di lettura-copia per verificarne la correttezza, quindi se riesci a copiare totalmente il CD da qualche parte su HD con buona approssimazione il CD leggibile.

La seconda strada far controllare il FileSystem del CD a software che lo riescono a leggere, ad esempio da WinRAR (compressore di archivi che gestisce in lettura e verifica quel filesystem, non sicuramente l'unico e ce ne sono tanti altri, ma quello che uso...) o 7zip (ignora eventuali errori tipo "non riesco ad aprire il file come archivio" o gi di li... l'importante che non ti dia errori di lettura) che ti permettono di verificare la struttura del filesystem sempre utilizzando il CRC di cui sopra...

La terza strada usare i software appositi per lavorare su quel tipo di FS, ad esempio IsoBuster (nasce proprio per modificare i FS utilizzati nei CD-DVD DVD-RAM o Blu-Ray ed estrarre agevolmente il loro contenuto: bisogna prenderci la mano un attimo e capire come usarlo, ad esempio come estrarre il CD in formato ISO (vedi dopo). E' un software commerciale ma per i tuoi scopi dovrebbero essere sufficienti le funzionalit del periodo di prova.

La quarta e ultima strada (della serie se va bene, bene, ...se non va amen) installare un software come WinISO di cui rilasciata la versione precedente in forma gratuita (ce ne sono tanti altri che fanno ben di pi e sono ugualmente gratuiti). Una volta installato gli fai leggere il CD (alias: lo carichi in memoria) e una volta che l'hai in memoria la salvi in formato ISO, poi la dai in pasto alle macchine virtuali come immagine ISO e non come CD dell'host virtualizzato.

Se l'immagine stata letta-scritta correttamente usi quella al posto dei CD originali e fai pure prima ad archiviarli.

Dimmi se ti sono stato utile...
___________________________________

L'uomo ha attraversato un'evoluzione complessa, dal DOS a Windows 7.
Poi ... tutto vago.
retalv non  collegato   Rispondi citando