Discussione: Skype sempre in linea
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 07-09-2014, 10.41.59   #1
sistoiv
Senior Member
 
Registrato: 07-06-2009
Messaggi: 247
sistoiv promette bene
Skype sempre in linea

Skype per smartphone e tablet (Android, iOS) ha un grosso inconveniente funzionale: l'account risulta costantemente on line (disponibile/in linea, assente, non disturbare, a seconda di come lo si è impostato) anche se si è effettuata correttamente l'operazione di disconnessione (agendo sullo specifico comando).

Attenzione che i comandi/funzioni e le posizioni differiscono da tablet a smartphone (l’applicazione in questo caso è più minimale, ad esempio gli stati sono solo 2 (disponibile e invisibile), sul tablet sono uguali alla versione PC cioè 5, a parte che "occupato" diventa "non disturbare"), e (seppur poco) da Android a iOS.

Questo comportamento, tecnicamente, non può essere in realtà classificato come bug per il semplice motivo che è una caratteristica del prodotto, voluta, dalla versione 4 in poi (https://support.skype.com/it/faq/FA1...-4-per-android). In pratica, il concetto è che adesso occorre esplicitamente portare l'account in stato "invisibile" (da "visibile") di modo che non solo non si riceveranno messaggi ma naturalmente gli altri utenti visualizzeranno il contatto come non in linea (anche se, dal punto di vista strettamente fisico, non lo è). In pratica, uscire dall’applicazione non serve a nulla, da questo punto di vista.

Parlo di Android ma non cambia nulla per iOS.

Il problema è che invece molti (soprattutto i meno giovani, come me, che hanno usato per molti anni solo skype per PC) sono abituati, dalla versione Windows (o Mac o Linux), a "uscire" (cioè chiudere e disconnettere) senza dover per forza modificare lo stato, e così essere sicuri di essere sia off line (nel vero senso della parola) che con l'applicazione terminata (non in background).

Spegnere il dispositivo, addirittura disinstallare l'app, pulire la cache non fa cambiare il comportamento. Questo perché ciò che conta è l'ultimo stato che rimane registrato sul cloud (ovvero nei dischi dei datacenter in cui sono hostati i server di MS in giro per il mondo, tanto per essere pratici).

Sulla versione per PC è sufficiente effettuare la corretta operazione: dall'icona sulla barra delle applicazioni dare il comando "Esci da Skype" (se non si vuole fare il login al successivo utilizzo") o "Esci" (se invece si vuole il login al successivo utilizzo). E non, come molti fanno, il comando "Chiudi" dal menù Skype sulla barra che però lascia in background il programma (infatti, l’icona è presente sulla barra delle notifiche).

In generale, ma vale per qualunque versione di Skype (e per altri software), "chiudi" ed "esci" sono due funzioni diverse, anche se si tende a confonderle.

Invece, con smartphone e tablet il comando proprio non funziona (dalla versione 4) e si è sempre on line. Questo è ben documentato dai numerosissimi post sul forum italiano di Skype (ad esempio: http://community.skype.com/t5/Suppor...e/td-p/1359225).

Personalmente ho provato tutto ciò che si legge sul web ma SENZA SUCCESSO per molti suggerimenti.
Ecco:
1) digitare (nella finestra del messaggio) il comando

/showplaces

per visualizzare i dispositivi dove l'account è aperto

poi dare il comando

/remotelogout

per disconnettere l'account da tutti i dispositivi (tranne da quello dal quale si sta scrivendo).

In effetti, questo comando è l'unico veramente efficace ed infatti è l'unico documentato da MS sulla guida in linea di skype e sul forum ufficiale. Il fatto è che sembra assurdo dover ricorrere ad una riga comando quando invece dovrebbero funzionare bene i comandi utente

2) cambiare la password
Men che meno, è una leggenda metropolitana

3) la vera soluzione sarebbe disinstallare la versione attuale (4.6 che si trova su Google Play) e installare l’ultima versione prima di “questa novità” (la 3.2). Il fatto è che si installa correttamente su Android ma su versione attuali del sistema operativo il signup non termina correttamente e quindi non si può utilizzare (bisognerebbe retrocedere ad Android vecchie)

4) Utilizzare la caratteristica così come voluta da Microsoft: in pratica, lo stato che si lascia al momento dell'uscita è quello che poi viene "registrato" e che quindi rimane visualizzato sulla rete da parte degli altri utenti. Pertanto, in effetti, se si cambia da “disponibile” a invisibile” (o da "in linea" a "invisibile" o "non in linea" se tablet) allora la cosa funziona (a volte c’è una latenza di diversi minuti, è bene che qualcuno lo scriva. Invece il cambio stato è solitamente immediato).

Ad ogni modo sarebbe meglio che Microsoft riportasse le cose esattamente come prima (e come la versione PC): fare in modo che “esci” o "disconnetti" (tablet), a prescindere dallo stato, chiuda il programma e metta definitivamente off line. E lasciare a chi vuole la modifica dello stato (da disponibile/in linea a invisibile/non in linea).

Se c’è qualcuno che ha più informazioni, correzioni, suggerimenti, procedimenti (verificati) di questi, sono ben accolti (anche perché in giro le idee non è che siano chiarissime).

Ultima modifica di sistoiv : 15-10-2015 alle ore 18.31.29 Motivo: rettifica parziale
sistoiv non è collegato   Rispondi citando