Visualizza messaggio singolo
Vecchio 02-12-2003, 03.01.37   #4
camilla
Junior Member
 
Registrato: 21-11-2003
Messaggi: 61
camilla promette bene
Ciao e grazie ad entrambi per la risposta.
Sono le persone come voi che ti fanno rimanere la voglia di avvicinarsi a questo SO per quanto possa essere faticoso all'inizio.
Sono molto d'accordo con quanto avete detto, ed in particolare con la "teoria dei livelli di conoscenza" di cui parla Ghandalf.
Non solo, penso che Ghandalf abbia posto alla fine della risposta, l'attenzione proprio alle domande che mi facevo io.

Senza preconcetti: quale puo' essere il vantaggio per Linux alla sua diffusione capillare? E quale lo svantaggio?

Non hanno tutti i torti i cosiddetti "duri e puri" a temere, o in alcuni modi osteggiare, tale diffusione di massa. Pensano che questo innescherebbe inesorabilmente il meccanismo del mercato che stritola l'idelogia e corrompe il pensiero libero.
Non si puo' non temerlo....
Forse, non riescono a vederne il VERO VATAGGIO. E sinceramente, in questo momento, non viene in mente neppure a me
...............

Come potra' il mercato aiutare Linux? (se di mercato sono le prospettive) . Che cosa ne otterra' per il proprio sviluppo?
Come Linux potra' non corrompersi?
Non lo so...

Io so solo che sono convinta di cio' che diceva Seneca:
"Le idee migliori sono proprieta' di tutti"
E Linux, quanto a "migliori idee" ne ha avute e ne ha parecchie!

p.s. prima che i vertici mi bannino, vi saluto e lascio il forum di wintricks che non credo continuero' a frequentare. Ciao
___________________________________

Il problema dell'umanitÓ Ŕ che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi. A.Einstein
camilla non Ŕ collegato   Rispondi citando