PDA

Visualizza versione completa : rete che fa impazzire a scuola come risistemarla


ironcharlie
21-12-2005, 11.14.50
salve tutti insegno in una scuola media e abbiamo un laboratorio con un pc winXP e 15 Win ME in rete, il winXP dovrebbe contenere cartella condivisa in d: con documenti ,foto ,ecc su cui i ragazzi accedono per lavorarci, ma la rete fa impazzire, ho configurati ip statici per ogni pc, ma ogni tanto non accede, o mi richiede una passw per accedere a XP ma qualsiasi passw usata su queto pc o sui client winME non funziona, altre volte invece va bene senza modificare niente, ci sta facendo impazzire.

Che sistema potrei mettere per ovviare a questi problemi di instabilità di rete, forse con win2003server si risolverebbe qualcosa, o win 2000 , e linux potrebbe gestire la rete windows, quale e la soluzione piu stabile e soprattutto gestibile da un semi-inesperto di reti

Grazie mille

Lionsquid
21-12-2005, 23.17.45
se XP è la versione PRO puoi settare i permessi di accesso sul pc per "everyone" e da quel momento non avrai più problemi di richieste password

in alternativa puoi attivare l'utente "guest" sul pc XP e queto permetterebbe "l'apertura" ad everyone..ma è una tecnica non sicura in quanto gerarchicamente in posizione + bassa

per settare i permessi devi prima disabilitare la condivisione semplice (da pann. ctrl, opzioni cartella, visualizzazione), poi da strumenti di amministrazione accedere ai criteri di protezione > criteri locali > assegn. diritti utente > "accedi dalla rete al pc specificato > inserisci il gruppo "everyone"

in talune reti in peer to peer parecchio smanacciate mi sono trovato ad inserire anche l'utente "guest" per consentire il libero accesso alle cartelle condivise, ma in questo caso il livello di sicurezza scende


se il pc ha invece la versione Home.... beh... non ricordo che trucchetto c'è da fare per far desistere XP a richiedere l'autenticazione. XP home non lo conosco bene, tanto che spesso mi dimentico delle sue limitazioni.

PS: immagino che il firewall sia ben settato dato che a volte i pc entrano ...


PPS: l'uso di linux come server (sia esso come server di dominio, che i più semplici file server) è incentivato dal MIUR, peccato si dimentichino di formare il personale, che demoralizzato dalle difficoltà acquista prodotti MS a caro prezzo. E' un problema che conosco bene.

taniservice
01-02-2006, 22.36.32
Volevo chiedere un amaggiore delucidazione... visto che siamo qui :)
In un ufficio ci sono 4 pc.
Su uno vi è installato un software di contabilità al quale si appoggiano gli altri tre.
Ora con la legge sulla privacy sarebbe da dare una password a ogni utente che accede al computer che funge da "server" e questo dovrebbe valere anche se l'accesso avviene tramite rete (o sbaglio?)
ma allora, se ho capito bene su tutti i pc dovrebbe essere disabilitata la condivisione semplice e dovrei creare su ognuno di loro, oltre all'utente che lo usa abitualmente, anche i tre utenti che lavorano dagli altri pc e quando questi accedono al software gestionale dalla loro postazione dovrebbero loggarsi con il loro utente... giusto?
Forse ho fatto un po' di casino se è così chiedo scusa, ma è un problema che fino ad ora ho schivato ed adesso sembra essere di "vitale" importanza.

Gianluca72
08-02-2006, 15.55.39
Per l'adeguamento alla nuova normativa sulla privacy a cui fai riferimento devi tener presenti 2 cose fondamentali per il tuo quesito:
1) l'adeguamento e la messa a norma delle psw è comunque richiesta, prescindendo da quello che si và poi a fare con quegli account sui pc. Serve infatti a tutelare la privacy dell'operatore e non del pc a cui si accede.
2)nel tuo caso credo propio che sia richiesta una delega scritta da parte dell'intestatario(propietario) della licenza del programma che gira sul server, che permetta agli utenti di trattare i dati in esso contenuti. N.B.: occorre una delega per ogni singolo caso, sigh!!!