PDA

Visualizza versione completa : Saddam Hussein all’asta


Flying Luka
28-11-2005, 14.02.19
<p align="center"><img src="http://www.onpointradio.org/content/2002/10/02/1002saddam140.jpg" /></p><p align="left"><strong><em>&lt;Notizia Atipica&gt;</em></strong></p><p align="center" /><p align="left"><strong><em><notiza /></em></strong></p><p align="center" /><p align="left"><em><strong><notizia /></strong></em></p><p align="justify"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif" size="2">Anche un tiranno può fare beneficenza. Già, ma lui non lo sa. <br />Il responsabile di tutto è un sito on line americano che ha deciso di battere all’asta un pezzo che creerà qualche malumore e storcerà più di un naso.</font></p><p align="justify"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif" size="2">L’oggetto che verrà messo in vendita è un’uniforme militare di Saddam Hussein, il dittatore irakeno al momento in carcere in attesa di giudizio.</font></p><p align="justify"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif" size="2">La base d’asta è di 5 mila dollari, ma il sito già prevede di ricavarci almeno 4 volte tanto. <br />Ci sarà tempo per contendersi l’oggetto fino all’1 dicembre. Tutto il denaro raccolto verrà devoluto in beneficienza. </font></p><p align="justify"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif" size="2">A pochi giorni della chiusura dell’asta, la Manion's International Auction <br />House dichiara di aver ottenuto l'uniforme da un soldato della 3/a divisione di fanteria Usa. Un cimelio che si può ammirare in </font><a href="http://www.manions.com/bid/bid.aspx?itemid=5765766&pic=274&clist=58439-6000"><strong><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif" size="2">questa pagina</font></strong></a><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif" size="2"> .<br /><br />«L’ultimo cimelio della liberazione dell’Iraq», si legge nella descrizione. Vengono analizzate tutte le caratteristiche tecniche, la forma morbida, il colore olivastro, proprio come qualsiasi altro oggetto (e su questo sito ce ne sono a migliaia) a cui è possibile fare un’offerta. Chissà se poi chi se la aggiudicherà se proverà mai ad indossarla. Al momento non è stata fatta ancora nessuna offerta. <br /></font></p><p align="justify"><strong><em><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif" size="2"></font></em></strong></p><p /><br><br><a href="http://www.wintricks.it/framer.php?url=http://www.primadanoi.it/modules/news/article.php?storyid=172" target="_blank"> Fonte </a><br><br><br><br>

blackfate
28-11-2005, 20.12.11
Non so... è una sorta di nota dissacrante che emerge come un rigurgito dalla palude della nostra civiltà consumistica, dove la plutocrazia domina le politiche internazionali, o forse è l'ennesimo insulto ad un criminale di guerra prima appoggiato e poi detronizzato dal popolo americano che, in quanto primo tra i plutocrati, decide quando è giusto intervenire e quanto è giusto punire ed umiliare? A me Saddam, in quanto dittatore e genocida fa ribrezzo, ma credo che esorcizzare la sua persona attraverso la riduzione di quanto rappresenta la sua posizione militare ad un mero oggetto da vendere all'asta, possa portare molti a sottovalutare tutto ciò che, simbolicamente, ruotava e ruota ancora attorno a quell'uniforme e di conseguenza a non tenere le giuste proporzioni nella considerazione dei fatti... ma questo è ciò che già succede a prescindere...
Che tristezza....:(

Gigi75
28-11-2005, 20.20.33
Pessimo gusto :rolleyes:

YraGhore
28-11-2005, 23.34.00
Originariamente inviato da blackfate
Non so... è una sorta di nota dissacrante che emerge come un rigurgito dalla palude della nostra civiltà consumistica, dove la plutocrazia domina le politiche internazionali, o forse è l'ennesimo insulto ad un criminale di guerra prima appoggiato e poi detronizzato dal popolo americano che, in quanto primo tra i plutocrati, decide quando è giusto intervenire e quanto è giusto punire ed umiliare? A me Saddam, in quanto dittatore e genocida fa ribrezzo, ma credo che esorcizzare la sua persona attraverso la riduzione di quanto rappresenta la sua posizione militare ad un mero oggetto da vendere all'asta, possa portare molti a sottovalutare tutto ciò che, simbolicamente, ruotava e ruota ancora attorno a quell'uniforme e di conseguenza a non tenere le giuste proporzioni nella considerazione dei fatti... ma questo è ciò che già succede a prescindere...
Che tristezza....:(

Non facevi prima a dire che non sei d'accordo?..
Sembri un politico.."rigurgito","plutocrazia","palude","detronizzato"..non siamo mica in parlamento :)

Flying Luka
28-11-2005, 23.51.14
Originariamente inviato da blackfate
Non so... è una sorta di nota dissacrante che emerge come un rigurgito dalla palude della nostra civiltà consumistica, dove la plutocrazia domina le politiche internazionali, o forse è l'ennesimo insulto ad un criminale di guerra prima appoggiato e poi detronizzato dal popolo americano che, in quanto primo tra i plutocrati, decide quando è giusto intervenire e quanto è giusto punire ed umiliare? A me Saddam, in quanto dittatore e genocida fa ribrezzo, ma credo che esorcizzare la sua persona attraverso la riduzione di quanto rappresenta la sua posizione militare ad un mero oggetto da vendere all'asta, possa portare molti a sottovalutare tutto ciò che, simbolicamente, ruotava e ruota ancora attorno a quell'uniforme e di conseguenza a non tenere le giuste proporzioni nella considerazione dei fatti... ma questo è ciò che già succede a prescindere...
Che tristezza....:( Io, a dire il vedo, non la vedo così drammatica, anzi...

Senza stare a tirare in ballo la sociologia, la ns. bieca civiltà consumistica, l'imperialista e turpe popolo americano e tutti i risvolti negativi del feroce Saddam, io penso solo che qualche estroso nonchè eccentrico milardario americano comprerà quella divisa, magari da sfoggiare in occasione di qualche festa in maschera, ed il ricavato - visto che sarà devoluto in beneficenza - servirà a far del bene a chi ne ha bisogno.

Se così è ben vengano 1.000 divise di Saddam Hussein. Almeno dal male potrà nascere un sorriso. :)

Astro
29-11-2005, 00.04.47
Originariamente inviato da Flying Luka
Io, a dire il vedo, non la vedo così drammatica, anzi...

Senza stare a tirare in ballo la sociologia, la ns. bieca civiltà consumistica, l'imperialista e turpe popolo americano e tutti i risvolti negativi del feroce Saddam, io penso solo che qualche estroso nonchè eccentrico milardario americano comprerà quella divisa, magari da sfoggiare in occasione di qualche festa in maschera, ed il ricavato - visto che sarà devoluto in beneficenza - servirà a far del bene a chi ne ha bisogno.

Se così è ben vengano 1.000 divise di Saddam Hussein. Almeno dal male potrà nascere un sorriso. :)

(Y)