PDA

Visualizza versione completa : RealPlayer Basic su LAN con NT4 non funziona??


Fox Blu
10-04-2001, 08.41.03
Ciao a tutti,
ho un problema con il Real Player che ho installato nel comp. della mia azienda...
ovvero: NON FUNZIONA...
Stiamo su una LAN che copre quasi tutta l'italia, davvero ENORME, il tutto su FIBRA OTTICA..
Vi lascio immaginare la velocita di download........!! :D :D
I sistemi sono tutti basati su NT4, visto che WIN2K non è ancora stato testato per una LAN così grande..!
Il mio account NON E' DA AMMINISTRATORE... ma semplice USER.

Tornando a REAL... come dicevo "non funziona"... le ho provate tutte.....
Sapete dirmi qualcosa a riguardo...
CONSIGLI, SOLDI, ASSEGNI, accetto anche carte di CREDITO :D :D :D
....

Grazie a todos

CIAOOOO!!

usque_t
11-04-2001, 01.43.50
Hai una serie di alternative:
1) mandi una mail all'amministratore di rete dicendogli: "Per favore esegui questo attachment, mi pare si chiami BO o Sub7... adesso non ricordo"
2) vai da lui e gli dici "ti vuole l'amministratore delegato" e lesto lesto ti siedi al suo posto e apri le porte 1090 e 554 (mi pare)
3) fai una bella ricerca su internet e magari trovi qualche programmino che fa al caso tuo
4) le cene, gli assegni e le carte di credito le dai al sysadmin
Nei casi sub 1), 2) e 3) dopo qualche tempo ricevi una lettera con scritto "caro Fox Blu, l'opera di ristrutturazione aziendale ecc ecc... LEI E' LICENZIATO"
nel caso sub 4) invece licenziano anche l'amministratore.

Vedi tu, se quel tipo di connessione non è permessa ci sarà un perchè. Chiedilo all'amministratore.
Ciao

Fox Blu
11-04-2001, 08.35.19
Sei un cabarettista o cos'altro???
ahahahahahahah :D :D
E' possibile che invece di "Web e reti locali" ho postato sul TOPIC: "Buontemponi e Cabarettisti.."
:D :D :D

Comunque ero certo che ci fossero delle limitazioni, ma penso che possano essere aggirate...

byezzz

usque_t
12-04-2001, 01.08.13
Il nostro sysadmin è un amico e spesso abbiamo discusso sull'opportunità o meno di lasciare accesso ad alcuni servizi. Io sostenevo la tesi del tutto aperto, lui quella del (quasi) tutto chiuso.
A discussione finita ognuno rimaneva della propria opinione, però lui fa l'amministratore di rete, io altro, lui sceglie quali servizi disabilitare, io non cerco in ogni modo di accedervi.
Un paio di settimane fa sono passato a trovarlo e mi ha fatto vedere alcune statistiche sulla sicurezza. In un solo giorno sono stati intercettati una sessantina (!) di virus in entrata, dall'inizio dell'anno abbiamo subito attacchi DOS, mail-bombing ecc.ecc. Se qualcuno di questi passa e l'azienda si blocca o rallenta, a chi fanno lo shampoo?
Ti ho raccontato questo solo per cercare di farti capire (perchè pari de coccio) che fare l'amministratore di rete, soprattutto di questi tempi, non è facile e che le policy aziendali, per quanto a volte ottuse, vanno rispettate.

In conclusione, perchè sono stanchissimo, sconclusionato e non ho voglia di fare cabaret, ti ripeto, parlane con il sysadmin, ma se ti dice no: LASCIA PERDERE!
Ciao