PDA

Visualizza versione completa : OCCHIO AI VIGILI -milano


yo-yo
09-04-2001, 04.23.54
ragazzi se siete di milano. vi informo che settimana scorsa una pattuglia dei vigili era appostata all'uscita della milano meda (direzione milano ) con tanto di macchinette per verificare la velocita' delle auto (lapsus non mi ricordo il nome )quindi moderate la velocita'

Postate se vedete altre situazioni del genere.

Sono d'accordo che non si debba andare ai 200 all'ora ma mettono dei limiti di velocita' ridicoli . per esempio sulla milano meda che è una superstrada con due corsie per direzione di marcia hanno messo un limite di velocita' di 70 km . non so cosa pensano di risolvere facendo andare le persone come delle lumache. a LONDRA queste dritte ve la da una radio che viene continuamente informata dagli automobilisti. Quindi perchè non fare cosi' anche noi?penso che sarebbe un ottimo servizio di reciproca assistenza

Sù postate numerosi che sono stanco di contribuire alle casse del mio comune.

freedom
09-04-2001, 04.33.28
Beh io della Milano-Meda ho brutti ricordi....quando vivevo in Italia l'ho percorsa per anni quasi tutti i giorni e si vedevano delle cose veramente terribili...70km/h e' poco ma bisogna tenere conto che i italia se scrivi 70 la gente va a 100...scrivi 100 vannno a 150...
Se in Italia la polizia fosse piu' efficente e controllasse tutto e nn solo le cavolate tipo le bici che vanno in corso vittorio emanuele e quello che va a 75 invece che a 70 e la gente fosse piu' rispettosa delle leggi.....i limiti sarebbero piu' alti....ma finche' continueranno l ecarneficine dubito in un ammorbidimento...

Maurice_B
11-04-2001, 23.10.40
Anche nella vicina Confederazione (Elvetica, non Padana) esiste un numero tipo 144 che fornisce informazioni sulle postazioni in atto.
Per caso ho fatto in questi giorni un po' di zapping su qualche sito italiano di discussioni legali e di associazioni di consumatori. Il tema che ricorre con frequenza esasperante è quello delle multe per eccesso di velocità, o meglio di come riuscire a non pagarle. Legalmente, s'intende.
Quindi ricerca di eventuale prescrizione, vizi di notifica del provvedimento, ecc. ecc.
Qualche considerazione:
- non uno dei malcapitati di turno sostiene di non aver commesso l'infrazione
- nessuno, in tipico stile italiano, fa riferimento a quanto meglio vanno invece le cose all'estero :-)
- sono io il p***a di turno perché ho pagato la mia brava contravvenzione dato che sapevo di aver superato (ampiamente) il limite?

Sull'efficacia dei controlli di velocità ai fini della sicurezza stradale posso affermare di non averne MAI visto uno in tutta Europa piazzato dove l'eccessiva velocità costituisse veramente un pericolo, al contrario li trovi sempre dove i vari ghisa, caramba, cops, flics possono più facilmente farti cadere in trappola. E hanno anche la faccia tosta di affermare il contrario.