PDA

Visualizza versione completa : Nuova legge "contro" i motociclisti ???


Doomboy
30-08-2005, 11.27.34
Ciao motociclisti di WT

Oggi ho ricevuto da una persona di fiducia, la mail che vi giro e che rigurada novità che potrebbero causare problemi ai motociclisti... ve la giro:


Vi giro questo interessante documentino che riguarda tutti i possessori/utilizzatori di mezzi a due ruote.

Farò un breve riassunto per chi non ha voglia di leggere (ma ha comunque il dovere di girarloi agli altri motociclisti!)


In sostanza chi utilizza/possiede una moto, dal 25 Luglio 2005 per una serie di infrazioni (anche molto banali al punto da non essere state considerate sino ad oggi infrazioni),
PUò PERDERNE IL POSSESSO.

Avete letto bene, il governo ha introdottola confisca (da non confondere con il sequestro) del mezzo e succerssiva vendita all'asta a decorrere immediatamente dal momento della contestazione dell'infrazione nei casi: (riassunto)

- guida senza caso (o casco non omologato)
- posizione in sella non corretta
- trasporto di oggetti o animali non ben assicurati al mezzo o che impediscano i movimenti di braccia, mani e gambe
- guida senza una mano (o senza entrambi).

Non vado oltre, leggete il documento.
Comunque da oggi sarà vietato salutare gli altri motociclisti, grattarsi il culo o togliersi un moscerino o aprire la visiera, o anche portare la borsa della palestra in scooter.
Punizione? Vi siete giocati la vostra moto acquistata col lavoro.


Dimenticavo, se passate sulle buche non alzatevi in piedi e dimenticate il culo fuori dalla sella in piega.
E provate ad indovinare che vi succede se avete un incidente co concorso di colpa con un automobilista/pedone? (chi indovina vince una moto uguale alla propria)


Mi raccomando inoltrate affinchè questo schifo non vada avanti (nella speranza di bloccare questo schifo di legge passata in sordina e all'oscuro di tutti mentre eravamo in ferie).
Un inciso, in passato la confisca per un'infrazione al codice della strada, non si era mai vista (ma solo per i reati, cosa ben più grave!)


Ciao a tutti.



PS: Allego il documento completo in PDF zippato.



Lamp lamp ;)

Gergio
30-08-2005, 11.43.13
a me sembra una bufala...

Doomboy
30-08-2005, 11.46.32
Eppure pare tutto vero...

TyDany
30-08-2005, 11.46.57
Guarda, lascia stare, sono incazzato come un toro! Negli altri paesi fanno di tutto per promuovere moto e scooter, qui sembra che siamo peggio degli assassini, da eliminare :mad:

Questo un sunto di quanto riporta Motonline:

Confisca facile!
Un emendamento contestato, ma approvato, stabilisce la confisca del veicolo (non il sequestro, che è temporaneo, ma la perdita definitiva del bene!) per tutti quelli che saranno pizzicati a circolare in due su un ciclomotore, o su una moto omologata per il solo guidatore e per chi circolerà senza casco. La norma, però molto probabilmente dovrà essere rivista, perché di difficile applicabilità. Soprattutto perché gli articoli cui fa riferimento (169, 170 e 171 del Codice della Strada) abbracciano moltissimi casi, compresi coloro che guidano senza mani, che impennano, che trasportano un carico male ancorato o che portano un passeggero in posizione non stabile (anche il bambino in piedi sulla pedana?). Così com’è congegnata, insomma, la legge in certe città comporterebbe la confisca di tutti i veicoli...
Leggendola poi, due domande ci sorgono spontanee. Perché non si confiscano anche le auto di chi viaggia senza cinture? E poi, non sarebbe stato più giusto ritirare la patente al trasgressore, lasciando la possibilità di usare il veicolo ad altri familiari?


IMHO la confisca è una cosa totalmente assurda, anche per i casi più gravi (tipo guida senza casco) dove vedrei bene un ritiro della patente ed una multa da capogiro.... ma se poi lo si vede abbinato agli altri casi? :eek:
Poi gli automobilisti posso continuare a fare quello che vogliono, per non parlare di ciclisti e pedoni! Io sono da un mese senza moto e ho 1500€ di danni per un fdp che ha attraversato con il rosso :mad: ... ma i cattivi siamo noi :rolleyes:

Motonline poi solleva un caso IMHO giustissimo, e non per fare il leghista razzista. Attualmente per guida senza casco era prevista una multa, multa che al nord si continua a pagare mentre al sud si continua a circolare senza casco regolarmente. Ripeto, non ditemi che sono razzista, ci sono molti servizi e filmati a dimostrarlo? Con questa legge cambierà qualcosa? Secondo me semplicemente si allargherà la forbice, giù si continuerà a fare quel c@zzo che si vuole mentre qui, se per caso ti gratti un ginocchio, potresti vederti confiscata la moto! :eek:
Siamo davvero alla frutta :mad:

TyDany
30-08-2005, 11.49.28
Originariamente inviato da gergio
a me sembra una bufala...

E' tutto vero... a me sono saltate le vacanze in America... per fortuna, alla prossima occasion (presto) non ci vado per una vacanza ma per restarci :mad:

Gergio
30-08-2005, 11.52.27
assurdo, semplicemente assurdo...

chi puo' aver concepito una cosa del genere? Sara' stato il caldo? Avra' avuto voglia di scherzare? Ok, si e' divertito, ma adesso la smetta di sparare ca##ate e torni a occuparsi di cose serie

wolverin
30-08-2005, 12.21.41
Piuttosto di dargli la mia moto perché la mettano all'asta le do fuoco io personalmente

TyDany
30-08-2005, 12.23.59
Originariamente inviato da wolverin
Piuttosto di dargli la mia moto perché la mettano all'asta le do fuoco io personalmente

Dovesse capitare e me (e visto che io il casco lo metto sempre dovrebbe capitare per una delle cavolate in lista..) dovrebbero passare sul mio cadavere per portarla via :mad:

dave4mame
30-08-2005, 13.20.07
secondo me va interpretato con il classico "grano salis".

non credo che verrà sanzionato chi saluta o alza le chiappe, quanto piuttosto i classici tamarretti che vanno il vialone in penna senza casco.

almeno... a milano.
a napoli non so :D

ps.
ho citato le 2 città sanza campanilismo... solo una semplice constatazione :)

Gigi75
30-08-2005, 13.26.09
concordo con dave:)

Doomboy
30-08-2005, 13.34.32
Sempre non considerando l'abuso di potere operabile dal pizzardone che di ferma ed è invidioso perchè tu hai il CBR900 e lui il Ciao :D

Kjow
30-08-2005, 16.13.13
Azz, le l'ero presa la notizia... sono fuori di melone :eek:

dave4mame
30-08-2005, 17.02.45
rimane comunque il fatto che, al di là dei motivi che causano la sanzione, la PERDITA DEL POSSESSO è qualcosa che mi sembra oltre i limiti della costituzionalità...

Dav82
30-08-2005, 17.38.26
Originariamente inviato da Gigi75
concordo con dave:)

Sarà pure auspicabile che la normativa venga applicata cum grano salis, resta il fatto che applicata alla lettera mi sembra oltremodo severa... e la facoltà di applicarla alla lettera esiste...

Doomboy
30-08-2005, 18.15.54
Originariamente inviato da Dav82


Sarà pure auspicabile che la normativa venga applicata cum grano salis, resta il fatto che applicata alla lettera mi sembra oltremodo severa... e la facoltà di applicarla alla lettera esiste...

Infatti il rischio di abuso è inquietante...

dave4mame
30-08-2005, 18.32.00
ho letto ora il testo del volantino.

ora, al di là del fatto che non vengono citati MAI per intero gli interi comma, in modo che si possa capire esattamente quale sia il reato e quale la sanzione, comincio ad essere assalito dalla preoccupazione che chi ha redatto il volantino stesso non abbia ben chiara la differenza che passa tra proprietà e possesso.

Doomboy
30-08-2005, 18.38.04
Originariamente inviato da dave4mame
ho letto ora il testo del volantino.

ora, al di là del fatto che non vengono citati MAI per intero gli interi comma, in modo che si possa capire esattamente quale sia il reato e quale la sanzione, comincio ad essere assalito dalla preoccupazione che chi ha redatto il volantino stesso non abbia ben chiara la differenza che passa tra proprietà e possesso.

Ti allego i testi integrali della legge in oggetto:

E uno!

Doomboy
30-08-2005, 18.38.44
Eddue ;)

miciomao
30-08-2005, 19.04.25
Questo vuol dire solo una cosa.....

Che le case motociclistiche non hanno fatto "mangiare" nessun politico !!!!!

Strano :(

TyDany
30-08-2005, 23.19.29
Io posso anche essere daccordo che non succederà mai una confisca perchè mi grattavo il ginocchio con la mano.... resta però il fatto che il rischio di beccare un vigile di primo pelo che vuole fare il bullo c'è... e la legge glielo permette! E poi resta la schifosa disparità con altre categorie automobilisti/camionisti/ciclisti/pedoni ... non ho capito perchè a rischiare la confisca del mezzo dobbiamo essere solo noi motociclisti che, tra l'altro, per statistica siamo quelli a far meno danni! Infatti, se si vanno a leggere attentamente le statistiche, i motociclisti c@gli@ni (e ce ne sono, a se ce ne sono) nella maggior parte dei casi si stampano da soli, mentre negli incidenti auto/moto il 75% circa delle volte la colpa è dell'automobilista e, comunque, a rimetterci di più è sempre quello in moto.
Però la confisca la rischiamo noi :rolleyes:

Evon.-'69'-.
31-08-2005, 11.59.00
:( Senza parlare dei ciclisti....(W) :S

dave4mame
31-08-2005, 12.00.30
i ciclisti sportivi, dici? brutte bestie..

Billow
31-08-2005, 14.32.35
ma che mer#a :( :mad:
io guido, con un mano sola il 90% del tragitto :(

Deep73
07-09-2005, 16.33.08
Sicuramente è una cosa insensata, però c'è da dire che molta, troppa gente si piglia una due ruote soltanto per il gusto di averla... e si comporta in maniera MOOOLTO pericolosa.

Cioè è vero che i più co..ni si stampano da soli (e meno male oserei dire!) ma se uno di quei co..ni fa incidente con un automobilista, visto che normalmente quello che si fa + male è il motociclista, quello che finisce nel penale è sempre l'automobilista... a prescindere! :mad:

E questo mi fa inca...re non poco.

Certo più che togliere la moto, gli revocherei la patente A a vita a certa gente.....

TyDany
08-09-2005, 02.38.15
Deep di base concordo con te, ma quello che non concepisco è la confisca... mentre se, per ipotesi, un automobilista si lancia a 180 in autostrada contromano e zigzagando, sparando con un mitra fuori dal finestrino, ecc, ecc, ecc... la confisca non esiste... è una cosa assurda! :mad:

Billow
08-09-2005, 12.45.32
non son per niente d'accordo :(

Guido moto / motorini / vespe da quando avevo 14 anni..
li ho spaccati / elaborati / smontati e rimontati

guido senza problemi dal Ciao alla Yamaha FZR !!

ora il problema sono i vecchietti che a 78 anni si comprano lo scooter..
e già che ci sono , (avendo $ a disposizione), si prendono un Tmax 500 :mad:
Oppure ai ragazzini che non conoscono nemmeno i segnali stradali.

questi pensano che per il solo fatto di avere 2 ruote tutto è loro consentito

ma lo spirito del motociclista è ben altro..
è innanzitutto solidarità, amicizia, spirito di avventura ed un po' di incoscienza
beh andatelo a spiegare al VEGLIARDO con il T-MAX. :(

Doomboy
08-09-2005, 12.50.07
Beh ci sono pure quelli che si comprano lo scooter 400 con i ruotini e poi girano sul GRA di Roma pensando di avere un CBR 900 sotto al culo... :mad:

Quelli sono pericolosissimi davvero! Hanno un comportamento ridicolo e non si rendono conto che in caso di necessità, il loro mezzo non reagirà come si aspettano :(

TyDany
08-09-2005, 14.05.38
Io cmq non sto difendendo la "mia" categoria, ci sono anche tanti motociclisti deficienti che si infilano a 180 in dei paesini :rolleye: ... quello che mi fa inc@zzare è questa disparità, la storia assurda della confisca, noi siamo come al solito quelli brutti e cattivi :mad:

dave4mame
11-09-2005, 01.34.58
credo che la confisca sia destinata proprio a quelli.
cmq oggi mentre tornavamo in motorino in due ("valido": 125cc) con un pacco enorme in mezzo abbiamo incrociato una volante.
non hanno detto beh... ;)

steneroz
11-09-2005, 02.00.13
Magari neanche loro sono ancora venuti a conoscenza della nuova normativa...

TyDany
11-09-2005, 02.03.15
Dave per come la vedo io i problemi sono due:
- 1 Se oggi ti avessero fermato e confiscato il veicolo non avresti potuto dire beh, la legge è dalla loro parte e tu avresti perso il tuo scooter :eek:
- 2 Anche se fosse solo per i "cattivissimi", passami il termine, perchè solo per quelli a due ruote? Perchè i vari automobilisti, camionisti, taxisti, per non parlare dei ciclisti, dovrebbero esserne esenti? Perchè siamo sempre noi a due ruote i più brutti e cattivi? Questo nessuno è ancora riuscito a spiegarmelo e mi manda in bestia :mad:
;)

dave4mame
11-09-2005, 02.36.03
va beh, fermo restando che comunque, per quanto grosso, era tra gambe e scudo... quasi non si vedeva; vuoi mettere quando mi sono portato lo scatolone del ventilatore? :D

vuoi una mia interpretazione? (interpretazione, non giustificazione)

"quelli" ce l'hanno con i ragazzini che fanno i deficienti con lo scooter taroccato... e purtroppo è noto che i minorenni hanno meno diritti dei maggiorenni.

questo detto io ho visto una testa di c@zzo su un fifty andare su un viale a 3 corsie per senso di marcia con una bicicletta DI TRAVERSO tra gambe e scudo.
l'ho anche visto incespicare, strisciare bellamente una macchina (passavo dopo e ho visto la fiancata...) e andarsene via.

quello si merita di vedersi passare un caterpillar, sul motorino...

infinitopiuuno
13-09-2005, 12.25.13
Pienamente d'accordo sulla legge...i motorini mi stanno "qua"..allego foto?

Poi Tydany non mi permette di spammare più sul suo forum:o :p

TyDany
13-09-2005, 14.05.55
Originariamente inviato da infinitopiuuno
Pienamente d'accordo sulla legge...i motorini mi stanno "qua"..allego foto?

Poi Tydany non mi permette di spammare più sul suo forum:o :p

Spero lo estendano alle auto e ti confischino la Duna perchè guidavi con una mano sola, poi vediamo se sei ancora daccordo :rolleyes:;)

infinitopiuuno
13-09-2005, 18.42.38
Io non guido con una mano sola.......uso le ginocchia:p


Cmq ho cambiato parere; sono contro la normativa poichè penalizza un mezzo di circolazione meno inquinante dell'auto!

TyDany
13-09-2005, 19.32.50
Infy pure a me molti in motorino, o scooter che dir si voglia, stanno nello stesso posto che stanno a te ;)
Quello che non mi va è proprio questa disparità tra categorie!
Tra l'altro sto leggendo di campagne contro questa legge su tutti i siti e le riviste di settore.
Teniamo anche presente che la confisca, in Italia, è prevista solo per reati mafiosi e nemmeno in tutti i casi! Non ho ben capito se ci stanno paragonando a loro :rolleyes:

Lionsquid
14-09-2005, 02.34.13
oggi hanno confiscato la moto (suzuki 900) al marito di una mia collega per aver dato uno strappo ad un'amico fino alla fermata del Bus per Palermo ...(1000mt ca. + in là)

ovviamente lui era perfettamente in regola, ma l'amico scarrozzato non aveva il casco....


Bingo, in saccoccia 10.000€ di moto!!

TyDany
14-09-2005, 02.57.21
I 4 cogli@ni in auto, ubriachi e senza cintura, invece, si sono presi solo multa e qualche punto in meno sulla patente... questa è la giustizia! Il tuo conoscente al massimo poteva far male a se stesso, quelli in auto avrebbero potuto fare una strage! Ma si sà, colpire una categoria come gli automobilisti potrebbe scatenare una rivolta, mentre prendersela con quei mafiosi, brutti, cattivi e teppisti dei motociclisti è corretto :mad:
Non vado avanti perchè potrei autobannarmi per comportamento non consono al forum e offensivo verso le istituzioni :mad::mad::mad:

P.S. Tutta la mia solidarietà verso il tuo conoscente :(

Deep73
14-09-2005, 19.17.04
Originariamente inviato da TyDany
Deep di base concordo con te, ma quello che non concepisco è la confisca... mentre se, per ipotesi, un automobilista si lancia a 180 in autostrada contromano e zigzagando, sparando con un mitra fuori dal finestrino, ecc, ecc, ecc... la confisca non esiste... è una cosa assurda! :mad:

Ma infatti ho detto. Per me è un provvedimento astruso... eliminerei piuttosto dalla faccia della Terra qualsiasi possibilità all'individuo di avere e farsi una patente. Il mezzo non c'entra nulla, è sempre chi lo guida il co..ne :o

Piuttosto mi viene male a pensare che il 10 ottobre devo fare l'esame teorico... per una "dimenticanza" e una eccessiva durezza di provvedimento.

TyDany
16-09-2005, 18.55.51
DA WWW.MOTONLINE.COM

Ma cosa succede con queste benedette confische? Gli esponenti del Governo un giorno affermano che verrà cambiata, il giorno dopo dicono il contrario. A togliere un po’ di ombre, il 15 settembre sera il presidente FMI Paolo Sesti è stato invitato a un confronto televisivo nella trasmissione MiaEconomia, su SKY con il senatore Luigi Bobbio (l’autore dell’emendamento che ha introdotto la confisca) e sono emersi spiragli per una modifica della legge.

Vediamo di fare un po’ di chiarezza: la legge l’ha fatta il Parlamento, su proposta del senatore Bobbio e con l’appoggio di molti parlamentari. Il Governo stavolta non c’entra nulla. Ciononostante, il ministro Lunardi, investito dalle polemiche, si è adoperato per cercare consensi in Parlamento per una modifica della norma, in occasione del passaggio in aula di un nuovo decreto. Peccato che nel Governo ci siano molti personaggi convinti che questa legge sia giusta così com’è…

Noi, per capire qualcosa di più di quello che succederà, abbiamo parlato direttamente con il senatore Bobbio, scoprendo molte cose, compreso il fatto che è… un motociclista! Già, ma sono interessanti e degne di riflessione anche le motivazioni che ci ha dato a supporto della sua legge.

Intanto un’occhiata alla scheda del senatore Luigi Bobbio: 47enne, magistrato-sostituto procuratore, eletto nelle file di Alleanza Nazionale nel collegio di Castellammare di Stabia (Na). È membro della commissione Giustizia ed è molto attivo in Parlamento, con diversi disegni di legge presentati e innumerevoli interventi nelle discussioni in aula.

- Dunque senatore, lei è stato il primo firmatario dell’emendamento che ha istituito la confisca dei veicoli a due ruote per determinate infrazioni. Cosa l’ha spinta a proporre questa modifica al Codice della Strada?
La motivazione è duplice. Da un lato la necessità di una sanzione adeguata e incisiva in rapporto all’interesse in gioco, la salute delle persone. Perché la metà degli incidenti stradali, purtroppo, vedono vittime motociclisti che guidavano senza casco (ndr: su questo vorremmo dissentire, ma preferiamo lasciar continuare il ragionamento al senatore) La seconda motivazione è l’ordine pubblico. Non si può tacere che, purtroppo, dalla Campania in giù c’è un grave problema di illegalità diffusa, e l’uso delle due ruote spesso è direttamente collegato a situazioni di vera criminalità. Gli scippi si alimentano di criminali che si muovono senza caschi e su ciclomotori dove viaggiano in due: una norma del genere oggi ha un’intrinseca capacità di privare o comunque limitare le capacità criminali di questi soggetti.

- In effetti, da quando la legge 168 è in vigore, sembra che a Napoli ci sia stata una riduzione dei fenomeni di microcriminalità del 40%. Però il Codice della Strada già prevedeva il fermo amministrativo del veicolo per trenta giorni per queste sanzioni. Ma al meridione era inapplicato. Non sarebbe stato sufficiente, senatore, spingere le forze dell’ordine ad applicare la legge vigente piuttosto che varare un provvedimento così severo?
la vecchia sanzione rendeva di fatto la legge inesistente. Perché affidare al proprietario la custodia di un mezzo, senza considerare che questo, girato l’angolo, se ne fregava e lo rimetteva in circolazione, significava mettere le forze dell’ordine in condizione di farsi ridere dietro. La norma attuale ridà credibilità allo Stato, perché quando un cittadino non rispetta volontariamente la legge, c’è una sanzione adeguata che lo induce coattivamente a rispettarla.

- Spesso però nel Meridione le forze dell’ordine quando vedono qualcuno che gira in due o senza casco, si girano dall’altra parte…
Per questo nel mio emendamento c’è l’espressione, riferita alle forze di polizia, “deve procedere al sequestro e confisca”. Da quando la legge è in vigore, su chiunque abbia una divisa indosso ricade l’obbligo giuridico di intervenire. Il che vuol dire anche che chi non interviene può essere denunciato per omissione di atti d’ufficio da qualunque cittadino, che può chiedere il numero di matricola al rappresentante delle forze dell’ordine.

- Cosa pensa delle polemiche che ci sono in questo primo periodo di applicazione della legge?
Credo che le polemiche più inaccettabili siano quelle che vengono da alcuni sindacati delle polizie municipali e quelle che sono arrivate da esponenti della Federazione Motociclistica (ndr: l’intervista è antecedente alla trasmissione televisiva che ha visto Sesti e Bobbio confrontarsi faccia a faccia). Chi è chiamato a essere l’esecutore di una legge votata dal Parlamento, non dovrebbe mai esserne censore. Mi rendo conto che la norma incrementa il lavoro delle forze dell’ordine, esponendole in alcune realtà a reazioni violente o scomposte. Ma chi ha una divisa sa che il suo lavoro è anche quello di far applicare leggi di non spontanea ottemperanza.
Per quanto riguarda la Federazione Motociclistica, ho ricevuto delle critiche che denotano la mancanza di senso di responsabilità, perché invece di cogliere l’occasione per ribadire ancora una volta a tutti i motociclisti che è indispensabile per la loro incolumità, guidare nel rispetto di tutte le prescrizioni del codice della strada, si è voluto strumentalmente, e spero non per conquistare un piccolo spazio di visibilità in più, vedere in questa norma una sorta di persecuzione della categoria. E dire che io stesso sono motociclista. Sono fra i parlamentari che aderiscono alla Federazione Motociclistica!

- Dunque abbiamo scoperto che la legge sulle confische dei veicoli a due ruote l’ha fatta addirittura una persona che si professa motociclista e aderisce alla FMI! Ma che moto ha senatore?
Una Yamaha Fazer 600. Mi dispiace che nell’ambiente dei miei colleghi motociclisti possa ingenerarsi la convinzione di una qualche forma di persecuzione. Magari pensano che sono un vecchio bacucco che non ha mai visto una moto.

- Ammetterà però che è una legge che crea qualche problema…
Purtroppo abbiamo due italie. Ce n’è una che per fortuna vive lontana dai problemi di criminalità che schiacciano l’altra. Io vorrei che quella più fortunata ci desse una mano, che desse una mano ai fratelli del sud, tollerando una norma che all’Italia più civile non dà granché fastidio, perché sono marginali le persone che da Roma in su guidano senza casco o vanno in tre sul motorino. Il tutto considerando che nei primi venti giorni di applicazione della legge, c’è già stato un forte recupero di legalità.

- Però la legge è molto severa anche sul fronte della sicurezza.
Quella del veicolo a due ruote è una situazione oggettivamente diversa rispetto a quella delle auto. In quel caso, la perdita dei punti per la guida senza cinture, è una sanzione commisurata ai pericoli che si corrono. Anche la confisca, però, per la guida senza casco, è adeguata, sia per i maggiori pericoli che in considerazione della maggiore inclinazione a violare questa regola.

- Proprio in questi giorni uno studio svizzero ha sancito che guidando la macchina dai 40 ai 60 Km/h, in caso di incidente le probabilità di morte senza cinture sono addirittura 10 volte di più! Però, un’altra obiezione ci preme. Senatore, andando a intervenire sull’articolo 170, oggi teoricamente se uno alza la visiera con la mano rischia il veicolo…
Su questo le do ragione. Questo è l’unico punto della norma sul quale mi sentirei di dire che va rivisto, lasciando però immodificata la parte relativa al mancato uso del casco e al trasporto illecito di un passeggero.
E voglio aggiungere che ritengo immodificabile anche la parte relativa al semplice detentore non proprietario del mezzo, per impedire che si diffonda la pratica del comodato permanente dei mezzi da uno all’altro, che rendere inapplicabile la legge.
Però i casi di guida realmente pericolosa vanno lasciati, magari indicandoli chiaramente. Ho visto trasportare sui motocicli materassi, maxischermi che sporgevano mezzo metro da una parte e mezzo metro dall’altra, fasci di tondini di ferro… E se con questi oggetti sporgenti si porta via la testa a un bambino che cammina in strada?.

- D’accordo sui casi estremi, ma è difficile per il Legislatore andare a separare i casi estremi da chi porta un bambino in piedi sulla pedana o le borse della spesa attaccate al manubrio.
Su questa cosa sono veramente possibilista e favorevole, avendone valutato l’impatto dell’applicazione. Una modifica è opportuna.

TyDany
12-10-2005, 19.35.29
DA WWW.MOTOBLOG.IT

Ci vorrebbe l'Agente 86 per tirarci fuori da questa situazione che sembra tratta da un film di Mel Brooks e invece è pura, drammatica, storia della nostra Repubblica.
Purtroppo Don Adams (Maxwell Smart nel telefilm cult...) è morto qualche settimana fa e ora siamo proprio soli, o quasi, contro i grotteschi architetti di questo caos organizzato.
La situazione, purtroppo per tutti, sembra a un passo dal degenerare e se a battersi perché ciò non avvenga, sono quelli che stanno dall'altra parte della barricata rispetto ai motociclisti, le Forze dell'ordine, allora bisogna che qualcuno in Parlamento tiri la testa fuori dalla sabbia e si dia una mossa, prima che sia troppo tardi.

Al di là delle ormai consuete sparate del TgCom, nulla è ancora cambiato e la Legge 168/2005 continua a far danni, in barba alle indecisioni del Governo e all'agghiacciante indifferenza delle opposizioni.
L'FMI rinnova le sue proteste sotto forma di pacate osservazioni , l'IntesaConsumatori lancia sassi nello stagno e poi lascia che le acque si calmino e resta quindi solo la voce di Mauro Cordova, Presidente dell'Arvu (Associazione Nazionale Vigili Urbani) a dire chiaramente e con forza che questa legge va cambiata, queste le sue parole, raccolte dal Corriere Della Sera: "Non si può andare avanti a confiscare 10 mila motorini al mese: non ne possiamo più di fare gli aguzzini"; e poi ancora: "La legge va adeguata in una serie di aspetti- sostiene il sindacato dei vigili, diciamo sì al sequestro e no alla confisca". Il mezzo dovrebbe essere tolto per un periodo, anche di sei mesi, ma non in via definitiva. Inoltre andrebbe abolito immediatamente il divieto del secondo passeggero, che, a giudizio delle polizie municipali, ormai è del tutto anacronistico rispetto ai «cinquantini» di nuova generazione: «Anzi, andare in due sui ciclomotori è un'arma contro il traffico e l'inquinamento nelle grandi città».
Insomma, L'Associazione dei Vigili la dice tutta e se aggiungiamo che i Carabinieri cominciano a segnalare fughe e reazioni violente dei soggetti a cui cercano di applicare la confisca e che nella stesura della legge, non sono stati presi in considerazione alcuni dettagli fondamentali, come l'individuazione del custode acquirente, figura che dovrebbe occuparsi di prendere a carico il mezzo confiscato, abbiamo un quadro da vera Repubblica delle Banane, come sempre.
Per chiudere, (magari fosse vero...) a pagina 77 di Motocilismo di questo mese, si legge il parere di un Avvocato che pone in evidenza i punti che rendono incostituzionale la legge 168/2005, tra i quali si segnala l'assurda applicazione della confisca del veicolo ai danni del proprietario, anche se non è il medesimo a commettere il reato; in pratica se io presto la moto a un amico e questo non si allaccia il casco, io perdo la moto: se non è incostituzionale questo, ditelo voi...

Lionsquid
13-10-2005, 13.34.57
qua si passa dall'emigrazione forzata degli anni 60 per trovare lavoro , all'emigrazione per scelta per trovare... scampo :(:(


l'alternativa??? trasferirmi a pantelleria o marettimo o in qualsiasi altra isola "reale" ;)

Kaioshin
13-10-2005, 16.43.45
comunque ragazzi è assurdo.... ma come fai a fare la confinsca! piuttosto fai la legge che chi viene beccato non può + utilizzare quel ciclomotore e lo costringi a venderlo ma non puoi confiscarlo.
è da carogna.... ma dai!

Io non sono un motociclista però mi sta sulle palle lo stesso sta legge.

TyDany
13-10-2005, 20.01.49
FORSE CI SIAMO!!!

DA WWW.MOTOBLOG.IT

Come un pessimo reality show che fa flop, la famigerata 168/2005 sembra definitivamente destinata al cassonetto dei rifiuti non rciclabili.
Il condizionale è d'obbligo, vista la penosa sequela di dichiarazioni contrastanti che hanno portato uno dei più clamorosi assurdi legislativi italiani a sopravvivere sin quì, ma la fonte (Motorpress) e le circorstanze, questa volta sembrano esserci tutte, per mettere la parola fine a questa triste vicenda.

Si legge infatti su Motopress, che la Commissione Lavori Pubblici del Senato, avrebbe introdotto una serie di emendamenti al testo della 168/05, dalla quale dovrebbe così scomparire la confisca (rimane però per i casi di utilizzo del motociclo per compiere reati), che verrebbe sostituita da un fermo amministrativo da 30 a 60 gg.
Mancano i dettagli (se dovessero essere punite con il fermo infrazioni come la guida con postura inadatta e il trasporto di carichi inidonei, rimarrebbero in piedi le ingiustizie, rispetto alle sanzioni per i conducenti di altri veicoli...) e bisogna attendere sino al 19 ottobre per la ratifica degli emendamenti ma, forse, un sospiro di sollievo possiamo pur tirarlo.
In attesa di vedere la notizia su carta bollata, non dimentichiamoci di chi ha fatto e detto cosa, in merito a questa legge, non vorremo certo che la passino liscia?

Deep73
14-10-2005, 13.59.07
Orco giuda! E come se ti beccano che usi cd pirata, ti sequestrano il mixer ed i cd player!!! :mad:

Ma che ca... quella roba è mia e me la tengo... semmai me la puoi sequestrare o fare un fermo amministrativo, ma non confiscare!!! E allora i ritiri, revoche e revisioni delle patenti a che servono? :grrr:

Scandaloso.

Gigi75
19-10-2005, 23.04.43
MOTORINI: FERMO 3 MESI E CONFISCA A SECONDA INFRAZIONE

Per i motocicli fermo amministrativo per 3 mesi anziche' confisca che scattera' alla seconda infrazione: guida pericolosa, in due a bordo, guida senza casco, nel biennio. E' quanto prevede l'emendamento di Luigi Bobbio approvato dall'Aula del Senato al dl sulla patente a punti votato questa sera in prima lettura e che va alla Camera Inoltre, la confisca sara' disposta qualora una violazione venga commessa per almeno due volte nel corso del biennio.

Gergio
20-10-2005, 01.33.46
sempre meglio di un calcio sugli stinchi, ma la storia della confisca proprio nn la digerisco

dave4mame
20-10-2005, 10.11.18
ancora non basta... la confisca non sta nè in cielo nè in terra...

Kaioshin
20-10-2005, 20.21.32
fermo di 3 mesi in custodia.... quindi alla fine di parcheggio viene a costare quanto la moto :rolleyes:
non c'è niente da fare.... provano a spillare soldi da tutte le parti

TyDany
20-10-2005, 21.09.19
è già qualcosa... e, cmq, deve passare ancora l'approvazione quindi per ora nulla è fatto... e poi continua a starmi sulle balle questa disparità di trattamento tra motociclisti ed il resto delle categorie :mad:

TyDany
24-10-2005, 15.52.18
L'approvazione al Senato degli emendamenti alla famigerata 168/2005, appaiono come una vittoria dei motociclisti ma sono, in realtà, una chiara sconfitta dei cittadini di questo paese incapace di trattare i sui figli con giustizia e equità.
Certo, la rimozione dello spauracchio confisca e la sua tramutazione in fermo amministrativo, significano non perdere definitiamente la moto e questo non è poco; ma, per il resto, le punizioni fuori misura e non equiparabili alle medesime inflitte ai conduttori di ogni altro veicolo, restano tutte e denunciano profonde ingiustizie.

La comprensione delle leggi italiane e dei suoi emendamenti non è cosa semplice per i comuni cittadini, ma è materia utile per salvaguardare le profumatissime parcelle di cari professionisti quali Avvocati, Commercialisti, Procuratori, ecc. e per lasciarci sempre senza parole al cospetto delle Forze dell'Ordine, che imparando a memoria leggi e cavilli, non temono confronto verbale, quando esso si sposta sul terreno della ragionevolezza.
Detto questo non si può essere certi, ma è però possibile, (grazie al blog di Maurizuki) fare qualche esempio delle norme che sanciscono palesemente l'impiego di due pesi e due misure nel santissimo Codice Della Strada nostrano:

Infrazioni contestabili ai motociclisti, punite con fermo amministrativo:
Mancata allacciatura del casco
Trasporto di un passeggero su ciclomotore
Guida con una sola mano
Guida su una ruota sola

Infrazioni contestabili agli automobilisti, punite con multa pecuniaria:
Mancata allacciatura delle cinture di sicurezza
Trasporto di più passeggeri del consentito
Uso telefono senza auricolare (almeno una mano impegnata...)
Sorpasso a destra su autostrade e strade a scorrimento rapido e mancato rispetto della distanza di sicurezza.

Per inciso: lo scorso week-end l'ho trascorso in larga parte sulle nostre amate strade e autostrade e, nonostante il pessimo meteo, molti sono stati i motociclisti che ho incontrato, ma nessuno si è esibito in monoruota, con una mano sola, in due su uno scooterino; mentre infiniti sono stati gli automobilisti che sorpassavano a destra, telefonavano e arrivavano quasi alla bussata, per farmi spostare dalla loro corsia di sorpasso.

Morale della favola: con contorti emendamenti a una concorta legge, l'establishment politico italiano ha nuovamente agito come il peggiore dei padri, colui che discrimina tra i propri figli.
Ora a noi non resta che fare come i figli male allevati: monoruota a tutto spiano e in sei su un Ciao, tanto non sono organizzati per sistemare i veicoli che pretendono di sequestrare, ri-vedere Report di ieri per credere...

Fonte: www.motoblog.it

Lionsquid
24-10-2005, 19.54.12
non hai elencato le scoreggie tra le infrazioni...

posso sfogarmi liberamente??? sicuro-sicuro??






















:rolleyes:

paese di mm, governo di mm ... è giusto così!

TyDany
24-10-2005, 23.05.37
Dipende, se scorreggi spostando di mezzo millimetro il fondo schiena dalla sella non occupi più una posizione corretta in sella, quindi, non puoi :o:rolleyes:

TyDany
18-11-2005, 12.47.09
Da www.motonline.com
Confische: tutto da rifare!

Poche ore e cinque consecutive mancanze del numero legale nell’Aula del Senato, sono state sufficienti al Governo per capire che il decreto 184 non sarebbe stato approvato nei tempi. Così lo ha ritirato, e la famigerata legge sulle confische rimane in vigore
di Riccardo Matesic

Sembrava fatta, come avevamo scritto poche ore fa, per l’attesa modifica della legge sulle confische. Invece siamo al punto di partenza.
Il Governo, per bocca del viceministro dei Trasporti, Mario Tassone, ha ufficialmente rinunciato alla conversione in legge del decreto 184 (conosciuto come “salvapunti”), prendendo atto della continua mancanza del numero legale nell’aula del Senato, causata dall’assenza in blocco dell’opposizione. Piuttosto, ha continuato Tassone, si troverà “un’adeguata collocazione nei provvedimenti in itinere delle parti più importanti del decreto 184”.
Al viceministro ha replicato immediatamente la senatrice Anna Donati, dell’opposizione, che ha ribadito come le colpe della mancata approvazione del decreto 184, siano da ascrivere sia alle modifiche peggiorative introdotte dalla Camera dei Deputati sia all’incapacità del Governo di garantire il numero legale. Per il futuro, ha continuato la senatrice, per far sì che i provvedimento proposti siano approvati più agevolmente, il Governo farà bene a evitare alcune modifiche che erano recentemente state introdotte, come il foglio rosa a 17 anni, la proibizione per i vigili urbani di fare rilevazioni della velocità sulle strade extraurbane, il posticipo al 2008 dell’innalzamento a 16 anni dell’età minima per la guida delle minicar, e l’aumento a 70 Km/h della soglia minima di velocità in città per la decurtazione di punteggio.
Per conto nostro, da una parte siamo contenti che il decreto 184 non sia stato convertito in legge con le modifiche della Camera, poiché, andandone a studiare i dettagli, stavamo preparando un commento molto negativo per diversi inasprimenti contenuti nelle pieghe più nascoste della legge. Dall'altra dispiace che il dibattito - anche su misure tecniche come queste - si riduca ancora a un confronto tra schieramenti.
Adesso si ricomincia, con poco tempo a disposizione prima della fine della Legislatura e con la legge 168/05, quella delle confische, più in vigore che mai. E non ci sembra una bella cosa.

infinitopiuuno
18-11-2005, 13.54.12
Cosa c'entrano i commercialisti con le infrazioni stradali?:mm:

dave4mame
04-01-2006, 14.08.49
a distanza di un paio di mesi mi pare proprio sia il caso di dire che la montagna abbia partorito il motorino... che ne dite? :D

TyDany
05-01-2006, 23.30.49
Dico che non è cambiato nulla, la proposta per modificare la legge è saltata perchè per ben tre volte non c'era il numero minimo di politici :rolleyes: