PDA

Visualizza versione completa : Microsoft attacca Linux


Flying Luka
06-08-2005, 17.32.48
<p align="center"><img src="http://www.noticiasdot.com/publicaciones/2004/0704/3107/noticias310704/images/windows-linux.jpg" /></p><p align="center" /><p align="justify"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif"><font color="#000000" size="2">Microsft ha deciso di realizzare per il mercato brasiliano una versione di Windows a basso costo, ovviamente riducendo gli applicativi contenuti, per contrastare la pirateria ma soprattuto la diffusione di Linux. <br /><br />Il Brasile diventerà il primo paese del emisfero occidentale ad avere XP Starter Edition, i cui limiti sono il fatto di poter eseguire solo 3 programmi contemporaneamente e con prestazioni grafiche ridotte. </font></font></p><p align="justify"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif"><font color="#000000" size="2">La mossa di Microsoft arriva pochi giorni prima della decisione del Governo Brasiliano per varare un progetto di aiuto per l'informatizzazione.</font></font></p><p align="justify"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif"><font color="#000000" size="2">Questo XP Starter Edition è già commercializzato in Tailandia, Malesia, Russia , Indonesia ed India con buoni risultati, secondo Microsoft.</font></font></p><p align="justify"><font face="verdana,arial,helvetica,sans-serif"><font color="#000000" size="2">La simpatia del governo Brasiliano per Linux non è una novità e pertanto la mossa di Microsoft è più che altro volta a cercvare di recuperare terreno rispetto al movimento Open Source ed a Linux in particolare. <br /></font></font></p><br><br><a href="../../framer.php?url=http://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=article&sid=2806" target="_blank"> Fonte </a><br><br><br><br>

Razor
06-08-2005, 17.58.04
Non credo che queste gravi limitazioni porteranno al "successo" di questa versione di Windows.

SoulSick
06-08-2005, 18.08.56
Bisognerebbe un po' trarre ispirazione dal brasile in questo caso...
Xp starter che???
Puo' avviare solo tre programmi contemporaneamente?!?
E per quale motivo un utente abituato ad usare un sistema operativo con i controcazzi come Gnu/Linux dovrebbe passare a questo "coso" (pagandolo pure...) che ti spernacchia se' apri una quarta applicazione?!?
Ovvero: Io utente brasiliano medio, da sempre abituato al mondo Gnu/Linux, devo andarmi a comprare (quindi pagare...) uno pseudo sistema operativo per avere delle limitazioni che dall' altra parte un sistema aggratis, (e per giunta migiliore...) non mi pone?
Esistera' mai al mondo un fesso simile?

P.S
Come direbbe il buone Beppe Grillo:
"Non ridete! L'umanita' e' in mano a questa gente qui..."

Flying Luka
06-08-2005, 21.02.00
Originariamente inviato da SoulSick
Bisognerebbe un po' trarre ispirazione dal brasile in questo caso...
Xp starter che???
Puo' avviare solo tre programmi contemporaneamente?!?
E per quale motivo un utente abituato ad usare un sistema operativo con i controcazzi come Gnu/Linux dovrebbe passare a questo "coso" (pagandolo pure...) che ti spernacchia se' apri una quarta applicazione?!?


La risposta è semplice: Windows è relativamente facile da usare, Linux no.

Molti programmi, soprattutto ad uso aziendale, sono fatti per girare su Windows, Linux no.

La competenza tencnica in Eurpa è (credo) piuttosto elevata al punto di poter gestire Linux, in sudamerica putroppo non è la stessa cosa.

giuscar
06-08-2005, 21.19.16
Mi sembra che sia questa la vera informatizzazione di massa... Insegnare ed imparare ad usare in ambito aziendale e lavorativo in genere, un sistema nettamente più efficente e stabile.... Di applicazioni e software non ne mancano, e anzi, quelli veramente prof. sono solo per Unix... Che comincino proprio lì, SudAmerica, Africa, SudEst Asiatico, e finiranno per suonarcele anche loro, come già fa la Cina, che ogni giorno crea propri standard in ogni settore tecnologico... Meditate gente, meditate.... ;)

frapox
07-08-2005, 04.37.07
3 programmi alla volta??

Qualcuno mi dia una spiegazione logica per questa limitazione perchè proprio non riesco a capire...:rolleyes:

iw0aij
07-08-2005, 11.15.08
3 prgrammi perchè quella versione di windows si può installare su computer con hardware datato, richiede per esempio un minimo di 128MB di ram per girare bene, in questo modo con 3 programmi in esecuzione manterrebbe una certa stabilità...

mynos79
07-08-2005, 13.21.53
E pensare che tantissime distro Linux girano complete di programmi in meno di 50mb ... mentre il solo sistema operativo Windows XP prende non meno di 600-700mb ... Anche le nostre amministrazioni locali dovrebbero optare per sistemi open source per svariati motivi, da quello economico a quello relativo alla sicurezza; vedo nel mio comune del veneziano che ogni anno vengono sostituiti pc con hardware sempre più nuovo e aggiornato (a spese dei cittadini) per far fronte a software sempre più pesante ... quando le uniche mansioni amministrative e comunali sono quelle d'ufficio ... le stesse operazioni si potrebbero benissimo svolgere recuperando anche computer datati muniti di linux ... e invece ... via con lo spreco ... via con più di 100 euro per licenza di Windows, migliaia di euro per licenze di office quando un OpenOffice supera di mille lunghezze il cugino di Microsoft ...
Mah, io spero tanto che la gente cominci a svegliarsi ... non dico di passare tutti a sistemi non-microsoft ... ma almeno essere consapevoli delle scelte disponibili ... sistema operativo non vuol dire Windows; la libertà è proprio la facoltà di poter scegliere in base alla propria volontà e alle proprie esigenze ... e sempre più spesso Windows non fa fronte a quest'ultime (vedi sicurezza, etc etc).

Trotto@81
07-08-2005, 20.40.36
Originariamente inviato da mynos79
E pensare che tantissime distro Linux girano complete di programmi in meno di 50mb ... mentre il solo sistema operativo Windows XP prende non meno di 600-700mb ... Anche le nostre amministrazioni locali dovrebbero optare per sistemi open source per svariati motivi, da quello economico a quello relativo alla sicurezza; vedo nel mio comune del veneziano che ogni anno vengono sostituiti pc con hardware sempre più nuovo e aggiornato (a spese dei cittadini) per far fronte a software sempre più pesante ... quando le uniche mansioni amministrative e comunali sono quelle d'ufficio ... le stesse operazioni si potrebbero benissimo svolgere recuperando anche computer datati muniti di linux ... e invece ... via con lo spreco ... via con più di 100 euro per licenza di Windows, migliaia di euro per licenze di office quando un OpenOffice supera di mille lunghezze il cugino di Microsoft ...
Mah, io spero tanto che la gente cominci a svegliarsi ... non dico di passare tutti a sistemi non-microsoft ... ma almeno essere consapevoli delle scelte disponibili ... sistema operativo non vuol dire Windows; la libertà è proprio la facoltà di poter scegliere in base alla propria volontà e alle proprie esigenze ... e sempre più spesso Windows non fa fronte a quest'ultime (vedi sicurezza, etc etc).

E pensare che questi pc desktop arrivati a potentze assurde per un impiego home non vengono nemmeno sfruttati pienamente e ottimamente da windows...

giuscar
08-08-2005, 02.00.45
Ragazzi basta con questa crociata contro la real casa di Redmond... ;) In fondo è notorio che, per la maggioranza degli americanioti nordici, i paesi del sudamerica sono abitati da sottosviluppati, ergo il S.O. limitato basta e avanza... :(

Doomboy
08-08-2005, 19.13.29
Trovo ridicola la limitazione di massimo 3 programmi eseguibili contemporaneamente, così come quella delle prestazioni grafiche... è stupido comprare un prodotto menomato, anche se a prezzo ridotto.

Se proprio volevano impostare delle limitazioni, potevano per esempio impedire l'esecuzione di videogiochi, agendo sulle dirct-x, oppure impedire l'uso di programmi di tipo professionale, oppure del webserver...

Così è pressochè inutile, avere Windows... non puoi neanche tenere aperti assieme posta elettronica, un foglio di calcolo e due browser... il minimissmo, direi.

:rolleyes:

Manco a dire che Microsoft lo proponga gratis...

RNicoletto
09-08-2005, 11.38.53
Originariamente inviato da Doomboy
Trovo ridicola la limitazione di massimo 3 programmi eseguibili contemporaneamente... Io in realtà non capisco cosa voglia dire... :confused:

In questo momento sul mio PC sono attivi 35 processi eppure come programmi in uso ho solo Firefox ed Outlook. In quali ambiti di utilizzo del PC sono sufficienti 3 programmi eseguibili contemporaneamente ??

Doomboy
09-08-2005, 11.42.28
Originariamente inviato da RNicoletto
Io in realtà non capisco cosa voglia dire... :confused:

In questo momento sul mio PC sono attivi 35 processi eppure come programmi in uso ho solo Firefox ed Outlook. In quali ambiti di utilizzo del PC sono sufficienti 3 programmi eseguibili contemporaneamente ??

Penso non si riferisca a "task", ma ad applicazioni.

Credo che ogni programma possa aprire n handlers... spero :p

Ghedevil
09-08-2005, 18.10.27
Non ho parole, fanno pagare qualsiasi prodotto (es. windows vista beta...), in questo modo perderanno ancora più mercato... non mi sembra una mossa commerciale vincente...

Doomboy
09-08-2005, 18.38.43
Originariamente inviato da Ghedevil
Non ho parole, fanno pagare qualsiasi prodotto (es. windows vista beta...), in questo modo perderanno ancora più mercato... non mi sembra una mossa commerciale vincente...

Windows Vista, come tutte le beta versions di qualunque software, non è a pagamento. E' invece limitato null'utilizzabilità, a 90 giorni!

mynos79
11-08-2005, 12.59.08
Sì che è a pagamento Windows Vista beta1, per poterlo scaricare (legalmente dai server Microsoft, non col P2P) bisogna aver sottoscritto un abbonamento MSDN, che in base alle opzioni può essere anche molto costoso ... come quello che pago io purtroppo, anche se forse è l'unico servizio quasi ottimo della Microsoft ... se anche Windows fosse buono come i tool di sviluppo della stessa casa sarebbe una buona cosa.

Doomboy
11-08-2005, 13.22.28
Si, però col programma MSDN tu hai acquisito la licenza d'uso di tutta la knowledge base Microsoft, il fatto che includa le beta versions non significa che tu le stia pagando direttamente.

Che poi al momento le beta non siano fruibili da tutti, ma solo da chi ha sottoscritto MSDN è un altro discorso.

:)

mynos79
11-08-2005, 14.09.02
Mmmhhhh, anche questo è vero ... in effetti non pago solo per le beta, anzi :p

exion
12-08-2005, 00.07.56
Originariamente inviato da Flying Luka


La risposta è semplice: Windows è relativamente facile da usare, Linux no.

Molti programmi, soprattutto ad uso aziendale, sono fatti per girare su Windows, Linux no.

La competenza tencnica in Eurpa è (credo) piuttosto elevata al punto di poter gestire Linux, in sudamerica putroppo non è la stessa cosa.

La cosa è sempre meno vera.

A parte il fatto che mio padre, ignorante cronico di informatica (per lui il copia incolla dopo 6 anni è ancora qualcosa di oscuro), è riuscito a scrivere metà di un libro con Star Office su una distro Corel (che è tutto dire :D)...
ho la sensazione che di versione in versione alcune distro stiano diventando veramente di facile uso.

Dopotutto dipende anche dall'uso che ne fai.
Un Mac, se ti accontenti di usare OS X coi suoi ninnoli integrati, è facilissimo da usare, ma appena ti allarghi a fare qualcosina di più "adulto" il Mac è difficile tanto quanto una Mandrake 10. Eppure le ciofeche Apple hanno la fama di essere i computer più user friendly del mondo. Falso, come è falso che Linux sia il sistema meno user friendly. Chiaramente se si vuole fare acquisizione video di alto livello usando codec insoliti, Linux è sconsigliabile a un debuttante. Però è anche probabilmente vero che sarebbe difficilissimo farlo anche col Mac (ah beh sì, bello acquisire un film in QuickTime :rolleyes: ) e solo un pò più facile con Windows XP.

Sono solo luoghi comuni duri a morire, ma piano piano la verità si farà strada ;)

Se si tratta di usare un foglio di calcolo, aprire un paio di documenti di testo, ritoccare qualche foto e farne un uso "office" basilare, che sarebbe poi lo scopo della "informatizzazione brasiliana", Linux va benissimo come qualsiasi altro sistema.

Qualsiasi altro sistema salvo questo Windows Starter non so che: apro Word per leggere un testo, apro Exel per integrare al testo una tabella, apro Microsoft Photo Editor per ritoccare un'immagine da inserire nel testo, e infine apro Outlook per mandare il tutto via mail.... Risposta sbagliata, Outlook non si apre perché è la 4.a applicazione :rolleyes:
Ma per favore! :rolleyes:

MS ci guadagnerebbe molto di più rilasciando vecchie versioni dei suoi OS (tipo Win98 se) a costi simbolici che non inventandosi queste strane mosse di marketing che non hanno futuro.
Dopotutto, la speranza commerciale di MS con un sistema del genere è palese: qualcuno che usa Windows Starter Edition probabilmente dopo 6 mesi si accorge che quel sistema è del tutto insufficiente per il suo uso quotidiano; in compenso in 6 mesi ha già prodotto una sfilza di file che potrà aprire solo con Windows, e così alla fine si rassegna a spendere altri 200 e passa $, oltre a quelli già spesi, per comprare Windows XP Home.

E' la tecnica del pusher.

Doomboy
12-08-2005, 16.47.57
Exion, ti quoto idealmente al 100%.

:)