PDA

Visualizza versione completa : Attacco terroristico nella Metro e nei Bus di Londra


Pagine : 1 2 3 [4]

exion
14-07-2005, 03.25.55
Originariamente inviato da Flying Luka


Appunto!

Però il destino di Romolo Augustolo potrebbe essere un importante spunto di riflessione su ciò che noi siamo oggi e su dove stiamo andando....

Silence
14-07-2005, 03.34.49
Scusa Luka, mi sono appena lasciato con la mia ragazza...era da tempo che ci pensavo...non sono in vena di scrivere molte cose...appena mi sentirò vedrò di argomentare.
Scusa e buona notte

Flying Luka
14-07-2005, 08.20.33
Originariamente inviato da Tristezza
Scusa Luka, mi sono appena lasciato con la mia ragazza...era da tempo che ci pensavo...non sono in vena di scrivere molte cose...appena mi sentirò vedrò di argomentare.
Scusa e buona notte


[OT]

Mi spiace, avrei dovuto immaginarlo: avevi accennato qalcosa in un altro 3D, ma speravo la situazione non fosse a questo punto... (F)

[OT]

exion
14-07-2005, 09.58.03
e perché il Texas dopo l'11 settembre non ha chiuso le frontiere con la Louisiana e l'Arkansas?

Se i politici alimentano l'isteria, è finita.

Sospendere unilateralmente il più concreto e uno dei più apprezzati trattati europei è un TRIONFO per i terroristi. Perché loro continueranno a passare attraverso i controlli (figuriamoci, lo faceva tutti i giorni mio bisnonno contrabbandiere coi mezzi rudimentali che aveva lui....) mentre noi onesti cittadini ci vedremo rompere il c@zzo tutti i giorni da doganieri particolarmente zelanti per far vedere che Monsieur Sarkozy, quel pupazzo folle, è un duro...


Fumo negli occhi... Milioni, anzi miliardi di tonnellate di fumo negli occhi....


Grazie Nicholas, il popolo europeo tutto, riconoscente, ringrazia........




:( :( :(

Flying Luka
14-07-2005, 10.50.48
Roma, 13 luglio 2005 - La Francia e l' Olanda hanno deciso di stringere le maglie dei propri confini, sospendendo temporaneamente gli accordi di Schengen sulla libera circolazione dei cittadini europei. La significativa novità e' stata annunciata dal ministro degli Interni francese, Nicolas Sarkozy, in una breve conferenza stampa a margine del Consiglio europeo Giustizia e Affari interni. ''Il Trattato di Schengen prevede in circostanze molto precise la possibilita' di rafforzare i controlli alle frontiere'', ha detto Sarkozy. ''Mi sembra che la situazione creata dopo gli attentati di Londra rientri in queste circostanze'', ha aggiunto il ministro. In Italia tale scelta non sarà effettuata, come reso noto dal ministro degli Interni, Giuseppe Pisanu. "L'Italia ha un dispositivo di sicurezza realizzato dopo l'attentato alle Torri Gemelle che è stato rafforzato dopo gli attentati a Nassiriya ed ancora adesso dopo Londra - ha chiarito l'inquilino del Viminale anch'egli presente a Bruxelles - Riteniamo che in Italia non sia necessaria la sospensione del trattato di Schengen, anche se i controlli alle vecchie frontiere verranno rafforzati".

Tornando alle indagini su quanto avvenuto a Londra, Scotland Yard starebbe ricercando un quinto uomo, ritenuto tra i responsabili degli attentati. Lo riferisce la Bbc, che indica alcune piste da seguire: potrebbe essere la''mente'' che ha pianificato gli attentati o anche colui che hamaterialmente costruito gli ordigni esplosivi. Proprio sul lavoro degli inquirenti, sempre a Bruxelles si è verificato un ping-pong diplomatico tra detto il ministro francese degli Interni, Nicolas Sarkozy e il suo omologo inglese, Charles Clarke. Il primo aveva affermato che gli attentatori di Londra ''sono cittadini britannici di origine pachistana, una parte dei quali e' stata gia' oggetto di arresto parziale nell' aprile del 2004'', aggiungendo in modo incauto: ''Quando ci sono dei dubbi, ci si pone dei problemi ad agire, ma se si agisce piu' tardi si prende una responsabilita' verso le vittime potenziali''.

Frasi imprudenti che hanno fatto adirare Clarke. ''Questa notizia e' assolutamente infondata - ha chiarito il ministro - La questione non e' stata discussa ne' in Consiglio e neppure ne ho parlato con lui, io non ne sono a conoscenza e non so proprio da dove Sarkozy possa aver tirato fuori questa informazione''.

http://redazione.romaone.it/4Daction/Web_RubricaNuova?ID=67665&doc=si

Flying Luka
14-07-2005, 10.52.40
Mi sembra una misura precauzionale, cautelativa e preventiva forse eccessiva, ma quanto mai necessaria.

exion
14-07-2005, 10.59.35
Originariamente inviato da Flying Luka
Mi sembra una misura precauzionale, cautelativa e preventiva forse eccessiva, ma quanto mai necessaria.

Tu puoi dirlo, non vivi in zona di confine.

Qui, se vuoi passare di straforo, prendi i sentieri di montagna e non ti beccano nemmeno coi satelliti della CIA, tanto è fitta la vegetazione.

In compenso, se vuoi semplicemente passare la forntiera per andare al mare, ti chiedono i documenti e rompono le balle.

Ne saprò di più stasera, ma ho già deciso che se c'è un posto di blocco doganale non mi fermo. Succeda quel che succeda, io non sono un terrorista, io qui ci lavoro e sono un onesto cittadino EUROPEO. Non mi fermo perché è solo una misura politica, non una misura di sicurezza.

Flying Luka
14-07-2005, 11.01.26
Verrò a farti visita alle carceri di Nizza.

Se ti serve qualcosa, mandami un SMS! :p

RNicoletto
14-07-2005, 12.07.35
Originariamente inviato da Flying Luka
Mi sembra una misura precauzionale, cautelativa e preventiva forse eccessiva, ma quanto mai necessaria. Mi sembra una misura demenziale ! :p

Gli attentatori di Londra erano britannici !! Non hanno preso nessuno aereo, non hanno valicato alcun confine per andare a mettere bombe !!

In pratica è come barricarsi in casa con l'assassino ancora dentro... :rolleyes:

Flying Luka
14-07-2005, 12.12.01
Nel caso di Londra sì. Negli altri attentati non erano affatto residenti.
Adirittura, se ricordi, i vari Moahamed Atta & Co. si erano iscritti in una scuola di volo in Florida per potersi muovere liberamente negli U.S.A.

exion
14-07-2005, 12.24.30
Originariamente inviato da Flying Luka
Nel caso di Londra sì. Negli altri attentati non erano affatto residenti.
Adirittura, se ricordi, i vari Moahamed Atta & Co. si erano iscritti in una scuola di volo in Florida per potersi muovere liberamente negli U.S.A.

Però appunto... Dovresti essere particolarmente sensibile a questa questione... Chi mai ha messo in dubbio la libera circolazione dei cittadini americani? Nessuno.
Chi mai si è interessato di porre blocchi doganali tra New York e il New Jersey? Nessuno.

Bisogna riorganizzare e ripensare le frontiere esterne. Bloccare le frontiere interne è una cretinata populista (Sarkozy è il mago del populismo, se solo poteste sentirlo in Italia come lo sento io in Francia tutti i giorni, ne sareste affascinati tutti quanti, nel bene come nel male).

Morella
14-07-2005, 19.06.59
Ciao :(

Forse è OT, se così fosse, chiedo scusa.

"Una pattuglia americana attraversa un quartiere sciita, i soldati distribuiscono caramelle e giochi, i bambini accorrono: 24 piccoli morti, due adulti e un militare Usa sono il bilancio dell'ultimo attentato suicida a Baghdad Dopo le bombe di Londra si muove un continente, dopo quelle di Baghdad non accade nulla. E quello iracheno non è il solo massacro minore: strage di clan in un villaggio in Kenya, tra i morti 22 bambini" (da Il Manifesto del 14/07/2005)

Gli "eroi" di Nassirja, le vittime della strage di Londra, TUTTE le vittime di questa maledetta guerra (perchè la Guerra è una sola, quella dei potenti contro gli inermi, adulti, bambini o carabinieri che siano) hanno diritto a non essere dimenticate!!!

Ma non sono tutte uguali le vittime, non è vero?
Intanto il papa lancia anatemi contro Harry Potter.....

Sto male

Ciao, bambini, un saluto anche a voi.

exion
14-07-2005, 19.28.19
15:41 La Russia non osserva i minuti di silenzio

La Russia non si è unita al resto d'Europa nell'osservare i due minuti di silenzio in ricordo delle vittime degli attentati di Londra. Lo hanno riferito fonti ufficiali del Cremlino. "Molti ceceni hanno ricevuto asilo politico in Inghilterra", ha detto Viktor Ilyukhin, capo della commissione Sicurezza del parlamento russo, chiamato a commentare la circostanza alla radio nazionale, "Senza dubbio questo ha influito significativamente sulla decisione del presidente" Vladimir Putin.



Et voilà... giochi di potere. Ripicche tra potenti. Altro che sicurezza e preoccupazioni per le brave persone....

Gigi75
14-07-2005, 19.30.29
Al di là del fatto che sti minuti di silenzio li trovo ipocriti come poco altro.
..il rispetto per la vita umana si manifesta con azioni concrete, e i russi possono fare silenzio quanto vogliono, ma è dura convincersi che abbiano rispetto per gli altri..

:rolleyes:

jedy48
14-07-2005, 19.37.15
Originariamente inviato da Flying Luka


Vedo che ti ostini a non capire... vedo che non vuoi assolutamente tenere conto che gli attentanti terroristici di matrice islamica hanno avuto inizio quando Bush era ancora uno studente, quando Guantanamo ancora non esisteva....
Devo ripostarti la lista che ha inizio nel lontano 1972 oppure scorri questo 3D di un paio di pagine indietro e te la vai a leggere?

Vogliamo cercare di capire una volta per tutte che il terrorismo non è basato SOLO ed UNICAMENTE su un discorso politico, ma anche su un discorso etico e religioso che questi bravi figli da allah chiamano jihad?!?

Jihad, termine arabo che significa "combattimento", "lotta". Dovere imposto a tutti i musulmani di diffondere l’islam mediante la guerra. Termine, per l'appunto, spesso tradotto con "guerra santa".

ok , allora la "guerra santa"secondo te xchè la vogliono fare con l'america?x sport? o xchè il popolo Islamico è stufo di essere sottomesso agli americani? non dimenticarti che Bin Laden è stato al soldo degli americani quando gli faceva comodo x fargli da terrorista, ora che gli si è rivoltato contro è un terrorista, prima era un collaboratore della CIA vero? ah.(Luca, se parlo in un modo un pò...così non è xchè ce l'hò con te o qualche altro, è il mio carattere e il mio modo di esprimermi)

jedy48
14-07-2005, 19.39.27
Originariamente inviato da exion
15:41 La Russia non osserva i minuti di silenzio

La Russia non si è unita al resto d'Europa nell'osservare i due minuti di silenzio in ricordo delle vittime degli attentati di Londra. Lo hanno riferito fonti ufficiali del Cremlino. "Molti ceceni hanno ricevuto asilo politico in Inghilterra", ha detto Viktor Ilyukhin, capo della commissione Sicurezza del parlamento russo, chiamato a commentare la circostanza alla radio nazionale, "Senza dubbio questo ha influito significativamente sulla decisione del presidente" Vladimir Putin.



Et voilà... giochi di potere. Ripicche tra potenti. Altro che sicurezza e preoccupazioni per le brave persone.... bhè, io non credo nemmeno che berlusconi NON dorma x l'attentato a Londra...tutti ipocriti di qualsiasi colore, gli fregherebbe di + se gli facessero saltare le loro "barchette":D

exion
15-07-2005, 10.01.11
Fumo negli occhi.......




Attenti.... Perché in Francia la sospensione di Schengen non esiste... E' un fatto tecnico, non una scelta politica, ed è prevista dal trattato stesso.
Attenzione, perché c'è una manipolazione in corso... Attenti ragazzi, voi che siete in Italia, amate il vostro paese... Non fatevi fregare.... Attenti.... Perché in realtà la questione della sospensione unilaterale di Schengen che è apparsa sui media italiani, e SOLO SU QUELLI :rolleyes:, è un puro fatto di politica interna italiana...

State attenti... perché la Lega sta cercando di forzare la mano, e a me queste prevaricazioni nazi-fasciste padane mi fanno paura....

Attenti... Perché non è affatto vero quello che si legge sui giornali italiani a questo proposito... C'è una cortina di fumo con cui stanno cercando di ottenere qualcosa, qualcosa di molto brutto mi sa, e col vostro tacito consenso di cittadini italiani accecati dal fumo....


attenti......

Flying Luka
15-07-2005, 10.42.27
Cosa, secondo te?

Giorgius
15-07-2005, 12.11.43
LONDRA - Il capo di Scotland Yard, Ian Blair, ha lanciato oggi, durante un'intervista alla Bbc, un nuovo allarme per possibili ulteriori attentati, dopo le bombe di Londra del 7 luglio scorso. "Non penso - ha detto - che il fatto che gli attentatori suicidi siano morti renda meno probabili nuovi attacchi. Abbiamo ripetutamente detto che questa è una possibilità molto forte". -ATS

jedy48
15-07-2005, 12.37.33
bhè, che la Lega siano razzisti non è una novità, come del resto quasi tutti i padani che si vogliono fare le leggi a prò loro, basta ricordare le proteste degli allevatori del latte, ditemi voi se un'altra nazione e la sua polizia avrebbe permesso di fargli buttare la merda sull'autostrada, lo avessero fatto in america erano tutti a Guantanamo :o

RNicoletto
15-07-2005, 13.14.24
La Lega è dallo storico "ribaltone" di fine anni Novanta che ha cominciato un inesorabile percorso di suicidio politico. Tuttavia ritengo che l'ala radicale della Lega xenofobo-populista sia solo una percetuale del 10-20 per cento di quelli che l'hanno votata.

Stiamo tornato OT. :p

Silence
15-07-2005, 13.18.40
OT

Luka riesco a scrivere oggi, anche se mi sento comunque uno straccio...il mio discorso dell'altra volta voleva porre l'accento sul fatto che la differenza fondamentale fra il nostro mondo è quello islamico è che noi concepiamo un dualismo stato-religione che da loro non esiste. Questa concentrazione di potere fa si che interessi politici e religiosi si fondino, e una guerra, qualunque essa sia, diventa automaticamente un inno alla mobilitazione collettiva in difesa del loro modo di vivere (diciamo che non hanno i patti lateranensi :) )
Rimane un pò difficile parlare dell'Islam in termini così semplicistici...è una religione moooooolto più vecchia del cristianesimo, che di fatto, poichè esiste da appena 2000 anni, è una religione piuttosto giovane.
Il discorso sulla guerra santa è un semplice mezzo, a mio avviso, che gli stati islamici adottano per sensibilizzare la popolazione alla mobilitazione collettiva o per giustificare una o più decisioni....(un pò come quando ai tempi delle crociate si diceva che lo scopo era liberare la terra santa :rolleyes: )

Mi rimane difficile parlare della religione in generale, non che sia mai stato un cristiano convinto, dico solo che l'aver studiato delle cose mi ha leggermente scosso...quando ti accorgi che il cristianesimo affonda le proprie radici su dei falsi storici, perdi completamente la visione del mondo che hai davanti e rimani a bocca aperta come un ebete (non voglio specificare nulla sennò scoppia un polverone).

Ciao Luka e scusa per il ritardo, spero capirai come mi sento

OT

Flying Luka
15-07-2005, 13.21.06
Originariamente inviato da Tristezza
OT


Ciao Luka e scusa per il ritardo, spero capirai come mi sento

OT

OT
Tranquillo... le ferite del cuore le conosco... ma passano! ;)
OT

Sbavi
15-07-2005, 13.25.18
Originariamente inviato da Flying Luka


OT
Tranquillo... le ferite del cuore le conosco... ma passano! ;)
OT

OT
a tal proposito una parolina mi balena in quel poco di cervello che mi è rimasto:ESCORT...:o
OT

Fëanor
15-07-2005, 15.05.23
LONDRA, CATTURATO IL CHIMICO EGIZIANO, SOTTO TORCHIO AL CAIRO

LONDRA - E' stato arrestato al Cairo lo studente di chimica egiziano, Magdi El Nashar, ricercato da Scotland Yard nell'abito delle indagini per gli attentati di Londra. Lo riferisce Sky News.
SkyNews fa riferimento a una notizia della Abc americana ha dato notizia dell'arresto citando fonti di intelligence occidentali e egiziane. El Nashar è stato fermato alla periferia del Cairo. Aveva lasciato l'Egitto due settimane prima degli attentati, riporta la rete tv americana. La polizia egiziana ha già cominciato a interrogarlo alla presenza di agenti britannici. La cattura di el Nashar, che ha studiato per un semestre negli Stati Uniti in una università della North Carolina a Raleigh, è il secondo tassello che porta gli investigatori del complotto di Londra negli Stati Uniti. Fonti americane hanno detto alla Abc che Lindsay Germaine, un quarto attentatore di origini giamaicane, ha la madre che vive negli Usa. Autorità americane hanno detto alla Abc che Germaine è stato negli Usa negli ultimi due anni e l'Fbi sta indagando sui suoi contatti in Ohio e New Jersey.

LONDRA - Sale a 54 il numero dei morti degli attentati del 7 luglio scorso a Londra. Scotland Yard ha annunciato infatti che uno dei passeggeri dell'autobus numero 30 é deceduto ieri sera nell'ospedale in cui era ricoverato. Questo il computo aggiornato delle vittime dei quattro attentati: almeno 26 persone sono morte a causa dell'esplosione su un convoglio della Piccadilly Line tra King's Cross e Russell Square; sull'autobus n. 30 i morti sono stati almeno 14; sul convoglio della Circle Line colpito tra le stazioni di Liverpool Street e Aldgate vi sono stati almeno 7 morti; altri 7 sono stati finora accertati sul treno della Circle Line esploso a Edgware Road.

IL CAPO DI SCOTLAND YARD, FORTI POSSIBILITA' NUOVI ATTACCHI
Il capo di Scotland Yard, Ian Blair, ha lanciato oggi, durante un'intervista alla Bbc, un nuovo allarme per possibili ulteriori attentati, dopo le bombe di Londra del 7 luglio scorso. "Non penso - ha detto - che il fatto che gli attentatori suicidi siano morti renda meno probabili nuovi attacchi. Abbiamo ripetutamente detto che questa é una possibilità molto forte".

INDAGINI SU LEGAMI CON AL QAIDA
Le indagini della polizia britannica si stanno concentrando sui legami tra gli attentatori suicidi e la rete di Al Qaida. Lo ha detto stamane il capo di Scotland Yard, Ian Blair, facendo il punto dell'inchiesta nel corso di un'intervista alla Bbc. Gli investigatori hanno focalizzato la loro attenzione su chi ha costruito le bombe e pianificato gli attacchi. Blair ha rivelato che un uomo, il cui nome risultava su una lista di sospetti, era entrato in Gran Bretagna alcuni giorni prima delle stragi di Londra, ma che non era stato messo sotto sorveglianza perché non ritenuto troppo pericoloso. L'uomo è ripartito dal Regno Unito poco prima del 7 luglio ed è un personaggio su cui si stanno svolgendo accertamenti. "Ciò su cui stiamo lavorando - ha ripetuto - è su chi ha incoraggiato i quattro attentatori, su chi li ha addestrati, su chi è il chimico che fatto le bombe. Queste sono le cose a cui siamo interessati a questo punto dell'inchiesta".


bene, ma una volta che ha confessato tutto che ne faccciamo?

exion
15-07-2005, 17.11.31
Originariamente inviato da Flying Luka
Cosa, secondo te?

Non lo so. Proprio non lo so.

Ma non è normale.

Leggo i giornali italiani: la sospensione di Schengen sembra una questione primordiale. Se ne deve parlare in consiglio dei ministri, la Lega insorge perché chiede di seguire subito l'esempio della Francia, l'opposizione ribatte che sarebbe un passo indietro e Fassino spera che i controlli alla frontiera durino il meno possibile.


Leggo i giornali francesi: niente... NIENTE!!!


E poi confronto coi miei occhi le due reazioni mediatiche, quella italiana e quella francese, passando alla dogana: niente... NIENTE!!!

Alla fine trovo qualche articoletto defilato sulla stampa britannica, che parla si dell'applicazione della deroga a Schengen, ma che non è affatto una sospensione unilaterale del trattato di Schengen, ma solo l'applicazione di un articolo stesso di Schengen che permette, in situazioni circostanziate e delimitate nel tempo di fare ricorso, senza preavviso, a controlli doganali intensi anche entro i confini dell'area Schengen. E' un provvedimenti tecnico e non politico, dagli effetti estremamenti limitati, e a cui quasi tutti i paesi dell'area Schengen hanno già fatto ricorso in passato per determinati motivi, non ultima l'Italia all'epoca del G8.

Quindi i conti non tornano, e trovo la cosa molto inquietante... C'è una notizia falsa (o come minimo fortemente distorta fino a diventare una falsa notizia) che diventa il cuore della vita politica italiana.

A chi giovi la cosa, e in che modo, francamente non lo so, ma a me questo proprio non piace.

Giorgius
16-07-2005, 11.52.04
http://graphics8.nytimes.com/images/section/movies/amg/dvd/cov150/drt500/t561/t56157ttvml.jpg

Video Low Quality: mms://wm.screenplay.na-central.speedera.net/wm.nytimes.screenplayinc/239/e23905is.asf

Video High Quality: mms://wm.screenplay.na-central.speedera.net/wm.nytimes.screenplayinc/239/e239053t.asf

Giorgius
16-07-2005, 14.13.01
I leader musulmani della Gran Bretagna si sono riuniti a Leeds e stanno valutando la posibilita' di emettere una fatwa contro il ricorso al suicidio come metodo terroristico...

Leggi: http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_1030926.html

exion
16-07-2005, 14.42.48
Originariamente inviato da Giorgius
I leader musulmani della Gran Bretagna si sono riuniti a Leeds e stanno valutando la posibilita' di emettere una fatwa contro il ricorso al suicidio come metodo terroristico...

Leggi: http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_1030926.html

eppur si muove....

Muttley
16-07-2005, 14.50.26
Originariamente inviato da exion


eppur si muove....
Sperom....(Y)

Mut (F)

Giorgius
17-07-2005, 11.09.40
http://www.repubblica.it/2005/g/ARCHIVE/homepage/images/sezioni/esteri/londrametro7/benedet_HM/ansa_6494799_09280.jpg

LONDRA - E' stato identificato il corpo di Benedetta Ciaccia. La giovane 31enne residente da dieci anni nel Norfolk era dispersa dagli attentati del 7 luglio a Londra. Lo ha confermato la Farnesina. (Agr)

(F) :( (F)

Giorgius
17-07-2005, 12.35.16
LONDRA - Benedetta Ciaccia, la 31enne italiana che risultava dispersa dallo scorso 7 luglio, e' morta nell'esplosione della metropolitana londinese di Aldgate. Lo riferisce la Farnesina, aggiungendo che la notizia viene da fonti della polizia britannica. (Agr)

Muttley
17-07-2005, 18.39.40
(F)

afterhours
18-07-2005, 04.03.29
(F)

Flying Luka
18-07-2005, 09.44.41
(F)

Silence
18-07-2005, 11.25.10
(F)

Fëanor
21-07-2005, 15.47.35
EVACUATE TRE STAZIONI DELLA METROPOLITANA DI LONDRA
LONDRA - Sono state evacuate tre stazioni della metropolitana a Londra. Lo ha annunciato Scotland Yard. Le tre stazioni di metropolitana evacuate sono Warrer Street (al centro nord di Londra), Shepherds Bush ( ad oves) e Oval Station (a sud). Alcuni passeggeri di Warren Streethanno riferito di fumo che usciva dai vagoni. Nelle stazioni metro evacuate non ci sono feriti, secondo le prime informazioni riportate.

Un testimone ha riferito di aver visto esplodere uno zaino in un vagone della metro a Warren Street. Scotland Yard riferisce anche di una esplosione su un autobus e di una sparatoria. Non vi sarebbero feriti.


VAFFANCULO!!!!!!
MALEDETTI :mad:

Giorgius
21-07-2005, 17.22.47
Fëanor, notizia vecchia. ;)

http://it.news1.yimg.com/f/1/1/1d/eur.yimg.com/xp/ansa/20050721/14/93923361.jpg

GB: POLIZIA, NESSUN AGENTE CHIMICO NELLA METRO

Londra, 21 lug. (Adnkronos) - Dai primi accertamenti non risultano tracce di agenti chimici nella oval, una delle tre linee della metropolitana di Londra colpite oggi. Lo ha riferito la polizia.

http://www.adnkronos.it/Assets/Imgs/L/londra4__2107_sky--200x200.jpg

Londra: riaperta la Victoria Line della metro

LONDRA - La Victoria Line della metropolitana di Londra e' stata riaperta al traffico in entrambe le direzioni. E' proprio la linea che passa dalla stazione di Warren Street dov'e' c'e' stato l'incidente piu' grave. Lo segnala Sky News. Restano chiuse altre tre linee della "Tube". Il capo della polizia, Ian Blair, ha parlato di "quattro esplosioni o tentate esplosioni". (Agr)

RNicoletto
21-07-2005, 19.07.24
London blasts cause chaos on Tube (http://news.bbc.co.uk/1/hi/uk/4703777.stm)

Continua la tattica del terrore... :( (F)

Gigi75
21-07-2005, 19.08.41
Si prosegue qui (http://www.msni.it/forum/showthread.php?threadid=91317)

;)