PDA

Visualizza versione completa : WT - OT News


Pagine : 1 2 3 4 5 [6] 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

Thor
17-11-2004, 16.05.53
non pensavo avrebbero ucciso barbaramente anche una donna! :mad:

a margareth (F)

..sono sempre più integralista ANTImusulmano.

infinitopiuuno
17-11-2004, 16.07.42
Originariamente inviato da Cricchia
Questa è una notizia più allegra.. più carina..

Ne ho sentito parlare ieri sera al TG e l'ho ritrovata...

http://www.corriere.it/gallerie/2004/11_Novembre/17/delfino.shtml



Infine (ma non per ultimo in oridne di importanza sia chiaro): (F) Margaret Hassan

Ho sentito anche che hanno speso 90.000 dollari per la protesi...poteri dello sponsor.

Cricchia
17-11-2004, 16.09.04
Già.. l'ho sentito anch'io.. meglio spesi così che in altri modi :o

infinitopiuuno
17-11-2004, 16.52.53
Originariamente inviato da Cricchia
Già.. l'ho sentito anch'io.. meglio spesi così che in altri modi :o

Ummmhhh lo hanno fatto per pubblicità e io il primo ad essere felice per il delfino...però in america sai come funziona la sanità...quei soldi a qualche homeless...troppo demagogico?

Giorgius
17-11-2004, 17.02.15
http://www.lanacion.com.ar/anexos/imagen/04/338896.JPG

http://us.news1.yimg.com/us.yimg.com/p/rids/20041117/s/r172913550.jpghttp://us.news1.yimg.com/us.yimg.com/p/rids/20041117/s/r1907824379.jpg

Three bombs have exploded at banks in Buenos Aires, killing one man and injuring another.
A booby-trapped package exploded at a branch of the US-based Citibank, killing a security guard.

Argentina, serie di bombe contro banche: un morto

Una guardia giurata è rimasta uccisa in un'esplosione avvenuta nella sede argentina della Citybank a Buenos Aires. Lo ha riferito il capo della polizia, precisando che ''erano due gli ordigni, ma solo uno è esploso. Altre due bombe a basso potenziale hanno colpito una seconda sede della Citybank e una del Banco Galicia, sempre nella capitale argentina. -Repubblica.it

Leggi:
http://www.rte.ie/news/2004/1117/argentina.html
http://www.xposed.com/headline_news/53_ds_1240247.aspx

Audio: http://www.lanacion.com.ar/Varios/GaleriaAudios/GaleriaAudios.asp?

afterhours
18-11-2004, 13.03.59
Fermato il camper a "luci rosse"
Portava in tournée le prostitute

Viaggiava per l'Italia portando in "tourné" due romene che si prostituivano su un camper già battezzato a "luci rosse". Ma il viaggio del mezzo, che era diventato una vera e propria "primula rossa" per le forze dell'ordine si è fermato a Peschiera del Garda dove i carabinieri hanno arrestato un foggiano per sfruttamento della prostituzione. I militari sono intervenuti nel mezzo sorprendendo un cliente con una delle due giovani prostitute.

A finire in manette Medardo Sarti, 52 anni, residente a Ventimiglia, con numerosi precedenti tra cui violenza sessuale, spaccio di stupefacenti, porto abusivo d'armi e rapina. I carabinieri hanno accertato che il camper era già stato segnalato in altre 26 città italiane, ma mai gli investigatori erano riusciti a intervenire in tempo per bloccarne l'attività.

Il mezzo con a bordo le due giovani clandestine di 20 e 21 anni, era nel Veronese da circa un mese e aveva insospettito gli investigatori anche perché era parcheggiato lungo una strada statale e soprattutto perché si "animava" la sera. Così per qualche tempo gli investigatori hanno tenuto sotto controllo il camper filmando l'andirivieni dei clienti. Infine hanno deciso di intervenire, arrestando l'uomo e sequestrando il mezzo.



che bella tournè :D

Gianluchetto
18-11-2004, 14.27.24
Topo morto dentro i pop corn: a giudizio titolare market

Ha venduto un pacchetto di pop corn con dentro un topo morto. Per questo motivo il responsabile di un discount è stato citato a giudizio. A due anni dalla denuncia dell'acquirente, è stata così chiusa l'inchiesta della procura di Roma per uno dei responsabili del negozio, nel quartiere San Lorenzo. L'accusa formulata dal pm titolare dell'inchiesta è quella di commercio di sostanze alimentari nocive.

I fatti risalgono alla metà del 2002. Un uomo si recò in un discount alimentare e acquistò un pacchetto di pop-corn. Non appena aperta la confezione si accorse che dentro c'erano un topo di campagna di quasi otto centimetri di lunghezza ed escrementi presumibilmente dello stesso animale.

La parte superiore della confezione presentava anche un foro, forse fatto dallo stesso roditore per respirare. Immediatamente scattò la denuncia alle forze dell' ordine.

-----------------------------------------

Spamming: la vittima preferita è Bill Gates

Bill Gates, il capo di Microsoft, è la maggiore vittima della posta elettronica spazzatura ("spam"), riferisce Steve Ballmer, presidente e direttore generale dell'azienda, il quale ha rivelato che il supermiliardario riceve ben 4 milioni di messaggi e-mail al giorno.

Gran parte di questi 4 milioni di lettere elettroniche sono spazzatura e Bill Gates dispone di un intero dipartimento con la funzione di filtrarle. In conclusione soltanto un piccolo numero di e-mail approdano all'indirizzo di Gates.

''Abbiamo una tecnologia speciale per filtrarle'', ha detto Ballmer, aggiungendo di ritenersi la seconda vittima di spam al mondo, e che un dieci per cento giungono nella sua cassetta di posta elettronica. Non si sa però quante in media arrivano sulla sua scrivania o su quella del guru dell'informatica per la lettura.

-----------------------------------------

Non sopporta la mamma, preferisce farsi arrestare e finire in carcere

Preferisce andare in prigione piuttosto di rimanere con la madre. Questa la insolita decisione di un napoletano di 26 anni che da tempo vive a Firenze. Con l'intento di farsi arrestare pur di non rimanere nella stessa casa con la mamma il giovane, con precedenti penali, ha iniziato a rompere i mobili dell'appartamento dove viveva con la madre. Gli agenti giunti sul posto dopo la telefonata della mamma al 113 hanno tentato di tranquillizzare il ragazzo.

Il 26enne ha iniziato allora a minacciare di commettere un crimine più grave se non fosse stato portato in carcere e per raggiungere il suo scopo ha preso una pietra e l'ha scagliata sul tetto dell'auto dei poliziotti che se ne stavano andando. A questo punto gli agenti sono stati costretti ad arrestarlo con l'accusa di danneggiamento pluriaggravato.

-----------------------------------------

Pechino: al via il vertice mondiale degli esperti di toilette

Protezione dell'ambiente, salute pubblica, diritti dei disabili. Di questo e di altro si parlerà al Vertice Mondiale delle Toilette in corso a Pechino. Non è uno scherzo ma un serissimo evento di ampio respiro che raccolgie 400 delegati provenienti da tutto il mondo. Durante la manifestazione verrà proiettato un documentario sulla storia delle toilette pubbliche in Cina.

L'evento si tiene non a caso in Cina che, in fatto di toilette pubbliche non ha nulla da imparare. Una delle più moderne toilette aperte a tutti è stata costruita sotto piazza Tienamen con porte automatiche, pavimenti in marmo, riscaldamento d'inverno e aria condizionata d' estate. E accoglie in media seimila visite al giorno.

Negli ultimi tre anni, il Comune di Pechino ha investito nei bagni pubblici il corrispettivo di 50 milioni di euro e ha costruito 740 nuove postazioni, suddivise addirittura in categorie con le stelline come gli alberghi. In quella a quattro stelle l'asse del water è decorato da artisti celebri. Le case di alcuni vecchi quartieri della capitale non dispongono di servizi igienici privati e hanno a disposizione solo i gabinetti pubblici.

Al Vertice è presente anche Richard Chisnell, fondatore della British Toilet Association e creatore del premio "Il cesso dell' anno" (la parola inglese è "loo"). Un premio che non è solo un riconoscimento pubblico, assicura Chisnell. Ma che frutta in termini di marketing. Per esempio nell'albergo inglese che vinse nel 1987 i clienti sono raddoppiati in un solo anno. E senza alcuna ironia.

Gigi75
18-11-2004, 19.12.33
Metro, secondo suicidio di oggi su linea 1

Un altro suicidio, il secondo di oggi, sta bloccando la linea uno, la 'rossa' della metropolitana di Milano tra le stazioni di Pagano e Bisceglie, interrotta in entrambe le direzioni. Questa volta ad aver scelto la morte tra i binari della metropolitana, alla stazione di Inganni, e' stata una donna italiana di 77 anni. Poco dopo le 9 del mattino, invece, si era lanciato tra i binari un egiziano di 55 anni (leggi anche qui). Inevitabili le pesanti ripercussioni sul traffico cittadino anche se l'Atm ha subito avviato il collegamento automobilistico sostitutivo. (A)

Non trovate un qualcosa di cinico in questa notizia? :eek:

Nothatkind
18-11-2004, 19.45.50
Vuoi dire "per la serie andate a morire oer i cacchi vostri e non rompete le palle al traffico"?

Effettivamente si presterebbe...

Gigi75
18-11-2004, 19.50.50
è che è tutta incentrata sui problemi di traffico.
Di quei poveracci si dice anni sesso e nazionalità..mah:rolleyes:

Thor
18-11-2004, 19.53.07
be', non è propriamente cinico..

non so quanto sia non giusto chiedersi "ma 'sto qui non si poteva ammazzare da un'altra parte, e non far perdere a mezzo milione di persone un sacco di tempo?!"

Gigi75
18-11-2004, 19.54.10
direi che è proprio della metropoli del terzo millennio...
Mamma mia uno decide di togliersi la vita e il primo pensiero è "ma sto cadavere proprio davanti alle palle me lo dovevo trovare?!"

Sinceramente è da brivido!

Flying Luka
18-11-2004, 20.04.20
Originariamente inviato da Gigi75
Metro, secondo suicidio di oggi su linea 1

Un altro suicidio, il secondo di oggi, sta bloccando la linea uno, la 'rossa' della metropolitana di Milano tra le stazioni di Pagano e Bisceglie, interrotta in entrambe le direzioni. Questa volta ad aver scelto la morte tra i binari della metropolitana, alla stazione di Inganni, e' stata una donna italiana di 77 anni. Poco dopo le 9 del mattino, invece, si era lanciato tra i binari un egiziano di 55 anni (leggi anche qui). Inevitabili le pesanti ripercussioni sul traffico cittadino anche se l'Atm ha subito avviato il collegamento automobilistico sostitutivo. (A)

Non trovate un qualcosa di cinico in questa notizia? :eek:

Oggi qui a Milano è stato un delirio.

handyman
19-11-2004, 13.12.57
«Gli svantaggi dell'immissione in circolazione di banconote di taglio molto basso prevarrebbero rispetto ai vantaggi»

continua (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2004/11_Novembre/18/bce.shtml)

Gianluchetto
19-11-2004, 17.18.28
Non chiede informazioni e guida per oltre 24 ore. Disperso e ritrovato

Erano scomparsi da 24 ore e nessuno sapeva dove fossero finiti. La risposta è arrivata quando William Kaczmark, 81 anni e sua moglie Violet, 83, sono stati intercettati in piena notte dalla polizia mentre percorrevano un'autostrada della Florida. Seccata la reazione dell'uomo: "Non c'è bisogno di preoccuparsi, so cavarmela benissimo da solo al volante". Proprio William è stato la causa dell'inconsueta caccia all'uomo.
Infatti per tutta la durata del viaggio l'anziano guidatore si è rifiutato di chiedere informazioni su come raggiungere l'Harrah's Casino a Maryland Heights, distante diversi chilometri dalla cittadina in cui vivono i coniugi Kaczmark. Ma la sua capacità di leggere la segnaletica deve essere stata ottenebrata dall'età, così per ore William e Violet hanno vagato senza una precisa direzione, fermandosi solo tre volte per fare benzina e poi ripartendo, data l'ostinazione di lui.
Quando i figli dell'anziana coppia hanno messo in allarme le forze dell'ordine, queste hanno chiesto alle tv della Florida di diffondere la notizia della scomparsa dei William Kaczmark, usciti di casa in auto per andare a giocare al casinò e mai più visti. "Non pensavo che fossimo così fuori strada" ha detto William dopo aver trascorso una giornata a guidare in quella che era ormai diventata la terra di nessuno. "Gli dicevo di chiedere informazioni e si rifiutava" ha spiegato Violet, "la prossima volta mi rifiuterò di viaggiare insieme a lui a meno che non portiamo a presso un telefono cellulare per chiamare in caso di emergenza".

-----------------------------------------

Causa troppi incidenti, via dalle strade la pubblicità di abbigliamento intimo

"Quel cartellone pubblicitario va rimosso perchè è troppo sexy e quindi causa numerosi incidenti". È questa la sentenza del Giurì di Verona che ha risolto una situazione sempre più ingarbugliata.
Gli automobilisti scaligeri (evidentemente non troppo romantici come i loro celebri concittadini Romeo e Giulietta) si distraevano troppo spesso mentre erano alla guida. Il motivo? La presenza lungo le strade di gigantografie nelle quali erano immortalate bellezze da capogiro. E naturalmente, trattandosi di una campagna pubblicitaria di una nota marca di abbigliamento intimo, le modelle erano praticamente nude.
Assistere a spettacoli di questo tipo ormai nelle città è all'ordine del giorno. Ma evidentemente gli automobilisti veronesi sono più sensibili alle generose curve delle ragazze immagine. E di fronte a simili visioni, alla fine chi ci perdeva era la concentrazione con i carrozzieri gongolanti di gioia.
Ma dopo numerosi tamponamenti, è arrivato l'intervento risolutore del difensore civico Antonio Sambugaro che, in riferimento all'articolo 1 del codice di autodisciplina sulla pubblicità onesta e corretta, ha intimato l'eliminazione dei cartelloni troppo osè.

-----------------------------------------

In aula la Ferilli al posto del crocifisso, così docente finisce denunciato

Aveva trovato un ottimo modo per far cessare ogni polemica sulla presenza del crocifisso nelle scuole italiane. Ma si sa, il Belpaese è laico solo sulla carta e le tradizioni contano. Così la decisione di sostituire l'icona cattolica con un bel calendario 2000 di Sabrina Ferilli è costata cara a un docente di un istituto superiore di Mazara del Vallo.
E' bastato che un alunno particolarmente legato alla Chiesa facesse sapere che le grazie della procace attrice di Fiano Romano campeggiavano al posto del crocifisso sul muro della classe, per scatenare l'ira dei genitori e portare alla convocazione d'urgenza del consiglio d'istituto.
Querelato per vilipendio alla religione, l'insegnante si è difeso denunciando a sua volta i familiari dello studente per diffamazione e pubblicando copia della querela sul suo sito personale. Fatto che lo ha portato ad essere indagato per pubblicazione di atti giudiziari. Mai un calendario era costato tanto.

-----------------------------------------

Nonna morde nipotina: condannata ad un mese di reclusione

E' stata condannata ad un mese di reclusione, pena sospesa, ed al risarcimento dei danni, Angelina I., 70enne di Pofi che lo scorso anno in un impeto di rabbia durante un litigio con la nuora e con il figlio morse la mano della nipotina che era intervenuta per separare genitori e nonna.
La piccola, infatti, riportò una ferita alla mano talmente dolorosa da dover ricorrere alle cure dei sanitari. I genitori della piccola, a questo punto, decisero di denunciare la donna per maltrattamenti.
Il giudice del tribunale di Frosinone, dopo aver ascoltato le parti, i testimoni e la documentazione presentata dai Carabinieri, hanno deciso di condannare l'anziana donna. "In questo modo - ha spiegato l'avvocato dell'aversano, della parte civile - i giudici hanno voluto far capire all'anziana che con la violenza non si ottiene nulla. I bambini vanno sempre tutelati e non coinvolti nelle beghe familiari".


:eek:

infinitopiuuno
19-11-2004, 17.55.41
Originariamente inviato da handyman
«Gli svantaggi dell'immissione in circolazione di banconote di taglio molto basso prevarrebbero rispetto ai vantaggi»

continua (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2004/11_Novembre/18/bce.shtml)

Forse hanno ragione. E' troppo tardi come è troppo tardi per riparare i danni provocati dall'Euro.
Certo è che le monetine che ho in auto ammontano a circa 40/50.000 Lire e prima non sarebbe mai successo.

Gigi75
19-11-2004, 19.16.29
Originariamente inviato da handyman
«Gli svantaggi dell'immissione in circolazione di banconote di taglio molto basso prevarrebbero rispetto ai vantaggi»

continua (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2004/11_Novembre/18/bce.shtml)

Mah, chissà perchè tanta ostinazione!
Io non credo sia solo per i motivi che dicono...:rolleyes:

Gianluchetto
20-11-2004, 12.00.08
Papà separati: attivista si ammanetta per protesta ad un ministro

Nuovo gesto clamoroso dei "Fathers 4 Justice", il movimento dei papa' separati che in Inghilterra si batte per il diritto all'affidamento congiunto.Per intenderci quelli che ogni tanto vestiti da supereroi eludono i sistemi di sicurezza di sua maestà.
Stavolta un suo attivista si è ammanettato al ministro per l'Infanzia, Margaret Hodge, e c'è voluta più di mezz'ora per liberarla. L'episodio è avvenuto a Manchester, nel corso di una conferenza sul diritto di famiglia: l'attivista, fermato dalla polizia, era in compagnia di Jason Hatch, il trentaduenne che a settembre aveva fatto i titoli dei giornali scalando Buckingham Palace travestito da Batman. Il ministro Hodge ha espresso piu' volte simpatia per la causa dei papa' separati, pur sostenendo che un affidamento al 50% tra i due genitori sarebbe impossibile.

-----------------------------------------

Questa poi...

Thailandia: gli rubano un portafoglio e lui evira i due ladri

Un thailandese ha tagliato il pene a due adolescenti che accusava di avergli rubato dei soldi, poi ha buttato gli organi in un canale. L'uomo, un imbianchino di 40 anni, ha spiegato di aver evirato i ragazzi di 14 e 15 anni per punizione: gli avrebbero rubato 1.000 bahts (20 euro) a casa sua e 50.000 (1.000 euro) dal conto corrente. Questo tipo di mutilazione è frequente in Thailandia, paese pioniere nella chirurgia ricostruttiva del pene, ma in genere e' il risultato di liti passionali.


:eek:

Nothatkind
20-11-2004, 12.53.50
Azzz, madonna che roba :eek:

Gianluchetto
24-11-2004, 14.32.06
Idraulici in rivolta: la carta igienica morbida e delicata intasa i water

Sarà anche morbida e delicata, ma la carta igienica di lusso sta diventando un vero e proprio incubo per gli idraulici del Regno Unito. Essendo più spessa provoca un intasamento degli scarichi. Basti pensare che i gabinetti intasati sono stati il 10% in più del 2003. Fondamentale per scoprire la ragione di tale aumento, è stata la British Gas, la società che oltre a fornire metano offre anche un servizio di idraulici qualificati, che ha commissionato lo studio.
E così si è scoperto che la colpa è dei nuovi tipi di carta igienica. Se un tipo di carta igienica ordinaria impiega infatti tra i 3 ed i 4 minuti a dissolversi nell'acqua, la carta di lusso impiega tra i 15 ed i 30 minuti. La carta di giornale si scioglie entro circa un'ora. Nel presentare i risultati della loro ricerca, gli studiosi non si sono sbilanciati fino ad invocare il ritorno alle spartane carte veline non assorbenti che hanno portato migliaia di scolari britannici a lamentarsi per le loro parti intime irritate, ma hanno comunque evidenziato che "l'esplosione commerciale delle carte igieniche di lusso sta mettendo in crisi gli scarichi".

La maglia nera delle carte igieniche l'hanno conquistata le nuove salviette inumidite disegnate per i bambini che iniziano ad usare il gabinetto da soli. Dallo studio è emerso infatti che questo nuovo prodotto non si scioglie e non viene del tutto liberato dallo scarico prima di cinque giorni.

handyman
24-11-2004, 14.36.16
Gli inglesi dovrebbero imparare ad usare il bidet :rolleyes:

Gianluchetto
24-11-2004, 14.47.08
E dopo come li sfottiamo noi? :D

Giorgius
25-11-2004, 10.32.59
VENEZIA - Sono 65 i Paesi coinvolti in una operazione contro la pedofilia on line partita da un'indagine della Polizia Postale di Venezia. Decine gli arresti e migliaia le persone coinvolte nelle indagini, che hanno riguardato nazioni di tutti e cinque i continenti. (Agr)

Gianluchetto
25-11-2004, 11.29.44
Si spera in una punizione esemplare.

DavideDave
25-11-2004, 11.32.42
PENA DI MORTE

Gianluchetto
25-11-2004, 11.34.51
Grossomodo...

DavideDave
25-11-2004, 11.40.51
EVIRAZIONE + LAPIDAZIONE

meglio?

Gianluchetto
25-11-2004, 11.45.51
Qualunque cosa va bene, ti lascio carta bianca, purchè soffrano più delle loro vittime.

Giorgius
25-11-2004, 17.25.59
ROMA - Ha rischiato il linciaggio da parte dei passeggeri dell'autobus di linea di Roma, sul quale ha molestato sessualmente una ragazzina di soli 11 anni. Un cittadino marocchino di 40 anni e' stato quindi arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale. L'uomo si era posizionato alle spalle della vittima e ha iniziato a palpeggiarla, la madre, al fianco della bambina, si e' subito accorta dell'atteggiamento del 40enne e ha iniziato ad urlare. Sul mezzo c'erano anche due militari in borghese che a fatica sono riusciti ad arrestare l'uomo, assalito dalla folla. (Agr)

Giorgius
25-11-2004, 17.28.24
ROMA - Il 10% degli europei, tra i 15 e i 34 anni, ha almeno una volta nella vita fatto uso di cocaina in polvere o da fumare (crack). Lo rivela il rapporto annuale pubblicato oggi dall'Emcdda, l'osservatorio europeo sulle droghe. (Agr)

Gigi75
25-11-2004, 17.29.08
:rolleyes:

Nothatkind
26-11-2004, 19.17.27
"Nessuno può permettersi di toccare un padano". Il ministro per le Riforme Istituzionali Roberto Calderoli ha reso noto che la Lega Nord ha messo una taglia sulla testa dei due uomini che hanno ucciso a Chiuso (Lecco) il benzinaio Enrico Maver durante una tentata rapina al suo distributore. 25mila euro, di cui cinquemila direttamente dalle tasche del ministro, per mandare in galera gli assassini di Maver, che era un simpatizzante del Carroccio.
"Era un nostro militante, era uno dei nostri - ha spiegato Calderoli - ma che fosse della Lega o di qualunque altro partito conta poco. Nessuno può permettersi di toccare un padano".
Il denaro servirà a ricompensare chi riuscirà a fornire informazioni utili alla cattura dei due assassini, ma il partito di Bossi ha pensato anche ai parenti della vittima.
"Noi della Lega abbiamo stanziato venticinquemila euro per la sua famiglia. Altri venticinquemila per trovare questi assassini - ha spiegato - io avrei preferito qualcosa del tipo vivo o morto, ma mi hanno detto che la legge non lo consente".

Le parole della camicia verde hanno ovviamente provocato sconcerto e preoccupazione nelle opposizioni, che si sono lanciate all'attacco del ministro.
"L'Italia non è il Far west dove scorrazzano banditi e sceriffi - ha affermato il diessino Luciano Violante - è un fatto gravissimo, che lascia intendere in che cosa Calderoli vorrebbe trasformare un Paese civile come l'Italia".
Per il comunista Franco Giordano, invece, "non si può in alcun modo innescare una logica da far west perchè produrrebbe la barbarie civile nel nostro Paese".
"Un ministro della Repubblica che vuole sostituire le regole dello Stato democratico con il far west - ha aggiunto il Verde Fiorello Cortiana - dovrebbe dimettersi".
Parole durissime anche dal Cardinale Ersilio Tonini, che non è riuscito a comprendere la decisione di mettere una taglia sugli assassini di "un padano".
"Ma questo cosa significherebbe, che un padano vale di più di un altro uomo? - ha commentato - è una iniziativa che stride infinitamente con lo spirito di questa epoca, un periodo nel quale il terrorismo universale fa vivere ad ognuno di noi un senso di pietà universale per la morte di ogni uomo, al di là delle appartenenze sociali o razziali".

CalderoNi ha lasciato il cervello da qualche parte, e non lo ritroverà più :rolleyes:

Fece bene quel mito d'uomo che in autobus sganciò un cartone a Borghezio :D :D

Giorgius
01-12-2004, 09.16.25
VIGNOLA (Modena) - Un uomo e' stato arrestato dalla polizia postale a Vignola, nel modenese, con l'accusa di truffa. L'arrestato, abile conoscitore del web, era riuscito a intercettare i numeri di carte di credito di ignari acquirenti di prodotti in rete e con esse acquistava e vendeva costoso materiale informatico. L'uomo e' stato fermato dalle forze dell'ordine proprio mentre si trovava in un ufficio di recapito di plichi dove si era recato per ritirare merce acquistata da una societa' francese. (Agr)

Nothatkind
01-12-2004, 09.51.46
Ebbravi i mudenàis :)

Gianluchetto
02-12-2004, 20.43.38
Non è di Margaret Hassan il corpo ritrovato a Falluja: lo rivela il Dna

Il corpo mutilato di una donna trovato a metà novembre in Iraq non è quello dell'inglese Margaret Hassan come in un primo momento si era ritenuto.
Lo ha reso noto il Foreing Office di Londra secondo il quale non si tratta del cadavere della direttrice dell'organizzazione umanitaria Care, sequestrata a Bagdad lo scorso ottobre.
Ma il ministero degli esteri britannico ha precisato che l'ipotesi dell'assassinio della donna è più che mai realistica. Il corpo della donna era stato ritrovato a Falluja il 14 novembre. Subito era stato inviato in Giordania per l'esame del Dna che non ha dato però gli esiti previsti.
Per ora, anche se manca il cadavere, l'unica prova della morte di Hassan è un video trasmesso dalla tv araba Al Jazira in cui si vedeva l'esecuzione di una donna che molto probabilmente è proprio la volontaria, presente in Iraq da oltre 30 anni.

-------------------------
Fonte. (http://notizie.tiscali.it/special/iraq/articoli/dicembre/01/cadavere_hassan.html)

Giorgius
02-12-2004, 22.35.42
http://www.magazzinidelmondo.it/img/magamondoscritta.gif

Magazzini del Mondo nasce nel 1994 come associazione culturale e si è trasformata nel 2004 in una cooperativa che conta circa 200 soci e due punti vendita a La Spezia e Lerici...

Leggi: http://www.magazzinidelmondo.it/home.htm

Giorgius
03-12-2004, 14.23.41
http://www.ieec.fcr.es/setiathome/gentdaqui/trobada1_ieec02/IBM.jpg

L'Ibm si appresta a dire addio ai personal computer. Secondo quanto riportato dal New York Times citando fonti anonime vicine all'azienda, il colosso di Armonk ha deciso di mettere in vendita tutta linea di produzione di computer - dai classici pc da casa ai portatili ai notebook - chiudendo per sempre uno dei capitoli più brillanti della sua storia...

Leggi: http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_894581.html

Cricchia
04-12-2004, 21.47.05
CRONACHE
L'incredibile episodio riguarda specie esotiche importate per regali
«I cuccioli di Natale malati e senza cibo»
L’importatore indagato per maltrattamenti: sequestrati diecimila animali tenuti in gabbie. Molti erano già morti
Li hanno trovati senza cibo, né acqua. Molti erano già morti. Uccelli tropicali, scoiattoli, tartarughe, grandi e piccole, importate in Italia e pronte a diventare strenne natalizie insolite per bambini o adulti che hanno già tutto, tranne, appunto, l’animale esotico da esibire in giardino o in salotto. Più di diecimila cuccioli che vivevano in condizioni critiche nei capannoni della Super Fish Italia, società di importazione di specie esotiche con sedi a Concorrezzo, nel Milanese, e a Carasco, nell’entroterra di Chiavari: ora sono finiti tutti sotto sequestro. E i medici lanciano l’allarme per la salute di chi ha già acquistato animali transitati per questi «zoo degli orrori»: il rischio di infezioni sarebbe elevato.

LE INDAGINI - Una scoperta drammatica, quella fatta dagli uomini della Guardia forestale e della Guardia di finanza nei due blitz coordinati dal pm Gabriella Dotto della Procura di Chiavari: centinaia di tartarughe seppellite sotto un palmo di terra, decine di altre già morte; scoiattoli ridotti a divorarsi tra loro per mancanza di cibo e acqua. E ancora: pappagalli preziosi costretti a vivere in piccole voliere, buie e senz’aria; tartarughine ammassate le une sulle altre, alla ricerca di un po’ d’acqua, nel chiuso di teche maleodoranti. Le indagini, partite sei mesi fa grazie anche alle segnalazioni dell’Enpa genovese, hanno messo in luce sistematici episodi di maltrattamento. «La puzza rendeva impossibile restare all’interno dei capannoni per più di dieci minuti» hanno raccontato gli agenti. Tutti gli esemplari vivi sono stati messi sotto sequestro e ieri mattina è cominciato il trasferimento nelle strutture del Wwf. Ma il rischio infezioni rimane. «La situazione era ad alto pericolo di contagio - spiega la veterinaria Alessandra Raffo -. Il sovraffollamento è terreno fertile per le malattie infettive». Per evitare i controlli dell’ufficio Cites, che con Finanza e Forestale porta avanti la battaglia per la tutela delle specie protette dalla Convenzione di Washington, il titolare della Super Fish aveva adottato le triangolazioni collaudate. Gli animali, acquistati nel Sud-Est asiatico, venivano fatti transitare da un Paese dell’Est europeo e poi dirottati alla Malpensa. Viaggi lunghi ed estenuanti, con una mortalità altissima: il 20% dei cuccioli arrivati nei capannoni non sopravviveva.

L’ALLARME SANITA’ - L’inchiesta non è ancora chiusa. La Guardia di finanza ha sequestrato computer, documentazione fiscale e doganale, fotocopie di assegni e titoli di credito: il materiale è ora all’esame degli esperti. E il titolare della Super Fish è stato denunciato per maltrattamento di animali. Adesso però gli inquirenti e, soprattutto, i responsabili delle Asl liguri e lombarde ritengono opportuno tenere alta la soglia di attenzione per la salute pubblica. Il pm di Chiavari estenderà le indagini ad altre regioni italiane, per appurare dove e, soprattutto, a chi siano stati venduti gli esemplari: «Dobbiamo scongiurare qualsiasi rischio di contagio per le persone». Gli accertamenti di laboratorio sugli animali sequestrati procedono senza sosta. «Non c’è tempo da perdere», sottolinea il magistrato. «Quello che si vuole stabilire - spiega Massimiliano Rocco dell’ufficio Traffic del Wwf - è se e quali soggetti siano eventualmente affetti da clamidia, un’infezione batterica che si trasmette all’uomo. Solo al termine di tutte le verifiche, potrà esserci il cessato allarme».

Emilio Nessi
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/12_Dicembre/04/cuccioli.shtml

Senza parole :mad:

afterhours
06-12-2004, 01.45.02
Gb, sbancano casinò con computer
Con marchingegno vincono alla roulette

Eccezionale colpo di tre uomini che, grazie ad un sofisticato marchingegno, peraltro assolutamente legale, hanno vinto oltre 1,8 mln di euro alla roulette del casinò Ritz di Londra. La geniale invenzione è uno scanner accoppiato a un minicomputer che, nascosto sotto le sembianze di un telefonino, ha permettesso ai tre giocatori di calcolare la velocità della pallina lanciata dal croupier e prevedere così il numero vincente.

"I tre erano stati arrestati e poi liberati sotto cauzione e quindi si sono dovuti ripresentare alla polizia i primi di dicembre, per essere informati che non sarebbero stati perseguiti" per le loro vincite. Alla fine di un'inchiesta durata circa nove mesi i tre giocatori, un immigrato ungherese di 32 anni, e due serbi di 33 e 38 anni, hanno dunque recuperato il denaro vinto e sono ora liberi di ricominciare il loro giro dei tavoli verdi della capitale britannica. Il Ritz aveva presentato denuncia il 16 marzo dopo che i tre giocatori erano riusciti a intascare una vincita ingentissima in solo due serate di gioco.

Dissimulavano uno scanner laser collegato a un minicomputer con cui erano in grado di calcolare la velocita' della pallina quando il croupier la lanciava. Poi, in pochi secondi, l'informazione ottenuta veniva elaborata insieme ad altri dati (come il punto di caduta della pallina sulla roulette e velocita' di rotazione della stessa) e cosi' si definiva con una certa precisione il punto di 'atterraggio' probabile della sfera.

I responsabili del casino del Ritz, insospettiti dalle vincite innaturalmente cospique dei tre, la seconda sera avevano allertato la speciale squadra di Scotland Yard che si occupa del gioco d'azzardo. Dopo l'inchiesta, la polizia britannica e' pero' giunta alla conclusione che - sulla base dei regolamenti vigenti - l'apparecchiatura messa a punto dai tre per vincere e' "legale" e li mandava liberi... e ricchi.

Gianluchetto
06-12-2004, 02.20.34
:cool: Vorrei tanto essere loro amico.

Sì sì! :D

afterhours
06-12-2004, 18.37.17
Guaio all'aeroporto De Gaulle di Parigi. I gendarmi, per far esercitare i cani, hanno nascosto del plastico nella valigia di un ignaro turista (dicono che lì si può), ma l'hanno persa di vista. I gendarmi sono stati sospesi per incapacità, ma il problema ora è che quel poveretto è in viaggio con l'esplosivo. Le autorità francesi stanno diramando comunicati a tutti gli aeroporti per non farlo passare da terrorista.

Nothatkind
06-12-2004, 19.16.49
Che fessi, mamma mia... :rolleyes:

afterhours
06-12-2004, 19.42.28
Uomo-gatto s'arrampica su un albero
Milano, scende solo grazie ai vigili

A Milano, in pieno centro città, un uomo di 46 anni è rimasto accucciato su un albero miagolando per più di un ora come un gatto. In via Montenapoleone, i passanti udendo i versi e vedendo che non si trattava di un micino hanno dato subito l'allarme e vigili del fuoco ed agenti sono tempestivamente accorsi sul posto. L'uomo, fatto scendere dall'albero, è stato trasportato al Niguarda di Milano in evidente stato confusionale.

L'uomo, per cause ancora da accertarsi, si è arrampicato sull'albero e ha cominciato a miagolare proprio come un gatto. I vigili del fuoco sono riusciti a farlo scendere dall'insolito rifugio scuotendo energicamente l'albero e facendo cadere l'uomo su un materasso gonfiabile di sicurezza. Immediatamente è stato trasportato all'ospedale cittadino, per effettuare gli accertamenti del caso.


:D :D :D

afterhours
06-12-2004, 19.45.38
Sidney, Australia - La polizia si scusa con le 1800 scuole alle quali per errore ha inviato immagini pedopornografiche invece di materiale divulgativo anti-pedofilia.

:(

Frequency
06-12-2004, 19.59.11
Originariamente inviato da afterhours
Sidney, Australia - La polizia si scusa con le 1800 scuole alle quali per errore ha inviato immagini pedopornografiche invece di materiale divulgativo anti-pedofilia.

:(



oggesu..:rolleyes: :rolleyes:

afterhours
08-12-2004, 17.02.58
Ecco l'albero di Natale dei record
Nel Lazio il più alto del mondo: 445 m

E' alto 445 metri e circondato da 700 lampade colorate l'albero di Natale più grande del mondo. L'abete da record, inserito nel Guinness due anni fa, verrà acceso il giorno dell'Immacolata sul monte Sammucro, a San Vittore del Lazio, a 1.209 metri di altezza. La struttura, poggiata ad un metro d'altezza dal suolo, è composta da tubolari in ferro collegati tra loro da cavi portanti in acciaio e da oltre 14.000 metri di fili elettrici.

Il tutto è alimentato da 36.000 watt di potenza e poggiato su una superficie di 57.555 metri quadrati, pari a 8 campi da calcio regolamentari. L'albero, che ha una base di 291 metri, rimarrà acceso dalle 18 alle 24 fino al prossimo 7 gennaio. Non mancano, inoltre, la stella cometa e una scritta indicante l'anno in corso.

Ad organizzare l'iniziativa per il quinto anno consecutivo è stata la Pro Loco di San Vittore del Lazio. Alla cerimonia dell'inaugurazione interverrà il sindaco Vittorio Casoni che premerà il pulsante dell'accensione delle 700 lampade che illumineranno la valle del Liri.

Gianluchetto
11-12-2004, 11.54.00
Fa guasto con l'auto appena rubata. Chiede aiuto ai poliziotti e finisce in manette

Doveva essere un furto d'auto come tanti, rapido e in grado di far finire un certo gruzzoletto nelle sue tasche. La fortuna, però, stavolta non stava li accanto al ladro che si è ritrovato immediatamente appiedato per via di un guasto meccanico.
Deciso a portare il mezzo a destinazione, il furfante, Beniamin Todea, 38 anni, di nazionalità rumena, ha fermato la prima auto in transito per quella via…
Sua sfortuna ha voluto si trattasse di una pattuglia della polizia che, insospettita, per via dell'autoradio poggiato sul sedile del passeggero, ha fatto qualche domanda al conducente.
Domande semplici come, ad esempio: che modello d'auto sta guidando; qual è la targa del suo veicolo ma evidentemente troppo complicate per il ladro che aveva prelevato il mezzo con un poco di "fretta". Todea, portato a questo punto in centrale, rischia ora di trascorre i prossimi 5 anni in prigione.

:D :D

Giorgius
13-12-2004, 11.04.35
TROPEA (Vibo Valentia) - Due grossi cani rottweiler inferociti sono riusciti a entrare nella tarda serata di ieri all'interno dell'ospedale di Tropea. Panico tra degenti e medici. Solo l'intervento dei carabinieri e' stato utile per spingere gli animali verso un'uscita secondaria e poi verso la caserma, dove sono stati rinchiusi in un cortile. Gli addetti del comune e agenti della polizia municipale, li hanno poi resi inoffensivi. I cani erano fuggiti dal cortile dall'abitazione di un commerciante del posto, P.F, che e' stato denunciato per omessa custodia di animali. Si sta cercando di stabilire se gli animali siano impiegati in combattimenti. (Agr)

Cosenza: donna attaccata da cani randagi

COSENZA - Una dipendente della biblioteca dell'Universita' della Calabria a Cosenza e' stata attaccata da una decina di cani randagi, che girovagavano in un parcheggio adiacente l'Istituto. L'attacco e' stato bloccato grazie al pronto intervento di uno studente e di un operaio che con dei legno hanno scacciato gli animali. (Agr)

afterhours
14-12-2004, 15.54.21
fonte: tgcom

Turismo sessuale, 4 arresti
Nel mirino numerose agenzie viaggi

Blitz in varie città d'Italia contro il fenomeno del turismo sessuale. Destinatari dei provvedimenti di cattura risultano quattro titolari di agenzie turistiche che organizzavano viaggi di "piacere" in note località balneari brasiliane con lo scopo esclusivo di sfruttare la prostituzione minorile. Per l'indagine viene applicata per la prima volta la normativa introdotta nel 1998 con lo scopo di debellare il turismo sessuale.

L'operazione
Gli arresti sono stati eseguiti dalla Questura di Roma durante l'operazione contro un'organizzazione composta da diversi titolari di agenzie turistiche: si tratta di tre uomini e una donna bloccati a Torino, Palermo e a Fortaleza, località turistica brasiliana. La polizia federale brasiliana ha operato in sinergia con quella italiana, con attività d'indagine congiunte svolte anche nel loro territorio.

In manette sono finiti Luigi Miraglia, 48enne di Caltanissetta; la moglie Angelica Ribeira, brasiliana 31enne; Abramo Grasso, 46enne di Palermo; e Marco Marchino, 45enne di Torino. Miraglia è stato fermato dagli agenti della Mobile una settimana fa all'aeroporto di Fiumicino, mentre da Roma era in partenza per il Brasile; gli altri tre sono invece stati arrestati all'alba di martedì. Il reato di cui dovranno rispondere è associazione per delinquere finalizzato al turismo sessuale e allo sfruttamento della prostituzione minorile.

Miraglia e la moglie Ribeira, che vivono a Fortaleza dal '94, erano a capo di un'agenzia turistica della città brasiliana, la "LM Turist", e dal Sudamerica organizzavano i viaggi da tutta Italia appoggiandosi all'agenzia "Gamble Tour" di Palermo (di proprietà di Grasso) e alla "Margil Viaggi" di Torino (il cui titolare è Marchino).

L'operazione, però, non si è ancora conclusa: gli agenti della Squadra mobile romana, con la collaborazione dei colleghi di altre città, stanno eseguendo ancora numerose perquisizioni in abitazioni e agenzie di viaggi, soprattutto in Sardegna, a Catanzaro e a San Benedetto del Tronto.

Le tariffe
Da quanto gli inquirenti hanno appurato finora, l'intero soggiorno di 15 giorni a Fortaleza ed extra di 15-20 euro per ogni incontro sessuale si aggirava sui duemila euro. La quota comprendeva il volo aereo, il soggiorno in albergo anche di quattro stelle e prima colazione. L' incontro con le giovani prostitute, tra i 16 e i 18 anni, era un extra che costava tra i 15 e e 20 euro. Era lo stesso Miraglia a 'procurare' le ragazzine ai clienti italiani con l'appoggio e il consenso dei portieri d'albergo, per esempio, che di nascosto facevano entrare nelle stanze i clienti con le prostitute.

Dall'Italia, attraverso un passaparola, quanti erano interessati al viaggio a Fortaleza, tutti uomini, si mettevano in contatto con le due agenzie che raccoglievano clienti rispettivamente al Nord e al Sud. I titolari arrestati organizzavano viaggi di 15 persone: in un anno, stando a quanto emerso dalle indagini, circa mille erano turisti del sesso che dal nostro Paese arrivavano in Brasile. L'indagine è partita in seguito ai risultati emersi da una commissione d'inchiesta brasiliana del 2002 sul turismo sessuale che aveva come obiettivo contrastare il fenomeno della prostituzione minorile nello Stato sudamericano. Da quell'inchiesta è emerso, anche, che l'80 per cento dei turisti europei che si recavano a Fortaleza per motivi sessuali, erano italiani. E' così venuto alla luce un vero e proprio giro d'affari in cui erano implicati i quattro arrestati.

Agenti infiltrati
A metterli spalle contro il muro hanno contribuito anche quattro agenti della squadra mobile di Roma, infiltratisi tra i clienti delle due agenzie di viaggio. I poliziotti grazie ad una normativa del '98, hanno avuto la possibilità, sottocopertura, di portare avanti un'attività investigativa che, coordinata dall'Italia, era svolta in collaborazione con la polizia federale brasiliana. A Brasilia, infatti, un ufficiale di collegamento aveva costanti rapporti con gli agenti italiani. I 4 agenti si erano inseriti nella cerchia di amicizie di titolari delle agenzie di Palermo e Torino riuscendo così ad ottenere la loro fiducia fino ad entrare nel gruppo di turisti che nei mesi scorsi tra ottobre e novembre, sono partiti per un soggiorno a Fortaleza. Dal Brasile, i poliziotti sotto copertura, divisi in due coppie per due differenti viaggi, hanno vissuto con i clienti italiani tutto l'iter: erano Miraglia e la moglie che avevano gli appoggi nella città sudamericana e che gestivano il traffico di donne. Nel momento in cui gli agenti infiltrati individuavano il cliente che si accompagnava ad una minorenne avvisavano l'ufficiale di collegamento, il quale attivava la polizia federale che interveniva identificando le ragazzine.

afterhours
15-12-2004, 22.06.17
Italiano rapito in Iraq
Lavora per un'ong britannica

Un italiano che lavora per un'organizzazione non governativa inglese, "Charity for England and Wales" è stato sequestrato in Iraq. L' uomo, di 52 anni, è originario della Campania. Una rivendicazione del sequestro è apparsa su un sito Internet in lingua araba, firmato da un gruppo sconosciuto. Il testo è al vaglio dell'intelligence italiana. Secondo la Farnesina, il nome del presunto ostaggio non compare nelle liste degli italiani in Iraq.

afterhours
15-12-2004, 23.09.34
Lecco,infermiera confessa 6 omicidi
Era in cura per problemi psichiatrici

Iniettava un farmaco mortale a pazienti, soprattutto anziani o malati pre-terminali, perché, come ha confessato per iscritto "sentiva il bisogno di essere considerata". Per questo un'infermiera 34enne, in cura per problemi psichici, è stata fermata per gli omicidi, commessi nell'ospedale di Lecco tra l'11 settembre e il 10 novembre scorso, di 5 o 6 persone. Le indagini stanno valutando se vi siano altre morti provocate dalla follia della donna.

La notizia è stata resa nota dal procuratore capo di Lecco, Annamaria Delitala, che ha portato a galla l'agghiacciante vicenda.
Sonia Caleffi, questo il nome dell'infermiera, avrebbe ammesso di aver praticato iniezioni di un particolare farmaco che avrebbe poi provocato una embolia gassosa negli anziani pazienti. Nel corso della perquisizione della sua abitazione comasca sono state rinvenute numerose riviste con articoli sulla "dolce morte" con sottolineati parecchi passaggi

La donna, separata e senza figli, aveva lavorato anche presso il Valduce di Como e a Lecco era arrivata solo nel giugno scorso entrando a far parte dell'équipe infermieristica di Medicina 2. Dopo poche settimane dal suo arrivo venne notata una anomalia nell'indice dei decessi e un mese fa sono scattati approfonditi accertamenti.

Secondo quanto si apprende, l'infermiera il 10 novembre scorso sarebbe entrata nella camera di una malata terminale invitando i parenti ad uscire perché doveva effettuare prescrizioni mediche. Subito dopo sarebbe uscita dicendo che la paziente stava morendo, cosa che avvenne pochi minuti dopo. Proprio i parenti della deceduta notarono però uno strano nervosismo nell'infermiera e il camice sporco di sangue. La successiva autopsia confermò che la morte era stata procurata.

In assenza di ulteriori prove certe, l'infermiera fu subito trasferita in un altro servizio non più a contatto con i degenti, in attesa che le indagini si concludessero con l'acquisizione di ulteriori prove. Dopo l'arresto è detenuta nel carcere del Bassone di Como, lo stesso in cui rinchiuso il giovane assassino confesso dell'omicidio del benzinaio di Lecco, e dove è avvenuta nel pomeriggio di martedì l'udienza di convalida del fermo della donna. Sonia Caleffi è accusata di omicidio volontario plurimo. Il giudice delle indagini preliminari Davide De Giorgio alla fine dell'udienza si è riservato di decidere. La donna potrebbe essere presto trasferita in una struttura idonea ai suoi problemi psichici e sempre in breve tempo dovrebbe essere sottoposta a perizia psichiatrica.

La donna infatti si è giustificata dicendo di avere ucciso per essere più considerata, sentirsi più importante, avere il potere. L'infermiera ha confessato di aver ucciso i suoi pazienti con iniezioni di aria. Ma l'eutanasia, almeno secondo quanto lei stessa avrebbe raccontato agli investigatori in una confessione scritta, poco avrebbe a che fare col movente di questi omicidi in corsia, nel reparto di Medicina 1. Non sarebbe stata infatti la pietà a spingerla, bensì un'assurda smania di protagonismo frutto di un equilibrio psichico instabile. Negli ultimi tempo sarebbe stata in cura per un grave stato di prostrazione e problemi di carattere psichico, seppure risulta che sul lavoro non abbia mai dato segni di sofferenza nervosa. In passato aveva sofferto di anoressia. E adesso è appunto il passato di Sonia Caleffi ad essere esaminato con grande attenzione dagli investigatori. Il suo privato, ma soprattutto i suoi dieci anni di carriera professionale. Dopo la confessione Sonia Caleffi si troverebbe in un grave stato di prostrazione psichica. Almeno così sostiene il suo legale, l'avvocato Claudio Rea di Lecco che si è subito attivato per fare disporre, in stato di fermo, il ricovero della sua assistita in una struttura idonea. Il pubblico ministero Luca Masini si sarebbe detto favorevole. L'infermiera ha comunque confessato scrivendo pagine e pagine di suo pugno in una sorta di macabro diario, di aver provocato la morte di cinque pazienti, mentre le morti provocate per embolia gassosa finora accertate, sono quattro. Sulla morte di altri pazienti sono in corso indagini. Nei suoi anni in ospedale a Como l'infermiera non avrebbe mai evidenziato alcun problema particolare sul lavoro.

Giorgius
21-12-2004, 00.14.59
http://archives.cnn.com/2000/WORLD/europe/12/13/austria.temelin/story.czech.prague.temelin.jpg

http://us.news2.yimg.com/us.yimg.com/p/afp/20041220/capt.sge.qla63.201204183003.photo00.photo.default-380x236.jpg

PRAGUE (AFP) - Around 20,000 liters (5,200 gallons) of radioactive water leaked out of the troubled Temelin nuclear power plant in the southwest of the Czech Republic, a spokesman said...

Leggi: http://news.yahoo.com/news?tmpl=story&u=/afp/20041220/sc_afp/czechnuclear_041220183010

Giorgius
21-12-2004, 14.35.17
La Libreria Feltrinelli della Galleria Colonna di Roma è stata sgomberata oggi intorno alle 13. Una responsabile aveva ricevuto una telefonata anonima che segnalava la presenza di un ordigno nei locali. I carabinieri stanno compiendo un sopralluogo. -Repubblica.it


Speriamo sia stato un falso allarme. ;)

afterhours
23-12-2004, 15.48.39
Omicidio Giusy: arrestato un 27enne
Manfredonia, è cugino della vittima

Un pescatore di 27 anni è stato arrestato dalla polizia nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Giusy Potenza, la 15 enne uccisa il 12 novembre scorso a Manfredonia. L'uomo, cugino del padre della vittima, ha confessato di aver compiuto il delitto, durante l'interrogatorio a cui è stato sottoposto in questura. Gli investigatori sono arrivati a lui dopo aver indagato su numerose persone in contatto con la giovane prima della morte.

Decisivo per l'arresto del pescatore potrebbe essere stato il test del Dna, svolto sulle tracce di pelle ritrovata sotto le unghie di Giusy. L'uomo, che secondo alcune fonti sarebbe una persona molto vicina alla famiglia Potenza, è stato portato immediatamente in questura dove è stato sottoposto ad interrogatorio da parte degli agenti della squadra mobile di Foggia e del commissariato di polizia di Manfredonia. Qui ha subito confessato l'omicidio.

Nel decreto di fermo, firmato dal pm inquirente del Tribunale di Foggia, Vincenzo Maria Bafundi, viene ipotizzato a carico del pescatore ventisettenne, parente della vittima, il reato di omicidio volontario.

afterhours
24-12-2004, 00.44.28
Milano, anziana uccisa da doberman
La donna azzannata alla giugulare

A Magenta, nel Milanese, un doberman di giovane età ha assalito la proprietaria di 68 anni. Senza apparenti ragioni, l'ha afferrata al collo e le ha spezzato la giugulare. La donna, Maria Cislaghi, si trovava al pianterreno della sua abitazione quando il cane, fino ad allora mansueto, le è saltato addosso. Trasportata d'urgenza in ospedale, per lei non c'era più nulla da fare. Sul caso indagano la polizia municipale di Magenta e la procura di Milano.

La tragedia è avvenuta a Strada per Marcallo vicino Magenta. Il doberman era giovane, "un cucciolone" secondo la descrizione dei proprietari, i due figli della Cislaghi. E' stato il figlio maggiore della donna a chiamare per primo i soccorsi. L'uomo si stava facendo la doccia quando ha sentito provenire le urla della madre che si trovava al pian terreno. Quando l'uomo è sceso ha trovato la madre agonizzante. Il doberman, un esemplare maschio di 4-5 anni, dopo l'assalto è stato sedato dall'Unità Cinofila sopraggiunta sul posto ed è tenuto sotto osservazione da un veterinario. Non si spiegano ancora le ragioni nè i particolari dell'aggressione da parte del cane, la cui razza è comunemente considerata feroce.

Giorgius
27-12-2004, 17.14.48
CAMPOBASSO - Un edificio e' crollato a Casacalenda, in provincia di Campobasso, a causa del maltempo che imperversa da giorni sulla zona. L'accesso all'area e' stato interdetto. Non ci sono feriti. (Agr)

Giorgius
28-12-2004, 21.15.44
Due persone originarie della provincia di Verona hanno perso la vita, ed una terza è rimasta ferita, in un incidente stradale avvenuto in una località della Romania. Le vittime sono Ivan Pianca, 29 anni, un autotrasportatore, e Lorenzo Sorio (55 anni ), entrambi di Mozzecane. Del terzo, rimasto gravemente ferito, non si conosce l'identità. Secondo le prime informazioni, i tre erano a bordo di un'autovettura di grossa cilindrata che è uscita di strada, ribaltandosi.

Giorgius
03-01-2005, 16.44.41
MILANO - La crisi dei consumi si fara' sentire anche in periodo saldi. Un indagine condotta dall'Ufficio Studi della Confesercenti ha rivelato che secondo i commercianti non ci sara' il consueto assalto ai negozi nei primi giorni di sconti. Cominceranno dal 7 gennaio e si protrarranno per 60 giorni. Il 2004 si e' chiuso con un calo delle vendite del 15% e l'incremento delle giacenze di magazzino rispetto del 13%. (Agr)

afterhours
03-01-2005, 19.56.57
che sfiga...


Suicide jumper kills man on ground


A man has died in bizarre circumstances after a suicidal woman jumped from a 12-story building and landed on top of him, killing them both, police said.

Koichi Sato, 54, was walking past the 12-story apartment on the last day of 2004 when the woman jumped. He was killed as a result of the impact as she landed on top of him.

The 43-year-old woman from Hidaka, Saitama Prefecture, also died from the impact of her landing.

Police said they do not believe the woman deliberately landed on Sato.

The woman's parents lived in the apartment in the Tokyo suburb of Musashimurayama from where she jumped, according to police. She did not leave a suicide note. Police have not released the woman's name. (Mainichi Shimbun, Japan, Jan. 1, 2005)

Giorgius
04-01-2005, 21.16.21
TORINO - Una baby gang che filma le aggressioni compiute. In manette una 15enne di Torino e altri due coetanei di origini maghrebine accusati di 5 rapine a danni di altrettanti passanti in 2 giorni. La ragazzina era solita filmare con il suo telefonino di terza generazione le aggressioni, effettuate sotto minaccia di coltello e cacciavite. La cattura ieri notte grazie alle segnalazioni delle vittime. I ragazzini sono stati fermati mentre si trovavano a bordo di un'auto rubata; due complici sono riusciti a fuggire. (Agr)

Giorgius
04-01-2005, 22.40.10
http://i.cnn.net/cnn/2003/SPORT/09/23/riddell.f1/story.schumacher.jpg
Michael e Corinna

BERLINO - Quasi 7,5 milioni di euro sono stati donati dal campione del mondo di Formula Uno, Michael Schumacher, in favore delle popolazioni colpite dal maremoto nel Sudest asiatico. Lo ha riferito il manager del campione tedesco, Willi Weber. (Agr)

Nothatkind
05-01-2005, 00.49.07
Abbravo Schumi, se tutti gli sportivi pagatissimi mollassero almeno una mezza milionata ciascuno, sai quanti soldi?

:)

Fëanor
05-01-2005, 00.56.08
roma e lazie doneranno le maglie del derby per un'asta.

i giocatori della roma si sono autotassati per una raccolta e si dice che i proventi del derby saranno devoluti

speriamo :)

Nothatkind
05-01-2005, 01.15.52
che è la lazie?
Non sarà mica la Lazzie, o no?
http://www.spammers.it/faccine/perp/4.gif

:D :D

Cmq, bella idea (Y)

donare almeno una piccola parte dei proventi delle partite di TUTTA la serie A sarebbe ancora meglio.

Frequency
05-01-2005, 01.18.45
ognuno in proporzione a quello che puo' dare....tanti piccoli aiuti fanno un grnade aiuto....:)

Gianluchetto
05-01-2005, 02.24.40
Stati Uniti: cerca di colpire un aereo in volo con il laser

WASHINGTON - Ha confessato di aver cercato di colpire un aereo in volo e un elicottero della polizia con un raggio laser, senza per fortuna provocare conseguenze. Prima ha cercato di dare la colpa alla figlia di 12 anni, poi ha confessato. L'uomo, che abita a Parsippany, nel New Jersey, e' accusato di avere tentato di ostacolare un mezzo pubblico di trasporto, oltre di avere mentito agli agenti dell'Fbi. Non si tratta di un episodio isolato: all'inizio della settimana c'erano stati altri tre casi analoghi che avevano coinvolto aerei di linea, ma in altre zone degli Stati Uniti, per fortuna anche questi senza conseguenze. (Agr)


No comment... :S

Giorgius
05-01-2005, 09.00.16
MILANO - Grazie all'abilita' nell'utilizzare internet avevano organizzato una colossale truffa on line entrando in possesso di merce per un valore di svariati milioni di euro. Con questa accusa i carabinieri di Milano hanno arrestato una coppia di rumeni. I due ordinavano e acquistavano merce via internet a nome di un sito garante, del tutto ignaro della truffa. Una volta giunto l'ok di avvenuto pagamento la merce era recapitata tramite corriere espresso presso il domicilio dei truffatori. (Agr)

Giorgius
05-01-2005, 09.05.45
RIMINI - Avrebbe violato i sistemi informatici di sicurezza delle banche truffando importanti istituti di credito nazionali. Un uomo di 38 anni e' stato arrestato a Riccione dai Carabinieri di Cagliari e Rimini. E' accusato di aver trasferito fondi da conti di ignari clienti e aziende su propri conti all'estero. Gli inquirenti non escludono che l'attivita' dell'uomo servisse a finanziare qualche gruppo eversivo. (Agr)

infinitopiuuno
05-01-2005, 09.18.59
Originariamente inviato da Gianluchetto
Stati Uniti: cerca di colpire un aereo in volo con il laser

WASHINGTON - Ha confessato di aver cercato di colpire un aereo in volo e un elicottero della polizia con un raggio laser, senza per fortuna provocare conseguenze. Prima ha cercato di dare la colpa alla figlia di 12 anni, poi ha confessato. L'uomo, che abita a Parsippany, nel New Jersey, e' accusato di avere tentato di ostacolare un mezzo pubblico di trasporto, oltre di avere mentito agli agenti dell'Fbi. Non si tratta di un episodio isolato: all'inizio della settimana c'erano stati altri tre casi analoghi che avevano coinvolto aerei di linea, ma in altre zone degli Stati Uniti, per fortuna anche questi senza conseguenze. (Agr)


No comment... :S

Ma cosa aveva in casa quello lì?:confused: :eek: :confused:

Trinity
05-01-2005, 09.36.40
:D



Le sette notizie più assurde del 2004
Il sito internet www.essentialnews.net ha raccolto le 7 storie più assurde raccontate dai media nell'anno appena trascorso
MILANO - Quando la realtà supera la fantasia. E diventa quasi incredibile. Il sito Essentialnews ha come ogni anno selezionato le sette notizie più assurde del 2004. Rigorosamente documentate, sono apparse nel corso dell’anno su testate primarie di tutto il mondo. Le segnalazioni originali e le fonti sono consultabili sul sito. Le notizie vincenti sono di:
1) La rivista l'Économiste (Francia), che informa di «un magistrato della Procura di Bayonne, preso in un bordello tedesco mentre tentava di pagare con una carta di credito rubata ad una collega. Era in Germania per tenere un convegno sui principi fondamentali dell'etica dei magistrati inquirenti...»

2) L’Agence France-Presse (Francia), che riporta notizie de «Il paese di Mauguio, nel sudest della Francia, che da anni viene periodicamente investito da piogge di feci. Gli abitanti sono finalmente riusciti ad interessare le autorità al problema ora che un'analisi della sostanza conferma la sua origine mammifera…»

3) L'agenzia Reuters (UK), che informa di «un uomo entrato nel recinto dei leoni allo zoo di Taipei con lo scopo di convertire gli animali al cristianesimo. Gridando che Gesù li avrebbe salvati, ha sfidato i leoni a morderlo. Avevano mangiato da poco ed è stato accontentato una sola volta…»

4) South African Press Association (Sud Africa), che riferisce di «un uomo, accusato di cannibalismo che, dopo avere consumato parti dei corpi di due donne da lui ammazzate e macellate, è morto a sua volta di gastroenterite. Il fatto è avvenuto nel KwaZulu-Natal…»

5) The New York Post (USA), che riferisce di un «incidente bizzarro a New York, dove un ascensore, per motivi ancora da spiegare, sarebbe caduto all'insù - anziché giù - causando la morte dell'operatore, schiacciato contro il soffitto…»

6) CNN (USA), che riporta la notizia che «le autorità di Nyahururu Town, Kenya, hanno ordinato lo sterminio di 500 maiali perché si accoppiavano con i cani, un'attività, secondo il Sindaco, contraria alle leggi della natura e causa di inutile commozione…»

7) Interfax (Russia), secondo cui «capelli umani - una fonte eccellente di proteina - sarebbero stati impiegati in una fabbrica cinese per la produzione della salsa di soia. Si era notato che gli operai della fabbrica preferivano altre marche. Il governo cinese indaga… »


:p

infinitopiuuno
05-01-2005, 09.52.47
Originariamente inviato da Trinity
:D








3) L'agenzia Reuters (UK), che informa di «un uomo entrato nel recinto dei leoni allo zoo di Taipei con lo scopo di convertire gli animali al cristianesimo. Gridando che Gesù li avrebbe salvati, ha sfidato i leoni a morderlo. Avevano mangiato da poco ed è stato accontentato una sola volta…»





Giorgio Drudi:eek: :eek: :eek:

Giorgius
05-01-2005, 17.44.54
BOGOTA'- Sei cuccioli di cane, che avevano nella pancia eroina liquida per circa due chilogrammi, sono stati sequestrati da una squadra antinarcotici colombiana nella zona di Santa Elena. Lo ha reso noto la polizia. I quattro labrador, un rottweiler e un bassotto, pronti per essere inviati all'estero, presentavano segni evidenti di un intervento chirurgico. (Agr)

Gianluchetto
05-01-2005, 18.02.40
PARIGI - E' morta di overdose a bordo di un aereo dopo che uno degli ovuli di cocaina che aveva ingurgitato si e' rotto. E' capitato a una donna italiana di circa 40 anni in volo da Santo Domingo a Parigi su un velivolo dell'Air France. Nel suo stomaco c'erano 77 palline di polvere bianca. Il decesso della trafficante e' avvenuto poco prima dell'atterraggio, inutili i tentativi di soccorrerla del personale di volo. La donna era diretta a Milano. (Agr)

Fëanor
05-01-2005, 18.07.43
Vince al Bingo, esulta e muore

Napoletana, 29 anni, lascia tre bambini (ANSA) - NAPOLI, 5 GEN - Due vincite consecutive al gioco del Bingo, 488 euro in tutto, il cuore non regge e una donna di 29 anni muore: e' accaduto a Pozzuoli. Ilaria Sommella, il 26 dicembre, e' stata colpita da un infarto mentre esultava per avere vinto. Sei giorni di agonia in rianimazione e poi la giovane, mamma di tre figli, si e' spenta. 'La componente emotiva -dice il cardiologo Mario Condorelli- non basta a causare l'infarto. Ci deve essere nella persona colpita una patologia che fa precipitare l'infarto.

Gianluchetto
06-01-2005, 02.57.24
(ANSA)-LISBONA, 6 GEN- Cinque scosse di terremoto, di cui la piu' forte di intensita' del 5-6/o grado, hanno fatto tremare l'arcipelago delle Azzorre nell'Atlantico. Ma non hanno causato vittime ne', a quanto sembra, danni materiali. Lo ha annunciato la televisione statale portoghese. Epicentro del sisma, registrato alle 20,27 ora italiana di ieri, l'isola di Sao Miguel, la piu' grande e la piu' popolosa. Nelle Azzorre si trovano parecchi vulcani spenti e i terremoti sono frequenti.

Giorgius
06-01-2005, 13.05.37
COMO - Non sono perseguibili penalmente, perche' minori di 14 anni. Ma la giovanissima eta' non ha scoraggiato due bambini croati di 8 e 11 anni, che l'altro ieri sono entrati in casa di una 41enne di Como e hanno tentato di derubarla. La donna li ha sorpresi e ha tentato di fermarli, con l'aiuto di alcuni vicini, ma i due bambini hanno reagito e hanno spintonato e graffiato la donna, prima di darsi alla fuga. La polizia li ha fermati poco dopo. (Agr)

Gianluchetto
07-01-2005, 11.52.29
MESTRE - E' morta ieri a Mestre Rossana Maiorca, ex campionessa del mondo in apnea in assetto costante. L'atleta, figlia del primatista nella stessa disciplina Enzo, era malata di tumore. L'ultimo record lo stabili' nel 1992 nelle acque di Fontane Bianche, a Siracusa, quando batte' il primato di immersione in apnea in assetto costante di 56 metri. La donna raggiunse profondita' 58 metri. I funerali si svolgeranno a Mestre. (Agr)

DavideDave
07-01-2005, 11.55.41
Originariamente inviato da Giorgius
COMO - Non sono perseguibili penalmente, perche' minori di 14 anni. Ma la giovanissima eta' non ha scoraggiato due bambini croati di 8 e 11 anni, che l'altro ieri sono entrati in casa di una 41enne di Como e hanno tentato di derubarla. La donna li ha sorpresi e ha tentato di fermarli, con l'aiuto di alcuni vicini, ma i due bambini hanno reagito e hanno spintonato e graffiato la donna, prima di darsi alla fuga. La polizia li ha fermati poco dopo. (Agr)

meglio che non mi pronuncio sull'immigrazione và :rolleyes:

DavideDave
07-01-2005, 11.57.15
Originariamente inviato da infinitopiuuno


Giorgio Drudi:eek: :eek: :eek:

http://forumspam.articblue.nl/misc/lol/images/0215.jpg

Giorgius
07-01-2005, 15.12.36
Due rapinatori hanno lanciato una granata contro una pattuglia di carabinieri che li aveva intercettati dopo una rapina, ferendo anche un passante, pare in maniera lieve. Il ferito, secondo quanto si è appreso, è stato portato all'ospedale di Mirano dove è stato medicato. I malviventi, due, sembra armati di pistola, avevano rapinato in tarda mattinata una banca a Olmo di Maerne (Venezia) ed i carabinieri li avevano intercettati a Chirignago.

Leggi: http://www.espressonline.it/eol/free/jsp/news/detail.jsp?idCategory=707&idContent=929136&item=2&m1s=n

afterhours
08-01-2005, 01.13.03
Accoltellato a morte nel Varesotto
Durante una rissa in piazza: 5 fermati

Un uomo è stato accoltellato a morte in una rissa, probabilmente per questioni sentimentali, scoppiata nella piazza della cittadina di Cardano al Campo, in provincia di Varese. Cinque persone sono state fermate. La vittima aveva 47 anni, ed è stato colpito insieme ad altre tre persone, rimaste ferite. I carabineri del comando provinciale di Varese stanno ricostruendo la vicenda e identificando i partecipanti alla rissa mortale.

La vittima è Albino Nisticò di 47 anni, zio di uno dei due contendenti. Il ferito più grave, ricoverato in prognosi riservata all'ospedale, è invece il fratello della vittima, Spartaco Nisticò. Lo scontro è avvenuto giovedì sera alle 22 in piazza Mercato a
Cardano al Campo (Varese). Qui i due giovani contendenti si erano dati appuntamento e si sono ritrovati spalleggiati da amici e familiari. Da un lato Luca Nisticò, 20 anni di Cardano al Campo, attuale fidanzato della ragazza, spalleggiato dal padre Spartaco e dallo zio Albino, di 47 anni. Sull'altro fronte un gruppo di albanesi, l'ex fidanzato Emijlian Slaku, di 18 anni, sostenuto da una decina di amici, tutti sui 20 anni, abitanti a Cardano al Campo e Gallarate e di nazionalità italiana.

La rivalità per motivi sentimentali tra i due giovanissimi durava da qualche mese e c'erano state altre discussioni, minacce e inviti a dirimere la questione con una "sana scazzottata". Proprio per porre fine alla questione, i due gruppi si sono fronteggiati in piazza, ma sono partiti i primi pugni e poi sono state tirate fuori le armi. Lo zio di Luca Nisticò, Albino, 47 anni, colpito da diverse coltellate, è morto sul colpo. Il padre Spartaco Nisticò e' ricoverato all'ospedale in gravi condizioni.

Giorgius
08-01-2005, 19.41.32
Roma 8 gen.- (Adnkronos) - Furto di auto presso la concessonaria, ''Si auto'' a Venezia. La polizia ha trovato il cancello divelto ed alcune vetture risultano scomparse. (Mbe/Zn/Adnkronos)

infinitopiuuno
08-01-2005, 20.01.18
Originariamente inviato da Giorgius
Roma 8 gen.- (Adnkronos) - Furto di auto presso la concessonaria, ''Si auto'' a Venezia. La polizia ha trovato il cancello divelto ed alcune vetture risultano scomparse. (Mbe/Zn/Adnkronos)

Certe notizie ti fanno venire la pelle d'oca...

afterhours
08-01-2005, 20.37.14
Bimba morta per malnutrizione
Bari, arrestati madre e convivente

Sono stati arrestati per abbandono d'incapace, la madre e il suo convivente, dopo la morte di una bimba di pochi anni giunta già cadavere all'ospedale San Paolo di Bari. Secondo i medici, la piccola vittima era deceduta da diversi minuti. Il suo corpo presentava i segni della denutrizione e diverse ecchimosi. Sulla vicenda indaga la polizia di Stato. La piccola apparteneva a una famiglia di Enziteto, nella periferico di Bari.

Le due persone arrestate sono la mamma ventritreenne e il suo compagno di 44anni. Sono accusati di omicidio colposo, violazione degli obblighi di assistenza famigliare e maltrattamenti in famiglia nei confronti della figlia di 16 mesi. Il primo reato fa riferimento alla negligenza e all'imperizia con la quale i due adulti hanno - secondo l' accusa - accudito la bambina cagionandone per colpa il decesso. Gli altri fanno invece riferimento al fatto che entrambi hanno abbandonato la piccola a se stessa, pur avendone la custodia.


(F)

afterhours
09-01-2005, 18.06.18
Droga dello stupro arriva in Italia
Violentata a Perugia, non ricorda nulla

Sarebbe stata stuprata all'uscita da una discoteca di Perugia, ma quando si è risvegliata non ricordava nulla di quanto accadutole: aveva solo diversi lividi sul corpo. Sono stati i medici dell'ospedale, al quale la ragazza si è rivolta per farsi medicare, a scoprire che la giovane avrebbe anche subìto violenza. Con tutta probabilità dopo essere stata drogata con lo "Scoop", la "droga dello stupro", che a quanto pare è arrivata anche in Italia.
Le prime segnalazioni di stupri commessi con l'aiuto dello "Scoop" (il cui nome scientifico è acido gamma-idrossibutrato, o GBH) risalgono al 2002, quando in Francia vi fu una vera e propria escalation di denunce di ragazze che sostenevano di non ricordare di essere violentate, ma quando al risveglio si presentavano all'ospedale, ancora stordite, i medici riscontravano i segni dello stupro. Esattamente come l'episodio che, accaduto a Perugia, viene riferito dal "Messaggero".

Secondo il quotidiano la ragazza, dopo aver ascoltato le spiegazioni dei medici, non ha voluto sporgere denuncia: si è limitata a raccontare ai poliziotti di non ricordare nulla. L'ultima cosa che è rimasta impressa nella sua mente è stato un cocktail, offertole da un ragazzo conosciuto in discoteca. Poi più nulla.

Probabilmente, la droga era stata sciolta proprio nella bevanda: è inodore, incolore e insapore, e chi la assume non si accorge di nulla. E quando gli effetti della sostanza stupefacente spariscono, scompare anche la memoria degli eventi accaduti durante l'"esasi". Gli effetti sono un aumento del desiderio sessuale, una maggiore eccitazione e un aumento di scioltezza nel parlare.

Il GBH, secondo gli investigatori, verrebbe usato anche in alcune palestre, perché la "droga dello stupro" è anche in grado di agire come anabolizzante, "gonfiando" i muscoli degli atleti. E quindi proprio il giro del doping sportivo potrebbe essere il canale di diffusione della nuova e pericolosissima sostanza. Ma gli inquirenti non escludono che chi la usa se la possa procurare tranquillamente tramite Internet.

Cricchia
09-01-2005, 20.48.24
L'investitore non si è poi fermato a prestare soccorso

Belluno: muore investito da uno sciatore
La vittima, 38 anni, stava scendendo con lo snowboard
su una pista della val Zoldana
BELLUNO - Un uomo di 38 anni originario di Venezia è deceduto dopo essere stato investito da uno sciatore su una pista. È avvenuto nel pomeriggio sulla pista Le Foppe, in val Zoldana (provincia di Belluno). La vittima stava scendendo con uno snowboard quando è stato investito da uno sciatore, che poi non si è fermato per i soccorsi. Mentre l'investitore si dileguava, sono intervenuti il medico di servizio agli impianti, una squadra del soccorso alpino di Belluno e un elicottero, arrivato in pochi minuti con a bordo un medico rianimatore. Tutti i tentativi di salvare la vita allo snowboardista però sono stati inutili.

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/01_Gennaio/09/investito.shtml

afterhours
09-01-2005, 22.44.25
Minaccia la madre con la balestra
Voleva avere l'auto, 21enne denunciato

La mamma non voleva dargli le chiavi della propria auto e lui, un ventunenne, l'ha minacciata con una balestra nella loro casa di Acquasparta. La donna, spaventata, non ha perso tempo ed è andata in un'altra stanza per chiamare i carabinieri. I militari hanno sequestrato la balestra che il giovane aveva acquistato in un negozio di souvenir e lo hanno denunciato per minaccia aggravata.

handyman
12-01-2005, 21.57.59
Ora è previsto un numero massimo di operazioni e se qualcuno denuncia abusi c’è anche la possibilità di annullare il trasferimento di ricarica

11/01/05 - Telefonia & C. - Roma - Vodafone ha preso atto delle lamentele e delle critiche che hanno fatto seguito al varo del suo servizio di trasferimento del credito da una ricarica ad un'altra "SOS Mi Ricarichi?" e ha deciso di modificarlo.

Come si ricorderà, in precedenza era possibile, e secondo molti è successo parecchie volte, riuscire a farsi ricaricare il cellulare anche da perfetti sconosciuti: ricevendo una richiesta di SOS, infatti, chi non controllava con attenzione il numero richiedente trasferiva da 2 ad 8 euro della propria ricarica, cedendo anche 1 o 2 euro a Vodafone per il servizio (vedi Prede facili di opzioncine).

A seguito delle polemiche, Vodafone ha dapprima messo a punto un SMS con cui sospende l'SOS a chi lo utilizza "in modo anomalo" e ha ora deciso di andare un po' più in là per proteggere i propri abbonati. In particolare non si potranno effettuare più di venti richieste di ricarica nel corso di un mese e in ogni caso non si potranno "incassare" più di cinque trasferimenti di ricarica. La novità più importante, però, è che l'utente che ha accettato il trasferimento qualora si accorga di averlo fatto per errore o verso un numero di sconosciuti potrà richiedere che l'operazione sia sospesa.

Ciò che non convince i più attenti, però, è il fatto che il servizio sia attivo di default e che spetti all'utente che non voglia essere disturbato dagli SOS chiedere la sua sospensione (occorre chiamare il 42070). La stessa Vodafone si riserva comunque il diritto di sospendere l'utenza a chi venisse ritenuto colpevole di abuso di richieste.

Fonte: punto informatico (http://punto-informatico.it/p.asp?i=51066).

Fëanor
14-01-2005, 20.15.13
Sembrava formaggio, ma era una forma di cocaina

Donna di 72 anni in manette a Ostia (ANSAweb) - ROMA, 14 GEN - Droga nascosta all'interno di forme di formaggio. Cosi' un'apparente tranquilla casalinga di Ostia, arrestata, celava la droga in un appartamento di Ostia tenuto sotto controllo dai carabinieri dal 6 gennaio scorso per un movimento sospetto di persone. Al momento dell'irruzione, avvenuta ieri, i militari hanno trovato ad attenderli la proprietaria dell'appartamento e E.B. 70 anni, incensurata. Insospettiti i militari hanno proceduto alla perquisizione dell'abitazione. In un ripiano della cucina hanno rinvenuto diverse forme di formaggio, tra le quali una fatta interamente di cocaina pura al 70%, del peso di 500 grammi. All'interno della camera da letto, tra la biancheria, i militari hanno trovato altre 650 dosi di cocaina da un grammo ciascuna e una pistola calibro 38, rubata nel 2001 ad un imprenditore di Casal Palocco. La donna e' stata arrestata con l'accusa di detenzione di stupefacenti e armi, mentre il marito di 72 anni e i due figli per il momento sembrano estranei alla vicenda. (ANSAweb)

:eek:

Frequency
14-01-2005, 20.19.30
Originariamente inviato da Fëanor
Sembrava formaggio, ma era una forma di cocaina

Donna di 72 anni in manette a Ostia (ANSAweb) - ROMA, 14 GEN - Droga nascosta all'interno di forme di formaggio. Cosi' un'apparente tranquilla casalinga di Ostia, arrestata, celava la droga in un appartamento di Ostia tenuto sotto controllo dai carabinieri dal 6 gennaio scorso per un movimento sospetto di persone. Al momento dell'irruzione, avvenuta ieri, i militari hanno trovato ad attenderli la proprietaria dell'appartamento e E.B. 70 anni, incensurata. Insospettiti i militari hanno proceduto alla perquisizione dell'abitazione. In un ripiano della cucina hanno rinvenuto diverse forme di formaggio, tra le quali una fatta interamente di cocaina pura al 70%, del peso di 500 grammi. All'interno della camera da letto, tra la biancheria, i militari hanno trovato altre 650 dosi di cocaina da un grammo ciascuna e una pistola calibro 38, rubata nel 2001 ad un imprenditore di Casal Palocco. La donna e' stata arrestata con l'accusa di detenzione di stupefacenti e armi, mentre il marito di 72 anni e i due figli per il momento sembrano estranei alla vicenda. (ANSAweb)

:eek:


:eek: :eek: :eek:




:D :D :D

rio2
14-01-2005, 21.25.58
Originariamente inviato da Fëanor
Sembrava formaggio, ma era una forma di cocaina

Donna di 72 anni in manette a Ostia (ANSAweb) - ROMA, 14 GEN - Droga nascosta all'interno di forme di formaggio. Cosi' un'apparente tranquilla casalinga di Ostia, arrestata, celava la droga in un appartamento di Ostia tenuto sotto controllo dai carabinieri dal 6 gennaio scorso per un movimento sospetto di persone. Al momento dell'irruzione, avvenuta ieri, i militari hanno trovato ad attenderli la proprietaria dell'appartamento e E.B. 70 anni, incensurata. Insospettiti i militari hanno proceduto alla perquisizione dell'abitazione. In un ripiano della cucina hanno rinvenuto diverse forme di formaggio, tra le quali una fatta interamente di cocaina pura al 70%, del peso di 500 grammi. All'interno della camera da letto, tra la biancheria, i militari hanno trovato altre 650 dosi di cocaina da un grammo ciascuna e una pistola calibro 38, rubata nel 2001 ad un imprenditore di Casal Palocco. La donna e' stata arrestata con l'accusa di detenzione di stupefacenti e armi, mentre il marito di 72 anni e i due figli per il momento sembrano estranei alla vicenda. (ANSAweb)

:eek:

azz. bel modo di integrare la pensione.:D:D:D

afterhours
15-01-2005, 01.14.56
McDonald's pensa di utilizzare le camere a gas per uccidere le decine di milioni di polli destinate ogni anno ai ristoranti britannici.
II colosso del fast food, criticato da molte associazioni per la protezione degli animali per il suo attuale metodo - ai polli viene tagliata la gola dopo essere stati storditi in vasche di acqua elettrificata - sostiene che questo sistema potrebbe ridurre la sofferenza dei volatili: la nuova tecnica assicura che siano morti prima del taglio della gola.
"McDonald's ha cuore il benessere degli animali", ha commentato una portavoce.

afterhours
15-01-2005, 01.22.15
Harry ad Auschwitz per punizione
Carlo ordina ai figli il pellegrinaggio

Non si placa il polverone sollevato intorno al vestito da nazista scelto da Harry per un party in maschera. Dopo le accuse delle associazioni ebraiche, Carlo ha ordinato al figlio di visitare il campo di sterminio nazista di Auschwitz. Ad accompagnarlo sarà William, reo di avere assistito il fratello nell'acquisto del costume. Solo Sarah Ferguson difende il nipote. "Ha bisogno di un break" sbotta l'altra rossa di famiglia. "Lasciatelo in pace".

Il "Sun" scrive che Carlo è infuriato con il suo secondogenito, che ha 20 anni, e vuole che si rechi in visita privata ad Auschwitz per imparare qualcosa sull'Olocausto. La proposta era stata avanzata dal alcuni gruppi ebraici cui le scuse ufficiali presentate dal giovane non erano bastate. Secondo il giornale, che cita una fonte anonima di Palazzo reale, Carlo ha inoltre chiesto al primogenito William di accompagnare Harry nella visita al campo di sterminio, dove furono uccisi oltre un milione di ebrei. "Non ci sarà pubblicità ed essi andranno in visita con un' organizzazione caritativa ebraica" scrive.

Intanto, anche il premier Tony Blair ha avuto parole di rimprovero per la gaffe di Harry e la sua uniforme dell'Afrika Korps, con tanto di svastica al braccio. Solo l'altra rossa di famiglia, la bizzarra duchessa di York, sostiene "al cento per cento" il nipote. "Harry è un bravo ragazzo" dice Sarah Ferguson. "Adesso basta criticarlo... Io so cosa significa avere la stampa contro ed essere continuamente ripresi. E' logorante e molto spiacevole".

Oltre alla famiglia reale a essere in sobbuglio è anche l'accademia militare di Sandhurst dove Harry dovrebbe entrare a breve. L'ammissione del principe, com'è ovvvio, "non e' stata rimessa in discussione", fa sapere uno dei responsabili, ma a Harry saranno "applicati gli stessi principi in uso per gli altri cadetti. Se si ritenesse che un qualsiasi cadetto di Sandhurst ha commesso un errore di giudizio, la questione verrebbe affrontata caso per caso, dalla gerarchia dell'accademia".

afterhours
15-01-2005, 01.25.30
Sonda Huygens sbarcata su Titano
Prima missione così lontano dalla Terra

Dopo sette anni la sonda europea Huygens è sbarcata sulla superficie della più grande luna di Saturno, Titano. La conferma arriva dai segnali ricevuti dal radiotelescopio di Green Bank e da altri radiotelescopi. Intanto la sonda-madre Cassini sta orientando la sua antenna verso la Terra per inviare i dati registrati dagli strumenti di Huygens. E' la prima missione che è riuscita a portare un veicolo spaziale così lontano dalla Terra.

Brunok
15-01-2005, 01.28.43
Originariamente inviato da Fëanor
Sembrava formaggio, ma era una forma di cocaina

Donna di 72 anni in manette a Ostia (ANSAweb) - ROMA, 14 GEN - Droga nascosta all'interno di forme di formaggio. Cosi' un'apparente tranquilla casalinga di Ostia, arrestata, celava la droga in un appartamento di Ostia tenuto sotto controllo dai carabinieri dal 6 gennaio scorso per un movimento sospetto di persone. Al momento dell'irruzione, avvenuta ieri, i militari hanno trovato ad attenderli la proprietaria dell'appartamento e E.B. 70 anni, incensurata. Insospettiti i militari hanno proceduto alla perquisizione dell'abitazione. In un ripiano della cucina hanno rinvenuto diverse forme di formaggio, tra le quali una fatta interamente di cocaina pura al 70%, del peso di 500 grammi. All'interno della camera da letto, tra la biancheria, i militari hanno trovato altre 650 dosi di cocaina da un grammo ciascuna e una pistola calibro 38, rubata nel 2001 ad un imprenditore di Casal Palocco. La donna e' stata arrestata con l'accusa di detenzione di stupefacenti e armi, mentre il marito di 72 anni e i due figli per il momento sembrano estranei alla vicenda. (ANSAweb)

:eek:

:D:D:D:D:D hai capito l'arzilla vecchietta???? hihihihih!!!!

infinitopiuuno
15-01-2005, 01.51.18
Originariamente inviato da afterhours
Harry ad Auschwitz per punizione
Carlo ordina ai figli il pellegrinaggio

Non si placa il polverone sollevato intorno al vestito da nazista scelto da Harry per un party in maschera.


Tipico comportamento anglosassone...non ti ricorda un pò l'America...Bill Gates....tutto sommato non possiamo lamentarci della stampa Italiana se quella Inglese offre una settimana di pettegolezzi per una cavolata simile.

Giorgius
17-01-2005, 10.46.03
Un'organizzazione che aveva messo a segno la clonazione di decine di carte di credito, utilizzate per operazioni del valore di diversi milioni di euro e' stata scoperta dalla polizia postale di Catania. A conclusione delle indagini, il gip Antonino Fallone, su richiesta del procuratore aggiunto Vincenzo Serpotta, ha emesso sette ordini di custodia cautelare per associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Cinque dei provvedimenti sono stati gia' eseguiti. Una quarantina di altre persone sono indagate tra Catania, Roma e Ancona.
- Repubblica.it

afterhours
17-01-2005, 15.15.52
Esce con ragazza: pestato a sangue
Napoli, arrestati i genitori di lei

Non voleva "lasciare in pace" la loro unica figlia. Così due coniugi di Quarto, in provincia di Napoli, hanno atteso che il fidanzato della ragazza venisse a prenderla a casa e, quando è avvenuto, insieme ai tre figli lo hanno aggredito e massacrato di botte. D.C., 21 anni, è stato colpito più volte con un coltello e una catena di ferro e abbandonato per strada. E' grave. La coppia è stata arrestata e sarà giudicata per direttissima.

L'aggressione è scattata poco dopo le 21.30, in via Crocillo, nei pressi di uno degli alloggi popolari. Il 21enne ha subìto una profonda ferita lacero-contusa alla testa a causa dei pesanti colpi della catena di ferro, oltre a due ferite di coltello al polmone. Adesso è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale "Santa Maria delle Grazie" di Pozzuoli.

Dai primi accertamenti sembra che il giovane si fosse recato a casa della ragazza, che abita da alcuni anni in quella zona, per invitarla a uscire, ma quando è arrivato nei pressi della sua abitazione è stato aggredito dai genitori e dai tre fratelli minorenni di lei.

D.C. sapeva bene quello a cui andava incontro. Sembra, infatti, che più volte i genitori della sua fidanzatina gli avessero detto di lasciare stare la figlia, altrimenti gliel'avrebbero fatta pagare. Detto fatto. All' ennesimo tentativo di incontrarla, lo hanno ridotto in fin di vita davanti agli occhi di alcuni vicini.

Dopo il pestaggio il giovane è stato abbandonato in una pozza di sangue. E' stato soccorso da suo padre, avvisato da una telefonata anonima, che, dopo averlo accompagnato in ospedale, ha denunciato l' accaduto ai carabinieri. I militari hanno rintracciato gli autori del pestaggio e hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio i due genitori della ragazza, Sabbatino Consiglio e Patrizia Lucignano. Proseguono, invece, le indagini per accertare le responsabilità degli altri componenti del gruppo che ha ridotto in fin di vita il 21 enne.

Fëanor
17-01-2005, 15.21.46
adesso ditemi che bisogna a fare a questi animali.
no, ditemelo voi.

infinitopiuuno
17-01-2005, 15.44.49
Caro, ti presento i miei....ecco perchè i fidanzati hanno paura:eek: .

Sono convinto che se non fossero saliti all'onor della cronaca per questo motivo, ci sarebbero andati per un altro; erano già delinquenti prima.