PDA

Visualizza versione completa : WT - OT News


Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [12] 13 14 15 16

Giorgius
21-06-2005, 06.40.39
MILANO - Una coppia di fidanzati italiani, entrambi maggiorenni, e' stata aggredita, nei giorni scorsi, da due sconosciuti mentre era appartata a Milano, in zona Molino Dorino, alla periferia nord-est della citta'. I due malviventi, pur esercitando atti di libidine sessuale nei confronti della donna, non sarebbero riusciti a commettere violenza nei suoi confronti. (Agr)

afterhours
21-06-2005, 15.03.33
Fermano ladri,folla assale agenti
Napoli, in 200 feriscono 12 poliziotti

Una folla composta da 200 persone ha aggredito gli agenti della squadra mobile di Napoli che erano intervenuti per catturare alcuni rapinatori in piazza Ottocalli. Lanci di pietre, bastoni e bottiglie contro i poliziotti: dodici feriti è il bilancio finale. Due rapinatori, entrambi pregiudicati del rione Scampia, sono stati arrestati. Quattro donne che avrebbero partecipato all'aggressione sono state fermate.

Il più grave tra gli agenti feriti è stato raggiunto in pieno volto da un "sampietrino". E' il dodicesimo episodio di aggressione nei confronti delle forze dell'ordine nel capoluogo campano dall'inizio dell'anno. La guerriglia urbana si è scatenata quando un rapinatore in sella a una Honda, che non si era fermato all'alt, è andato a schiantarsi contro un'auto della polizia cadendo rovinosamente.

Da un'abitazione al quarto piano alcune donne hanno cominciato a lanciare oggetti contro i poliziotti, comprese bottiglie piene di acqua minerale. Intanto in strada si è radunata una folla minacciosa che ha preso a inveire all'indirizzo degli agenti, bersagliati con pietre, bottiglie, bastoni e ogni altro oggetto a portata di mano. Sul luogo sono accorse numerose pattuglie della polizia mentre gli aggressori si allontanavano. Con l'aiuto dei vigili del fuoco i poliziotti hanno scardinato la porta dell'abitazione da dove era partito il lancio di oggetti.

Tre donne - madre e due figlie - sono state arrestate per danneggiamento aggravato, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e favoreggiamento. Una quindicenne è stata invece denunciata in stato di libertà per gli stessi reati. Tre le auto della polizia danneggiate, soprattutto la Volante contro la quale è andata a schiantarsi la Honda.

Il tutto è cominciato dopo che alcuni rapinatori, di cui uno armato con una pistola risultata poi un giocattolo, in Calata Capodichino si sono impossessati di una Yamaha di grossa cilindrata. Intercettati della polizia, ne è nato un concitato inseguimento. Uno dei banditi è caduto dalla moto in via Ponti Rossi: si tratta di Roberto Pagano, 22 anni, pregiudicato del rione Scampia (era stato arrestato dai carabinieri per furto il 6 giugno scorso e scarcerato il giorno successivo dopo aver patteggiato la pena). L'altro rapinatore, che era in sella alla Honda, è Luca Mascolo, 19 anni, anch'egli del rione Scampia. Sono in corso indagini sia per identificare i complici della rapina sia per individuare gli altri aggressori.

infinitopiuuno
21-06-2005, 22.53.26
Che tristezza:(

infinitopiuuno
21-06-2005, 22.53.51
Originariamente inviato da Cricchia
Mastercard, 40 milioni di carte a rischio frode

WASHINGTON - Mastercard lancia l'allarme: 40 milioni di carte di credito sono a rischio frode. La seconda società più importante del mondo nel settore delle carte di credito ha comunicato che, a causa di una falla nel sistema di sicurezza, più di 40 milioni di carte potrebbero essere state esposte a frode. Lo ha riferito il Financial Times spiegando che si tratta del caso più serio verificatosi fino ad ora poiché potrebbero essere state violate informazioni finanziarie e personali protette dei clienti. I dati che potrebbero essere compromessi riguardano nomi e informazioni bancarie, ma non, ad esempio, i numeri della sicurezza sociale, una sorta di codice fiscale indispensabile a molte operazioni.

Continua... (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/06_Giugno/18/mastercard.shtml)

Carte di credito violate: non solo Mastercard
Superficialità e incoscienza gli ingredienti principali della mega-razzia di dati. Coinvolti molti altri operatori oltre a Mastercard

[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-06-2005]

Link sponsorizzato:
Donne cercasi! Diventa subito tester online


Computer e modem: 500 euro.
Un mese di accesso a Internet: 20 euro.
Usarli per rubare i dati di 40 milioni di carte di credito: non ha prezzo.
Ci sono cose che non si possono comprare (come le figuracce di questo genere). Per tutto il resto, è proprio il caso di dirlo, c'è Mastercard.

Ma Mastercard non è l'unica società del suo genere coinvolta nello sconquasso. Secondo il New York Times, fra i dati sottratti risultano anche le coordinate delle carte di credito Visa, Citigroup, American Express, Discover e altre. Mastercard è stata semplicemente la prima ad avere il coraggio di denunciare pubblicamente il trafugamento di dati.

Come è potuta succedere una Caporetto informatica del genere? Molto semplice: è sufficiente approfittare delle incredibili falle nella catena di sicurezza del trattamento dei dati delle carte di credito e concentrare l'attacco sull'anello più debole. L'anello più debole, in questo caso, si chiama CardSystems Solutions, una società statunitense che gestisce l'elaborazione delle transazioni elettroniche fra utenti di carte di credito e venditori per molte delle carte più note.

Secondo le ultime dichiarazioni di CardSystems, i conti "compromessi", ossia ai quali l'intruso ha avuto probabile accesso, sono circa 40 milioni, di cui grosso modo 14 milioni sono Mastercard e gli altri appartengono ad altre società. I conti che invece sono stati sicuramente trafugati sono circa 200.000, distribuiti fra le varie marche di carte di credito (68.000 sono Mastercard, 100.000 sono Visa). Sulla base dei dati disponibili, è presumibile che anche gli utenti italiani delle varie carte possano essere a rischio, specialmente se hanno effettuato transazioni con società USA, via Internet o sul territorio statunitense.

E' in corso un'indagine da parte dell'FBI, per cui c'è un certo riserbo, ma le informazioni finora rese pubbliche permettono di ricostruire con ragionevole affidabilità la sconcertante meccanica del disastro. CardSystems conservava senza autorizzazione i dati di alcune transazioni in un file, al quale l'aggressore ha avuto accesso via Internet, scaricandolo. Secondo John M. Perry, boss di CardSystems, i dati erano conservati "a scopo di ricerca" per capire come mai alcune transazioni risultavano non autorizzate o non completate. Perry ha dichiarato che adesso, a buoi scappati, non lo faranno più.

Questo comportamento era in diretta violazione delle norme di sicurezza stabilite da Visa e Mastercard, oltre che dal buon senso, secondo le quali le società che elaborano i pagamenti non devono conservare informazioni relative ai titolari delle carte: devono semplicemente passarle alle rispettive banche.

Le medesime norme prevedono che i loro subappaltatori paghino un esperto indipendente certificato, affinché esegua una valutazione annuale della sicurezza; è obbligatoria anche un'autovalutazione trimestrale, abbinata a test di vulnerabilità della propria rete informatica.

Considerato che CardSystems gestisce oltre 15 miliardi di dollari l'anno di transazioni, questi test non dovrebbero essere economicamente così insostenibili da voler giocare al risparmio. Eppure nulla di tutto questo ha funzionato correttamente presso CardSystems, perché la falla è stata scoperta da tutt'altra fonte: Mastercard stessa, che si è accorta a metà aprile che c'era un aumento anomalo degli addebiti fraudolenti sulle proprie carte. Insieme a Visa, ha lanciato un'indagine che ha permesso di trovare presso CardSystems, a fine maggio, un "programma informatico non autorizzato".

Come se non bastasse questa violazione, il file non era neppure protetto da cifratura, pur includendo dati vitali come il numero della carta e soprattutto il relativo PIN o CVV (codice di sicurezza). L'ipotesi più probabile è che l'intruso sia entrato nel sistema CardSystems tramite una errata configurazione del sito Web della società.

Mastercard è per il momento l'unica società emettritrice di carte di credito che ha ammesso che vi sono stati dei casi di frode direttamente connessi al disastro CardSystems; Visa, invece, sta ancora monitorando la situazione. In ogni caso i titolari delle carte colpite verranno risarciti e tutelati.

E' chiaro a questo punto che ogni titolare di carta, di qualsiasi marca, farà bene a sorvegliare attentamente il proprio estratto conto. Ironicamente, chi ha sempre rifiutato di usare la propria carta di credito su Internet perché temeva frodi è comunque a rischio.

Chi pagherà per questa sconcezza? Si parla già di un'ammenda di 500.000 dollari a carico di CardSystems, ma alla fine saranno i venditori a pagare, tramite il prevedibile aumento dei costi di transazione.

La figuraccia è comunque ormai fatta, e il danno alle reputazioni delle società che si sono appoggiate a subfornitori così incompetenti non si riparerà tanto facilmente. In questo senso, dispiace notare che mentre Mastercard USA informa dettagliatamente dell'accaduto i propri utenti statunitensi, la versione italiana del sito non fa alcuna menzione dell'incidente. Eppure dovrebbe essere evidente che il primo passo per recuperare credibilità è offrire maggiore trasparenza.

Dav82
21-06-2005, 23.01.55
Dico io... va bene, si sa che chiunque sia in possesso di dati così importanti ci fa data-mining per un qualche scopo: possono esserci tutte le leggi che vuoi ma lo fanno lo stesso.

Ma chi è così pi@@a da non cifrare i dati delle carte di credito? :eek:
Ca@@o, ancora un po' mi cifrano con triplo-des l'invio della password per il login a Wintricks, e loro non cifrano questi dati??? :eek:

Roba da pazzi! :S

Dav82
21-06-2005, 23.04.59
Originariamente inviato da afterhours
Fermano ladri,folla assale agenti
Napoli, in 200 feriscono 12 poliziotti

...




In questi casi io ammetto che la polizia spari.

Proiettili di plastica, d'accordo, ma ben assestati nelle chiappe, fanno un male allucinante e ti lasciano pure i segni.

Questa gente è da fermare, da annientare.

:mad:

infinitopiuuno
21-06-2005, 23.40.12
Originariamente inviato da Dav82



In questi casi io ammetto che la polizia spari.

Proiettili di plastica, d'accordo, ma ben assestati nelle chiappe, fanno un male allucinante e ti lasciano pure i segni.

Questa gente è da fermare, da annientare.

:mad:

E recintare il quartiere? Il problema sta a monte: la "criminalità" dà da mangiare e la polizia dà fastidio. Soluzioni a breve non ne avrei, ma se sparo loro dei proiettili mi sa che mi tornano indietro.

Peccato per Napoli e per la maggioranza dei napoletani onesti.

Giorgius
22-06-2005, 20.46.08
BERNA - Blocco quasi totale delle ferrovie oggi in Svizzera. Lo stop dei treni e' stato causato da un guasto legato a un problema di tensione elettrica avvenuto intorno alle 18. Lo ha comunicato il portavoce delle Ferrovie federali (Cff), Jean-Philippe Schmidt. La televisione svizzera tedesca Sf1 ha stimato in 100.000 il numero di passeggeri bloccati. (Agr)

Milano: blackout in citta', situazione in via di normalizzazione

MILANO - Situazione in via di normalizzazione a Milano, dove in serata si e' verificato un blackout a macchia di leopardo. Per colpa del caldo sono scattati gli interruttori in diverse cabine di trasformazione dell'energia elettrica. I tecnici dell'Aem sono intervenuti e ormai la situazione e' risolta quasi ovunque. (Agr)

Flying Luka
22-06-2005, 22.17.22
ROMA - La protesta dei ristoratori e' arrivata anche nella capitale. Ma mentre la Confcommercio, per bocca della Fipe, annuncia una ''guerra ad oltranza'', il fronte dei commercianti si spacca. La Fiepet, l'organizzazione aderente a Confesercenti, ha infatti annunciato che invitera' i propri associati a continuare ad accettare normalmente i ticket. E cosi', per chi non si arrende a pagare il conto del pranzo in contanti qualche spiraglio ancora c'e'.

''La protesta di questi giorni dei pubblici esercizi e' pienamente condivisibile, - afferma il segretario nazionale della Fiepet Tullio Galli - ma le imprese aderenti alla Confesercenti eviteranno che a subirne gli effetti siano soprattutto i consumatori e continueranno quindi a ritirare i buoni pasto''. Non ritirare i buoni, sottolinea, ''non solo e' un atto di scortesia nei confronti dei nostri clienti, ma puo' essere considerata una vera e propria inadempienza contrattuale, addirittura sanzionabile''.

Prosegue invece dritta per la sua strada la Fipe-Confcommercio che, sempre piu' agguerrita nelle sue rivendicazioni, annuncia una guerra ad oltranza. La posta in gioco e' infatti ''molto alta''. Secondo una ricerca del Centro Studi dell'associazione i buoni pasto utilizzati ogni giorno sono 2 milioni, ovvero 400 milioni di tagliandi all'anno, un quarto dei quali distribuiti dalla pubblica amministrazione. Le commissioni ''si aggirano fra un minimo del 5% e un massimo del 13%, con una precisa tendenza al rialzo; in pratica, in termini monetari, il valore medio complessivo delle commissioni, su tutto il giro di affari che e' pari a 2,5 miliardi, corrisponde a 225 milioni di euro''. Ad aggravare la situazione - sottolinea la Fipe - sono state ''grandi realta' come Telecom, Enel, Sieco, Ferrovie dello Stato, Comune di Napoli e Consip che hanno spuntato ribassi sul valore nominale del buono pasto da un minimo del 13,5% fino addirittura al 18,72%.

Cio' significa che su un volume di buoni appaltati pari a 907 milioni di euro, lo sconto e' stato pari al 146,8 milioni di euro; uno sconto che pesa in massima parte sulle casse di baristi e ristoratori''.

E alla Fipe si aggiunge infine anche Federdistribuzione che non accettera' i ticket il 30 giugno.

A lamentarsi non sono pero' solo i pubblici esercenti. Le associazioni dei consumatori, denunciando il danno per i cittadini, chiedono infatti un intervento dell'Antitrust, o come soluzione alla speculazione, di versare il corrispettivo economico dei buoni direttamente in busta paga.

http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200506222030203862/200506222030203862.html

TyDany
23-06-2005, 00.14.02
Per ora da noi li accettano ancora... spero che duri!

Giorgius
23-06-2005, 08.04.40
BERNA (Svizzera) - Tornato alla normalita' il traffico ferroviario svizzero, dopo il blocco di ieri per un guasto alla rete elettrica. "I treni hanno ripreso a viaggiare normalmente intorno alle 05.00 di oggi e tutto funziona bene'' ha detto Christian Krauchi, il portavoce delle Ferrovie federali della Svizzera. Si stima che il guasto ferroviario di ieri abbia bloccato sui treni centomila passeggeri. (Agr)

Giorgius
23-06-2005, 08.06.30
http://www.mion.ch/Italian_patches/Polizia/Postale.jpg

PALERMO - Avrebbero partecipato on line a scambi di file a contenuto pedo-pornografico. Indagate sette persone residenti in varie citta' italiane e all'estero. In corso perquisizioni della polizia postale di Palermo nelle abitazioni dei sospettati. Per tutti l' accusa e' di avere detenuto e condiviso, in via telematica, materiale costituito da immagini fotografiche e filmati a alto contenuto pornografico con protagonisti dei minorenni. (Agr)

Giorgius
23-06-2005, 14.24.20
"I prezzi dei servizi in Italia sono stati piu' dinamici che altrove negli ultimi anni": lo ha detto il ministro dell'Economia, Domenico Siniscalco, intervenendo alla assemblea di Confcommercio...

Leggi: http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_999495.html

Giorgius
24-06-2005, 08.30.39
http://www.mion.ch/Italian_patches/Polizia/Postale.jpg

ROMA - Operazione contro la pedofilia on line su tutto il territorio nazionale. La polizia postale di Ancona ha coordinato 42 perquisizioni in diverse regioni, tra cui Lombardia, Veneto, Lazio, Campania e Sicilia. Gli indagati, tutti italiani, avrebbero effettuato scambi di materiali e filmati pedopornografici tramite internet. (Agr)

Yahoo chiude chat-rooms per timore uso fini sessuali con minori

Leggi: http://it.news.yahoo.com/050624/58/3a1b3.html

Cricchia
24-06-2005, 08.56.49
Lui la tradiva, lei si vendica disfandosi della fuoriserie mentre lui era fuori
Vende la Lotus del marito su eBay per 1 euro

LONDRA - Una scena da film. Lui esce, lei trova qualcosa tra i vestiti di lui che svelano il suo tradimento. Lei si infuria e quando lui torna a casa trova la serratura cambiata e tutte le sue cose in strada. Con una sequenza in più: lui entra in garage per prendere la sua Lotus Esprit Turbo, una fuoriserie da decine di migliaia di euro, e lo trova vuoto. Perché lei, con un colpo di genio tecnologico, ha piazzato l'auto del marito fedifrago su eBay in 5 minuti. Per mezza sterlina. Una beffa degna della «Guerra dei Roses» ma che senza il sito principe delle aste online non avrebbe mai potuto concretizzarsi.

Continua... (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/06_Giugno/23/lotus.shtml)

http://www.corriere.it/Hermes%20Foto/2005/06/23/lotus--180x140.jpg
La Lotus venduta a mezza sterlina e il marito traditore beffato.

exion
24-06-2005, 09.03.50
Originariamente inviato da Cricchia
Lui la tradiva, lei si vendica disfandosi della fuoriserie mentre lui era fuori
Vende la Lotus del marito su eBay per 1 euro

LONDRA - Una scena da film. Lui esce, lei trova qualcosa tra i vestiti di lui che svelano il suo tradimento. Lei si infuria e quando lui torna a casa trova la serratura cambiata e tutte le sue cose in strada. Con una sequenza in più: lui entra in garage per prendere la sua Lotus Esprit Turbo, una fuoriserie da decine di migliaia di euro, e lo trova vuoto. Perché lei, con un colpo di genio tecnologico, ha piazzato l'auto del marito fedifrago su eBay in 5 minuti. Per mezza sterlina. Una beffa degna della «Guerra dei Roses» ma che senza il sito principe delle aste online non avrebbe mai potuto concretizzarsi.

Continua... (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/06_Giugno/23/lotus.shtml)

http://www.corriere.it/Hermes%20Foto/2005/06/23/lotus--180x140.jpg
La Lotus venduta a mezza sterlina e il marito traditore beffato.


Che donna! :p

Dav82
24-06-2005, 11.47.07
Stavo per postare la stessa notizia! :D


Ragazzi, MAI intestare alla moglie la propria macchina :D

Sbavi
24-06-2005, 11.54.07
CHE STRXXZA....rimango solidale al marito.

Billow
24-06-2005, 13.37.42
Originariamente inviato da Dav82
Stavo per postare la stessa notizia! :D


:D

io pure :D

Nothatkind
24-06-2005, 14.10.09
buahahah :D

Gigi75
26-06-2005, 04.02.24
http://www.tvaratu.com.br/imagens/lula3.jpg

BRASILIA - La vita umana vale più di un brevetto. In base a questo principio, il governo di Brasilia ha annunciato che infrangerà il brevetto del farmaco anti-Aids "Kaletra", prodotto dalla casa farmaceutica americana Abbott. Un anti-retrovirale che la sanità brasiliana fornisce gratuitamente a oltre 23 mila ammalati. La Abbott non ha accettato di ridurre il prezzo o di cedere la licenza di fabbricazione al governo brasiliano, e così il presidente Lula ha deciso di produrre in proprio, in un laboratorio statale, il farmaco.

"Infrangere il brevetto del Kaletra non è un'infrazione né del contratto di fornitura né degli accordi internazionali sui brevetti. E solo l'applicazione delle norme internazionali e degli accordi del Wto (Organizzazione mondiale del commercio), che permettono di adottare misure del genere in circostanze d'emergenza", ha dichiarato il ministro della Sanità, Humberto Costa.

Costa ha ricordato che la "Dichiarazione di Doha" del 2001 riconosce che gli accordi globali sui brevetti non devono sovrapporsi agli interessi di salute pubblica. E così Brasilia ha definito di "interesse pubblico" questo farmaco anti-retrovirale. Il ministro ha ribadito che la misura è stata adottata per garantire la continuità del programma statale di lotta all'Aids, considerato il più efficace e avanzato al mondo, e garantire ai 170 mila pazienti del programma l'accesso gratuito ai farmaci.

"Siamo sicuri che la posizione del Brasile otterrà approvazione e plauso in tutto il mondo", ha sottolineato Costa. Il ministro ha spiegato che da quando la Abbott fornisce il "Kaletra" al programma statale brasiliano, dal 2001, i pazienti a cui è somministrato sono passati da 3.200 a 23.400. Tuttavia, nonostante l'ammortizzazione degli investimenti e l'economia di scala, la Abbott non ha accettato ridurre di un centesimo il prezzo all'ingrosso (1,17 dollari). In Brasile, dove secondo le stime ci sono 600 mila ammalati, vengono garantiti i trattamenti anti-Aids a 170 mila persone.



Il governo brasiliano sarà ora in grado di produrre il "Kaletra" a 68 centesimi di dollaro, ma ha assicurato che continuerà a pagare il 3% di royalties alla Abbott. Il provvedimento consentirà un risparmio annuo per il programma di 130 milioni di real (circa 42 milioni di euro). E trattative analoghe sono in corso con altre due case farmaceutiche, la Merck e la Gilead, rispettivamente per i farmaci "Efavirenz" e "Tenofovir". Diversamente dalla Abbott, esse sembrano propense a cedere, tanto più con il precedente creatosi oggi.

Adesso numerosi altri paesi, dove l'Aids costituisce un grave problema sociale, potrebbero seguire l'esempio del Brasile e infrangere i brevetti sui farmaci anti-retrovirali per garantire al numero più ampio di ammalati l'accesso gratuitto alle terapie.

Frequency
26-06-2005, 13.01.46
che gran bella notixia!!!!(Y)

Fëanor
26-06-2005, 13.03.33
sta gente andrebbe seviziata. :mad:
negare le cure a chi sta male.
ma veramente vi amamzzo tutti.

Giorgius
26-06-2005, 13.22.50
http://www.siciliatourist.tv/etnatv/eruzione2002/tv5.jpg

"Possiamo tirare al massimo fino a meta' luglio. E nel frattempo sperare che piova, perche' se non arriva un po' di acqua dal cielo la situazione al Nord puo' diventare drammatica". In una intervista a "La Repubblica", Guido Bertolaso, capo del dipartimento della Protezione civile, paventa il rischio di una gravissima crisi idrica lanciando un appello ai cittadini: "risparmiate l'acqua, fate docce piu' brevi e imparate a chiudere i rubinetti mentre lavate i denti. Ogni goccia e' preziosa in un'estate come questa"...

Leggi: http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_1003335.html

Gigi75
26-06-2005, 14.46.35
Originariamente inviato da frequency
che gran bella notixia!!!!(Y)


Lula è troppo un grande!:cool:

Silence
26-06-2005, 14.52.37
Originariamente inviato da Gigi75
http://www.tvaratu.com.br/imagens/lula3.jpg

BRASILIA - La vita umana vale più di un brevetto. In base a questo principio, il governo di Brasilia ha annunciato che infrangerà il brevetto del farmaco anti-Aids "Kaletra", prodotto dalla casa farmaceutica americana Abbott. Un anti-retrovirale che la sanità brasiliana fornisce gratuitamente a oltre 23 mila ammalati. La Abbott non ha accettato di ridurre il prezzo o di cedere la licenza di fabbricazione al governo brasiliano, e così il presidente Lula ha deciso di produrre in proprio, in un laboratorio statale, il farmaco.

"Infrangere il brevetto del Kaletra non è un'infrazione né del contratto di fornitura né degli accordi internazionali sui brevetti. E solo l'applicazione delle norme internazionali e degli accordi del Wto (Organizzazione mondiale del commercio), che permettono di adottare misure del genere in circostanze d'emergenza", ha dichiarato il ministro della Sanità, Humberto Costa.

Costa ha ricordato che la "Dichiarazione di Doha" del 2001 riconosce che gli accordi globali sui brevetti non devono sovrapporsi agli interessi di salute pubblica. E così Brasilia ha definito di "interesse pubblico" questo farmaco anti-retrovirale. Il ministro ha ribadito che la misura è stata adottata per garantire la continuità del programma statale di lotta all'Aids, considerato il più efficace e avanzato al mondo, e garantire ai 170 mila pazienti del programma l'accesso gratuito ai farmaci.

"Siamo sicuri che la posizione del Brasile otterrà approvazione e plauso in tutto il mondo", ha sottolineato Costa. Il ministro ha spiegato che da quando la Abbott fornisce il "Kaletra" al programma statale brasiliano, dal 2001, i pazienti a cui è somministrato sono passati da 3.200 a 23.400. Tuttavia, nonostante l'ammortizzazione degli investimenti e l'economia di scala, la Abbott non ha accettato ridurre di un centesimo il prezzo all'ingrosso (1,17 dollari). In Brasile, dove secondo le stime ci sono 600 mila ammalati, vengono garantiti i trattamenti anti-Aids a 170 mila persone.



Il governo brasiliano sarà ora in grado di produrre il "Kaletra" a 68 centesimi di dollaro, ma ha assicurato che continuerà a pagare il 3% di royalties alla Abbott. Il provvedimento consentirà un risparmio annuo per il programma di 130 milioni di real (circa 42 milioni di euro). E trattative analoghe sono in corso con altre due case farmaceutiche, la Merck e la Gilead, rispettivamente per i farmaci "Efavirenz" e "Tenofovir". Diversamente dalla Abbott, esse sembrano propense a cedere, tanto più con il precedente creatosi oggi.

Adesso numerosi altri paesi, dove l'Aids costituisce un grave problema sociale, potrebbero seguire l'esempio del Brasile e infrangere i brevetti sui farmaci anti-retrovirali per garantire al numero più ampio di ammalati l'accesso gratuitto alle terapie.

E' bello sapere che qualche stato si interessi concretamente della salute e del benessere di tanta gente...si chiama amor patrio.
Abbiamo trovato un'altra nazione da cui imparare...grande Lula :)

afterhours
26-06-2005, 15.42.35
grande Lula davvero... ce ne fossero di persone così in Italia...

Fëanor
27-06-2005, 09.47.20
USA: NON PAGA BOLLETTA, GLI TAGLIANO LUCE E PADRE MALATO MUORE
WASHINGTON - Un uomo di 86 anni, malato d'enfisema e costretto a vivere collegato ad una macchina a ossigeno, e' morto perche' la compagnia elettrica ha interrotto l'erogazione per morosita' all'appartamento del figlio dove l'anziano viveva. Il genitore e' morto soffocato: era appena tornato a casa da un istituto di cura, dov'era stato ricoverato.

E' accaduto a Kathleen, in Florida. Secondo la ricostruzione della vicenda in base ai resoconti della stampa locale, Richard Howerton, il figlio di John, la vittima, non aveva pagato una bolletta contestata, ma il giorno prima che il padre tornasse a casa dall' istituto di cura sua moglie aveva provveduto a sanare il debito. Pero' la procedura del taglio dei fili era gia' scattata ed e' entrata in vigore prima che il pagamento potesse essere registrato.

Quando l' energia elettrica è stata sospesa Richard ha subito provato ad attivare un generatore elettrico, ma non ha fatto in tempo. Gli inquirenti stanno indagando per accertare eventuali responsabilita'.


poi dici che esci di casa col fucile... :mad:

Gigi75
27-06-2005, 09.58.23
Eventuali responsabilità? :eek:

Ma questi meritano l'ergastolo! :S

Gente di me#da!Qualcuno deve rovinare la loro vita per sempre! :mad:

Flying Luka
27-06-2005, 10.08.00
Sono sicuro dell'attendibilità e della buona fede di Feanor, ma la notizia penso sia stata, alla fonte, riportata inesatta e distorta.
Negli U.S.A. vige una legge per la quale i fornitori di servizi NON possono sospendere l'erogazione di energia elettrica, acqua, telefono, ecc... nelle abitazioni dove ci sono persone che dipendono da questi ultimi, esempio chi detiene un apparecchio per dialisi in casa.

Questo NEANCHE in caso di morosità.

Fëanor
27-06-2005, 11.28.31
tutta la storia

Published Saturday, June 25, 2005
Delinquent Customer's Father Dies After Electricity Shut Off


John Howerton, 86, who had emphysema, moved into his son's home June 13. He died the next day. Provided to The Ledger

By Rick Rousos
The Ledger

KATHLEEN -- When Richard Howerton brought his terminally ill father, John, home from a nursing home earlier this month, he knew his 86-year-old dad would die soon.

But not the next day. And not because Lakeland Electric would cut the power at Howerton's home in Kathleen.

Utility records show that Richard and Joyce Howerton were cut off because they were behind on their bills.

"What they did was cruel and inhumane," Joyce Howerton said of her father-in-law's death. "It was despicable."

Utility workers were unaware that a frail, elderly man was inside when the power was cut off on June 14. Without power, the machine that supplied his oxygen stopped and he died shortly after.

"This is a very unfortunate incident," said Kevin Cook, the city' director of communications and a spokesman for the utility. "Our thoughts and condolences go out to the family."

John Wesley Howerton had emphysema. He had been living with his wife, Rachel, in Mulberry, but she broke a vertebra in her back in midMay. She tried, but could no longer care for her husband.

Family members took Howerton, who was under hospice care, to a nursing home in early June. When he learned within a day or two that his father was in the nursing home, Richard Howerton wouldn't have it. He said he knew his father dreaded the thought of dying in a nursing home.

So Howerton brought his father to his house at Meadow Grove Trail in Kathleen to live out his final days. John Howerton arrived at his son's home about 4 p.m. on June 13, a Monday.

John Howerton was placed on a huge, adjustable bed in the living room. And he was hooked to an electrically powered apparatus that forced oxygen through his nostrils, a machine that he depended upon to breathe.

The next day, a Tuesday, the power went out a few minutes after noon. And so did John Howerton's oxygen.

Howerton said his dad began to struggle for breath. Howerton said he was extremely upset as he hooked up a backup oxygen machine, which did not need electricity. Howerton said the machine was useless because his father couldn't inhale, which was necessary for the machine to work.

He said his phones are hooked up to the Internet and can't be used without power, so he went next-door and found out power there was still on. He called his wife, who contacted Lakeland Electric about the emergency.

The power was turned back on after being out for an hour. John Howerton died in about half that time.

At the time the power was shut off, two hospice nurses were there, Joyce Howerton said, because John Howerton's medication had just been adjusted.

But he was listed by hospice as "do not resuscitate." Attempts to contact the hospice nurses were unsuccessful.

"I knew my dad was going to die," Howerton said. "But he deserved to die better than what he did."

The Howertons say a simple knock on the door to warn that the power was being cut off could have changed everything. But utility workers who cut people off say such a warning would considerably cut into their productivity and that they'd have to be accompanied by police because many customers about to be cut off are angry.

John Howerton's home in Mulberry was listed in Lakeland Electric's Medically Essential Service Program, which serves people who need electricity to power life-sustaining devices. People listed in the program are warned by phone 48 hours before their power is shut off for nonpayment (see box above).

The Howertons said there was no time to get John Howerton onto that list at their home in Kathleen.

Utility records show that Richard and Joyce Howerton were chronically behind on their bills.

Lakeland Electric records show that the Howertons' power was turned off in September 2003. The Howertons vehemently deny that.

But they don't deny being behind in their bills. In the past year, they developed a pattern of being two months behind and paying for a month's worth of their outstanding balance to avoid being shut off.

Richard Howerton said he was declared disabled last year with lung cancer and can't work. Joyce Howerton said she cleans houses for a home health care agency, but broke her hip in late February and returned to work a few weeks ago.

A May 27 bill showed a balance of $384. Of that balance, $181 had to be paid by June 13 "to avoid disconnection."

Lakeland Electric records show that a $185 payment was posted on June 16, two days after John Howerton died.

Joyce Howerton said she paid the bill over the Internet, via the utility's "CheckFree" online option, on June 12 -- two days before John Howerton died. She said an online prompt told her that the payment would be posted in two days, but it took four.

The utility's position in any bill-paying matter is that the customer has to get the payment to Lakeland Electric by the due date. The payment is credited when it arrives at the utility, not when you put it in the mail or click a mouse. Lakeland Electric officials say that delays in credit for online billing are mainly because banks take time to disperse money.

In a letter to Mayor Buddy Fletcher, Rita Thacker, Richard Howerton's sister, asked, "Will a simple `I'm so sorry' do? I don't think so. Is there a monetary value on the interruption of our father's peaceful passing? If there is, I do not know at this time what it would be."

The Howertons say they haven't decided whether some sort of financial settlement is called for. They say they don't plan to hire a lawyer.

"I guess we really just wanted to get their attention," Joyce Howerton said Friday. "We're still very upset about this."

afterhours
28-06-2005, 01.19.07
Novara, spara contro i Cc:tre morti
Uomo armato barrica in casa

Paura a Bogogno, nel Novarese, dove un uomo, barricato in una casa sotto sfratto, ha sparato contro un ufficiale giudiziario e dei carabinieri, uccidendo un militare, un passante che stava transitando in moto e lo stesso ufficiale giudiziario. Sul posto sono arrivate le teste di cuoio del Gis, mentre il procuratore capo di Novara ha cercato di convincere l'uomo ad arrendersi parlandogli con un megafono.

La sparatoria è avvenuta nel centro del piccolo paese, in via Martiri. Il bilancio della sparatoria parla di tre morti e nove persone ferite. Lo sparatore, Angelo Sacco, che ha 54 anni e forse soffre di problemi psichici, si trovava al secondo piano della casa, mentre al primo c'erano le altre persone. Tra loro e l' uomo non c'era contatto e quindi non vi sono stati ostaggi. Al momento della sparatoria, la nipote, Oriana, di 37 anni, non era in casa.

Tra i feriti, uno sarebbe un meccanico specializzato nella riparazione di meccaniche agricole, che alle 14,45 stava percorrendo la "circonvallazione" di Bogogno per recarsi nella locale ferramenta per acquistare alcuni pezzi di ricambio. L'uomo, che viaggiava su un fuoristrada, è stato colpito da una scarica di pallini da caccia al braccio ed al torace sul lato destro ed un pallino gli ha traforato il polmone, mentre altri lo hanno colpito al braccio ed al fegato.

Tutti i feriti sono stati soccorsi. Due carabinieri sono stati ricoverati all'ospedale di Borgomanero, trasportati dai colleghi; un terzo e un quarto ferito, fra cui una donna, sono rimasti a lungo in strada e, soccorsi, sono stati trasportati all'ospedale di Novara. Sul luogo sono confluite numerose pattuglie del comando compagnia carabinieri di Arona e del comando provinciale di Novara. Anche un elicottero si è alzato in volo.

Il fatto si sta verificando in una vecchia casa di tre piani, abitata da vari componenti della famiglia Sacco: al primo piano vive Irma Sacco, al secondo la figlia Ilvia col marito Gianni Marcari e la loro figlia Oriana, al terzo l' altro figlio, Angelo. Lo stabile è stato isolato dalle forze dell'ordine che hanno impedito a chiunque di avvicinarsi e che hanno invitato gli altri abitanti della zona a non uscire di casa.


Blitz Cc concluso a Bogogno
Catturato vivo uomo barricato

Si è concluso il blitz dei carabinieri del Gis nella casa di Bogogno. Angelo Sacco è stato preso vivo dai militari e indossava solo un paio di slip. Era trattenuto dai carabinieri. "Mi volevano portare via la casa", ha detto Sacco in manette. Il blitz è durato pochi minuti, mentre in paese era stata tolta la luce. Subito è stato rinvenuto il cadavere del geometra Claudio Morsuillo, forse la prima vittima.

Il procuratore di Novara, Corrado Canfora ha confermato che Sacco è stato catturato e che è illeso. "Alle 00.03 abbiamo piazzato cariche irritanti - ha affermato - alle 00.05 gli ho dato l'ultimo avviso e poi eravamo d'accordo con i Gis che dopo 5 minuti saremmo intervenuti".

"Sacco è stato trovato in mutande e seduto su un divano - ha ancora detto il procuratore di Novara - gli ho detto che sarei andato a prenderlo, ma lui non ha risposto". Nella casa, di tre piani, al primo c'erano la mamma, la sorella e la zia, ma non il cognato Gianni Marzari. Sacco è stato portato nella caserma dei carabinieri di Borgomanero.

afterhours
28-06-2005, 01.21.35
Da Nord a Sud, altri cinque stupri
A Milano, Pavia,Salerno, Foggia, Varese

Dopo i casi degli ultimi giorni, che hanno provocato un'ondata di indignazione e polemiche, la cronaca deve registrare altri 5 stupri. Il primo nel Foggiano, dove un 20enne è stato arrestato per aver abusato della fidanzatina 13enne. A Salerno il branco ha stuprato una 16enne. Ancora, a Milano, vittima una 45enne, a Pavia, dove è stata stuprata una 26enne, e a Varese, dove è stata violentata una barista 30enne.

Il caso forse più incredibile è quello pugliese: la vittima dello stupro è una 13enne che da qualche tempo frequentava il suo violentatore, il quale il 25 giugno l'aveva convinta a fuggire da casa per stare con lui. La madre della ragazzina ne ha subito denunciato la scomparsa, fornendo agli investigatori anche la descrizione del giovane che ultimamente frequentava la figlia.

L'adolescente è stata ritrovata, dopo due giorni di ricerche, in un casolare di campagna in località Macchie, sulla strada che collega Mandredonia a Monte Sant'Angelo: la ragazzina era in compagnia di un altro minorenne che, secondo gli investigatori, aveva il compito di sorvegliarla perché non fuggisse: il ragazzo è stato arrestato per favoreggiamento, mentre il 20enne, Matteo Pettinicchio (che già in passato, secondo la polizia, era stato legato sentimentalmente a una minorenne dalla quale ha avuto un figlio e che ha poi abbandonato) è finito in carcere con l'accusa di aver abusato sessualmente della fidanzatina.

A Salerno, invece, la violenza del branco si è scatenata nella notte tra sabato e domenica, quando un gruppo di giovani ha aggredito e stuprato una 16enne. Sull'episodio, ancora non del tutto chiaro, sta indagando la polizia, che ha denunciato un pregiudicato di 20 anni con l'accusa di violenza sessuale di gruppo, aggravata dall'uso delle armi. Al momento sarebbe escluso il coinvolgimento di extracomunitari, ma gli investigatori stanno ancora cercando di identificare i complici del giovane.

A Milano la vittima della violenza è stata ima 45enne, stuprata da due ragazzini nella notte tra il 16 e il 17 giugno. Secondo la denuncia, la donna avrebbe accettato l'invito di due extracomunitari che già conosceva ad entrare nella stazione Centrale dove, in un locale in disuso, sarebbe stata immobilizzata e violentata a turno dai minorenni, che si sarebbero poi impossessati di 220 euro e del cellulare della loro vittima.

Nel Pavese, a Vigevano, è stata invece violentata un'impiegata 26enne. La ragazza ha raccontato di essere stata aggredita e violentata venerdì da un extracomunitario, forse un nordafricano, sulle sponde del Ticino, mentre stava tornando in auto dopo aver preso il sole lungo il fiume. La ragazza ha tentato di ribellarsi a un primo approccio, e quindi è stata presa con la violenza. I carabinieri stanno dando la caccia al responsabile dello stupro, descritto come un maghrebino tra i 30 e i 40 anni.

Infine, un altro stupro a Saronno, nel Varesotto, dove tre uomini (due di razza bianca e un nordafricano) hanno stuprato una barista nordafricana 30enne dopo essere entrati nel suo bar e aver abbassato la saracinesca del locale per evitare che qualcuno intervenisse. Uno degli aggressori ha rotto una bottiglia e ha cominciato a tagliuzzare la donna in tutto il corpo, gli altri le hanno strappato i vestiti e l'hanno violentata. Poi se ne sono andati, lasciando la donna sanguinante e dolorante sul pavimento del bar, dove a trovarla è stato un cliente.

Flying Luka
28-06-2005, 09.20.25
TRAGEDIA A BRESCIA : Crolla il ponte di collaudo
Un morto e quattro feriti

CAPO DI PONTE (BRESCIA), 28 GIUGNO 2005 - Un boato e poi il crollo. La rampa del viadotto in fase di collaudo ha ceduto. I cinque camion che salivano sulla rampa carichi ciascuno di 400 quintali di ghiaia, si sono inclinati. Il primo della fila è finito a ruote all’aria, l’autista, un uomo di 55 anni, Gianfranco Bariselli Maffignoli, di Costa Volpino, in provincia di Bergamo, è morto schiacciato. Feriti, in modo grave, gli altri quattro autisti.

Mezz’ora dopo le 4 del pomeriggio di ieri a Capo di Ponte, a metà della Valcamonica. Si stavano eseguendo le prove di carico del nuovo viadotto di Capo di Ponte, lo svincolo sud della statale 42, la strada che corre lungo tutta la Valcamonica fin su a Ponte di Legno, Un’opera ferma da anni, almeno sette, che adesso, dopo il collaudo, sarebbe dovuta ripartire.

Ma alla tragedia non possono che seguire le polemiche perchè quella nuova strada, essenziale per la vita quotidiana, ma anche per lo sviluppo economico e il turismo della Vallecamonica, era ferma da anni, tanto da guadagnarsi il nome di «ponte della vergogna», coniato dagli abitanti della zona.

http://lanazione.it/art/2005/06/28/5379818

Giorgius
28-06-2005, 14.01.20
http://www.pimall.com/nais/mymini/cia.jpg

(Asca-Afp) - Washington, 28 giu - La Cia lancio' nel 2003 un
allarme terrorismo ingiustificato, credendo di aver scoperto
dei numeri segreti che apparivano sul testo scorrevole di una
trasmissione di Al-Jazeera. Gli agenti americani pensarono
che dietro a quei numeri ci fossero celate date, voli aerei e
coordinate geografiche per obiettivi da colpire...

Leggi: http://www.asca.it/ascanew/moddettnews.php?idnews=159140

Gigi75
28-06-2005, 14.08.55
Io ho molti dubbi che quelli della cia sino dei mentecatti...più facile pensare che siano dei furbi...:rolleyes:

Flying Luka
29-06-2005, 14.02.05
Per la sparatoria nella quale mori' sovrintendente Petri

(ANSA)-FIRENZE,29 GIU-La Corte di Appello di Firenze ha confermato la condanna all'ergastolo per Nadia Desdemona Lioce. La corte ha confermato la decisione della Corte d'Assise in relazione alla sparatoria sul treno Roma-Firenze in cui il 2 marzo 2003 rimasero uccisi il sovrintendente della Polfer Emanuele Petri e il brigatista Mario Galesi.

http://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/topnews/news/2005-06-29_605080.html

Fëanor
29-06-2005, 14.19.01
Alessan dro Rossi, il legale, in un suo breve intervento, si e' limitato a chiedere l'assoluzione della Lioce dall'imputazione di omicidio e tentato omicidio ritenendo insussistente il concorso dell'imputata nella sparatoria in cui morirono Petri e Galesi.

ERGASTOLO PURE PER LUI, e per tutti i suoi colleghi maiali. ma con che coraggio certi avvocati si guardano allo specchio?

Flying Luka
29-06-2005, 14.23.29
Originariamente inviato da Fëanor
Alessan dro Rossi, il legale, in un suo breve intervento, si e' limitato a chiedere l'assoluzione della Lioce dall'imputazione di omicidio e tentato omicidio ritenendo insussistente il concorso dell'imputata nella sparatoria in cui morirono Petri e Galesi.

ERGASTOLO PURE PER LUI, e per tutti i suoi colleghi maiali. ma con che coraggio certi avvocati si guardano allo specchio?

Sì Sì ho letto pure io e sono morto dal ridere. Ma non esiste la radazione dall'albo per avvocatuccoli del genere? :rolleyes:

Nothatkind
29-06-2005, 15.24.28
Sarà Teo Teocoli il nuovo conduttore di "Affari tuoi" in sostituzione di Paolo Bonolis, passato a Mediaset.
Il direttore di RaiUno Fabrizio Del Noce ha informato il direttore generale Cattaneo e ha trasmesso la proposta alla società Endemol, che produce il format.
Il contratto prevede infatti che la società esprima il suo gradimento sul conduttore di "Affari tuoi".
"La scelta - precisa Del Noce - è avvenuta sulla base delle caratteristiche professionali di Teocoli che si sposano ottimamente con il tipo di programma e che possono rinnovare lo straordinario successo di "Affari tuoi".
L'artista - ha concluso - si è già reso disponibile a iniziare le prove la prossima settimana".

TEO, IL RITORNO
Un ritorno in Rai a pieno regime dunque per l'attore che quest'anno ha festeggiato 60 anni, e che con il contratto in scadenza a Mediaset ("dispiaciuto dal punto di vista umano e affettivo", si è detto il vicepresidente Piersilvio Berlusconi) forse non avrebbe trovato tanto spazio nelle reti del Biscione.
Ex ragazzo del clan di Celentano, uno dei ragazzi più promettenti del Derby, Teo Teocoli ha trovato nella televisione il suo vero elemento.

Il grande successo gli arriva con Mai Dire Gol a cui deve la sua più grande popolarità. Fu proprio nella trasmissione ideata dalla Gialappa's per Italia 1 che Teocoli espresse al meglio le sue doti di caratterista nelle convincenti ed esilaranti interpretazioni dei commentatori sportivi Felice Caccamo (l'ineffabile filosofo del calcio partenopeo), Gianduia Vittorello da Torino e Peo Pericoli.
Tutti personaggi che lo hanno seguito anche quando passò alla concorrenza cioè alla Rai a "Quelli che il calcio" condotto da Fabio Fazio, dove mostra tutto il suo ecclettismo, esibendosi in una serie di caricature dei vari Cesare Maldini, Bill Clinton, Celentano.

Poi nel 2001 Teocoli torna a Mediaset con un contratto esclusivo per tre anni, un contratto che sottrarrà i suoi indimenticabili personaggi a Quelli che il calcio nel frattempo passato alle cure di Simona Ventura.
A fine 2003 torna la nostalgia del caro, vecchio palcoscenico e l'attore Teocoli si costruisce addosso uno show teatrale "Sono tornato Normale, show", che ripercorre la sua carriera dagli esordi al Derby fino alle sue maschere televisive.

Gigi75
29-06-2005, 15.26.32
Originariamente inviato da Flying Luka


Sì Sì ho letto pure io e sono morto dal ridere. Ma non esiste la radazione dall'albo per avvocatuccoli del genere? :rolleyes:

Per cosa? perchè difendono una persona?
Sarebbero radiati se fosse il contrario...:rolleyes:

Gigi75
29-06-2005, 15.27.12
Originariamente inviato da Nothatkind
Sarà Teo Teocoli il nuovo conduttore di "Affari tuoi" in sostituzione di Paolo Bonolis, passato a Mediaset.


Oh finalmente uno simpatico!
E fuori Bonolis.. finalmente!:o

Flying Luka
29-06-2005, 15.46.51
Originariamente inviato da Gigi75


Per cosa? perchè difendono una persona?
Sarebbero radiati se fosse il contrario...:rolleyes:

No, non perchè difendono una persona, ci mancherebbe... ma almeno non chiederne l'assoluzione!

No dico, ma come si fa a chiedere l'assoluzione per: " aver ricondotto lo scontro «a un fatto di guerra» e sostenere «il diritto dovere di due militanti rivoluzionari di non essere catturati"..

Se non fosse stato per la drammaticità dei fatti, credo che qualcuno sarebbe anche potuto scoppiare in una fragorosa risata!
Potevano trovarne una migliore... ma dai! :rolleyes:


P.S. ovviamente: IMHO

Sbavi
30-06-2005, 16.46.40
(ANSA)-MADRID, 30 GIU - Ok del parlamento spagnolo alla legge che legalizza il matrimonio omosessuale equiparandolo a quello tradizionale e consentendo le adozioni. La legge e' stata approvata con 187 voti a favore, 147 contro e 4 astensioni. La notte scorsa il parlamento aveva approvato una modifica della legge sul divorzio che lo rende possibile gia' tre mesi dopo il matrimonio, senza separazione previa, senza motivi e senza il consenso di entrambi i coniugi.

Certe leggi dovrebbero essere discusse in inverno o primavera, non adesso con il caldo che da alla testa...

Xtefano
01-07-2005, 10.36.58
(ANSA)-GENOVA, 1 lug- Perquisizioni e arresti in 9 regioni sono state compite dalla Digos nell'ambito di un'inchiesta su una 'polizia parallela' nell'antiterrorismo. Decine sono gli indagati tra gli appartenenti alla stessa Polizia di Stato, ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza ed alla Polizia penitenziaria. Due gli arresti, non tra le forze dell'ordine. Il reato contestato e' quello di associazione per delinquere finalizzata all'usurpazione di funzioni pubbliche in materia di prevenzione e repressione dei reati.
2005-07-01 08:18

(ANSA)-GENOVA, 1 LUG- Arrestati in Toscana e Lombardia due presunti capi dell'organizzazione di 'polizia parallela'. Sarebbero personaggi noti alle cronache, sui quali pero' c'e' ancora riserbo. Il reato e' associazione per delinquere finalizzata all'usurpazione di funzioni pubbliche in materia di prevenzione. Scopo dell'organizzazione (Dipartimento Studi Strategici Antiterrorismo) sembra fosse quello di usufruire di finanziamenti di organismi nazionali e internazionali.
2005-07-01 09:40



http://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/topnews/news/2005-07-01_625396.html
http://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/topnews/news/2005-07-01_625893.html

Lillo
01-07-2005, 13.51.51
Originariamente inviato da Xtefano
(ANSA)-GENOVA, 1 lug- Perquisizioni e arresti in 9 regioni sono state compite dalla Digos nell'ambito di un'inchiesta su una 'polizia parallela' nell'antiterrorismo. Decine sono gli indagati tra gli appartenenti alla stessa Polizia di Stato, ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza ed alla Polizia penitenziaria. Due gli arresti, non tra le forze dell'ordine. Il reato contestato e' quello di associazione per delinquere finalizzata all'usurpazione di funzioni pubbliche in materia di prevenzione e repressione dei reati.
2005-07-01 08:18

(ANSA)-GENOVA, 1 LUG- Arrestati in Toscana e Lombardia due presunti capi dell'organizzazione di 'polizia parallela'. Sarebbero personaggi noti alle cronache, sui quali pero' c'e' ancora riserbo. Il reato e' associazione per delinquere finalizzata all'usurpazione di funzioni pubbliche in materia di prevenzione. Scopo dell'organizzazione (Dipartimento Studi Strategici Antiterrorismo) sembra fosse quello di usufruire di finanziamenti di organismi nazionali e internazionali.
2005-07-01 09:40



http://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/topnews/news/2005-07-01_625396.html
http://www.ansa.it/main/notizie/awnplus/topnews/news/2005-07-01_625893.html
Appena letto sul Corriere della Sera:http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/07_Luglio/01/polizia.shtml
Ho il voltastomaco. (N)

Giorgius
01-07-2005, 23.04.14
FANO (Pesaro Urbino) - E' stato trovato morto stamane nel suo appartamento un 80enne. L'anziano e' stato ucciso da un malore forse aggravato dal caldo. L'uomo era deceduto da alcune ore. E' il secondo anziano morto in tre giorni in citta', dove le temperature hanno sfiorato anche i 40 gradi. (Agr)

Sbavi
02-07-2005, 01.52.30
Originariamente inviato da Giorgius
http://www.repubblica.it/2004/b/sezioni/esteri/censuratv/beyonce/reut_4603799_08030.jpg

Dopo la Jackson, la cantante ex Destiny's Child si "svela" in uno show durante l'intervallo degli Nba All Star Game di Los Angeles.

Non sono stati sufficienti al network Tnt i dieci secondi di ritardo sulla diretta per "tagliare" le nudità impreviste...

Leggi: http://www.repubblica.it/2004/b/sezioni/esteri/censuratv/beyonce/beyonce.html

Che schifo! Ma non è meglio una scecca, di quelle che trovi il sabarto mattina al mercatino, con le unghie smaltate di fuxia?

afterhours
02-07-2005, 02.01.07
che schifo beyonce???


ma se è una gnocca incredibile...

Sbavi
02-07-2005, 02.08.23
Originariamente inviato da afterhours
che schifo beyonce???


ma se è una gnocca incredibile...

(N)

Vergogna

afterhours
02-07-2005, 02.15.19
vergognarmi per cosa???


perchè mi piace sta gnocca???


:D :D :D

Sbavi
02-07-2005, 02.16.31
Originariamente inviato da afterhours
vergognarmi per cosa???


perchè mi piace sta gnocca???


:D :D :D

Quanto sei puerile....:o

Non chiamo la fregn@ gnocca da quando avevo 12 anni.. :o

W lo sticchi@ :D :D :D

Giorgius
02-07-2005, 13.30.37
http://archives.cnn.com/2000/WORLD/europe/11/11/austria.fire/link.map.austria.salzburg.jpg

Tre persone hanno perso la vita in un incidente ferroviario vicino a Salisburgo, in Austria. La notizia e' stati riportata dall'agenzia di stampa Apa che cita le autorita' locali.

Giorgius
02-07-2005, 16.04.08
http://www.ausl4enna.it/118elicottero.jpg

BORGO SAN LORENZO (Firenze) - Un elicottero del 118, impegnato in un'operazione di soccorso, e' precipitato a Polcanto, nel Mugello, in provincia di Firenze. Le tre persone dell'equipaggio si sono salvate. (Agr)

Giorgius
02-07-2005, 19.27.19
FIRENZE - Sono 6 in tutto le persone coinvolte nell'incidente avvenuto a Polcanto, nei pressi di Borgo San Lorenzo. Nel primo pomeriggio un elicottero del 118 e' precipitato al Mugello, nel fiorentino: 4 componenti dell'equipaggio, e non 3 come sembrava in un primo momento, sono rimasti coinvolti nello schianto. Si tratta di pilota, copilota, un medico e un infermiere. Altre due persone sono rimaste ferite da alcune schegge del velivolo. I sei sono ora ricoverati negli ospedali di Careggi, a Firenze, e di Borgo San Lorenzo. (Agr)

Giorgius
03-07-2005, 11.33.26
http://www.tribuneindia.com/2002/20020419/wd4.jpg

WASHINGTON - Un piccolo aereo cessna e' entrato ieri sera nella "no-fly zone" di Washington, l'area interdetta al volo per motivi di sicurezza, provocando un allarme rosso alla Casa Bianca. Due caccia americani hanno quindi obbligato il velivolo ad atterrare all'aeroporto municipale di Frederick, a Washington. Lo riporta oggi il sito del Frederick News-Post. Secondo il quotidiano statunitense due persone, un uomo e una donna, sono state interrogate dalla polizia che non ha pero' compiuto nessun arresto. (Agr)

Bea*
03-07-2005, 20.35.31
questa è bella:):

Coltivava canapa nel cimitero
arrestato il necroforo

Enna, un poliziotto ha notato per caso le piante durante una visita
agenti nascosti nei loculi per scoprire chi le innaffiava

..appena letta sul sito di Repubblica

Giorgius
04-07-2005, 09.46.18
http://www.conversionfury.com/buy-cheap-ipod/ipod/buy-cheap-ipod.gif

NEW YORK. Christopher Rose ascoltava l'iPod e sognava una vita da rapper. Invece in dote dal destino ha avuto solo la morte da stella maledetta dell'hip hop. Accoltellato senza pieta, come fosse un regolamento di conti di gang rivali.Maera solo un ragazzino di 15 anni in visita alla madre. Ed e il primo morto ammazzato per colpa di un ipod. Gli ipod costituiscono dunque la preda prelibata per i piccoli criminali di strada: dall'inizio dell'anno la polizia di New York ha registrato cinquanta rapine di iPod nella metropolitana della citta, contro zero nell'anno precedente, quando ancora, vederne in circolazione era piuttosto raro. Nonostante tutto, nessuno si era mai ferito...

Leggi: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/07_Luglio/04/romani.shtml

Non pensiate che non possa succedere anche in Italia, visti i nostri precedenti con i cellulari e gli scooter rubati.

Sbavi
04-07-2005, 09.57.34
Originariamente inviato da Giorgius
Non pensiate che non possa succedere anche in Italia, visti i nostri precedenti con i cellulari e gli scooter rubati.

Esiste qualche italiano che abbia comprato l'ipod?

Giorgius
05-07-2005, 10.32.01
Originariamente inviato da sbavi


Esiste qualche italiano che abbia comprato l'ipod?

2 esempi tipici sono Milano e Roma, dove spopola anche la "moda" del TOMTOM.

Giorgius
05-07-2005, 10.32.45
KUALA LUMPUR (Malesia) - Il ceppo di influenza aviaria recentemente individuato nella prefettura giapponese di Ibaraki, a nordest di Tokyo, e' stato probabilmente portato in Giappone da uccelli migratori. Lo ha detto alla conferenza dell'Oms di Kuala Lumpur Shigeru Omi, responsabile dell'organismo internazionale per il Pacifico occidentale. Il ceppo non cosi' mortale come quello individuato nel 2004 nelle prefetture occidentali di Yamaguchi, Oita e Kyoto, ed e' gia' sotto controllo. Ma e' ancora necessario essere cauti,perche' il virus potrebbe essere incline a mutazioni. (Agr)

Gigi75
05-07-2005, 13.30.17
http://www.repubblica.it/2003/e/gallerie/esteri/ciaue/esterne051225390507124031_big.jpg

Vergognoso episodio durante la visita del presidente della Repubblica alla Ue. Il suo discorso: "Pensiamo all'avvenire dell'Unione". Il parlamentare della Lega Borghezio ha esposto bandiere e urlato: "Basta con l'euro". Espulso con Speroni e Salvini.

E' immediata la reazione del presidente della Camera Casini alle contestazioni dei parlamentari leghisti a Strasburgo durante il discorso del Capo dello Stato. "Non posso addentrarmi nel dare giudizi su quanto avviene in assemblee parlamentari autorevolmente presiedute - ha detto Casini - Posso solo dire che il presidente Ciampi ha l'affetto e la stima di tutti gli italiani e anche del nostro Parlamento".

Giorgius
05-07-2005, 15.27.13
ANCONA - Una fuga di gas nei pressi della stazione ferroviaria di Ancona questa mattina ha paralizzato per circa un'ora la circolazione lungo la strada statale 16 Ancona-Falconara. L'arteria e' tornata percorribile intorno alle 11, ma a senso unico in direzione di Falconara. Bloccata anche la stazione ferroviaria del capoluogo, dove i treni hanno ripreso a muoversi ma con ritardi di 90 minuti. (Agr)

Fëanor
05-07-2005, 19.07.37
Aids: vaccino supera le prima prove
L'equipe e' pronta ad andare avanti, ma mancano i fondi (ANSA) - ROMA, 5 lug - Il vaccino anti-Aids dell'equipe di Barbara Ensoli dell'Istituto Superiore di Sanita' (ISS) ha superato la prima fase di sperimentazione. E' quanto riferito in un incontro con la stampa. Rispetto agli altri vaccini, quello della Ensoli si basa sulla proteina Tat, funzionale all'attivita' infettiva del'Hiv. C'e' stata una risposta immune sia tra i sani sia tra i sieropositivi. 'Siamo pronti per iniziare la seconda fase della sperimentazione - ha spiegato Ensoli - ma i fondi non ci sono'.

ma i fondi non ci sono

QUALCUNO MI SPIEGHI CHE CAZZO VUOL DIRE QUESTA FRASE PER FAVORE, PRIMA CHE ESCA CON LA PISTOLA.

Giorgius
05-07-2005, 19.46.15
ROMA - Prima "causa collettiva" negli Usa contro un farmaco. L'hanno avviata numerosi cittadini italiani contro la societa' americana produttrice del Vioxx, il farmaco anti-infiammatorio che anche in Italia avrebbe prodotto danni alle persone che ne hanno fatto uso. Lo riferisce il Codacons, che ha presentato la class action insieme allo studio legale americano Kenneth B. Moll. (Agr)

Frequency
05-07-2005, 20.37.50
Originariamente inviato da Fëanor
Aids: vaccino supera le prima prove
L'equipe e' pronta ad andare avanti, ma mancano i fondi (ANSA) - ROMA, 5 lug - Il vaccino anti-Aids dell'equipe di Barbara Ensoli dell'Istituto Superiore di Sanita' (ISS) ha superato la prima fase di sperimentazione. E' quanto riferito in un incontro con la stampa. Rispetto agli altri vaccini, quello della Ensoli si basa sulla proteina Tat, funzionale all'attivita' infettiva del'Hiv. C'e' stata una risposta immune sia tra i sani sia tra i sieropositivi. 'Siamo pronti per iniziare la seconda fase della sperimentazione - ha spiegato Ensoli - ma i fondi non ci sono'.

ma i fondi non ci sono

QUALCUNO MI SPIEGHI CHE CAZZO VUOL DIRE QUESTA FRASE PER FAVORE, PRIMA CHE ESCA CON LA PISTOLA.


sarei curioso di saperlo anch'io...prima di andare nello spazio e spendere miliardi per queste (seppur utili) missioni, cerchiamo di salvare milioni di uomini che muoiono ogni giorno...

Giorgius
07-07-2005, 18.22.07
http://www.richtravel.com/imgs/american-airlines.jpg

The American Airlines flight from Heathrow to New York was over the Atlantic when the crew reported an electrical fault and purported smoke in the cockpit...

Leggi: http://u.tv/newsroom/indepth.asp?id=62366&pt=n

Gigi75
07-07-2005, 20.16.19
Cia-Gate, in carcere giornalista "Nyt"


Judith Miller, la giornalista del New York Times, resterà fino a quattro mesi in carcere se non accetterà di collaborare con la magistratura, rivelando la sua fonte nel caso Cia-Gate. Il giudice
federale Hogan, che ha emesso l'ordine di arresto,ha detto: mandarla in carcere "crea la possibilità concreta che accetti di testimoniare".
La Miller, una delle grandi firme del"New York Times",è stata trasferita immediatamente in un carcere federale della zona di Washington
http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/notiziasolotesto.jsp?id=23063&pagina=100&sottopagina=01

Giorgius
09-07-2005, 09.53.15
http://www.italieonline.cz/web/data/obr/fiumicino.jpg

Poco prima delle ore 9 il terminal "C" dell'aeroporto romano di Fiumicino, dedicato ai cosiddetti voli a rischio della British airways, dell'El Al e dei vettori americani e' stato evacuato dalla Polaria...

Leggi: http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_1020428.html

(Update) Falso allarme bomba in aeroporto

09.25: Allarme alto anche in Italia per il rischio attentati. Stamane all'aereoporto di Fiumicino attimi di tensione per un allarme arancione: una borsa era stata lasciata incustodita in uno dei terminal. E' stata fatta brillare, ma si è rivelata fortunatamente un falso allarme. Proprio ieri il ministro Pisanu ha annunciato un inasprimento delle misure di prevenzione e una richiesta di leggi straordinarie. -AudioNews

Giorgius
09-07-2005, 13.46.03
(AGI) - Roma, 9 lug. - E' boom di falsi formaggi italiani negli Stati Uniti. La produzione di cloni del formaggio made in Italy e' quasi triplicata negli ultimi venti anni e le importazioni dall'Italia dei prodotti originali sono in quantita' appena il 2% delle imitazioni realizzate localmente. A lanciare l'allarme e' la Coldiretti che ha evidenziato come la decisione del Codex Alimentarius di non riconoscere la patente di legalita' al parmesan non sia da sola sufficiente a fermare le imitazioni che provocano "grave danno di immagine" per il made in Italy, poiche' "i consumatori non sono nelle condizioni di distinguere il vero dal falso". "Nel 2004 - precisa la Coldiretti - le esportazioni di formaggi dall'Italia negli Usa hanno superato di poco le 30.000 tonnellate, oltre 8.000 delle quali per parmigiano e grana, mentre la produzione statunitense delle imitazioni ha raggiunto quasi 1,7 milioni di tonnellate". E' il Wisconsin lo stato americano dove si realizza la maggior produzione del formaggio italiano e adesso e' possibile perfino comprare via internet. Per questo motivo Coldiretti e Fnsea, associazione degli imprenditori agricoli francese, hanno siglato un Patto europeo con il consumatore per la difesa delle produzioni tipiche dalle imitazioni e dalla pirateria internazionale in vista del prossimo incontro del Wto ad Hong Kong. (AGI)

Giorgius
09-07-2005, 18.12.35
“Sono stanco di sentirmi preso in giro da questi signori del ‘G8’ che promettono e non mantengono. Vi ricordate i 7 miliardi garantiti da Bush per la lotta contro l’Hiv/Aids al G8’ di Genova? Mai stanziati. E quelli da lui ripromessi l’anno successivo al vertice in Canada? Mai visti”. Padre Alex Zanotelli, comboniano per molti anni missionario in Kenya e sempre impegnato contro le disuguaglianze e le violazioni nel sud del Mondo, non nasconde la sua “grande delusione” in questa conversazione con la MISNA all’indomani del ‘G8’ appena concluso in Scozia...

Leggi: http://www.misna.it/news.asp?IDLingua=2&id=137689

Dav82
10-07-2005, 01.11.39
Fonte: Corriere della Sera (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/07_Luglio/09/calderoli.shtml)


Dopo le dichiarazioni del ministro Pisanu
Calderoli: votiamo per lo stato di guerra
La proposta del ministro per le Riforme: siamo sotto il tiro del terrorismo, giuste le leggi speciali ma non passerebbero

ROMA - «Portiamo il Parlamento al voto sull'articolo 78 della Costituzione, quello che prevede lo stato di guerra, perché noi siamo un Paese sotto il tiro del terrorismo, che è guerra». La proposta arriva dal ministro per le Riforme Roberto Calderoli, che risponde alle polemiche seguite alle dichiarazioni del ministro Pisanu sulla necessità di porre in atto leggi speciali contro il terrorismo.

MINISTERO PER IL TERRORISMO - «Il principio introdotto dal ministro Pisanu è corretto - spiega Calderoli - ed è già attuato in i paesi colpiti dal terrorismo. Le leggi speciali non sarebbero uno stravolgimento per la democrazia, ma il parlamento non le voterebbe mai. Perciò io propongo di portare il Parlamento a votare sull'articolo 78, in modo da consentire al Governo di poter prendere tutte le iniziative del caso». «In questo modo - conclude Calderoli - potremmo prendere anche in considerazione l'ipotesi di istituire un Ministero per il Terrorismo».

BUONISMO - Calderoli spiega che «sono necessarie e opportune, di fatto indispensabili, le leggi speciali richieste dal ministro Pisanu per fronteggiare il terrorismo. Agli eventi straordinari come gli attentati che hanno insanguinato Madrid e Londra, che purtroppo fanno presagire un attentato anche a casa nostra devono conseguire risposte altrettanto straordinarie». «Molto probabilmente - prosegue Calderoli - il buonismo su cui il terrorismo ha costruito la propria libertà di azione impedisce l'approvazione delle leggi speciali in Parlamento. L'Islam integralista ci ha dichiarato guerra e quando c'è una guerra il Parlamento si riunisce in seduta comune, ai sensi dell'articolo 78 della Costituzione, e dichiara lo stato di guerra, conferendo al Governo tutti i poteri per fronteggiare l'emergenza». «Questo si deve fare - conclude Calderoli -. Chi negherà il proprio appoggio negherà l'evidenza, creando i presupposti perché il prossimo bersaglio sia l'Italia ».






Chi è che gli spiega che fa meglio a chiudere quel cesso? :rolleyes: :S

Flying Luka
10-07-2005, 08.07.10
Originariamente inviato da Dav82
Fonte: Corriere della Sera (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2005/07_Luglio/09/calderoli.shtml)


Dopo le dichiarazioni del ministro Pisanu
Calderoli: votiamo per lo stato di guerra
La proposta del ministro per le Riforme: siamo sotto il tiro del terrorismo, giuste le leggi speciali ma non passerebbero

ROMA - «Portiamo il Parlamento al voto sull'articolo 78 della Costituzione, quello che prevede lo stato di guerra, perché noi siamo un Paese sotto il tiro del terrorismo, che è guerra». La proposta arriva dal ministro per le Riforme Roberto Calderoli, che risponde alle polemiche seguite alle dichiarazioni del ministro Pisanu sulla necessità di porre in atto leggi speciali contro il terrorismo.

MINISTERO PER IL TERRORISMO - «Il principio introdotto dal ministro Pisanu è corretto - spiega Calderoli - ed è già attuato in i paesi colpiti dal terrorismo. Le leggi speciali non sarebbero uno stravolgimento per la democrazia, ma il parlamento non le voterebbe mai. Perciò io propongo di portare il Parlamento a votare sull'articolo 78, in modo da consentire al Governo di poter prendere tutte le iniziative del caso». «In questo modo - conclude Calderoli - potremmo prendere anche in considerazione l'ipotesi di istituire un Ministero per il Terrorismo».

BUONISMO - Calderoli spiega che «sono necessarie e opportune, di fatto indispensabili, le leggi speciali richieste dal ministro Pisanu per fronteggiare il terrorismo. Agli eventi straordinari come gli attentati che hanno insanguinato Madrid e Londra, che purtroppo fanno presagire un attentato anche a casa nostra devono conseguire risposte altrettanto straordinarie». «Molto probabilmente - prosegue Calderoli - il buonismo su cui il terrorismo ha costruito la propria libertà di azione impedisce l'approvazione delle leggi speciali in Parlamento. L'Islam integralista ci ha dichiarato guerra e quando c'è una guerra il Parlamento si riunisce in seduta comune, ai sensi dell'articolo 78 della Costituzione, e dichiara lo stato di guerra, conferendo al Governo tutti i poteri per fronteggiare l'emergenza». «Questo si deve fare - conclude Calderoli -. Chi negherà il proprio appoggio negherà l'evidenza, creando i presupposti perché il prossimo bersaglio sia l'Italia ».






Chi è che gli spiega che fa meglio a chiudere quel cesso? :rolleyes: :S

Penso che in fondo non abbia detto delle cose così strampalate...
L'Italia, con il suo buonismo assoluto, la sua eccessiva tolleranza ed il suo volere un' impossibile "integrazione", è uno dei paesi che si è dimostrato molto ospitale ed accogliente.
Non a caso dalla moschea di Milano sono passti molti dei volti noti del terrorismo internazionale...
Che ha detto Calderoli di male?
Nulla di personale Dav82 :) , volevo solo capire meglio il tuo punto di vista. (B)

Giorgius
10-07-2005, 11.26.53
TIRANA - In Albania e' stato rapito un esponente del partito di Sali Berisha, che ha appena vinto le elezioni. Lo ha affermato lo stesso leader del partito democratico (di centrodestra) Berisha che ha aggiunto: "Si tratta di un atto di terrorismo politico, e' molto grave". L'uomo sequestrato e' Behar Kastrati, 40 anni, scomparso da venerdi' scorso ad Has, nei pressi del confine col Kosovo. In Albania e' ancora in corso il conteggio dei voti delle elezioni legislative celebrate una settimana fa. Si delinea, secondo i dati sinora accertati, la vittoria di Berisha contro i socialisti del premier uscente Fatos Nano. (Agr)

Dav82
10-07-2005, 13.41.53
Calderoli sa solo cavalcare l'onda del momento, qualunque essa sia, meglio se il più possibile estremista, nell'uno o nell'altro senso. E' uno dei tanti burini che fanno parte di un partito senza senso e pieno di persone incompetenti, ignoranti, senza il benché minimo senso dell'educazione e della civiltà, che tanto pensano di rappresentare.
Un componente condiziona l'altro in negativo, e a sua volta quest'ultimo ne condinziona un altro e così via; che posso dire di Calderoli, Maroni, Bossi, Cè, Borghezio, Castelli? E sicuramente ne dimentico qualcuno.... avete mai visto gente più contadina (con tutto il rispetto per i contadini) avere l'opportunità di rappresentarci? E magari anche fuori dai nostri confini?

Io quando vedo questa gente, che parla solo perchè ha una bocca, mi deprimo. Non posso pensare, non posso sopportare che gente così rozza e così ignorante possa rappresentare il mio paese e partecipare alle decisioni che riguardano noi tutti.
Si possono avere idee differenti su tante cose, ma non le idee ripugnanti e aberranti che hanno questi individui ignobili.

Nel caso specifico posso solo immaginare cosa potrebbe fare un governo al cui interno ci sono esponenti della Lega, nel caso avesse determinati poteri voluti da Calderoli. Vi immaginate Borghezio ministro per il terrorismo?
Io me lo vedo più a pelar patate in un bar di periferia.


Questo è il mio punto di vista Luca (B) ;)

exion
10-07-2005, 18.56.00
Otto chilometri con un uomo sul cofano
finisce in prigione la lite fra due amici

GENOVA - Come in un action movie americano, solo che la location è Genova e i protagonisti sono due cittadini africani. Sono loro infatti che oggi hanno permesso agli abitanti del capoluogo ligure di assistere alla scena, senz'altro inconsueta, di un'auto in corsa, per ben otto chilometri, con un uomo aggrappato al cofano.

....

Verso mezzogiorno, due poliziotti di quartiere fuori servizio, in corso Quadrio si accorgono della scena e cercano di intervenire. Pochi minuti dopo arriva una volante del commissariato Prè e, in via Nino Bixio, blocca la Opel Vectra. Kamara è stato arrestato per inosservanza della legge Bossi-Fini. Per Moduka, pure arrestato, la posizione è più complessa: l'accusa, per ora, è di tentato omicidio, ma è anche vero che il nigeriano si è davvero fermato ai semafori, dando all'altro la possibilità di scendere. Deciderà il sostituto procuratore.

http://www.repubblica.it/2005/g/sezioni/cronaca/autogenova/autogenova/autogenova.html



Questa è abbastanza triste a ben vedere, ma non posso trattenermi dal ridere a pensare a questo qui che va in giro per Genova con un tizio sul cofano, e si ferma pure ai semafori come se niente fosse :D

Fëanor
10-07-2005, 18.58.05
Auto uscita fuori strada, travolti tre fratelli (ANSAweb) - VICO NEL LAZIO (FROSINONE) - 10 LUG - Tragedia durante la 20esima edizione del Rally di Ceccano, svoltosi la notte scorsa: un ragazzo di 22 anni di Frosinone e' morto e i due fratelli sono in ospedale ad Alatri dopo essere stati travolti da una delle auto impegnate nella quarta prova speciale, lungo le strade di Vico nel Lazio. L'incidente e' avvenuto intorno alle 5:30, quando la Honda Civic guidata dall'equipaggio Di Maio-Masi e' uscita di strada, finendo addosso agli spettatori. Nell'urto Massimo Montoni, 22 anni, originario di Frosinone, e' stato scaraventato a una decina di metri di distanza. Soccorso da un'ambulanza del 118, e' morto nell'ospedale San Benedetto di Alatri. Nella stessa struttura sono stati portati i due fratelli, ma le loro condizioni non sono gravi. I tre spettatori si trovavano in un'area vietata al pubblico. Il rally e' stato sospeso. La gara e' stata ritenuta valida ai fini della Coppa Italia VII zona, in quanto al momento dell'incidente era stato disputato oltre il 70% della competizione. A vincere e' stato l'equipaggio composto da Tonino Di Cosimo e Rosalba Crescenzi (entrambi di Frosinone) su Mitsubishi Evo. (ANSAweb)


mi spiace per il ragazzo, ma devi essere proprio un deficiente a metterti a bordo pista. :grrr:

TyDany
10-07-2005, 19.54.30
Purtroppo è una cosa che la gente non capisce, io sono stato a molti rally e sono riuscito anche a vedere un allegra famigliola con tanto di tavolino, seggiole e necessario per il picnic all'esterno di una curva :rolleyes: .... glielo abbiamo fatto pure notare... ci hanno risposto che glielo dicevamo per farli andare via e prenderci il loro posto :S .... mi dispiace per il ragazzo, però poi finisce come al solito, sotto accusa ci finiscono i rally perchè troppo pericolosi e non chi si mette dove non dovrebbe essere :rolleyes:

Giorgius
12-07-2005, 10.54.59
http://pub.tv2.no/multimedia/TV2/archive/00123/Mission__Impossible_123430c.jpg

ROMA - Roma si ferma per Tom Cruise. O meglio, il Tevere, e i battelli che attraversano, sul fiume, il centro della capitale, oggi sospenderanno il servizio per fare spazio alle corse in motoscafo dell'attore, impegnato per alcuni giorni con il set romano di Mission: Impossible 3. Dalle 14 alle 16, armandosi di pazienza visti i controlli messi in campo dalla security, sarà possibile affacciarsi da uno dei ponti sul fiume, nei pressi di Castel Sant'Angelo, e vedere la star al lavoro...

Leggi: http://www.repubblica.it/2005/f/sezioni/spettacoli_e_cultura/parlatom/tomroma/tomroma.html

Giorgius
12-07-2005, 21.31.07
http://www.repubblica.it/2003/e/gallerie/cronaca/bolognauniv/ansa65015021207204648_big.jpg

BOLOGNA - La vittima dell'omicidio di Bologna alla facolta' di Matematica aveva appena finito l'esame di Meccanica razionale 2 ed era appena uscita dall'aula. L'omicida ha sparato dall'esterno e poi e' entrato dentro gridando "non lo volevo fare". A quel punto tutti gli studenti in aula si sono gettati a terra. La professoressa ha detto "Vai via". Il giovane sarebbe poi fuggito per poi costituirsi poco dopo alla polizia ferroviaria. Lo ha raccontato una ricercatrice. (Agr)

Fëanor
13-07-2005, 18.50.15
24 BAMBINI IRACHENI UCCISI DA UN'AUTOBOMBA A BAGHDAD
BAGHDAD - Strage di bambini stamattina a Baghdad: un attentatore suicida a bordo di un'autobomba si è fatto esplodere accanto a un veicolo militare americano circondato da ragazzini, uccidendone 24 e ferendone altri 18. Lo hanno detto fonti ospedaliere irachene. Nell'attacco è morto anche un soldato americano.

L'attentatore si è lanciato con il suo veicolo imbottito di esplosivo contro uno Humvee fermo in una strada di un quartiere sudorientale della capitale, e si è fatto saltare in aria, incurante del fatto che in quel momento il pesante gippone dell'esercito Usa fosse attorniato da una folla di bambini. "Ci hanno portato i corpi di 24 bambini fra i 10 e i 13 anni", ha detto un responsabile dell'obitorio dell'ospedale Kindi, che ha chiesto l'anonimato. L'ospedale ha annunciato di aver ricevuto anche 18 bambini feriti.

una spianata di cemeeeeeentooooooooo :mad:

Giorgius
15-07-2005, 08.35.35
Allarme da una ricerca italiana "L'aspartame è cancerogeno"

BOLOGNA - Si trova in migliaia di prodotti dietetici, ed è la base di quelle pasticchine che molti usano al posto dello zucchero. Ma l'aspartame, il dolcificante artificiale, sarebbe cancerogeno. Lo dice uno studio condotto da un'equipe del Centro di ricerca sul cancro della Fondazione europea di oncologia e scienze ambientali "B. Ramazzini" di Bologna. I primi risultati dell'indagine, su un campione di 1.800 ratti, saranno pubblicati sul Giornale europeo di oncologia, e sono stati comunicati al ministero della Salute e all'Istituto superiore di sanità in aprile e, a giugno, presentati all'Agenzia europea per la sicurezza alimentare e al National Cancer Institute del governo americano. La replica dei produttori: "Gli studi effettuati da organismi indipendenti e massimi esperti internazionali nella valutazione del rischio, concludono che l'aspartame è un ingrediente alimentare sicuro"...

Leggi: http://www.repubblica.it/2005/g/sezioni/scienza_e_tecnologia/aspartame/aspartame/aspartame.html

Giorgius
15-07-2005, 10.56.58
http://www.repubblica.it/2005/g/ARCHIVE/homepage/images/sezioni/esteri/londrametro3/minacceber_HM/agf_6504667_55280.jpg

Allarme bomba sul treno interregionale Torino-Milano. Il treno e' fermo dalle 6 di questa mattina nella stazione di Vercelli a causa dell'allarme lanciato dal capotreno. Si attende l'arrivo degli artificieri per verificare l'eventuale presenza di un ordigno. -Repubblica

TERRORISMO: FALSO ALLARME QUELLO NOTTURNO A SIENA

Leggi: http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_1029306.html

Giorgius
15-07-2005, 12.01.56
VERCELLI - E' ripresa regolarmante la circolazione dei treni sulla linea Milano-Torino, dopo che all'alba di questa mattina uno di essi erano stato fermato alla stazione di Vercelli. Un controllore aveva infatti notato una borsetta sospetta, lasciata incustodita. Un controllo degli artificieri ha escluso la possibilita' di un ordigno. (Agr)

Giorgius
16-07-2005, 09.44.57
CATANIA - Operazione anti-pedofilia a Catania. La polizia postale ha eseguito perquisizioni domiciliari nei confronti di 27 persone che risultano indagate. Le indagini hanno riguardato la divulgazione di materiale pedo-pornografico su Internet tramite il nuovo programma di condivisione di file chiamato Ares. Diverse le citta' coinvolte dalle perquisizioni, effettuate in varie regioni italiane. Numeroso il materiale informatico e di altra natura sequestrato. (Agr)

Giorgius
16-07-2005, 15.39.42
http://www.heute.de/ZDFheute/img/8/0,1369,2177864,00.jpg

TEHERAN - L'Iran ha annunciato di aver arrestato, processato o espulso circa 3.000 presunti membri di al Qaeda. Secondo il ministero dell'Intelligence di Teheran inoltre sarebbe stata smantellata nell'est del Paese una rete dell'organizzazione terroristica che preparava attentati. Non e' chiaro pero' quanti siano i sospetti ancora sotto processo, non e' stata infatti fornita l'identita' di nessuna delle persone perseguite. (Agr)

Giorgius
17-07-2005, 11.12.50
http://www.cerncourier.com/objects/1998/news3_11-98.jpg

ROMA - Aveva chiesto una risposta, voleva sapere se all'Enea dovesse comandare il presidente-scienziato o il Consiglio d'amministrazione nominato dai partiti. E il governo lo ha accontentato. Da ieri sera Carlo Rubbia, premio Nobel per la Fisica, non è più presidente dell'Enea, l'ente che dovrebbe essere il centro più importante per la ricerca applicata in Italia. Il Consiglio dei ministri, dopo la drammatica accelerazione imposta dallo stesso Rubbia con la lettera aperta pubblicata ieri da Repubblica, gli ha dato il benservito nominando commissario straordinario dell'Enea Luigi Paganetto, docente di Economia a Torvergata...

Leggi: http://www.repubblica.it/2005/g/sezioni/scienza_e_tecnologia/rubbia/rubbia/rubbia.html

:eek: :rolleyes:

Giorgius
17-07-2005, 17.53.05
KABUL - La televisione afghana riferisce che la polizia locale ha arrestato il presunto rapitore di Clementina Cantoni, la cooperante italiana rapita e poi rilasciata in Afghanistan. (Agr)

Giorgius
18-07-2005, 09.11.05
http://www.stayxs.com/new/booking/images/maps/408.gif

ISLAMABAD (Pakistan) - Autobus assaltato da un gruppo armato a Chilas, una citta' a nord del Pakistan: il bilancio e' di 4 morti e diversi feriti. Non e' ancora pervenuta nessuna rivendicazione. La notizia arriva da fonti di sicurezza. (Agr)

Gigi75
20-07-2005, 12.56.33
http://www.universalmusic.it/dbcommon/file/albums/default/110197.jpg
DOVEVA essere un scherzo. "L'idea - ricorda Luca - è nata perché Mc Talibe in Senegal ha un sacco di fratelli, una ventina. Così abbiamo pensato di fargli rispondere ad un annuncio economico che offriva in affitto una casa al mare. Mc Talibe si sarebbe informato sul numero delle stanze e subito si sarebbe rammaricato perché lo spazio per la sua famiglia era insufficiente. Quindi avrebbe cominciato ad enumerare, uno dopo l'altro, i nomi dei suoi fratelli". Una goliardata radiofonica, una burla estiva per gli ascoltatori di "Sintony", la più seguita tra le radio private sarde.

Mc Talibe è il nome d'arte di Serigne Sira Seck, un senegalese di 27 anni che dal 2001 risiede in Italia, tra Milano e la Sardegna. Un immigrato privilegiato, dotato di regolare permesso di soggiorno, conteso dalle discoteche e dalle radio. Nel febbraio dello scorso anno, mentre era a Radio Dee Jay, lanciò una canzone ("Yo yo ya ya ye ye") che entrò nelle classifiche di vendita. In più, Mc Talibe è un tipo simpatico, che parla l'italiano alla perfezione e che è a suo agio negli ambienti più diversi. Fino a quel giorno, a chi gli rivolgeva la canonica domanda sul razzismo degli italiani, rispondeva con un sorriso.

Era il primo di luglio. "Pronto, chiamo per l'annuncio". Risponde la voce di una donna anziana, il tono inizialmente è cortese. "Sono un operaio di Brescia - continua Mc - e vorrei prendere in affitto la sua casa". "Di dove è lei?", domanda la donna. "Senegalese". Come possono testimoniare gli ascoltatori di "Radio Sintony" (la telefonata infatti è stata mandata in onda) a questo punto il tono della voce della signora cambia. E' imbarazzato, diffidente. Mc non ci fa caso. Domanda in che mese la casa è disponibile e la signora, intanto, chiarisce che al momento è occupata. Ci sono dei tedeschi", precisa. Poi fa sapere che è prenotata sia per luglio, sia per agosto. "Ok, va bene allora da settembre?". Niente da fare. "Ottobre?" Niente. Un weekend a scelta ("Verrei con la mia ragazza, che è sarda", dice Mc). Impossibile. Un muro. E quando Mc sta domandando perché mai abbia pubblicato l'annuncio, visto che non c'è posto, la signora riattacca.

In un paese che ha, tra i suoi parlamentari europei, quel Borghezio che definisce 'facce di merda' gli immigrati neri, il battesimo col razzismo di Mc Talibe, potrà anche apparire soft. In effetti abbiamo visto ben altre manifestazioni di intolleranza. Ma Mc proprio non se l'aspettava. Ci è rimasto malissimo. E anche Luca, il conduttore della trasmissione, che poco dopo ha composto nuovamente quel numero di telefono: "Pronto sono il dottor Lo Monaco, da Brescia, un libero professionista. Verrei ad agosto, con mia moglie e mio figlio". Inutile dire che la villetta al mare era libera e che l'accordo è stato raggiunto in pochi minuti. Anche questa telefonata è stata mandata in onda e e Mc, poco dopo, è tornato il buon umore. A decine hanno chiamato per esprimergli solidarietà e anche per offrirgli ospitalità nelle più belle zone di mare della Sardegna. A lui, alla fidanzata sarda e, se vorrà, anche ai venti fratelli che vivono in Senegal.
http://www.ilpassaporto.kataweb.it/

Cricchia
20-07-2005, 13.54.49
Ucraina: guasto a reattori nucleari, nessuna fuga radioattiva

KIEV - Guasto ai reattori di due distinte centrali nucleari, in Ucraina. Il primo e' stato disattivato dopo che i bassi livelli dell'acqua avevano indotto due pompe del gruppo di alimentazione a spegnersi automaticamente; mentre il secondo si e' spento automaticamente per la comparsa di una crepa in un tubo del circuito. Fonti ufficiali hanno riferito che non ci sono state fughe radioattive. (Agr)

Fonte (http://www.corriere.it/ultima_ora/agrnews.jsp?id={1BC3D50F-CAA9-4D6E-982A-D2D66D5F8393})

Cricchia
20-07-2005, 13.58.37
Barboni cannibali mangiano passante

Mostruoso episodio di cannibalismo in Kamciatka, remota penisola nell'oriente russo. Due barboni hanno aggredito in strada uno sconosciuto e dopo averlo ucciso si sono mangiati il cadavere. "Hanno fatto a pezzi il corpo - ha spiegato il procuratore di Petropavlosk Kamciatski, la città dove è stato commesso l'orrendo crimine - e prima di consumarlo lo hanno affumicato in un bosco".

Dopo il terribile pasto, i due barboni hanno rivenduto gli abiti della vittima al mercato. La notizia è stata riportata dal quotidiano moscovita "Trud". Entrambi i barboni antropofagi sono adesso in detenzione preventiva e sembra molto probabile che saranno presto condannati all'ergastolo.

Non è il primo episodio di cannibalismo registrato in questa regione. Recentemente un giovane arrestato per furto ha confessato che insieme ad un amico un paio di anni fa ha ucciso due ragazze. Una delle due vittime è stata poi fatta a pezzi dentro la vasca da bagno e le parti più morbide sono state mangiate. Solo grazie al racconto del giovane, che si proclamava pentito, fu possibile recuperare i resti delle due sventurate, i cui corpi o quello che ne rimaneva erano stati sepolti in una cantina.

Fonte (http://www.tgcom.it/mondo/articoli/articolo267163.shtml)

Fëanor
20-07-2005, 15.14.25
PARROCO RIFIUTA DI CELEBRARE MESSA FUNEBRE PER UNA CONVIVENTE
MARCELLINARA - Il parroco della chiesta di Maria Santissima Assunta di Marcellinara, nel Catanzarese, don Giuseppe Mazzotta, non ha celebrato la messa funebre per una donna, che era convivente con un uomo separato, morta ieri.

"Ho rispettato quelle che sono - ha detto don Giuseppe - le norme della chiesa. Chi è convivente è un peccatore pubblico e quindi non ho celebrato la messa perché la signora non era in comunione con la chiesa. C'é stato però un lungo ed articolato rito religioso. Ho pronunciato parole di conforto ai familiari, ho recitato la formula di assoluzione e poi c'é stata la liturgia delle letture".

Don Giuseppe Mazzotta vive da circa quarant'anni a Marcellinara dove tutti lo definiscono come un sacerdote scrupoloso, una persona da stimare e apprezzare. "La donna - ha aggiunto - non viveva da cristiana l'unione matrimoniale e quindi ho deciso di non celebrare la messa. Questa decisione l'ho presa anche per lanciare un messaggio a tutta la comunità parrocchiale. Il matrimonio è un sacramento, se decidi di non riceverlo non la chiesa non può considerati uguale a chi lo ha ricevuto. Voglio ribadire che nonostante non ci sia stata la celebrazione dell'eucarestia io ho fatto fino in fondo il mio dovere di padre".

"Sono stato - ha concluso don Giuseppe - vicino ai familiari con i quali abbiamo pregato per l'anima della defunta. La sorella ed altri congiunti della signora deceduta sono stati ricevuti nella chiesa ed hanno avuto da me tutti il conforto possibile. Non credo che il mio comportamento, quindi, possa generale nessun tipo di polemica perché ho osservato semplicemente quelle che sono le regole della chiesa".

Don Giuseppe Mazzotta ha inoltre aggiunto di avere fatto "una celebrazione liturgica a norma del canone 184 paragrafo 3 il quale prevede che questi pubblici peccatori si dovrebbero escludere dalle esequie religiose".

"Però da parecchio tempo - ha aggiunto - la Chiesa acconsente alla celebrazione liturgica. E quindi abbiamo pregato insieme, ci sono state le letture, ho incensato il feretro ed ho benedetto con l'acqua santa".


che pena :grrr:

Gigi75
20-07-2005, 16.09.32
Non mi fa pena..mi fa rabbia.
Ma come si permette questo personaggio di infierire sul dolore dei parenti, e di porsi come ostacolo tra un'anima che sale al cielo.. e chi la accoglie lassù.

medioevo!

infinitopiuuno
20-07-2005, 23.25.19
Medioevo e preistoria per il fatto di cronaca più sopra.

afterhours
20-07-2005, 23.30.53
http://www.msnbc.msn.com/id/8589349/


:eek:


bestia che doloooooooooooooreeeeeeeee

Giorgius
21-07-2005, 10.00.11
ROMA - Ancora in calo la fiducia dei consumatori italiani. L'Istituto di studi e analisi economica, nella sua rilevazione mensile, mette in evidenza che il grado di fiducia segna, a giugno, il livello piu' basso da un anno a questa parte. Il calo e' dovuto alle valutazioni sfavorevoli che i consumatori fanno circa le possbilita' future di risparmio. (Agr)

Giorgius
21-07-2005, 10.07.55
http://www.mccrappy.com/media/bird_flu.jpg

GIACARTA (Reuters) - L'Indonesia sta allestendo 44 ospedali nel suo vasto arcipelago per curare e diagnosticare l'influenza aviaria, dopo che il paese ha registrato i suoi primi morti a causa del virus, ha detto oggi il ministro della Salute...

Leggi: http://it.news.yahoo.com/050721/58/3bbhj.html

Giorgius
21-07-2005, 19.20.19
Gli assalitori, a bordo di due piccole imbarcazioni, hanno esploso colpi d'arma da fuoco contro la 'Jolly Marrone' della società armatrice Messina di Genova...

Leggi: http://www.adnkronos.it/3Level.php?cat=Esteri&loid=1.0.90552191

Giorgius
21-07-2005, 19.22.06
Roma, 21 lug. (Adnkronos) - Oggi pomeriggio alle ore 16:41 l'Aeroporto di Bologna e' stato chiuso in via precauzionale per controlli su un velivolo della compagnia KLM fermo per manutenzione...

Leggi: http://www.adnkronos.it/3Level.php?cat=Cronaca&loid=1.0.91409501