PDA

Visualizza versione completa : Arriva l'estate...arrivano i rincari!!!


Silence
11-06-2005, 13.49.01
Come da perfetto copione italiota...arrivo dell'estate = aumenti scellerati!!!

Luce e gas a rischio aumenti
I rincari potrebbero essere del 3-4%

Bollette, si rischia una stangata a partire dal primo luglio. Secondo il centro Ricerche industriali energetiche, in arrivo ci sarebbero rincari fino al 3% sull'elettricità e fino al 4% sul metano. Tutta colpa del caro-petrolio. Per le famiglie si tratterebbe di sborsare 40 euro all'anno in più. Sembra però che il governo stia cercando di contenere gli aumenti per "ammorbidire" l'impatto sulle finanze casalinghe.

http://img97.echo.cx/img97/7594/c0articolo261528listatakesitem.jpg (http://www.imageshack.us)

Non si tratta di un vero e proprio intervento blocca-tariffe, ma di misure per smorzare l'impatto.

"Sulla base dell'andamento delle quotazioni petrolifere, che negli ultimi mesi hanno continuato a salire, le tariffe elettriche e del gas dal primo luglio, con il prossimo aggiornamento trimestrale" spiega Davide Tabarelli, esperto del Rie "dovrebbero registrare un "forte rincaro".

Un rialzo che, nel caso dell'elettricità, potrebbe aggirarsi in un 2-3% con un impatto sulle bollette di una famiglia tipo (3kw di potenza impegnata e 225 kwh di consumi mensili) si tradurrebbero in un aumento di quasi 2 euro a bimestre, con un impatto di 10 euro sul conto annuale per la luce. Nel caso del gas, invece, il possibile incremento del 4% potrebbe costare alla stessa famiglia tipo (1.400 metri cubi consumati in un anno) oltre 30 euro su base annua. Con un impatto complessivo sul bilancio famigliare, tra luce e gas, che supererebbe i 40 euro l'anno.

"La stima, che resta pessimistica anche per i prossimi trimestri", spiega Tabarelli "si basa sul meccanismo di indicizzazione delle tariffe all'andamento dei combustibili e delle materie prime sui mercati internazionali". Un meccanismo che scaricherà sul prossimo trimestre, ma anche su quelli successivi, le fiammate registrate dal petrolio nei primi mesi del 2005. Il sistema di aggiornamento si basa, infatti, sulla media delle quotazioni del greggio negli ultimi sei mesi per l'elettricità e degli ultimi nove mesi nel caso del gas.

La decisione resta comunque All'Authority per l'Energia che, ricordano al Rie, entro fine giugno dovrà comunicare l'aggiornamento per il prossimo trimestre. E vedere, sottolinea Tabarelli, se tra le altre voci che compongono la tariffa, oltre a quella legata ai combustibili, ci siano "spazi per ammortizzare i rincari".

E in questa direzione qualcosa si starebbe infatti muovendo. Fonti governative lasciano intendere possibili "contro-mosse" per attenuare l'impatto. Non si tratterebbe, si lascia intendere, di un "congelamento", così come avvenne nell'agosto del 2002 quando furono bloccate le tariffe per due bimestri per contenerne l'impatto sull'inflazione. Una misura, quella del "blocca-tariffe", che, tra le altre cose, rischierebbe di impattare anche con l'annunciato collocamento della quarta tranche dell'Enel. Si starebbe, invece, studiando, secondo quanto si apprende, la possibilità di rimodulare, spalmandole nel tempo, alcune componenti che gravano sulle tariffe elettriche.

Un grazie particolare va anche a Scaroni...un indagato e condannato, che Berlusconi ha pensato bene di mettere a capo dell'enel!!! (questa la aggiungo io).

Fonte TGcom

MadMark
11-06-2005, 13.49.57
L'ho appena sentita al TG... :mad: :mad: :mad:

Doomboy
11-06-2005, 13.51.09
Anche io :(

Ahhh, ma il governo sta studiando possibili contromisure per evitare disagi alle famiglie,eh! :o

Che vi credete... i nostri politici ci proteggeranno :D


Rido...che sennò me viè da piagne... :wall:

Silence
11-06-2005, 13.52.34
Aspetto solo che qualche politico, magari con la camicia verde mi venga a dire che è colpa dell'euro :rolleyes:

MadMark
11-06-2005, 13.53.08
Ma io avevo sentito che stavano facendo degli investimenti per le centrali.. che avrebbero sfruttato non so che caspio per risparmiare e che quindi le bollette elettriche sarebbero state più basse..

Mi sa che però devo tornare a sognare sulla mia nuvoletta eh?! :confused:

Doomboy
11-06-2005, 13.54.42
Originariamente inviato da MadMark
Mi sa che però devo tornare a sognare sulla mia nuvoletta eh?! :confused:

Temo di si, non vedo miglioramenti all'orizzonte...

Silence
11-06-2005, 13.56.01
Originariamente inviato da MadMark
Ma io avevo sentito che stavano facendo degli investimenti per le centrali.. che avrebbero sfruttato non so che caspio per risparmiare e che quindi le bollette elettriche sarebbero state più basse..

Mi sa che però devo tornare a sognare sulla mia nuvoletta eh?! :confused:

Si come no...l'enel ha comprato una centrale nucleare in Romania dopo che NOI abbiamo detto NO al nucleare.
In qualsiasi paese del mondo la gente sarebbe scesa nelle piazze e li avrebbero impiccati ad un palo...ma come dice Beppe Grillo..."Noi siamo italiani...sopportiamo tutto" :mad: :mad:

Silence
11-06-2005, 13.59.28
E visto che mi ci trovo aggiungo anche questo:


Debito pubblico, è record storico
Superati i 1.500 miliardi di euro

http://img97.echo.cx/img97/5310/c0articolo261517listatakesitem.jpg (http://www.imageshack.us)

Il debito pubblico supera per la prima volta quota 1.500 miliardi di euro. Nel mese di marzo infatti, secondo i dati di Bankitalia, abbiamo toccato la cifra record di 1.501,1 miliardi. E' il nuovo record storico: in febbraio il debito si era fermato a 1.493,2 miliardi.

E' questo il dato contenuto nel supplemento Finanza Pubblica al Bollettino Statistico di Bankitalia.

Gli esperti di Via Nazionale hanno poi comunicato che nel primo quadrimestre le entrate fiscali sono salite del 6,3% rispetto allo stesso periodo del 2004. Per le casse dello Stato gli introiti dovuti al fisco sono dunque passati, nel periodo compreso tra gennaio e aprile del 2005, da quota 85.509 milioni di euro a 90.903 milioni.

E' quanto emerge dai dati, al netto dei cosiddetti Fondi speciali della riscossione, sempre contenuti nel Supplemento al Bollettino Statistico di Bankitalia.

handyman
11-06-2005, 14.44.09
Originariamente inviato da Tristezza
Aspetto solo che qualche politico, magari con la camicia verde mi venga a dire che è colpa dell'euro :rolleyes:


Non mi meraviglierebbe,ma mai come in questo caso è lampante che l'euro ci ha aiutato a compensare parte dell'aumento del prezzo del petrolio.
Ricordo a chi non lo sa che il petrolio viene pagato in dollari ed avendo l'euro rafforzato il suo valore nei confronti del dollaro (da un paio d'anni) e come se avessimo avuto uno "sconto" che ha compensato in parte l'aumento del prezzo del petrolio.
Con la lira (debole per natura) non solo non avremmo goduto della forza dell'euro ma addirittura avremmo aggiunto all'aumento del prezzo del petrolio anche la differenza di cambio con il dollaro che nei confronti della vecchia liretta sarebbe schizzato alle stelle.
Chiunque neghi questa evidenza non capisce nulla di economia ;)

Doomboy
11-06-2005, 15.47.06
In tutto questo, le bollette per l'elettricità, ovviamente aumenteranno in estate, dopo il boom dei climatizzatori.

I consumi estivi di energia in Italia sono ormai alle stelle da due anni... e quindi perchè non approfittarne?

Siamo alle solite...
:mad:

Brunok
11-06-2005, 16.54.17
:wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall:

Alien74
11-06-2005, 18.36.57
Originariamente inviato da handyman



Non mi meraviglierebbe,ma mai come in questo caso è lampante che l'euro ci ha aiutato a compensare parte dell'aumento del prezzo del petrolio.
Ricordo a chi non lo sa che il petrolio viene pagato in dollari ed avendo l'euro rafforzato il suo valore nei confronti del dollaro (da un paio d'anni) e come se avessimo avuto uno "sconto" che ha compensato in parte l'aumento del prezzo del petrolio.
Con la lira (debole per natura) non solo non avremmo goduto della forza dell'euro ma addirittura avremmo aggiunto all'aumento del prezzo del petrolio anche la differenza di cambio con il dollaro che nei confronti della vecchia liretta sarebbe schizzato alle stelle.
Chiunque neghi questa evidenza non capisce nulla di economia ;)

Di economia non me ne intendo, te lo posso assicurare... So solamente che per fare le spese mi serve il doppio di quello che spendevo con la lira...!!! e per fortuna che l' euro è forte..!!!http://www.vocinelweb.it/faccine/ammiccanti/37.gif