PDA

Visualizza versione completa : Il Signore degli Anelli - official topic!


Pagine : [1] 2 3 4

TyDany
31-01-2005, 00.37.45
Ok, lo so, arrivo un pò tardi rispetto all'uscita dei vari film :p ... però per non impestare ogni topic con le mie considerazioni, e spero le vostre, soprattutto quelle dell'erfo, ne ho cercato uno adatto e non trovandolo... eccomi qui :inn:

Vado con ordine, il genere fantasy non è, non è mai stato e non sarà mai il mio genere, per questo non conoscevo LOTR e quando uscì il primo al cinema non avevo nessuna intenzione d'andarci. Mi ci trascinò la mia ex, e di questo devo ringraziarla, e il film mi affascinò molto. Ho seguito i tre capitoli al cinema comprandomi sempre anche i dvd (nella versione normale)... un capolavoro, davvero, che molto mi era piaciuto ma non era riuscito a fare breccia nel mio cuore come altri film.
Alla fine dello scorso anno, inchiodato a casa dalla febbre, decisi la pazzia di farmi la maratona e vederli tutti e tre di fila... fatelo se ne avete l'occasione, è tutta un altra cosa, mi sono totalmente innamorato di film e storia e qui è iniziata la mia odissea :D

Ho deciso di ordinare le tre edizione estese, la città di Minas Tirith è davanti a me e sto battendo mezzo mondo per avere anche Minas Morgul :p ... ma, soprattutto, mi sono finalmente deciso a leggere il libro che avevo da tempo, comprando anche Lo Hobbit da leggere prima.
L'ho finito ieri, meno di un mese per entrambi i libri, un mese di emozioni, di lacrime e gioia... nessuna lettura mi aveva colpito tanto... un capolavoro, un opera che chiunque dovrebbe leggere, carica di valori che il mondo sta perdendo, amicizia, amore, onore, rispetto, coraggio... e potrei continuare a lungo :)

Oggi, in compagnia, ho fatto la maratona della versione estesa e... ora sono tra incudine e martello :( ... da un lato mi ha entusiasmato, non è come tante altre "director's cut", è qualcosa di stupendo che, nonostante duri ancora di più, scorre comunque agevolmente, chiarendo molte cose fondamentali e caratterizzando meglio alcuni personaggi ma... e qui c'è il ma, se non avessi letto il libro probabilmente non ci sarebbe... ma... avendolo letto... un pò mi ha fatto storcere il naso. Non tanto per alcuni tagli probabilmente obbligati, tipo Tom Bombadil, e nemmeno per alcuni sconvolgimenti temporali, ad esempio la spada che riceve alla fine mentre nel libro l'ha dall'inizio, quanto per alcune licenze, scelte, che non capisco, quali l'allontanamento di Sam prima di allivare in cima a Cirith Ungol, Frodo che viene portato fino a Osgilliath o il taglio totale dello sconvolgente ritorno alla contea, parte fondamentale rispetto ad altri tagli giustificabili... non so... questa è la sensazione a caldo alla fine della visione, un misto di dolce e amaro.

Nei prossimi giorni mi leggerò le appendici del libro e mi guarderò le lunghe ore di speciali, vediamo un pò, intanto attendo i vostri commenti ;)

P.S. Qualcuno mi conferma che il personaggio preferito da Tolkien era Faramir?

handyman
31-01-2005, 01.17.53
Perchè la maggior parte delle volte che si parla del Signore degli anelli ci si riferisce ai film?
Io sono un lettore di Tolkien,non ho visto e non ho intenzione di vedere i film.Credo che fonderò un club per tutti quelli che hanno letto i libri e non vogliono sentir parlare dei film su Lotr...sarò mica l'unico :o :p

Frequency
31-01-2005, 08.18.29
piccola chiccha per voi...

sapete che a carnevale io e i miei amici ci vesto da Cavalieri Neri?....???:p

Me sto a fa' la maschera di cartapesta...

Fëanor
31-01-2005, 09.54.35
Originariamente inviato da TyDany
P.S. Qualcuno mi conferma che il personaggio preferito da Tolkien era Faramir?

confermo. diciamo uno dei preferiti :)

non potevo mancare in questo thread.
sono felicissimo che tu abbia letto la trilogia.
te lo dissi tempo fa: quando finirai il libro, comincerai a leggere le appendici, la copertina, il prezzo, tutto il possibile pur di far continuare la magia.

ti assicuro che lo rileggerai altre volte nella vita, e ogni volta sarà più bello.

dave4mame
31-01-2005, 10.32.46
non voglio passare per "tirone", ma ringrazio il cielo di aver letto (e riletto... e riletto :)) il libro prima di aver visto il film

jackson ha davvero fatto un lavoro enorme, ma non arriva (sarebbe stato impossibile...) neanche lontamente al livello del libro...

Fëanor
31-01-2005, 10.47.07
confermo :)

Deep73
31-01-2005, 10.53.20
Originariamente inviato da dave4mame
jackson ha davvero fatto un lavoro enorme, ma non arriva (sarebbe stato impossibile...) neanche lontamente al livello del libro...

Anche perchè molti "utonti" non avrebbero capito una mazza se lo avrebbe fatto (cosa che poteva benissimo, essendo pure lui un lettore accanito di Tolkien) oltre che far durare il tutto almeno 30 ORE!

La trasposizione cinematografica ha sempre un pro ed un contro, ed insisto che i cosiddetti "puristi" dovrebbero farsene una ragione ed accettare quello che il regista ha avuto in mente di evocare e quello che ha preferito tacere. Onore e lode a Jackson che ha saputo, secondo me, rendere nel migliore dei modi (non perfetto, ma migliore) l'atmosfera (anche se solo un decimo) del libro.

In definitiva qualcosa è stato ottenuto: molti altri come Dany si sono presi la briga di leggere il libro grazie al film. Lo avrebbero mai fatto?
Per me accadde la stessa cosa: presi il libro dopo che iniziai a giocare di ruolo (MERP), altrimenti sarei rimasto SOLO con la lettura de "Lo Hobbit".

The Saint
31-01-2005, 10.58.47
Tydany... ora ti manca il Silmarillion e sei a buon punto con la tua conversione al fantasy... :D :p


Una volta c'era un mio thread ufficiale su Tolkien, con un bel po' di roba dentro: link, immagini, commenti, etc.
Con la ricerca non riesco a trovarlo, mi sa che non è + indicizzato dal forum... :(
Se qualcuno lo trova avvisatemi, intanto riprovo anche io...


Per quanto riguarda i 3 film: libri e film in generale sono 2 cose diverse e non paragonabili direttamente, entrambi possono affascinare e coinvolgere, ma in maniera diversa... a mio avviso la conversione cinematografica di Peter Jackson è di altissimo livello, non potremmo veramente chiedere di meglio! (Y)

I tagli e le modifiche rispetto alla storia originale ci dovevano essere x forza ed in questo secondo me nel film sono state fatte buone scelte... ovvio poi che x un "purista" di Tolkien qualsiasi cosa che non sia fedele all'originale non va bene! :D

dave4mame
31-01-2005, 11.09.44
Originariamente inviato da Deep73



Per me accadde la stessa cosa: presi il libro dopo che iniziai a giocare di ruolo (MERP), altrimenti sarei rimasto SOLO con la lettura de "Lo Hobbit".


hihihih :)
anche io...
lessi l'hobbit perchè continuavo a incraniarmi con l'adventure dello spectrum...

Deep73
31-01-2005, 11.13.37
Originariamente inviato da dave4mame



hihihih :)
anche io...
lessi l'hobbit perchè continuavo a incraniarmi con l'adventure dello spectrum...

VOJO LA FACCINA "OLD"!!!!

Ci stava qui.... eheheheh. Me la ricordo pure io quell'adventure (solo che avevo già letto il libro)... in inglese, con comandi inglesi... credo di esser arrivato al max. fuori Shire. :D

Fëanor
31-01-2005, 11.22.05
io lo leggo una volta l'anno da quando ne avevo 16 :):)

Fëanor
31-01-2005, 11.26.35
per chi non lo conoscesse:
THE ENCYCLOPEDIA OF ARDA.
il sito più completo che esiste, con MILIARDI di informazioni.

http://www.glyphweb.com/arda/

dave4mame
31-01-2005, 11.34.08
Originariamente inviato da The Saint


I tagli e le modifiche rispetto alla storia originale ci dovevano essere x forza ed in questo secondo me nel film sono state fatte buone scelte... ovvio poi che x un "purista" di Tolkien qualsiasi cosa che non sia fedele all'originale non va bene! :D

ah, ma sono d'accordo e lo ripeto; stante la quantità di pellicola che si è deciso di girare il lavoro è davvero eccellente.

il limite che difficilmente era superabile è costituito dal phatos dell'opera, che viene colto solo parzialmente.

da un lato mentre alcuni momenti come la cavalcata dei rohirrim, l'arringa di granpasso all'esercito rimangono da cineteca, Jackson non riesce a infondere alla trilogia il senso di battaglia epica tra il Bene e il Male; Sauron non è molto di più che un occhio su una torre.

anche il senso di chiusura di un'epoca, l'inizio del tempo dell'età degli uomini non è resa perfettamente.

ripeto; difficilmente si sarebbe riuscito a fare meglio.

non mi sono proprio piaciute due cose.
In primis la caratterizzazione degli hobbit (quella di frodo è mio modo di vedere davvero sbagliata) e la riduzione di gimli a buffone della compagnia.

Fëanor
31-01-2005, 11.38.04
e soprattutto le americanate del cavolo che poteva risparmiarsi, come legolas che fa surf su uno scudo, che monta a cavallo in modo IMPOSSIBILE (e anche brutto a vedersi) o che sale tipo manolo su un mumakil, o eowyn che fa la coatta di fronte al nazgul

dave4mame
31-01-2005, 11.51.41
vogliamo parlare della discesa dall'olifante?

Fëanor
31-01-2005, 12.01.21
eh, appunto... il mumakil :D

Doomboy
31-01-2005, 12.34.56
Non scorderò mai il mio primo approccio con Il Signore degli Anelli: Credo che la definizione più consona sia "traumatico".

L'ho letto quando avevo 14 anni ed è stata una fatica immane, anche perchè fino ad allora il concetto di Fantasy mi era completamente oscuro, fatta eccezione per i libri game che mi avevano portato a conoscere Raistlin... ma questa è un'altra storia ;)

Dicevo che è stato traumatico leggere LOTR, sono andato avanti più per TIGNA che per trasporto, però arrivato faticosamente alle storie di Tom Bombadil, la strada ad un tratto da salita è diventata discesa, un pò alla volta.

La prima lettura è durata penso un mese, forse un mese e mezzo.

Quando l'ho finito mi sono ripromesso di rileggerlo successivamente e sono passato a libri fantasy più leggeri, Dragonlance, Shannara e così via...

A quel punto, complice il gioco di ruolo che mi aveva catturato completamente, la mia fame di fantasy era divenuta tale che a circa 16 anni ho riletto LOTR, ma stavolta l'ho letteralmente divorato :)


Vorrei rileggerlo ancora, ma non trovo mai il tempo di farlo :rolleyes:


In compenso ho riletto da poco lo Hobbit :)

MadMark
31-01-2005, 12.49.38
Salve a tutti.. i miei complimenti a TyDany per l'idea del 3d..

Al contrario di tutti voi non ho ancora letto nulla di Tolkien.. avevo comprato il libro anni prima dell'uscita del film, ma per un motivo o per un altro non ho mai iniziato a leggerlo.

Mi hanno detto che per leggere Il Signore degli Anelli.. non solo va letto prima Lo Hobbit.. prima dello Hobbit va letto Il Silmarillion.. il cui tono è "Sono Pter, figlio di Ptur, nidote di Ptar.." e cose del genere.. :D

Scherzi a parte.. è vera questa cosa? Lo chiedo perchè altri mi hanno detto che Il Silmarillion andava invece letto dopo LOTR..

Ho tentato un primo approccio allo Hobbit, ma venendo da una lettura più scarna e scientifica (la serie di Dune), lo stile di scrittura di Tolkien ricco e pieno di orpelli m'è risultato un po' ostico.

Per quanto riguarda i film non posso che confermare la magnificenza dello stile di Jackson.. anche se alcune americanate, come avete già fatto presente, se le poteva risparmiare. Non so se anche voi, inoltre, avete avuto la stessa sensazione per quanto riguarda la magia.. pensavo sinceramente che alcuni personaggi facessero più uso della magia, ma cosi non è stato.. non solo le poche che ci sono state mi sono sembrate solo rappresentative..

L'unico dei tre film estesi che mi ha un po' deluso è stato il terzo, perchè mi aspettavo un ritorno in Contea diverso.. non solo la morte di Saruman è diversa..

TyDany
31-01-2005, 12.51.45
Originariamente inviato da handyman
Perchè la maggior parte delle volte che si parla del Signore degli anelli ci si riferisce ai film?
Io sono un lettore di Tolkien,non ho visto e non ho intenzione di vedere i film.Credo che fonderò un club per tutti quelli che hanno letto i libri e non vogliono sentir parlare dei film su Lotr...sarò mica l'unico :o :p

A dire il vero io facevo proprio un confronto tra libro e film :)

TyDany
31-01-2005, 12.53.10
Originariamente inviato da Fëanor


confermo. diciamo uno dei preferiti :)

non potevo mancare in questo thread.
sono felicissimo che tu abbia letto la trilogia.
te lo dissi tempo fa: quando finirai il libro, comincerai a leggere le appendici, la copertina, il prezzo, tutto il possibile pur di far continuare la magia.

ti assicuro che lo rileggerai altre volte nella vita, e ogni volta sarà più bello.

Ora devo finire le appendici e poi i contenuti speciali... ma dopo penso di prendermi il Silmarillion... è come dici tu, ora che ho finito il libro vorrei non averlo finito per far continuare la magia :)

TyDany
31-01-2005, 12.54.15
Originariamente inviato da dave4mame
non voglio passare per "tirone", ma ringrazio il cielo di aver letto (e riletto... e riletto :)) il libro prima di aver visto il film

jackson ha davvero fatto un lavoro enorme, ma non arriva (sarebbe stato impossibile...) neanche lontamente al livello del libro...

Quello che intendevo pure io, anche se a onor del vero non se si sarebbe potuto fare meglio... quello che non capisco sono alcune storture della storia che non riesco a comprendere :(

TyDany
31-01-2005, 12.56.13
Originariamente inviato da Deep73


Anche perchè molti "utonti" non avrebbero capito una mazza se lo avrebbe fatto (cosa che poteva benissimo, essendo pure lui un lettore accanito di Tolkien) oltre che far durare il tutto almeno 30 ORE!

La trasposizione cinematografica ha sempre un pro ed un contro, ed insisto che i cosiddetti "puristi" dovrebbero farsene una ragione ed accettare quello che il regista ha avuto in mente di evocare e quello che ha preferito tacere. Onore e lode a Jackson che ha saputo, secondo me, rendere nel migliore dei modi (non perfetto, ma migliore) l'atmosfera (anche se solo un decimo) del libro.

COncordo, è stato fatto un buon lavoro, forse addirittura ottimo, è che non capisco alcune scelte, ecco tutto ;)

Originariamente inviato da Deep73
In definitiva qualcosa è stato ottenuto: molti altri come Dany si sono presi la briga di leggere il libro grazie al film. Lo avrebbero mai fatto?
Per me accadde la stessa cosa: presi il libro dopo che iniziai a giocare di ruolo (MERP), altrimenti sarei rimasto SOLO con la lettura de "Lo Hobbit".

Non l'avrei mai letto, lo ammetto :)

TyDany
31-01-2005, 12.57.36
Originariamente inviato da The Saint
Tydany... ora ti manca il Silmarillion e sei a buon punto con la tua conversione al fantasy... :D :p

cut

è il prossimo passo :p ... però il genere fantasy continua a non affascinarmi, lotr per adesso è un eccezione ;)

MadMark
31-01-2005, 12.57.46
Beccatevi questo.. spero vi piaccia..

dave4mame
31-01-2005, 12.58.34
non le ha capite neppure sam.
hai fatto caso che, a osgiliath dice a frodo "non dovevamo essere qui!" :D

TyDany
31-01-2005, 13.02.05
Originariamente inviato da dave4mame
non le ha capite neppure sam.
hai fatto caso che, a osgiliath dice a frodo "non dovevamo essere qui!" :D

Buona questa (Y):D

Frequency
31-01-2005, 13.26.57
Originariamente inviato da dave4mame
non le ha capite neppure sam.
hai fatto caso che, a osgiliath dice a frodo "non dovevamo essere qui!" :D



:D:D:D(Y)

dave4mame
31-01-2005, 13.29.09
oh... in effetti NON dovevano essere li... probabilmente jackson ha dovuto "incastrare" quella scena a quel punto e perlomeno s'è preso lo sfizio di "avvisare" gli spettatori...

BlackJack84
31-01-2005, 15.24.53
Originariamente inviato da MadMark
Mi hanno detto che per leggere Il Signore degli Anelli.. non solo va letto prima Lo Hobbit.. prima dello Hobbit va letto Il Silmarillion.. il cui tono è "Sono Pter, figlio di Ptur, nidote di Ptar.." e cose del genere.. :D

Scherzi a parte.. è vera questa cosa? Lo chiedo perchè altri mi hanno detto che Il Silmarillion andava invece letto dopo LOTR..


Io se è per quello li ho letti nell'ordine "Il Signore degli Anelli" - "Lo Hobbit" - "Il Silmarillion"... insomma a ritroso :p fa un po' te... ;)
Ad ogni modo non dovresti trovare quest'ultimo troppo pesante, se la tua ultima lettura è stata la serie di Dune (io mi sono fermato al terzo...), anche se, un po' come per il SdA, lo scoglio maggiore è all'inizio... La Musica degli Ainur & compagni...:p

Fëanor
31-01-2005, 15.32.32
il silmarillion è semplicemente stupendo :)

e poi racconta la mia storia ::D

e anche quella del Santo... :):):)

MadMark
31-01-2005, 16.13.42
Originariamente inviato da Fëanor
il silmarillion è semplicemente stupendo :)

e poi racconta la mia storia ::D

e anche quella del Santo... :):):)

In che senso scusa? :confused

Leggere la serie di Dune è stato veramente un grosso sforzo... dal 4° libro in poi però.. alla fine mi è piaciuto molto. Ti dirò che ho letto anche i primi 4 libri del "Preludio A Dune" che sebbene non siano all'altezza della serie originali sono scritti molto bene.

Il problema del tentativo con lo Hobbit è stato proprio il passaggio di stile.. non mi riuscivo ad abituare al fraseggio tolkeniano.. che a confronto di quello Herbertiano è ricco e fortemente strutturato.

MadMark
31-01-2005, 20.50.21
Si ora ci sono... Fëanor è uno dei personaggi del Silmarillion.. :D :D

Fëanor
31-01-2005, 21.15.28
UNO DEI PERSONAGGI?

è IL personaggio!!! :grrr:

The Saint
31-01-2005, 22.06.06
Originariamente inviato da Fëanor
il silmarillion è semplicemente stupendo :)

e poi racconta la mia storia ::D

e anche quella del Santo... :):):)Originariamente inviato da MadMark
In che senso scusa? :confusedDal Silmarillion:

"Esisteva Eru, l'Uno, che in Arda è chiamato Ilùvatar; ed egli creò per primi gli Ainur, i Santi, rampolli del suo pensiero, ed essi erano con lui prima che ogni altro fosse creato. Ed egli parlò loro, proponendo temi musicali; ed essi cantarono al suo cospetto, ed egli ne fu lieto. A lungo cantarono soltanto uno alla volta, o solo pochi insieme, mentre gli altri stavano ad ascoltare; che ciascuno di essi penetrava soltanto quella parte della mente di Ilúvatar da cui proveniva, e crescevano lentamente nella comprensione dei loro fratelli. Ma già solo ascoltando pervenivano a una comprensione più profonda, e s'accrescevano l'unisono e l'armonia."
...

I Valar invece sono i più potenti Ainur, che presero forma materiale e scesero sulla terra (Arda)...

Da qui derivano il mio nick ed il sottonick... :)

MadMark
31-01-2005, 22.08.27
Originariamente inviato da Fëanor
UNO DEI PERSONAGGI?

è IL personaggio!!! :grrr:

MiiiIi.. scusa scusa IL personaggio.. marò come sei 'ncazzoso! :D :D

Fëanor
31-01-2005, 22.21.23
Eldest son of Finwë, lord of the Noldor, and half-brother to Fingolfin and Finarfin, Fëanor was accounted the greatest of the Deep Elves. In Valinor, he captured the light of the Two Trees to make the three Silmarils. When Melkor stole these, and slew his father Finwë, he rebelled against the Valar and led the greater part of the Noldor into Middle-earth, swearing in the dreadful Oath of Fëanor that he would not rest until the Great Jewels were recovered.

On his return to Middle-earth, Fëanor immediately drove onward to Angband, though outnumbered greatly by Morgoth's Orcs and Balrogs. He was slain at last by Gothmog, the Lord of Balrogs, and such was the ferocity of his spirit that after his death, his body was consumed by flame.

e questo sono io :)

TyDany
31-01-2005, 23.27.37
E io chi sono? :crying:

A parte gli scherzi, qual'è il vostro personaggio preferito? Io sono un pò indeciso :mm:

Fëanor
31-01-2005, 23.34.13
il mio preferito?
nessun dubbio! io :)

TyDany
31-01-2005, 23.35.55
Fea guarda che ho trovato, traduttore di nomi in elfico e in hobbit :eek:
http://www.chriswetherell.com/elf/Default.asp

Fëanor
31-01-2005, 23.39.29
:)
carino, ma non ti fidare :)

TyDany
01-02-2005, 00.01.17
è che cercavo un traduttore da italiano ad elfico ma proprio con i caratteri elfici, oppure meglio ancora un font elfico, ma non ho trovato nulla :grrr: ... cmq quello è carino :)

Stavo pensando che una delle cose che più mi è piaciuta nel libro, e che forse più mi è mancata nel film, è a crescita di Merry e Pipino, che partono come due "semplici" Hobbit e ritornano cavalieri di Rohan e di Gondor con tanto di divise :)
Sempre legato a loro non mi piace come li introducono nel film, a far pasticci al compleanno di Bilbo e poi scontrandosi per caso con i partenti... mentre nel libro c'è il "complotto" che li fa risultare molto diversi... boh, dopo aver letto il libro la visione del film mi ha un pò amareggiato :(

Fëanor
01-02-2005, 00.03.02
è sempre così purtroppo :(

ti è piaciuta la figura di Tom Bombadil?

Fëanor
01-02-2005, 00.07.56
per quanto riguarda i font... :)

prova a scrivere in google:

quenya font (il quenya è l'alto elfico, diciamo il nostro latino)

Sindarin font (il sindarin è la lingua parlata correntemente, come l'italiano)

Tengwar font (il tengwar è propriamente il carattere usato, come per noi l'arial)

sai che Fëanor ha inventato i caratteri tengwar, detti anche Fëanoriani?

:)

TyDany
01-02-2005, 00.12.51
Originariamente inviato da Fëanor
è sempre così purtroppo :(

ti è piaciuta la figura di Tom Bombadil?

Tanto, però questa l'ho ritenuta un taglio giustificato nel film ed una figura non così importante ai fini di tutta la storia che permetteva anche ti tagliare una lunga parte, mi fanno rabbia altre cose.

Quando ho visto il film al cinema mi chiedevo che fine avesse fatto Saruman e premevo per saperlo, non avessi letto il libro la versione estesa mi avrebbe soddisfatto, ma dopo aver letto il libro ci sono rimasto malissimo, speravo ci fosse il traumatico ritorno alla contea :(

Comunque l'estesa è dieci volte meglio della standard, ma il libro è su un altro pianeta e, ti dirò la verità, anche Lo Hobbit mi è piaciuto un sacco :)

P.S. Una cosa che mi è piaciuta molto è, che al contrario di molti racconti/film/cartoni, le aquile sono una figura positiva ed in entrambi i libri arrivano in momenti topici, sarà perchè io amo (L) le aquile :p

Fëanor
01-02-2005, 00.18.53
eh sì!!
Gwahir, il signore delle aquile :)

TyDany
01-02-2005, 00.21.59
Originariamente inviato da Fëanor
per quanto riguarda i font... :)

prova a scrivere in google:

quenya font (il quenya è l'alto elfico, diciamo il nostro latino)

Sindarin font (il sindarin è la lingua parlata correntemente, come l'italiano)

Tengwar font (il tengwar è propriamente il carattere usato, come per noi l'arial)

sai che Fëanor ha inventato i caratteri tengwar, detti anche Fëanoriani?

:)

Grande Fea, è quello che cercavo (Y) ... e ho trovato anche le rune lunari, sono quelle della mappa della montagna del drago Smog giusto :)

Fichissimi, thanx (B)

TyDany
01-02-2005, 00.26.38
Originariamente inviato da Fëanor
eh sì!!
Gwahir, il signore delle aquile :)

Su questo sono preparato :p ... ho anche cercato qualcosa da comprare ma non ho trovato ancora nulla, trovassi un posto per prendere una cosa tipo questa :p

http://www.bendenweyr.f9.co.uk/modelkits/images/gwahir_windlord.jpg

The Saint
01-02-2005, 10.30.12
Originariamente inviato da TyDany
e ho trovato anche le rune lunari, sono quelle della mappa della montagna del drago Smog giusto :) Il povero Smog in realtà si chiama Smaug... Smog è l'infelice traduzione che gli hanno dato nella versione italiana dello Hobbit (nel Silmarillion invece x fortuna hanno lasciato il nome originale :)).

Altre traduzioni non proprio riuscite: Vagabondi -> Troll e Orchetti -> Orc (Orchi)...

dave4mame
01-02-2005, 10.33.55
gli orchetti non sono chiamati goblin nell'hobbit?

dave4mame
01-02-2005, 10.36.03
comunque quello che a me ha lasciato abbastanza sconcertato nel libro è come da un lato la ricerca dei nomi sia pressocchè perfetta, sia per i personaggio che per i luoghi e poi, in alcuni casi ci siano delle cadute di gusto spettacolari.

tom bombadil? shelob?

mah..,

Fëanor
01-02-2005, 10.36.10
non mi sembra

dave4mame
01-02-2005, 10.39.10
ricordavo bene :)

http://www.cliffsnotes.com/WileyCDA/LitNote/id-171,pageNum-15.html

Fëanor
01-02-2005, 10.40.51
già già :)

The Saint
01-02-2005, 10.47.44
Originariamente inviato da dave4mame
gli orchetti non sono chiamati goblin nell'hobbit? Sì, orchetti è usato nel Signore degli Anelli... Goblin cmq non è una traduzione sbagliata, ma proprio un diverso modo di chiamarli che usò Tolkien e che corresse solo successivamente...

dave4mame
01-02-2005, 10.49.48
boh, io me li ricordavo dall'adventure :)

Deep73
01-02-2005, 11.04.22
Originariamente inviato da TyDany
Fea guarda che ho trovato, traduttore di nomi in elfico e in hobbit :eek:
http://www.chriswetherell.com/elf/Default.asp

Carino... lo userò per il mio prossimo elfo in qualche GdR :D

Deep73
01-02-2005, 11.12.11
Originariamente inviato da The Saint
Il povero Smog in realtà si chiama Smaug... Smog è l'infelice traduzione che gli hanno dato nella versione italiana dello Hobbit (nel Silmarillion invece x fortuna hanno lasciato il nome originale :)).

Altre traduzioni non proprio riuscite: Vagabondi -> Troll e Orchetti -> Orc (Orchi)...

Sì, quello dei Vagabondi è stata una della traduzioni più terribili che abbia mai visto (oddio no... c'è sempre come Top Scorer la traduzione di Spell Law in ita fatta dalla defunta Stratelibri :rolleyes: ).
Cmq. la disquisizione Orc -> Orchetti è incentrata sul fatto che in molti casi per Orco la traduzione esatta inglese contemporaneo è Ogre. Il termine Orc è + arcaico (mi sembra) ma, sopratutto negli RPG italiani tipo D&D, avere due termini diversi dati a creature diverse che però in italiano voglioni dire la stessa cosa, ha creato l'illogica e dunque nella terminologia fantasy comune:
Orc -> Orchetto
Ogre -> Orco

The Saint
01-02-2005, 11.32.42
Originariamente inviato da TyDany
A parte gli scherzi, qual'è il vostro personaggio preferito? Io sono un pò indeciso :mm: Quando lessi x la prima volta La Compagnia dell'Anello, rimasi letteralmente affascinato da Boromir... nel film sono in evidenza un po' troppo i suoi lati negativi (anche x esigenze di tempo), nel libro invece è caratterizzato molto diversamente... :)
Inutile dire che alla sua morte rimasi sconvolto! :o

Cmq il mio personaggio preferito rimane Gandalf, x la precisione Gandalf il Bianco. :)


http://digilander.libero.it/narchost/Mithrandir5.jpg

Fëanor
01-02-2005, 11.52.07
due sono i miei preferiti nel SdA:

Faramir: un uomo "normale", ma un passo più avanti degli altri, dotato di una mente più simile a Gandalf che a Aragorn. nel film è caratterizzato MALISSIMO, sembra quasi un cattivo irretito dall'Anello, mentre invece ne capisce immediatamente le potenzialità distruttive.
(e l'attore è anche brutto come pochi, quindi mi è proprio indigesto)

Tom Bombadil: altro personaggio fantastico. Tolkien lo identifica con la Natura vera e propria. una delle crerature più antiche, se non la più antica del mondo. e forse anche la più potente. sembra quasi che possa sconfiggere da solo chiunque, ma non si intromette in questioni umane, almeno finché non verranno ad intaccare il suo regno. (cosa che poi non accade).
Non so perché, ma quando leggo la parte di Bombadil, mi viene subito in mente Robin Williams, con le guance rosse, vestito un po' come uno spaventapasseri, che corre nel grano.

:)

dave4mame
01-02-2005, 12.14.05
uhm.. tra i "minori" ricordo con piacere beorn, l'archetipo del personaggio "neutral good"

a me invece la trasposizione cinematografica di faramir è piaciuta parecchio.

intrappolato nel ruolo scomodo di figlio cadetto riesce a conviverci con dignità, irretito dal potere maligno dell'anello (che più di tutti influenza gli uomini) riesce comunque a sottrarvisi sua sponte (cosa che non riesce a fare nessun altro, a parte granpasso).
il commiato dal padre prima dell'attacco suicida è da groppo in gola...

Fëanor
01-02-2005, 12.33.09
nel libro non è assolutamente così faramir.

dave4mame
01-02-2005, 13.01.45
se devo essere sincero non me lo ricordo molto; il cruccio del figlio cadetto sono quasi certo che ricorra più volte, però.

comunque tanti personaggi sono stravolti dal film e non sempre in peggio.

la schizofrenia di smeagol/gollum è una trovata eccezionale che arricchisce il personaggio.

di contro ce ne sono tanti riusciti male, a prescindere dalla fedeltà al testo.
frodo in primis, il già citato gimli preferisco dimenticarlo.
elrond s'è dimenticato di togliersi il trucco da agente smith, dama galadriel sembra una buzzicona, legolas sembra un ganassa da sabato sera, la stessa presenza di sauron è molto più eterea ed evanescente di quanto dovrebbe...

Fëanor
01-02-2005, 13.12.05
concordo in pieno. :)

TyDany
01-02-2005, 15.25.37
Originariamente inviato da The Saint
Il povero Smog in realtà si chiama Smaug... Smog è l'infelice traduzione che gli hanno dato nella versione italiana dello Hobbit (nel Silmarillion invece x fortuna hanno lasciato il nome originale :)).
cut

Effettivamente devo ammettere che lo sapevo, ma a furia di leggere smog mi è rimasto in testa :p

TyDany
01-02-2005, 15.32.44
Originariamente inviato da Fëanor
due sono i miei preferiti nel SdA:

Faramir: un uomo "normale", ma un passo più avanti degli altri, dotato di una mente più simile a Gandalf che a Aragorn. nel film è caratterizzato MALISSIMO, sembra quasi un cattivo irretito dall'Anello, mentre invece ne capisce immediatamente le potenzialità distruttive.
(e l'attore è anche brutto come pochi, quindi mi è proprio indigesto)

Vero, nel libro viene rappresentato più come un "Ghandalf umano" anche se forse nel film il fatto che lui voglia portare l'anello al Denthor è stato calcato per caratterizzare meglio il rapporto con il padre ed il fratello ;)

Originariamente inviato da Fëanor
Tom Bombadil: altro personaggio fantastico. Tolkien lo identifica con la Natura vera e propria. una delle crerature più antiche, se non la più antica del mondo. e forse anche la più potente. sembra quasi che possa sconfiggere da solo chiunque, ma non si intromette in questioni umane, almeno finché non verranno ad intaccare il suo regno. (cosa che poi non accade).
Non so perché, ma quando leggo la parte di Bombadil, mi viene subito in mente Robin Williams, con le guance rosse, vestito un po' come uno spaventapasseri, che corre nel grano.

:)

Per un attimo ho letto Robbie Williams e stavo per insultarti, poi ho letto meglio e... mi sembra appropriato :)

TyDany
01-02-2005, 15.37.01
Originariamente inviato da dave4mame
se devo essere sincero non me lo ricordo molto; il cruccio del figlio cadetto sono quasi certo che ricorra più volte, però.

comunque tanti personaggi sono stravolti dal film e non sempre in peggio.

la schizofrenia di smeagol/gollum è una trovata eccezionale che arricchisce il personaggio.

di contro ce ne sono tanti riusciti male, a prescindere dalla fedeltà al testo.
frodo in primis, il già citato gimli preferisco dimenticarlo.
elrond s'è dimenticato di togliersi il trucco da agente smith, dama galadriel sembra una buzzicona, legolas sembra un ganassa da sabato sera, la stessa presenza di sauron è molto più eterea ed evanescente di quanto dovrebbe...

A me hanno lasciato perplessi due evnti particolari della versione estesa, quando Aragorn assoggetta il Palantir in cui sembra che sia Sauron ad avere la meglio con l'immagine di Arwen, cosa che nel libro non ricordo di aver riscontrato, e il bastone di Ghandalf spezzato dal re dei Nazgul... Ghandalf li sembra essere spacciato e salvato dal suono dei corni degli uomini di Rohan... nel libro la scena avviene davanti al cancello e mi sembra un tantino diversa... chiudo con Aragorn che mozza la testa all'emissario di Sauron davanti al cancello nero, cosa che nel libro non avviene... boh, piccoli dettagli in fondo, che però mi fanno storcere il naso :o

dave4mame
01-02-2005, 15.48.59
gandalf! gandalf! senza l'acca! :0

più che altro la cosa che sa quasi di blooper è che poi nelle scene finali gandalf riappare con lo stesso bastone...
e il bastone di uno stregone non è un pezzo di legno che se lo rompi lo rifai uguale.

e ci avete fatto caso, nell'ultimo aggiunta della estesa? tra gli amici che fanno baldoria con i 4 hobbit c'è anche un deagol redivivo...

TyDany
02-02-2005, 10.16.43
Originariamente inviato da dave4mame
gandalf! gandalf! senza l'acca! :0

più che altro la cosa che sa quasi di blooper è che poi nelle scene finali gandalf riappare con lo stesso bastone...
e il bastone di uno stregone non è un pezzo di legno che se lo rompi lo rifai uguale.

e ci avete fatto caso, nell'ultimo aggiunta della estesa? tra gli amici che fanno baldoria con i 4 hobbit c'è anche un deagol redivivo...

Si, avevo fatto caso ad entrambe le cose :D
Cmq non vedo l'ora di guardarmi tutti i contenuti speciali, peccato se continuo ad uscire alle 23 dall'ufficio :rolleyes::S

P.S. Ho l'anello di Aragorn :eek::D, qualcuno sa spiegarmene il significato o la provenienza e/o la storia? E' per caso l'anello dei dunadein del nord di cui si parla nella prima appendice di lotr? :mm:

Fëanor
02-02-2005, 12.01.54
è l'anello di Barahir, la cui storia è molto lunga, ma affascinante!

leggi qui :)

http://www.eldalie.com/saggi/AnelloBarahir.htm

TyDany
02-02-2005, 12.24.29
Originariamente inviato da Fëanor
è l'anello di Barahir, la cui storia è molto lunga, ma affascinante!

leggi qui :)

http://www.eldalie.com/saggi/AnelloBarahir.htm

Grazie mille, stasera me lo leggo :)

Frequency
02-02-2005, 14.03.04
ecco il prototipo della nostra maschera del nazgul...:o


ho fatto casino la rimetto sotto....:p

Fëanor
02-02-2005, 14.05.21
bella!
chissà colorata come viene?! :)

Frequency
02-02-2005, 14.10.12
Originariamente inviato da Fëanor
bella!
chissà colorata come viene?! :)


stasera dovremmo colorarla...

a breve vi posto le foto e noi con le tuniche....:p e la spada...




Fea hai qlc dritta sul colore da usare?

Fëanor
02-02-2005, 14.14.47
nero opaco come base. (mi raccomando OPACO)
poi diluisci una punta di blu con tanto nero per dare degli effetti di luce, altrimenti risulterebbe troppo piatta. occhio che le sfumature devono essere "sensazioni", quindi appena percepibili.
in alternativa al blu puoi usare del grigio SCURISSIMO.

ti consiglio colori acrilici. sono atossici (a base d'acqua), veloci ad asciugarsi, e di facile utilizzo, soprattutto con l'aerografo.

altro piccolo consiglio: sotto la maschera, usate dei passamontagna neri, per dare l'effetto di vuoto.

complimenti, bel lavoro :)

p.s. hai ricevuto giorni fa il PVT pèer le dritte sui Nazgul?

Frequency
02-02-2005, 14.19.26
Originariamente inviato da Fëanor
nero opaco come base. (mi raccomando OPACO)
poi diluisci una punta di blu con tanto nero per dare degli effetti di luce, altrimenti risulterebbe troppo piatta. occhio che le sfumature devono essere "sensazioni", quindi appena percepibili.
in alternativa al blu puoi usare del grigio SCURISSIMO.

ti consiglio colori acrilici. sono atossici (a base d'acqua), veloci ad asciugarsi, e di facile utilizzo, soprattutto con l'aerografo.

altro piccolo consiglio: sotto la maschera, usate dei passamontagna neri, per dare l'effetto di vuoto.

complimenti, bel lavoro :)

p.s. hai ricevuto giorni fa il PVT pèer le dritte sui Nazgul?


si e scusami se non ti ho piu' risposto....;)(mi sono stae molto utili);)
Per l'effetto vuoto sotto abbiamo preso del raso e una retina finissima...viene uno spettacolo!!!(vedrai le foto!:p)


Grazie per le dritte sul colore....;)

Fëanor
02-02-2005, 14.23.10
figurati :)

Frequency
02-02-2005, 14.26.30
eccola :)

Fëanor
02-02-2005, 14.36.02
la corona di spine la farei meglio ;)

fanne di più e più piccole :)

TyDany
02-02-2005, 21.44.13
Originariamente inviato da Fëanor
è l'anello di Barahir, la cui storia è molto lunga, ma affascinante!

leggi qui :)

http://www.eldalie.com/saggi/AnelloBarahir.htm

Wow, interessantissima la storia ed interessantissimo il sito :)

Ne conosci per caso altri in italiano?

P.S. Mannaggia a voi, mi avete ammalato di Tolkien :p

Fëanor
02-02-2005, 21.59.30
il più completo è l'Encyclopedia of Arda, lì trovi tutto, ma è in inglese.
se trovi qualche personaggio/oggetto/ che ti piace, poi lo cerchi con google :)

TyDany
02-02-2005, 22.12.07
Originariamente inviato da Fëanor
il più completo è l'Encyclopedia of Arda, lì trovi tutto, ma è in inglese.
se trovi qualche personaggio/oggetto/ che ti piace, poi lo cerchi con google :)

Cmq mi sono deciso, a breve vado a prendere il Silmarillion e i "3 racconti"

Ho poi visto "Le avventure di Tom Bombadil" e "Il cacciatore di draghi" tu li hai letti? Che dici? Soprattutto il primo mi ispirava visto che mi è molto piaciuta la figura :)

Fëanor
02-02-2005, 23.37.37
non li ho letti, ma quasi quasi... :)

TyDany
02-02-2005, 23.58.22
Originariamente inviato da Fëanor
non li ho letti, ma quasi quasi... :)

Azz, allora li compro al volo così supero il maestro :D
;)

robloz
03-02-2005, 08.30.31
Il cacciatore di draghi è un racconto molto piacevole, dal tono ironico e surreale: non ti posso fare paragoni con storie note xché il racconto è molto breve e rischio di svelarti la sorpresa.

Le avventure di Tom Bombadil sono invece l'unico libro di Tolkien (credo di aver letto tutto ciò che è stato pubblicato in italiano, tranne La Canzone di Bilbo che acquisterò a breve) che non mi ha propriamente deluso, ma ho trovato francamente pesante anche perché - se non ricordo male - è praticamente tutto in versi e forse la traduzione non è all'aòltezza del SdA: insomma, sarà un caso, ma è l'unico libro che letto una sola volta!

Quanto a Silmarillion e i 3 Racconti occhio a rispettare l'esatta sequenza: io consiglio di acquistare il solo Silmarillion e leggerlo e rileggerlo + volte prima di passare ai Racconti; il tono non è assolutamente quello del Sda ma molto più aulico ed "elevato" e la lettura ne risente parecchio, nel senso che è impegnativa e richiede concentrazione. Meglio procedere con calma, altrimenti rischi la delusione...

haiku
03-02-2005, 09.01.42
Originariamente inviato da robloz
Quanto a Silmarillion e i 3 Racconti occhio a rispettare l'esatta sequenza: io consiglio di acquistare il solo Silmarillion e leggerlo e rileggerlo + volte prima di passare ai Racconti; il tono non è assolutamente quello del Sda ma molto più aulico ed "elevato" e la lettura ne risente parecchio, nel senso che è impegnativa e richiede concentrazione. Meglio procedere con calma, altrimenti rischi la delusione...

Vero. Io ho iniziato a leggerlo dopo il SdA e non sono riuscito ad andare oltre le prime pagine. :p

Ma ho deciso di riprovarci dopo aver letto questo thread. :)

Il Signore degli Anelli è il più bel libro che ho letto ed anche i film sono stupendi, nonostante qualche americanata imposta sicuramente dalla produzione (non dimentichiamo che stava per andare tutto a monte, almeno stando a quanto dice P. Jackson in un'intervista nei contenuti speciali del DVD del Ritorno del Re, per cui è immaginabile che la NewLine abbia approfittato del coltello dalla parte del manico per imporre agli autori alcune "trovate" di cassetta, come il Ghimli da ridere o il Legolas snowborder. :rolleyes: )

robloz
03-02-2005, 09.22.08
E' un opera di timbro elevato, quasi aulico: non è un'avventura o una Cerca, ma una vera e propria mitologia; alcuni l'hanno paragonata alla Bibbia, per cui non credo sia possibile leggerla prima di addormentarsi...

Per i film direi che lo spirito del libro è stato salvato: i compromessi erano inevitabili, come la perdita dell'ultima parte sul ritorno alla Contea dove risiede il vero significato del libro e del pensiero di Tolkien (a proposito, _dopo_ la lettura dei libri citati vi consiglio anche l'epistolario postumo La Realtà in Trasparenza). L'importante è che dal film tutti intuiscano che non ci può essere sempre un vero lieto fine hollywoodiano e che a volte per salvare le cose dobbiamo separarcene...

Per chi volesse saperne qualcosa in più dell'opera e del pensiero di Tolkien - anche prima di spendere £ in libri che possono risultare impegnativi - consiglio di leggere "Tolkien - Il mito e la Grazia" di P. Gulisano, un approfondimento piacevole ed illuminante.

Ciao!

haiku
03-02-2005, 09.28.47
Originariamente inviato da robloz
E' un opera di timbro elevato, quasi aulico: non è un'avventura o una Cerca, ma una vera e propria mitologia; alcuni l'hanno paragonata alla Bibbia, per cui non credo sia possibile leggerla prima di addormentarsi...

A me ha ricordato molto il Libro della Genesi, soprattutto i primi capitoli sulla Creazione. D'altronde, Tolkien è stato cresciuto da un prete.

robloz
03-02-2005, 10.59.18
E' vero: oppure l'equivalente mitologia greca sul Kaos, e molti altri racconti alla base della nostra civiltà. Comunque analoghe storie sulla creazione si ritrovano in tutte le civiltà, cristiani ebrei, musulmani, egizi ed indù.

Come per la mitologia del diluvio universale, presente a tutte le latitudini, richiamata dalla Caduta di Numenor: tutto questo per dire che Tolkien è sì fervente cristiano, ma ancor prima è un uomo "religioso" dunque non si lascia plagiare dalla PROPRIA fede ma parla a tutti gli uomini che cercano - seppur in modi tra loro differenti - una "illuminazione".

Mi sembra importante che, pur trattando delle problematiche che tutti gli uomini si dovrebbero porre, abbia sempre rifiutato di incasellare il SdA come racconto morale, religioso, di destra, di sinistra, anarchico o reazionario e così via per ricondurlo ad un piano più generale ed elevato che rifiuta tutte le "etichette", ovvero le ricomprende al suo interno, superandole.

Potrei continuare a scrivere x ore su T., mi fermo qui. Ciao

Fëanor
03-02-2005, 11.11.09
Originariamente inviato da robloz
Potrei continuare a scrivere x ore su T.

concordo :)

haiku
03-02-2005, 12.17.07
Originariamente inviato da robloz
E' vero: oppure l'equivalente mitologia greca sul Kaos, e molti altri racconti alla base della nostra civiltà. Comunque analoghe storie sulla creazione si ritrovano in tutte le civiltà, cristiani ebrei, musulmani, egizi ed indù.

...l'epopea di Gilgamesh...

Come per la mitologia del diluvio universale, presente a tutte le latitudini, richiamata dalla Caduta di Numenor: tutto questo per dire che Tolkien è sì fervente cristiano, ma ancor prima è un uomo "religioso" dunque non si lascia plagiare dalla PROPRIA fede ma parla a tutti gli uomini che cercano - seppur in modi tra loro differenti - una "illuminazione".

Mi sembra importante che, pur trattando delle problematiche che tutti gli uomini si dovrebbero porre, abbia sempre rifiutato di incasellare il SdA come racconto morale, religioso, di destra, di sinistra, anarchico o reazionario e così via per ricondurlo ad un piano più generale ed elevato che rifiuta tutte le "etichette", ovvero le ricomprende al suo interno, superandole.



Certo. Io intendevo riferirmi alla "forma letteraria".
Anche se sono state tentate letture "cristiane" dell'opera di Tolkien, io trovo che sia una forzatura riduttiva.
Ricordo bene la risposta che mi diede la libraia alla mia domanda se il Signore degli Anelli fosse adatto a mia figlia appena decenne:
"In questo libro, ognuno trova quello che vuole trovare".
E mi parve una presentazione bellissima.

Potrei continuare a scrivere x ore su T., mi fermo qui. Ciao

Scrivete, scrivete! :D

E postate links e notizie. Ho installato i fonts postati non mi ricordo da chi e mio figlio Tommaso ha letteralmente fatto i salti di gioia vedendoli in Word...Erano mesi che stava impiccandosi per crearsi un traduttore in lingua elfica! :D

Frequency
03-02-2005, 13.08.50
Originariamente inviato da haiku



E postate links e notizie. Ho installato i fonts postati non mi ricordo da chi e mio figlio Tommaso ha letteralmente fatto i salti di gioia vedendoli in Word...Erano mesi che stava impiccandosi per crearsi un traduttore in lingua elfica! :D


dove li hai trovati??:)

Frequency
03-02-2005, 13.09.50
Originariamente inviato da Fëanor
la corona di spine la farei meglio ;)

fanne di più e più piccole :)


era un prototipo...:p

abbiamo deciso di rifarle tutte...son stato la fino alle 2 ieri sera...:eek::p




hai consigli sulle spade?
il mio sogno sarebbe anche fare la palla dentata...:eek:

Fëanor
03-02-2005, 14.04.49
Originariamente inviato da Fëanor
per quanto riguarda i font... :)

prova a scrivere in google:

quenya font (il quenya è l'alto elfico, diciamo il nostro latino)

Sindarin font (il sindarin è la lingua parlata correntemente, come l'italiano)

Tengwar font (il tengwar è propriamente il carattere usato, come per noi l'arial)

sai che Fëanor ha inventato i caratteri tengwar, detti anche Fëanoriani?

:)

Fëanor
03-02-2005, 14.08.49
Originariamente inviato da frequency
hai consigli sulle spade?
il mio sogno sarebbe anche fare la palla dentata...:eek:

ehhh, le spade sono toste...
ti consiglio legno e vernice metallizzata.
vai da un buon falegname, e dovresti farla tranquillamente.

per la palla ferrata dovrebbe essere più semplice...
legno per il manico, una catena brunita, e un pallone sgonfio unito a cartapesta (per le spike) per la palla vera e propria.

se vuoi ti spiego più in dettaglio :)

Frequency
03-02-2005, 14.15.54
Originariamente inviato da Fëanor


ehhh, le spade sono toste...
ti consiglio legno e vernice metallizzata.
vai da un buon falegname, e dovresti farla tranquillamente.

per la palla ferrata dovrebbe essere più semplice...
legno per il manico, una catena brunita, e un pallone sgonfio unito a cartapesta (per le spike) per la palla vera e propria.

se vuoi ti spiego più in dettaglio :)

si!!!

ho solo stasera per prepararle perchè domani sera abbiamo lo show di beppe grillo!!!:eek:

Frequency
03-02-2005, 14.35.50
ecco le prove colore...

Fëanor
03-02-2005, 14.39.13
se vuoi fare un mazzafrusto come si deve:

OCCORRENTE
- cilindro di legno lungo 25cm e di 4cm di diametro
- 50 cm di catena ad anelli abbastanza larghi
- seghetto a ferro
- trapano
- una palla (tipo quelle da aerobica, ma basta che sia più piccola di un pallone normale, diciamo di 15/16 cm di diametro)
- colla vinavil e giornali (per la cartapesta)
- vernice metallizzata (canna di fucile o più scura)
- vernice metallizzata (chiara)
- una lunga striscia di cuoio (per il manico)

LAVORAZIONE
Cominciamo dal manico:
L'ideale sarebbe poter lavorare il cilindro di legno, per non lasciarlo come un manico di scopa tagliato.
Può farlo un qualsiasi falegname con un tornio (quello che usano per lavorare le zampe dei tavoli per capirsi), e creare una specie di pomo alla fine.

la catena:
sega a metà l'ultimo anello in modo che rimanga una U di metallo.
prendi il cilindro di legno e sulla superficie tagliata fa due buchi col trapano, un po' più stretti del diametro dei monconi dell'anello della catena tagliata, e poi, a martellate, piantaci saldamente la catena. (se non è chiaro dimmelo)

la palla:
crea un foro nella palla e sfrutta la sua elasticità per infilarci la catena, di modo che rimanga bene infilata.
ricopri la palla di cartapesta e crea le spike, mi raccomando, piccole: alte 2 cm e con un diametro di 2 cm, altrimenti sembra una cosa da fumetti e attaccale in modo regolare.
da una passata di vernice metallizzata SCURA alla palla e alla catena che sarà troppo chiara.
fai asciugare la vernice.
prendi un pennello piatto ASCIUTTO, intingilo nella vernice più chiara e passalo più volte su uno scottex, finché non lascia più tracce di vernice.
passalo poi leggermente sulla punta delle spike e su eventuali ammaccature della palla.
questa tecnica si chiama "pennello secco" e si usa per le miniature di solito, ma è efficacissima :)

cerca di mascherare in qualche modo l'attaccatura della catena col manico, magari con scotch carta e vernice metallizzata.

quando è tutto asciutto, fodera il manico con la striscia di cuoio (tipo racchetta da tennis) fissandola ogni tanto con dei piccoli chiodini.
al primo giro spalma il manico di colla forte, così vai sul sicuro.

il gioco dovrebbe essere fatto :):)

haiku
03-02-2005, 14.43.05
Originariamente inviato da frequency



dove li hai trovati??:)

Segui le indicazioni del secondo post di Feanor in questa pagina (http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?s=&threadid=81742&perpage=10&pagenumber=5) del thread.

Mi è piaciuto in particolare il sito di Dan Smith (http://www.geocities.com/TimesSquare/4948/). :)

haiku
03-02-2005, 17.24.20
Ottimo anche questo sito (http://www.thehutt.de/tolkien/fonts.html) , per i fonts tolkeniani.

robloz
03-02-2005, 17.52.50
Originariamente inviato da haiku


...l'epopea di Gilgamesh...

Certo. Io intendevo riferirmi alla "forma letteraria".
Anche se sono state tentate letture "cristiane" dell'opera di Tolkien, io trovo che sia una forzatura riduttiva.
Ricordo bene la risposta che mi diede la libraia alla mia domanda se il Signore degli Anelli fosse adatto a mia figlia appena decenne:
"In questo libro, ognuno trova quello che vuole trovare".
E mi parve una presentazione bellissima.




Gilgamesh: ecco, non riuscivo a ricordare!

Concordo che la risposta della libraia è azzeccatissima: in fondo si descrive una ricerca, un cammino personale, ed ognuno di noi cerca qualcosa di "proprio" differente dagli altri, e nel compiere questo percorso (dalla Contea al Monte Fato) si evolve distinguendosi dalla massa, nel bene o nel male (che poi, in certa misura sono relativi ed interdipendenti, e gli Elfi questo non l'avevano capito molto: v. Silmarillion).

Per quanto riguarda la forma del S., mi sembra che nelle Lettere T. dica che esso comincia con le narrazioni dei racconti tramandati dagli elfi e dunque risentono della loro solenne impostazione culturale e profondità spirituale; il linguaggio via via si adatta alle dimensioni più "basse" dei Numenoreani e degli Uomini e si evolve ancora semplificandosi per giungere - con il SdA - al linguaggio più semplice ma coinvolgente e stupefatto degli Hobbit. Per cui la forma "aulica" degli inizi del S. costituisce una precisa scelta letteraria: T. voleva infatti pubblicare assieme il S. e il Sda (credo in 5 volumi), ma ovviamente gli editori non acconsentirono...

Che bello questo thread, l'ho scoperto (o ri-scoperto) troppo tardi, ma vedrò di rileggerlo tutto: non vorrei postare link o temi già trattati...