PDA

Visualizza versione completa : Licenziato perché cambia sesso


infinitopiuuno
29-01-2005, 22.10.08
(3d rubacchiato)

E' successo a un 50enne del Varesotto

Fabrizio B., un uomo di cinquant'anni residente a Uboldo, nella provincia di Varese, aveva deciso di sottoporsi all'operazione per cambiare sesso. L'uomo lavorava negli uffici comunali e i suoi datori di lavoro, quando hanno appreso la sua volontà, lo hanno licenziato perchè "non giova alla buona immagine dei nostri uffici". Fabrizio ha accusato l'amministrazione comunale di discriminazione sessuale ed ora ricorrerà al giudice del lavoro.

Che cosa ne pensate?

Fëanor
29-01-2005, 22.12.08
stronzi loro e strano lui

afterhours
29-01-2005, 22.50.30
in effetti è strano che un uomo decida di cambiare sesso dopo 50 anni di vita...


cmq secondo me la scelta di licenziarlo gioverà ancora di meno all'immagine dei loro uffici...

infinitopiuuno
29-01-2005, 22.53.41
Era tanto che ci pensava....ma se fosse stato uno che lavorava nella vostra banca o presso la vostra assicurazione...sarebbe un pò strano dai....da qui a licenziarlo/a ce ne passa....forse l'hanno licenziato per poi riassumerlo come donna??????

Brunok
29-01-2005, 22.54.12
Per me hanno fatto bene!
Motivo? semplice non era più la stessa persona ma un'altra.
La prima era sparita la seconda non esisteva prima.
Quindi andrebbe riassunta. (infatti adesso si chiama assunta!!!)
:devil: :devil: :devil:

Brunok
29-01-2005, 22.55.08
Originariamente inviato da infinitopiuuno
Era tanto che ci pensava....ma se fosse stato uno che lavorava nella vostra banca o presso la vostra assicurazione...sarebbe un pò strano dai....da qui a licenziarlo/a ce ne passa....forse l'hanno licenziato per poi riassumerlo come donna??????

senti, ma tu mi leggi nel pensiero?
io scrivendo stavo proprio codesta cosa! :p

:D:D:D

infinitopiuuno
29-01-2005, 22.57.53
Originariamente inviato da Brunok


senti, ma tu mi leggi nel pensiero?
io scrivendo stavo proprio codesta cosa! :p

:D:D:D

:D :D :D edito? E adesso avrà diritto al periodo di maternità:o ma che casino col codice fiscale neh?

Brunok
29-01-2005, 22.59.52
Originariamente inviato da infinitopiuuno


:D :D :D edito? E adesso avrà diritto al periodo di maternità:o ma che casino col codice fiscale neh?

sicuro! anche con il conto in banca e tutto il resto...

welcome
29-01-2005, 23.00.46
penso che il tipo l'abbia fatta sporca decidere di cambiare sesso e pretendere che le cose non cambiavano.

infinitopiuuno
29-01-2005, 23.02.48
Originariamente inviato da Brunok


sicuro! anche con il conto in banca e tutto il resto...

Poi Brunok, secondo me, se ha la Telecom, gli/le arriveranno due bollette da pagare....hai voglia di spiegarlo alla Telecom, la quale non capisce la normalità..... :D

Eccomi
29-01-2005, 23.03.17
Ma sì... In questo Paese non cambia mai niente...:rolleyes:
Almeno qualcuno cambia qualcosa...:p
Va premiata, non licenziato! :o

infinitopiuuno
29-01-2005, 23.05.01
Originariamente inviato da welcome
penso che il tipo l'abbia fatta sporca decidere di cambiare sesso e pretendere che le cose non cambiavano.

In effetti in questi casi si pensa sempre al suo travaglio interiore senza soffermarci sul fatto che potrebbe essere un arrogante approfittatore.

exion
29-01-2005, 23.05.47
Quando lavoravo a Milano, provider nazionale con tutti i crismi, avevo una collega transessuale.... :mm:

Qualche battuta ogni tanto, inevitabile...

Però alla fin fine non è che ci rapportassimo a lei in modo diverso che con tutti gli altri colleghi.

In effetti però se è una persone già nota, con cui magari si lavora da anni, che all'improvviso diventa donna... boh! :mm:

infinitopiuuno
29-01-2005, 23.17.42
Originariamente inviato da Eccomi
Ma sì... In questo Paese non cambia mai niente...:rolleyes:
Almeno qualcuno cambia qualcosa...:p
Va premiata, non licenziato! :o

Eh certo..premiata...certo che tra le tante soluzioni per perdere peso, a questa non avevo pensato:mm::D :D

carletto
30-01-2005, 00.37.37
Non è che facendo un bell'esame di coscienza e raschiando il fondo dei vostri barili lì, sul fondo, non ci trovate un pochino di "benevolo" razzismo?

Brunok
30-01-2005, 00.41.22
ettepareva che non spuntava la solita accusa di razzismo ...

:S:S:S:S:S:S :wall: :wall: :wall: (W) (W) (W)

carletto
30-01-2005, 00.46.44
Non è un'accusa; mi riferivo a quella sottile, impalpabile patina, che è radicata nel nostro subconscio.

In tutti noi.

Brunok
30-01-2005, 00.48.19
vabbè se è così è più chiaro .... beh però se scappa scappa :D:D:D (D)

carletto
30-01-2005, 01.03.13
Originariamente inviato da Brunok
vabbè se è così è più chiaro .... beh però se scappa scappa :D:D:D (D)

Non te la prendere.
E scappata a Ciampi quando ha detto "cittadini italiani di origine ebraica" mentre forse sarebbe stato più giusto dire "cittadini italiani di religione ebraica"

Per cui se scappa a lui e nessuno dice niente.....

infinitopiuuno
30-01-2005, 02.30.53
Originariamente inviato da carletto
Non è che facendo un bell'esame di coscienza e raschiando il fondo dei vostri barili lì, sul fondo, non ci trovate un pochino di "benevolo" razzismo?

Razzismo è il termine giusto? "Sgradevole disapprovazione per un'operazione disgustosa" suona meglio:)

MadMark
30-01-2005, 14.28.08
La vita è sua e penso che abbia il diritto di gestirla come meglio creda. Quanto al licenziamento per il cambiamento di sesso lo trovo riprovevole.. cambia forse l'efficienza sul lavoro se io cambio sesso?

Quanto all'immagine pubblica probabilmente dopo le chiacchiere e lo sbigottimento iniziale tutto sarebbe andato avanti come sempre.

Non sopporto le persone che non si soffermano nemmeno per un minuto a pensare cosa ha spinto una persona a fare determinate cose.
Per cortesia non pretendete di sapere qual'è la scelta giusta a priori!

Un'altra cosa.. io non penso che questa persona abbia deciso quello che ha deciso senza pensare alle conseguenze.. cambiare sesso non è una scelta che si prende cosi alla leggera.. di certo non è giusto che sia stato licenziato.

welcome
30-01-2005, 14.35.01
mah
cambiare sesso comporta anche cambiare vita dico solo che non si può pretendere che sia accettato da tutti,a prescindere dalla libertà individuale.

MadMark
30-01-2005, 14.52.42
Originariamente inviato da welcome
mah
cambiare sesso comporta anche cambiare vita dico solo che non si può pretendere che sia accettato da tutti,a prescindere dalla libertà individuale.

Proprio per la libertà individuale il fatto che le persone lo accettino o meno sono problemi suoi. Pensi che i suoi datori di lavoro gli abbiano lasciato la liberta' di decidere? A me pare proprio di no.

Quanto alla pretesa... ma quale pretesa? E' mai possibile che ogni Trans debba diventare un fenomeno da baraccone e di conseguenza vendere il proprio corpo?!

Quando allo sportello dell'ufficio X trovassi una donna, un uomo o un omosessuale quale differenza farebbe?! Sempre che tu naturalmente ne sia al corrente..

infinitopiuuno
30-01-2005, 14.57.47
Originariamente inviato da MadMark



Quando allo sportello dell'ufficio X trovassi una donna, un uomo o un omosessuale quale differenza farebbe?! Sempre che tu naturalmente ne sia al corrente..

In effetti non cambia nulla.

Però MadMark, un uomo che da anni lavora in un ufficio, per il quale magari qualche donna si è pure invaghita, che improvvisamente torna dopo un'operazione non certo di routine, dicevo torna donna(con la barba che gli cresce), un pò di sgomento lo porta.....da qui al licenziamento ce ne passa.
Considera che non siamo a New York o Amsterdam, ma si parla di un paesino del Varesotto.

Eccomi
30-01-2005, 15.03.28
Originariamente inviato da Brunok
.... beh però se scappa scappa :D:D:D (D)

Sarebbe meglio non farsi scappare niente! :D

SORRIDI
30-01-2005, 15.11.00
Ognuno di noi è libero di fare quello che vuole purchè non arrechi danno agli altri.
Se questo signore comunque svolgeva bene il suo lavoro, nonostante il suo desiderio, quello che gli hanno fatto è stata una grande ingiustizia!

MadMark
30-01-2005, 15.14.19
Originariamente inviato da infinitopiuuno


In effetti non cambia nulla.

Però MadMark, un uomo che da anni lavora in un ufficio, per il quale magari qualche donna si è pure invaghita, che improvvisamente torna dopo un'operazione non certo di routine, dicevo torna donna(con la barba che gli cresce), un pò di sgomento lo porta.....da qui al licenziamento ce ne passa.
Considera che non siamo a New York o Amsterdam, ma si parla di un paesino del Varesotto.

Certo nessuno lo mette in dubbio che porta sgomento.. purtroppo noi italiani siamo ancora dei provinciali, anche nelle grandi città. In effetti molto spesso mi stupisco più della reazione contraria... quando nessuno ha reazioni negative o troppo esagerate.

Quello che mi fa arrabbiare sono le uscite come quella di Welcome:
"l'ha fatta sporca a cambiare sesso.. "
prima di scrivere queste cose.. proviamo a pensare, contiamo fino a 100 e pensiamo di nuovo...

Infinito: probabilmente non sai che chi si sottopone al cambiamento di sesso non va' certo in giro con la barba che gli cresce.. ti assicuro che molto spesso avrai scambiato gente di questo tipo per belle figliole.. e non perchè frequenti posti particolari (lungi dal volerti offendere). Non è cosi semplice. No.

Il 50enne che cambia sesso è strano, ma sai tu cosa lo avrà spinto a farlo ora? O magari a POTERLO fare ora. Il sogno di una vita e anni di soldi messi da parte?!

Passa un Welcome qualunque e gli dice che l'ha fatta sporca!?

Ma andiamo!!!

SORRIDI
30-01-2005, 15.21.14
Troppa gente si dovrebbe licenziare a questo punto...

Eccomi
30-01-2005, 15.28.30
Originariamente inviato da MadMark


Passa un Welcome qualunque e gli dice che l'ha fatta sporca!?

Ma andiamo!!!

Certo che da uno con questo nick ci si aspetterebbe più un caldo benvenuto... :rolleyes: Gli sarà scappata. :o

:D

Cricchia
30-01-2005, 15.33.51
Non credo che il licenziamento sia la giusta per questo signore che alla soglia dei 50 anni ha deciso di fare un passo così grande (con tutti i rischi che ne comporta).

Io stessa non so che reazione avrei se il mio collega facesse ciò.. sicuramente non passerebbe inosservata la cosa.. però boh.. dove lavoro io ci sono persone dichiaratamente gay, e le battutte sul loro conto continuano a sentirsi.. immagino quindi quanto deve essere essere difficile per questo signore il passaggio e sentirsi al centro dell'attenzione, se poi ti licenziano pure credo sia ancora più difficile andare avanti.. :o

welcome
30-01-2005, 15.55.39
la mia è una considerazione.
non intendevo (la fatta sporca cambiare sesso)denigrare la persona.per la sua scelta.
ma semplicemente poteva cambiare lavoro.
a questo intendevo

Albachiara
30-01-2005, 16.33.57
Originariamente inviato da welcome
ma semplicemente poteva cambiare lavoro.
a questo intendevo


Perche ?

Albachiara
30-01-2005, 16.38.11
C'è un particolare che qui nessuno ha considerato.
Il tempo .
Il cambiamento di sesso non avviene da un giorno con l'altro, ma arriva per gradi e attraverso operazioni dolorose e rischiose. Per quanto ne sò è un procedimento abbastanza lungo.
Ora.. Possibile che al lavoro non si fossero accorti di nulla ?
Possibile che quel signore non avesse mai avuto sentore che qualcosa nell'ambito del lavoro non andava ?
Possibile che forse non ne sappiamo abbastanza da poter dare dei giudizi ?

welcome
30-01-2005, 16.45.22
allora premesso che la frase incriminata è stata tagliata nel finale manca (e pretendere che tutto torni come prima)il fatto di cambiare lavoro lo avrebbe aiutato a rifarsi una vita nuova propio come l'ha voluta.
ritengo giusto il licenziamento perche è cambiata la sessualita del lavoratore e quindi cambiano i dati dall'assunzione del lavoratore.



p.s.sono licenziabile perche non sono scandalizzato???

Dav82
30-01-2005, 16.47.31
Originariamente inviato da welcome
ritengo giusto il licenziamento perche è cambiata la sessualita del lavoratore e quindi cambiano i dati dall'assunzione del lavoratore.

http://www.spammers.it/faccine/clas/14.gif

Brunok
30-01-2005, 16.52.47
Originariamente inviato da welcome
allora premesso che la frase incriminata è stata tagliata nel finale manca (e pretendere che tutto torni come prima)il fatto di cambiare lavoro lo avrebbe aiutato a rifarsi una vita nuova propio come l'ha voluta.
ritengo giusto il licenziamento perche è cambiata la sessualita del lavoratore e quindi cambiano i dati dall'assunzione del lavoratore.



p.s.sono licenziabile perche non sono scandalizzato???


(Y) condivido in pieno. ;)

MadMark
30-01-2005, 19.31.24
Originariamente inviato da welcome
allora premesso che la frase incriminata è stata tagliata nel finale manca (e pretendere che tutto torni come prima)il fatto di cambiare lavoro lo avrebbe aiutato a rifarsi una vita nuova propio come l'ha voluta.
ritengo giusto il licenziamento perche è cambiata la sessualita del lavoratore e quindi cambiano i dati dall'assunzione del lavoratore.



p.s.sono licenziabile perche non sono scandalizzato???

Guardate che all'anagrafe risulti essere solo e sempre la stessa persona.. fatemi il piacere!!

welcome
30-01-2005, 20.01.00
allora sono io che non ho capito un tubo si ritiene un uomo anche dopo l'operazione vuole restare un uomo e andare in giro vestito da donna.e io che credevo che chi si fà operare per cambiare sesso lo voglia in tutto.

infinitopiuuno
31-01-2005, 00.27.41
Originariamente inviato da MadMark



Infinito: probabilmente non sai che chi si sottopone al cambiamento di sesso non va' certo in giro con la barba che gli cresce.. ti assicuro che molto spesso avrai scambiato gente di questo tipo per belle figliole.. e non perchè frequenti posti particolari (lungi dal volerti offendere). Non è cosi semplice. No.



Tu dici che degli uomini possono diventare delle belle donne? Cioè i transessuali, alcuni di loro, sono meglio delle belle donne? Chiedo neh...io mi ricordo una trans italiana molto bella, Eva Robbins poi quelle viste in tv non erano un granchè.

Cmq io di primo acchitto sono di mentalità provinciale; poi parlando con le persone cambio ma ammetto che le battute al bar con gli amici le faccio eccome.

Secondo me una cosa bella è parlare chiaro, come Brunok:D, perchè è inutile e senza senso, fare i moralisti sul forum e poi comportarsi in modo DIAMETRALMENTE OPPOSTO nella vita.

Quindi, io dico che se fosse un dipendente della mia banca, per esempio, non cambierei banca di certo, ma la cosa all'inizio mi turberebbe...poi col tempo ci si abitua a tutto e magari una sera ci uscirei pure insieme:D :D :D

MadMark
31-01-2005, 12.17.40
Originariamente inviato da infinitopiuuno


Tu dici che degli uomini possono diventare delle belle donne? Cioè i transessuali, alcuni di loro, sono meglio delle belle donne? Chiedo neh...io mi ricordo una trans italiana molto bella, Eva Robbins poi quelle viste in tv non erano un granchè.

Cmq io di primo acchitto sono di mentalità provinciale; poi parlando con le persone cambio ma ammetto che le battute al bar con gli amici le faccio eccome.

Secondo me una cosa bella è parlare chiaro, come Brunok:D, perchè è inutile e senza senso, fare i moralisti sul forum e poi comportarsi in modo DIAMETRALMENTE OPPOSTO nella vita.

Quindi, io dico che se fosse un dipendente della mia banca, per esempio, non cambierei banca di certo, ma la cosa all'inizio mi turberebbe...poi col tempo ci si abitua a tutto e magari una sera ci uscirei pure insieme:D :D :D

La battuta per me ci può anche stare, in fin dei conti non c'è nulla di male.. basta farle con un certo stile. Me la ricordo anche io Eva Robin's.. non mi ricordo il titolo della trasmissione che conduceva.. sto parlando di quella di Boncompagni...

Perchè dovrebbe turbarti? Sei sicuro che riusciresti a riconoscere la persona che ti si presenta allo sportello come il suo corrispondente maschile di prima? Oltretutto come diceva Albachiara il cambiamento di sesso non è una cosa che si fa da un giorno all'altro. Quindi o lo vedresti in maniera graduale, oppure vedresti la versione maschile sparire per mesi e poi riapparire questa "nuova" persona.. e penso che nemmeno collegheresti le due cose.

Non so se la tua riflessione è rivolta a me o l'hai detta in generale ma sappi che non sono assolutamente un moralista da forum le cose che dico le penso e le metto in pratica!!

infinitopiuuno
31-01-2005, 16.43.35
Originariamente inviato da MadMark




Non so se la tua riflessione è rivolta a me o l'hai detta in generale ma sappi che non sono assolutamente un moralista da forum le cose che dico le penso e le metto in pratica!!

Assolutamente no. Non era riferita a te, ma quando l'ho scritta, avevo in mente un altro forum e altre risposte.
E per quanto riguarda il moralismo, stessa cosa....altro forum dal quale ho preso e rubato la notizia.;)

dave4mame
31-01-2005, 16.51.23
Originariamente inviato da carletto
Non è che facendo un bell'esame di coscienza e raschiando il fondo dei vostri barili lì, sul fondo, non ci trovate un pochino di "benevolo" razzismo?


per quanto mi riguarda si, non ho difficoltà ad ammetterlo...


ps
circa il discorso degli ebrei come "appartenenti ad una religione" o a una raz... ceppo etnico invece non sono tanto d'accordo.

credo che l'oggetto della persecuzione fosse da ricercare nel secondo status, non nel primo...

Deep73
31-01-2005, 17.05.38
Ehm... per poter effettivamente procedere con l'operazione (oltre al costo ingente della stessa NON coperto dalla mutua), ci si deve mettere in lista e richiedere la cosa anche alle autorità. Come si sa la burocrazia italiana è nota per la sua velocità nel sbrigare le pratiche. Una volta ottenuta la sentenza del giudice e l'autorizzazione ci si può mettere in lista per l'operazione stessa.
Cambiare sesso comporta a livello burocratico taaaantissime variazioni. Può essere che il tipo lo desiderasse e lo ha chiesto chissà quanto tempo fa.

MadMark
01-02-2005, 17.36.02
Ho appena finito di leggere un libro che mi sento di consigliare a tutte le persone che sono intervenute in negativo o in positivo in questa discussione:

Piergiorgio Paterlini - Ragazzi che amano ragazzi
Universale Economica Feltrinelli - €. 7,00

Una volta letto, sono circa 200 pagine, se vorrete apriremo un 3d a parte per discuterne.

Ghandalf
01-02-2005, 18.31.58
Originariamente inviato da MadMark


Guardate che all'anagrafe risulti essere solo e sempre la stessa persona.. fatemi il piacere!!

(Y)

Ci sono poche pubblicità che mi hanno colpito tuttavia una in particolare faceva leva su un discorso banale, un esercizio che dai discorsi che leggo non siamo, me compreso, abituati a fare.


Una persona è un essere umano in quanto tale, senza distinzione di sesso età e condizione.


Se il cambio di sesso implica il licenziamento si ammette implicitamente che c'e' una differenza nel modo in cui quella persona compie il proprio lavoro, differenza che deve essere documentata.

A questo punto mi pare chiaro che se non c'e' differenza nella qualità lavorativa ed a fare il lavoro rimane una persona, non ci sia motivo di licenziare.

Comunque non conosciamo i fatti. Certo propendo per una discriminazione, ingiusta sempre e comunque.