PDA

Visualizza versione completa : L'alba del neogatto hi-tech


Macao
28-10-2004, 02.27.01
Una nuova razza di gatti vedrà presto la luce: confezionata in laboratorio, la "nuova" British Shorthair, gatti a pelo corto di origine britannica, avrà una caratteristica unica: saranno mici che non danno allergie.

L'hypo-allergenic cat è una creatura dei laboratori hi-tech di Allerca società californiana che insegue un business che potrebbe rivelarsi miliardario.

Sono infatti milioni gli amanti dei gatti in tutto il mondo che non possono permettersi di avere con sé un micio perché provoca loro allergie. E sono moltissimi quelli che ce l'hanno ugualmente, imbottendosi di farmaci per limitare l'impatto dell'allergia, una delle più diffuse nella popolazione adulta.

L'idea di Allerca, che sembra inseguire i fasti della cinematografica "RePet" ("Il sesto giorno"), è quella di offrire per 250 dollari la prenotazione del micio a chiunque lo voglia. Denaro con cui potrà finanziare l'intero progetto di creazione dei neogatti, che dovrebbero vedere la luce a partire dal 2007, provette permettendo.

Una volta nato, il micio ammazza-allergie potrà essere portato a casa per 3.500 dollari, cifra probabilmente destinata ad abbassarsi per le future generazioni di neogatti.

Sul suo sito, Allerca propone anche un sondaggio. Chi lo fa - sostiene - aiuterà l'azienda a progettare al meglio nuovi e irresistibili cosi pelosi.

Fonte (http://punto-informatico.it)

Thor
28-10-2004, 11.01.58
mah, se davvero non dessero più allergie, sarebbe una gran cosa..io sono pro (Y)

anche perché adoro i mici, ne ho uno bellissimo, ma la mia ragazza è allergica..e pensare di dover andare a vivere, in futuro, senza un gatto, mi rattrista..

Nothatkind
28-10-2004, 11.14.54
Uhm, interessante... a quando gli uomini con le ascelle che odorano di violette o con l'alito alla vaniglia? :rolleyes:

Thor
28-10-2004, 12.55.44
Originariamente inviato da Nothatkind
Uhm, interessante... a quando gli uomini con le ascelle che odorano di violette o con l'alito alla vaniglia? :rolleyes: Vorresti per caso dirmi che se si potesse intervenire e far sì che né le ascelle, né i piedi, né l'alito e quant'altro puzzino..a te non farebbe piacere? :eek:

Fëanor
28-10-2004, 17.17.38
un problema dell'uomo deve riamanere un problema dell'uomo.
non si può modificare un gatto perché sennò io starnutisco... :grrr:

Thor
28-10-2004, 17.38.19
Originariamente inviato da Fëanor
un problema dell'uomo deve riamanere un problema dell'uomo.
non si può modificare un gatto perché sennò io starnutisco... :grrr: Invece si può e si farà, proprio come sono state create (tramite incroci..ma voglio dire, prima non esistevano) dall'uomo molte razze di cani e gatti..

Nothatkind
28-10-2004, 18.29.57
Un conto sono gli incroci, che, comunque sia, riguardano animali vivi e vegeti, non lo trovo particolarmente disumano (anche se un po' strumentale comunque...).

Modificare gli animali per venire incontro alle esigenze dell'uomo mi pare un atto di estremo egoismo.

Insomma, o ti fai la pera cortisonica o simili per evitare gli starnuti :D , oppure niente gatto, mi pare la cosa più naturale.

Tieni in forte considerazione il fatto che gli esemplari "difettosi" finiranno nel bidone, e quanti ce ne finiranno :(

RNicoletto
02-11-2004, 10.21.26
Originariamente inviato da Nothatkind
Un conto sono gli incroci, che, comunque sia, riguardano animali vivi e vegeti, non lo trovo particolarmente disumano (anche se un po' strumentale comunque...).

Modificare gli animali per venire incontro alle esigenze dell'uomo mi pare un atto di estremo egoismo.
Ma è proprio quello che è stato fatto con gli incroci; l'uomo "sentiva il bisogno di/aveva l'esigenza di" cani + belli (Dalmata), + veloci (Levriero) o + feroci (Pitbull). I cani, probabilmente, sentono solo il bisgono di padroni meno stupidi ! :rolleyes:

Io credo che l'uomo, prima di mettersi a far business con l'ingegneria genetica, debba farsi un serio esami di coscienza.

Cricchia
02-11-2004, 22.07.09
Originariamente inviato da Nothatkind
...
Insomma, o ti fai la pera cortisonica o simili per evitare gli starnuti :D , oppure niente gatto, mi pare la cosa più naturale.

Tieni in forte considerazione il fatto che gli esemplari "difettosi" finiranno nel bidone, e quanti ce ne finiranno :(

Io ti dò pienamente ragione.. se uno è così allergico il gatto non se lo prende.. ci sono tanti cagnolini che hanno bisogno di una casa (è solo un esempio ;))

Parlo io che sono allergicissima al pelo di gatto e il mio cucciolo è un incrocio con una gatto persiano.. quindi pelo lungo!
A me proprio non interessa, me lo tengo, lo amo e me lo spupazzo tutto.. l'allergia me la tengo ma il mio cucciolo non me lo tocca nessuno! :o

Poi, le cose hai scritto sugli "esemplari difettosi".. brrr sto male solo a pensarci :(
Speriamo che non accada mai!