PDA

Visualizza versione completa : E-mail, virus writer e spammer uniti per bug più insidiosi


Giorgius
18-08-2004, 11.26.34
SAN FRANCISCO (Reuters) - I virus informatici che si diffondono per e-mail stanno diventando più sofisticati, e si ritiene che i creatori di virus e gli "spammer" stiano unendo le loro forze per creare dei bug più insidiosi, ha detto ieri un gruppo che si occupa di sicurezza informatica.

MessageLabs, con sede a New York, che scansiona le e-mail dei clienti alla ricerca di virus da bloccare, ha detto di avere avuto a che fare con circa 5,6 miliardi di e-mail da gennaio a giugno e di avere trovato in una ogni 12 qualche sorta di virus.

MessageLabs in genere scansiona circa 50 milioni di e-mail al giorno, e i suoi clienti includono organismi governativi e aziende, dal governo britannico alla Bank of New York alla Fujitsu Ltd..

Un altro studio di MessageLabs riguardante i primi sei mesi del 2003 mostra che una e-mail su 208 conteneva un virus, in rialzo rispetto al dato del primo semestre dell'anno prima - una su 392.

MessageLabs ritiene che la crescita del fenomeno nella prima metà di quest'anno sia spiegabile con la stretta collaborazione tra creatori di virus e spammer, cioè creatori di messaggi non richiesti.

La ragione per cui i due gruppi starebbero lavorando insieme è il profitto: con la recente proliferazione dei software che bloccano i messaggi spam, gli spammer pagano i creatori di virus per creare bug in grado di aggirare i blocchi.

"C'è poco o nessun profitto nella semplice distribuzione di virus, ma quando metti insieme le capacità di un virus e il profitto che può venire dallo spamming, improvvisamente hai qualcosa di più concreto", ha detto nel suo rapporto MessageLabs.

claudia
19-08-2004, 08.45.20
salve quello che hai riportato è spaventoso e angosciante
tutti ogni giorno lottiamo per tenere il pc pulito.. ma certi giorni, quando nonostante il firewall l'antivirus lo spybot ecc ecc ti trovi comunque delle schifezze nel pc..bhe a me viene voglia di buttarlo dalla finestra...