PDA

Visualizza versione completa : Citazioni (2)


Pagine : [1] 2 3 4 5 6

Paul Muad'Dib
28-05-2004, 00.24.09
Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.

Gandhi

Daniela
28-05-2004, 00.36.57
If you can't stand the heat, get out of the kitchen

Proverbio inglese

Zenit
28-05-2004, 00.37.12
Un essere è di valore nella misura in cui è in grado di aiutare gli altri.

L. R. Hubbard

Daniela
28-05-2004, 00.39.00
PS: grazie Paul :)

... uh guarda c'è pure Zenit! :p (K)

TyDany
28-05-2004, 00.39.42
Nessuno merita le tue lacrime, e chi le merita non ti fara' mai piangere.
(Gabriel García Marquez)

TyDany
28-05-2004, 00.40.02
Se i tuoi principi morali ti rendono triste, stai certo che sono sbagliati.
(Robert Louis Stevenson)

Trinity
28-05-2004, 09.50.52
( Grazie Paul ;) (F) torna più spesso tra noi...(K) )

Eccomi
28-05-2004, 10.36.18
Originariamente inviato da Trinity
( Grazie Paul ;) (F) torna più spesso tra noi...(K) )

...Anche a beneficio di chi non c'era... Ciao, Paul! :)(F)

Billow
28-05-2004, 10.40.15
azzz... dopo anni si rifà vivo.... :)
ben riletto..

già che ci sono , metto la frase che compare sul logo...
Simplifying Windows Management

Billow
28-05-2004, 10.47.29
frasetta aggiuntiva ;)


Ipocrita è colui che rifiuta di applicare a se stesso il metro che applica agli altri.

handyman
28-05-2004, 11.09.06
"SE"

"Se riesci a non perdere la testa
quando tutti intorno a te la perdono
e ti mettono sotto accusa.

Se riesci ad avere fiducia in te stesso
quando tutti dubitano di te,
ma tenere nel giusto conto il loro dubitare.

Se riesci ad aspettare,
senza stancarti di aspettare,
o essendo calunniato,
a non rispondere alle calunnie,
o essendo odiato,
a non abbandonarti all'odio,
pur non mostrandoti troppo buono,
né parlando troppo da saggio.

Se riesci a sognare
senza fare dei sogni i tuoi padroni.

Se riesci a pensare
senza fare dei tuoi pensieri il tuo fine.

Se riesci, incontrando il trionfo e la rovina,
a trattare questi due impostori allo stesso modo.

Se riesci a sopportare di sentire la verità che tu hai detto
distorte da furfanti che ne fanno trappole per sciocchi,
o vedere le cose per le quali hai dato la vita, distrutte,
e umiliarti, e ricostruirle con i tuoi attrezzi ormai logori.

Se riesci a far un solo fagotto delle tue vittorie,
e rischiarle in un sol colpo, a testa o croce,
e perdere, e ricominciare da dove iniziasti,
senza dire mai una parola su quello che hai perduto.

Se riesci a costringere il tuo cuore, i tuoi nervi, i tuoi polsi,
a sorreggerti anche dopo molto tempo che non li senti più,
ed a resistere anche quando ormai in te non c'è più niente,
tranne la tua volontà che ripete: resisti.

Se riesci a parlare con la canaglia
senza perdere la tua onestà,
o a passeggiare con i Re
senza perdere il senso comune.

Se tanto nemici che amici non possono ferirti.
Se tutti gli uomini per te contano,
ma nessuno troppo.

Se riesci a riempire l'inesorabile minuto,
con un momento fatto di sessanta secondi,
tua è la Terra, e tutto ciò che è in essa.
E quel che più conta:
sarai un uomo, figlio mio".


R.Kipling


P.S. nel vecchio thread è stata postata 3/4 volte e poichè è
bellissima,non può mancare qui.


:)

Lillo
28-05-2004, 13.50.39
I miei occhi e il cuore son venuti a patti
ed or ciascuno all'altro il suo ben riversa:
se i miei occhi son desiosi di uno sguardo,
o il cuore innamorato si distrugge di sospiri,
gli occhi allor festeggian l'effigie del mio amore
e al fantastico banchetto invitano il mio cuore;
un'altra volta gli occhi son ospiti del cuore
che a lor partecipa il suo pensier d'amore.
Così, per la tua immagine o per il mio amore,
anche se lontano sei sempre in me presente;
perchè non puoi andare oltre i miei pensieri
e sempre io son con loro ed essi son con te;
o se essi dormono, in me la tua visione
desta il cuore mio a delizia sua e degli occhi.

(I miei occhi e il cuore son venuti a patti (Sonetto 47) - William Shakespeare)

Skipper
28-05-2004, 15.39.57
LA STPIDITA' E SPESSO ORNAMENTO DELLA BELLEZZA. E' LA STUPIDITA' QUELLA CHE DA L'OPACITA' DEGLI STAGNI E LA CALMA OLEOSA DEI MARI TROPICALI. l'AMORE? 1 BACIO 2 BACI 3 BACI 4 BACI 3 BACI 2 BACI 1 BACIO ZERO BACI......:D

TyDany
29-05-2004, 00.08.50
Le persone delle quali decidiamo di circondarci determinano il nostro successo come altri fattori.
(Brian Tracy)

TyDany
29-05-2004, 00.10.36
Alla fine chi vincera' e' colui che crede di potere.
(C. W. Longenecker)

Skipper
29-05-2004, 18.55.01
Un imprenditore e' un tale che lavora 16 ore al giorno per non lavorare 8 ore alle dipendenze di qualcunaltro!(D)

handyman
29-05-2004, 19.26.13
Amor che nella mente mi ragiona cominciò egli a dir si dolcemente che la dolcezza ancor dentro mi suona.


(Dante)

Dark!
29-05-2004, 19.44.38
- 'Tis sad to hear how young love has died
to know that, alone, someone has cried.
but memories are ours to keep.
To live them again, in our sleep -


Aaron Stainthorpe


d!

TyDany
29-05-2004, 19.56.33
"Gli altri guidano una moto, noi Ducatisti cavalchiamo un sogno!" :o:cool:

> L'olandese volante - Misano - WDW 2004

nemesis
29-05-2004, 20.08.06
che massima!

tisifone
29-05-2004, 20.11.56
ma "pensiero del momento" a che serve??? :inn: :D

Skipper
30-05-2004, 12.25.29
Certe ragazze preferiscono essere belle piuttosto che intelligenti.Non hanno tutti itorti,moltissimi ragazzi hanno la vista piu' sviluppata del cervello.

VerTek
30-05-2004, 12.31.22
La citazione + azzeccata x me:
Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio.(Jim Morrison)

TyDany
30-05-2004, 13.19.43
Dimentichiamo facilmente le nostre colpe quando siamo i soli a conoscerle.
(Francois Duc de La Rochefoucauld)

Billow
31-05-2004, 10.17.04
Originariamente inviato da tisifone
ma "pensiero del momento" a che serve??? :inn: :D


uniti in CITAZIONI !!! ;)

TyDany
02-06-2004, 01.40.14
Un tragico indicatore di quelli che sono i valori della nostra civilta' e' il fatto che non esiste un business migliore della guerra.
(Douglas Mattern)

TyDany
02-06-2004, 01.40.24
Scegliere di dire di no e' spesso la strategia migliore per rendere la vita perfettamente equilibrata.
(Brian Tracy)

Morella
02-06-2004, 07.30.35
"Molti tra i vivi meritano la morte. E parecchi che sono morti avrebbero meritato la vita: sei forse TU in grado di dargliela?
E allora, non essere troppo generoso nel distribuire la morte, nei tuoi giudizi. sappi che neppure i più saggi possono vedere tutte le conseguenze."

Gandalf (J.R.R. Tolkien)

[ciao a tutti da Morella] :)

Dark!
02-06-2004, 10.13.34
Originariamente inviato da Morella
"Molti tra i vivi meritano la morte. E parecchi che sono morti avrebbero meritato la vita: sei forse TU in grado di dargliela?
E allora, non essere troppo generoso nel distribuire la morte, nei tuoi giudizi. sappi che neppure i più saggi possono vedere tutte le conseguenze."

Gandalf (J.R.R. Tolkien)

[ciao a tutti da Morella] :)


Yeah, benvenuta Morella :)


d!

davlak
02-06-2004, 12.40.51
Originariamente inviato da Morella
"Molti tra i vivi meritano la morte. E parecchi che sono morti avrebbero meritato la vita: sei forse TU in grado di dargliela?
E allora, non essere troppo generoso nel distribuire la morte, nei tuoi giudizi. sappi che neppure i più saggi possono vedere tutte le conseguenze."

Gandalf (J.R.R. Tolkien)

[ciao a tutti da Morella] :)

"Io sono un fisico teorico, e in ogni sistema linguistico più complesso di una logica formale di primo grado mi sento su un terreno infido.
Se mi avventuro ugualmente nella lingua quotidiana è perchè sono braccato dal mio disperato amore per una donna.
O forse perchè sono io a braccarlo.
Solo un'altra cosa amo più di lei: il linguaggio.
Lo adoro per la sua capacità di superare se stesso indicando i suoi stessi limiti.
Col linguaggio posso dire:

<<Il mio mondo arriva fin qui e non oltre>>

e quando questa frase è stata pronunciata mi trovo in un paesaggio della cui esistenza non avevo nemmeno idea.
Forse è lì che incontrerò quella donna."

.......

"Non esistono giovinezza, infanzia o vecchiaia.
Esistono solo gli anni in cui crediamo alle risposte finali e combattiamo per loro, e gli anni in cui proviamo a renderci conto che dovremo sempre vivere con le domande.
Io ho passato da un pezzo la linea d'ombra, da un pezzo mi sono reso conto che tutto ciò che posso fare é cercare di porre le stesse, poche domande senza risposta in modi sempre nuovi.
Ed ecco, nuovamente, l'enigma dell' esistenza di alcune donne che sembrano muoversi nella vita come salmoni che risalgono una cascata: in uno scintillante arco di luce color madreperla e con slanci così disinvolti che paiono sempre sospese in aria senza entrare mai in contatto con quegli strati dell' esistenza che attirano noi verso il basso...."

HØEG.

(piacere di leggerti, Morella (F) )

TyDany
02-06-2004, 12.47.26
Originariamente inviato da Morella
"Molti tra i vivi meritano la morte. E parecchi che sono morti avrebbero meritato la vita: sei forse TU in grado di dargliela?
E allora, non essere troppo generoso nel distribuire la morte, nei tuoi giudizi. sappi che neppure i più saggi possono vedere tutte le conseguenze."

Gandalf (J.R.R. Tolkien)

[ciao a tutti da Morella] :)

Benvenuta (F):)

Non vediamo le cose come sono, ma come noi siamo.
(Anais Nin)

Lillo
02-06-2004, 13.01.04
Sei tu a voler che la mia immagine tenga aperte
le mie palpebre pesante nell'estenuante notte?
Sei tu a desiderare che i miei sonni siano rotti
da ombre a te sembianti che ingannano il mio sguardo?
È forse il tuo spirito che stacchi dal tuo corpo
e mando da lontano per spiare le mie azioni,
per scoprire in me ore frivole e vergogne,
bersaglio ed alimento della tua gelosia?
No, il tuo amore pur forte, non è tanto grande:
è il mio amore che ti tiene gli occhi aperti,
il mio devoto amore frusta il mio riposo
per esser sempre vigile al tuo fianco.
Per te rimango sveglio, mentre tu vegli altrove,
molto lontano da me, ad altri troppo vicino.


Sei tu a voler che la mia immagine tenga aperte (Sonetto 61) - William Shakespeare

Daniela
02-06-2004, 13.04.24
Originariamente inviato da Morella
"Molti tra i vivi meritano la morte. E parecchi che sono morti avrebbero meritato la vita: sei forse TU in grado di dargliela?
E allora, non essere troppo generoso nel distribuire la morte, nei tuoi giudizi. sappi che neppure i più saggi possono vedere tutte le conseguenze."

Gandalf (J.R.R. Tolkien)

[ciao a tutti da Morella] :)

Ciao Morella, benvenuta :)

TyDany
02-06-2004, 13.09.13
Niente aggiunge piu' potere alla tua vita come concentrare tutte le tue energie su obiettivi determinati.
(Nido Qubein)

Morella
02-06-2004, 19.38.50
"Da quando esistono gli uomini, l'uomo ha gioito troppo poco: solo questo, fratelli, è il nostro peccato originale! E se impariamo a gioire meglio, disimpariamo nal modo migliore a far male agli altri e ad escogitar nequizie!"

Zarathustra (F. W. Nietzsche)

[grazie a tutti per la gentile accoglienza! :) ]

handyman
02-06-2004, 19.47.09
" Sappi che nei grandi comici c'è l' ironia della verità-finta, che demolisce la falsità-vera, rendendo il dramma dell' una e dell' altra, una risata, perchè nel riderci sopra, si rilega allo
sdrammatizzare, l'atto del rito scaramantico, come iniziazione e culto del non giudizio."

Qwee


Benvenuta nel forum Morella :) (D)

tisifone
02-06-2004, 20.32.56
Originariamente inviato da handyman
" Sappi che nei grandi comici c'è l' ironia della verità-finta, che demolisce la falsità-vera, rendendo il dramma dell' una e dell' altra, una risata, perchè nel riderci sopra, si rilega allo
sdrammatizzare, l'atto del rito scaramantico, come iniziazione e culto del non giudizio."

Qwee


Benvenuta nel forum Morella :) (D)


Va' che praticamente è socrate + husserl

TyDany
03-06-2004, 00.47.27
La condizione essenziale di tutto cio' che fai dovrebbe essere la scelta, l'amore, la passione.
(Nadia Boulanger)

Lillo
03-06-2004, 02.02.22
C'è molto nel mondo che non muore
e molto che vive per perire,
che sorge e cade, sboccia per appassire.
Il sole di stagione, che dovrebbe conoscere il tramonto
fino al secondo della buia venuta
la morte avvista e avvede con terrore
nel fluido cielo la costola di un cancro.
Ma noi, rinchiusi nelle case del cervello,
rimuginiamo su ogni pianta di serra
che sputi intorno le sue foglie senza linfa,
e sorvegliamo la mano del tempo che in eterno
scandisce il mondo,
chiusi nel manicomio imploriamo di respirare aria fresca.
C'è molto nel mondo che muore;
il tempo non guarisce né risuscita;
eppure, pazzi di sangue giovane o macchiati dagli anni,
siamo ancora restii a rinunciare a ciò che resta,
sentendo il vento sul capo che non rinfresca
e sulle labbra l'arida bocca della pioggia.

(C'è molto nel mondo - Thomas Dylan)


[Ciao Morella :) (F) ]

TyDany
05-06-2004, 01.02.01
La mia realta' non e' niente altro che un punto di vista. Una volta cambiato, la mia realta' cambiera' in meglio.
(Zig Ziglar)

TyDany
05-06-2004, 01.02.09
I ricordi che abbiamo gli uni degli altri, anche nell'amore, non coincidono mai.
(Marcel Proust)

Fletcher_Christian
05-06-2004, 10.50.51
Poche idee ma confuse.
(Ennio Flaiano)

Sembra il nostro governo.

TyDany
06-06-2004, 14.57.06
Un amico e' colui il quale entra quando il resto del mondo esce.
(Anonimo)

TyDany
07-06-2004, 21.23.00
"Dio creò la donna per seconda perché non voleva che durante la creazione dell'uomo ci fosse qualcuno che dava disposizioni".

> Nino Manfredi

niconico
07-06-2004, 22.17.25
Originariamente inviato da sterminator
Poche idee ma confuse.
(Ennio Flaiano)

Sembra il nostro governo.
:inn: :D :D

TyDany
10-06-2004, 00.27.19
L'egoista odia la solitudine.
(Blaise Pascal)

TyDany
10-06-2004, 00.27.38
Tendiamo a raggiungere cio' che ci aspettiamo.
(Norman Vincent Peale)

niconico
10-06-2004, 12.32.39
"Come gli americani hanno scoperto con gran pena nell'ultimo secolo sulla Terra, il libero flusso dell'informazione è l'unica salvaguardia contro la tirannia"
Commissario Pravin Lal
(Alpha Centauri, Firaxis)

Lillo
12-06-2004, 15.16.40
Raccogli i giorni del tuo sorriso che verranno
e assaggiali lentamente
con il gusto della vita che scorre
e l'idea che ogni piega del tuo volto
sarà come l'anello di un tronco d'albero.
Perdi i freni che rallentano l'animo
e regala la tua corsa al mondo che esiste
a quello vero, a quello che vibra per un sospiro.
Non credere che la strada sia una
e ricorda che ciò che non c'è si può costruire.
Affonda nell'amore per l'amore
e serviti dello sguardo penetrante
per vedere oltre i dolori che il buio a volte porta con sé.
E soprattutto, quando hai dubbi, ricorda di cercarmi,
dentro di te: devi solo pensarlo...

(Ricordo di me - Eugenio Chimenti)

(F)

TyDany
12-06-2004, 19.01.40
L'approvazione degli altri e' uno stimolante, del quale talvolta e' bene diffidare.
(Paul Cezanne)

Lillo
13-06-2004, 01.04.58
Sì, al di là della gente
ti cerco.
Non nel tuo nome, se lo dicono,
non nella tua immagine, se la dipingono.
Al di là, più in là, più oltre.

Al di là di te ti cerco
Non nel tuo specchio e nella tua scrittura,
nella tua anima nemmeno.
Di là, più oltre.

Al di là, ancora, più oltre
di me ti cerco. Non sei
ciò che io sento di te.
Non sei
ciò che mi sta palpitando
con sangue mio nelle vene,
e non è me.
Al di là, più oltre ti cerco.

E per trovarti, cessare
di vivere in te, e in me,
e negli altri.
Vivere ormai di là da tutto,
sull'altra sponda di tutto
- per trovarti -
come fosse morire.


(Sì, al di là della gente - Pedro Salinas)

TyDany
13-06-2004, 20.28.31
Quando guardi bene negli occhi qualcuno sei costretto a guardare te stesso.
(Tahar Ben Jelloun)

Fletcher_Christian
17-06-2004, 13.43.08
Mark Twain in risposta al suo necrologio comparso sul giornale:

"La notizia della mia morte è fortemente esagerata..."

handyman
19-06-2004, 10.27.10
È più vergognoso non fidarsi dei propri amici che esserne ingannati.

François de La Rochefoucauld

handyman
19-06-2004, 10.28.12
Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese!


Leonardo da Vinci

Lillo
20-06-2004, 00.55.30
Or poserai per sempre,
Stanco mio cor. Perì l'inganno estremo,
Ch'eterno io mi credei. Perì. Ben sento,
In noi di cari inganni,
Non che la speme, il desiderio è spento.
Posa per sempre. Assai
Palpitasti. Non val cosa nessuna
I moti tuoi, nè di sospiri è degna
La terra. Amaro e noia
La vita, altro mai nulla; e fango è il mondo.
T'acqueta omai. Dispera
L'ultima volta. Al gener nostro il fato
Non donò che il morire. Omai disprezza
Te, la natura, il brutto
Poter che, ascoso, a comun danno impera,
E l'infinita vanità del tutto.

(A se stesso - Giacomo Leopardi)

(F)

Variac
21-06-2004, 21.34.26
Ciò che non ti uccide ti rende più forte

(Nietzsche)

la femme pirate
21-06-2004, 22.28.19
Nell'uomo c'è qualcosa di buono, afferma con sicurezza il cannibale.

(Paolo Rossi)

Lillo
23-06-2004, 01.50.39
Lascia colare il tuo bacio
come una fonte -
filo fresco nella tazza
del mio cuore!

Il mio cuore, poi, sognando,
ti restituirà, doppia, l'acqua del tuo bacio,
dal canale del sogno,
da sotto la vita.

E l'acqua del tuo bacio
- o nuova aurora della fonte!
sarà eterna,
perché il mio cuore sarà la sua sorgente.

(Lascia colare il tuo bacio - Juan Ramon Jimenez)

(F)

Lillo
27-06-2004, 21.49.03
Salii verso il cielo puro
ed accesi la mia veglia tra le stelle,
sopra tutti i sogni.

La terra era una rosa aperta, io la vidi!

(Amore - Juan Ramon Jimenez)

(F)

Lillo
28-06-2004, 15.21.49
Destino! che albero invisibile e infinito
dà il tuo frutto, che l'anima
a volte raccoglie, maturo?

Quali di queste idee sono i tuoi rami,
di questi sentimenti sono i tuoi fiori,
di queste canzoni sono i tuoi uccelli,
di questi sorrisi i tuoi profumi?

Cosa alimenta le tue radici?
In che modo, da dove, come in questo limone
dalla mia finestra, tu entri
nella nostra stanza più interna
e lì sfiori, dolcemente, il cuore?

(Destino! che albero invisibile e infinito - Juan Ramon Jimenez)

(L)

handyman
28-06-2004, 17.40.13
Chi sa ridere è padrone del mondo. Giacomo Leopardi


:)

handyman
28-06-2004, 17.42.12
L'egoismo è sempre stata la peste della società e quando è stato maggiore, tanto peggiore è stata la condizione della società.
Giacomo Leopardi

niconico
28-06-2004, 19.12.53
"Internet è democrazia"

Umberto Eco

niconico
28-06-2004, 19.13.45
"Sto cercando, ma non voglio sapere che cosa finchè non l'ho trovata"

Edward De Bono

niconico
28-06-2004, 19.14.19
"Cerca di ottenere sempre ciò che ami o dovrai accontentarti di amare ciò che ottieni"

niconico
28-06-2004, 19.14.51
"Dietro ogni sapere c'è il dubbio"

Johann Wolfgang von Goethe

niconico
28-06-2004, 19.15.26
"Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati"

Bertold Brecht

niconico
28-06-2004, 19.16.09
"Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi"

Friedrich W. Nietzsche

niconico
28-06-2004, 19.16.42
"Se Dio ti ha messo a disposizione qualcosa che sai fare, perché, in nome di Dio non lo fai? "

Stephen King

niconico
28-06-2004, 19.17.13
"Impara bene le regole di modo che cosi' le sai infrangere nel modo giusto"

Dalai Lama

niconico
28-06-2004, 19.17.56
"Dobbiamo usare il tempo come uno strumento, non come un divano"

John F. Kennedy

niconico
28-06-2004, 19.18.36
"Nulla deve essere temuto nella vita. Deve solo essere compreso"

Marie Curie

niconico
28-06-2004, 19.19.08
"Il denaro è come il letame: non serve se non è sparso"

Francis Bacon

niconico
28-06-2004, 19.19.51
"Ci vuole più fatica a vincere se stesso che il nemico"

Seneca

niconico
28-06-2004, 19.20.24
"Per essere sicuro di colpire il bersaglio, prima spara, poi chiama bersaglio qualsiasi cosa colpisci"

Ashleigh Brilliant

niconico
28-06-2004, 19.21.29
"La felicità è una condizione di equilibrio perfetto tra la realizzazione delle nostre aspirazioni e quanto gli altri ci chiedono"

Giusto Ferronato

niconico
28-06-2004, 19.22.07
"Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non tutti abbiamo il medesimo orizzonte"

niconico
28-06-2004, 19.22.39
"Non è tanto quanto costa il libro: è quello che ti costerà se non lo leggi"

Jim Rohn

Lillo
30-06-2004, 22.46.23
Oblii di questi io
che, un attimo, credetti eterni!

Che infinito tesoro di io vivi!

(Oblii di questi io - Juan Ramon Jimenez)

Lillo
01-07-2004, 14.27.56
Ti bacerò nel buio,
senza che il mio corpo tocchi
il tuo corpo.
-Abbasserò le tende,
ché neanche la nebbia entri
dal cielo-.
Ché nella morte assoluta
di tutto, esista solo,
nuovo mondo, il mio bacio.

(Notturno - Juan Ramon Jimenez)

(F)

Lillo
02-07-2004, 05.44.32
Mi cammini dentro,
moglie nuda,
come la mia anima.

E, con te, il mio corpo
è come una lunga galleria magica,
che sbuca in un mare soleggiato senza nessuno.

(Rose - Juan Ramon Jimenez)

(L)








[Vi prego di perdonarmi se ultimamente cito sempre Jimenez, ma l'ho scoperto da poco e mi piaceva l'idea di condividerlo con voi :)]

handyman
03-07-2004, 01.25.03
Ora che non esisti più

libero l’inutilità

e posso arrivare nel deserto,

il mio rifugio.

Spilli acuminati mi perforano le orecchie

Ma tu non puoi gioire,

sei lontana.

Non sibili più discorsi

sono veramente solo

tu non sei più io

e io sono un antropofago,

l’ingiunzione delle sintesi aperte,

ancora conclusioni fossili.

Il vecchio che mi è venuto a trovare,

senza dire una parola,

masticava tabacco.

Abbiamo giocato a carte,

ma quel vecchio

ne sapeva una più del diavolo.

Infine,

deluso dalle sue vittorie,

mi ha guardato,

ha sputato e se ne è andato.

(VR, Le mie parole nel deserto)

handyman
03-07-2004, 01.29.29
L'avevo sfiorata, la felicità.

Era lì su uno scoglio ad aspettarmi, mi tendeva le braccia e mormorava una canzone.
E io ero rimasto a guardarla senza nulla fare, eppure avrei voluto, ma la mia mente era confusa, il mio corpo paralizzato da quel canto sublime.


Se ne avessi avuto il coraggio, forse l'avrei divorata per troppo entusiasmo. E sarei rimasto di nuovo solo, sperduto nelle liquide tenebre nelle quali ero nato, mio rifugio e mia casa.
Con questa nuova colpa da ignorare, incapace com'ero di teneri sentimenti e di allegrie fanciullesche. Così ero rimasto lì di fronte a lei, che non poteva vedermi, e per fortuna, altrimenti come tutti sarebbe fuggita alla vista della mia pelle feroce.


Oh sirena, ti prego, non sono capace di amarti. Oh sirena, ti prego...


Dieci minuti alla fine della nostra storia. Dieci lunghi minuti di denti digrignanti una tenerezza impossibile. Dieci perfidi minuti nei quali desiderare di farti diventare per sempre parte di me. E dieci preghiere dette tra i denti salmodianti il tuo canto di sirena che pensò di ingannarmi, ma che non sapeva chi ero.

Lillo
03-07-2004, 18.14.26
E per la luce giusta,
Cadendo solo un'ombra viola
Sopra il giogo meno alto,
La lontananza aperta alla misura,
Ogni mio palpito, come usa il cuore,
Ma ora l'ascolto,
T'affretta, tempo, a pormi sulle labbra
Le tue labbra ultime.

(Sentimento del tempo - Giuseppe Ungaretti)

TyDany
03-07-2004, 23.44.14
L'intelligenza ha i suoi limiti, ma la stupidita' e' illimitata.
(G. Pontiggia)

TyDany
03-07-2004, 23.44.30
Per ogni problema complesso, c'e' sempre una soluzione semplice. Che e' sbagliata.
(H.L. Mencken)

TyDany
03-07-2004, 23.44.40
Lo straordinario risiede nel cammino delle persone comuni.
(Paulo Coelho)

Lu(a
04-07-2004, 00.29.09
Non l'hai messo dentro finchè non l'hai messo dentro!

-Steve Stifler- :D

afterhours
04-07-2004, 12.00.05
...Per addormentarmi guardo film porno,così conto le pecorine!! :p :D

Lu(a
04-07-2004, 12.02.20
Originariamente inviato da afterhours
...Per addormentarmi guardo film porno,così conto le pecorine!! :p :D


:D :D :D :D :D :D :D

magnifica :D

Lillo
04-07-2004, 20.37.47
L'anima è piena di stelle cadenti

(Victor Hugo)

TyDany
04-07-2004, 23.47.23
Non ci puo' essere grandezza senza semplicita'.
(lev Tolstoy)

Lillo
05-07-2004, 00.03.03
Le cose non vanno mai come credi...

(Giorgia dalla canzone "Marzo")

TyDany
05-07-2004, 00.05.12
La gentilezza e' la lingua che il sordo ascolta e il cieco vede.
(Mark Twain)

Lillo
05-07-2004, 00.23.25
La vita non è che la continua meraviglia di esistere!

(Tagore)



Ciao Ty. (F)
E' divertente questo "scambio" di citazioni :)

Lillo
06-07-2004, 21.27.36
Come allodola ondosa
Nel vento lieto sui giovani prati,
Le braccia ti sanno leggera, vieni.
Ci scorderemo di quaggiù,
E del mare e del cielo,
E del mio sangue rapido alla guerra,
Di passi d'ombre memori
Entro rossori di mattine nuove.
Dove non muove foglia più la luce,
Sogni e crucci passati ad altre rive,
Dov'è posata sera,
Vieni ti porterò
Alle colline d'oro.
L'ora costante, liberi d'età,
Nel suo perduto nimbo
Sarà nostro lenzuolo

(Dove la luce - Giuseppe Ungaretti)

Lillo
07-07-2004, 13.41.49
Uocchie de suonno, nire, appassiunate,
ca de lu mmele la ducezza avite,
pecché, cu sti gguardate ca facite,
vuje nu vrasiero mpietto m'appicciate?

Ve manca la parola e mme parlate,
pare ca senza lacreme chiagnite,
de sta faccella janca anema site,
uocchie belle, uocchie doce, uocchie affatate!

Vuje, ca nziemme a li sciure v'arapite
e nzieme cu li sciure ve nzerrate,
sciure de passione mme parite.

Vuje, sentimento de li nnamurate,
mm'avite fatto male e lu sapite,
uocchie de suonno, nire, appassiunate.

(Napulitanata - Salvatore Di Giacomo)

Morella
07-07-2004, 17.06.19
Se la forza dell'onestà è tanto grande che l'amiamo sia in quelli che non abbiamo mai visto, sia, cosa che è più grande, nel nemico , perché meravigliarsi se gli animi umani si commuovono , quando sembra loro di scorgere la virtù e la bontà di quelli con cui possono unirsi in amicizia? Comunque sia, l'amore si rafforza, sia per il berneficio ricevuto, sia per l'attaccamento provato, sia per la sopraggiunta intimità; quando queste cose si aggiungono a quel primo impulso dell'animo e dell'amore, arde uno straordinario grande affetto.
Se alcuni pensano che esso nasca dalla debolezza, perché ci sia qualcuno attraverso il quale ottenere ciò che si desidera, questi concedono all'amicizia un'origine molto umile, e, per così dire, per niente nobile, poiché vogliono che sia nata dalla povertà e dal bisogno. Se così fosse, quanto meno uno avesse fiducia in sè tanto più sarebbe adatto all'amicizia; ma la cosa è molto diversa. [...]
Noi pensiamo che si debba cercare l'amicizia spinti non dalla speranza del guadagno, ma perché ogni suo frutto è proprio nello stesso amore.

(Marco Tullio Cicerone - De Amicitia)

[ciao a tutti! :) (F) ]

Dark!
07-07-2004, 20.54.32
Una chiamata alla debolezza

"Non abbiamo la presunzione di voler cambiare cio' che ci circonda, e non proviamo il desiderio di far parte di qualcosa, qualsiasi cosa. Lasciamo che gli eventi ci scorrano addosso con la rassegnazione di chi non puo' contrastare i propri nemici neppure con la volonta'.

Non abbiamo paura di morire. Abbiamo la certezza di camminare sulle sabbie della vita senza una meta e senza lasciare alcuna traccia dietro di noi. Ma questa consapevolezza, anziche' rendere il cammino piu' agevole, acuisce la fatica di muovere un piccolo passo dietro l'altro.

Tutto attorno a noi e' vuoto. Vuoto come il pesante guscio della nostra stessa inutilita', che ci opprime e ci rallenta, ma che ogni giorno trasciniamo con noi, rassicurati dal suo peso e confortati dalla sua presenza.

Tutto attorno a noi e' un gioco. Uno stupido gioco al quale non abbiamo chiesto di partecipare e del quale e' impossibile comprendere le regole, ma che continuiamo a giocare ogni giorno pur intuendo di avere già perduto.

Perche' siamo echi in una stanza vuota, schiavi dei nostri stessi desideri, ed i nostri fantasmi continuano a camminarci al fianco, con mani affilate come coltelli. "

Mauro, Canaan, 2002 www.canaan.it