PDA

Visualizza versione completa : C# ... dilemma


NS-1
04-05-2004, 13.08.47
ciao a tutti,

non avendo mai programmato in C#, mi stavo chiedendo:

cos'ha in più e/o di diverso da C e C++?

ciao
Ns-1

NS-1
04-05-2004, 13.33.48
P8257 Webmaster... ci sei?

:D

P8257 WebMaster
04-05-2004, 13.52.01
Più che con C++, faresti meglio a confrontarlo con Java .. :D..

In effetti tra i due linguaggi (C++ e C#) passa praticamente la stessa differenza che passa tra C++ e Java...

Bye :cool:

LoryOne
04-05-2004, 16.19.59
Cito testualmente quanto riporta il libro "C++ guida completa" di Herbert Schildt:

"Il linguaggio C++ è il padre sia di Java che di C#. Sebbene sia Java che C# abbiano aggiunto , eliminato o modificato vari elementi del linguaggio, la sintassi di questi tre linguaggi è praticamente identica. Inoltre il modello ad oggetti utilizzato dal linguaggio C++ è simile a quelli utilizzati da Java e C#.

La differenza principale fra C++, Java e C# è il tipo di ambiente di sviluppo per cui sono progettati. C++ è stato creato per produrre programmi ad alte prestazioni per un determinato tipo di CPU e sistema operativo. Per esempio, per la realizzazione di programmi per macchine Intel Pentium e per il sistema operativo Windows, è preferibile utilizzare il linguaggio C++.

I linguaggi java e C# sono stati sviluppati per rispondere alle specifiche esigenze di programmazione sollevate dall'ambiente online di Internet. Inoltre C# è stato progettato per semplificare la creazione di componenti software. Internet su vari tipi di CPU e sistemi operativi. Pertanto la possibilità di produrre programmi trasportabili su più piattaforme è diventato un problema molto importante.

Il primo linguaggio a rispondere a questa esigenza è stato Java. Utilizzando Java è possibile scrivere un programma che può essere impiegato in un'ampia gamma di ambienti operativi; pertanto un progranuna Java può muoversi liberamente in Internet. Tuttavia il prezzo da pagare per la trasportabilità è l'efficienza e i programmi Java vengono eseguiti molto più lentamente dei progranuni C++. Lo stesso vale per i programmi C#.

In ultima analisi, se si vuole creare un software ad alte prestazioni si usa il linguaggio C++. Se invece occorre creare un software trasportabile, si preferisce usare Java o C#.

Si deve ricordare che C++,Java e C# sono stati progettati per risolvere problemi di natura differente.Dunque non ci si deve preoccupare di quale sia il linguaggio più adatto alle proprie esigenze; in realtà il problema che ci si deve porre è "Quale linguaggio è più adatto per il lavoro che sto eseguendo ?" "

NS-1
04-05-2004, 16.41.17
grazie LoryOne

...bene...

quindi "sapendo" programmare in c++ e in java non dovrei avere troppi problemi?

c# è multipiattaforma come java, necessita anch'esso un SDK installato sulla macchina?

voi mi consigliate di dargli un'occhiata o di lasciarlo perdere?

ciao

Ns-1

P8257 WebMaster
04-05-2004, 17.04.07
NS-1 ha scritto:
grazie LoryOne

...bene...

quindi "sapendo" programmare in c++ e in java non dovrei avere troppi problemi?

c# è multipiattaforma come java, necessita anch'esso un SDK installato sulla macchina?

voi mi consigliate di dargli un'occhiata o di lasciarlo perdere?

ciao

Ns-1

Si, praticamente la differenza tra platform dependent e platform indipendent

C# ha bisogno di una "virutal machine" o, come l'ha chiamata Microsoft, del Framework .NET che altro non è che un set di runtime specifico per la piattaform Windows attraverso cui il "betacodice" generato dal "compilatore" C# viene compilato in una forma eseguibile per il sistema operativo su cui il framework gira.

C# Sarebbe multipiattaforma se alla MS sviluppassero versioni del framework .NET specifiche per i più conosciuti sistemi operativi, come Linux ecc. ovviamente non sono interessati a farlo, ma per fortuna c'é chi sta cercando di farlo al posto loro... per quanto riguarda Linux.

In sintesi: tutto ciò che è programmato in .NET, ha bisogno del relativo framework per funzionare.

Bye :cool: