PDA

Visualizza versione completa : Ma certi individui ci sono o ci fanno?


Geppetto56
22-04-2004, 21.03.43
L'altro giorno,durante l'intervallo di mezzogiorno,mi stavo recando a comprare qualche panino e nell'attraversare la strada,rigorosamente sulle strisce pedonali,sento qualche d'uno gridare mi volto x vedere cosa sta succedendo e noto una coppia di ciclisti che si sta avvicinando e uno dei due che urla che mi devo fermare x farlo passare,probabilmente si era distratto a parlare con il compagno e nn sapeva dove aveva i freni. :rolleyes:
Allora gli rispondo che sono sulle strisce pedonali ed è lui che si deve fermare,questo continaua ad urlare che devo fermarmi io che lui deve passare, nel frattempo sono arrivato sull'altro lato della strada,e seccato da tanta ignoranza gli dico che sulle strisce pedonali sono i pedoni ad avere la precedenza e lo appostrofo con una botta di imbecille e immediatamente questi fa subito di tutto x dimostrarlo,trova i freni x fermarsi e richia di cadere attraversa la strada trascinandosi dietro la bicicletta urlando "A chi imbecille?" e mentre fa l'atto di tirarmi una sberla gli rispondo "Prova a toccarmi che dopo mi faccio del ridere" si blocca farfuglia qualche cosa e poi nn trova di meglio che dire "Imbecille,e adesso prova te a toccarmi" e io x risposta "vorresti dire che siamo in 2?" gi giro e me ne vado lasciandolo li a completere la figura da imbecille da solo.
Nn sodisfatto mentre rimonta in bicicletta farfuglia altre parole nella mia direzione mentre si allontana e di rimando gli dico di farsi accompagnare dalla mamma la prossima volta cosi gli insegna a comportarsi in maniera civile. :devil:
A questo punto nasce spontanea la domanda perchè tanti ciclisti credono che le regole della strada x loro nn valgano? nn si fermano agli stop,passano con il rosso,nn danno le precedenze girano senza segnalare tutte cose che li mettono a rischio e creano rischi agli altri.

tisifone
22-04-2004, 21.43.35
perche' quelli che vanno in giro in bici per allenarsi pensano d' essere tutti campioni..e attento tu! perche' se si fermano si raffreddano....

:rolleyes:

sarà che a me il ciclismo proprio non mi piace...

skizzo
22-04-2004, 22.35.50
Il ciclismo invece è molto bello, come -e forse più- di molti altri sport...

Come in tutti gli sport, in tutti i luoghi, in tutte le occasioni, in tutti gli stati, in tutti i giorni ci sono sempre gli imbecilli che rovinano la reputazione alla rispettiva categoria...

Purtroppo c'è gente così...ma non si deve generalizzare... :)

Brunok
22-04-2004, 22.38.58
Non sono solo i ciclisti, gli automobilisti in genere sono peggio.
e poi la mamma dei cretini è sempre incinta dice un vecchio detto, alcuni poi diventano ciclisti per hobby altri automobilisti altri fanno i politici... :devil:

Comunque hai fatto bene! ;) (Y)

davlak
22-04-2004, 22.48.24
Beh...giusto ieri raccontavo in chat quello che mi è successo il lunedì di Pasqua.
Mi fermo a uno stop, devo svoltare a sinistra, e mentre sto aspettando che passi una macchina che viene in senso contrario e che procede dritto, sento una gran frenata alle mie spalle e poi un gran botto.
Il botto l'ho fatto io con la mia bici...e la gentile signora che era alla guida si è pure fermata, ha abbassato il finestrino, mi ha dato del pazzo (eccerto, secondo lei io allo stop dovevo non fermarmi ma svoltare a sinistra senza tanti complimenti)...e poi se n'è andata urlando come una pazza.

Frattura della tibia sinistra, gesso (25 gg, ma me lo sono tolto dopo 8 perchè sono di coccio :D ) e denuncia per la gentile signora; per fortuna l'unico testimone si era preso la briga di segnarsi la targa, perchè io proprio non ci sarei riuscito.

Lillo
22-04-2004, 22.49.29
Per alcuni "ciclisti" è preponderante la sensazione di essere dei pedoni. Non c'è assolutamente cognizione delle regole del codice che valgono come per i motociclisti e gli automobilisti. E questo è grave, come nel caso di quei pedoni che ritengono di essere dalla parte della ragione sempre e comunque, indipendentemente dalle regole che il legislatore ha stabilito anche per loro.

Io, per colpa di uno di questi "ciclisti", ho fatto un incidente con la moto, tanti anni fa. E, come per Geppetto56, si è trattato di un attraversamento in bici sulle strisce, per di più a gran velocità.
Non dimenticherò mai quel giorno...

E circa trenta giorni addietro, ho sfiorato la tragedia per un "ciclista" che ha pensato bene di imboccare a gran velocità (anche lui!) una strada contromano. La mia auto ha ancora il segno dell'urto violento, sebbene lui non si sia fatto nulla (grazie a Dio!). Mi ha chiesto infinite volte di scusarlo, ma ancora ho davanti agli occhi l'immagine dell'urto, la paura di avergli fatto tanto male, la preoccupazione per la sua salute...

L'assenza di piste ciclabili, e di tutela per i pedoni, specie qui a Roma, non è un buon motivo per ignorare quelle regole alle quali tutti sono assoggettati, e per il bene di ognuno.

(F)

Geppetto56
23-04-2004, 20.06.00
Come pedone cerco di attenermi alle regole e visto che ho il diritto-dovere di utilizzare le strisce pedonali lo faccio + possibile e sempre controllando che i mezzi che arrivano siano ad una distanza ragionevole,anche xchè attraversare davandi a un qualunque mezzo,anche se ho ragione,le leggi fisiche gli impediscono di bloccarsi all'istante ;)
Come automobilista cerco di rispettare al meglio gli altri utenti della strada,chiunque essi siano,nn sorpasso un motorino o un ciclista senza fare attenzione a nn meterlo in pericolo,cerco di rispettare i pedoni,e comunque mantenere attive tutte quelle regole scritte e nn della sicurezza,il rispetto è un diritto x tutti ma qualche d'uno lo dimentica e lo pretende solo (N)

Festona
24-04-2004, 09.03.31
Originariamente inviato da davlak
Beh...giusto ieri raccontavo in chat quello che mi è successo il lunedì di Pasqua.
Mi fermo a uno stop, devo svoltare a sinistra, e mentre sto aspettando che passi una macchina che viene in senso contrario e che procede dritto, sento una gran frenata alle mie spalle e poi un gran botto.
Il botto l'ho fatto io con la mia bici...e la gentile signora che era alla guida si è pure fermata, ha abbassato il finestrino, mi ha dato del pazzo (eccerto, secondo lei io allo stop dovevo non fermarmi ma svoltare a sinistra senza tanti complimenti)...e poi se n'è andata urlando come una pazza.

Frattura della tibia sinistra, gesso (25 gg, ma me lo sono tolto dopo 8 perchè sono di coccio :D ) e denuncia per la gentile signora; per fortuna l'unico testimone si era preso la briga di segnarsi la targa, perchè io proprio non ci sarei riuscito.



Mi dispiace per l'incidente :(


Proprio oggi, ero in giornata si, e quando vedevo un pedone che doveva attraversare mi fermavo per lasciarlo passare... ebbene i guidatori delle macchine dietro a me non facevano altro che suonarmi, avrei voluto scendere per fargli perdere un altro pò di tempo :devil: