PDA

Visualizza versione completa : Virus, le stime di Febbraio tra veri e falsi allarmi


Giorgius
27-02-2004, 21.58.44
Roma, 27 feb. (Adnkronos Multimedia) - Arriva la classifica dei virus e dei falsi allarmi scoperti nel mese di febbraio. E' Sophos, fornitore di software per la protezione anti-virus e anti-spam per le aziende, a presentare il rapporto delle minacce presenti sulla rete, che hanno causato problemi alle imprese di tutto il mondo. Lo studio, che esamina le segnalazioni giunte alla societa' durante tutto il mese di febbraio 2004, ha evidenziato la discesa di MyDoom-A al secondo posto, lasciando la testa della classifica a Sober-C, worm che si sta propagando sempre di piu' sulla rete. MyDoom, spiega Sophos, sarebbe rimasto primo se non si fosse disattivato in automatico il 12 febbraio, dopo aver provocato nei mesi scorsi danni ingenti ai server di numerose compagnie, arrivando addirittura a disconnettere il sito web di SCO. Tra gli 869 nuovi virus rilevati a febbraio, Sophos ha anche messo in guardia dalle false minacce, i cosiddetti 'hoax', che ogni giorno giungono nelle caselle di posta elettronica dei navigatori. La compagnia spiega che in alcuni casi il danno e' limitato alla perdita di tempo nel dover cancellare il messaggio, ma a volte e' piu' grave, con molti utenti che si trovano a rimuovere file di sistema dal proprio pc, convinti di trovarsi di fronte a pericolosi virus. Tra gli hoax, Sophos ha messo in testa alle presenze sul web 'Hotmail hoax', con un record di sette mesi di permanenza in cima alla classifica.

Giorgius
27-02-2004, 22.01.14
MILANO (Reuters) - In discesa MyDoom-A, passato al secondo posto, in testa ritorna di Sober-C: questa una delle novità nella classifica dei virus stilata da Sophos, uno dei leader mondiali nella protezione anti-virus e anti-spam per aziende, che indica periodicamente virus e falsi allarmi che più hanno causato problemi alle aziende in tutto il mondo.
Ecco la classifica dei virus stilata da Sophos per il mese di febbraio 2004 e diffusa dalla società: 1. W32/Sober-C (variante di Sober) 35,3%; 2. W32/MyDoom-A (worm MyDoom) 25,3%; 3. W32/Netsky-B (variante di Netsky, nuovo entrato) 7,8%; 4. W32/Bagle-B (variante di Bagle nuovo entrato) 5,3%; 5. W32/Dumaru-A (worm Dumaru) 2,6%; 6. W32/Mimail-J (variante di Mimail) 2,4%; 7. W32/Mimail-C (variante di Mimail) 1,8%; 8. W32/Mimail-Q (variante di Mimail) 1,1%; 9. W32/Bagle-A (worm Bagle) 1,1% ;10.W32/Gibe-F (variante di Gibe) 1,0%
"Sober-C, che aveva raggiunto per la prima volta la testa della classifica lo scorso dicembre, è ritornato nuovamente al primo posto questo mese, davanti ai worm MyDoom-A, Netsky-B e Bagle-B", ha commentato Graham Cluley, senior technology consultant di Sophos.
"Sober-C si trasmette via e-mail e attraverso i network peer-to-peer e continua a diffondersi ampiamente. La protezione contro questo worm è stata resa disponibile mesi or sono; coloro che ne cadono vittima ora, dovrebbero prendere in considerazione di rendere automatici gli aggiornamenti del proprio anti-virus, in modo da rafforzare le proprie difese."
Sophos ha rilevato e protetto da 869 nuovi virus in febbraio.
Il numero totale di virus dai quali è attualmente in grado di proteggere, dice la società, è 88.288.
Tra i principali falsi allarmi segnalati a Sophos nel mese di febbraio 2004, Hotmail hoax (17,3%, da 7 mesi numero uno), Meninas da Playboy (15,7%) e Jdbgmgr (10,1%).

Giorgius
02-03-2004, 17.32.22
(ASCA) - Roma, 2 mar - Nel corso del mese di febbraio Trend Micro ha rilevato circa 925 programmi pericolosi come worm, virus, trojan horse e altre tipologie di codice maligno. Le tre principali categorie riscontrate sono state trojan horse, backdoor e worm. Guardando alle prime dieci minacce di febbraio e' possibile constatare come il 70 per cento dei casi abbia a che fare con worm. WORM_MYDOOM.A, apparso alla fine di gennaio, e' un esempio di questo genere di attivita' e del tipo di tecnologie utilizzate nei worm che si diffondono attraverso Internet. Questo codice e' al primo posto nella classifica Trend Micro delle prime dieci minacce (sulla base dei file sospetti inviati al nostro on line scanner gratuito, Housecall) e ha generato un enorme volume di traffico di rete (Internet e reti aziendali), particolarmente a livello di mail server. WORM_MYDOOM.A si e' diffuso piu' rapidamente di WORM_SOBIG.F, rilasciato la scorsa estate. Il principale effetto negativo di questo worm e' il rallentamento, dovuto al traffico, delle reti colpite. Inoltre, WORM_MYDOOM.A installa una backdoor sui sistemi infetti; un hacker o un virus possono quindi sfruttare tale backdoor per nascondere tentativi di attacco o eseguire qualunque altro programma/codice software. L'attivita' dei virus non e' cessata il 21 febbraio, quando WORM_MYDOOM.A ha automaticamente bloccato la propria routine di propagazione. Il 17 febbraio, infatti, Trend Micro ha dichiarato un allarme giallo per WORM_BAGLE.B. Questo allarme e' stato subito seguito, il 18 febbraio, da un altro allarme giallo per WORM_NETSKY.B, ancora una volta basato su tecniche di social engineering. La versione .B non e' stata l'unica di WORM_NETSKY: una settimana piu' tardi, il 25 febbraio, un allarme e' stato emesso per WORM_NETSKY.C. Per riassumere le attivita' di questo mese, si legge nel comunicato di Trend Micro, ''possiamo osservare come il social engineering sia spesso utilizzato e rimanga il metodo tipico per lanciare in esecuzione codice maligno. Cio' indica che esiste ancora una notevole carenza di sensibilizzazione relativamente alle minacce Internet''.

Giorgius
03-03-2004, 11.11.46
NetSky, MyDoom, Sober, Mofei, Bagle e rispettive varianti sono solo alcuni dei più noti e diffusi tra le centinaia di virus, worm, trojan e malware in generale che stanno intasando la Rete e creando non pochi danni in questi giorni.
Oltre all'evidente seccatura per chiunque, in caso di infezione del computer, vale la pena di evidenziare un altro aspetto negativo dei virus, soprattutto di fronte ad ondate eccezionali come quella che si sta registrando in questi giorni...

Leggi:
http://it.news.yahoo.com/040303/158/2olhe.html

Giorgius
03-03-2004, 12.36.54
(ANSA)-ROMA,3 MAR-Ben 925 bachi informatici hanno insidiato i computer nel mese di febbraio, secondo i dati di Trend Micro,specializzata in sicurezza informatica. Si tratta di programmi pericolosi come worm, virus, cavalli di Troia e backdoor. Guardando alle prime dieci minacce di febbraio, nel 70% dei casi a scatenare i problemi e' stato un worm, che si conferma il tipo di minaccia piu' diffuso.Tra i worm il piu' insidioso e' stato MYDOOM.A.