PDA

Visualizza versione completa : Cos'è la Latenza della memoria???


Fras_78
20-02-2004, 16.17.51
Cosa si intende per "Latenza" della memoria???
L'unica cosa che ho capito è che più è bassa la latenza e migliori sono le prestazioni. Ma perchè?

Brunok
20-02-2004, 16.25.38
Nel corso degli anni, il tempo di ciclo dei microprocessori è diminuito molto rapidamente, fino a scendere al di sotto dei 5ns, mentre il tempo di accesso alle memorie dinamiche non ha subito tali drastiche diminuzioni, ed è tipicamente superiore ai 50ns. Questo rende necessario l'utilizzo di memorie intermedie più veloci (e costose), dette cache, per un accesso veloce ai dati (vedere la tabella ).
Un tipico calcolatore possiede due livelli di cache: la cache di primo livello (L1) si trova sullo stesso chip della CPU, ed ha un tempo di accesso dell'ordine di 2-10ns; la cache di secondo livello (L2) è esterna alla CPU, ed ha un tempo di accesso dell'ordine di 10-20ns.

Le cache sono memorie di tipo associativo, destinate a contenere i dati utilizzati più recentemente dalla CPU. Ogni volta che si vuole leggere un dato dalla memoria, questo viene prima cercato nella cache: se viene trovato (cache hit), può essere letto in breve tempo; se non viene trovato (cache miss), è necessario aggiornare la cache, scaricando dal livello superiore della gerarchia di memoria un intero blocco (o ``linea'') di dati che contenga la parola cercata. Questo spesso costringe la CPU ad uno stallo, in attesa di ricevere il dato richiesto.

Fras_78
20-02-2004, 16.39.39
Quindi per Latenza si intende il tempo che la CPU rimane inattiva in attesa dei dati provenieti dalla cache???

Io però mi riferivo alla RAM perchè ho visto che ci sono alcune memorie catalogate come Latenza CL2 e altre CL3.

Topov
20-02-2004, 18.47.40
Grazie, della spiegazione

Brunok
20-02-2004, 18.53.26
Originariamente inviato da Fras_78
Quindi per Latenza si intende il tempo che la CPU rimane inattiva in attesa dei dati provenieti dalla cache???

Io però mi riferivo alla RAM perchè ho visto che ci sono alcune memorie catalogate come Latenza CL2 e altre CL3.

abbiam parlato di tipi di latenza differenti... :D nella fretta non ho visto che ti riferivi in specifico alle RAM.... sorry ;)

La memoria può essere vista come una matrice di celle, ognuna delle quali è una cella di memoria; ogni cella viene identificata con coordinate di riga e colonna. La sigla CAS sta per Column Address Strobe, mentre quella RAS sta per Row Address Strobe: a questi parametri viene associata una latenza, cioè una misura del tempo richiesto (in cicli di clock) per accedere ad una determinata riga e/o colonna della matrice composta dalle celle di memoria; la CAS Latency indica, pertanto, il numero di cicli di clock richiesti dalla memoria SDRAM per processare una richiesta verso una colonna di celle; la RAS Latency, invece, indica il numero di cicli di clock richiesti dalla memoria SDRAM per processare una richiesta verso una riga di celle. Ovviamente, a valori di latenza inferiori, a parità di frequenza di funzionamento della scheda madre, corrispondono prestazioni velocistiche superiori.

Come funziona il processo di lettura dei dati della memoria di sistema? Il chipset della scheda madre accede alla riga della matrice dei dati della memoria immettendo un indirizzo di riga nei pin di indirizzamento del segnale della memoria, attivando così facendo il segnale RAS. Dopo alcuni cicli di clock di attesa (indicati come RAS-To-CAS Delay), l'indirizzo di colonna della cella di memoria viene immesso nei pin di indirizzamento del segnale di memoria e il segnale CAS attivato, così che il chipset acceda alla colonna nella quale è posta la cella di dati che si vuole leggere. Quindi, dopo alcuni cicli di clock che vengono indicati come CAS Latency, il dato viene portato sul pin della Ram e da questo preso dal chipset.

Questa spiegazione fa immediatamente capire come al ridursi della latenza aumenteranno le prestazioni velocistiche del sistema nell'accedere ai dati della memoria, in quanto minore sarà il tempo complessivamente richiesto.

Ciao :)

pitbull17
21-02-2004, 01.22.52
"al ridursi della latenza aumenteranno le prestazioni velocistiche del sistema".... di conseguenza il sistema diventa instabile!?!? se nn sbaglio!?!?

è possibile avere una precisa configurazione x spingere al max la ram e far rimanere stabile il sistema??

bisogna fare dei test sul BIOS, oppure ce ne sono dei modelli già preconfigurati??

ciao, GRAZIE