PDA

Visualizza versione completa : francamente non l' ho mai capito...


bebop
11-10-2003, 15.32.13
ok tutti d'accordo sul fatto che i diritti d' autorre siano "inviolabili" quindi niente copie illegale etc etc, ma solo a scopo di backup....
quindi io mi chiedo:
compro un bel gioco, ho il mio bel seriale, il gioco mi diverte e decido di usarlo su un altro pc di casa in modo da poterci giocare in rete con chi mi pare.....
ovviamentge mi serve un' altro seriale, non l'ho cerco in internet perche' sarebbe illegale ma chiamo la casa produttrice pere farmene dare uno nuovo....
...perche' cio' non e' possibile? io non sto' violando nessuno...
la mia domanda a questo punto ?: vogliamo veramente combattere la pirateria o guadagnarci e' basta......

mao
11-10-2003, 19.21.54
scusa, non puoi usare lo stesso seriale?

Tommy_hell
12-10-2003, 11.30.26
Se usasse lo stesso seriale in teoria a essere pignoli violerebbe i diritti d'autore, perchè un software originale con seriale vale per un solo PC.

CIAU!! :devil:

Tommy_hell
12-10-2003, 11.32.32
O meglio: se vuoi usare un software su più PC, devi richiedere tante licenze (numeri di serie, etc) quanti sono i PC. Correggetemi se sbaglio.

CIAU!! :devil:

Pitx
12-10-2003, 12.05.18
Originariamente inviato da Tommy_hell
O meglio: se vuoi usare un software su più PC, devi richiedere tante licenze (numeri di serie, etc) quanti sono i PC. Correggetemi se sbaglio.

CIAU!! :devil:

Giusto :o

Mr. Verbatim
13-10-2003, 01.14.06
Purtroppo, quando acquisti un gioco o qualsiasi altro software paghi i diritti di licenza per UN utente. Se vuoi usarlo in due, anche se sei tra le stesse mura, devi comperarne un altro.

bebop
14-10-2003, 13.21.14
continua ad essere assurdo non so' se riesco esprire cio che ho dentro....cmq rispondendo a mau -pignoli o legalmente a parte- lo stesso seriale su di un gioco in rete escluderebbe la copia venuta dopo....ritornando a noi...e' commercialmente assurdo-sbagliato- e' da ladri una politica di vendita di questo tipo..
ed e' per questo (LO DICO IN BUONA FEDE NON VOGLIO PROMUOVERE NULLA QUINDI NON BANNATEMI)che ogni tanto la via illegale e giusto all' infuori del costo che possa avere un'altra copia.
restando sempre dell'idea che da amante dei videogiochi come sono io, ci tengo ad avere la mia bella versione originale con tanto di copertina ben fatta nella libreria...cosi' come per la musica....aloa...

Mr. Verbatim
14-10-2003, 15.27.43
Originariamente inviato da bebop
continua ad essere assurdo non so' se riesco esprire cio che ho dentro....cmq rispondendo a mau -pignoli o legalmente a parte- lo stesso seriale su di un gioco in rete escluderebbe la copia venuta dopo....ritornando a noi...e' commercialmente assurdo-sbagliato- e' da ladri una politica di vendita di questo tipo..
ed e' per questo (LO DICO IN BUONA FEDE NON VOGLIO PROMUOVERE NULLA QUINDI NON BANNATEMI)che ogni tanto la via illegale e giusto all' infuori del costo che possa avere un'altra copia.
restando sempre dell'idea che da amante dei videogiochi come sono io, ci tengo ad avere la mia bella versione originale con tanto di copertina ben fatta nella libreria...cosi' come per la musica....aloa...
Se un produttore di un software autorizzasse la copia dei propri programmi, sarebbe come autorizzare la diffusione di copie pirata.
Ragiona un attimo: so che tu sei in buona fede e sono sicuro che un altro codice seriale ti serve per fare veramente quello che hai detto. Pensa, però, a tutti quelli che sono in malafede: come farebbe una software house a controllare la diffusione delle copie aggiuntive? Ed in quale modo potrebbe verificare che quello che gli dici per telefono risponde al vero? Non penso che inizieranno a mandare un loro incaricato a controllare casa x casa... :rolleyes:
Rifletti anche sul fatto che i possessori di una rete a casa propria, sono una percentuale irrisoria sul totale degli acquirenti di un gioco.

P.S.
Tanto per chiarire, procurarsi un codice seriale senza acquistare il prodotto a cui è legato, è ILLEGALE. Quindi, qualunque siano le motivazioni e/o giustificazioni, rimane comunque un reato. Meglio che sia chiaro a quali conseguenze si potrebbe andare incontro.