PDA

Visualizza versione completa : Forse è una domanda stupida...


Lu(a
04-10-2003, 09.12.12
Come da titolo, forse è una domanda stupida, ma io sono completamente ignorante in materia di spazio, fisica ecc.


Ecco la mia domanda:

Se la Terra, così come tutti gli altri pianeti, sta in uno spazio vuoto senza supporti, perchè non cade? Cosa sostiene la Terra facendola "galleggiare" nello spazio?


Ma ne ho ancora un'altra:

Se la terra gira, perchè noi non ce ne accorgiamo? E poi, perchè non si "vede" neanche dallo spazio?


Grazie :)

EntropheaR
04-10-2003, 09.25.45
La terra non cade, aggiungo io, dentro al sole, perchè la forza di gravità del sole non è sufficiente...
E se non c'è gravità un oggetto "NON SA" dove cadere...

Non ce ne accorgiamo perchè un corpo che si muove ad una velocità uniforme non ci da la sensazione del movimento...


Cosa intendi con "non si vede dallo spazio"?
Probabilmente perchè i satelliti o lo shuttle sono in orbita e quindi si muovono anche loro...


[è spiegata da cani...io però c'ho provato...]

Dav82
04-10-2003, 11.37.46
Come detto giustamente da EntropheaR, la Terra "non sa" dove cadere. Messa in termini un po più (ma non tanto) rigorosi, il Sole esercita un forza attrattiva sulla Terra, che tende quindi ad avvicinarsi al Sole (peraltro vale anche il contrario, e le forze sono uguali, poichè F = K* (m1*m1)/r^2, dove K è una costante, m1 e m2 sono le masse dei due corpi e r è la distanza che separa i loro baricentri). La velocità con cui la Terra ruota attorno al Sole è però tale da impedirle di avvicinarsi. Questa cosa si spiega molto meglio con un esempio, uno classicissimo. Sei in cima ad una collina e spari con un cannone: il proiettile tenderà ad andare dritto, e quindi ad aumentare la propria distanza dalla superficie terrestre (è rotonda! se va in linea retta si allontana, percorre in sostanza la tangente alla superficie), ma verrà attratto verso il suolo dalla forza gravitazionale. Quindi: se spari piano, il proiettile cadrà vicino, se spari un po' più forte cadrà più lontano.... se lo spari abbastanza forte, questo cercando di andare "dritto" verrà attratto al suolo, e questa attrazione farà sì da farlo scendere giusto di quel tanto che aveva guadagnato in altezza andando dritto: in sostanza il proiettile si trova in orbita. Se lo spari acnora più veloce, il proiettile si allontanerà dalla Terra. Tu pensa al Sole in qualità di Terra e alla Terra in qualità di proiettile e il gioco è fatto.
Puoi generalizzare il tutto a sistemi di più corpi (i pianeti e quant'altro). Che non cada da altre parti è per puro caso. Se il Sole fosse molto più vicino alla Terra, e la Terra avesse ancora questa velocità di rotazione attorno al Sole, beh... (F) (F) (F)

Non ci accorgiamo del movimento della Terra perchè il nostro corpo è solidale con essa, la forza che attrae a Terra è così forte da farci essere un tutt'uno con essa (lo so, questa è fisica maccheronica!).

Skorpios
04-10-2003, 11.40.54
Originariamente inviato da Lu(a
io sono completamente ignorante in materia di spazio, fisica ecc.


Anch'io...! ;)
Forse non proprio completamente, ma non sono certamente un esperto... che invece mi piacerebbe poter leggere su questo thread... (Y)
Provo lo stesso a risponderti, però... :o
Il movimento della Terra si percepisce, eccome...!
Il movimento apparente della volta celeste è proprio dovuto al movimento rotatorio del nostro amatissimo pianeta...
Dallo spazio non si vede perchè tutto è relativo (Einstein docet :p)... e se il punto di ripresa non è fisso (e non lo è) i movimenti relativi si possono compensare... inoltre, credo che il movimento di rotazione non sia poi così veloce come potrebbe sembrare... in fondo, ventiquattr'ore non sono pochissime... ed è proprio così che si muove... un giro completo in 24h...

La risposta di EntropheaR mi è piaciuta... forse, dovremmo riuscire ad immaginare questo universo come qualcosa di davvero enorme... in cui tutto "cade" o in cui tutto "ascende"... è solo che l'immensità dimensionale ci impedisce di realizzare istintivamente qualcosa che è profondamente diverso dalle nostre leggi fisiche, che sono valide, ricordiamolo, soltanto in un sistema predefinito, come è quello terrestre... e non "cade" soltanto la terra... ma tutta la galassia e tutto l'universo conosciuto, in un movimento di espansione... in uno spostamento di massa (e di masse) "contemporaneo"... deriva cosmica, mi pare che si chiami, ma non ne sono sicuro... insomma, è tremendamente difficile riuscire a concepire qualcosa di estremamnte misterioso... che non abbia dimensioni... che non abbia il "sopra" o il "sotto"... e che sfugga alle leggi conosciute dall'uomo... e di cui percepiamo soltanto il 10%... leggevo qualche giorno fa di alcuni scienziati che sono riusciti a simulare al computer la "presenza" della materia oscura... che forma il 90% dell'universo e che ci è completamente invisibile... sono riusciti a "provarne" l'esistenza a causa del fatto che la luce di astri e stelle non appare muoversi in modo rettilineo, ma invece è deviata in svariate direzioni... e, come al solito, in definitiva diventa anche una questione di immaginazione...

Einstein (sempre lui) diceva: L'immaginazione è più importante della conoscenza... :cool:
L'universo è ampio quanto il nostro sguardo, questa invece non ricordo più di chi è, ma mi piace postarla lo stesso, adesso... :)

Alhazred
04-10-2003, 13.33.15
Guarda questo (http://www.scuola.alto-adige.it/se-bz1/domande/luna.htm) sito, fa un esempio del perché la luna non cade sulla terra (che è la stessa cosa tra terra e sole).

Mi spieghi che vuoi dire con "perchè non si "vede" neanche dallo spazio?"

Marco Redaelli
04-10-2003, 14.15.38
infatti.

le forze in gioco sono principalmente 2: la forza di gravità (TNX Newton) e la forza centrifuga.

la forza di gravità è una forza che attira (anche in maniera molto lieve) tutti i corpi.

la gravità è una conseguenza della massa di un corpo: + massa = + forza di gravità.

infatti, sulla luna (che è circa un quarto della terra) ha solo 1/6 della gravità terrestre.

la forza centrifuga, invece, è una forza che respinge tutti i corpi, allontanandoli reciprocamente.

pensa alla lavatrice: quando si fa la "centrifuga" i panni si distribuiscono sulla parte esterna del cestello, e non al centro, o in basso.

naturalmente ci vole un perfetto equilibrio tra queste 2 forze...se la gravità è insufficiente, la terra "scapperebbe" via dal sole.

stessa cosa vale x la forza centrifuga: se è troppo debole, la terra finirebbe dritta dritta sul sole...

Marco Redaelli
04-10-2003, 14.26.55
Le tre leggi di Keplero non sono altro che conseguenze della legge di gravitazione universale di Newton, enunciata nel 1688:

Ogni corpo esercita su ogni altro corpo una forza attrattiva che ha per direzione la retta che congiunge i due corpi e la cui intensita' e' direttamente proporzionale al prodotto delle loro masse e inversamente proporzionale al quadrato delle loro distanze.


Nel caso di due corpi di masse M1 e M2, posti alla distanza r, la forza con la quale essi si attraggono e' pari a


F = K (M1 M2)/r2


dove K e' detta costante di gravitazione universale, ed e' indipendente dalla forma dalle dimensioni e dalla composizione chimica dei corpi in questione. Sulla base della legge di gravitazione universale, e' ovvio che non soltanto il Sole, ma anche ogni pianeta esercita un'attrazione sugli altri, sebbene molto minore di quella solare. Questo fa si' che le orbite dei pianeti non siano delle ellissi perfette, ma risentano delle perturbazioni gravitazionali degli altri pianeti.



anche su larga scala valgono le stesse forze.

basta pensare alla continua espansione dell'universo.

secondo la teoria della gravitazione universale, l'universo dovrebbe contrarsi in un unico punto, ma nn è così.

infatti c'è un'altra forza in gioco e non è la forza centrifuga, bensì un'altra, molto + potente.

è la forza sprigionata durante il BigBang.

nn si è ancora certi di cosa abbia provocato una tale energia, ma si pensa che la gravità, quando è mooooooooooolto forte, non eserciti più una forza attrattiva, ma una forza REPULSIVA.

nn mi addentro più di tanto in queste teorie perchè entreremmo nel campo della fisica teorica, e nn è affatto semplice da spiegare.

Marco Redaelli
04-10-2003, 14.30.01
x la seconda domanda...


non ci accorgiamo della rotazione della terra xkè in un certo senso, ci siamo abituari, e quindi nn ci facciamo + caso.

c'è anke da dire ke la terra, in confronto a noi, è immensa e quindi nn ce ne accorgiamo direttamente.


dallo spazi ci si accorge della rotazione della terra, anche se in forma molto ridotta.

dalla luna la rotazione della terra nn si nota, perchè la luna mostra sempre la stessa faccia alla terra!

Alhazred
04-10-2003, 14.33.20
Originariamente inviato da Marco Redaelli
infatti.

le forze in gioco sono principalmente 2: la forza di gravità (TNX Newton) e la forza centrifuga
...
Precisazione da studente in ingegneria, quella centrifuga non è una forza reale, non esiste alcuna forza che spinge un corpo in movimento lungo una traiettoria curvilinea verso l'esterno, è solo una sensazione che si prova, tant'è che è classificata come "Forza apparente".
Faccio un esempio.
Sei in macchina seduto sul sedile del passeggero, il sedile è privo di attrito e non c'è lo sportello. State andando lungo una traiettoria rettilinea, il guidatore all'improvviso sterza (facciamo verso sinistra), cosa succede? La macchina va verso sinistra, ma tu che non hai attrito sul sedile continui ad andare dritto lungo la tangente della curva come se nulla fosse.
Mettiamo ora l'attrito al sedile e rimontiamo lo sportello.
Di nuovo traiettoria rettilinea, all'improvviso nuova sterzata verso sinistra, cosa accade questa volta? La macchina va verso sinistra come prima, tu tenderesti ad andare per la tangente, ma l'attrito ti tieno sul sedile e se la curva è fatta abbastanza velocemente tu tendi ad essere schiacciato contro lo sportello, ma non c'è una forza che ti spinge contro lo sportello, è la macchina che sta venendo addosso a te!

Dav82
04-10-2003, 14.46.41
Ingegneria rulez! (Y)

Da un quasi ingegnere informatico, la vera forza, come dice Alhazred, è quella centripeta. Se non ci fosse la forza di vincolo (lo sportello per l'auto, oppure il filo che tiene la palla del martello nel lancio del martello, appunto) il corpo si muoverebbe su una traiettoria rettilinea, quindi niente forza centrifuga. E' appunto la forza centripeta che fa in modo che il corpo percorra una traiettoria curvilinea.

Ciao :)

EntropheaR
04-10-2003, 14.52.50
Originariamente inviato da Dav82
Ingegneria rulez! (Y)

Da un quasi ingegnere informatico,

Siamo in due allora...

Alhazred
04-10-2003, 15.41.28
Anch'io faccio ingegneria informatica (ho fatto il passaggio da elettronica 2 settimane fa).

Kjow
04-10-2003, 16.19.53
Originariamente inviato da Lu(a
Se la Terra, così come tutti gli altri pianeti, sta in uno spazio vuoto senza supporti, perchè non cade? Cosa sostiene la Terra facendola "galleggiare" nello spazio?

Lo spazio esiste solo in presenza di materia, o meglio, la materia permette l'esistere di spazio e tempo...
immaginati un puntino, una briciola di materia ancora più piccola di un atomo (mi scusino i "puristi" :p). Sta li fermo in mezzo al "niente" (vabbè, ogni parola in questo ambito necessiterebbe di molti trattati per essere spiegata, e neanche fino in fondo) e per un qualche motivo passa di li un'altra briciola di materia.
Ogni briciola (questo in qualsiasi materia, che sia una matita, un braccio o quello che vuoi) ha una forza "attraente".
Le due parti di materia quindi incomincieranno ad attrarsi fino a collimare, di li a poco ne passa un'altra che viene attratta fino a "cadere" sopra le altre due e così via. Man mano che le parti di materia si uniscono tanto più la forza di attrazione (gravitazionale) sarà maggiore (si sommano tutte) fino a diventare enormi come asteroidi, lune, pianeti, stelle, galassie, ecc...
Ovviamente in seguito entrano in gioco altre "forze"... ad esempio la terra gira in torno al sole e non "va giù" perchè ha una traiettoria ad una determinata velocità che le permette di "sfuggie" (in parte) all'attrazione gravitazionale del sole. Ad esempio (anche se non correttissimo) prendi un filo con legata all'estremità una pallina e incomincia a farla girare. Quella pallina è la terra che ha la sua velocità e ruota in torno alla tua mano che rappresenta il sole.
Più o meno (a parte l'ultimo esempio :p) è così che funziona il tutto.

Se la terra gira, perchè noi non ce ne accorgiamo? E poi, perchè non si "vede" neanche dallo spazio?

Non ti accorgi del "vento in faccia" (immagino che hai in mente una cosa tipo le giostre al luna park) o della forza che ci "butta fuori" perchè è tuytta una questione di sistemi di riferimento.
Noi ci accorgiamo solo delle accelerazioni/decelerazioni e la terra ruota con una velocità costante.
Ad esempio quando prendi un pulman, vai in auto o meglio ancora in aereo ti accorgi di essere in movimento (tenendo gli occhi chiusi) solamente quando parti, ti fermi o prendi una buca (o vuoto d'aria/variazione di altezza). Questo è dovuto al fatto che ogni corpo (non come persona, ma come oggetto:p) si muove solamente se ha impressa una forza. Se la forza aumenta sia ha un'accelerazione, se la forza diminuisce si ha una decelerazione (quando prendi una buca acc. o dec. in alto e/o in basso). Nello spazio per esempio se spingi una cosa lontano da te quella cosa continuerà a fluttuare all'infinito finchè qualcos'altro non la fermerà/devierà, nelle terra invece la stessa cosa si fermerà perchè c'è attrito. Attrito che è presente ovunque ci sia materia, che sia aria o le gomme dell'auto sull'asfalto. L'attrito provoca un rallentamento del moto di quell'oggetto finchè la forza dell'oggeto non si "esaurisce" e l'oggetto si ferma (ovviamente per quel sistema di riferimento, perchè se guardi la terra dalla luna lo vedrai (insieme a tutti noi) muoversi, se guardi da marte vedrai muoversi sia la terra che la luna, ma non marte stessa e così via).

Spero sia tutto abbastanza chiaro :p

byez

Lu(a
04-10-2003, 17.48.31
Ragazzi, siete stati più che esaudienti. Vi ringrazio tutti. Ora ne so qualcosa in più.

:)

Alhazred
04-10-2003, 18.25.30
Quando c'è assenza di vento è perché l'aria che si ha intorno si sta muovendo alla stessa velocità di rotazione della Terra.

EntropheaR
04-10-2003, 21.05.52
Originariamente inviato da Alhazred
Quando c'è assenza di vento è perché l'aria che si ha intorno si sta muovendo alla stessa velocità di rotazione della Terra.

EH? :eek: :eek: :eek:

Il vento non c'è perchè in quella zona non ci sono differenze di pressione e dunque l'aria è ferma...

Scusa il vento soffia anche in direzione contraria alla rotazione...

mao
04-10-2003, 21.37.29
quello che non capisco della domanda di Lu(a è l'ultima parte: "non si vede dallo spazio"
ma cosa? il movimento?
beh, io credo che si veda eccome, solo che bisogna scegliere un punto d'osservazione immobile, o almeno non solidale con la Terra stessa, e un tempo d'esposizione abbastanza lungo che permetta di rendersene conto.
Del resto la velocità lineare di rotazione all'equatore è di circa 40.000Km/24h cioè circa 1667Km/h.
Insomma, se si guardasse per un'ora la Terra che gira, si potrebbe vedere sparire l'Italia in un'ora se questa fosse distesa lungo l'equatore, diciamo per precisione se l'equatore passasse per la linea immaginaria che collega Capo Passero (Sicilia) alla Vetta d'Italia (Alto Adige).

Si capisce? Divertente, no?

Per Entrophear:
credo che quello che Alhazred volesse intendere è che parlare di "star fermi" sulla Terra è impossiblie in senso assoluto, quindi l'aria ferma in realtà sembra ferma a noi che siamo immersi in essa sulla Terra, ma chiaramente ci muoviamo anche noi e anche l'aria che ci sta intorno, perché ruotiamo insieme alla terra.

Lu(a
04-10-2003, 21.41.27
Originariamente inviato da mao
quello che non capisco della domanda di Lu(a è l'ultima parte: "non si vede dallo spazio"




Mò specifico bene!


Allora: perchè se io mi metto sulla Luna non vedo mai la Terra girare ma sempre ferma?

Marco Redaelli
04-10-2003, 21.43.27
ti ho risposto io... la Luna mostra sempre la stessa faccia alla Terra...quindi c'è la sensazione ke la Terra sia immobile.

Lu(a
04-10-2003, 21.45.37
Originariamente inviato da Marco Redaelli
ti ho risposto io... la Luna mostra sempre la stessa faccia alla Terra...quindi c'è la sensazione ke la Terra sia immobile.

Ok, ma pure dallo Shutlle la terra si vede immobile.

EntropheaR
04-10-2003, 21.45.52
Originariamente inviato da mao
Per Entrophear:
credo che quello che Alhazred volesse intendere è che parlare di "star fermi" sulla Terra è impossiblie in senso assoluto, quindi l'aria ferma in realtà sembra ferma a noi che siamo immersi in essa sulla Terra, ma chiaramente ci muoviamo anche noi e anche l'aria che ci sta intorno, perché ruotiamo insieme alla terra.


Se intendeva questo OK...

Comunque "star fermi" in senso assoluto è impossibile.

[consiglio agli interessati "la palla di biliardo" di ASIMOV...è un racconto breve, anzi brevissimo...sulla gravità zero, ossia sul posizionare realmente un oggetto in una zona di spazio che teoricamente dovrebbe essere esente da ogni attrazione gravitazionale]

EntropheaR
04-10-2003, 21.49.08
Originariamente inviato da Marco Redaelli
ti ho risposto io... la Luna mostra sempre la stessa faccia alla Terra...quindi c'è la sensazione ke la Terra sia immobile.

la velocità di rivoluzione della luna è = alla velocità di rotazione attorno al proprio asse della terra!

La luna compie la sua orbita in 24 ore = 1 giro della terra (CIRCA)

EntropheaR
04-10-2003, 21.50.09
Originariamente inviato da Lu(a


Ok, ma pure dallo Shutlle la terra si vede immobile.

questo perchè anche lo shuttle, quando è in orbita, ruota attorno alla terra, quindi la differenza tra le due velocità è insensibile...ed ecco perchè sembra ferma...

Lu(a
04-10-2003, 21.50.16
Ragazzi, senza questi paroloni: perchè se mi metto in un punto qualsiasi dello spazio da dove sia visibile la Terra la vedrò sempre immobile?

Lu(a
04-10-2003, 21.51.41
Originariamente inviato da EntropheaR


questo perchè anche lo shuttle, quando è in orbita, ruota attorno alla terra, quindi la differenza tra le due velocità è insensibile...ed ecco perchè sembra ferma...

Si, ma se io giro intorno ad una cosa che gira me ne accorgo che quella cosa gira.


Esempio stupido: Mi metto a girare attorno al mio mappamondo mentre lui gira, io me ne accorgo che lui gira, sia se corro sia se cammino ecc.

EntropheaR
04-10-2003, 21.51.46
Originariamente inviato da Lu(a
Ragazzi, senza questi paroloni: perchè se mi metto in un punto qualsiasi dello spazio da dove sia visibile la Terra la vedrò sempre immobile?

Non è vero...

EntropheaR
04-10-2003, 21.53.12
Originariamente inviato da Lu(a


Si, ma se io giro intorno ad una cosa che gira me ne accorgo che quella cosa gira.


Esempio stupido: Mi metto a girare attorno al mio mappamondo mentre lui gira, io me ne accorgo che lui gira, sia se corro sia se cammino ecc.

Perchè hai dei punti di riferimento...nello spazio questi punti di riferimento sono o lontanissimi (e quindi per te sembreranno sempre lì indipendentemente da come ti sposti, oppure saranno anch'essiin orbita e quindi gireranno anche loro)

Marco Redaelli
04-10-2003, 21.53.44
x Lu(a:

tu hai qualke problema, ragazzo...

Lu(a
04-10-2003, 21.57.17
Originariamente inviato da Marco Redaelli
x Lu(a:

tu hai qualke problema, ragazzo...

Almeno io ne ho solo "qualche"....

mao
04-10-2003, 21.57.51
a Lu(a, te l'ho scritto nel mio post precedente!

Sì, se ti metti in un punto dello spazio da cui si vede la Terra e non ti muovi insieme alla Terra, e guardi per un lasso di tempo abbastanza lungo, vedrai la Terra che si muove.
Forse però sei distratto dal fatto che le immagini o i filmati che hai in mente sono di film di fantascienza, in cui per un motivo o per l'altro non si vede la realtà delle cose.

Lu(a
04-10-2003, 21.57.52
Originariamente inviato da EntropheaR


Perchè hai dei punti di riferimento...nello spazio questi punti di riferimento sono o lontanissimi (e quindi per te sembreranno sempre lì indipendentemente da come ti sposti, oppure saranno anch'essiin orbita e quindi gireranno anche loro)

Ok.

Marco Redaelli
04-10-2003, 21.58.50
raga, venite in chat?

mao
04-10-2003, 21.59.26
come si fa?

Marco Redaelli
04-10-2003, 22.00.29
vai qui, poi ti spieghiamo :http://www.wintricks.it/chat1.html

Kjow
05-10-2003, 02.38.07
Originariamente inviato da Lu(a


Si, ma se io giro intorno ad una cosa che gira me ne accorgo che quella cosa gira.


Esempio stupido: Mi metto a girare attorno al mio mappamondo mentre lui gira, io me ne accorgo che lui gira, sia se corro sia se cammino ecc.


no... se riprendi l'esempio che facevo del filo collegato alla pallina fai conto che tu sia piccolo piccolo da stare seduto sopra al filo.
Mentre tu seduto sul filo vedrai sempre e solo la faccia legata al filo stesso, io che ti osservo da fuori cavalcare il filo ti vedrò girare così come vedrò girare la pallina. Tu, seduto sul filo, vedrai filo e pallina FERMI, mentre il resto della stanza (che equivale al resto del cielo) girare molto velocemente.
Ah... lo shuttle non vede la terra "ferma", ma compie una rotazione completa intorno ad essa ben 1 volta ogni 90minuti.

Byez

Alhazred
05-10-2003, 11.31.10
Originariamente inviato da Lu(a


Si, ma se io giro intorno ad una cosa che gira me ne accorgo che quella cosa gira.


Esempio stupido: Mi metto a girare attorno al mio mappamondo mentre lui gira, io me ne accorgo che lui gira, sia se corro sia se cammino ecc.
Di questo te ne accorgi per 2 motivi:
- sai di essere in movimento, sei tu stesso che cammini e non lo fai in modo solidale col mappamondo

- hai come riferimento l'arredamento della stanza che è molto vicino a te rispetto alle dimensioni del sistema tu-mappamondo

Lu(a
05-10-2003, 11.40.17
Wow, ok, ok!


Allora, se io mi metto a girare in modo solidale con il mio mappamondo e quindi guardo sempre la stessa faccia mi sembra che tutto è immobile, anzi no capisco comunque di girare perchè ho i riferimenti della mia stanza, però nello spazio i riferimenti non ci sono e quindi non mi accorgo di girare.

succhione
05-10-2003, 11.47.14
Originariamente inviato da Lu(a
Wow, ok, ok!


Allora, se io mi metto a girare in modo solidale con il mio mappamondo e quindi guardo sempre la stessa faccia mi sembra che tutto è immobile, anzi no capisco comunque di girare perchè ho i riferimenti della mia stanza, però nello spazio i riferimenti non ci sono e quindi non mi accorgo di girare.

..:o..da quando sei tornato dal "viaggio".....continui a vedere quelle cose che girano-girano-girano....
..piccolo guappo partenopeo...:o..hai perso il tuo centro di gravità permanente...:D

...:p

Kjow
05-10-2003, 11.52.43
Originariamente inviato da Lu(a
però nello spazio i riferimenti non ci sono e quindi non mi accorgo di girare.

Eh?
A voglia se ci sono... miliardi di stelle, luna, sole, pianeti...
Mi sa che hai una visione un po' distorta della "realtà"!
Mai capitato di guardare il cielo di notte? (o di giorno col sole...) Ti accorgi che ruoti dalle stelle/sole che "si spostano".
Se invece tu fossi nello spazio vedresti muovere la terra in tutti i versi (su se stessa, intorno al sole, intorno al centro della galassia, in giro insieme altre galassie e così via...). L'unico caso che ti fa sembrare la terra ferma è quello in cui tu giri o viaggi alla stessa velocità della stessa terra. (ad esempio se sei seduto sulla luna e guardi la terra la vedi sempre li come "coordinate", ma la vedrai sempre in rotazione su se stessa...)

Alhazred
05-10-2003, 12.04.18
Originariamente inviato da Kjow

...
ma la vedrai sempre in rotazione su se stessa...)
O meglio vedrai le stelle attorno che cambiano posizione rispetto alla Terra.

Kjow
05-10-2003, 12.10.05
ops, lo davo per scontato :p

Alhazred
05-10-2003, 12.13.50
(Y) :)

Marco Redaelli
05-10-2003, 13.45.06
bhe Lu(a...x essere una domanda stupida hai fatto un 3D di 5 pagine :D

Alhazred
05-10-2003, 13.48.38
Cmq era stupida davvero!





:p scherzo

Dav82
05-10-2003, 13.54.04
Per la serie "domande stupide".... ma da dove viene tutta la materia che c'è qui?

Oppure: dove siamo? Ok, sistema solare, universo, ok.. ma dove sta sta cosa?

Se ci penso non dormo nè la notte nè il giorno... ma questo è un altro thread...

Lu(a
05-10-2003, 13.56.00
Originariamente inviato da Dav82
Per la serie "domande stupide".... ma da dove viene tutta la materia che c'è qui?

Oppure: dove siamo? Ok, sistema solare, universo, ok.. ma dove sta sta cosa?

Se ci penso non dormo nè la notte nè il giorno... ma questo è un altro thread...


Bella sta domanda! Fai il 3d.

Brunok
05-10-2003, 13.59.25
Originariamente inviato da Dav82
Per la serie "domande stupide".... ma da dove viene tutta la materia che c'è qui?

Oppure: dove siamo? Ok, sistema solare, universo, ok.. ma dove sta sta cosa?

Se ci penso non dormo nè la notte nè il giorno... ma questo è un altro thread...

Avere la risposta a tutto questo è impossibile, si sarebbe padroni della verità assoluta.

Io un'idea ce l'ho: tutto proviene dal punto di origine.
Ora il dilemma è quale, quando e come... e qui comincia il mal di testa "assoluto"...!! :confused:

Alhazred
05-10-2003, 14.00.17
E' la domanda a cui cercano di dare una risposta tutti gli scienziati... l'origine dell'universo.
Capita anche a me di pensarci, ma dopo un po' mi va in crash il cervello e devo resettare.

Giorgius
05-10-2003, 14.43.54
04 ott 01:59 Usa: morto il fisico Inghram, permise di calcolare l'eta' della Terra

HOLLAND (Michigan) - E' morto all'eta' di 83 anni il fisico statunitense Mark G. Inghram. Attraverso i suoi studi e' stato possibile stabilire l'eta' del nostro pianeta: 4,5 miliardi di anni. (Agr)

:( (F)