PDA

Visualizza versione completa : Sfuggire alla morte.....circa il destino....


Lu(a
18-09-2003, 23.55.19
Ho visto "Final Destination", non lo avevo mai visto, durante la visione del film mi sono convinto di una cosa; A dire il vero questà è un'idea che mi porto dietro da sempre e che con il film si è concretizzata ancora di più di quanto già lo fosse.

Io penso che al momento della nascita ad ognuno di noi viene assegnato un destino, un percorso con una fine, quella fine è lì, non la puoi evitare....


...questo pensiero mi ha sempre spinto ad un comportamento sprezzante del pericolo.....non ho mai avuto paura degli aerei per esempio, quando sto per decollare penso "Tanto se è scrittto che devo morire oggi, devo morire"....magari quando sto in bici mi butto in un incrocio, mi è sempre andata bene, solo percxhè in quel momento era scritto che non doveva passare nessun TIR, io penso..... e così via...


Voi che ne dite?

Come vi comportate?

Cosa pensate?

Pensate che la nostra fine dipenda esclusivamente da noi?

EntropheaR
19-09-2003, 00.01.51
Sono del parere che il destino non esista, o meglio, mi piace vederla così.

Deep73
19-09-2003, 00.07.36
E' stato detto:
"Dovrai vivere per una vita intera da uomo. Non potrai in nessun caso rinunciare VOLONTARIAMENTE a questa vita, poichè è già stato scritto quando essa avrà termine. Alla fine di tutto sarai libero di tornare ad essere quello che sei, sperando che per mezzo di una vita del genere abbia capito ed espiato le tue colpe..."

...

Bico Bico
19-09-2003, 00.07.52
Bhè, io ho sempre creduto che le verità e le responsabilità stanno nel mezzo. Non sono mai riuscito ad essere del tutto fatalista; ammetto di aver paura di fare certe cose (e ho anche un pò paura di volare) e non posso "scaricare" tutta la responsabilità di ciò che mi accade sul destino e sul fatto che "comunque sarebbe dovuto accadere". In parte è vero che certe cose succedono perchè devono succedere, ma non può essere sempre così. La vita è prima di tutto in mano nostra, non del destino (ammesso che esista). Non si possono sempre trarre conclusioni affrettate pensando "tanto doveva accadere in un modo o nell'altro". Può essere così qualche volta, ma non sempre ;)

Lu(a
19-09-2003, 00.10.30
Originariamente inviato da Deep73
Non potrai in nessun caso rinunciare VOLONTARIAMENTE a questa vita, poichè è già stato scritto quando essa avrà termine....


Quanto è vero....

Brunok
19-09-2003, 00.13.48
Originariamente inviato da Lu(a
Ho visto "Final Destination", non lo avevo mai visto, durante la visione del film mi sono convinto di una cosa; A dire il vero questà è un'idea che mi porto dietro da sempre e che con il film si è concretizzata ancora di più di quanto già lo fosse.

Io penso che al momento della nascita ad ognuno di noi viene assegnato un destino, un percorso con una fine, quella fine è lì, non la puoi evitare....


...questo pensiero mi ha sempre spinto ad un comportamento sprezzante del pericolo.....non ho mai avuto paura degli aerei per esempio, quando sto per decollare penso "Tanto se è scrittto che devo morire oggi, devo morire"....magari quando sto in bici mi butto in un incrocio, mi è sempre andata bene, solo percxhè in quel momento era scritto che non doveva passare nessun TIR, io penso..... e così via...


Voi che ne dite?

Come vi comportate?

Cosa pensate?

Pensate che la nostra fine dipenda esclusivamente da noi?

Un destino c'è di sicuro, sennò perchè certe cose succedono proprio in un determinato modo. Il destino però allo stesso tempo ce lo creiamo noi con le decisioni quotidiane. Insomma la verità sta un pò nel mezzo. Ed una sola cosa è certa nella vita, tutto il resto è un incognita. L'importante è trovarsi nel posto giusto al momento giusto e non in quello sbagliato sennò sò 'zzi amari!
E poi c'è l'elemento fortuna e sfortuna che condizionano pesantemente il destino e la vita, cioè variabili importanti.

Deep73
19-09-2003, 00.14.21
Originariamente inviato da Bico Bico
Bhè, io ho sempre creduto che le verità e le responsabilità stanno nel mezzo. Non sono mai riuscito ad essere del tutto fatalista; ammetto di aver paura di fare certe cose (e ho anche un pò paura di volare) e non posso "scaricare" tutta la responsabilità di ciò che mi accade sul destino e sul fatto che "comunque sarebbe dovuto accadere". In parte è vero che certe cose succedono perchè devono succedere, ma non può essere sempre così. La vita è prima di tutto in mano nostra, non del destino (ammesso che esista). Non si possono sempre trarre conclusioni affrettate pensando "tanto doveva accadere in un modo o nell'altro". Può essere così qualche volta, ma non sempre ;)

Stati facendo confusione... aspettare il destino è sbagliato. Assencondare il destino invece no. E da viverci in armonia, camminando nel mezzo fra il "libero arbitrio" e la "fatalità".
Come dici te assomiglia + alla tanto nominata "provvidenza" de I Promessi Sposi.

Lu(a
19-09-2003, 00.17.12
Originariamente inviato da brunok


E poi c'è l'elemento fortuna e sfortuna che condizionano pesantemente il destino e la vita, cioè variabili importanti.


Io penso che anche la fortuna è la sfortuna siano il destino, non sono una cosa a se.

E' destino che quella squadra a perso ed io ho perso 40€. (sono stato sfortunato, era destino)

Che culo, è uscito il "7" ed ho fatto quaterna. (sono stato fortunato, era destino)


'pito?

:)

Lu(a
19-09-2003, 00.19.09
Originariamente inviato da Deep73


Stati facendo confusione... aspettare il destino è sbagliato. Assencondare il destino invece no. E da viverci in armonia, camminando nel mezzo fra il "libero arbitrio" e la "fatalità".
Come dici te assomiglia + alla tanto nominata "provvidenza" de I Promessi Sposi.


Il destino non va nè atteso, nè assecondato....si vive normalmente...sapendo però che in qualunque momento, e qualunque momento, può essere fatale.

EntropheaR
19-09-2003, 00.23.55
Originariamente inviato da Deep73
E' stato detto:
"Dovrai vivere per una vita intera da uomo. Non potrai in nessun caso rinunciare VOLONTARIAMENTE a questa vita, poichè è già stato scritto quando essa avrà termine. Alla fine di tutto sarai libero di tornare ad essere quello che sei, sperando che per mezzo di una vita del genere abbia capito ed espiato le tue colpe..."

...

Avrò sbagliato ma mi puzza di Anne Rice...

jannaz
19-09-2003, 00.24.24
come dire....

http://www.drammaturgia.it/immagini/berlusconi_corna.jpg

JaNnAz

EntropheaR
19-09-2003, 00.24.53
Fortuna e Sfortuna...la visione superstiziosa della probabilità matematica.

Lu(a
19-09-2003, 00.27.17
Originariamente inviato da EntropheaR
Fortuna e Sfortuna...la visione superstiziosa della probabilità matematica.

che vuol dire?:confused:

Bico Bico
19-09-2003, 00.28.30
Lu(a, non ti rendi conto: hai scatenato una discussione senza fine :p


anche se estremamente interessante ;)

EntropheaR
19-09-2003, 00.30.05
fortuna e sfortuna, il caso non esistono è tutto leggibile in maniera probabilistica...quando esce un numero se si potesse fare il calcolo di tutte le variabili da considerare giungeremmo anche noi alla tesi che quel numero era l'unico che poteva uscire...ma quando una cosa è troppo difficile da calcolare e ci sfugge, interviene il sovrannaturale, la superstizione, il culo e la sfiga...Non esistono.

Bico Bico
19-09-2003, 00.30.06
C'è quasi da sconfinare nella filosofia :p

EntropheaR
19-09-2003, 00.30.38
esattamente

Lu(a
19-09-2003, 00.31.44
Originariamente inviato da Bico Bico
Lu(a, non ti rendi conto: hai scatenato una discussione senza fine :p



Lo so! :)

anche se estremamente interessante ;)


Lo so! :)

Lu(a
19-09-2003, 00.32.34
Originariamente inviato da EntropheaR
fortuna e sfortuna, il caso non esistono è tutto leggibile in maniera probabilistica...quando esce un numero se si potesse fare il calcolo di tutte le variabili da considerare giungeremmo anche noi alla tesi che quel numero era l'unico che poteva uscire...ma quando una cosa è troppo difficile da calcolare e ci sfugge, interviene il sovrannaturale, la superstizione, il culo e la sfiga...Non esistono.


la matematica non c'entra.

Non puoi calcolare matematicamente, se l'aereo che sto per prendere cadrà!

afterhours
19-09-2003, 00.33.58
al destino ci credo...accadono delle cose che sono troppo strane per essere solo delle coincidenze...

pero' ogni gg con le nostre decisioni possiamo mutare il destino...se stanotte piglio la macchina e vado a fari spenti contro mano in autostrada mica posso incolpare il destino se muoio...

una cosa a cui nn credo sono i maghi...quelli che fanno le fatture anti malocchio...x me sono tutti dei farabutti...

jannaz
19-09-2003, 00.36.13
Originariamente inviato da Lu(a



la matematica non c'entra.

Non puoi calcolare matematicamente, se l'aereo che sto per prendere cadrà!

statisticamente puoi avere delle buone probabilita'

se ad esempio cade un aerero su 5600 e sono partiti 5599 aerei dall'ultimo incidente....

JaNnAz

Lu(a
19-09-2003, 00.36.26
Originariamente inviato da afterhours


pero' ogni gg con le nostre decisioni possiamo mutare il destino...se stanotte piglio la macchina e vado a fari spenti contro mano in autostrada mica posso incolpare il destino se muoio...




Forse il destino vorrebbe che macchine non ne passino, o che tu colta dalla paura le riesca a schivare fino a fermarti....o che loro schivino te, o che la batteria si fermi o ecc.

Lu(a
19-09-2003, 00.37.29
Originariamente inviato da jannaz


statisticamente puoi avere delle buone probabilita'

se ad esempio cade un aerero su 5600 e sono partiti 5599 aerei dall'ultimo incidente....

JaNnAz


Ma può essere che ne partino ancora 5600 e non ne cada manco uno.

Nothatkind
19-09-2003, 00.40.00
che ne partAno, non partino, ragionier Fantocci!

:D

EntropheaR
19-09-2003, 00.40.11
Originariamente inviato da Lu(a



la matematica non c'entra.

Non puoi calcolare matematicamente, se l'aereo che sto per prendere cadrà!

Invece si, un aereo non è altro che un mucchio di variabili, la sua rotta anche, i passeggeri anche...calcolale tutte e avrai la certezza...il problema è che devi fare questo in poco tempo...l'uomo è di natura pigro e quindi preferisce affidarsi al caso.

Lu(a
19-09-2003, 00.40.46
Originariamente inviato da Nothatkind
che ne partAno, non partino, ragionier Fantocci!

:D


Ma dai che lo so, però di correggere non ne ho voglia......



:p

Lu(a
19-09-2003, 00.42.18
Originariamente inviato da EntropheaR


Invece si, un aereo non è altro che un mucchio di variabili, la sua rotta anche, i passeggeri anche...calcolale tutte e avrai la certezza...il problema è che devi fare questo in poco tempo...l'uomo è di natura pigro e quindi preferisce affidarsi al caso.


Lasciamo stare la pigrizia, in che modo potresti calcolare tutte le variabili?

No, cmq è un discorso assurdo, non regge....

Dark!
19-09-2003, 00.46.09
Una volta mi son trovato a dire che il destino uno se lo scrive da solo.. Mah.. :rolleyes:

Dark!

Nothatkind
19-09-2003, 00.46.11
Originariamente inviato da Lu(a



Lasciamo stare la pigrizia, in che modo potresti calcolare tutte le variabili?

No, cmq è un discorso assurdo, non regge....
Infatti, non tutto è calcolabile... ad esempio, in qualunque circostanza ci sono variabili casuali che non si possono prendere in considerazione...

Lu(a
19-09-2003, 00.47.10
Originariamente inviato da Nothatkind

Infatti, non tutto è calcolabile... ad esempio, in qualunque circostanza ci sono variabili casuali che non si possono prendere in considerazione...


Giusto!

Lu(a
19-09-2003, 00.48.02
Originariamente inviato da Dark!
Una volta mi son trovato a dire che il destino uno se lo scrive da solo.. Mah.. :rolleyes:

Dark!

Scusami dark, ma hai detto una cazzata......secondo me eh!

:)

EntropheaR
19-09-2003, 00.48.35
tutte le variabili?

Allora ti faccio un esempio:

rotta: su che paesi passa, che zone climatiche attraversa, dove si svilupperanno precipitazioni, che tipo di situazione (pace/guerra) è presente nelle zone sorvolate, ecc..
passeggeri: tutte le info possibili immaginabili su tutti
ecc...
ecc...

ovvio che umanamente è difficilissimo farlo...ma non impossibile!

Lu(a
19-09-2003, 00.49.32
Originariamente inviato da EntropheaR

passeggeri: tutte le info possibili immaginabili su tutti



Tu mi stai dicendo che l'aereo cadrà se ci sarà un passeggero cinese e resterà in volo se ce ne sarà uno francese?

EntropheaR
19-09-2003, 00.54.22
no ma magari per colpa di un terrorista, che aveva preso il volo si!

Anch'io la penso come ha detto Dark!

La cazzata è credere che tutto quello che fai sia già stato DECISO...a sto punto lasciati vivere tanto non cambia niente!

Nothatkind
19-09-2003, 00.55.19
Scusa, eh, ma non sono prevedibili con certezza le condizioni meteo, figuriamoci il resto... il controllore di volo fa uno starnuto, capisce che è raffreddore e se ne sta a casa proprio all'ultimo momento...
il sostituto becca un semaforo rosso mentre va all'aereoporto...
la hostess fa le corna al moroso con un commesso viaggiatore dalla splendida abbronzatura...

Come fai a considerare ogni cosa? impossibile, direi, non si può ricondurre la vita ad una formula, per quanto complicata... :)

Ed è meglio così, l'imprevedibilità è ciò che rende vivi e curiosi della vita stessa, non trovi? ;)

Lu(a
19-09-2003, 00.56.03
Originariamente inviato da EntropheaR
no ma magari per colpa di un terrorista si!




E se quel terrorista ci pensa su e cambia idea?



Entro....secondo me non si può calcolare un bel niente.

Dark!
19-09-2003, 00.56.15
Originariamente inviato da Lu(a


Scusami dark, ma hai detto una cazzata......secondo me eh!

:)

Non c'è bisogno di chiedere scusa, Lu(a :) Ognuno ha le sue opinioni, ci mancherebbe (Y)

Cmq io son convinto che le scelte da noi compiute influenzano un destino che a questo punto non ha più ragione di esistere.. Io son convinto :)

Sarà che ho smesso di credere in molte cose.. Molti concetti.. Molte superstizioni.. Ideali.. Sarà che ho visto gente gente con un "destino" dorato rovinarsi con le proprie mani.. Sarà che ho fatto delle cazzate che mi han portato dove sono.. Sarà che quando vorrò uscirne mi basterà voltare pagina (magari :rolleyes: ).. Sarà che al massimo posso arrivare a credere alla "botta di culo" ma per me il resto non ha senso..

Sarà che queste sono cose più grandi di me.. Che non ho più voglia di pensare a ciò che non posso vedere.. Sarà che sono stanco.. Sarà che vado a letto.. Sarà che adesso mi faccio un caffè, poi Marlborino e poi nanna.. Sarà che vi dò la buonanotte, ragazzi (S)


Dark!

Lu(a
19-09-2003, 00.57.22
Originariamente inviato da Nothatkind


Come fai a considerare ogni cosa? impossibile, direi, non si può ricondurre la vita ad una formula, per quanto complicata... :)




Perfetto....(Y)

EntropheaR
19-09-2003, 00.57.28
Imprevedibile umanamanete...sono d'accordissimo!
E come dici tu sono d'accordo anche sul fatto che ciò rende la vita...viva!

MA da dire questo a dire che la mia vita è già scritta ce ne passa!

Lu(a
19-09-2003, 01.01.23
Originariamente inviato da EntropheaR


MA da dire questo a dire che la mia vita è già scritta ce ne passa!


Non è che puoi startene li fermo, sarà quello il tuo destino....tutto ciò che fai non lo fai per tua volontà ma è come se si seguisse un racconto, se non ti fossi fermato al semaforo la macchina ti avrebbe investito, invece tu ti sei fermato, sembra che l'hai deciso tu....ma semplicemente non era il tuo momento.

Nothatkind
19-09-2003, 01.01.50
Beh, abbiamo allargato un po' troppo il discorso, partendo dalla domanda iniziale :D :p :)

Comunque, personalmente non mi interessa sapere se il destino è già scritto o meno, meglio concentrarsi sulle proprie esperienze ed essere certi di non sprecare il proprio tempo, poi, destino o non destino, chissà... :)

EntropheaR
19-09-2003, 01.03.34
Lu(a io non ci credo!

Lu(a
19-09-2003, 01.05.23
Originariamente inviato da EntropheaR
Lu(a io non ci credo!

Qui nessuno può condannarti Entro, ognuno ha le sue idee, ci mancherebbe.

:)

EntropheaR
19-09-2003, 01.08.30
Originariamente inviato da Lu(a


Qui nessuno può condannarti Entro, ognuno ha le sue idee, ci mancherebbe.

:)

E per fortuna!

Comunque spiega bene questo concetto del destino che hai tu...tutto è scritto? MA come fai a dimostrarlo?

Eccomi
19-09-2003, 01.09.34
Originariamente inviato da EntropheaR
Lu(a io non ci credo!

Neanche io... Ma non entro nel dettaglio, perchè dovrei entrare nella spiritualità, e sicuramente annoierei più di uno. :(
Quello che mi sento di dire, è che le nostre azioni di oggi influenzeranno fortemente il nostro futuro... Ma da qui a dire che tutto è regolato dal destino, ne corre...:rolleyes:

EntropheaR
19-09-2003, 01.12.04
Originariamente inviato da Eccomi


Neanche io... Ma non entro nel dettaglio, perchè dovrei entrare nella spiritualità, e sicuramente annoierei più di uno.

Discorso bollente...la predestinazione ha scisso delle chiese!

Comunque anche la mia posizione è dettata dalla spiritualità!

Lu(a
19-09-2003, 01.15.50
Originariamente inviato da EntropheaR




Comunque spiega bene questo concetto del destino che hai tu...tutto è scritto? MA come fai a dimostrarlo?


Esempio banale: faccio 5mila incidenti tutti definiti mortali, al 5001, muoio.

Tu che dici?

EntropheaR
19-09-2003, 01.19.22
che è impossibile che succeda!
Fammi un esempio REALE!

Lu(a
19-09-2003, 01.24.10
Originariamente inviato da EntropheaR
che è impossibile che succeda!
Fammi un esempio REALE!


Perfetto: sono in classe, non ho studiato, il prof guarda il registro e scorre i nomi per chiamare qualcuno, sta per arrivare al mio, all'improvviso una botta nel muro dell'altra classe, salta il mio nome e chiama quello dopo?


Non era il mio momento.....il racconto diceva che doveva esserci la botta nel muro per far distrarre il prof.

Lu(a
19-09-2003, 01.25.39
E anche se fossi stato preparato sarebbe successo!


Semplice, io quell'ipotetico giorno non dovevo essere interrogato, punto e basta!

TyDany
19-09-2003, 01.32.05
Naaaaaaaaaa, io non ci credo, sono daccordo con Dark, ognuno si scrive il suo destino, io l'ho sempre vista così, quando nasci ti viene consegnato un libro immaginario con pagine bianche. Il numero delle pagine sono i giorni che hai da vivere ma il come li vivrai lo scriverai tu e chi ti sta accanto.... insomma, secondo me l'unica cosa scritta è quando moriremo, anche se c'è chi fa di tutto per strappare pagine da questo libro e chi invece cerca modi per incollarne in fondo qualcuna in più ;)

JMass
19-09-2003, 01.54.45
Lo dico in inglish (anglese)

The Future Is Unwritten

Non credo nella predestinazione (mia moglie si, invece), credo alla sfiga.

Lu(a
19-09-2003, 01.56.40
Originariamente inviato da JMass


Non credo nella predestinazione, credo alla sfiga.


E qual'è la differenza?

JMass
19-09-2003, 02.11.26
Il destino scritto è immutabile, la sfiga invece è imprevedibile, va e viene, ti illude e poi ti frega ma facendolo sul momento, istintivamente, senza far piani in anticipo. :o ;)

Dinfra
19-09-2003, 10.20.45
Originariamente inviato da brunok


Un destino c'è di sicuro, sennò perchè certe cose succedono proprio in un determinato modo. Il destino però allo stesso tempo ce lo creiamo noi con le decisioni quotidiane. Insomma la verità sta un pò nel mezzo. Ed una sola cosa è certa nella vita, tutto il resto è un incognita. L'importante è trovarsi nel posto giusto al momento giusto e non in quello sbagliato sennò sò 'zzi amari!
E poi c'è l'elemento fortuna e sfortuna che condizionano pesantemente il destino e la vita, cioè variabili importanti.

(Y) Sono perfettamente daccordo.

Dark!
19-09-2003, 10.30.45
Originariamente inviato da TyDany
Naaaaaaaaaa, io non ci credo, sono daccordo con Dark, ognuno si scrive il suo destino, io l'ho sempre vista così, quando nasci ti viene consegnato un libro immaginario con pagine bianche. Il numero delle pagine sono i giorni che hai da vivere ma il come li vivrai lo scriverai tu e chi ti sta accanto.... insomma, secondo me l'unica cosa scritta è quando moriremo, anche se c'è chi fa di tutto per strappare pagine da questo libro e chi invece cerca modi per incollarne in fondo qualcuna in più ;)


(Y)

Dark!

Fëanor
19-09-2003, 10.43.54
Originariamente inviato da Lu(a
...non ho mai avuto paura degli aerei per esempio, quando sto per decollare penso "Tanto se è scrittto che devo morire oggi, devo morire"...

si, ma se è arrivata l'ora del pilota? :D:D:D

non credo nel destino.

e dire che è tutto scritto mi sembra solo una buona scusa per non rimboccarsi le maniche...

Lu(a
19-09-2003, 10.46.07
Originariamente inviato da Fëanor


si, ma se è arrivata l'ora del pilota? :D:D:D

non credo nel destino.

:rolleyes: :D


e dire che è tutto scritto mi sembra solo una buona scusa per non rimboccarsi le maniche...


Non è vero, ci si può benissimo rimboccare le maniche, ma tutto ciò che farai, tutti gli obiettivi che raggingerai....sarà tutto scritto.

Fëanor
19-09-2003, 10.47.41
scritto?

e da chi?

naaaa...

JMass
19-09-2003, 10.49.28
Originariamente inviato da Fëanor


si, ma se è arrivata l'ora del pilota? :D:D:D

:D

non credo nel destino.

e dire che è tutto scritto mi sembra solo una buona scusa per non rimboccarsi le maniche...

(Y)

Deep73
19-09-2003, 12.04.38
Ragaaaa... vi state tutti confondendo con la Provvidenza Manzoniana... se ricordate tutti I Promessi Sposi sono permeati da gente che aspetta un segnale del buon dio (sono ateo, non me ne vogliate se non uso la maiuscola) e vive la vita lamentandosi.

Io credo di aver capito in parte quello che dice Lu(a e sempre in parte lo condivido. Scriversi la vita da soli vuol dire che non si è mai nati prima, che una volta finito tornerete alla cenere.

Comunque di tutto il discorso quello che è sicuro è solo una cosa: LA MORTE. Tutti ne abbiamo paura perchè non sappiamo cosa viene dopo e tramite credenze + o - religiose ci costruiamo un mondo migliore dopo (oddio i Greci erano gli unici che non lo facevano... dimmi te che gusto c'era a stare nell'Ade... almeno i Romani ci han messo pure i Campi Elisi).

Il fatto di credere che la nostra vita sia "guidata" da un filo (una sorta di traccia) con un capo e una fine, mi permette alla fine dei conti non di starmene a lagnarmi, ma vivere la vita al massimo, sempre e comunque. Molte azioni le deciderò io, ma non potrò MAI troncare quel filo prima del dovuto.

Vi lascio con questa:
Meglio morire con onore combattendo che crepare sbavando in un letto.

Deep73
19-09-2003, 12.05.49
Originariamente inviato da EntropheaR


Avrò sbagliato ma mi puzza di Anne Rice...

E sbagli di grosso (N) Anche perchè ho visto solo il film io... non ho letto nulla di lei.

Questa è una frase totalmente mia.

Fëanor
19-09-2003, 12.17.17
Originariamente inviato da Deep73
Meglio morire con onore combattendo che crepare sbavando in un letto.

braveheart rulez. (Y) :)

Deep73
19-09-2003, 12.26.49
Originariamente inviato da Fëanor


braveheart rulez. (Y) :)

anche Manowar va ;) vedi sign.

Dinfra
19-09-2003, 13.58.01
Originariamente inviato da Fëanor


si, ma se è arrivata l'ora del pilota? :D:D:D

non credo nel destino.

e dire che è tutto scritto mi sembra solo una buona scusa per non rimboccarsi le maniche...

:D :D :D

Se è vero che esiste un destino, il nostro si intreccia con quello degli altri.

Io credo piuttosto alla fatalità, ad un insieme di scelta che si intrecciano l'una con l'altra, ad un intreccio di fattori che danno origine ad una serie di conseguenze e ne nasce una reazione a catena.

Sono molto scettica sul fatto che si nasca con un destino gia scritto. E' vero che ci sono persone che sembrano destinate al successo e altre no, non credo alla predestinazione anche se è vero che non sempre le cose vanno come noi vorremmo. Non sempre possiamo costruirci il nostro destino.

:confused:

Brunok
19-09-2003, 14.08.09
Originariamente inviato da JMass

...Non credo nella predestinazione (mia moglie si, invece), credo alla sfiga.

Come dice quel detto: se la fortuna è cieca, la sfiga invece ci vede benissimo!

(grattatonaaaaaaa dovuta, corna e bicorna), anzi:

Occhio, Malocchio, Prezzemolo E Finocchio, E Vi Esorcizzo Contro Il Malocchio. Con Il Peperoncino E L'Insalata Ci Protegge La Madonna Dell'Incoronata, Con L'olio Il Sale E L'aceto Ci Protegge La Madonna Dello Sterpeto. Corno Di Bue E Latte Scremeto Proteggici pure Dall'Innomineto !!!

tisifone
19-09-2003, 14.57.38
Non esiste il destino, ma esiste il caso. Le cose che avvengono ogni giorno, ogni aspetto della nostra vita, sono indissolubilmente legati alle casualità e al banalissimo principio di causa-effeto, il tutto regolato dalle leggi basilari della fisica.

tisifone
19-09-2003, 15.01.08
Originariamente inviato da Deep73


Comunque di tutto il discorso quello che è sicuro è solo una cosa: LA MORTE. Tutti ne abbiamo paura perchè non sappiamo cosa viene dopo e tramite credenze + o - religiose ci costruiamo un mondo migliore dopo (oddio i Greci erano gli unici che non lo facevano... dimmi te che gusto c'era a stare nell'Ade... almeno i Romani ci han messo pure i Campi Elisi).



IO non ne ho assolutamente paura . Come diceva epicuro è insensato avere paura della morte poichè finchè ci sarò io essa non ci sarà, e quando ci sarà lei io non ci sarò.. chiaro il concetto? :)

Dinfra
19-09-2003, 16.54.55
Originariamente inviato da tisifone
Non esiste il destino, ma esiste il caso. Le cose che avvengono ogni giorno, ogni aspetto della nostra vita, sono indissolubilmente legati alle casualità e al banalissimo principio di causa-effeto, il tutto regolato dalle leggi basilari della fisica.

(Y)

Eccomi
19-09-2003, 20.00.57
Originariamente inviato da tisifone


IO non ne ho assolutamente paura . Come diceva epicuro è insensato avere paura della morte poichè finchè ci sarò io essa non ci sarà, e quando ci sarà lei io non ci sarò.. chiaro il concetto? :)

Come no...
Pss.. Psssst... Buon uomo... Venga qua!
Dice a me?
Sì, proprio a lei. Venga qui.
Ma... Guardi che c'è un errore... Sono morto.
Appunto. Per questo deve seguirmi.
Ma... Se sono morto, non posso esserci... Lo diceva Epicuro!
Sono io, Epicuro... E ho appena trovato un'altro fesso...

:eek:

Lu(a
19-09-2003, 20.02.33
Originariamente inviato da tisifone
Non esiste il destino, ma esiste il caso.


Puoi spiegarmi la differenza secondo te?

succhione
19-09-2003, 20.06.55
...per ora non ho paura di morire...di vivere senza paura sì...magari senza scoprire che la paura di morire altro non è che vivere la vita con il dovuto rispetto per la morte....

tisifone
19-09-2003, 20.25.48
Originariamente inviato da Lu(a


Puoi spiegarmi la differenza secondo te?

Il destino presuppone una struttura preordinata e immutabile, il caso presuppone una struttura in eterno sviluppo che in ogni momento puo' variare a seconda delle azioni dell' uomo, e che non ha assolutamente niente a che vedere con la predestinazione...

EntropheaR
19-09-2003, 22.30.48
Originariamente inviato da Deep73


E sbagli di grosso (N) Anche perchè ho visto solo il film io... non ho letto nulla di lei.

Questa è una frase totalmente mia.

Peccato per me e anche per te non sai cosa ti perdi...

Deep73
19-09-2003, 23.11.49
Originariamente inviato da tisifone


IO non ne ho assolutamente paura . Come diceva epicuro è insensato avere paura della morte poichè finchè ci sarò io essa non ci sarà, e quando ci sarà lei io non ci sarò.. chiaro il concetto? :)

Questa è una str...ta bella e buona che fra l'altro travisa il senso delle mie parole. Non ho detto che tutti si vive col terrore della morte, ma ho detto che tutti si ha paura della morte.
Perchè, caro mio, quando si arriva sul punto di morire e si vede la fine in faccia... che fai te? Te la ridi gioiosamente? Non credo proprio.
:o

Nothatkind
19-09-2003, 23.35.55
Un po' nervosetto in questo periodo, eh? ;)
Sganci delle rispostine e delle battutine niente male... speriamo sia una cosa passeggera... :rolleyes:

Dark!
20-09-2003, 01.48.27
Non lo sò, ragazzi... Anche questa discussione non ha suscitato in me cambiamenti.. Anzi, si è solo rafforzata la convinzione che se proprio si deve utilizzare la parola "destino", è meglio utilizzarla dicendo "Ognuno è l'artefice del proprio destino". E' questa la mia opinione.. Non riesco proprio a credere che ci sia un qualcuno o un qualcosa che scrive su un qualcos'altro che non esiste quando mi faccio la prima canna, quando mi spacco un polso cadendo in bici, quando concepisco un figlio o quando la Nera Signora viene a prendermi..


Dark!

afterhours
20-09-2003, 01.54.03
Dark la tua opinione e' condivisibile...pero' secondo me c'e' altro...nn so cosa ma penso che ogni persona non e' artefice del suo destino al 100 %...ci sono cose troppo strane...inspiegabili...secondo me il mondo non si limita a quello che gli occhi vedono....

ciao

Dark!
20-09-2003, 02.29.11
Mah.. After.. :)

Vedremo chi credeva nella cosa giusta, alla fine.. E speriamo che questo dubbio ci rimanga ancora per molto ;)


Dark!

EntropheaR
20-09-2003, 12.38.51
Originariamente inviato da Dark!
la parola "destino", è meglio utilizzarla dicendo "Ognuno è l'artefice del proprio destino".

Stessa idea!

Eccomi
20-09-2003, 13.00.27
Originariamente inviato da afterhours
Dark la tua opinione e' condivisibile...pero' secondo me c'e' altro...nn so cosa ma penso che ogni persona non e' artefice del suo destino al 100 %...ci sono cose troppo strane...inspiegabili...secondo me il mondo non si limita a quello che gli occhi vedono....

ciao

(Y) (Y) (Y) (Y) (Y) (Y) (Y) (Y) (Y) (Y)

EntropheaR
20-09-2003, 13.04.04
Preferisco credere in Dio piuttosto che nel destino...

tisifone
20-09-2003, 13.26.45
io in nessuno dei due visto che con una piu' che accettabile approssimazione nessuno dei due esiste.Entrambi esistono come proiezione dell' uomo.