PDA

Visualizza versione completa : Differenze (psicologiche e comportamentali)


andrea70
16-09-2003, 21.38.15
Cinquant’anni di psicologia e trenta di femminismo non sono bastati a far scomparire le differenze psicologiche e comportamentali tra uomini e donne. Tutti siamo d’accordo per la parità tra i sessi, nel pieno rispetto delle differenze però..........

lilith
16-09-2003, 23.29.24
...... vai avanti ...

Nothatkind
16-09-2003, 23.50.30
La parità dei sessi non c'entra con le differenze psicologiche e comportamentali, quelle ci sono per forza, sono differenza disposizionali, non contestuali :)
Parliamo delle differenze nei comportamenti ascritti ai diversi sessi, piuttosto :eek: :S

TyDany
17-09-2003, 00.12.17
Secondo me è proprio la diversità il bello, quello che rende uomo e donna complementari ;)

Eccomi
17-09-2003, 00.40.06
Originariamente inviato da TyDany
Secondo me è proprio la diversità il bello, quello che rende uomo e donna complementari ;)

Su questo non ci sono dubbi...:)
Quello che mi chiedo è: Quanto erano diversi l'uomo e la donna di Neanderthal? Sottindendo: senza secoli di oppressione maschile sulla donna.
:eek:

JMass
17-09-2003, 00.49.33
La donna aveva la barba più corta.
Scherzi a parte, ho letto che in tempi migliori vigeva il matriarcato ed erano le donne a prendere decisioni nella tribù (clan), poi l'uomo inventò la guerra e la proprietà privata...

Paco
17-09-2003, 09.46.55
L'uomo e la donna sono diversi, per fortuna!
Le pari opportunità non hanno nulla a che vedere con le differenza psicologiche e comportamentali come ha ben detto Nothat. (Y)

andrea70
17-09-2003, 10.21.15
Originariamente inviato da lilith
...... vai avanti ...


.....se nel secolo scorso la psicologia ha insistito sulla differenza tra i sessi e ha utilizzato il maschio come norma di riferimento, finendo per rendere la donna inferiore e a imprigionarla in ruoli subalterni limitati alla gravidanza, all’allevamento dei bambini e alla cura della casa, sarebbe però sbagliato credere che uomini e donne sono identici. Gli sforzi compiuti da numerose correnti culturali per eliminare il sessismo e la discriminazione sessuale non hanno reso l’uomo identico alla donna, perché uomini e donne sono diversi qualitativamente, non quantitativamente

Dinfra
17-09-2003, 10.24.53
Originariamente inviato da Paco
L'uomo e la donna sono diversi, per fortuna!
Le pari opportunità non hanno nulla a che vedere con le differenza psicologiche e comportamentali come ha ben detto Nothat. (Y)

Sono daccordo con te, ma negli ultimi anni mi sembra che si vada verso una specie di omologazione tra i due sessi, le donne hanno assunto certi comportatenti tipici maschili, e gli uomini fanno delle cose che erano considerate fino a pochi anni fa "da donna". Io però lo trovo positivo. Incontrarsi a mezza strada, può servire a capirsi meglio.

:)

Deep73
17-09-2003, 11.29.04
Originariamente inviato da Dinfra


Sono daccordo con te, ma negli ultimi anni mi sembra che si vada verso una specie di omologazione tra i due sessi, le donne hanno assunto certi comportatenti tipici maschili, e gli uomini fanno delle cose che erano considerate fino a pochi anni fa "da donna". Io però lo trovo positivo. Incontrarsi a mezza strada, può servire a capirsi meglio.

:)

Io ad esempio, farò skifo a fare da mangiare (perchè son pigro) e a stirare devo far pratica, però il resto in casa lo faccio ;)

Tutto sta pure nell'educazione sai? Ad es. mio padre se non è servito e riverito non combina un tubo perchè nessuno glielo ha insegnato mai (parlo ovviamente di badare ad una casa... al figlio non ne parliamo neh :anger: ). A me mia madre ha insegnato e per questo lo so fare.

Altresì ci sono ragazze che non si sanno fare nemmeno una bistecca.

Dinfra
17-09-2003, 12.00.30
Sono daccordo, i tempi cambiano, non ci trovo nulla di male se un ragazzo sa fare la spesa o cucina o lava o stira, anzi...non sopporto le persone incapaci, uomini o donne che siano che se non sono serviti e riveriti dalla mamma o dalla moglie non sono in grado di far niente.

:)

lilith
17-09-2003, 16.02.40
Originariamente inviato da Dinfra


Sono daccordo con te, ma negli ultimi anni mi sembra che si vada verso una specie di omologazione tra i due sessi, le donne hanno assunto certi comportatenti tipici maschili, e gli uomini fanno delle cose che erano considerate fino a pochi anni fa "da donna". Io però lo trovo positivo. Incontrarsi a mezza strada, può servire a capirsi meglio.

:)


è cultura..
e dire "fino a qualche anno fa" è errato a parer mio...

invero..prendi i marinai...
abili cuochi....
abili nell'uso dell'agoe del fare a maglia...
fare a botte e ubriacarsi :D :p
ok..aparte lo scherzo finale..il resto è vero.. :)
da lì in poi...per me..basta solo andare oltre le ipocrisie... e ce ne son molte.
Detesto l'ipocrisia e gli ipocriti ... anche me stessase mi ritrovo ad esserlo ...e bandisco ciò più che posso dal mio essere...
forse vado OT ..fa nulla.. :p
ciau.. :)

IrONia
17-09-2003, 21.25.49
Originariamente inviato da andrea70
Cinquant’anni di psicologia e trenta di femminismo non sono bastati a far scomparire le differenze psicologiche e comportamentali tra uomini e donne. Tutti siamo d’accordo per la parità tra i sessi, nel pieno rispetto delle differenze però..........




....non diciamo cazzate.....era meglio quando si stava peggo....



ciaoo:D:D:D

Eccomi
18-09-2003, 00.43.22
Non ci sono più le mezze stagioni... :D
In cucina me la cavo, è a stirare che son negato! :p

Paco
18-09-2003, 12.33.34
Originariamente inviato da Dinfra


Sono daccordo con te, ma negli ultimi anni mi sembra che si vada verso una specie di omologazione tra i due sessi, le donne hanno assunto certi comportatenti tipici maschili, e gli uomini fanno delle cose che erano considerate fino a pochi anni fa "da donna". Io però lo trovo positivo. Incontrarsi a mezza strada, può servire a capirsi meglio.

:)

Sono daccordissimo, anch'io lo trovo positivo. Infatti è giustissimo che un uomo e una donna in casa si dividano i compiti (io faccio pochino :cool: ), ma questo non ha nulla a che vedere per esempio con la femminilità.